La Lega Pro crivellata di penalizzazioni - Lazio.net Community

La Lega Pro crivellata di penalizzazioni

0 Utenti e 37 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline bak

*
18463
Sesso: Maschio
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #100 il: 19 Feb 2018, 20:56 »
Immagino le facce degli aretini quando si è presentato questo soggetto. Tra l'altro, dalla didascalia leggo che è l'editore del Giornale d'Italia, quotidiano semi-clandestino diretto da Storace.

Erano abituati a Ezio Capuano  :)

Offline bak

*
18463
Sesso: Maschio
Una mattanza tra B e C
« Risposta #101 il: 28 Giu 2018, 16:17 »
Non c’è pace per il calcio italiano. Non ci sono soldi e, di conseguenza, non c’è pace. Al termine di una stagione che ha visto il record di penalizzazioni e squalifiche per violazioni amministrative (tradotto: stipendi e contributi non pagati), siamo di nuovo a fare l’elenco delle società per cui la dead line del 30 giugno – fondamentale: bisogna presentare la domanda di iscrizione – è un muro invalicabile. Con una novità preoccupante rispetto al recente passato: i problemi di solvibilità non riguardano più solo società di Serie C, ma hanno intaccato pesantemente anche la Serie B.
EX NOBILI Un campionato da immaginare. Come se non bastassero i guai giudiziari che hanno investito Palermo e Foggia (su cui pende una richiesta di retrocessione avanzata dalla Procura al Tribunale federale: sentenza all’inizio della prossima settimana), sono venuti a galla i guai finanziari di Cesena e Bari. Il club di Lugaresi è praticamente spacciato. L’Agenzia delle Entrate gli ha nuovamente negato un accordo per la ristrutturazione del debito e a questo punto, a meno che non intervenga il sostegno di qualcuno, è praticamente impossibile che tra 48 ore riesca a presentare la domanda di iscrizione. Molto più facile che si avvii la pratica del fallimento e si cominci a pensare ad un nuovo Cesena che riparta dalla Serie D e a conferma questa mattina è arrivata anche la comunicazione ufficiale, via Pec: terza bocciatura. Sta meglio, ma non troppo, il Bari. Giancaspro ha pagato gli stipendi di marzo, aprile e maggio ma entro sabato è chiamato a dimostrare di aver pagato ritenute e contributi, quota di partecipazione al campionato e fideiussione. Mancherebbero all’appello un paio di milioni, sarà una corsa contro il tempo. Se non ce la facesse, avrebbe un’altra scadenza utile a luglio, ma scatterebbe subito una penalizzazione.
IL SISTEMA NON VA In Lega Pro, a ieri sera, erano pervenute solo una decina di domande di iscrizione su 59. Il dato, da solo, basterebbe a spiegare la gravità della situazione. Una Lega in difficoltà: senza uno sponsor, con ricavi risibili dai diritti tv, senza nemmeno i 5 milioni di euro che Fabbricini aveva promesso per sanare il blitz della mutualità. Le società in crisi aumentano e ormai coinvolgono tutti e tre i gironi. Reggiana, Mestre e Pro Piacenza hanno fatto intendere che non si iscriveranno. Il Fano ha un passaggio di proprietà in corso. Della Fidelis Andria non si hanno notizie confortanti, la Juve Stabia non garantisce, il Matera è inguaiato, al Trapani è saltata la cessione del pacchetto azionario, il Siracusa è dato in dismissione. Col posto libero lasciato dalla revoca dell’affiliazione del Vicenza (andrà al Santarcangelo?), potrebbero mancare dieci club all’appello. Un buon motivo per lanciare subito le seconde squadre, un brutto segnale per la tenuta del sistema. A quando la riforma dei campionati?

praticamente esamina codici 300x250

Offline Brixton

*
3276
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #102 il: 28 Giu 2018, 18:48 »
Strano che accada questo in Lega Pro. Ci avevano detto che, una volta messo da parte Macalli, troppo compromesso con il male-in-persona-Lotito, ed arrivati i buoni capeggiati da Gravina, doveva iniziare una nuova età dell'oro.

Offline Gulp

*
4602
Sesso: Maschio
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #103 il: 28 Giu 2018, 18:50 »
In lega Pro si che sono troppe, altro che la A e la B... Girone unico a 20 squadre e basta rimpiazzare chi fallisce con qualcun'altro che fallirà successivamente, che si premino le società virtuose e non si abbia pudore a lasciare fuori grandi piazze se fanno le porcate, col tempo torneranno.

Offline Brixton

*
3276
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #104 il: 28 Giu 2018, 19:03 »
Tra l'altro il girone unico sarebbe il solo modo per dare un po' di appeal al torneo. Alla fine sarebbe una sorta di B/2: il livello tecnico sarebbe abbastanza vicino (già adesso chi viene promosso dalla C alla B fa spesso bene, segno che un grande gap non c'è) e piazze importanti non ne mancano.

Offline Kobra

*
1898
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #105 il: 13 Lug 2018, 11:32 »
Ad oggi la Covisoc esclude 12 squadre su 59: più del 20%.
Un format insostenibile, che da anni provoca fallimenti in serie, penalizzazioni in corso d'opera e - quest'anno - addirittura radiazioni e fallimenti a stagione in corso.
Una situazione economica che non penalizza solo club e tifosi, ma anche tutto il tessuto produttivo tra fornitori non pagati, aziende dei proprietari collassate e posti di lavoro inceneriti

Offline bak

*
18463
Sesso: Maschio
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #106 il: 13 Lug 2018, 12:59 »
REGGIO EMILIA – Oltre all’AC Reggiana 1919, sono 10 le società di serie C che la Covisoc, la commissione che vigila sui conti delle società calcistiche, ha escluso, preliminarmente, dal prossimo campionato. Parliamo di Mestre, Matera, Fidelis Andria, Lucchese, Juve Stabia, Trapani, Pistoiese, Cuneo, Triestina e Monza. Ora c’è tempo fino alle 19 di lunedì 16 luglio per mettersi in regola e presentare ricorso presso la Commissione competente. Bisognerà poi attendere venerdì 20 per conoscere l’esito definitivo del commissario straordinario della Figc riguardo alla concessione delle licenze nazionali.

http://www.reggionline.com/serie-c-10-le-squadre-escluse-dalla-covisoc-insieme-alla-reggiana/

Ci sono squadre che sono a rischio o che non sono state iscritte almeno due-tre volte ( Trieste, Pistoiese, Juve Stabia, Andria. Vado a memoria  :(( ).

Offline hafssol

*
566
Sesso: Maschio
music won't save you
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #107 il: 15 Lug 2018, 16:17 »
Vera chicca la fideiussione palesemente falsa presentata dalla Triestina.
Si sono dichiarati "parte lesa":
http://www.nuovacosenza.com/sport/18/calcio/lug/buferac-fidejussioni.html
http://www.repubblica.it/rubriche/spycalcio/2018/07/14/news/calcio_caos_fideiussioni_false_gravina_in_lega_pro_tre_gironi_da_18_squadre_-201746440/

Vi ricorda qualcosa? Chissà come andrà a finire...

Offline bak

*
18463
Sesso: Maschio
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #108 il: 21 Lug 2018, 10:04 »
Aggiornamento

L'Avellino non è stato ammesso al campionato di Serie B: è stato questo l'esito del ricorso alla Covisoc, un verdetto che era nell'aria. L'organismo di controllo della Figc ha ritenuto non congrua la fideiussione di 800 mila euro presentata dal presidente, Walter Taccone. Oltre all'Avellino, due società di B, Bari e Cesena, e tre di Serie C, Reggiana, Andria e Mestre, che non hanno presentato ricorso, non parteciperanno al prossimo campionato. Sono state invece ammesse, in C, sei società il cui ricorso è stato accolto dalla Covisoc: Matera, Lucchese, Triestina, Pistoiese, Cuneo e Monza.

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-B/20-07-2018/serie-b-avellino-escluso-campionato-faremo-ricorso-coni-280771285671.shtml

Offline Kobra

*
1898
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #109 il: 23 Lug 2018, 08:12 »
Nonostante la strage dell'anno scorso a campionato in corso e le salvezze all'ultimo tuffo di questa estate Gravina insiste col ribadire il format a 60 squadre...

Offline NEMICOn.1

*
3823
Sesso: Maschio
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #110 il: 23 Lug 2018, 10:06 »
Nonostante la strage dell'anno scorso a campionato in corso e le salvezze all'ultimo tuffo di questa estate Gravina insiste col ribadire il format a 60 squadre...

Le 60 squadre non sono un problema sono i 3 gironi da 20 che fanno saltare il banco ; 4 gironi da 15 squadre più qualità che quantità e si risolvono i problemi .

Offline Kobra

*
1898
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #111 il: 23 Lug 2018, 11:37 »
Forti dubbi: al momento attuale non ci sono 60 realtà che possano sostenere economicamente un campionato di serie C, tanto che i club saltano come tappi di champagne anche nei gironi nord che sono abbastanza contenuti come trasferte, trasferte che poi sono un costo inferiore rispetto ad altre spese fisse come quelle per i servizi (luce, acqua, gas).
Se, nel corso degli ultimi due anni, si fossero lasciati vuoti i posti dei club falliti si sarebbe già assai vicini a 40, che è la cifra massima possibile al momento.
Poi se gravinaseilanostrarovina vuol continuare su questa strada faccia pure, ma non parliamo di credibilità dei campionati quando si sa già che ci saranno 5/6 club che finiranno la stagione a pezzi e bocconi, se la finiranno

Offline NEMICOn.1

*
3823
Sesso: Maschio
Re:La Lega Pro crivellata di penalizzazioni
« Risposta #112 il: 24 Lug 2018, 07:37 »
Non ce la fanno no , perché devono giocare 38 partite e quindi devono avere rose di 24-25 giocatori e considerato il livello delle partite l’incasso al botteghino è scarso a dispetto dei costi che sono alti .
Riducendo le partite , alzi la qualità del campionato  con partite che ti garantirebbero più incassi e di conseguenza puoi fare un taglio di 7 -8 giocatori alle rose , riducendo ulteriormente i costi , magari facendoti venire qualche idea come l’obbligo di schierare un under 16 in panchina , in modo che mettendosi in mostra poi possono venire acquistati dalle squadre di serie A per l’under 19.
Idee e soluzioni per rilanciare questa categoria ce ne sono quante ne vogliamo .
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod