Golf

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #20 il: 09 Giu 2015, 11:01 »
Quante domande!
Allora, andiamo con ordine e quindi comincio dalla fine....
 :)

La cosa importante all'inizio è, a mio avviso, acquisire solidità con i ferri medi e corti.
Io so che con un pitch - in condizioni normali (di vento e temperatura) - faccio 100 mt, 110 con un ferro 9, 125 con un ferro 8, 140 con un ferro 7, 155 con un ferro 6.
Questo dipende molto più dalla precisione di impatto della faccia del bastone sulla palla e dalla correttezza dello swing che non dalla velocità.

In più, la direzione della palla rispetto alla posizione bersaglio (che non sempre è la bandiera...) non parte mai più di 3 o 4 metri a destra o a sinistra. Vado dritto insomma, o almeno ci provo

Ma la cosa più importante è che questo capita 7 volte su 10 (non troppo rispetto a quanto vorrei, infatti mi in.cazzo piuttosto spesso... :), poi penso a quanto poco pratico e mi calmo.... :)))

Per arrivare a questo risultato (anche migliore, se ci riesci) c'è un'unica strada: praticare molto, alternando sessioni con ferri pari (100 palline con pitch, ferro 8 e ferro 6) e ferri dispari (100 palline con ferro 9, ferro 7 e ferro 5).
Poi vai sul putting green e provi approcci (con diversi ferri, dal sand al ferro 9) e put

Quando ha fatto questo, dei legni dal tee di partenza hai un bisogno relativamente contenuto, limitato alle occasioni in cui davanti ti trovi un ostacolo (un fosso, un laghetto, ecc) e quindi riesci a giocare con relativa precisione, senza perdere (troppe) palle.
Hai un approccio al gioco più regolare e con meno frustrazioni; certo, giochi per il bogey e non per il par (o per il birdie) ma all'inizio è a mio avviso fondamentale controllare il proprio gioco e concentrare il proprio swing sui colpi da 150 mt in giù.

Con i legni e il drive è facile fare fade (anzi, più spesso slice) e all'inizio capitava pure a me (e ancora adesso, qualche volta)
La causa prevalente è che il bastone arriva dall'esterno invece che dall'interno e la faccia è "aperta" all'impatto.
Il perché questo capita varia da swing a a swing: impugnatura "debole" del bastone, movimento anticipato dei fianchi (sway, il mio problema), cedimento delle ginocchia, rotazione delle spalle errata, ecc...
 
Ci sono dozzine di trucchetti per ridurre il problema: correggere l'impugnatura (più "forte" la mano destra, la sinistra o entrambe), posizionare la palla più sul piede sinistro (sei destro, vero?), aprire di più la punta del piede sinistro per favorire la rotazione in avanti, chiudere un po' spalle e  fianchi sul set up, ecc...

Ma questi accorgimenti, a mio avviso, ti servono quando sei sul percorso e la giornata non è delle migliori: per tamponare il problema, insomma.
La soluzione migliore è sempre tornare in campo pratica e con l'aiuto di maestro (e magari di una ripresa) correggere lo swing, ruotando correttamente e cercando di far arrivare il bastone sulla palla dall'interno.

Certamente l'attrezzatura aiuta.
Adesso ci sono i nuovi driver, ad esempio, che possono essere settati per compensare i difetti principali.
In generale, la scelta di un bastone o di uno shaft con particolari caratteristiche (grado di rigidità, grado e punto di torsione) ti aiuta e non poco.
Però rimane sempre un problema di manico, purtroppo (o per fortuna)

 :)


P.S. Per il drive (ma anche per tutti gli altri colpi) ti dò un suggerimento di cui pochi parlano: prova a tenere costante la pressione delle mani sull'impugnatura dall'inizio alla fine dello swing.... ;)
Re:Golf
« Risposta #21 il: 09 Giu 2015, 21:28 »
Grande ci provo.... Cercherò anche di usare il driver il meno possibile almeno fino a che non curo definitivamente lo slice. Sto spendendo un capitale in palline  :D
Ma quant'è bello sto sport?  ;)

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #22 il: 10 Giu 2015, 08:49 »
Il più bel gioco della mia vita....

 ;)

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #23 il: 18 Giu 2015, 16:30 »
A proposito, oggi inizia lo US Open.

Capisco che il golf in tv possa risultare noioso (e non nascondo che spesso anche io mi ci faccio su dei bei sonni...) però il torneo, arrivato all'edizione n. 115, è tra i più belli al mondo e l'esito tutto fuorché scontato, complice anche il percorso scelto (un "link" modello campi scozzesi)

Credo anche che - per chi si è avvicinato al gioco da poco, per chi ci gioca già da un po' ed anche per chi vuole iniziare a giocare - sia molto utile ascoltare le analisi e i commenti tecnici perché tutti, Grappasonni e Scarpa in testa, sono molto bravi e preparati.

Da ultimo, Francesco Molinari arriva al torneo in grande forma.....

Offline Pomata

*
9559
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #24 il: 18 Giu 2015, 17:04 »
questo weekend ho provato per la prima volta il pitch and putt.
mi sono molto divertito perche' chi come me non e' bravo, riesce a fare diversi colpi di seguito (ho fatto anche 2-3 colpi consecutivi con diverse palline dato che si va veloce) e migliora il gioco corto.
lo definerei a meta' tra il golf e il mini-golf

18 buche si fanno in meno di 2 ore, tutte le buche sono par 3.
inotre, tutti gli altri giocatori sono pipponi quindi si evita il lato imbarazzante, ma e' stato una rivelazione.

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #25 il: 18 Giu 2015, 17:20 »
Statisticamente, in un giro di un percorso "championship" oltre il 70% dei colpi si gioca da 130-120 metri in giù.

Quindi mini-golf un par di p.alle :D: il pitch&putt è un modo anche piuttosto veloce di imparare.

Certo l'ebbrezza di un drive tirato a 250 mt te la scordi, ma d'altra parte pure in campo regolare non è che capiti così spesso.... :)

Offline Pomata

*
9559
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #26 il: 18 Giu 2015, 17:23 »
Statisticamente, in un giro di un percorso "championship" oltre il 70% dei colpi si gioca da 130-120 metri in giù.

Quindi mini-golf un par di p.alle :D: il pitch&putt è un modo anche piuttosto veloce di imparare.

Certo l'ebbrezza di un drive tirato a 250 mt te la scordi, ma d'altra parte pure in campo regolare non è che capiti così spesso.... :)

non so se dico una cazzata, ma mi sembra che il drive lungo si impari piu' velocemente di un approach o anche di un sand?

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #27 il: 18 Giu 2015, 17:30 »
non so se dico una cazzata, ma mi sembra che il drive lungo si impari piu' velocemente di un approach o anche di un sand?

Far lavorare correttamente una leva più lunga è più difficile quindi, in genere, se giochi un bastone lungo aumenti il coefficiente di difficoltà.

C'è una ragione specifica: un solo grado di apertura o chiusura della faccia del bastone all'impatto (rispetto a quello ottimale) provoca effetti limitatamente dannosi con un bastone che fa 100 mt (2-3 metri a dx o a sx), mentre con un drive i metri diventano 25-30....


Offline Pomata

*
9559
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #28 il: 18 Giu 2015, 17:49 »
Far lavorare correttamente una leva più lunga è più difficile quindi, in genere, se giochi un bastone lungo aumenti il coefficiente di difficoltà.

C'è una ragione specifica: un solo grado di apertura o chiusura della faccia del bastone all'impatto (rispetto a quello ottimale) provoca effetti limitatamente dannosi con un bastone che fa 100 mt (2-3 metri a dx o a sx), mentre con un drive i metri diventano 25-30....

ah ecco.
comunque alla buca 11 ho fatto il mio primo par, momento importante della mia vita  ;)

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #29 il: 18 Giu 2015, 17:54 »
Ottimo!
 ;)

Offline LuloFr

*
630
Re:Golf
« Risposta #30 il: 15 Lug 2015, 10:38 »
Leggo solo ora questo thread. Anche io mi sono appassionato a questo gioco.
Da piccolo facevo le notti con Mario Camicia nel "grande golf di Canale5" e mi sognavo quei campi, soprattutto Augusta...
La passione si è assopita fino al 2000 quando hanno aperto un campo pratica a Terni. Sono andato a provare con un amico ma, complice anche la bruttezza del range, non mi ha soddisfatto.
Ho comunque preso una serie di lezioni ed il maestro, che era col braccino corto, ha voluto scambiare 3 ore di lezione con una uscita al Marco Simone. Non lo ringrazierò mai abbastanza.
Buca 1 del campo executive, mi presento con un ferro 7. Le gambe che tremano per la paura di fare una figuraccia...
Respiro e parto con lo swing in apnea... la palla parte dritta e alta come non aveva mai fatto!
In un attimo nel cielo le nuvole si sono diradate ed il sole ha illuminato il campo (tipo Blues Brothers...).
Non ho più smesso. Quando vivevo a Tr giocavamo tutte le settimane, ed ero sceso ad un'onestisstimo 18, ora qui a Bologna non conosco nessuno che giochi e mi limito a qualche campo pratica con mio figlio (che a 5 anni ha uno swing da paura!) e forse una gara al mese. Ora sono 21,4.

Il discorso che sia un gioco elitario è vero fino ad un certo punto, nel senso che ora si può giocare anche solo tesserandosi alla Federazione (€60 se non sbaglio) e poi pagando il green fee. A Castel S. Pietro per esempio c'è un campo comunale, sede del LET, in cui il fee è di €50.
Poi è ovvio che se vai all'Olgiata o all'Acquasanta, o al Golf Bologna qui, ti sparano dai €120 in su... ma basta non andarci... o fare il morning fee.
I bastoni si trovano anche a dei prezzi decenti. Io ho un set di X18 Pro Series da 5 anni comprati usati a €260. Ovvero €50 all'anno. Driver, usato, Nike SasQuatch.
Mi ci trovo bene per il mio livello di gioco e non sento la necessità di cambiarli.

Quante volte sono venuto a giocare a Roma. Marco Simone, Fioranello, Olgiata, Acquasanta, Parco dei Medici, ma soprattutto al Nazionale (già Le Querce). Ho dei bellissimi ricordi...

Il mio lavoro poi mi ha portato anche a giocare in sud est Asiatico. Lì il golf è un mezzo per fare affari ed i campi non costano un cavolo.
Ho giocato in Thailandia, Filippine, Taiwan e Indonesia. Partenze, al più tardi alle 7:30am per evitare il caldo...

Ricordate poi che domani inizia The Open.....

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #31 il: 17 Lug 2015, 13:10 »
Volevo parlarvi dell'Open, St Andrew, la casa del golf...

Oggi però c'è una notizia terribile: è scomparso Teodoro Soldati, 15 anni, giovane promessa di questo meraviglioso sport.

Ciao piccolo, che la terra ti sia lieve

Offline LuloFr

*
630
Re:Golf
« Risposta #32 il: 17 Lug 2015, 14:13 »
è folle morire a 15 anni........
speriamo che il buon Dio organizzi qualche bel foursome per lui...

Offline LuloFr

*
630
Re:Golf
« Risposta #33 il: 18 Lug 2015, 21:40 »
Oggi ho giocato a Cervia, 38 punti con (ahimè) X alla 13 e 16.
Sono arrivato terzo, ovviamente premi solo per i primi due classificati...

Sent from my GT-I9505 using Tapatalk

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #34 il: 20 Lug 2015, 08:44 »
Open fantastico: almeno 10 giocatori possono vincerlo!
Oggi l'ultima giornata: se avete tempo (e sky) vi consiglio la visione....

P.S. @Lulofr: ieri 79 lordo al Marco Simone.... ;)

Offline LuloFr

*
630
Re:Golf
« Risposta #35 il: 20 Lug 2015, 09:32 »
Open fantastico: almeno 10 giocatori possono vincerlo!
Oggi l'ultima giornata: se avete tempo (e sky) vi consiglio la visione....

P.S. @Lulofr: ieri 79 lordo al Marco Simone.... ;)

bello il Marco Simone, e 79 non è nemmeno facile da fare!
la 16 ancora mi mette i brividi...
Re:Golf
« Risposta #36 il: 07 Ago 2015, 18:57 »
Vedo che il numero di appassionati qua sopra sta aumentando!!
L'open e' stato entusiasmante,campo da gioco bellissimo.
Ieri sono stato al driving range per il solito allenamento settimanale e sfortuna(o fortuna) ha voluto ci fosse un pro affianco a me.Divertito dalle continue bestemmie s'è fermato a guardare il mio driver. Beh effettivamente ha detto che è meglio se torno a lezione. :D
E' incredibile il fatto che migliorato con i ferri corti ho perso completamente lo swing col driver e i legni.
Ma tant'è... Fustrazione a gogo'  :)

Offline LuloFr

*
630
Re:Golf
« Risposta #37 il: 11 Ago 2015, 22:14 »
Oggi 9 buchette in relax all'Argentario... 'na tragedia, a parte la 7 e la 9 con due par...

Sent from my GT-I9505 using Tapatalk

Offline LuloFr

*
630
Re:Golf
« Risposta #38 il: 17 ſet 2015, 23:54 »
È iniziato l'open d'Italia, F. Molinari a 2 colpi dal leader

Sent from my GT-I9505 using Tapatalk

Online TheVoice

*****
3554
Sesso: Maschio
Re:Golf
« Risposta #39 il: 14 Dic 2015, 13:00 »
Ryder Cup 2022 a Roma, al Marco Simone!

Unbelivelable

(me tocca cambia circolo)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod