Notti magiche, inseguendo un goal - Lazio.net Community

Notti magiche, inseguendo un goal

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online bak

*
18455
Sesso: Maschio
Notti magiche, inseguendo un goal
« il: 31 Gen 2018, 13:16 »
Tristissima notizia, è morto Azeglio Vicini, un galantuomo in un mondo di squali.
Grazie per quel mondiale bellissimo.


Online TheVoice

*****
4223
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #1 il: 31 Gen 2018, 13:26 »
Bella persona.
Mi dispiace davvero.
R.I.P.
Promo Garmin 300x600
manuali e codici 728x90

Offline italicbold

*****
31863
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #2 il: 31 Gen 2018, 14:26 »
Sarà pure stata una bella persona,
però é anche vero che come selezionatore ha perso tutto quello che si poteva perdere, avendo a disposizione una generazione di talenti importanti (Baggio, Mancini, Zola, Vialli, Baresi, Donadoni ecc...) in un periodo dove si arrivava in finale dei mondiali schierando Dezotti e Troglio.

Offline Sonni Boi

*****
13508
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #3 il: 31 Gen 2018, 14:35 »
Sarà pure stata una bella persona,
però é anche vero che come selezionatore ha perso tutto quello che si poteva perdere, avendo a disposizione una generazione di talenti importanti (Baggio, Mancini, Zola, Vialli, Baresi, Donadoni ecc...) in un periodo dove si arrivava in finale dei mondiali schierando Dezotti e Troglio.

Quella è forse stata la Nazionale più forte di sempre, quel Mondiale giocato in casa (quando caspita ce ne capiterà un altro?) DOVEVAMO vincerlo. In più mancò la qualificazione agli Europei 1992 con un altro superteam.

Pace all'anima sua, però io non ne tesserei propriamente le lodi come selezionatore.

Offline italicbold

*****
31863
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #4 il: 31 Gen 2018, 14:47 »
Peraltro, va detto, in quel mondiale in casa ebbe anche la fortuna di vedersi scoppiare tra le mani la bomba Schillaci, che lui manco voleva far giocare.

Online TheVoice

*****
4223
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #5 il: 31 Gen 2018, 15:01 »
Sarà pure stata una bella persona,
però é anche vero che come selezionatore ha perso tutto quello che si poteva perdere, avendo a disposizione una generazione di talenti importanti (Baggio, Mancini, Zola, Vialli, Baresi, Donadoni ecc...) in un periodo dove si arrivava in finale dei mondiali schierando Dezotti e Troglio.



Che vuoi che ti dica?
In fondo perdemmo in semifinale con l'Argentina di Maradona, mica pizza e fichi (che comunque in quella edizione non era una grandissima squadra, ma perse immeritatamente la finale con la Germania)

E poi, più che quella Nazionale a me piaceva l'Under 21.

Online Dissi

*****
15211
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #6 il: 31 Gen 2018, 15:05 »
Avesse avuto anche un portiere, invece di quella pippa sopravvalutata di Zenga ...

Offline Maremma Laziale

*
10768
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #7 il: 31 Gen 2018, 15:37 »
In quel Mondiale ci serviva semplicemente un para rigori seriale alla Goycochea.
Zenga non era male (ma quell'uscita del cazzo...), ma, come lo stesso Buffon, non me lo ricordo così decisivo ai rigori.

Offline italicbold

*****
31863
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #8 il: 31 Gen 2018, 15:54 »
Che vuoi che ti dica?
In fondo perdemmo in semifinale con l'Argentina di Maradona, mica pizza e fichi (che comunque in quella edizione non era una grandissima squadra, ma perse immeritatamente la finale con la Germania)

Quell'Argentina, tolto Maradona, era veramente pizza e fichi.
Arrivammo in semifinale anche grazie all'esplosione di Schillaci (che Vicini non voleva ma che fu costretto a far esordire perché si infortunò Vialli).
Ste famose notti magiche si ridussero a vittorie contro USA, Cecoslovacchia, Austria, Uruguay e Irlanda.
Al successivo europeo fallimmo la qualificazione.

Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #9 il: 31 Gen 2018, 15:56 »
In quel Mondiale ci serviva semplicemente un para rigori seriale alla Goycochea.
Zenga non era male (ma quell'uscita del cazzo...), ma, come lo stesso Buffon, non me lo ricordo così decisivo ai rigori.

Zenga era una catastrofe sui rigori altro che non male. Ero dietro quella porta maledetta durante i rigori e non ci fu un solo rigore in cui non si buttasse 1 secondo prima del tiro. Questo oltre alla uscita vergognosa su Caniggia che lo anticipo' di nuca. Zenga era un fenomeno tra i pali ma molto carente in tutti gli altri fondamentali, c'erano portieri migliori.

Vicini con il senno di poi in quella semifinale forse fece qualche errore, ma fu bravissimo nel far crescere quella generazione di giovani nella under e poi portarla in nazionale A avendo poi l'intuizione e la fortuna di trovare Schillaci. In quel mondiale ebbe molta sfortuna, eravamo nettamente la squadra che giocava meglio forse un po' acerba ma ricordo che abbiamo vinto tutte le partite e solo perso ai rigori quella con l'Argentina in semi
Resta un signore come pochi che ha fatto molto per il calcio italiano secondo me

Online TheVoice

*****
4223
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #10 il: 31 Gen 2018, 16:56 »
Quell'Argentina, tolto Maradona, era veramente pizza e fichi.

Ho riletto i nomi e devo dire che hai ragione: era pizza e fichi.

Però la formazione della Germania era una corrazzata, sulla carta:

P   1   Bodo Illgner            
D   5   Klaus Augenthaler            
D   6   Guido Buchwald            
D   4   Jürgen Kohler            
D   3   Andreas Brehme            
C   14   Thomas Berthold
C   10   Lothar Matthäus (C)
C   8   Thomas Häßler
C   7   Pierre Littbarski      
A   18   Jürgen Klinsmann      
A   9   Rudi Völler


Ma se l'arbitro non dava un rigore fasullo col cazzo che segnavano
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #11 il: 31 Gen 2018, 17:04 »
Non era la nazionale che era bella, eravamo noi che eravamo ragazzi e tutto ora ci sembra più bello.

Poi il mondiale in casa (davvero, chissà quando ce ricapita), le feste, i caroselli.

Basta che me viene da piange.

PS. Quanto me piaceva Augenthaler

Offline italicbold

*****
31863
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #12 il: 31 Gen 2018, 17:08 »
Ho riletto i nomi e devo dire che hai ragione: era pizza e fichi.

E' stato, probabilmente, uno dei peggiori mondiali della storia a livello tecnico.
Superato, a mio parere, solo dal successivo.
Sono d'accordo con SK, i ricordi sono belli, era bella la festa con gli Irlandesi per le strade di Roma.
La ragazzetta che me portavo appresso sulla 500 decappottabile.
Senno', calcisticamente é stata una ciofeca.
Quel mondiale ce lo servirono su un piatto d'argento e lo perdemmo malamente.

Offline Maremma Laziale

*
10768
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #13 il: 31 Gen 2018, 17:20 »
Zenga era una catastrofe sui rigori altro che non male.

Scusa eh, mi rendo conto di aver scritto molto male, ma il mio pensiero ero lo stesso identico tuo: buon portiere tra i pali, pessimo sui rigori.  :beer:
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #14 il: 31 Gen 2018, 17:23 »
... in un periodo dove si arrivava in finale dei mondiali schierando Dezotti e Troglio.

Oh io me lo ricordo fortissimo Pedro Troglio!
Lui e Amarildo pure.

Edit: ora che ricordo bene Troglio cosi così.
Amarildo però era un Atleta di Cristo!

Offline Tarallo

*****
79644
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #15 il: 31 Gen 2018, 17:37 »
Beh, Troglio era un Centrocampista della Madonna! Ao a me piaceva.
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #16 il: 31 Gen 2018, 17:47 »
Quell'Argentina, tolto Maradona, era veramente pizza e fichi.
Arrivammo in semifinale anche grazie all'esplosione di Schillaci (che Vicini non voleva ma che fu costretto a far esordire perché si infortunò Vialli).
Ste famose notti magiche si ridussero a vittorie contro USA, Cecoslovacchia, Austria, Uruguay e Irlanda.
Al successivo europeo fallimmo la qualificazione.
Ghana repubblica ceca, USA, Australia, Ucraina solo in semifinale e finale incontrammo Germania e Francia, e' il mondiale che abbiamo vinto, e' ovvio che se non ti dice male le forti le incontri dalla semifinale, al massimo dai quarti in su
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #17 il: 31 Gen 2018, 18:03 »
Beh, Troglio era un Centrocampista della Madonna! Ao a me piaceva.

Beh per gli standard nostri dell'epoca era un campionissimo.

Offline gentlemen

*
10496
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #18 il: 31 Gen 2018, 18:47 »
Non era la nazionale che era bella, eravamo noi che eravamo ragazzi e tutto ora ci sembra più bello.

Poi il mondiale in casa (davvero, chissà quando ce ricapita), le feste, i caroselli.

Basta che me viene da piange.

PS. Quanto me piaceva Augenthaler
Quoto tutto...era una Nazionale che faceva sognare, facemmo un ottimo mondiale, Austria USA Cecoslovacchia Uruguay Irlanda non erano squadrette, tutt'altro, all'epoca queste nazioni erano molto competitive, ma forse arrivammo spompati alla semifinale, dove fece discutere l'aver messo Baggio in panchina per far tornare in condizione Vialli, vero pupillo di Vicini, ma fino ad allora la coppia Baggio-Schillaci aveva catalizzato tanti consensi.
Persona perbene e galantuomo con alto senso dello sport e dell'appartenenza nazionale, ha fatto benissimo sia all'Europeo del 1988 in Germania (semifinalista), che al Mondiale del 1990.
Cavolo sono passati 27 anni....nel 1990 avevo 17 anni.... :roll: :roll: :roll: :roll: :roll:

Offline gentlemen

*
10496
Sesso: Maschio
Re:Notti magiche, inseguendo un goal
« Risposta #19 il: 31 Gen 2018, 18:51 »
E' stato, probabilmente, uno dei peggiori mondiali della storia a livello tecnico.
Superato, a mio parere, solo dal successivo.
Sono d'accordo con SK, i ricordi sono belli, era bella la festa con gli Irlandesi per le strade di Roma.
La ragazzetta che me portavo appresso sulla 500 decappottabile.
Senno', calcisticamente é stata una ciofeca.
Quel mondiale ce lo servirono su un piatto d'argento e lo perdemmo malamente.
Scusami se ti contraddico, ma gli arbitraggi non ci furono per nulla a favore, anzi, e poi tecnicamente non fu un brutto mondiale, solo che alcune della nazionali più tecniche uscirono anticipatamente, Brasile, Olanda, Jugoslavia, e poi ci fu la leggenda del Camerun.
Per finire, la Germania giocò male la Finale perché l'Argentina era una squadra di guerrieri, e faceva un gioco tutto catenaccio e contropiede, ma era una corazzata e giocava benissimo, l'Inghilterra vista ad Italia '90 era una delle più belle che i Britannici abbiano avuto ed ammirato.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod