Stadio della.... (Topic ufficiale)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline galafro

*
2124
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8320 il: 17 ſet 2017, 08:28 »
Alla luce di quello che sta avvenendo sono sempre più convinto che questa storia degli stadi di proprietà sia l'ennesima dimostrazione di come in Italia oramai non si è più capaci di risolvere alcun problema se non creandone altri dieci.
Ma vi sembra mai possibile che in una città come Romache ha già tutti i problemi che ha di mobilità, che ha già due stadi, se ne debbano fare altri due dove c. gli  pare e piace al privato? Ma non è solo questo. Siccome la scelta dell'area la fa il privato che area sceglie il privato? Ma è evidente che sceglie l'area che gli costa di meno. Ma quell'area gli costa di meno perché non è fabbricabile ossia non è stata ritenuta opportuna già dal piano regolatore della città e quindi neanche è servita dalle infrastrutture che giustamente vanno a servire le aree urbanizzate previste dal piano.
Ma che problema c'è dice il privato, le infrastrutture le faccio io. Tu a compensazione mi dai la licenza di costruire del commerciale che nulla a che vedere con lo stadio.
Insomma si dimostra per assurdo che più scegli un'area disagiata, in una marana come Tor di valle o a casa del diavolo come la Tiberina più il progetto diventa attraente per chi lo realizza e schifoso per chi sogna di andare allo stadio senza fare un viaggio e rimanere imbottigliato nel traffico per ore.
Senza contare che il piano regolatore lo puoi buttare pure nel cestino visto che nel frattempo sono stati costruiti quartieri interi dove non dovevano essere costruiti.
Io mi domando cosa ci voleva da parte dell'amministrazione mettere a disposizione un'area adatta per uno stadio di calcio, vedi per esempio Tiburtina, che è già dotata di tutte le infrastrutture? Imporre alle due società di associarsi come d'altra parte avevano fatto a suo tempo Sensi e Cragnotti per costruire un solo stadio di calcio che basta e avanza? Si sarebbero evitati gli scempi urbanistici che oggi incombono sulla Città. Non ti sta bene? Rimani all'Olimpico
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8321 il: 17 ſet 2017, 09:45 »
Alla luce di quello che sta avvenendo sono sempre più convinto che questa storia degli stadi di proprietà sia l'ennesima dimostrazione di come in Italia oramai non si è più capaci di risolvere alcun problema se non creandone altri dieci.
Ma vi sembra mai possibile che in una città come Romache ha già tutti i problemi che ha di mobilità, che ha già due stadi, se ne debbano fare altri due dove c. gli  pare e piace al privato? Ma non è solo questo. Siccome la scelta dell'area la fa il privato che area sceglie il privato? Ma è evidente che sceglie l'area che gli costa di meno. Ma quell'area gli costa di meno perché non è fabbricabile ossia non è stata ritenuta opportuna già dal piano regolatore della città e quindi neanche è servita dalle infrastrutture che giustamente vanno a servire le aree urbanizzate previste dal piano.
Ma che problema c'è dice il privato, le infrastrutture le faccio io. Tu a compensazione mi dai la licenza di costruire del commerciale che nulla a che vedere con lo stadio.
Insomma si dimostra per assurdo che più scegli un'area disagiata, in una marana come Tor di valle o a casa del diavolo come la Tiberina più il progetto diventa attraente per chi lo realizza e schifoso per chi sogna di andare allo stadio senza fare un viaggio e rimanere imbottigliato nel traffico per ore.
Senza contare che il piano regolatore lo puoi buttare pure nel cestino visto che nel frattempo sono stati costruiti quartieri interi dove non dovevano essere costruiti.
Io mi domando cosa ci voleva da parte dell'amministrazione mettere a disposizione un'area adatta per uno stadio di calcio, vedi per esempio Tiburtina, che è già dotata di tutte le infrastrutture? Imporre alle due società di associarsi come d'altra parte avevano fatto a suo tempo Sensi e Cragnotti per costruire un solo stadio di calcio che basta e avanza? Si sarebbero evitati gli scempi urbanistici che oggi incombono sulla Città. Non ti sta bene? Rimani all'Olimpico


Perché lo stadio, da solo, non serve ad un caxxo...  Il guadagno è con tutto l'intorno che si vorrebbe costruire... Non è perché gestisci 4 bar dentro lo stadio che vai a fatturare 100M annui... Del resto il Flaminio non lo vuole nessuno per questo

Altro discorso sarebbe per il tifoso che potrebbe vedere bene la partitan

Online MisterFaro

*****
9134
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8322 il: 17 ſet 2017, 10:00 »
Il precedente era speculazione in cui una buona parte dei costi era a carico degli speculatori. Ora è una speculazione più piccola ma i costi sono TUTTI a carico mio, tuo, eccetera.

Che comunque è diverso da dire che per il precedente progetto era giustificata la pubblica utilità

Online DajeLazioMia

*****
35010
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8323 il: 17 ſet 2017, 10:00 »
Però la visione di @galafro è più che condivisibile.

Se non ti faccio pagare il terreno (te lo do per 99 anni), se non devi mettere soldi per le infrastrutture, se dividi in 2 le spese per costruirlo..
Se o così o t'attacchi al ciufolo...

Fai uno stadio moderno e ben servito per le 2 squadre, l'Olimpico per le finali internazionali, per la Nazionale, per gli eventi di atletica, il Flaminio per le squadre Primavera e come centro sportivo/ricreativo pubblico con piscina, palestra, vari corsi sportivi, altre iniziative innovative da studiare con varie associazioni (zooterapia, sport per diversamente abili, etc...)

Poi noi e loro in cambio avremmo potuto avere una concessione, loro a TDV noi a Tiberina, per la città della Lazio e del Merda, campi sportivi per diverse discipiline, piscine, centro benessere, campi da golf, un ristorante, piste ciclabili, un parco tematico, museo, sede societaria, magari qualche appartamento di lusso per i giocatori, magari un albergo, etc... ma senza afflusso di 40k persone.

Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8324 il: 17 ſet 2017, 13:58 »
Però la visione di @galafro è più che condivisibile.

Se non ti faccio pagare il terreno (te lo do per 99 anni), se non devi mettere soldi per le infrastrutture, se dividi in 2 le spese per costruirlo..
Se o così o t'attacchi al ciufolo...

Fai uno stadio moderno e ben servito per le 2 squadre, l'Olimpico per le finali internazionali, per la Nazionale, per gli eventi di atletica, il Flaminio per le squadre Primavera e come centro sportivo/ricreativo pubblico con piscina, palestra, vari corsi sportivi, altre iniziative innovative da studiare con varie associazioni (zooterapia, sport per diversamente abili, etc...)

Poi noi e loro in cambio avremmo potuto avere una concessione, loro a TDV noi a Tiberina, per la città della Lazio e del Merda, campi sportivi per diverse discipiline, piscine, centro benessere, campi da golf, un ristorante, piste ciclabili, un parco tematico, museo, sede societaria, magari qualche appartamento di lusso per i giocatori, magari un albergo, etc... ma senza afflusso di 40k persone.

Il problema è che devono costruire cose che producono reddito..

I campi, le piste ciclabili, i parchi non portano soldi (soldi importanti) in cassa. Non a caso i progetti parlano di case, uffici, torri, centri commerciali...

Inoltre che ci faremmo poi con formello che tra l'altro stanno ampliando?

Offline galafro

*
2124
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8325 il: 17 ſet 2017, 14:37 »

Perché lo stadio, da solo, non serve ad un caxxo...  Il guadagno è con tutto l'intorno che si vorrebbe costruire... Non è perché gestisci 4 bar dentro lo stadio che vai a fatturare 100M annui... Del resto il Flaminio non lo vuole nessuno per questo

Altro discorso sarebbe per il tifoso che potrebbe vedere bene la partitan
Qui il problema non è coprire i costi dello stadio ma coprire i costi delle infrastrutture inesistenti perché tu ti sei andato ad infognare in area non idonea.
Vedi la storia del progetto delle merde, le torri non servivano per lo stadio ma per il ponte, per cui si raggiunge l'assurdo che se vuoi avere un progetto valido devi speculare sempre di più altrimenti ti becchi lo stadio in un cul de sac che se succede qualcosa, qualsiasi cosa anche un attentato terroristico voglio vedere come esci da lì

Online DajeLazioMia

*****
35010
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8326 il: 17 ſet 2017, 14:48 »
Il problema è che devono costruire cose che producono reddito..

I campi, le piste ciclabili, i parchi non portano soldi (soldi importanti) in cassa. Non a caso i progetti parlano di case, uffici, torri, centri commerciali...

Inoltre che ci faremmo poi con formello che tra l'altro stanno ampliando?
Infatti ho aggiunto eventuali appartamenti per giocatori e dirigenti (come ha fatto il Real), appartamenti di lusso sempre affittati.
Magari un ristorante per grandi eventi con annesso un centro congressi.
Un albero+spa, magari con pullman che ti porta alla partita e ti riporta indietro, se vuoi usufruirne, con biglietti gratuiti in Tribuna, che ti permetterebbe di acchiappare anche tifosi da fuori.
Piscine, campi, piste che coinvolgano tutti gli iscritti alla polisportiva ad esempio.
Insomma avoja a business se vuoi.
Ma evitando l'ingorgo dovuto a 40k persone tutte insieme.
Formello? Se vuoi puoi continuare ad allenartici, o se sposti tutto nella cittadella un modo per far fruttare un terreno tuo lo trovi.
Poi sono solo idee, magari sbaglio.

Ma un unico stadio per tutte e 2 le squadre nella zona migliore possibile già servita da mezzi di vario genere sarebbe ottimo, vista la situazione attuale della città e le dinamiche che si celano dietro la costruzione degli stadi.
Per me.

Offline Sonni Boi

*****
12723
Sesso: Maschio
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8327 il: 17 ſet 2017, 15:28 »

Perché lo stadio, da solo, non serve ad un caxxo...  Il guadagno è con tutto l'intorno che si vorrebbe costruire... Non è perché gestisci 4 bar dentro lo stadio che vai a fatturare 100M annui... Del resto il Flaminio non lo vuole nessuno per questo

Altro discorso sarebbe per il tifoso che potrebbe vedere bene la partitan

Questo è un luogo comune che si ripete solo in Italia, la stragrande maggioranza degli stadi di proprietà all'estero non hanno quartieri costruiti intorno e fruttano benissimo.

Idem con le arene di basket della NBA, ad esempio.
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8328 il: 17 ſet 2017, 19:50 »
Questo è un luogo comune che si ripete solo in Italia, la stragrande maggioranza degli stadi di proprietà all'estero non hanno quartieri costruiti intorno e fruttano benissimo.

Idem con le arene di basket della NBA, ad esempio.


Vallo a dire ai presidenti.. Tutti ti ripetono che lo stadio da solo non interessa.... Lotito ha rifiutato il Flaminio per questo motivo

Offline galafro

*
2124
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8329 il: 17 ſet 2017, 20:12 »

Vallo a dire ai presidenti.. Tutti ti ripetono che lo stadio da solo non interessa.... Lotito ha rifiutato il Flaminio per questo motivo
Lotito ha rifiutato il Flaminio perché non è uno stadio, non lo puoi allargare, non lo puoi alzare, non lo puoi coprire, non lo puoi buttar giù e se anche lo butti giù non lo può ricostruire, non ci sono i parcheggi e così via.
Tu dammi a regalo un'area a Pietralata con la possibilità di tirarsi pure qualche palazzo per gli uffici poi vediamo se Lotito non comincia a leccarsi i baffi

Online ES

*
10106
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8330 il: 18 ſet 2017, 12:06 »
Mah, di certo questo scrive a cazzo di cane, ma lo pagano pure?

E questa è una bella domanda...Diciamo lui è un pochino confuso al riguardo...











#sputtanato

Online FatDanny

*****
14761
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8331 il: 18 ſet 2017, 12:49 »
Alla luce di quello che sta avvenendo sono sempre più convinto che questa storia degli stadi di proprietà sia l'ennesima dimostrazione di come in Italia oramai non si è più capaci di risolvere alcun problema se non creandone altri dieci.
Ma vi sembra mai possibile che in una città come Romache ha già tutti i problemi che ha di mobilità, che ha già due stadi, se ne debbano fare altri due dove c. gli  pare e piace al privato? Ma non è solo questo. Siccome la scelta dell'area la fa il privato che area sceglie il privato? Ma è evidente che sceglie l'area che gli costa di meno. Ma quell'area gli costa di meno perché non è fabbricabile ossia non è stata ritenuta opportuna già dal piano regolatore della città e quindi neanche è servita dalle infrastrutture che giustamente vanno a servire le aree urbanizzate previste dal piano.
Ma che problema c'è dice il privato, le infrastrutture le faccio io. Tu a compensazione mi dai la licenza di costruire del commerciale che nulla a che vedere con lo stadio.
Insomma si dimostra per assurdo che più scegli un'area disagiata, in una marana come Tor di valle o a casa del diavolo come la Tiberina più il progetto diventa attraente per chi lo realizza e schifoso per chi sogna di andare allo stadio senza fare un viaggio e rimanere imbottigliato nel traffico per ore.
Senza contare che il piano regolatore lo puoi buttare pure nel cestino visto che nel frattempo sono stati costruiti quartieri interi dove non dovevano essere costruiti.
Io mi domando cosa ci voleva da parte dell'amministrazione mettere a disposizione un'area adatta per uno stadio di calcio, vedi per esempio Tiburtina, che è già dotata di tutte le infrastrutture? Imporre alle due società di associarsi come d'altra parte avevano fatto a suo tempo Sensi e Cragnotti per costruire un solo stadio di calcio che basta e avanza? Si sarebbero evitati gli scempi urbanistici che oggi incombono sulla Città. Non ti sta bene? Rimani all'Olimpico

un solo stadio per le due società non ha economicamente senso.
A questo punto tieni l'Olimpico.
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8332 il: 18 ſet 2017, 15:01 »
E questa è una bella domanda...Diciamo lui è un pochino confuso al riguardo...











#sputtanato

Se il tempo non lo paga può essere solo che il contratto di cui parla lo ha siglato con qualche altro soggetto, ed è lì secondo me che ha/ci rende le idee confuse.
Resta il fatto che scrive veramente a cazzo di cane, scrivesse pure di curscinetti volventi sulla manovella illustrata sarebbero soldi rubati.
E riomammerda, che ci sta sempre bene.

Offline Cliath

*****
5946
Sesso: Femmina
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8333 il: 18 ſet 2017, 15:46 »
Beh, certo, non ha specificato con chi ha il contratto: magari con Parnasi...chi può dirlo?

Offline MadBob79

*****
9651
Sesso: Maschio
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8334 il: 18 ſet 2017, 16:00 »
mica ha detto che è il Tempo a pagarlo 8)

Offline Cliath

*****
5946
Sesso: Femmina
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8335 il: 18 ſet 2017, 16:36 »

Online ES

*
10106
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8336 il: 18 ſet 2017, 17:20 »
Beh, certo, non ha specificato con chi ha il contratto: magari con Parnasi...chi può dirlo?

E già...  ;)
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8337 il: 29 ſet 2017, 06:37 »
Tor di Valle, si riparte Ma chi paga il Ponte? (Gazzetta dello Sport - ed. romana)

Sul «chi paga?» ormai si rincorrono voci disparate (o disperate?): un generoso finanziatore che in cambio avrà una quota della Roma (avanti, c’è posto); un generosissimo Lotti (sì, il ministro) che dirotterebbe denari del Cipe (sì, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica). Insomma, qualcuno lo pagherà ma intanto, se si vuole almeno salvare l’apparenza della pubblica utilità, il Ponte di Traiano, sacrificato sull’altare del «taglia le cubature!», deve rientrare nel progetto. Senza, lo stadio della Roma difficilmente vedrà la luce a Tor di Valle.

FONDAMENTALE Il Ponte cassato (tanto c’è quello dei Congressi, Berdini dixit) è il grande tema della nuova Conferenza dei servizi che si apre stamattina in Regione (negli uffici di viale Cristoforo Colombo). Come reinserirlo nel dossier? E soprattutto, chi tirerà fuori i circa novanta (sì, 90) milioni di euro che servono a mettere in piedi il collegamento dello stadio (e annessi e connessi) alla Roma-Fiumicino? Collegamento, è bene ricordarlo, fondamentale, avendo già rinunciato a dotarsi di un trasporto su ferro degno di una capitale.

a. cat.

Online BomberMax

*****
18852
Sesso: Maschio
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8338 il: 29 ſet 2017, 11:00 »
Spunta il nodo espropri sullo stadio della roma

Interventi che servono per realizzare il futuro Ponte dei Congressi, opera ritenuta necessaria per la costruzione dell’impianto a Tor di Valle


Il più piccolo è solo di un metro quadro ma dei 109 espropri necessari a realizzare il futuro Ponte dei Congressi, opera ritenuta necessaria per la costruzione dello Stadio della Roma, ve ne è uno che raggiunge i 14mila metri quadri e molti che superano i 3mila. E più di qualcuno degli espropriandi sta sul piede di guerra: ricorso sia contro l’esproprio che contro la cifra che lo Stato dovrà corrispondere come indennità. Un dossier, quello sul Ponte dei Congressi, direttamente connesso con l’impianto giallorosso di Tor di Valle che (ri)inizia il suo iter in Conferenza di servizi oggi all’assessorato all’Urbanistica della Regione Lazio. Per il Comune di Roma a guida 5stelle il Ponte dei Congressi (da viale Isacco Newton a scavalcare il Tevere per unirsi alla via del Mare/Ostiense) è sufficiente a «reggere» l’impatto traffico determinato dal nuovo Stadio. Essendo «coperto» con soldi del Governo (145 milioni di euro, 120 di quali stanziati), nella visione Raggi il Ponte dei Congressi cancella quello di Traiano, inserito dalla Roma nel progetto «versione Marino», e cassato dalla Giunta grillina pur di giungere al taglio delle cubature.
Per il Ministero delle Infrastrutture, la Regione, la Città Metropolitana e il Municipio IX invece, il Ponte dei Congressi non è in grado di assorbire il traffico del futuro Stadio e, quindi, il Ponte di Traiano (90 milioni di euro che il privato, in cambio di cubature, pagava direttamente; due complanari sull’autostrada Roma-Fiumicino, ponte sul Tevere e viabilità di connessione con i parcheggi dello Stadio e poi con la via del Mare) va reintrodotto. Il gioco, quindi, verterà o sulla dimostrazione – sempre annunciata ma mai resa pubblica – da parte del Campidoglio pentastellato di documenti che dimostrano in modo inoppugnabile che il Ponte dei Congressi basta e avanza; oppure sulla ricerca delle fonti di finanziamento del Ponte di Traiano.
Il problema degli espropri, però, potrebbe ulteriormente complicare il quadro. Da un lato alcuni espropriandi hanno presentato, come da legge, le loro osservazioni al Campidoglio che, trascorsi i termini, ancora non ha prodotto documenti di risposta. “Alcuni di noi stanno costituendo una sorta di consorzio – spiega Giuseppe Saura, proprietario di un’area soggetta ad esproprio per oltre 8mila metri quadri – per opporci alla procedura. Ma, in seconda battuta, non possiamo certo credere che il Comune, secondo quanto ci hanno comunicato nelle varie riunioni che abbiamo avuto, abbia solo un milione di euro disponibile per pagare gli espropri. Solo la mia area è stata valutata con una perizia giurata del valore di 2 milioni e 300mila euro. Qui c’è una società veneta che ha vinto un appalto Ama per la raccolta differenziata dei rifiuti del quadrante con 209 posti di lavoro a rischio”.

Fra i soggetti sotto esproprio, spicca lo storico Istituto Massimiliano Massimo, dal quale sono usciti, fra gli altri, l’ingegner Nervi del palazzetto dello Sport, Luca Cordero di Montezemolo, Alfio Marchini, l’ex sindaco Francesco Rutelli, la storica voce giallorossa Carlo Zampa. Al Massimo, insieme ad Atac, Anas, Consorzio di Bonifica dell’Agro Romano, si sommano molti privati e aziende: in totale 97mila metri quadri da espropriare e 33mila da occupare temporaneamente. Il rischio, in questo caso, più che per uno stop alle procedure di esproprio (difficili da ottenere) è quello di un’impennata dei costi che potrebbe mettere a rischio il già traballante quadro economico dell’opera. Al di là dei suoi tempi, degli appalti e dei flussi di traffico, i 5Stelle si assumono un rischio enorme a legare lo Stadio al Ponte dei Congressi.

Offline pan

*
896
Sesso: Femmina
Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
« Risposta #8339 il: 29 ſet 2017, 11:23 »
eh?? l'Istituto Massimo? ma da dove cavolo parte sto famoso ponte? Il Massimo sta in pieno eur centro, accanto alla chiesa di S.Pietro e Paolo...
ma che vogliono combinare?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod