Lazio.net Community

Sport => Calcio! => Topic aperto da: Redazione Lazio.net - 24 Dic 2014, 08:05

Titolo: Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 24 Dic 2014, 08:05
PER ALCUNI, LA TRINCEA E' 365 GIORNI L'ANNO.
PRENDIAMO ATTO, E IN TAL CASO CHIUDEREMO ALTRI 100 TOPIC E DOZZINE DI ACCOUNT.
DI PATTUGLIARE H24 ANCHE DURANTE LE FESTE NON NE ABBIAMO PROPRIO VOGLIA.

Lazio.net Staff


Solo notizie, per i commenti leggete bene quanto scritto qui sopra:

Ferrovia e vincoli ambientali. Lo stadio della Roma è lontano (Il Tempo, 24 Dicembre 2014)
Delibera approvata ma stadio ancora lontano, lontanissimo e molti nodi ancora da sciogliere. Roma-Lido, ponte ciclopedonale sul Tevere e salvaguardia ambientale sono tre nodi che gli emendamenti, presentati e approvati in Consiglio comunale alla delibera che sancisce l’interesse pubblico alla costruzione dello Stadio della Roma a Tor di Valle, hanno ancora di più evidenziato.
Il progetto, di base, resta quello presentato da Pallotta: Stadio da 60mila posti con le sue immediate pertinenze, Business Park con tre torri e area commerciale. Le modifiche principali le ha ottenute il Campidoglio durante la trattativa e riguardano le opere pubbliche: almeno il 50% dei tifosi deve poter raggiungere lo stadio con il trasporto su ferro, il ponte ciclopedonale sul Tevere e la riduzione delle cubature a compensazione.
La ferrovia Roma-Lido rientra nel progetto dalla porta principale. Di emendamenti ne erano stati presentati 119. Ne sono stati dichiarati ammissibili solo 44. E di questi ne sono stati approvati 11 più altri 8 trasformati in ordini del giorno. Fra gli emendamenti approvati, spicca quello, a firma D’Ausilio/De Luca (Pd), che impone, a fianco alla Metro B e alla sua ipotizzata nuova diramazione, il «contestuale potenziamento della Roma-Lido con interventi di ammodernamento e attrezzaggio necessario per il raggiungimento» dello standard di 8 treni l’ora, uno ogni 7 minuti. In sostanza, la Roma Lido diventa una priorità, riconosciuta anche dall’assessore all’Urbanistica Caudo. Il quale però lancia un mezzo allarme e un mezzo segnale di apertura: «La Regione dovrebbe fare l’adeguamento della linea, che costerebbe oltre 260milioni di euro per portarla a frequenza di vera metropolitana, un treno ogni 3 minuti. Se ci riesce, a quel punto la linea sarebbe sufficiente ad assicurare i 20mila passeggeri/ora che servono sullo Stadio e, quindi, i 50milioni di euro dei proponenti da destinare al trasporto su ferro potremmo dirottarli lì». Ma se la Regione non dovesse adeguare la Roma Lido per mancanza di fondi? «In quel caso, Houston abbiamo un problema, sarebbe a rischio l’intero progetto».
Il secondo emendamento che potrebbe modificare il progetto è quello che prevede di «adottare le misure per migliorare la mobilità alternativa, ciclopedonale e l’accessibilità fluviale tramite il Tevere con banchine di approdo», un pallino di Andrea Santoro (Pd), presidente del Municipio IX. Nei disegni definitivi potremmo trovare la sorpresa delle banchine sul Tevere e nuove piste ciclabili.
Rientra, invece, fra quegli emendamenti un po’ più politica quello, presentato da SeL, che pone la «salvaguardia ambientale» come «assoluta priorità» nel valutare l’interesse pubblico. Poco rilevanti gli effetti dell’emendamento nel punto in cui chiede di valutare come «integrazione e modifica al progetto» tutti gli elementi ambientali che emergessero dagli studi, rimane il fatto che l’emendamento, pur inserito nella parte di premessa e non nel deliberato, potrebbe essere un appiglio (ad esempio, quando, per mettere in sicurezza via del Mare e via Ostiense, si dovrà magari procedere al taglio delle alberature) per bloccare i lavori. Ora, per dirla con l’assessore Caudo «si aspettano i progetti, che devono essere seri e di qualità. Saremo intransigenti. A Roma non servono cattedrali nel deserto e presteremo la massima attenzione a ogni singola pagina degli elaborati. Se la Roma vuole fare in fretta, deve fare bene».
Fernando M. Magliaro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 24 Dic 2014, 08:06
Tor di Valle, i paletti della Regione: «Evitate aspettative» (Il Messaggero, 24 Dicembre 2014)

Prima pietra nella primavera del 2015? Prima partita nel 2017? «Bisogna evitare di suscitare aspettative non corrispondenti alle previsioni di legge». A scriverlo è la Regione Lazio, proprio a poche ore dal voto dell’Assemblea capitolina che ha riconosciuto il «pubblico interesse» del nuovo stadio a Tor di Valle. Due giorni fa il sindaco Marino aveva parlato di aprire i cantieri già nei primi mesi del prossimo anno. Ma gli uffici del governatore Zingaretti ieri hanno precisato: «La legge prevede che la procedura si debba concludere con deliberazione della Regione entro 180 giorni», «ma nessun procedimento amministrativo può avere inizio fino alla trasmissione dei progetti definitivi». Insomma prima del piano aggiornato l’iter dei 6 mesi non può scattare per legge. Per il momento è stata solo attivata la procedura per la valutazione ambientale strategica.
Nel frattempo Pallotta e il costruttore Parnasi dovranno presentare al Comune il nuovo piano, non più preliminare, ma definitivo, tenendo conto di tutti gli emendamenti che hanno modificato lo studio di fattibilità di agosto, a partire dal rafforzamento della Roma-Lido. A quel punto gli uffici di Palazzo Senatorio valuteranno che il progetto sia coerente con le condizioni poste e, in caso positivo, lo invieranno alla Conferenza dei servizi della Pisana.
GLI OSTACOLI
«La tempistica non sarà brevissima, Pallotta non ha un compito facile», ha ammesso ieri l’assessore comunale Giovanni Caudo, il grande sponsor di questa operazione calcistico-immobiliare che potrebbe portare nelle tasche del manager di Boston e di Parnasi, secondo alcune stime, fino a 800 milioni di euro. Non tanto grazie all’impianto sportivo, che rappresenta appena il 14% delle costruzioni previste e che sarebbe comunque preso in affitto dall’A.S. Roma, quanto per il gigantesco complesso di uffici, negozi e ristoranti che nascerebbe tutto intorno. Una colata di cemento da quasi un milione di metri cubi già dichiarata irregolare dall’Istituto nazionale di Urbanistica, dalle principali organizzazioni ambientaliste e dagli stessi tecnici della Regione, nel rapporto inviato alla conferenza preliminare in Comune. Ma il Campidoglio non ne ha voluto tenere conto e Pallotta ieri ha dichiarato che «non sarà un progetto speculativo, investiremo nelle infrastrutture». «Ma questo aspetto andrà valutato», spiega una consigliera del listino di Zingaretti, Cristiana Avenali. «Le cubature sono spropositate, chiederò che se ne discuta in Commissione Urbanistica».
Ieri dalla Regione spiegavano che gli accertamenti, e le eventuali modifiche, riguarderanno principalmente quattro ambiti: urbanistico, ambientale, paesaggistico e idro-geologico, dato che l’area di Tor di Valle è considerata ad alto rischio esondazione e che secondo l’Istituto di Urbanistica gli interventi di riqualificazione previsti non sono sufficienti. Le verifiche saranno approfondite e i tempi potrebbero anche allungarsi. «La legge sui tempi procedurali delle conferenze dei servizi - spiega ancora la Regione - prevede la possibilità di sospenderne i termini per l’acquisizione dei necessari nulla osta come ad esempio la valutazione d'impatto ambientale».
Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 24 Dic 2014, 08:07
“Stadio della Roma ora piano definitivo”. Ma è polemica (La Repubblica ed. Roma, 24 Dicembre 2014)

SULLO stadio della Roma, dopo il via definitivo in Campidoglio, rimane la polemica, che questa volta arriva dall’XI Municipio, dove il presidente dell’assemblea municipale, Emanuela Mino, della Lista Civica, attacca. «Non sono state recepite dal Comune» afferma «tutte le nostre richieste tra cui soprattutto quella che riguardava il prolungamento della linea B della metropolitana fino alla fermata Muratella della FL1».
E l’assessore all’Urbanistica Caudo chiarisce il percorso futuro: «L'approvazione da parte dell'assemblea della delibera di Tor di Valle è un passo importante, ma non è stato approvato il progetto definitivo, bensì quello di fattibilità. Ora il proponente, ovvero il presidente giallorosso Pallotta, deve presentare il piano finale con tutte le varianti. A quel punto, se il Comune darà l’ok, invierà il progetto stesso alla Regione per la Conferenza dei servizi finale che avrà 180 giorni di tempo per decidere».
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Eagles89 - 24 Dic 2014, 08:12
Se questi con tutta a mafia dietro ci metteranno anni per fare lo stadio, noi quanto ci metteremo? Secoli!?!?!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 24 Dic 2014, 08:16
Lo stadio di Caudo: «Quante bugie, ora parlo io...» (Gazzetta dello Sport ed. Roma, 24 Dicembre 2014)
di Alessandro Catapano

La «sfida titanica», come la definisce, non sarà costruire lo stadio, ma togliere argomenti ai «professionisti del “ma tanto”, quelli per cui “tanto a Roma non siamo capaci”, “tanto le opere pubbliche non si faranno”, “tanto ci vorrà un secolo”. Ecco, cambiare questa mentalità è la vera rivoluzione. Se ci riusciremo — e mi auguro che lo stadio serva proprio a centrare questo risultato —, Roma diventerà una città affidabile per gli investitori stranieri e continuerà a vivere. Se falliremo, finirà per morire». La chiarezza è una delle qualità immediatamente percepibili di Giovanni Caudo. Per spiegarci perché il Comune abbia ritenuto fondamentali per l’interesse pubblico quelle opere infrastrutturali fatte inserire nel progetto di Parnasi e Pallotta, prende carta e penna e in pochi secondi improvvisa una cartina della zona Tor di Valle. «Vede? Di qua c’è la Roma-Fiumicino che porta alla Magliana, di là la via del Mare che porta all’Eur. Grazie allo stadio saranno collegate e faranno risparmiare ai romani tempo e chilometri. Non è “pubblica utilità” questa?». Origini siciliane, due figli, architetto, professore universitario, assessore all’Urbanistica e Trasformazione urbana della Giunta Marino, giusto ieri presentata in Campidoglio nella sua nuova versione: «Ho 12 capicantiere al mio fianco», ha detto il sindaco rivolgendosi ai suoi assessori. Non sappiamo se lo sia per gli altri, ma certamente per Caudo l’espressione è calzante. «Condivido il traguardo fissato da Marino: disegnare una città nuova, migliore, la città dei nostri figli. A questo serviranno lo stadio della Roma, e speriamo, l’Olimpiade 2024».

Però, assessore Caudo, per approvare la delibera di pubblica utilità in Consiglio comunale ci sono voluti 109 giorni, sommati ai 98 che avete impiegato in Giunta fanno 207. E Pallotta ha fatto intendere che se non ci fosse stata l’inchiesta su “Mafia Capitale”...
«Ve lo dico subito, la avremmo approvata lo stesso. Magari con un percorso più tortuoso, ma ce l’avremmo fatta. Duecento giorni per un’opera tanto complessa sono un record. Vorrei ricordare che in questo lasso di tempo la proposta di Parnasi e Pallotta, che abbiamo analizzato con rigore e siamo riusciti a migliorare grazie ad una negoziazione, sottolineo, sempre trasparente, è passata al vaglio di cinque assessorati, delle commissioni, della Giunta, di tutti i capigruppo, anche dell’opposizione, dei Municipi interessati, dell’Assemblea».

Eppure, continuano a piovervi addosso critiche e accuse di ogni genere. Lei le ha definite “bugie”. La prima: lo stadio della Roma sorgerà su un’area a rischio esondazione.
«Questa è la bugia più fastidiosa. L’Autorità di bacino ha attribuito all’area il rischio 3, lo stesso del quartiere Flaminio. L’unica zona a rischio 5 è a Decima, che non ha nulla a che vedere con lo stadio ma per cui noi abbiamo chiesto ai proponenti la messa in sicurezza del Fosso di Vallerano con un investimento di 5 milioni di euro. Quindi, la questione è ribaltata: grazie allo stadio, Decima  non sarà più una zona a rischio esondazione».

La seconda: lo stadio porterà altro cemento su suolo agricolo, in un’area inedificabile...
«Questa è la più clamorosa. Noi non consumiamo un grammo di agro romano, ma trasformiamo una zona dismessa. L’area è già catalogata come “verde per attrezzature sportive” ed è edificabile per 112.000 metri quadri. Perciò, le servirà solo una variante per incrementare i metri edificabili».

Ok, ma accordate a Parnasi il triplo dello spazio: da 112 a 354.000 metri quadri, di cui 305mila per il Centro direzionale e 49mila per lo stadio.
 «La legge sugli stadi richiede l’equilibrio economico e noi ci dobbiamo augurare che il centro direzionale riuscirà a sostenerne i costi. Nella proposta iniziale Parnasi individuava opere infrastrutturali per 270 milioni di euro e si impegnava a coprirne 50. Per tutti gli altri, chiedeva quasi 400mila metri quadri di compensazioni edilizie. Noi a quei 270 milioni ne abbiamo aggiunti una cinquantina per il prolungamento della Metro B, ma gli abbiamo riconosciuto compensazioni “solo” per 195 milioni, scendendo dai 400mila metri quadri richiesti ai 242.000 attuali, che portano il totale dell’area edificabile a 354.000 metri quadri. In sostanza, abbiamo aggiunto opere pubbliche che serviranno a tutti i cittadini e tolto metratura a Parnasi».

Il partito del “ma tanto” prevede che le opere pubbliche non saranno mai completate in tempo per lo stadio...
«Ma noi abbiamo posto ai proponenti un vincolo preciso, che verrà inserito nella Convenzione urbanistica: finché le opere richieste — il prolungamento della Metro B, la riunificazione di Ostiense e via del Mare, lo svincolo della Roma-Fiumicino, il ponte pedonale, la messa in sicurezza del Fosso di Vallerano — non verranno completate, lo stadio non otterrà l’agibilità. Quindi, è interesse di Parnasi e Pallotta realizzarle in tempo. E un vincolo, lo ricordo, lo abbiamo posto anche sulla proprietà dell’impianto: se il contratto tra lo stadio e la Roma si interromperà prima di 30 anni, andrà pagata una penale di 167 milioni. Pochi?».

A proposito di soldi, ma quanti ne serviranno per ottenere l’Olimpiade 2024?
«Se pretendiamo di competere sul budget, perdiamo in partenza. Se, invece, recuperiamo la grande bellezza di Roma, non abbiamo rivali. La città dovrà rimettersi in gioco per l’Olimpiade. Non avremo bisogno di costruire cattedrali, ma di recuperare quello che abbiamo. Flaminio, Olimpico, Foro italico, ripartiamo da lì».
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: arturo - 24 Dic 2014, 09:29
A proposito della penale di 167 mln, a chi dovrà essere versata la somma?

- Al Comune? se si, come questa somma viene usata dal Comune?

- Viene girata alla asroma, e si costruisce, finalmente, uno stadio tutto suo? (semi-cit)

Insomma il  ristoro al danno causatto da palletta, nel non rispettare i 30 anni a chi andrà alla asroma o alla città violentata con l'ennesima speculazione edilizia?

Esiste un giornalista che si ponga queste domande e che le ponga a questi fenomeni che hanno decretato " la pubblica utilità "dello stadio della asroma?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 24 Dic 2014, 11:38
No aspe', c'è di meglio.
Il vincolo per l'agibilità vs le opere pubbliche, parole di caudo, riguarda lo stadio.
TUTTO il resto, uffici, store, ristoranti e entertainment, può tranquillamente partire.
E il business i picciotti di pallotta e parnasy lo fanno lì, al 90%.
E anche solo il cantiere dello stadio richiamerebbe folle di gonzi che pagherebbero per vedere il lentissimo divenire del mostro kitsch, che a quel punto più dura e meglio è... Con tutti i junk bond farlocchi che vorticano dietro...
Capito?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Magnopèl - 24 Dic 2014, 12:49
E' proprio questo il punto.
Hanno fatto bingo.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zanzalf - 24 Dic 2014, 12:54
Esatto. Con questa delibera di merda Pallotta già può andare in giro a farsi prestare soldi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: charlie - 24 Dic 2014, 13:51
Esatto. Con questa delibera di merda Pallotta già può andare in giro a farsi prestare soldi.

Dici?
E le autorizzazioni varie che devono arrivare dalla regione?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 24 Dic 2014, 16:26
http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/renzi_pallotta_cena_finanziamento_pd/notizie/999201.shtml
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 24 Dic 2014, 17:10
http://contropiano.org/ambiente/item/28229-roma-una-speculazione-travestita-da-stadio
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zanzalf - 24 Dic 2014, 18:15
Dici?
E le autorizzazioni varie che devono arrivare dalla regione?

Ma tu che sei un investitore dell'Idaho, e che ti propongono un prodotto in cui c'è una speculazione edilizia con 3 grattacieli a Roma, e sotto c'è scritto "APPROVATO DAL COMUNE", ma ti metti a questionare sui successivi livelli di autorizzazione? Ma neanche te li immagini i successivi livelli. E compri.

Questa merda di delibera è moneta sonante. Ci si risparmiano la vendita di Pijanderculic a gennaio. Merde.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: biancocelestedentro - 24 Dic 2014, 19:35
Un milione di metri cubi, 305 mila metri quadri escluso lo stadio, quest'ultima è una cifra che leggo nell'intervista di caudo.
Faccio una ricerca molto sommaria su internet per cercare dei termini di paragone.
Un milione di metri cubi è l'empire state building di new York.
La torre Unicredit a Milano ha 25 mila metri quadri. Dal punto di vista della superficie, circa otto di queste torri.
Questo in cambio di un pezzo di ferrovia, un cavalcavia, l'argine di un fosso.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteSnake - 25 Dic 2014, 00:21
No aspe', c'è di meglio.
Il vincolo per l'agibilità vs le opere pubbliche, parole di caudo, riguarda lo stadio.
TUTTO il resto, uffici, store, ristoranti e entertainment, può tranquillamente partire.
E il business i picciotti di pallotta e parnasy lo fanno lì, al 90%.
E anche solo il cantiere dello stadio richiamerebbe folle di gonzi che pagherebbero per vedere il lentissimo divenire del mostro kitsch, che a quel punto più dura e meglio è... Con tutti i junk bond farlocchi che vorticano dietro...
Capito?

Superfluo aggiungere altro.
Anzi si 1 cosa soltanto : gli introiti dallo stadio (150 mln d'affitto + eventuali diritti d'immagine,brand,altri eventi) sono a quanto pare una frazione risibile dell'intero ricavo previsto.Cioè sono risibili già in confronto al finanziamento necessario,figuriamoci quando devi tener conto della redditività ritenuta congrua.

Sicuramente il soggetto è 1 abilissimo hedge fund manager,ce lo ha appena mostrato.Così come,almeno a me, molti membri della giunta comunale hanno mostrato predilezione per il tornaconto personale.Sarei felice di sbagliarmi ma la speculazione ai danni dei cittadini (residenti) direttamente interessati mi sembra ovvia.

Mi chiedo se l'affitto annuale dello stadio sia un valore nominale negoziabile e/o indicizzabile oppure no.
Il big deal lo fa il presidente,non la riomma:non è scontato che costui continui ad investire allo stesso ritmo (secondo me no,penso investirà quanto basta per mantenere/migliorare la visibilità dei canidi e del brand;non mi aspetterei assolutamente calciatori di fama e costo mondiali).
Deve pur sempre iniziare a raccogliere.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 25 Dic 2014, 00:42
Ma tu che sei un investitore dell'Idaho, e che ti propongono un prodotto in cui c'è una speculazione edilizia con 3 grattacieli a Roma, e sotto c'è scritto "APPROVATO DAL COMUNE", ma ti metti a questionare sui successivi livelli di autorizzazione? Ma neanche te li immagini i successivi livelli. E compri.

Questa merda di delibera è moneta sonante. Ci si risparmiano la vendita di Pijanderculic a gennaio. Merde.

Il pollo dell'idaho è sempre esistito ed esisterà sempre, come ci ha ricordato scorsese.

Due rilievi:
- la moneta sonante finirá nelle tasche di pallotta, the wolf, non del riom, penny stock da appioppare alla casalinga dell'utah;
- lo stadio il riomm lì non lo farà, e tanto basta.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 25 Dic 2014, 11:35
Io non so se lo faranno o meno, ma nel caso ci metteranno anni e anni, forse pure lustri.
Colgo l'occasione per augurare alla madre dello screenshottatore un natale col suo chirurgo plastico di pronto soccorso preferito (cit.) dopo aver esagerato coi festeggiamenti, e a tutti i marionoidi un generico natale di merda con albero in fiamme che casca sul presepe, con gravi danni a tutta la casa e con intervento dei vvff e conseguente evacuazione del tugurio.
.
A pallotta auguro un natale con una dolce sorpresa, un bel dawn raid del FBI a casa sua e negli uffici...

Ma solo perché oggi dobbiamo essere più buoni :=)) :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 25 Dic 2014, 12:45
Il pollo dell'idaho è sempre esistito ed esisterà sempre, come ci ha ricordato scorsese.

Due rilievi:
- la moneta sonante finirá nelle tasche di pallotta, the wolf, non del riom, penny stock da appioppare alla casalinga dell'utah;
- lo stadio il riomm lì non lo farà, e tanto basta.

quoto alla grande.
ma magari un giorno si farà lo stesso ma certo non a quelle condizioni e comunque si parla degli anni '20 inoltrati.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 25 Dic 2014, 14:03
Ma tu che sei un investitore dell'Idaho, e che ti propongono un prodotto in cui c'è una speculazione edilizia con 3 grattacieli a Roma, e sotto c'è scritto "APPROVATO DAL COMUNE", ma ti metti a questionare sui successivi livelli di autorizzazione? Ma neanche te li immagini i successivi livelli. E compri.

Questa merda di delibera è moneta sonante. Ci si risparmiano la vendita di Pijanderculic a gennaio. Merde.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 25 Dic 2014, 14:07
Dici?
E le autorizzazioni varie che devono arrivare dalla regione?
Le autorizzazioni della regione arriveranno puntuali, magna tranquillo su questo.
Stiamo parlando della mafia, questi fanno anche un grattacielo dentro il colosseo fosse remunerativo.
L'unica cosa poisitiva è che la mafia pensa a se, la roma è solo un mezzo, e i romanisti utili idioti per un fine comune.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 25 Dic 2014, 21:10
REPUBBLICA.IT (M. MONTI) - Lunedì 22 dicembre è arrivato il via libera dall'Assemblea Capitolina sull'interesse pubblico per la città di Roma del nuovo stadio del club giallorosso. Un passo importante per James Pallotta e il Sindaco Marino, intenzionati ad accelerare l'iter che porterà alla posa della prima pietra con un obiettivo ben chiaro: permettere a Francesco Totti di giocare nel nuovo impianto entro il 2017. Ora la palla passa alla Regione, con la conferenza dei servizi che inizierà i lavori affinché il progetto diventi cantierabile. Nel frattempo, l'architetto Dan Meis ha pubblicato sul proprio sito, nuovi "visual" dell'opera che hanno acceso l'euforia tra i tifosi romani.

MARINO E PALLOTTA SODDISFATTI - "Lo stadio è importante per i tifosi della Roma e per la città", hanno dichiarato in coro il Sindaco Ignazio Marino e James Pallotta, soddisfatti dell'esito della votazione che - con ventinove voti favorevoli, otto contrari e tre astenuti - ha permesso di superare un primo step necessario all'inizio dei lavori. L'opera, come sottolineato dal Sindaco stesso, "porterà un miliardo e mezzo di investimenti stranieri a Roma e, solo nella fase di realizzazione, oltre tremila posti di lavoro. Un progetto in grado di accendere lo spirito e l'energia di una grande città come Roma e dei suoi cittadini", ha scritto invece il presidente del club giallorosso, James Pallotta, in una nota ufficiale in cui ha reso nota l'intenzione di piena collaborazione con le istituzioni in vista dell'iter amministrativo presso la Regione Lazio.

ORA PALLA ALLA REGIONE - Già, perché ora, la palla passerà proprio alla Regione: il soggetto proponente dovrà presentare al Comune di Roma Capitale un progetto definitivo aggiornato con le eventuali osservazioni richieste dal Consiglio. "Nessun procedimento amministrativo - spiega il Presidente Zingaretti - può avere inizio in sede regionale fino al momento della trasmissione da parte del Comune del progetto definitivo come aggiornato dal proponente". Una volta presentato il progetto definitivo, verrà dunque convocata la conferenza dei servizi dove saranno acquisiti tutti i pareri necessari, da concludersi entro 180 giorni dalla presentazione del progetto stesso. "Speriamo che nel 2015 ci possa essere la prima posa per lo stadio della Roma", l'augurio del Sindaco, Marino. Proprio quel 2015 che Francesco Totti si augura possa essere pieno di soddisfazioni: "Mi auguro si concretizzino due traguardi che mi stanno particolarmente a cuore: il nuovo stadio e le Olimpiadi del 2024. Sono grandi chance per la nostra città, non solo dal punto di vista sportivo". Ora, con l'ok dell'Assemblea Capitolina, la città di Roma ha la chance di accontentarlo.

La parola d'ordine mo' è che se devono sbriga' se no er tonto de casalpalocco va in pensione.

Patetici.

Tutti gli attori di questa farsa, marino, pallotta e zingaretti, mentono spudoratamente e consapevolmente.

Sei mesi, er 2015, 1500 mila milioni di investimenti, 300 mila posti de lavoro, la bonifica dell'agro pontino.

A cazzari...ora ci faremo due risate appena questi tirano fuori il progettino con le torri.

Assisteremo al fuggi fuggi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 25 Dic 2014, 23:18
O ar magna magna.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 25 Dic 2014, 23:51
........
Patetici.

Tutti gli attori di questa farsa, marino, pallotta e zingaretti, mentono spudoratamente e consapevolmente.

Sei mesi, er 2015, 1500 mila milioni di investimenti, 300 mila posti de lavoro, la bonifica dell'agro pontino.

A cazzari...ora ci faremo due risate appena questi tirano fuori il progettino con le torri.

Assisteremo al fuggi fuggi.




ti leggo spesso. questa sicurezza dove la prendi ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 26 Dic 2014, 00:10
ti leggo spesso. questa sicurezza dove la prendi ?

(in attesa della risposta di m.m.)

forse dal fatto che il progetto é abnorme, che quei grattacieli e quel centro commerciale non servono a niente, che i nuovi posti di lavoro ne toglieranno il triplo alle attività limitrofe, che non é chiarissimo chi paga e che i paletti che dovranno per forza mettere scoraggeranno per forza eventuali investitori, di cui, ripeto, non si conosce bene l'identità.
Anche se Zanzalf dice che dopo l'ok del Comune Pallotta ne sta trovando con facilità pure il giorno di Natale.   :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 26 Dic 2014, 02:28
Mia segreta speranza è l'approvazione definitiva, la prima picconata di marino nell'argilla, e una trentina d'anni a costruire opere pubbliche coi soldi dei fondi pensione yankees.

Ma sono ormai un fine conoscitore delle cose del mondo, della politica e delle conferenze di servizi regionali, e sono sicuro, anche senza aver (come tutti) visto il progetto vero, che non riusciranno ad ottenere la vas.

Non solo dovrebbero approvare una magna variante urbanistica, che coinvolge molte direzioni in lotta tra loro, ma uno degli emendamenti prevede un investimento regionale di almeno 280 maglioni per l'adeguamento della frequenza della roma-lido.
Ma la regione non ha quei soldi, e mi consta abbia appaltato la linea a una societá franzosa, che già rinnova a fatica i treni carrozzone, figurati se mette altri 280 meloni per adempiere alla delibera del comune, che non ha competenza in materia di ferrovie, raddoppiando corse e costi.

E l'aria in queste ore in regione è tesuccia, terrorizzati dalle procure, reagiscono nel solito vecchio modo: non prendono decisioni, non vola una foglia.

Nel ruolo di assopijatutto poi c'è sempre il fallimento.

Ciascuna di queste ragioni è sufficiente da sola a determinare un'impasse sine die.

La combinazione sarà letale per i risparmi del vaccaro texano.

Dubito che le banche rischino i loro dindi in quella palude alluvionale con tutte ste variabili.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 26 Dic 2014, 09:40
Due cose.
Si dovrebbe venire a sapere quando questi magnaccia tireranno fuori i bond per cercare la megacolletta del sistina...
Potremmo divertirci, ci sono tanti modo per ostacolare seriamente la cosa , specie se fatta senza alcuna approvazione definitiva...
Poi, ma non doveva esserci adesso la sentenza del giudice fallimentare sulla vendita farlocca a parnasy?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: white-blu - 26 Dic 2014, 10:43
È roba vecchia ma non sò se è stata postata

Ore 16.56 Gianluca Peciola (Sel): “Non c’è chiarezza nell’ordine del giorno di Rossin. Se potesse spiegarlo meglio, visto che noi di Sel stiamo valutando in maniera attenta gli ordini del giorno. Ci aspettiamo delucidazioni su un opera così importante. Abbiano presentato emendamenti riguardanti la Via del Mare e il potenziamento della Ostia Lido”.

Ore 19.24 Cons. Onorato: “Con grande rammarico voteremo in senso contrario. Credo che il Sindaco abbia perso una grande occasione, siamo favorevoli all’idea che le società calcistiche romane abbiano uno stadio di proprietà. Ma con questa delibera fa perdere una grande occasione a un quadrante importante di Roma. Da Ostia fino a Magliana da troppi anni chi tutt’ora prende la Roma-Lido sa benissimo che quella ferrovia regionale solo attraverso un’opera straordinaria potrebbe subire un cambiamento reale. Abbiamo letto bene gli atti, la Roma-Lido non finisce a Tor di Valle, ma a Castel Fusano. Ci sono centinaia di migliaia di residenti che per decenni e decenni di responsabilità vivono una vera Via Crucis. In passato siamo riusciti a farci fregare da Fiumicino la pista ciclabile. Con questa delibera avremmo potuto chiedere quelle opere, su questa delibera è stimato il costo del riammodernamento della Roma-Lido. L’unica cosa certa sono le cubature. Non c’è un blocco ideologico, ma non possiamo creare lavoro a tutti i costi. Noi dobbiamo creare lavoro, ma non dobbiamo crearlo a tutti  i costi perché in passato aveva detto no al consumo di ulteriore territorio però la delibera parla chiaro è un enorme territorio oltre la proprietà privata che verrà utilizzato . Noi volevamo che il depuratore della Acea fosse bonificato e che la via del mare fosse adeguata, le carte parlano in maniera chiara. Questi problemi con questa delibera non sono risolti e questa è una gravissima occasione persa. Augurando alla Roma gare europee infrasettimanali i tifosi dovranno arrivare col teletrasporto perché dalle 18 alle 20.30 la via del mare è bloccata”
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 26 Dic 2014, 11:25
“Un’opera che farà parte della storia dell’architettura”, la definiva da New York il sindaco Ignazio Marino il 22 agosto, giorno in cui veniva perfezionato l’accordo per la realizzazione del nuovo stadio della Roma. Un’operazione immobiliare dal valore immenso che dovrebbe vedere la luce nell’area dell’ex ippodromo di Tor di Valle, quadrante sud ovest della Capitale, e che, se riuscisse, servirebbe a valorizzare e riqualificare un’area oggi periferica e a fare felici i tifosi giallorossi, ma soprattutto il suo deus ex machina, il costruttore Luca Parnasi, che nella vita fa l’imprenditore e giustamente punta a guadagnare. Il 4 settembre il Comune di Roma è chiamato a decidere se il progetto è di interesse pubblico e a dare un sostanziale via libera alla costruzione. Di certo, però, per ora c’è solo l’interesse privato. Perché, una volta valorizzata dall’avveniristico impianto sportivo e dal miglioramento di servizi e rete viaria, l’area potrebbe acquistare un valore simile a quella dell’Eur, spiegano gli addetti ai lavori. Per un guadagno per la Eurnova Srl (la società di Parnasi che con la As Roma ha presentato il progetto) che, a seconda delle quotazioni, oscillerebbe tra i 500 e gli 800 milioni di euro.

Pubblicità

L’accordo tra il Comune e il costruttore ha come cornice legale la legge 147/2013 e risale a marzo: Eurnova, società del gruppo Parsitalia che fa capo a Parnasi, costruisce lo stadio e, in cambio delle opere infrastrutturali, ottiene “a titolo di compensazione, per il raggiungimento dell’equilibrio economico finanziario complessivo – si legge nello studio di fattibilità portato all’attenzione del Campidoglio – la realizzazione di un ulteriore SUL a destinazione direzionale e commerciale”. E’ il cosiddetto “Business Park“, un’area da 318.702 mq su cui sorgeranno uffici e attività commerciali, come spiegato nella tabella 11 dello studio. Una rivoluzione per una zona che al momento è considerata piena periferia. La costruzione di un complesso come quello immaginato nel progetto dell’As Roma comporterebbe l’apprezzamento dell’intera area, che in base all’accordo con il costruttore verrà dotata di tutti i servizi necessari: all’adeguamento di via Ostiense con l’allaccio alla Roma-Fiumicino e della Roma-Lido si sono aggiunti il 22 agosto il prolungamento della metro B per far sì che almeno il 50% dei tifosi arrivi allo stadio in metro, un ponte pedonale e un parco sul Tevere.

Risultato: vendere o affittare immobili nella zona sarà molto più redditizio non quanto non sia ora, un vero affare per chi costruirà. Al momento “lì non c’è quasi nessun negozio, zero uffici, poche case. Per questo non ci sono quotazioni per vendite e affitti”, spiega il titolare di un’agenzia immobiliare della zona. Solo Affitti, tra le aziende leader in Italia nel settore delle locazioni, fornisce dati sui prezzi di una zona limitrofa, quella di Magliana/Trullo: per affittare un negozio da 100 m/q servono “1.300-1.400 euro al mese”. Se ora è difficile stabilire il prezzo di vendita o di affitto di una superficie commerciale a Tor di Valle, con lo stadio le cose cambieranno: “La realizzazione di una struttura importante come uno stadio – spiegano ancora da Solo Affitti - riqualificando urbanisticamente tutta la zona, potrebbe far lievitare i canoni, fino al livello di quelli dell’Eur”.

E come sono all’Eur i prezzo al mq? Sul sito dell’Agenzia delle Entrate esiste la “Banca dati delle quotazioni immobiliari”, strumento comunemente usato dagli addetti ai lavori. Selezionando la zona “Eur-Viale Europa” si legge che il valore degli uffici varia da un minimo di 4.300 a un massimo di 6.200 euro al mq. Riguardo, invece, le superfici commerciali si va dai 4.200 ai 6.300 euro. I prezzi sono confermati da un altro sito quotidianamente utilizzato dai consulenti immobiliari, www.borsinoimmobiliare.it: scegliendo la zona “Eur Europa (Viale Europa – Via Dell’ Arte – Via Tupini)” per “Locali e negozi” la quotazione di prima fascia, quella per i locali più pregiati (e nell’area commerciale dello stadio arriveranno marchi come Nike o Eataly), è di 6.400 euro, quella di seconda è di 4.200. Alla voce Uffici” si va dai 6.300 euro della prima fascia ai 4.200 della seconda.

Quanto costeranno, allora, gli uffici e i locali commerciali del Business Park una volta che il complesso vedrà la luce? Nella tabella 11 della studio di fattibilità si trova la destinazione d’uso degli oltre 318 mila mq previsti: 4.760 mq per i “pubblici esercizi” ovvero “Bar&Restaurants”; 20.000 mq per i servizi alle persone; 15.200 per il settore “turistico ricettivo“; 278.242 destinati al direzionale privato, ovvero gli uffici. Stando ai prezzi indicati dall’Agenzia delle Entrate per l’Eur, moltiplicando i 278.242 mq degli uffici per 6.200 euro al mq, si evince che la loro vendita frutterà qualcosa come 1.725.100.400,00 euro: un miliardo, 725 milioni e rotti. Assimilando i 4.760 mq dei “pubblici esercizi” ai 20.000 mq dei servizi alle persone (locali commerciali destinati ad ospitare principalmente palestre e centri benessere) e ai 15.200 mq destinati a diventare alberghi (per i quali nessun ente aveva quote a disposizione, ma che in realtà costerebbero molto di più) e moltiplicandoli per 6.300 euro al mq si arriva ad un ricavo di 251.748.000,00 euro una volta piazzati sul mercato. In tutto qualcosa come un miliardo e 976 milioni (1.976.848.400,00 euro).

A questa cifra vanno tolti i costi che la società avrà dovuto sostenere. Nello studio di fattibilità si legge che i proponenti calcolano che costruire costerà 1.730 euro al mq, cifra che moltiplicata per i 318.702 mq del Business Park fa 551.354.460,00 euro. Cui vanno aggiunti i 320 milioni per acquisire il diritto a costruire il Business Park (270 previsti nel primo studio di fattibilità più ulteriori 50 frutto dell’accordo raggiunto con Marino a New York), oltre ai 40 milioni investiti per acquisire l’area iniziale dell’ippodromo. Il totale è di 911.354.460 euro, che sottratti ai 1.725.100.400 di ricavi lasciano un netto di 813.745.940 euro. Oltre 800 milioni. Questo nella più rosea delle ipotesi. Nella peggiore, invece, dalla simulazione emerge come moltiplicando i 278.242 mq di uffici per 4.300 euro al mq si ha un ricavo di 1.196.440.600, cui vanno aggiunti 167.832.000 euro di possibili vendite del commerciale, per un totale di 1.364.272.600 euro. Il netto? Quasi 453 milioni. Secondo i protagonisti, l’accordo di New York prevederebbe un taglio delle cubature complessive di 102.400 metri cubi, quindi circa 30 mila metri quadri in meno, ma l’ufficialità ancora non c’è e anche nel caso in cui la riduzione fosse effettiva la sostanza non cambierebbe di molto.

Ora la palla tra i piedi ce l’ha il Campidoglio: la maggioranza è al lavoro per “arrivare a un testo di delibera condiviso, da votare il 4 settembre in giunta, che esprima il pubblico interesse alla proposta di realizzazione del nuovo impianto sportivo nell’area di Tor di Valle”, si legge in una nota diramata il 1° settembre dal gruppo di maggioranza. “Ovviamente il parere della giunta, poi sottoposto alla stessa Assemblea capitolina – si legge ancora – sarà legato al rispetto di alcune condizioni (…). Tra queste, la questione del legame indissolubile tra l’impianto sportivo e la società As Roma, a prescindere dai possibili futuri nuovi assetti proprietari, e il controllo e la verifica puntuale della natura pubblica delle opere pubbliche da effettuare, nonché la loro contestuale realizzazione con lo stadio”. Il nodo da sciogliere resta quindi lo stesso: il nuovo stadio della Roma è un’opera di interesse pubblico? Per ora l’unico interesse evidente è quello di Parnasi.

Articolo del fatto quotidiano un po' datato ma illuminante.
In pratica per costruire uno stadio più vai a trovare una zona non servita da mezzi, più devi infrastrutturale, più infrstrutturi, più chiedi metri cubi a compensazione, più costruisci metri cubi a compensazione più guadagni.
Questi hanno trovato il segreto del moto perpetuo.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 26 Dic 2014, 11:48
Aggiungo
Il business vale dai 500 agli 800 milioni. Per promuoverlo è necessario destinare una quota per "panem"ai politici di turno e "circenses" al popolo bue.
Ora se per il pane te la scappi con poco i circenses costano cari più o meno 40-50 milioni l'anno e allo scoperto,per cui se c'è un ritardo 2 o 3 anni che fa pallottino continua continua a buttare nel cesso gialozzozzo i suoi soldi o scappa?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: jp1900 - 26 Dic 2014, 12:20


E l’assessore all’Urbanistica Caudo chiarisce il percorso futuro: «L'approvazione da parte dell'assemblea della delibera di Tor di Valle è un passo importante, ma non è stato approvato il progetto definitivo, bensì quello di fattibilità.
Interessante questo passaggio. Avevo capito che al Comune non sarebbero dovuti passare più...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 26 Dic 2014, 12:34
Aggiungo che, a mio avvuso, se pallotto/parnaso fanno bingo e strappano il titolo amministrativi, pallotto, adducendo ragioni di trasparenza nell'interesse di tutti, mollerà quel buco nero che è la astrigoria per concentrarsi sulla speculazione, non senza aver prima firmato con se stesso un contratto capestro che la legherà all'impianto per trent'anni.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 26 Dic 2014, 12:35
Quindi non so cosa augurarmi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 26 Dic 2014, 22:10
Raga' ... questi lo stadio lo fanno li' a Tor di Valle e rispetteranno tutte le date
lasciate perdere
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 26 Dic 2014, 23:32
Raga' ... questi lo stadio lo fanno li' a Tor di Valle e rispetteranno tutte le date
lasciate perdere

chi sei, Ignazio Marino?   :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 27 Dic 2014, 00:03
Raga' ... questi lo stadio lo fanno li' a Tor di Valle e rispetteranno tutte le date
lasciate perdere
Al massimo rispetteranno le rate, da cacciare nelle tasche giuste...
Ma non certo per lo stadio, per il resto, semmai...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: superaquila - 27 Dic 2014, 00:09
Al massimo rispetteranno le rate, da cacciare nelle tasche giuste...
Ma non certo per lo stadio, per il resto, semmai...
Debiti su debiti.             :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 27 Dic 2014, 08:21
chi sei, Ignazio Marino?   :)

No no  :)...
anzi spero che ce ne possiamo liberare al più presto , ma , il fatto è che tante cose sono anormali sulla vicenda stadio dei cani eppure...tutto fila sempre liscio come l'olio ...ultima l'approvazione dell'interesse pubblico con il PD spaccato e a quanto sembra parecchi hanno votato a favore solo per "questione politiche "
Questi già molto prima di diventarne i proprietari avevano avuto contatti con l'ex sindaco per avere la conferma che si sarebbe potuto costruire lo stadio e poi viene scelto come sito uno dei più complicati dove costruire e per finire il sindaco attuale che si mette a pecora e fa intimidazioni a chi non vota favorevolmente , ma di cose strane ancora ce ne sono ....
quindi , secondo me , è tutto già acchittato
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: padregio - 27 Dic 2014, 14:19
chi sei, Ignazio Marino?   :)
Robylel dai c'avessi preso una volta sulle cose che riguardano la roma. Lo stadio lo fanno al 100% e non c'è bisogno di marino ma del fatto che in regione ce stanno più romanisti-mafiosi che in comune.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bellodecasa - 28 Dic 2014, 12:19
A natale cantamo tutti insieme "grazie riommaaaaa"... :lol:

https://www.facebook.com/massimiliano.smeriglio (https://www.facebook.com/massimiliano.smeriglio)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 28 Dic 2014, 21:18
A natale cantamo tutti insieme "grazie riommaaaaa"... :lol:

https://www.facebook.com/massimiliano.smeriglio (https://www.facebook.com/massimiliano.smeriglio)
Perché, ha già trovato una bella saccocciata de spicci sotto l'albero?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Giako77 - 29 Dic 2014, 12:30
Stadio della Roma: tutti i dubbi e le critiche dopo il via libera del Campidoglio
Una settimana fa l'Assemblea Capitolina ha dato il suo via libera al progetto per il nuovo Stadio della Roma a Tor di Valle. Esultano il presidente giallorosso Pallotta, il costruttore Parnasi e il sindaco Marino. Ma tanti sono ancora i dubbi e le opposizioni al progetto. Ora la palla passerà alla Regione Lazio, che già frena.





Stadio della Roma: tutti i dubbi e le critiche dopo il via libera del Campidoglio


L’Assemblea Capitolina sotto la guida di Ignazio Marino non si è mai distinta per velocità dei tempi di discussione o decisionismo. Solo in due casi il sindaco è riuscito a imporre a tambur battente l’approvazione di ordini del giorno e provvedimenti: la prima volta per portare a casa il così detto Salva Roma, ed evitare il commissariamento della città con i conti in rosso, la seconda solo qualche giorno fa in occasione del via libera in aula Giulio Cesare al nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. Marino era arrivato a fare appello ai tifosi giallorossi: “Fate pressione sui consiglieri comunali”. Una fretta che non è stata per nulla gradita all’interno della sua stessa maggioranza, ma che alla fine ha consento al primo cittadino di raggiunge l’obiettivo, nonostante il mal di pancia di una parte di Sel (due consiglieri non hanno partecipato al voto) e di Riccardo Magi (Radicali).

Un’opera di pubblica utilità?
Tanti sono ancora i dubbi sull’operazione urbanistica ed economica. Al centro del dibattito in aula la “pubblica utilità” o meno dell’opera, che continua a non convincere molti: comitati del territorio e associazioni ambientaliste in testa ritengono che non ci sia nessuna utilità pubblica ma solo una operazione economica privata, per di più spericolata. Il nodo del potenziamento del trasporto pubblico è stato al centro del dibattito sull’utilità pubblica dell’opera: alla fine chi costruirà lo stadio, dovrà farsi carico di trasformare la linea “Roma-Lido” in una metropolitana di superficie potenziandola e di prolungare la metro B fino a Tor di Valle.

Ma quando parliamo del nuovo stadio della Roma esattamente di cosa parliamo? Perché lo stadio è solo una parte del progetto, non a caso l’assessore all’Urbanistica Giovanni Caudo ha usato il termine “business-district” e “nuova centralità” per spiegare il progetto. Attorno alla nuova casa dei giallorossi sorgeranno case, uffici, negozi griffati e chi più ne ha più ne metta. Un’operazione resa possibile grazie a due commi inseriti nella Legge di Stabilità del 2013, che dichiara come, grazie alla dichiarazione di pubblica utilità, si possa andare in deroga al piano regolatore per la costruzione degli stadi e soprattutto di quello che gli nascerà attorno.


Aree verdi e pericolo idrogeologico
A protestare per la nuova colata di cemento in arrivo (900 milioni di metri cubi in tutto) sono anche le associazioni ambientaliste (WWF e Legambiente in testa) e i comitati del territorio, che avrebbero voluto vedere nell’ansa del Tevere dove sorgerà lo stadio un parco naturale attrezzato. Le paure per la cementificazione sono anche di natura idreogeologica: l’area, vicinissima al Tevere, è a forte rischio esondazione; non a caso il PRG indica l’ansa del Tevere di Tor di Valle come area inedificabile.

I dubbi sulla sostenibilità economica
Il nuovo Stadio della Roma verrà a costare circa un miliardo di euro, almeno secondo le stime iniziali del costruttore Parnasi. I soldi arriveranno dalle banche, Parnasi al momento non navigherebbe nell’oro, Goldman Sachs in prima fila dopo che la nostrana Unicredit si è sfilata dall’operazione, e da importanti marchi come Disney e Nike (che avranno il loro megastore nell’area). La Roma non avrà quindi nessuno stadio di proprietà, non avendo il patron Pallotta capitali da investire nell’operazione, ma pagherà l’affitto proprio a Parnasi. Una parte dei capitali investiti dovrebbero rientrare subito dalla vendita e l’affitto di uffici e case previsti nel progetto, questo però nella speranza che il mercato si rialzi, visto che le richieste di spazi per terziario e la vendita di immobili sono al palo dall’inizio della crisi.

Cosa succede ora? La Regione Lazio frena
Dopo il via libera alla “pubblica utilità” dell’opera da parte del Comune di Roma la palla passa ora ai proponenti del progetto che dovranno presentare la versione definitiva alla conferenza dei servizi della Regione Lazio, che avrà 180 giorni di tempo per dare il suo via libera. Ma proprio dalla Pisana frenano gli entusiasmi. A parlare è stato non a caso Nicola Zingaretti all’indomani dell’approvazione della delibera in aula Giulio Cesare: “Vanno evitate aspettative non corrispondenti alle norme”, parole che per alcuni sono suonate come un vero e proprio stop. “La scansione dei tempi procedurali delle conferenze di servizi è disciplinata dalla legge 241/1990 – precisano ancora dalla Regione Lazio – che prevede tra l’altro la possibilità di sospenderne i termini per l’acquisizione dei necessari nulla osta come ad esempio la Valutazione d’Impatto Ambientale”. Insomma la strada è ancora lunga, e difficilmente la prima partita sarà giocata davvero nel 2017 nel nuovo stadio come si è augurato il sindaco.

fanpage.it
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: paolo71 - 29 Dic 2014, 22:17
"Vanno evitate aspettative non corrispondenti alle norme" dice Zingaretti, quindi sempre più veritiera la voce che hanno commesso soprusi e illegalità.
Mi chiedo come faccia a essere legittima la giunta del comune della Capitale.
che tristezza.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gobbo1971 - 29 Dic 2014, 23:01
Quindi in poche parole si sfascia tutto oppure trovano la gabola?*

*(in dialetto lombardo: raggiro, truffa, intrigo, trappola)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 29 Dic 2014, 23:43
ci leggo più che altro un problema di stecche.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 30 Dic 2014, 00:30
Non solo dovrebbero approvare una magna variante urbanistica, che coinvolge molte direzioni in lotta tra loro, ma uno degli emendamenti prevede un investimento regionale di almeno 280 maglioni per l'adeguamento della frequenza della roma-lido.
Ma la regione non ha quei soldi, e mi consta abbia appaltato la linea a una societá franzosa, che già rinnova a fatica i treni carrozzone, figurati se mette altri 280 meloni per adempiere alla delibera del comune, che non ha competenza in materia di ferrovie, raddoppiando corse e costi.

aggiungo che loro insistono anche col prolungamento della B a Tor di Valle (se poi spiegassero da dove dovrebbe partire questo prolungamento non farebbero un soldo di danno). che poi una simile operazione complicherebbe la già difficile gestione della B, tutto questo per al massimo due partite a settimana (il flusso dei restanti giorni non raggiungerebbe mai un'utenza da metropolitana).
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Masoch1927 - 30 Dic 2014, 19:45
Ma quale pubblica utilità ...

A parte ogni considerazione sugli aspetti edilizi collegati, di pubblica utilità non c'è neppure l'ombra.
Si tratta di uno stadio di calcio destinato a privata utilità di un proprietario privato, Pallotta o la sua società privata, e di una società di calcio soltanto, la Roma, società privata quotata in borsa e destinata a divenire locataria dello stadio stesso.
Cosa ci sia di pubblico in tutto questo non si capisce proprio, così come per quale motivo la mano pubblica debba contribuire.
Ci metteranno mano prima o poi sia il Consiglio di Stato per la legittimità dell'operazione che la Corte dei Conti per le responsabilità erariali dei politici.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 30 Dic 2014, 19:58
ci leggo più che altro un problema di stecche.

Il problema e' che devono pagare la tangente a due diverse correnti del pd.

Si sono sistemati con "la strada c'e' dell'uva" e gli manca Montalbano .

Una volta c'era solo Vittorio "lo squalo" Sbardella .

Ora la DC romana e' divisa .

Eh signora mia , dove andremo a finire ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 30 Dic 2014, 20:51
Stadio della Roma: tutti i dubbi e le critiche dopo il via libera del Campidoglio
Una settimana fa l'Assemblea Capitolina ha dato il suo via libera al progetto per il nuovo Stadio della Roma a Tor di Valle. Esultano il presidente giallorosso Pallotta, il costruttore Parnasi e il sindaco Marino. Ma tanti sono ancora i dubbi e le opposizioni al progetto. Ora la palla passerà alla Regione Lazio, che già frena.





Stadio della Roma: tutti i dubbi e le critiche dopo il via libera del Campidoglio


L’Assemblea Capitolina sotto la guida di Ignazio Marino non si è mai distinta per velocità dei tempi di discussione o decisionismo. Solo in due casi il sindaco è riuscito a imporre a tambur battente l’approvazione di ordini del giorno e provvedimenti: la prima volta per portare a casa il così detto Salva Roma, ed evitare il commissariamento della città con i conti in rosso, la seconda solo qualche giorno fa in occasione del via libera in aula Giulio Cesare al nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. Marino era arrivato a fare appello ai tifosi giallorossi: “Fate pressione sui consiglieri comunali”. Una fretta che non è stata per nulla gradita all’interno della sua stessa maggioranza, ma che alla fine ha consento al primo cittadino di raggiunge l’obiettivo, nonostante il mal di pancia di una parte di Sel (due consiglieri non hanno partecipato al voto) e di Riccardo Magi (Radicali).

Un’opera di pubblica utilità?
Tanti sono ancora i dubbi sull’operazione urbanistica ed economica. Al centro del dibattito in aula la “pubblica utilità” o meno dell’opera, che continua a non convincere molti: comitati del territorio e associazioni ambientaliste in testa ritengono che non ci sia nessuna utilità pubblica ma solo una operazione economica privata, per di più spericolata. Il nodo del potenziamento del trasporto pubblico è stato al centro del dibattito sull’utilità pubblica dell’opera: alla fine chi costruirà lo stadio, dovrà farsi carico di trasformare la linea “Roma-Lido” in una metropolitana di superficie potenziandola e di prolungare la metro B fino a Tor di Valle.

Ma quando parliamo del nuovo stadio della Roma esattamente di cosa parliamo? Perché lo stadio è solo una parte del progetto, non a caso l’assessore all’Urbanistica Giovanni Caudo ha usato il termine “business-district” e “nuova centralità” per spiegare il progetto. Attorno alla nuova casa dei giallorossi sorgeranno case, uffici, negozi griffati e chi più ne ha più ne metta. Un’operazione resa possibile grazie a due commi inseriti nella Legge di Stabilità del 2013, che dichiara come, grazie alla dichiarazione di pubblica utilità, si possa andare in deroga al piano regolatore per la costruzione degli stadi e soprattutto di quello che gli nascerà attorno.


Aree verdi e pericolo idrogeologico
A protestare per la nuova colata di cemento in arrivo (900 milioni di metri cubi in tutto) sono anche le associazioni ambientaliste (WWF e Legambiente in testa) e i comitati del territorio, che avrebbero voluto vedere nell’ansa del Tevere dove sorgerà lo stadio un parco naturale attrezzato. Le paure per la cementificazione sono anche di natura idreogeologica: l’area, vicinissima al Tevere, è a forte rischio esondazione; non a caso il PRG indica l’ansa del Tevere di Tor di Valle come area inedificabile.

I dubbi sulla sostenibilità economica
Il nuovo Stadio della Roma verrà a costare circa un miliardo di euro, almeno secondo le stime iniziali del costruttore Parnasi. I soldi arriveranno dalle banche, Parnasi al momento non navigherebbe nell’oro, Goldman Sachs in prima fila dopo che la nostrana Unicredit si è sfilata dall’operazione, e da importanti marchi come Disney e Nike (che avranno il loro megastore nell’area). La Roma non avrà quindi nessuno stadio di proprietà, non avendo il patron Pallotta capitali da investire nell’operazione, ma pagherà l’affitto proprio a Parnasi. Una parte dei capitali investiti dovrebbero rientrare subito dalla vendita e l’affitto di uffici e case previsti nel progetto, questo però nella speranza che il mercato si rialzi, visto che le richieste di spazi per terziario e la vendita di immobili sono al palo dall’inizio della crisi.

Cosa succede ora? La Regione Lazio frena
Dopo il via libera alla “pubblica utilità” dell’opera da parte del Comune di Roma la palla passa ora ai proponenti del progetto che dovranno presentare la versione definitiva alla conferenza dei servizi della Regione Lazio, che avrà 180 giorni di tempo per dare il suo via libera. Ma proprio dalla Pisana frenano gli entusiasmi. A parlare è stato non a caso Nicola Zingaretti all’indomani dell’approvazione della delibera in aula Giulio Cesare: “Vanno evitate aspettative non corrispondenti alle norme”, parole che per alcuni sono suonate come un vero e proprio stop. “La scansione dei tempi procedurali delle conferenze di servizi è disciplinata dalla legge 241/1990 – precisano ancora dalla Regione Lazio – che prevede tra l’altro la possibilità di sospenderne i termini per l’acquisizione dei necessari nulla osta come ad esempio la Valutazione d’Impatto Ambientale”. Insomma la strada è ancora lunga, e difficilmente la prima partita sarà giocata davvero nel 2017 nel nuovo stadio come si è augurato il sindaco.

fanpage.it

Premesso che io sono quello [...] che boccia ai colloqui quelli che sbagliano i congiuntivi, ma leggendo 900 milioni di metri cubi (tra l'altro di cemento) mi cascano le palle.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 30 Dic 2014, 23:22
Il problema e' che devono pagare la tangente a due diverse correnti del pd.

Si sono sistemati con "la strada c'e' dell'uva" e gli manca Montalbano .

La sagra, non la strada. Comunque a montalbano ce pensa parnasy, uno che j'ha mollato un invendibile con un danno erariale spaventoso e ingiustificabile, roba da sirene spiegate.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bellodecasa - 03 Gen 2015, 10:18
As roma, la sagra c'è dell'uva sul nuovo stadio: “Pronto nel 2017″


LE PAROLE DEL SINDACO –  “Il nuovo impianto muoverà un miliardo e mezzo di investimenti e solo nella fase di realizzazione darà lavoro a tremila persone – ha rivelato Ignazio Marino in un’intervista alla Gazzetta dello Sport –  Sarà lo stadio più sicuro e tecnologicamente più avanzato del pianeta Terra. E a chi ci accusa di aver regalato metri cubi ai costruttori, ricordo la lunga trattativa che abbiamo fatto (e vinto) con il presidente della Roma Pallotta, facendo salire il valore totale delle opere pubbliche a 320 milioni di euro e la quota di chi ci arriverà con il trasporto su ferro al 70%. Sono convinto che quest’anno poseremo la prima pietra e nel 2017 lo inaugureremo”.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: biancocelestedentro - 03 Gen 2015, 10:35
As roma, la sagra c'è dell'uva sul nuovo stadio: “Pronto nel 2017″

Sarà lo stadio più sicuro e tecnologicamente più avanzato del pianeta Terra.

sempre modesti loro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: DajeLazioMia - 03 Gen 2015, 10:51
sempre modesti loro
Sì, infatti, solo del pianeta Terra?
Dai, possono fare meglio, imho.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 03 Gen 2015, 11:21
Ma ndo caxxo vanno.
Non  hanno una lira.
Sparano queste fesserie a ripetizione con il solo obiettivo di attirare
qualche investitore che cacci il grano.
A differenza degli innumerevoli centri commerciali dove le mafie hanno investito nel silenzio assoluto,
qui hanno gli occhi addosso di tutti,da Caltagirone in giù.
Poi dopo il colpo a mafia capitale l' attenzione è ai massimi livelli.
Marino e pallocca hanno detto che ora la mafia a Roma non c' è più, come a voler distogliere l' attenzione.
Solo con i soldi sporchi puoi fare un' opera del genere in Italia.
Una partitaccia per loro.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 03 Gen 2015, 11:29
Potrebbero fare una colletta tra tutti i norcini abruzzesi( tutti ultra' della sudde,romani di 7 generazioni).
Ma al massimo raccoglierebbero il necessario per comprare il grasso che usa in un giorno gervinho per
i tarzanelli che ha in testa.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Yanez_de_Gomera - 03 Gen 2015, 22:23
Solo con i soldi sporchi puoi fare un' opera del genere in Italia.
Solo con i soldi sporchi ormai puoi fare qualunque operazione in Italia, immobiliare e non. Poi si tratta di capire se scattano indagini e denunce. A volte sì e a volte no. A volte subito e a volte dopo vent'anni. Dipende dalla copertura politica.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bellodecasa - 03 Gen 2015, 22:37
La sagra c'è dell'uva si trova in vacanza a Boston "da amici", good job!  8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 03 Gen 2015, 22:41
La sagra c'è dell'uva si trova in vacanza a Boston "da amici", good job!  8)
Va a vela, a Boston. :x
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: superaquila - 04 Gen 2015, 00:46
L'unica "pubblica utilità" sarebbe accompagnare alla porta il dott. Marino.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NorthStand - 04 Gen 2015, 12:29
Dal sito del Comitato di Quartiere Torrino-Decima:

Il 22 dicembre, a larga maggioranza ma con una trasversalità di voti contrari, il Consiglio Comunale ha approvato la Delibera di Giunta con la quale viene riconosciuto come di “pubblico interesse” il progetto riconducibile allo Stadio della Roma.

E’ solo il primo passo, in quanto quello approvato è solamente il via libera alla “fattibilità” del progetto stesso, la cui realizzazione richiede – dopo la presentazione del progetto definitivo che accolga gli emendamenti e i vincoli evidenziati nella delibera – un iter presso la Regione della durata massima di 180 giorni, con una nuova conferenza dei servizi e, questa volta, il coinvolgimento dei cittadini attraverso associazioni e comitati rappresentativi.

E’ in questa seconda fase, come confermatoci dall’Assessore Caudo cui avevamo contestato di non essere stati in precedenza convocati, che verremo interpellati.

Pur con le nodifiche introdotte e i più puntuali vincoli imposti alla società e al costruttore, rimangono numerose e tutt’altro che marginali le nostre perplessità e preoccupazioni.

Come noto, a differenza di altri, abbiamo sempre mantenuto una posizione critica ma non pregiudiziale, scevri da ogni assunto ideologico e da questioni dirimibili dalla magistratura o tra privati, ferma la non incidenza sui conti pubblici.

Ma, come detto, le perplessità e preoccupazioni persistono per intero e le riserve potranno essere sciolte solo una volta che si sia discusso sulle soluzioni definitive e si sia valutata l’entità degli eventuali vantaggi e quella dei più che certi disagi.
In particolare le principali di esse (espresse sinteticamente) si incentrano sui seguenti punti:
1) Edificazione del business park con grattacieli di 200 (o poco meno) metri su un’area alluvionale, ricca di falde acquifere, la stessa che interessa Decima e una parte del Torrino Nord, con possibili gravi conseguenze su detto quartiere.
2) la sistemazione ipotizzata per la Ostiense/Via del mare che, al di là della situazione che si creerà al completamento, renderà impercorribili per moltissimi mesi le due arterie già normalmente al collasso. ma che avrà effetti a catena anche sulla viabilità alternativa (Colombo, Pontina, vie interne Torrino e Mezzocammino, Roma-Fiumicino)
3) l’assoluta conseguente necessità che PRIORITARIAMENTE si trasformi in linea metropolitana, con frequenze adeguate, l’attuale Roma Lido, abbandonando l’idea folle di un tronchetto aggiuntivo della metro B.
4) a stadio e centro direzionale operanti, i forti impatti sul nostro territorio, anche in termini di sicurezza.
5) infine, i timori tutt’altro he infondati circa i controlli su tempistiche e qualità dei lavori di interesse pubblico.
Non è tutto, ma come detto, sono i punti più delicati. Ai quali va aggiunta la nostra vivissima preoccupazione per un secondo progetto, solo temporaneamente messo in stand-by: quello di Casal Grottoni il cui effetto combinato con l’impatto dello stadio ci renderebbe la vita impossibile.

http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-della-roma-delibera-approvata-persistono-le-preoccupazioni/ (http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-della-roma-delibera-approvata-persistono-le-preoccupazioni/)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PaperoGiallo - 14 Gen 2015, 17:02


Cmq il nuovo stadio sarà di Pallotta, anzi degli Agnelli  :^^

P.

*****

IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Paolo Berdini
ECONOMIA & LOBBY
Nuovo stadio della Roma: perché lo pagheremo anche noi

La vicenda della costruzione dello stadio della Roma calcio ha concluso il suo primo tempo, per restare nell’ambito calcistico, con la decisione presa dal Consiglio comunale di Roma di attribuire al progetto che prevede la realizzazione 1 milione e duecentomila metri cubi di cemento (Antonio Cederna avrebbe detto ’12 hotel Hilton di Monte Mario’) il “riconoscimento dell’interesse pubblico”. E’ stata una scelta adottata a maggioranza contro la efficace opposizione dei consiglieri del Movimento 5Stelle: una scelta democratica, dunque. Converrà attrezzarsi per il secondo tempo della partita in cui, finita l’ubriacatura ideologica della “grande opera”, si dovrà tornare con i piedi per terra e ragionare sul complessivo assetto della città e sulle caratteristiche del progetto.

Dal punto di vista del generale assetto della città, occorre ribadire che la scelta del sito di Tor di Valle è frutto esclusivo e ostinato del promotore: la società calcio Roma. La legge sugli stadi approvata dal Parlamento consente di costruire i propri stadi e come tale deve essere rispettata. Ma non obbliga le amministrazioni pubbliche ad essere supine rispetto ai voleri della proprietà fondiaria. Nessuna legge vietava che il sindaco Marino imponesse di costruire lo stadio in un altro quadrante della città, dove gli oneri di urbanizzazione dovuti per legge e i maggiori oneri dovuti alla contrattazione urbanistica, avrebbero prodotto un beneficio più ampio per l’intera popolazione romana. Né vale a titolo giustificativo la motivazione che non è previsto che sia il Comune a scegliere il luogo ma può solo esprimersi sul pubblico interesse della proposta del privato. In questo modo si spiana la strada alla disegno di legge del ministro Maurizio Lupi che si basa proprio sulla subordinazione delle amministrazioni pubbliche rispetto alla proprietà fondiaria. E non è certo questo il mandato ricevuto da Marino dai suoi elettori.

Ma pur di giustificare l’interesse pubblico dell’operazione, il sindaco Marino ha elencato i benefici che verranno alla città: il prolungamento fino all’area dello Stadio di una linea metropolitana; la costruzione di un nuovo ponte sul Tevere e la creazione di un parco di 34 ettari. E’ evidente che identiche opere avrebbero potuto portare un grande beneficio per qualsiasi altro quadrante delle città dove vivono centinaia di migliaia di romani e dove non esistono metropolitane e parchi. Perché, dunque, non si è scelto un altro quadrante? La risposta è che è stata accettata senza fiatare l’indicazione di Cushman e Wakefield, società immobiliare di caratura internazionale, che fu incaricata dalla Roma di trovare l’area per il nuovo stadio, come aveva denunciato il 20 aprile 2012 Gianni Dragoni sulle pagine del Sole 24 Ore. Insomma, il futuro della capitale d’Italia sta nelle mani di una grande società immobiliare controllata dalla finanziaria Exor (famiglia Agnelli) e di un esponente della finanza internazionale come James Pallotta.

Il sindaco Marino si vanta di essere è il più strenuo avversario dei poteri forti, ma purtroppo per lui e per la città, si è messo in ginocchio – indimenticabile a riguardo il suo viaggio presso gli uffici di Pallotta a New York nell’agosto 2014 – di fronte alle lobby. Non è una novità. Marino ha già delegato alla Cassa depositi e prestiti, come noto “potere debolissimo”, la trasformazione della preziosa area del Flaminio (ne parleremo nel prossimo post) e ha brindato insieme a Malagò, altro eterno volto dei poteri forti, per la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024. Con buona pace del sindaco, la sua amministrazione è il paradiso dei poteri forti.

Coni-Renzi-Malagò-Marino

Del resto, pur di mettere in ombra questo vulnus imperdonabile, si continua a sostenere “che l’amministrazione comunale non farà alcun investimento economico”. Credono ancora di prendere in giro i romani: le opere giudicate di interesse pubblico saranno realizzate attraverso l’esborso di denaro pubblico noto (gli oneri di urbanizzazione previsti dalla legge) e da altro denaro di proprietà pubblica derivante dai maggiori introiti dovuti agli aumenti di volumetria concessi. Si spenderanno dunque per opere utili solo e soltanto alla Roma calcio preziosi soldi pubblici.

E veniamo al merito del progetto per cercare di smontare il cumulo di bugie che sono state maldestramente costruite a difesa dello scempio. Ciò che dispiace dal punto di vista generale è che alla difesa della mura del Campidoglio siano stati arruolati anche associazioni che dicono di battersi per gli interessi della città, come ad esempio Carteinregola, ma ognuno sceglie la sua strada. Si afferma che non è vero che l’area sia in un deserto urbano ma “sta a ridosso del popoloso quartiere Eur-Torrino”. Questo quartiere si trova in realtà a cento metri di dislivello dall’area ed è da essa diviso da una invalicabile barriera morfologica costituita da una ferrovia e da due strade carrabili ad alta percorrenza. L’area scelta è un deserto urbano, punto e basta.

Si afferma poi che non è vero che vengano regalati 350 mila metri quadrati di cemento perché nell’area esistono altre volumetrie e il piano vigente prevede di realizzare 112 mila metri quadrati. Addirittura si afferma che “se si avvalesse del ‘Piano Casa’ potrebbe ulteriormente aumentarle e trasformare l’Ippodromo in appartamenti”. Ma quando mai! L’area è destinata a verde e attrezzature sportive: quelle volumetrie potevano essere realizzate per attività sportive, non per le più lucrose attività commerciali o per uffici. Riguardo al Piano casa è appena il caso di ribadire che non è applicabile alle zone di verde e attrezzature sportive. Pallotta riceve un gran regalo economico.

Terzo argomento, il più grave sotto il profilo della legalità, riguarda la questione sollevata da molti articoli di stampa che la società proponente non fosse titolare delle aree su cui si dovrà realizzare il progetto. Su questo punto Carteinregola afferma addirittura che “E’ un problema del privato, non del Comune. Se il privato non potrà più mantenere la proposta avanzata, automaticamente decadrà”. Decine di anni di rapporti tra pubblico e privato sepolti con disinvoltura: è noto infatti che amministrazioni pubbliche devono obbligatoriamente verificare la titolarietà della proprietà immobiliare del proponente. Altrimenti sarebbe il far west.

Occorre dunque iniziare a pensare collettivamente con la partecipazione delle associazioni che hanno a cuore il destino di Roma ad una differente localizzazione in modo da ottenere che gli interessi riconosciuti dalla legge alla società Roma calcio si sommino a quelli di centinaia di migliaia di romani che sono ancora privi di moderne linee di trasporto pubblico: con le centinaia di milioni sperperati per la felicità di Pallotta si possono costruire almeno due linee tramviarie che –oltre allo stadio- potrebbero portare sollievo ad una città in gravi difficoltà. E’ un’occasione irripetibile e la città sommersa dal fango della corruzione svelata dall’inchiesta Mafia Capitale, non può permettersi di delegare il suo futuro agli eterni poteri forti che l’hanno portata al fallimento che tocchiamo tutti i giorni con mano in termini di degrado e del quotidiano aumento delle tariffe e della cancellazione del welfare urbano ad iniziare dal trasporto pubblico.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/13/nuovo-stadio-della-roma-perche-lo-pagheremo-anche-noi/1335580/
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CityZen - 23 Gen 2015, 13:38
«Sono stato dal Papa e ho confermato ai suoi assistenti laici che lo stadio della Roma è un importante impegno di questa amministrazione». Bergoglio ha ricevuto il sindaco di Roma Ignazio Marino per il tradizionale scambio di auguri di inizio d’anno (...). Il sindaco ha poi riferito dell’incontro ai microfoni di Radio Radio. «È importante per Roma costruire. Penso che sarebbe importante costruire anche uno stadio privato della Lazio, se ci sarà l’intenzione di imprenditori e soprattutto della società».
Incontro illuminante : ci vuole un argentino - di un certo peso politico - per far notare al sindaco che la capitale di squadre ne ha due, e che sono, come minimo, di eguale importanza.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CityZen - 23 Gen 2015, 13:42
che poi fossi un sindaco o anche un papa mi preoccuperei di altre cose prima che di costruire un tempio
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Davy_Jones - 23 Gen 2015, 13:42
no ma e' ovvio, quello va dal papa e gli parla dello stadio delle merde.

madonna gli sganassoni che non s'e' preso...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CityZen - 23 Gen 2015, 13:43
al dio denaro. Scusate m'è partito il post, come successo un'altra volta.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: BomberMax - 06 Feb 2015, 13:13
06/feb/2015 10.51.00
Soltanto il progetto (ancora da approvare) per il nuovo stadio costerà alla Roma 20 milioni. Gasparri attacca: "Società pensa a stadio e compra giocatori rotti".


PUNTA=CagliariCAG36€PAREGGIO34€RomaROM20.5€WilliamHill
I tempi si allungano, ma il risultato sarà stupefacente. La Roma sta attraversando un periodo nero, ma si consola pensando al nuovo stadio, il cui progetto dovrebbe essere presentato al comune entro marzo. Un progetto che da solo costerà qualcosa come 20 milioni di euro.

La struttura, comprensiva di tutte le opere circostanti, arriverà a costare circa 1 miliardo di euro. La speranza della Roma è di aprire i cantieri entro novembre 2015, dopo che il progetto sarà approvato dal Comune prima e dalla conferenza allargata a livello regionale poi.

Al lavoro ci sono sette studi di progettazione italiani e americani, mentre la questione relativa alla proprietà di Tor di Valle - oggetto di procedimento di fronte al tribunale fallimentare -  dovrebbe risolversi in tempi brevi. Inoltre Parnasi, il costruttore scelto dalla Roma, potrebbe essere affiancato da un partner.

Secondo l'assessore all'urbanistica Caudo, lo stadio sarà pronto in due anni e mezzo dall'inizio dei lavori. E' quindi quasi impossibile che la Roma possa iniziare la stagione 2017/18 nel nuovo impianto, che avrà le sembianze del Colosseo e una capienza fino a 60.000 posti per gli eventi internazionali.

In tutto questo c'è però chi storce il naso come il vicepresidente del senato Maurizio Gasparri, tifoso sfegatato della Roma: "La società pensa allo stadio e compra giocatori rotti", ha tweettato il senatore di Forza Italia direttamente al profilo ufficiale del club giallorosso. Il riferimento alla vicenda Ibarbo è più che chiaro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: FuoriPorta - 06 Feb 2015, 13:33
06/feb/2015 10.51.00
Soltanto il progetto (ancora da approvare) per il nuovo stadio costerà alla Roma 20 milioni. Gasparri attacca: "Società pensa a stadio e compra giocatori rotti".


PUNTA=CagliariCAG36€PAREGGIO34€RomaROM20.5€WilliamHill
I tempi si allungano, ma il risultato sarà stupefacente. La Roma sta attraversando un periodo nero, ma si consola pensando al nuovo stadio, il cui progetto dovrebbe essere presentato al comune entro marzo. Un progetto che da solo costerà qualcosa come 20 milioni di euro.

La struttura, comprensiva di tutte le opere circostanti, arriverà a costare circa 1 miliardo di euro. La speranza della Roma è di aprire i cantieri entro novembre 2015, dopo che il progetto sarà approvato dal Comune prima e dalla conferenza allargata a livello regionale poi.

Al lavoro ci sono sette studi di progettazione italiani e americani, mentre la questione relativa alla proprietà di Tor di Valle - oggetto di procedimento di fronte al tribunale fallimentare -  dovrebbe risolversi in tempi brevi. Inoltre Parnasi, il costruttore scelto dalla Roma, potrebbe essere affiancato da un partner.

Secondo l'assessore all'urbanistica Caudo, lo stadio sarà pronto in due anni e mezzo dall'inizio dei lavori. E' quindi quasi impossibile che la Roma possa iniziare la stagione 2017/18 nel nuovo impianto, che avrà le sembianze del Colosseo e una capienza fino a 60.000 posti per gli eventi internazionali.

In tutto questo c'è però chi storce il naso come il vicepresidente del senato Maurizio Gasparri, tifoso sfegatato della Roma: "La società pensa allo stadio e compra giocatori rotti", ha tweettato il senatore di Forza Italia direttamente al profilo ufficiale del club giallorosso. Il riferimento alla vicenda Ibarbo è più che chiaro.


Trovare una persona ( che tra l'altro ha ricoperto una delle più alte cariche del stato ) più inutile e dannosa di gasparri è cosa ardua anche per un paese come l'Italia.
Comunque è il solito discorso, prima romanisti poi professionisti, sono una piaga sociale.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteNoise - 06 Feb 2015, 15:53

Trovare una persona ( che tra l'altro ha ricoperto una delle più alte cariche del stato ) più inutile e dannosa di gasparri è cosa ardua anche per un paese come l'Italia.
Comunque è il solito discorso, prima romanisti poi professionisti, sono una piaga sociale.

gasparri è più inutile del de-esser per jovanotti.
non l'ho mai sentito dire una cosa che non sia odiosamente fastidiosa.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 11 Feb 2015, 14:37
Non so se sia già stato postato...
http://www.corrieredellosport.it/notizie/2015/02/11/396013.shtml
(scusandomi per la fonte :))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 12 Feb 2015, 07:25
La Roma e il «giallo» dello stadio (Il Tempo 12 Febbraio 2015)

Parnasi al lavoro su progetti definitivi «light» senza le opere private Il Comune invece vuole il piano completo prima di andare in Regione
di Fernando M. Magliaro/Erika Menghi

Sullo stadio della Roma a Tor di Valle si va avanti adagio, molto adagio. E con il giallo dei progetti definitivi.
Dopo che, a ridosso di Natale, il Consiglio comunale aveva dato il via libera alla prima fase, quella dell’interesse pubblico all’opera, i progettisti del Gruppo Parnasi - secondo quanto si apprende - si sono riuniti al termine delle festività natalizie e hanno iniziato a lavorare sui progetti definitivi. L’iter, infatti, prevede che i proponenti, quindi il Gruppo Parnasi come «partner tecnico», debbano presentare i progetti definitivi delle opere al Comune che, dopo un primo esame superficiale per verificare se essi rispondono alle prescrizioni contenute nella delibera di pubblico interesse, li depositerà in Regione. Avvenuto il deposito alla Pisana scatteranno i famosi sei mesi entro i quali dalla Regione dovrà essere convocata la Conferenza di Servizi decisoria per dare il via libera definitivo al progetto.
Da giorni, poi, si vocifera sulla possibilità che già per fine marzo il Gruppo Parnasi «chiuda» i definitivi. Ma, su questo punto, si apre un piccolo giallo: secondo alcuni dei progettisti del Gruppo, i definitivi che, secondo loro, dovrebbero essere depositati sarebbero solo quelli delle opere pubbliche (i ponti, le strade, i raccordi, la metropolitana e via dicendo) più quelli dello stadio vero e proprio. A loro giudizio, questo sarebbe dovuto al fatto che le altre opere (sostanzialmente il business park) non rientrerebbero nel più ampio concetto di «pubblico» ma sarebbero da considerare «private». In realtà, dal Campidoglio, lo stesso assessore all’Urbanistica, Caudo, è stato chiaro: i progetti che il Comune si aspetta dovranno essere i definitivi di ognuna delle opere che compongono l’intervento, quindi, sia i ponti o la metropolitana, che anche tutto il resto. E se per quelle opere considerate «di interesse pubblico» i definitivi dovranno scendere al massimo livello di dettaglio (in sostanza un progetto esecutivo), per quelle private, invece, i dettagli potranno anche arrivare in un secondo momento (la convenzione urbanistica avrà durata decennale) ma gli elaborati progettuali definitivi dovranno comunque essere presentati e, quindi, vagliati dai tecnici comunali e regionali.
Ieri, l’architetto Dan Meis ha raccontato i dettagli del progetto all’Università Americana di Roma: «Ho preso spunto dai giocattoli giapponesi per fare stadi convertibili: a Seattle piove molto, perciò il tetto scorre e si apre. L’idea era combinare qualcosa del genere con la Saitama Arena. La Curva Sud sarà il piatto forte, il Tevere può essere sfruttato per i collegamenti. Vogliamo fare un impianto di livello mondiale». Poi ha assicurato: «Non avevo mai lavorato per un progetto di questa portata, ma sono fiducioso che si farà».
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 12 Feb 2015, 07:27
Meis: «Il progetto più importante» (Corriere dello Sport, 12 Febbraio 2015)
 
«Ho fiducia, ce la faremo». Arrivano i finanziamenti
di Marco Evangelisti
 

Non sarà un macigno colossale come quello greco, però a Trigoria hanno il loro debito e devono ripianarlo. Per dirla meglio: hanno una cesta di debiti, complicati da maneggiare. Quindi hanno deciso di fondere tutto insieme, mettersi nelle mani di un’unica banca d’affari che non si dice ma è Goldman Sachs e pagare tutto al nuovo creditore unico, che penserà a rifondere gli altri.
L’operazione verrà messa in moto a breve, forse già oggi, e avrà un valore complessivo di 175 milioni: 120 per pagare i debiti di cui sopra, gli altri 55 per le spese correnti e progetti futuri. La Roma avrà cinque anni di tempo per restituire quello che di fatto è un prestito. La banca italiana Unicredit, non più proprietaria di una parte del club, ritorna in azione come intermediario: farà da ponte tra gli Stati Uniti, sede di Goldman Sachs, e Roma per i trasferimenti di denaro. E gestirà la garanzia dei nuovi creditori, cioè la società Asr Media e Sponsorship creata appositamente per raccogliere i proventi dei diritti televisivi, dei canali tematici del club, delle sponsorizzazioni principali.
Prospettive. In sostanza la situazione finanziaria della Roma non cambia molto. L’operazione serve essenzialmente a garantirsi qualche risorsa pronta all’uso e per avere un solo interlocutore con il quale discutere per i soldi. Goldman Sachs vede di buon occhio le operazioni del presidente della Roma, James Pallotta, e si è più volte detta disponibile a sostenere i progetti di rilancio del club giallorosso.
A cominciare dal nuovo stadio, che resta la pietra angolare dell’intero piano affaristico dei bostoniani. Non a breve o media scadenza: infatti le proiezioni che vogliono gli introiti del club aumentare fino a superare i 2010 milioni annui nel 2017 non comprendono in nessun modo cifre simili ai 50-60 milioni che la società si propone di ricavare dall’impianto di Tor di Valle.
Se e quando verrà realizzato, naturalmente. I tecnici insistono che prima di novembre non sarà possibile poggiare una sola pietra e probabilmente hanno ragione. Eppure resta vivace una componente politica che preme affinché i lavori, se devono cominciare, comincino entro la prossima estate. Di certo c’è che in Regione è stata già creata una commissione con l’incarico di cominciare a valutare le problematiche amministrative dell’opera. Ancora prima che venga depositato il progetto definitivo, cosa che dovrebbe accadere entro l’inizio di marzo. Visto che la legge impone un periodo massimo di sei mesi tra la presentazione dei disegni completi e l’erogazione dei permessi, meglio farsi trovare avanti col lavoro.
 
Modelli. Chi ci si è impegnato sopra nutre fiducia. Primo tra tutti l’architetto Dan Meis, autore del progetto dell’impianto. Ieri era invitato a parlarne all’Università Americana di Roma. Di quello e di altre opere che lo riguardano. Però lo stadio oggi come oggi riempie i suoi pensieri: «Non mi sono mai trovato coinvolto in un progetto di questa portata. Ma ho fiducia, riusciremo a farcela».
Il progetto è ispirato al Colosseo, «perché non si può immaginare un’arena qui senza pensare a quel modello. Ma abbiamo anche inserito una scalinata, altro elemento architettonico importante della città, e abbiamo pensato a un tetto mobile come quello di Seattle, e alla Saitama Arena che ho realizzato in Giappone. Vogliamo un ascensore per portare i giocatori a livello del campo, posti a sedere modificabili e più vicini al campo di quanto non siano all’Olimpico, dove vedere la partita è scomodo».
Anche solo per partire con lo stadio, serviranno ulteriori liquidi. Di qui a pochi mesi la Roma varerà un’altra operazione di finanziamento da 300 milioni. Modalità ancora da definire. 
 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: above us only sky - 12 Feb 2015, 10:01
Lo faranno e sarà a forma di tazza del cesso, il posto più adeguato ad accogliere escrementi. Noi avremo il compito di premere il pulsante dello sciacquone.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 12 Feb 2015, 11:02
Meis: «Il progetto più importante» (Corriere dello Sport, 12 Febbraio 2015)
 
«Ho fiducia, ce la faremo». Arrivano i finanziamenti
di Marco Evangelisti
 

Non sarà un macigno colossale come quello greco, però a Trigoria hanno il loro debito e devono ripianarlo. Per dirla meglio: hanno una cesta di debiti, complicati da maneggiare. Quindi hanno deciso di fondere tutto insieme, mettersi nelle mani di un’unica banca d’affari che non si dice ma è Goldman Sachs e pagare tutto al nuovo creditore unico, che penserà a rifondere gli altri.
L’operazione verrà messa in moto a breve, forse già oggi, e avrà un valore complessivo di 175 milioni: 120 per pagare i debiti di cui sopra, gli altri 55 per le spese correnti e progetti futuri. La Roma avrà cinque anni di tempo per restituire quello che di fatto è un prestito. La banca italiana Unicredit, non più proprietaria di una parte del club, ritorna in azione come intermediario: farà da ponte tra gli Stati Uniti, sede di Goldman Sachs, e Roma per i trasferimenti di denaro. E gestirà la garanzia dei nuovi creditori, cioè la società Asr Media e Sponsorship creata appositamente per raccogliere i proventi dei diritti televisivi, dei canali tematici del club, delle sponsorizzazioni principali.
Prospettive. In sostanza la situazione finanziaria della Roma non cambia molto. L’operazione serve essenzialmente a garantirsi qualche risorsa pronta all’uso e per avere un solo interlocutore con il quale discutere per i soldi. Goldman Sachs vede di buon occhio le operazioni del presidente della Roma, James Pallotta, e si è più volte detta disponibile a sostenere i progetti di rilancio del club giallorosso.
A cominciare dal nuovo stadio, che resta la pietra angolare dell’intero piano affaristico dei bostoniani. Non a breve o media scadenza: infatti le proiezioni che vogliono gli introiti del club aumentare fino a superare i 2010 milioni annui nel 2017 non comprendono in nessun modo cifre simili ai 50-60 milioni che la società si propone di ricavare dall’impianto di Tor di Valle.
Se e quando verrà realizzato, naturalmente. I tecnici insistono che prima di novembre non sarà possibile poggiare una sola pietra e probabilmente hanno ragione. Eppure resta vivace una componente politica che preme affinché i lavori, se devono cominciare, comincino entro la prossima estate. Di certo c’è che in Regione è stata già creata una commissione con l’incarico di cominciare a valutare le problematiche amministrative dell’opera. Ancora prima che venga depositato il progetto definitivo, cosa che dovrebbe accadere entro l’inizio di marzo. Visto che la legge impone un periodo massimo di sei mesi tra la presentazione dei disegni completi e l’erogazione dei permessi, meglio farsi trovare avanti col lavoro.
 
Modelli. Chi ci si è impegnato sopra nutre fiducia. Primo tra tutti l’architetto Dan Meis, autore del progetto dell’impianto. Ieri era invitato a parlarne all’Università Americana di Roma. Di quello e di altre opere che lo riguardano. Però lo stadio oggi come oggi riempie i suoi pensieri: «Non mi sono mai trovato coinvolto in un progetto di questa portata. Ma ho fiducia, riusciremo a farcela».
Il progetto è ispirato al Colosseo, «perché non si può immaginare un’arena qui senza pensare a quel modello. Ma abbiamo anche inserito una scalinata, altro elemento architettonico importante della città, e abbiamo pensato a un tetto mobile come quello di Seattle, e alla Saitama Arena che ho realizzato in Giappone. Vogliamo un ascensore per portare i giocatori a livello del campo, posti a sedere modificabili e più vicini al campo di quanto non siano all’Olimpico, dove vedere la partita è scomodo».
Anche solo per partire con lo stadio, serviranno ulteriori liquidi. Di qui a pochi mesi la Roma varerà un’altra operazione di finanziamento da 300 milioni. Modalità ancora da definire.
Aiutatemi a capire: un'azienda che attualmente (2014) introita meno di 200Mil€ fra tre anni decuplicherà gli introiti? C'è qualcosa che non mi quadra...
Poi quando hai un progettista, straniero per giunta, che ti dice che non ha mai progettato una cosa simile, da imprenditotore non riuscirei più a dormire, ma che vuoi fare, io non sono della roma e certe cose non le posso capire.
Dal punto di vista finanziario il re del Delaware ha fatto una mandrakata; sposta la grossa parte del debito su un solo creditore, indebita l'azienda roma e intanto rientra dei capitali che avrebbe investito. Dopo di che, se le cose per loro vanno bene, l'azienda roma entro 5 anni si deve spolpare per tirar fuori, al di fuori della attuale situazione di bilancio, circa 45-50 mil € per restituire il bond. Nel caso le cose andassero male, come tutti noi auspichiamo, il re del Delaware ed i suoi sodali se ne riscappano in America e tanti saluti ai co...oni che investono sul bond.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Ro - 15 Feb 2015, 15:57
http://tottipallonedoro.altervista.org/sono-aperte-le-selezioni-per-lavorare-presso-lo-stadio-della-roma-3072-posti/

Sono aperte le selezioni, per lavorare presso lo stadio della Roma. 3072 posti.

AVANTI LAZIO
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NorthStand - 20 Feb 2015, 16:26
Se volete fare domande:

http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-a-tor-di-valle-martedi-2402-lincontro-con-lasscaudo/ (http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-a-tor-di-valle-martedi-2402-lincontro-con-lasscaudo/)

 :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 20 Feb 2015, 17:55
Quando posano la prima pietra, fate un fischio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 20 Feb 2015, 18:50
Se volete fare domande:

http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-a-tor-di-valle-martedi-2402-lincontro-con-lasscaudo/ (http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-a-tor-di-valle-martedi-2402-lincontro-con-lasscaudo/)

 :asrm


Penso proprio che andrò, da Cittadino.

(che abita proprio in quel quartiere)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Masters - 20 Feb 2015, 23:29
Quando posano la prima pietra, fate un fischio.

 :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :asrm :asrm :asrm :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MadBob79 - 21 Feb 2015, 08:01
Ma 20 cucuzze per cosa? Definitivo? Esecutivo? Me pare comunque molto ben pagato, a quelle cifre la  società per cui lavoro ha fatto il costruttivo di un impianto da più di 1000 MW in Turchia.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 24 Feb 2015, 13:05
Se volete fare domande:

http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-a-tor-di-valle-martedi-2402-lincontro-con-lasscaudo/ (http://www.cdqtorrinodecima.it/web/stadio-a-tor-di-valle-martedi-2402-lincontro-con-lasscaudo/)

 :asrm

RIMANDATO:


STADIO A TOR DI VALLE – Rinviato anche l’incontro di martedì 24/02 con l’Ass. Caudo

Siamo stati informati dalla Presidenza del Municipio IX che l’Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale prof. Giovanni Caudo, a causa di suoi improvvisi impegni istituzionali, ha chiesto il rinvio dell’incontro pubblico del 24 febbraio, sul progetto “Stadio della Roma”.

Riceveremo dalla Presidenza del Municipio IX comunicazione della nuova data.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 24 Feb 2015, 22:30
Fin de jeux

MERDAPOST.IT (A. STABILE) - Orecchi tesi ai telefonini da parte di avvocati, architetti e dirigenti della Roma per avere notizie dalle aule di giustizia: domattina, al tribunale fallimentare di viale delle Milizie, è infatti in programma la seconda udienza relativa al fallimento della Sais, società di Gaetano e Antonio Papalia, che ha venduto alla Eurnova di Luca Parnasi gran parte dell’area dove dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. L’udienza assume un’importanza particolare perché il fallimento della Sais, in base all’articolo 67 della legge fallimentare, potrebbe portare come estrema conseguenza anche all’annullamento della vendita (per 42 milioni) a Parnasi del terreno di Tor di Valle, con effetti disastrosi per il progetto del nuovo stadio giallorosso, che salterebbe o, nella migliore delle ipotesi, accumulerebbe ritardi di anni. Altra eventualità è lo scioglimento del contratto, anch’essa dannosa per l’operazione, prevista dall’articolo 72 della legge fallimentare.

Richieste dei creditori per una somma di 18 più 35 milioni. La prima udienza, il 10 dicembre scorso, è stata fermata da un’eccezione pregiudiziale presentata dai legali di Anna Maria Papalia, che oltre a essere uno degli azionisti proprietari della Sais, è anche tra i due maggiori creditori (l’altro è Equitalia, che chiede 9 milioni di euro). I creditori privilegiati, tra i quali ci sono la Banca di Credito Cooperativo e la Cassa di Risparmio di Rieti, chiedono 18 milioni di euro alla Sais mentre i creditori chirografari ne vorrebbero 35. Di contro il curatore fallimentare ha proposto 14 milioni per i creditori privilegiati e soltanto un milione e mezzo per gli altri creditori della società dei Papalia. La decisione finale spetterà al giudice Umberto Gentili. Sono 69 in totale i soggetti che chiedono soldi alla Sais. Il magistrato dovrà anche valutare se il prezzo di vendita di 42 milioni per Tor di Valle sia congruo e se le garanzie di Parnasi, che finora non hanno convinto (mancano le fideiussioni bancarie), tutelino i creditori della Sais. In caso di annullamento della cessione a Parnasi, il terreno sarà venduto all’asta fallimentare. Sulla vicenda della vendita e del fallimento sta indagando da alcuni mesi anche la procura di Roma.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GoodbyeStranger - 24 Feb 2015, 22:32
Fin de jeux

MERDAPOST.IT (A. STABILE) - Orecchi tesi ai telefonini da parte di avvocati, architetti e dirigenti della Roma per avere notizie dalle aule di giustizia: domattina, al tribunale fallimentare di viale delle Milizie, è infatti in programma la seconda udienza relativa al fallimento della Sais, società di Gaetano e Antonio Papalia, che ha venduto alla Eurnova di Luca Parnasi gran parte dell’area dove dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. L’udienza assume un’importanza particolare perché il fallimento della Sais, in base all’articolo 67 della legge fallimentare, potrebbe portare come estrema conseguenza anche all’annullamento della vendita (per 42 milioni) a Parnasi del terreno di Tor di Valle, con effetti disastrosi per il progetto del nuovo stadio giallorosso, che salterebbe o, nella migliore delle ipotesi, accumulerebbe ritardi di anni. Altra eventualità è lo scioglimento del contratto, anch’essa dannosa per l’operazione, prevista dall’articolo 72 della legge fallimentare.

Richieste dei creditori per una somma di 18 più 35 milioni. La prima udienza, il 10 dicembre scorso, è stata fermata da un’eccezione pregiudiziale presentata dai legali di Anna Maria Papalia, che oltre a essere uno degli azionisti proprietari della Sais, è anche tra i due maggiori creditori (l’altro è Equitalia, che chiede 9 milioni di euro). I creditori privilegiati, tra i quali ci sono la Banca di Credito Cooperativo e la Cassa di Risparmio di Rieti, chiedono 18 milioni di euro alla Sais mentre i creditori chirografari ne vorrebbero 35. Di contro il curatore fallimentare ha proposto 14 milioni per i creditori privilegiati e soltanto un milione e mezzo per gli altri creditori della società dei Papalia. La decisione finale spetterà al giudice Umberto Gentili. Sono 69 in totale i soggetti che chiedono soldi alla Sais. Il magistrato dovrà anche valutare se il prezzo di vendita di 42 milioni per Tor di Valle sia congruo e se le garanzie di Parnasi, che finora non hanno convinto (mancano le fideiussioni bancarie), tutelino i creditori della Sais. In caso di annullamento della cessione a Parnasi, il terreno sarà venduto all’asta fallimentare. Sulla vicenda della vendita e del fallimento sta indagando da alcuni mesi anche la procura di Roma.

udienza spartiacque è stato detto?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 24 Feb 2015, 22:49
Questo povero Dott.Gentili si ritroverà stanotte l'intera stalla di Tor di Valle nel letto... Le teste, intendo...
Prevedo pressioni incredibili... Ben oltre ogni parvenza di liceità.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 24 Feb 2015, 22:57
Questo povero Dott.Gentili si ritroverà stanotte l'intera stalla di Tor di Valle nel letto... Le teste, intendo...
Prevedo pressioni incredibili... Ben oltre ogni parvenza di liceità.
Sono d'accordo, la speranza è quella di aver trovato un eroe pronto a immolarsi. Perché poi le norme sembrano abbastanza chiare.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 24 Feb 2015, 23:43
Per indagare seriamente su quello che accade a Roma non basterebbe neanche spostare le indagini a Perugia.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 25 Feb 2015, 06:37
È scattato il pressing sulla Regione Domani Pallotta incontra Zingaretti (Gazzetta dello Sport - ed. locale)
Pure Marino spinge perché l’iter finisca prima dei 180 giorni
Alessandro Catapano
Lo stadio della Roma deve accelerare. Lo chiede James Pallotta, che non può permettersi di lasciar passare il 2015 senza che sia stata messa la prima pietra. Lo auspica Ignazio Marino, che spinge perché i cantieri aprano il prima possibile, in modo da concedere una boccata d’ossigeno alle imprese. Ancora una volta, dunque, presidente e sindaco hanno la stessa esigenza: (ri)dare una spinta all’iter burocratico del progetto. Solo che tempi e merito delle valutazioni (tecniche) nei prossimi mesi saranno appannaggio della Regione, a cui la legge di stabilità 2013 concede fino a 180 giorni di tempo per dare il via libera definitivo al progetto. Un periodo che la Regione, stando alle prime comunicazioni pervenute a Pallotta e Parnasi, vorrebbe prendersi tutto. Ecco perché il presidente della Roma ha messo in agenda un incontro con il Governatore Nicola Zingaretti, in programma domani. Con l’obiettivo di fissare con la Regione una road map snella, che porti il progetto Tor di Valle al traguardo entro «cento giorni». E nelle ultime ore dal Comune è partita una moral suasion con lo stesso identico obiettivo.

PERÒ...
Tutto lecito. Ma ci sono due però. Il primo: i progetti esecutivi, al momento ancora in gestazione, devono passare al vaglio del Comune — soprattutto nella parte in cui spiegheranno come fare le opere pubbliche — prima di volare in Regione. Il secondo: sul contratto di vendita del terreno di Tor di Valle pende il giudizio del tribunale fallimentare, che ha fissato una nuova udienza stamattina, ma la sentenza è ancora lontana.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 25 Feb 2015, 06:40
Inutile anche sperare che Gentili sia laziale, perché, a differenza loro, prenderebbe comunque la decisione a suo modo di vedere più equa. 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MadBob79 - 25 Feb 2015, 07:14
Moral Suasion è il nome del cavallo che perderà la testa.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 25 Feb 2015, 07:53
È scattato il pressing sulla Regione Domani Pallotta incontra Zingaretti (Gazzetta dello Sport - ed. locale)
Pure Marino spinge perché l’iter finisca prima dei 180 giorni
Alessandro Catapano
Lo stadio della Roma deve accelerare. Lo chiede James Pallotta, che non può permettersi di lasciar passare il 2015 senza che sia stata messa la prima pietra. Lo auspica Ignazio Marino, che spinge perché i cantieri aprano il prima possibile, in modo da concedere una boccata d’ossigeno alle imprese. Ancora una volta, dunque, presidente e sindaco hanno la stessa esigenza: (ri)dare una spinta all’iter burocratico del progetto. Solo che tempi e merito delle valutazioni (tecniche) nei prossimi mesi saranno appannaggio della Regione, a cui la legge di stabilità 2013 concede fino a 180 giorni di tempo per dare il via libera definitivo al progetto. Un periodo che la Regione, stando alle prime comunicazioni pervenute a Pallotta e Parnasi, vorrebbe prendersi tutto. Ecco perché il presidente della Roma ha messo in agenda un incontro con il Governatore Nicola Zingaretti, in programma domani. Con l’obiettivo di fissare con la Regione una road map snella, che porti il progetto Tor di Valle al traguardo entro «cento giorni». E nelle ultime ore dal Comune è partita una moral suasion con lo stesso identico obiettivo.

PERÒ...
Tutto lecito. Ma ci sono due però. Il primo: i progetti esecutivi, al momento ancora in gestazione, devono passare al vaglio del Comune — soprattutto nella parte in cui spiegheranno come fare le opere pubbliche — prima di volare in Regione. Il secondo: sul contratto di vendita del terreno di Tor di Valle pende il giudizio del tribunale fallimentare, che ha fissato una nuova udienza stamattina, ma la sentenza è ancora lontana.
Il sindaco delle cause perse, #lovedieccomarino, quello, ma quanto ce pija? No, dico, pe' sputtanasse così, lui e tutto er comune...
Dobbiamo di nuovo sperare che la giustizia ordinaria levi di mezzo indicibili patti usuali alla bassissima politica nostrana?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Andre - 25 Feb 2015, 07:57
In caso di annullamento della cessione a Parnasi, il terreno sarà venduto all’asta fallimentare.

Lotito, regalaci un sogno  8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 25 Feb 2015, 08:28
Secondo me, invece, la sentenza casca a fagiolo.
I suoi soldi, Pallotta, li sta già riprendendo con il bond.
A questo punto, a lui, dello stadio non puo' fregare di meno.
SI darà la colpa aaaa giusdizzia itagliana che impedisce ar "grande zogno" de vedé "o stadio Franciesco Totttti" e so tutti contenti.
Anche Marino.
Che c'haaa messa tutta ma aaa burocrazzia gli ha impedito di regalare il grande monumento che sognava l'intera popolazzione.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 25 Feb 2015, 08:54
Ma a sto giudice non gli dovrebbe venire in mente un ragionamento elementare?
Se sto terreno produce tutti sti profitti (800 milioni alla fine della giostra) perché non se dovrebbe pagare quel tanto in più per soddisfare tutti i creditori della società fallita compresa Equitalia, cioè noi?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: arturo - 25 Feb 2015, 09:01
Secondo me, invece, la sentenza casca a fagiolo.
I suoi soldi, Pallotta, li sta già riprendendo con il bond.
A questo punto, a lui, dello stadio non puo' fregare di meno.
SI darà la colpa aaaa giusdizzia itagliana che impedisce ar "grande zogno" de vedé "o stadio Franciesco Totttti" e so tutti contenti.
Anche Marino.
Che c'haaa messa tutta ma aaa burocrazzia gli ha impedito di regalare il grande monumento che sognava l'intera popolazzione.

Mica tanto campata in aria, questa chiave di lettura.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il nostro Giorgione - 25 Feb 2015, 09:12
Ma a sto giudice non gli dovrebbe venire in mente un ragionamento elementare?
Se sto terreno produce tutti sti profitti (800 milioni alla fine della giostra) perché non se dovrebbe pagare quel tanto in più per soddisfare tutti i creditori della società fallita compresa Equitalia, cioè noi?


Bravo.

Anche perché, vi do una notizia vera: esiste una causa tra uno studio di progettazione e il Riomma, per un progetto esecutivo di uno stadio, incarico conferito da Rosella Sensi e mai pagato.

La causa pende dinanzi al tribunale di Roma, ma ovviamente nessun giornalista é interessato a parlarne, o forse ha l'interesse contrario. Tra l'altro, la società di progettazione chiederà i danni anche al nuovo proprietario dell'area interessata, cioè a Parnasi.

Sia come sia, infatti, il progetto esecutivo integrato é sempre sull'area tor di valle!!! Cioè, sono anni che si parla di valorizzazione di tor di valle con la creazione di un nuovo stadio di calcio. Già ci aveva provato i Sensi. Solo che adesso sono state oliate le ruote giuste e la macchina cammina......



Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: white-blu - 25 Feb 2015, 09:32
Ma l'incotro con Marino e Zingheratti a che serve se ancora non hai uno straccio di progetto ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: uforobot - 25 Feb 2015, 09:45
Sono d'accordo, la speranza è quella di aver trovato un eroe pronto a immolarsi. Perché poi le norme sembrano abbastanza chiare.
Vabbè, quelle se cambiano, che problema c'è?  :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 25 Feb 2015, 22:10
Bujaccari
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 25 Feb 2015, 23:25
Ma non era oggi questa udienza? Che è successo?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GoodbyeStranger - 26 Feb 2015, 00:17
Secondo me, invece, la sentenza casca a fagiolo.
I suoi soldi, Pallotta, li sta già riprendendo con il bond.
A questo punto, a lui, dello stadio non puo' fregare di meno.
SI darà la colpa aaaa giusdizzia itagliana che impedisce ar "grande zogno" de vedé "o stadio Franciesco Totttti" e so tutti contenti.
Anche Marino.
Che c'haaa messa tutta ma aaa burocrazzia gli ha impedito di regalare il grande monumento che sognava l'intera popolazzione.

paro paro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: kelly slater - 26 Feb 2015, 01:58
Secondo me, invece, la sentenza casca a fagiolo.
I suoi soldi, Pallotta, li sta già riprendendo con il bond.


James Pallotta, detto anche James Bond  : :chap:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bellodecasa - 26 Feb 2015, 05:35
James Pallotta, detto anche James Bond  : :chap:

 :lol:

Nome in codice 007 a 1  :pp
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 26 Feb 2015, 06:04
:lol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: rocchigol - 26 Feb 2015, 09:00
scommesso cena di pesce illimitata per due persone con un collega riomico.
lui sostenne ai tempi della presentazione del broggietto che riuscivano a farci almeno una partita del campionato 2015/2016.
Nel frattempo ho cambiato lavoro...
l'altro giorno gli commento una cosa su FB con la battuta sulla scommessa ormai vinta e lui mi fa... "ma non si era detto entro tutto il 2017"?

si e' allungato la scommessa di 1 anno e mezzo hauahuhauhauhahuahauha
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 26 Feb 2015, 09:02
si e' allungato la scommessa di 1 anno e mezzo hauahuhauhauhahuahauha

Cambia le regole in corsa, ma che t'aspetti?  :) :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 26 Feb 2015, 09:13
James Junk Bond l'ho già battezzato io da mo'...
Carino l'agente (ma nun è mejo la ggggente?) 007-1 :) :asrm
Tutto molto bello, ma st'udienza?
Anche se un amico laziale, che è nel ramo immobiliare (commerciale-industriale) mi dice che è tutto già stra-acchittato ntuculu ai creditori della ex-proprietà fallita, troppo interessi e pressioni in giro, sia finanziarie che politiche...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MadBob79 - 26 Feb 2015, 09:21
James Junk Bond l'ho già battezzato io da mo'...
Carino l'agente (ma nun è mejo la ggggente?) 007-1 :) :asrm
Tutto molto bello, ma st'udienza?
Anche se un amico laziale, che è nel ramo immobiliare (commerciale-industriale) mi dice che è tutto già stra-acchittato ntuculu ai creditori della ex-proprietà fallita, troppo interessi e pressioni in giro, sia finanziarie che politiche...

(http://images2.corriereobjects.it/methode_image/2014/04/06/Spettacoli/Foto%20Gallery/padrino_01_MGZOOM.jpg)
Moral Suasion noooooo, nooooo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 26 Feb 2015, 09:27
Tutto molto bello, ma st'udienza?
Anche se un amico laziale, che è nel ramo immobiliare (commerciale-industriale) mi dice che è tutto già stra-acchittato ntuculu ai creditori della ex-proprietà fallita, troppo interessi e pressioni in giro, sia finanziarie che politiche...

Anch'Io so così...
Questa dello stadio e' una delle cose più  acchittate che ci possa essere
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: carlos - 26 Feb 2015, 15:33
Ma.......



http://www.calciomercato.com/news/roma-regione-fredda-sul-tema-stadio-974017
Roma, Regione 'fredda' sul tema stadio


26 febbraio alle 12:21
"Non abbiamo nulla da dirci io e Pallotta sullo stadio della Roma". Fine delle comunicazioni. Poche parole, ma pesanti come macigni. Non dette pubblicamente. Ma fatte arrivare a La Gazzetta dello Sport. Il presidente della Regione Lazio fa sapere di non avere in agenda un incontro con il presidente della Roma sul progetto Tor di Valle, né di volerlo incontrare. «Non ce n’è motivo. Almeno non ora". In molti tra gli addetti ai lavori ieri sera erano ancora convinti che un incontro Zingaretti-Pallotta fosse in programma, o addirittura ci fosse già stato (magari anche solo una telefonata).
 
E del resto - continua La Gazzetta dello Sport -  non è un mistero che tra gli appuntamenti commerciali di questi giorni, uno dei quali particolarmente importante con gli uomini di Etihad, Pallotta ne avesse inserito anche uno istituzionale, proprio col Governatore del Lazio. Gelo. E preoccupazione .Perché al netto delle abitudini comunicative di Nicola Zingaretti — riservatissimo, non si compromette mai, non è un caso lo chiamino Sua invisibilità —, si avverte la sensazione che la Regione non sia proprio bendisposta nei confronti del progetto di Parnasi e Pallotta. Ai quali, infatti, qualcuno dalla Pisana avrebbe già inviato il seguente messaggio: ci prenderemo tutto il tempo che la legge ci concede per valutare il vostro progetto, cioè 180 giorni. Nell’atteggiamento di Zingaretti qualche ben informato ci legge anche un messaggio al Comune, che ha già manifestato il suo interesse ad aprire i cantieri il prima possibile, per dare una chance di lavoro alle imprese (a patto, ovviamente, che i progetti esecutivi da ripassare in Campidoglio contengano anche le opere pubbliche): non mi tirate in ballo e, soprattutto, non mi mettete fretta. Sia come sia, Pallotta potrebbe avere un problema da risolvere. Lui sì in fretta, conclude La Gazzetta dello Sport.


....Zingaretti vive già con la scorta?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 26 Feb 2015, 17:20
l'amo posata sta pietra?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 26 Feb 2015, 17:24
Calcio, Sticchi Damiani (Aci): Stadio Roma? Utilizzare mezzo collettivo

"Penso che romani e romanisti dovrebbero utilizzare in futuro il mezzo collettivo, in particolare il trasporto pubblico locale. Se i romani sceglieranno l'automobile ci saranno sicuramente dei problemi sulla Roma-fiumicino e sul Raccordo Anulare di Roma. Confido nel buonsenso e nell'uso massiccio del trasporto pubblico locale". Lo dice il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani, a margine del convegno 'Il nuovo stadio della Roma. Accessibilità ed impatto sulla mobilità in corso di svolgimento alla sede dell'Automobil Club. "Come Aci siamo attenti a tutto cio che riguarda la mobilità - aggiunge - in particolar modo, quando parliamo di Roma capitale i problemi sono importanti. La realizzazione di uno stadio che conterrà diverse migliaia di persone diventa un elemento che produce effetti non indifferenti sulla viabilità di una città come Roma".

A scendere nei particolari, dal punto di vista dei trasporti, é Francesco Filippi coordinatore del progetto viabilità dello stadio. "Abbiamo dimensionato il tutto per 62mila persone - spiega la zona dove sarà fatto lo stadio è molto ben servita. La ferrovia Roma-Lido, dove ci sono programmi di metterla in sesto, poi la ferrovia che va all'aeroporto e non a grande distanza la linea B della metropolitana. Non c'è a Roma una zona servita in questo modo dal punto di vista ferroviario. Inoltre abbiamo il Gra vicino, l'autostrada Roma-Fiumicino, la Via del Mare e la Via Ostiense"." I parcheggi? Io ne avrei fatti di meno se fossi stato libero di decidere ma ci sono normative vecchie da rispettare con parcheggi molto sovradimensionati - argomenta Filippi - Abbiamo parcheggi per circa 12 mila posti auto più i motorini. Io ho dato indicazione di una tariffa ottimale, 10 euro per sostare durante la partita. Normalmente si calcolano tre persone ad auto quindi non è una cosa eccessiva". "Se si arriverà in tempo con le opere di urbanizzazione? Non ci sono grandi opere - conclude - se non il prolungamento della linea metro B di qualche chilometro fino a Tor di Valle ma è un tratto tutto scoperto, non ci sono tunnel. A fine gara, invece, abbiamo previsto quattro treni che aspettano gli sportivi. Si tratta di circa 5mila persone".



Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 26 Feb 2015, 17:42
Calcio, Sticchi Damiani (Aci): Stadio Roma? Utilizzare mezzo collettivo

"Penso che romani e romanisti dovrebbero utilizzare in futuro il mezzo collettivo, in particolare il trasporto pubblico locale. Se i romani sceglieranno l'automobile ci saranno sicuramente dei problemi sulla Roma-fiumicino e sul Raccordo Anulare di Roma. Confido nel buonsenso e nell'uso massiccio del trasporto pubblico locale". Lo dice il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani, a margine del convegno 'Il nuovo stadio della Roma. Accessibilità ed impatto sulla mobilità in corso di svolgimento alla sede dell'Automobil Club. "Come Aci siamo attenti a tutto cio che riguarda la mobilità - aggiunge - in particolar modo, quando parliamo di Roma capitale i problemi sono importanti. La realizzazione di uno stadio che conterrà diverse migliaia di persone diventa un elemento che produce effetti non indifferenti sulla viabilità di una città come Roma".

A scendere nei particolari, dal punto di vista dei trasporti, é Francesco Filippi coordinatore del progetto viabilità dello stadio. "Abbiamo dimensionato il tutto per 62mila persone - spiega la zona dove sarà fatto lo stadio è molto ben servita. La ferrovia Roma-Lido, dove ci sono programmi di metterla in sesto, poi la ferrovia che va all'aeroporto e non a grande distanza la linea B della metropolitana. Non c'è a Roma una zona servita in questo modo dal punto di vista ferroviario. Inoltre abbiamo il Gra vicino, l'autostrada Roma-Fiumicino, la Via del Mare e la Via Ostiense"." I parcheggi? Io ne avrei fatti di meno se fossi stato libero di decidere ma ci sono normative vecchie da rispettare con parcheggi molto sovradimensionati - argomenta Filippi - Abbiamo parcheggi per circa 12 mila posti auto più i motorini. Io ho dato indicazione di una tariffa ottimale, 10 euro per sostare durante la partita. Normalmente si calcolano tre persone ad auto quindi non è una cosa eccessiva". "Se si arriverà in tempo con le opere di urbanizzazione? Non ci sono grandi opere - conclude - se non il prolungamento della linea metro B di qualche chilometro fino a Tor di Valle ma è un tratto tutto scoperto, non ci sono tunnel. A fine gara, invece, abbiamo previsto quattro treni che aspettano gli sportivi. Si tratta di circa 5mila persone".

Come Volevasi Dimostrare.

Le opere serviranno semplicemente a facilitare l'accesso al nuovo quartiere (di cui lo stadio che sarà affittato dalla as roma rappresenta 1/7 delle cubature totali), nessun beneficio per gli abitanti/lavoratori/studenti attuali del quadrante, anzi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MadBob79 - 26 Feb 2015, 19:41
Calcio, Sticchi Damiani (Aci)

OT
il figlio de questo ha fatto ingegneria con me...
EOT
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 02 Mar 2015, 12:35
Progetto stadio Roma, sviluppatore Parnasi ha 600 mln di debiti

http://www.calcioefinanza.it/2015/03/02/progetto-stadio-roma-parnasi/
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 03 Mar 2015, 11:40
sostituita la pietra col foratino?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 03 Mar 2015, 13:14
Progetto stadio Roma, sviluppatore Parnasi ha 600 mln di debiti

http://www.calcioefinanza.it/2015/03/02/progetto-stadio-roma-parnasi/

questo dice tutto, se fallisce Parnasi, le banche non recuperano i loro crediti. la speculazione per lo stadio delle merde servirà a rimandare il giorno in cui sarà restituito il credito. spero che per risparmiare e fare margini mettano solo sabbia nel cemento. nel giro di pochi anni si potrebbero vedere le prime crepe.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 03 Mar 2015, 13:24
questo dice tutto, se fallisce Parnasi, le banche non recuperano i loro crediti. la speculazione per lo stadio delle merde servirà a rimandare il giorno in cui sarà restituito il credito. spero che per risparmiare e fare margini mettano solo sabbia nel cemento. nel giro di pochi anni si potrebbero vedere le prime crepe.
Sono SOLO 2 anni che lo dico ed in 2 anni siamo passati da 480 circa a 600 circa.
la situazione delle Eurotower spero sia congelata (un paio di anni fa c'erano una 40ina di appartamenti venduti) ed a giudicare dalle luci accese di sera non credo siano aumentati di molto. Sembra
che quella della provincia sia stata momentaneamente congelata per via del commissariamento.
nel caso dell'opzione in grassetto, potrebbe essere fatta una darwiniana selezione della specie.  :^^
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 03 Mar 2015, 13:54
sostituita la pietra col foratino?
c'è il brik & bord che ncioosai? in quattro e quattrotto ofai lo stadio!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 03 Mar 2015, 17:12
Sono SOLO 2 anni che lo dico ed in 2 anni siamo passati da 480 circa a 600 circa.
la situazione delle Eurotower spero sia congelata (un paio di anni fa c'erano una 40ina di appartamenti venduti) ed a giudicare dalle luci accese di sera non credo siano aumentati di molto. Sembra
che quella della provincia sia stata momentaneamente congelata per via del commissariamento.
nel caso dell'opzione in grassetto, potrebbe essere fatta una darwiniana selezione della specie.  :^^

Parli dell'acquisto "regalo" da 260 mln verso Parnasi che sta costringendo la provincia a vendere proprietà in zone di pregio di Roma Centro? Non sapevo del congelamento.

comunque non mi fido di questa "freddezza" di zingaretti, è lui che ha fatto il regalino a Parnasi (http://contropiano.org/news-politica/item/15424) sebbene penso che abbia ereditato la cosa da Gasbarra a giochi fatti (questa è la mia speranza). oggettivamente parlerei così anche se fosse la Lazio a fare questa speculazione. Ci tengo alla Lazio ma penso che Roma non abbia bisogno di ulteriore cemento per uffici visto che quelli che ci sono rimangono sfitti, invenduti e piano piano vengono occupati da persone che poi ci vivono in condizioni di illegalità e al limite della soglia minima di sopravvivenza.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: kelly slater - 04 Mar 2015, 12:27
Il presidente della Roma James Pallotta, al termine del match pareggiato con la Juventus ha fatto il punto della situazione riguardo la costruzione del nuovo stadio che nei programmi iniziali avrebbe dovuto ospitare le gare dei capitolini a partire dalla la stagione 2016-2017:“Siamo ancora sulla stessa tabella di marcia – ha dichiarato il presidente dell’As Roma all’Associated Press – speriamo di farcela per quest’inverno. Serve questo tempo per la posa della prima pietra. Tutto sta andando abbastanza bene. Ognuno, il Sindaco, il consiglio comunale, lo vogliono ma è un’opera estremamente complessa, non solo dal punto di vista normativo ma complesso è l’intero progetto – prosegue Pallotta – Non sarà solo uno stadio per il calcio. Ci sarà un parco, offriremo servizi, 300.000 metri quadri per una piazza adibita ad eventi live. Lo stadio ospiterà festival, concerti e le partite dei college statunitensi. E’ una struttura assai complicata. Abbiamo già avuto una serie di squadre dei college che ci hanno chiesto la costruzione di uno stadio – conclude poi Pallotta – Mi piacerebbe poter ospitare anche la NFL, a volte”.

mo pure la NFL?  sto pajaccio
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 04 Mar 2015, 14:44
Parli dell'acquisto "regalo" da 260 mln verso Parnasi che sta costringendo la provincia a vendere proprietà in zone di pregio di Roma Centro? Non sapevo del congelamento.

comunque non mi fido di questa "freddezza" di zingaretti, è lui che ha fatto il regalino a Parnasi (http://contropiano.org/news-politica/item/15424) sebbene penso che abbia ereditato la cosa da Gasbarra a giochi fatti (questa è la mia speranza). oggettivamente parlerei così anche se fosse la Lazio a fare questa speculazione. Ci tengo alla Lazio ma penso che Roma non abbia bisogno di ulteriore cemento per uffici visto che quelli che ci sono rimangono sfitti, invenduti e piano piano vengono occupati da persone che poi ci vivono in condizioni di illegalità e al limite della soglia minima di sopravvivenza.
si si lo so che il regalo a Parnasi è stato fatto da Zingaretti (abbiamo mandato parecchie e-mail avvelenate a lui e qualche volta, penso da qualcuno del suo staff, abbiamo ricevuto risposte, pregne di falsa cordialità e molto evasive). Ci rassicurava che la provincia non avrebbe speso un euro perchè avrebbero scambiato proprietà immobiliari nella città. Quando ci siamo permessi di chiedere quante e quali fossero queste proprietà da cedere in cambio è calato il silenzio (ad esempio, forse già il solo palazzo Valentini a piazza Venezia, potrebbe valere come e più di quella merxa di torre).
La fase di apparente congelamento (non ho notizie più sicure confermabili) è dovuta al commissariamento della amministrazione provinciale al momento in cui Zingaretti è stato eletto governatore regionale. Al momento, visto che le province dovrebbero essere forse abolite, penso che il commissario non voglia o non possa decidere.   
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 04 Mar 2015, 15:14
mo pure la NFL?  sto pajaccio

pare che per l'inaugurazione ci sia un accordo di massima con questi

(https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/67/d4/cc/67d4cc616862033039295d0b8868f206.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 04 Mar 2015, 15:32
Il presidente della Roma James Pallotta, al termine del match pareggiato con la Juventus ha fatto il punto della situazione riguardo la costruzione del nuovo stadio che nei programmi iniziali avrebbe dovuto ospitare le gare dei capitolini a partire dalla la stagione 2016-2017:“Siamo ancora sulla stessa tabella di marcia – ha dichiarato il presidente dell’As Roma all’Associated Press – speriamo di farcela per quest’inverno. Serve questo tempo per la posa della prima pietra. Tutto sta andando abbastanza bene. Ognuno, il Sindaco, il consiglio comunale, lo vogliono ma è un’opera estremamente complessa, non solo dal punto di vista normativo ma complesso è l’intero progetto – prosegue Pallotta – Non sarà solo uno stadio per il calcio. Ci sarà un parco, offriremo servizi, 300.000 metri quadri per una piazza adibita ad eventi live. Lo stadio ospiterà festival, concerti e le partite dei college statunitensi. E’ una struttura assai complicata. Abbiamo già avuto una serie di squadre dei college che ci hanno chiesto la costruzione di uno stadio – conclude poi Pallotta – Mi piacerebbe poter ospitare anche la NFL, a volte”.

mo pure la NFL?  sto pajaccio

Poi è suonata la sveglia ed è andato a lavorare.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: kelly slater - 04 Mar 2015, 15:45
pare che per l'inaugurazione ci sia un accordo di massima con questi

(https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/67/d4/cc/67d4cc616862033039295d0b8868f206.jpg)

 :hail: :hail: :hail: :hail: :hail: :hail:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: kelly slater - 04 Mar 2015, 15:51
... ma che è sta puzza demmerda?

(http://cdn.theatlantic.com/static/mt/assets/culture_test/kaepernick%20super%20bowl%20615%20ap%20images.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: 12maggio1974 - 04 Mar 2015, 16:00
Il presidente della Roma James Pallotta, al termine del match pareggiato con la Juventus ha fatto il punto della situazione riguardo la costruzione del nuovo stadio che nei programmi iniziali avrebbe dovuto ospitare le gare dei capitolini a partire dalla la stagione 2016-2017:“Siamo ancora sulla stessa tabella di marcia – ha dichiarato il presidente dell’As Roma all’Associated Press – speriamo di farcela per quest’inverno. Serve questo tempo per la posa della prima pietra. Tutto sta andando abbastanza bene. Ognuno, il Sindaco, il consiglio comunale, lo vogliono ma è un’opera estremamente complessa, non solo dal punto di vista normativo ma complesso è l’intero progetto – prosegue Pallotta – Non sarà solo uno stadio per il calcio. Ci sarà un parco, offriremo servizi, 300.000 metri quadri per una piazza adibita ad eventi live. Lo stadio ospiterà festival, concerti e le partite dei college statunitensi. E’ una struttura assai complicata. Abbiamo già avuto una serie di squadre dei college che ci hanno chiesto la costruzione di uno stadio – conclude poi Pallotta – Mi piacerebbe poter ospitare anche la NFL, a volte”.

mo pure la NFL?  sto pajaccio
Mi sa che se continua a nunvinceucazzo e je presenta quelli della NFL a certi tipini che girano in quella tifoseria, deve comincià a comprasse l'armatura e a corre veloce ben più di 100 yards
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 04 Mar 2015, 16:21
http://www.labur.eu/public/blog/?p=1627

STADIO DELLA ROMA: EQUITALIA, COMUNE E MILIONI DI IVA IN FUMO

Pubblicato il 11 dicembre 2014 da admin

Milioni di IVA che forse non entreranno mai all’erario. Il Comune di Roma ed Equitalia Sud che avallano la speculazione di Parnasi a Tor di Valle, confusa con lo stadio della Roma. Un copione inquietante che si recita proprio mentre il Comune di Roma di fatto è commissariato (indagini della Procura, della GdF, dei Carabinieri e del MEF) e che vede Marino affrettarsi per far votare in aula l’interesse pubblico su un milione di metri cubi costruiti intorno a uno stadio. Favoriti gli interessi di Parnasi (promotore dell’iniziativa) e delle banche interessate all’operazione (Unicredit e il gruppo francese BNP Paribas), ma non quelli dell’erario.

Questa operazione si legge all’interno del contratto di compravendita con cui Parnasi acquisisce dalla SAIS l’area di Tor di Valle, un’operazione oggetto di indagini giudiziarie per presunta bancarotta fraudolenta, ancora in corso.
In sostanza, la SAIS deve ad Equitalia 21 milioni di euro, Parnasi compra da SAIS l’area per costruire il nuovo stadio a 42 milioni di euro, includendo il debito verso Equitalia. Parnasi si impegna a pagare per conto SAIS i 21 milioni di euro dovuti ad Equitalia nel seguente modo: 600 mila euro come acconto già versato, 4.690.263,35 euro come accollo dei mutui in essere, 1.915.371,54 euro per una rata scadente il 15 luglio 2013 e ben 13.794.365,11 euro in 53 rate dal primo settembre 2013 al primo gennaio 2018.

E qui la furba operazione: Parnasi e SAIS si accordano sul fatto che Parnasi, a seguito delle fatture emesse da SAIS, non verserà l’IVA sul debito Equitalia all’erario ma alla SAIS stessa “mediante accredito dell’integrale relativa somma dovuta a titolo di IVA sul conto corrente intestato alla SAIS in essere presso il Credito Bergamasco” dell’agenzia del Torrino a Roma in via della Grande Muraglia 88. Nel caso di ritardato versamento dell’importo dell’IVA da parte di Parnasi alla SAIS, è previsto il semplice rimborso da parte di Parnasi degli interessi e delle multe richieste dall’erario alla SAIS.

Tutto molto anomalo, considerato che le norme prevedono che trascorso un anno dall’emissione delle fatture, l’IVA dovrà essere versata dalla SAIS anche se non incassata, mentre Parnasi la potrà portare in detrazione o chiederne il rimborso all’erario fin dal momento dell’emissione delle fatture, anche se non avrà corrisposto il relativo importo alla SAIS.

Si tratta di milioni di euro di IVA che andavano versati dalla SAIS all’erario alla prima denuncia IVA utile. Il problema è che non solo la SAIS è fallita ma anche che la SAIS non ha più alcuna alcuna proprietà cosicchè l’erario si può scordare i milioni di euro di IVA da incassare, mentre Parnasi avrà l’ulteriore beneficio di milioni di euro in detrazione. A rimetterci, dunque, i cittadini.

Tutta questa operazione si sta compiendo grazie all’interesse pubblico che Marino vuole dichiarare per lo stadio della Roma, un falso ideologico che verrà denunciato non appena sarà pubblicata all’albo pretorio la delibera che Marino (e Caudo, assessore all’Urbanistica) ad oggi hanno ben evitato di fare.

L’intreccio dell’atto di compravendita è complesso ma un punto è chiaro: l’operazione è possibile grazie al consenso di Equitalia Sud in quanto Parnasi ha acquistato i beni in qualità di terzo acquirente di beni ipotecati proprio a favore di Equitalia Sud. In un periodo di difficoltà della Capitale, che deve ancora approvare in Assemblea Capitolina entro dicembre il bilancio previsionale 2015-2017 per non entrare in esercizio provvisorio, alla città serviva sicuramente altro e non una nuova operazione speculativa dalle troppe ombre. Sulla Capitale ce ne sono già abbastanza.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 05 Mar 2015, 00:21
Bell'articolo, peccato che questo sito sia sconosciuto. La stampa e le televisioni, quelle pesanti che spingono l'opinione del popolino, sono compatte a favore di questo scempio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Treseghè - 05 Mar 2015, 09:04
http://www.iltempo.it/sport/2015/03/05/sotto-inchiesta-lo-stadio-della-roma-1.1386204?localLinksEnabled=false

L’iter amministrativo che si è concluso con il via libera alla costruzione del futuro stadio della Roma a Tor di Valle. È il nuovo filone su cui sta indagando la Procura di Roma. C’è già infatti un fascicolo aperto dai pm romani sulla bancarotta fraudolenta di alcune società proprietarie del terreno su cui James Pallotta e i suoi soci vogliono costruire l’impianto sportivo giallorosso. Nella seconda indagine si cercherà di ripercorrere le tappe che hanno portato, il 22 dicembre, l'Assemblea capitolina ad approvare la delibera che prevede il riconoscimento di pubblico interesse dello stadio nell'area di Tor di Valle. Delibera fortemente voluta dal sindaco Ignazio Marino, presente in aula al momento della votazione finale. Il percorso amministrativo in realtà non si è ancora concluso, perché ora il progetto definitivo dovrà essere presentato alla conferenza dei servizi della Regione Lazio, che da quel momento avrà 180 giorni per esprimersi. Solo con un esito positivo di quest'ultimo passaggio, potranno partire i cantieri. L’As Roma ha previsto che in primavera verrà posta la prima pietra, in modo tale che l’impianto sia pronto in due anni. Inchieste giudiziarie permettendo. Il primo procedimento, giunto in parte da Napoli per competenza, punta a chiarire se la cessione dell'area, avvenuta nel 2013, al prezzo di 42 milioni di euro sia stata o meno la conseguenza di una distrazione di fondi legata alla bancarotta, per cercare di alienare beni della società e sfuggire ai creditori.
Per quanto riguarda il secondo filone d’indagine, vi sono già due esposti presentati alla Procura sull’opportunità di costruire lo stadio in quell’aerea: uno è firmato dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle e un altro dal Comitato Tor di Valle. Secondo il portavoce dei pentastellati in Campidoglio Marcello De Vito, «l’operazione non fa l’interesse pubblico, perché in una zona già piena si porteranno altre 50.000 persone, senza infrastrutture adeguate all’impatto dell’iniziativa». Dieci i punti contestati dal Movimento: «Con la scusa di costruire uno stadio, in realtà si costruisce un intero quartiere; la maggior parte dei terreni non sono di proprietà del Comune, né dei soggetti che propongono il progetto; la dichiarazione di pubblico interesse determina un aumento del valore dei fondi: l'affare lo fanno le famiglie Parnasi e Armellini». E ancora, secondo i 5 Stelle: «L'Istituto Nazionale di Urbanistica aveva certificato come il progetto stravolga il piano regolatore della città; esiste già un progetto di centro direzionale costato un miliardo di euro, che si sarebbe dovuto realizzare negli anni ’60, i cui spazi sono attualmente inutilizzati e abbandonati; esistono già numerosi centri commerciali nello stesso quadrante; così come esiste già un grattacielo, voluto da Zingaretti, realizzato da Parnasi, costato 263 milioni di euro e attualmente vuoto. Senza contare che l'area è palesemente inidonea, infatti l'Autorità di bacino del Tevere ne ha evidenziato l'elevato rischio idrogeologico».
Anche i residenti sono contrari a quella che ritengono una "speculazione". «L’intera superficie dello stadio, più i campi di allenamento – spiega il Comitato – occuperà circa 49.000 metri quadrati, cioè solo un settimo della superficie interessata alla colossale operazione del «BusinessPark», che ammonta a 345.000 metri quadrati. Su questa superficie sono previsti 977.000 metri cubi di edificazioni a destinazione «direzionale» (tra cui tre grattacieli alti 220 metri) e un centro commerciale. Queste misure renderebbero palese che in realtà lo Stadio è solo un pretesto, un «cavallo di Troia», per sfruttare la Legge 147/2014 (cosiddetta «Norma sugli stadi») e ottenere il permesso per riversare in quell’area quasi un milione di metri cubi di cemento». Su questo e molto altro gli inquirenti di piazzale Clodio stanno indagando.
Valeria Di Corrado
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gentlemen - 05 Mar 2015, 12:36
http://www.iltempo.it/sport/2015/03/05/sotto-inchiesta-lo-stadio-della-roma-1.1386204?localLinksEnabled=false

L’iter amministrativo che si è concluso con il via libera alla costruzione del futuro stadio della Roma a Tor di Valle. È il nuovo filone su cui sta indagando la Procura di Roma. C’è già infatti un fascicolo aperto dai pm romani sulla bancarotta fraudolenta di alcune società proprietarie del terreno su cui James Pallotta e i suoi soci vogliono costruire l’impianto sportivo giallorosso. Nella seconda indagine si cercherà di ripercorrere le tappe che hanno portato, il 22 dicembre, l'Assemblea capitolina ad approvare la delibera che prevede il riconoscimento di pubblico interesse dello stadio nell'area di Tor di Valle. Delibera fortemente voluta dal sindaco Ignazio Marino, presente in aula al momento della votazione finale. Il percorso amministrativo in realtà non si è ancora concluso, perché ora il progetto definitivo dovrà essere presentato alla conferenza dei servizi della Regione Lazio, che da quel momento avrà 180 giorni per esprimersi. Solo con un esito positivo di quest'ultimo passaggio, potranno partire i cantieri. L’As Roma ha previsto che in primavera verrà posta la prima pietra, in modo tale che l’impianto sia pronto in due anni. Inchieste giudiziarie permettendo. Il primo procedimento, giunto in parte da Napoli per competenza, punta a chiarire se la cessione dell'area, avvenuta nel 2013, al prezzo di 42 milioni di euro sia stata o meno la conseguenza di una distrazione di fondi legata alla bancarotta, per cercare di alienare beni della società e sfuggire ai creditori.
Per quanto riguarda il secondo filone d’indagine, vi sono già due esposti presentati alla Procura sull’opportunità di costruire lo stadio in quell’aerea: uno è firmato dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle e un altro dal Comitato Tor di Valle. Secondo il portavoce dei pentastellati in Campidoglio Marcello De Vito, «l’operazione non fa l’interesse pubblico, perché in una zona già piena si porteranno altre 50.000 persone, senza infrastrutture adeguate all’impatto dell’iniziativa». Dieci i punti contestati dal Movimento: «Con la scusa di costruire uno stadio, in realtà si costruisce un intero quartiere; la maggior parte dei terreni non sono di proprietà del Comune, né dei soggetti che propongono il progetto; la dichiarazione di pubblico interesse determina un aumento del valore dei fondi: l'affare lo fanno le famiglie Parnasi e Armellini». E ancora, secondo i 5 Stelle: «L'Istituto Nazionale di Urbanistica aveva certificato come il progetto stravolga il piano regolatore della città; esiste già un progetto di centro direzionale costato un miliardo di euro, che si sarebbe dovuto realizzare negli anni ’60, i cui spazi sono attualmente inutilizzati e abbandonati; esistono già numerosi centri commerciali nello stesso quadrante; così come esiste già un grattacielo, voluto da Zingaretti, realizzato da Parnasi, costato 263 milioni di euro e attualmente vuoto. Senza contare che l'area è palesemente inidonea, infatti l'Autorità di bacino del Tevere ne ha evidenziato l'elevato rischio idrogeologico».
Anche i residenti sono contrari a quella che ritengono una "speculazione". «L’intera superficie dello stadio, più i campi di allenamento – spiega il Comitato – occuperà circa 49.000 metri quadrati, cioè solo un settimo della superficie interessata alla colossale operazione del «BusinessPark», che ammonta a 345.000 metri quadrati. Su questa superficie sono previsti 977.000 metri cubi di edificazioni a destinazione «direzionale» (tra cui tre grattacieli alti 220 metri) e un centro commerciale. Queste misure renderebbero palese che in realtà lo Stadio è solo un pretesto, un «cavallo di Troia», per sfruttare la Legge 147/2014 (cosiddetta «Norma sugli stadi») e ottenere il permesso per riversare in quell’area quasi un milione di metri cubi di cemento». Su questo e molto altro gli inquirenti di piazzale Clodio stanno indagando.
Valeria Di Corrado
Se lo stadio, come spero, è un bluff ci faremmo tante risate....rimarrà l'ingente debito da restituire, con interessi a Goldman & Sachs, con lauto guadagno dei fondi d'investimento (e pensione) americani di Pallotta e soci.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: eagle75 - 05 Mar 2015, 17:10
http://www.beppegrillo.it/m/2015/03/zingaretti_e_marino_gianni_e_pinotto.html



Inviato da un tifoso della S.S.Lazio, un sogno nato più di un secolo fa.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 05 Mar 2015, 17:21
Se lo stadio, come spero, è un bluff ci faremmo tante risate....rimarrà l'ingente debito da restituire, con interessi a Goldman & Sachs, con lauto guadagno dei fondi d'investimento (e pensione) americani di Pallotta e soci.

boh, non so se ci siano reati connessi a questa operazione. il problema è che basterebbero le considerazioni riportate nell'articolo per bloccare un progetto che è un vero e proprio scandalo speculativo. non doveva proprio essere pensato in questo modo. se vuoi fare uno stadio, costruisci uno stadio ed al massimo qualche piccola struttura connessa all'attività sportiva o comunque all'intrattenimento, cosa cavolo c'entrano gli uffici?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: 12maggio1974 - 05 Mar 2015, 17:48
a tutto c'è una spiegazione http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/03/05/m5s-sciogliere-consiglio-comunale-roma-per-condizionamento-mafioso/1478929/
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 05 Mar 2015, 18:49
Quando posano la prima pietra, fate un fischio.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gentlemen - 05 Mar 2015, 19:01
Che poi non è lo stadio della roma, ma lo stadio di una società americana, che lo noleggia alla roma....altro che interesse pubblico....qua ci vogliono le manette....cmq io mi metto comodo, ci sarà da ridere.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 05 Mar 2015, 22:07
IL TEMPO (F. MAGLIARO) - L’ultima traccia del nuovo Stadio della Roma a Tor di Valle risale al post Roma-Juvenuts, quando il patron giallorosso, James Pallotta, interpellato da un reporter della Associated Press, ammise un «lieve ritardo dovuto alle procedure burocratiche che coinvolgono Comune e Regione». In realtà, al momento, si aspetta. Liquidata la delibera che sancisce da parte del Campidoglio il «pubblico interesse» alla costruzione dell’opera - pur con consistenti varianti rispetto al progetto inizialmente presentato - pochi giorni prima di Natale, la palla ora è in mano al partner italiano di Pallotta, il Gruppo Parnasi, che dovrà predisporre e presentare i progetti definitivi dell’opera. Opera che prevede non solo lo Stadio vero e proprio - da 52.500 posti a sedere ampliabile a 60.218 nelle grandi occasioni - ma anche una serie di costruzioni ad esso collegate (aree commerciali, torri, parcheggi) e le opere pubbliche. Dopo un lungo tira e molla, il Campidoglio ha spuntato la diramazione della metro B, da Magliana a Tor Di Valle, l’adeguamento di via del Mare/via Ostiense, ponte pedonale sul Tevere, svincoli vari. Da Natale ad oggi, però, tutto appare fermo. Mentre il sindaco Marino, ogni volta che gli si chiede dello Stadio, ribadisce un granitico ottimismo sui tempi strettissimi per avviare i cantieri entro quest’anno, dopo due mesi abbondanti dall’approvazione della delibera non si vede l’ombra di un solo tecnico al lavoro sul terreno. Preliminari e obbligatori alla progettazione definitiva, infatti, sono i sondaggi geologici ma, ad oggi, non risulta pervenuta al IX Municipio, competente per territorio, la comunicazione di avvio dell’attività di rilevazione geologica.

A termini di legge, Parnasi non ha vincoli temporali per predisporre i progetti definitivi con «rango da gara europea», quindi a livello di dettaglio massimo per le opere pubbliche (Stadio, metro, viabilità). Redatti i progetti, questi dovranno essere depositati in Comune che, dopo un sommario esame, li dovrà «girare» alla Regione, la quale, a quel punto, convocherà la Conferenza di Servizi decisoria la quale, entro 6 mesi, dovrebbe dare l’eventuale via libera definitivo all’opera. In realtà, i termini non sono così perentori: la Conferenza dovrà acquisire fra i documenti, anche le Valutazioni di Impatto Ambientale di ogni parte significativa del progetto, che, per legge, hanno iter piuttosto lunghi (6/8 mesi). L’agognata approvazione definitiva, quindi, se avverrà, potrebbe non essere così immediata.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 05 Mar 2015, 22:16
Affilo il coltello da pesce, me sa
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 06 Mar 2015, 06:50
Progetto stadio soltanto ad aprile Lavori a fine anno (Gazzetta dello Sport)

Prima pietra a dicembre? Intanto la Procura indaga sulla vendita del terreno

Alessandro Catapano
ROMA
Più che le indagini della Procura, preoccupano i tempi. Dilatati già di sei mesi rispetto alle previsioni iniziali, potrebbero allungarsi ulteriormente: il nuovo stadio della Roma è diventato un progetto molto affascinante ma altrettanto ambizioso. L’impianto di ultima generazione, gli spazi dedicati all’intrattenimento, il centro commerciale, il Business park. Tutto ampiamente previsto. Sono le opere pubbliche imposte dal Comune, implementate fino a circa 320 milioni di euro, che hanno fatto sballare i calcoli, allargando confini e, soprattutto, budget del progetto. Ecco spiegato perché da due mesi e mezzo — il 22 dicembre l’Assemblea capitolina approvò la delibera sulla «pubblica utilità» dell’opera — trenta persone sono al lavoro sui progetti esecutivi, costati già circa venti milioni di euro. Il Comune li aspetta, per «vistarli» e inviarli alla Regione, che entro 180 giorni dovrà convocare la Conferenza di servizi con tutti i soggetti interessati e confezionare il proprio dossier, da rispedire in Campidoglio dove il progetto diventerà definitivo e i lavori potranno cominciare. I tempi? Non prima di aprile la presentazione dei progetti esecutivi sull’opera nella sua complessità. Non prima di fine anno, a questo punto, l’inizio dei lavori. Col rischio non così peregrino di sbarcare nel 2016 senza aver posato la prima pietra, il che potrebbe costringere Pallotta a pagare delle penali ai finanziatori dell’opera.

DUE FASCICOLI
In questo quadro, le notizie che arrivano dalla Procura di Roma non sono esaltanti, ma nemmeno tanto preoccupanti. Oltre ad un ricorso al Tar del Lazio di uno dei proprietari delle aree (appena 7.000 mq) da espropriare (la Cogemi), ci sono due fascicoli aperti, ma solo uno, quello nato da due esposti del Movimento 5 Stelle e del Comitato Tor di Valle, riguarda direttamente il progetto-stadio, contestato nel merito («Un’enorme speculazione edilizia », ripetono da mesi i grillini) e nel metodo politico che si è scelto per valutarlo e approvarlo (e qui nel mirino ci sarebbero sindaco e giunta). L’altro è il filone romano di un’inchiesta sul fallimento della Sais, la società della famiglia Papalia che gestiva l’ippodromo di Tor di Valle e che ha venduto per 42 milioni di euro al costruttore Luca Parnasi gran parte del terreno sui cui sorgerà lo stadio della Roma (contratto, peraltro, già finito sotto la lente del tribunale fallimentare). Il sostituto Mario Dovinola e l’aggiunto Nello Rossi indagano per bancarotta fraudolenta. Ma ormai da un paio d’anni.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 06 Mar 2015, 07:10
Stadio della Roma una nuova inchiesta
 
Sotto esame la procedura che ha portato alla delibera di “pubblica utilità”: sono stati presentati due esposti
 
di Guido D’Ubaldo
ROMA
La Procura di Roma ha aperto un’indagine sull’iter amministrativo che ha portato alla delibera dell’Assemblea capitolina sulla pubblica utilità dello stadio della Roma. Questo è il secondo fascicolo che si aggiunge a quello aperto dai pm romani sulla bancarotta fraudolenta di alcune società proprietarie del terreno su cui James Pallotta e Luca Parnasi vogliono costruire il nuovo impianto sportivo che ospiterà le partite della Roma. Per arrivare alla delibera si è speso molto il sindaco Marino, presente in aula al momento del voto, pronto a sollecitare i capigruppo a partecipare alle votazioni e a invitare via radio i tifosi della Roma a presenziare alle riunioni del Consiglio comunale. Da quel giorno, era il 22 dicembre, si attende il progetto definitivo, che deve essere presentato in Comune per poi andare alla conferenza dei servizi della Regione Lazio, che ha sei mesi di tempo per dare il suo giudizio. Solo dopo quell’ultimo atto potranno partire i lavori. Il presidentePallotta ha previsto che in primavera ci sarà la posa della prima pietra, per poter concludere i lavori entro due anni. Anche il sindaco Marino è molto fiducioso sulla rapida realizzazione dell’opera, che sarebbe il fiore all’occhiello del suo mandato. Ma le inchieste giudiziarie rischiamo di allungare i tempi.
 
seconda inchiesta. Il primo procedimento, aperto da tempo, dovrà chiarire se nella cessione dell’area, avvenuta nel 2013 al prezzo di 42 milioni di euro, ci sia stata l’ipotesi della bancarotta fraudolenta, per cercare di alienare beni della società e sfuggire ai creditori. Il secondo filone di indagine è stato aperto di recente in seguito a due esposti presentati per contestare l’eventuale costruzione dello stadio in quell’area. E’ stato presentato intorno al 15 dicembre - prima del pronunciamento dell’assemblea capitolina sulla pubblica utilità - dai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle e dal Comitato Tor di Valle, alla Procura generale della Corte dei Conti e alla Procura di Roma.
audizioni. Gli inquirenti del tribunale sono al lavoro. Non trapela molto da piazzale Clodio: dovranno essere ascoltati alcuni testimoni, a cominciare da chi ha presentato l’esposto. E poi se dovessere essere ravvisare irregolarità, anche chi ha voluto fortemente lo stadio a Tor di Valle, a cominciare dal sindaco Marino. In quell’area al Comune risulta esserci un esposto da parte di Cogemi, una società proprietaria di un terreno di 7000 metri quadrati, che potrebbe essere soggetto alla procedura di esproprio. Dal Campidoglio non trapela preoccupazione per le inchieste in corso.
Neppure alla Roma sono preoccupati per le inchieste sullo stadio. Ritengono che si vada avanti sul percorso intrapreso tre anni fa. In Comune attendono la presentazione del progetto definitivo, che secondo le previsioni sarebbe dovuto essere presentato a febbraio, che ha un costo di venti milioni per il costruttore. Le opere pubbliche che sono state inserite per far passare la pubblica utilità avranno un costo di sessanta milioni e riguarderanno la diramazione della metro B, da Magliana a Tor di Valle, l’adeguamento della via del Mare, un ponte pedonale sul Tevere. L’obiettivo è quello di avere il 50 per cento di trasporto allo stadio su ferro.
 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 06 Mar 2015, 07:11
«Non contestiamo  lo stadio, ma l’area»
 


frongia, firmatario dell’esposto
 
ROMA - Daniele Frongia, consigliere capitolino del Movimento 5 Stelle e presidente della commissione per la revisione della spesa, è uno dei firmatari dell’esposto sul nuovo stadio della Roma. Spiega i motivi della loro inziativa: «Partiamo da un assunto: noi siamo favorevoli alla costruzione di un nuovo stadio, ma non capiamo perchè su 82 aree individuate siamo stai costretti a seguire un iter su un’area che non ci convince. Noi abbiamo votato contro in modo molto convinto. Questo non è la costruzione di uno stadio, ma di un altro quartiere con migliaia di metri cubi, in cui lo stadio è solo il 14 per cento delle opere complessive. Sarà l’unico stadio in cui il manto erboso è costruito su palafitte, o meglio piloni di cemento. E’ ovvio che come lo Juve Stadium è prevista una parte di commerciale. Ma non finisce lì: c’è un centro direzionale, uffici e lo stadio della Roma incide con una piccola percentuale. I tifosi si lamentano dell’Olimpico per la mobilità e i parcheggi, in questo sarà ancora più difficile. Tutte le infrastrutture sono strettamente funzionali all’afflusso e al deflusso dei tifosi, ma lì non ci si arriva, tutto intorno resta come prima o peggio».
I pentastellati aspettano che la magistratura faccia il suo corso: «Se i giudici vorranno ascoltarci siamo a disposizione. Ma sarebbe interessante andare a sentire gli amministratori che hanno voluto questo stadio, in particolare il sindaco che si è esposto, gli assessori. Se i magistrati ravvisano irregolarità vanno prima da chi lo ha voluto fortemente».
E’ la pubblica utilità dello stadio che non va giù ai firmatari dell’esposto: «Come amministratori dobbiamo fare gli interessi della collettività. Per noi in quel caso c’è un discorso molto importante sulle proprietà dei terreni, una fetta appartiene a società lussemburghesi di Armellini che farà un grande affare. I terreni sono al 50 per cento di Parnasi, l’8 per cento pubblici e per il 42 per cento riconducibili ad Armellini, che ha oltre 20 milioni di imposte non pagate al Comune. Noi paghiamo ad Armellini gli affitti dei nostri uffici e ora gli regaliamo i milioni di plusvalore dello stadio. La politica non c’entra nulla, basterebbe un po’ di buon senso, Tanti consiglieri non erano d’accordo, il sindaco dal suo ufficio andava a chiamarli uno per uno per andare a votare».
 
g.d’u.

 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 06 Mar 2015, 07:12
«Un bene per la città E’ tutto in regola»

PANECALDO, CAPOGRUPPO PD IN COMUNE
 
ROMA - Fabrizio Panecaldo è il Coordinatore della maggioranza e capogruppo del Pd in Comune. E’ uno degli amministratori che più si è speso per lo stadio, considerandolo una grande opportunità per la città. E non teme che la nuova inchiesta possa fermare l’iter che è partito con la delibera votata a maggioranza il 22 dicembre: «Non siamo preoccupati. La pubblica utilità che abbiamo dovuto qualificare è dimostrata dalle opere pubbliche che sono passate. Non c’è variante urbanistica, c’è stato un processo trasparente e partecipato che ha portato alla delibera. Poteva arrivare solo dalla Giunta, invece l’abbiamo fatta passare all’assemblea capitolina. Pensiamo di aver fatto tutto regolarmente».
Si è discusso molto sulla pubblica utilità anche prima del voto: «La norma statale chiede di verificare la pubblica utilità. L’area ci è stata proposta. Non mi devo nascondere dietro a un dito, l’ho sempre detto dall’inizio: se l’amministrazione avesse potuto scegliere l’area sarebbe andata in altre direzioni, per esempio Tor Vergata. Ma visto che ci è stata proposta, noi abbiamo privilegiato l’interesse pubblico. Abbiamo chiesto la piena accessibilità all’impianto, tanto che saranno spesi 60 milioni ulteriori per la viabilità e per avere il 50 per cento di trasporto su ferro. E’ prevista la riqualificazione della via del Mare, che Roma attendeva da decenni. Non sono preoccupato, certamente di fronte alle denunce si deve aprire un’indagine, è un atto obbligato. Noi abbiamo fatto più di quamto chiedesse la norma per garantire la massima trasparenza».
Ma i proponenti non presentano ancora il progetto definitivo: «Non so perché, noi ci siamo fermati al nostro lavoro. Sono problemi che riguardano la società. Ci vogliono mesi per preparare il progetto definitivo». Forse sono state fatte dichiarazioni troppo ottimistiche sui tempi di realizzazione: «Io ho cercato di essere realista. Pallotta è stato dal sindaco anche recentemente, c’è un impianto solido dal punto di vista economico, secomndo quanto ci viene rappresentato. C’è un finanziamento di investitori stranieri, ma la parte che riguarda il proponente non è di nostra competenza. Non siamo interessati ai rapporti tra privati. Sulle infrastrutture siamo arrivati a un braccio di ferro con i proponenti per fare il bene comune. Sono convinto che questa azione finirà in una bolla di sapone».
 
g.d’u.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 06 Mar 2015, 12:22
A breve su Rep. un articolo che ci dira' come il Frongia sia un consumatore e spacciatore di scie chimiche ?

OT
Paesone della Brianza .
Centro storico in rifacimento .
Una casa invece di "rifarla" e' stata abbattuta .
Resti romani .
Domenica visita guidata .
EOT 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 06 Mar 2015, 12:32
A breve su Rep. un articolo che ci dira' come il Frongia sia un consumatore e spacciatore di scie chimiche ?

Daniele Frongia è una persona seria e preparata, lo conosco personalmente.
Non voto 5stelle.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 06 Mar 2015, 12:35
Daniele Frongia è una persona seria e preparata, lo conosco personalmente.
Non voto 5stelle.

Rep. se ne sbatte se e' una persona seria .

Gli manderanno Mensurati come per Mauri .
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 06 Mar 2015, 13:26
Rep. se ne sbatte se e' una persona seria .

Gli manderanno Mensurati come per Mauri .

Lo so, però mi andava di specificarlo. Anche per dire che se si è esposto in quel modo è perché sa come stanno le cose.

Aggiungo che non ricordo se abbiamo mai parlato di calcio, non so per che squadra tifi e neanche se sia appassionato di questo sport.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 06 Mar 2015, 14:35
Sono OT ma lo dico lo stesso. Mi dà fastidio leggere di "milioni di metri cubi di cemento". Il cemento si misura in tonnellate. Il calcestruzzo si misura a metri cubi.

1 m3 di calcestruzzo è fatto con un minimo di 300 kg di cemento, circa 150 litri di acqua e circa 1900 kg di aggregati (sabbia, pietrisco e pietre) + circa 3 litri di additivo (che è il mio pane quotidiano ...)
Fine OT
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 06 Mar 2015, 14:42
Sono OT ma lo dico lo stesso. Mi dà fastidio leggere di "milioni di metri cubi di cemento". Il cemento si misura in tonnellate. Il calcestruzzo si misura a metri cubi.

1 m3 di calcestruzzo è fatto con un minimo di 300 kg di cemento, circa 150 litri di acqua e circa 1900 kg di aggregati (sabbia, pietrisco e pietre) + circa 3 litri di additivo (che è il mio pane quotidiano ...)
Fine OT
quindi un metro cubo di calcestruzzo pesa circa 2,350 T.
Se ci sciolgono dentro un 80 kg di Frongia non se ne accorge proprio nessuno.  8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: canguro - 06 Mar 2015, 14:47
Sono OT ma lo dico lo stesso. Mi dà fastidio leggere di "milioni di metri cubi di cemento". Il cemento si misura in tonnellate. Il calcestruzzo si misura a metri cubi.

1 m3 di calcestruzzo è fatto con un minimo di 300 kg di cemento, circa 150 litri di acqua e circa 1900 kg di aggregati (sabbia, pietrisco e pietre) + circa 3 litri di additivo (che è il mio pane quotidiano ...)
Fine OT

La confusione nasce dal fatto che l'opera è riconducibile alle "merde".
E la merda, da sempre, si quantifica in "metri cubi"
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il Mitico™ - 07 Mar 2015, 02:42
Sono OT ma lo dico lo stesso. Mi dà fastidio leggere di "milioni di metri cubi di cemento". Il cemento si misura in tonnellate. Il calcestruzzo si misura a metri cubi.

1 m3 di calcestruzzo è fatto con un minimo di 300 kg di cemento, circa 150 litri di acqua e circa 1900 kg di aggregati (sabbia, pietrisco e pietre) + circa 3 litri di additivo (che è il mio pane quotidiano ...)
Fine OT

E' che "cemento" suona meglio di "calcestruzzo". :)

Non voto 5stelle.

Io si, difatti avevo pochi dubbi su chi avesse presentato questo esposto per l'indagine.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il Mitico™ - 07 Mar 2015, 02:43
Parliamo di cose serie: quante possibilità ci sono che quelle inchieste portino qualche risultato?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: BomberMax - 07 Mar 2015, 08:37
quindi un metro cubo di calcestruzzo pesa circa 2,350 T.
Se ci sciolgono dentro un 80 kg di Frongia non se ne accorge proprio nessuno.  8)
;D;D;D

'race against the riomm'

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 07 Mar 2015, 19:09
E' che "cemento" suona meglio di "calcestruzzo". :)
Ma io non contesto il fatto che uno che nella vita fa altro possa scrivere, in un forum di tifosi (o simpatizzanti), cose imprecise. Contesto il fatto che ciò venga fatto da un giornalista "d'inchiesta". Tra l'altro, "in opera" il calcestruzzo senza il "ferro" non vale un cazzo. Per cui la dicitura corretta sarebbe "cemento armato" (ed il peso aumenta ...)

scusate per il lungo OT
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MadBob79 - 07 Mar 2015, 19:34
No ve prego, ho appena finito de controlla e corregge 120 pagine de specifiche tecniche sui calcestruzzi de una diga, vengo su lazionet pe svagamme, apro il topic e che vedo? Me voglio spara... :wall:

Comunque penso che l'Italia è uno dei pochi paesi dove il calcestruzzo armato si chiama cemento armato, che non vuol dire un cazzo. Ecco, lo sapevo, a parla de lavoro pure qua :s
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il Mitico™ - 07 Mar 2015, 19:37
No ve prego, ho appena finito de controlla e corregge 120 pagine de specifiche tecniche sui calcestruzzi de una diga, vengo su lazionet pe svagamme, apro il topic e che vedo? Me voglio spara... :wall:

Comunque penso che l'Italia è uno dei pochi paesi dove il calcestruzzo armato si chiama cemento armato, che non vuol dire un cazzo. Ecco, lo sapevo, a parla de lavoro pure qua :s

Bè, in inglese non se pronuncia di certo "calcestruzzo". :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 07 Mar 2015, 22:32
Bè, in inglese non se pronuncia di certo "calcestruzzo". :=))
In Latino calcis structio

In inglese Concrete
In spagnolo hormigon (Spagna) o concreto (sud America)

No ve prego, ho appena finito de controlla e corregge 120 pagine de specifiche tecniche sui calcestruzzi de una diga, vengo su lazionet pe svagamme, apro il topic e che vedo? Me voglio spara... :wall:

Comunque penso che l'Italia è uno dei pochi paesi dove il calcestruzzo armato si chiama cemento armato, che non vuol dire un cazzo. Ecco, lo sapevo, a parla de lavoro pure qua :s
Fammele avere a me che te le faccio correggere io, le 120 pagine.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 09 Mar 2015, 11:59
quindi sta pietra? un sanpietrino?  8)
Titolo: Re:Stadio Riomma news...
Inserito da: Ro - 09 Mar 2015, 16:11
http://dire.it/09-03-2015/2620-m5s-contro-lo-stadio-della-roma-lombardi-linteresse-e-solo-privato-non-pubblico/

M5s contro lo stadio della Roma, Lombardi: “L’interesse è solo privato, non pubblico”

ROMA – “Nuovo stadio della Roma? Il giochino funziona così: l’impianto costerà 340 milioni di euro, a carico dei privati e fin qui va bene. Poi ci sono altri 270 milioni da spendere per opere di urbanizzazione, per rendere questo stadio accessibile al pubblico. Di questi 270 milioni solo 50 sono a carico dei privati, gli altri 220 sono a carico dei contribuenti. Oppure, siccome il Comune non ha un euro in tasca, questi 220 milioni vengono compensati da 1 milione di metri cubi di centro commerciale e centro direzionale. Quindi il Comune fa pagare quelle opere ai privati ma gli permette di costruire intorno allo stadio un milione di metri cubi”. Così Roberta Lombardi (M5s) intervistata da Radio Cusano Campus, la radio dell’università Niccolò Cusano.
“Se invece questo spazio lo avessero pagato direttamente i privati senza compensazione- conclude- avrebbero pagato circa 500 milioni di euro di oneri concessori al Comune. Quindi il Campidoglio gli ha fatto uno sconto del 50%. Io non vedo l’interesse pubblico, ma vedo un forte interesse privato”.

AVANTI LAZIO

Titolo: Re:Stadio Riomma news...
Inserito da: Magnopèl - 09 Mar 2015, 16:22
Che strano che nessun altro partito ne ha parlato.
Che strano proprio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 10 Mar 2015, 11:18
175 testoni di debito per far fare uno stadio ad un privato, smuovendo mafie, lobby, politica.E questi niente, non se ne accorgono, forse glielo devono tatuare in fronte..
Vorrei leggere l'ultima pagina di questo paradossale libro.

P.s. m5s non è dentro questi interessi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 10 Mar 2015, 16:10
175 testoni di debito per far fare uno stadio ad un privato, smuovendo mafie, lobby, politica.E questi niente, non se ne accorgono, forse glielo devono tatuare in fronte..
Vorrei leggere l'ultima pagina di questo paradossale libro.

P.s. m5s non è dentro questi interessi.
Perdonatemi, ma il bond da 175 mln€ con lo stadio non c'entra nulla. Servono per cercare di tappare la voragine di bilancio da 138 mln€ e, soprattutto, consentirà agli ameregani di traslare in avanti il debito (con uno spread del 6% assurdo di questi tempi), rientreranno dei loro soldi e quindi, di fatto, sposteranno il debito dalla loro azienda del Delaware direttamente sulla maggica, dando in garanzia un bene volatile e cioè il "marchio". E' vero che sono titolari del 67% circa delle quote, ma una volta che scappano con la cassa abbandonano barca e marinai e poi valli a cercare nel delaware  8) Qualora le cose si mettano male, una volta recuperati i loro soldini (cit. Calleri) se ne andranno alla chetichella lasciandoli nella  :asrm
Questo è, secondo me, lo scenario che si presenterà nel 2017/18.
Per rimanere in tema stadio, ho avuto delle notizie (non buone per noi) nel sottobosco riguardanti parnasi e la provincia, ma non sono sicuro dell'attendibilità e quindi preferirei attendere qualche conferma. 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bak - 10 Mar 2015, 16:30
Ma avete letto le dichiarazioni di Renato Zero su Fonopoli?

«Tre diverse giunte che hanno governato il comune si erano dette disposte a offrirmi lo spazio per edificarla, a patto di poter costruire accanto un centro commerciale che equivaleva a cinque Fonopoli.«

http://www.lastampa.it/2015/03/07/spettacoli/musica/renato-zero-addio-a-fonopoli-sono-diventato-materia-di-studio-4LPJQHHpzD5fb7aelj2xUK/premium.html;jsessionid=9AB899C4BAEE2141F3A9D7B06A93F14F

solo io le trovo di una gravità assoluta?

Sventroni, Alemagna e levate er vino a Marino. Legate da un filo composto da Odevaine+Buzzi+Carminati
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 10 Mar 2015, 17:54
Ma io non contesto il fatto che uno che nella vita fa altro possa scrivere, in un forum di tifosi (o simpatizzanti), cose imprecise. Contesto il fatto che ciò venga fatto da un giornalista "d'inchiesta". Tra l'altro, "in opera" il calcestruzzo senza il "ferro" non vale un cazzo. Per cui la dicitura corretta sarebbe "cemento armato" (ed il peso aumenta ...)

scusate per il lungo OT

OT

Palo, non sai quante volte ho parlato con giornalisti che mi chiedevano conferma su un concetto (per me banale ma per loro oggettivamente difficile), anche 2 o 3 volte consecutive e poi in genere all'inizio del pezzo il concetto veniva riportato al contrario.

END OT
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 10 Mar 2015, 18:09
Perdonatemi, ma il bond da 175 mln€ con lo stadio non c'entra nulla. Servono per cercare di tappare la voragine di bilancio da 138 mln€ e, soprattutto, consentirà agli ameregani di traslare in avanti il debito (con uno spread del 6% assurdo di questi tempi), rientreranno dei loro soldi e quindi, di fatto, sposteranno il debito dalla loro azienda del Delaware direttamente sulla maggica, dando in garanzia un bene volatile e cioè il "marchio". E' vero che sono titolari del 67% circa delle quote, ma una volta che scappano con la cassa abbandonano barca e marinai e poi valli a cercare nel delaware  8) Qualora le cose si mettano male, una volta recuperati i loro soldini (cit. Calleri) se ne andranno alla chetichella lasciandoli nella  :asrm
Questo è, secondo me, lo scenario che si presenterà nel 2017/18.
Per rimanere in tema stadio, ho avuto delle notizie (non buone per noi) nel sottobosco riguardanti parnasi e la provincia, ma non sono sicuro dell'attendibilità e quindi preferirei attendere qualche conferma.
Ma sono d'accordo con te, le due cose sono slegate. Ma per loro vale la summa di engulade.
Io mi domando come mai non capiscano che da una parte prendono un debito monstre, mentre dall'altra pallottola si fa il suo stadio.
Ci vogliono due fondo schiena, insomma, per tenere il passo  ;)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 12 Mar 2015, 10:39
Inchiestone di Repubblica.it sulla situazione stadi in Italia.

"La voglia di stadio del calcio italiano" (dii DANIELE AUTIERI, COSIMO CITO, MAURIZIO CROSETTI, ERNESTO FERRARA, ENRICO FRANCESCHINI, ALESSANDRO OPPES, MATTEO PINCI e STEFANO SCACCHI, video di TOMASO CLAVARINO e LUCA VERDUCCI. Con un commento di ALIGI PONTANI)

"Far crescere il fatturato, sottrarsi alla schiavitù dei diritti tv e controllare meglio i propri tifosi, accelerando la trasformazione da sport a spettacolo: i club della Serie A sono sempre più convinti che la strada maestra per ottenere questi risultati sia la costruzione di un moderno impianto di proprietà, come hanno fatto prima le squadre inglesi e poi la Juventus. Ambizioni costrette a fare i conti però con mille ritardi e difficoltà, come dimostra il caso della Roma i cui sogni di un "nuovo Colosseo" sono ancora in alto mare".

Sono vari articoli, quindi non si possono riportare tutti qui.

I "duri e puri" teorici del "Io sul sito di Repubblica non ci clicco", si sacrificassero una volta, si turassero il naso e leggessero questo link:
http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2015/03/12/news/voglia_di_stadio-107217314/?ref=HREC1-2
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 12 Mar 2015, 12:01
eccolo qui, per quelli che non cliccano lì  :)

Dubbi e ritardi per il Colosseo giallorosso
di DANIELE AUTIERI
ROMA - "Roma non è stata costruita in un giorno", dicono gli americani. Una lezione che ha imparato bene James Pallotta, il patron della As Roma, che dopo aver lanciato la palla avanti sulla costruzione dello stadio, si trova a dover fare i conti con un nuovo intoppo. Nessuno finora lo ha detto pubblicamente, ma la richiesta dell'Assemblea capitolina romana di visionare un progetto definitivo delle opere previste prima di riconoscerne la pubblica utilità, ha sollevato non poche difficoltà al costruttore Parnasi, che con la sua Eurnova si è aggiudicato l'onere e l'onore di tirare su il "Colosseo" della Roma.

Le questioni in ballo adesso sono due. La prima riguarda i tempi: il costruttore ha promesso di presentare in Campidoglio i progetti definitivi entro marzo. Da allora il Comune avrà un mese per studiare tutte le carte e passare la palla alla Regione, dove il progetto potrebbe giacere per altri sei mesi. Seguendo questo calendario la posa della prima pietra non ci sarebbe prima della fine dell'anno, molto oltre i propositi di Pallotta.
La seconda questione, ancora più delicata della prima, riguarda l'onere finanziario di questo slittamento temporale, destinato a ricadere sulle spalle del costruttore Parnasi. Il presupposto su cui si basa il progetto stadio è semplice: l'investimento economico viene sostenuto dai capitali privati, mentre il Comune riconosce in cambio l'edificabilità di alcuni terreni su cui la Eurnova è pronta a costruire case e un enorme business park, un centro direzionale che dovrebbe ospitare attività commerciali di vario genere, oltre alle avveniristiche torri della banca Unicredit. I più critici parlano di un milione e duecentomila metri cubi di cemento di cui lo stadio è solo minima parte. Lasciando da parte le polemiche sull'opportunità di costruire il mega complesso nell'area di Tor di Valle, rimane in piedi una questione chiave: possono gli investitori del progetto sostenere un onere finanziario di oltre un miliardo di euro per lavori che rischiano di protrarsi nel tempo, facendo vedere i primi ritorni economici non prima dei prossimi due anni?

Le finanze di Parnasi. Ancora una volta, la risposta alla fattibilità finanziaria dello stadio è nei numeri. Eurnova, la società proprietaria dei terreni di Tor di Valle guidata da Luca Parnasi, ha chiuso il 2013 (ultimo bilancio depositato) con una perdita d'esercizio di 31.380 euro (superiore ai 4.714 del 2012) e con un valore di produzione che supera di poco i 25 milioni di euro. A fronte di questi ricavi, i debiti accumulati superano i 31 milioni di euro, di cui 20,5 milioni nei confronti dei fornitori.
I partner finanziari di Eurnova nella partita stadio sono altre due società che fanno capo alla famiglia Parnasi: Parsitalia Real Estate e Parsitalia General Contractor. Analizzando i dati di bilancio, la prima ha chiuso il 2013 con 18 milioni di ricavi e 312mila euro di utile. Anche in questo caso i debiti sono elevati e ammontano a 56 milioni di euro. La maggior parte di questi (28 milioni) sono contratti verso le società controllanti, tra cui il gruppo Parsitalia srl, la holding della famiglia che ha un giro d'affari pari a 500 milioni di euro. Al 31 dicembre del 2013 il patrimonio netto della holding ammontava a 228 milioni di euro, mentre è pari a 301 milioni il monte debiti accumulato. Di questi, 109 milioni sono i denari che il gruppo deve alle banche, Unicredit e Monte Paschi su tutte.

Il secondo partner di Eurnova, Parsitalia General Contractor, è l'altro colosso della famiglia Parnasi con un attivo patrimoniale di quasi 500 milioni di euro. Tuttavia, in questo caso più che negli altri, la situazione debitoria della società è complessa: all'ultimo bilancio depositato i debiti cumulati risultano pari a 254 milioni di euro, di cui 59 milioni verso i fornitori, 12 milioni verso le banche, e 136 milioni di acconti relativi agli anticipi ottenuti sulle commesse in corso di esecuzione. Tutto questo conferma la necessità di un gioco di squadra nella raccolta dei capitali, al quale potrebbero prendere parte, oltre che la Roma e il suo presidente James Pallotta, anche investitori stranieri al fianco delle banche italiane, già creditrici delle imprese di Parnasi.
Investimento e impatto. Per trasformare i progetti in realtà, James Pallotta e i suoi soci sono quindi chiamati a mettere sul piatto 1,2 miliardi di euro. Tanto costerà l'intera operazione immobiliare che dovrebbe però garantire un ritorno immediato nelle tasche dei suoi finanziatori. Ad oggi non è ancora calcolabile quanto Eurnova e le banche che la sostengono riusciranno ad ottenere dalla vendita degli immobili e delle strutture commerciali. Più sicuri sono i riflessi che ci saranno in termini di occupazione. Secondo i calcoli saranno infatti 3.000 i nuovi posti di lavoro creati nella fase di costruzione e altri 3.000 quando l'intera struttura sarà operativa.

Lo stadio. Il moderno "Colosseo" è stato progettato dall'archistar Dan Meis con l'idea di realizzare una struttura avveniristica capace di ospitare 52.000 persone, estendibili a 60.000 in caso di importanti eventi internazionali. I materiali scelti sono principalmente acciaio e vetro, ricoperti da un velo di pietre fluttuanti. L'idea è quella di riprodurre in chiave moderna le suggestioni dell'Anfiteatro Flavio, ma non solo. Il progetto, fortemente voluto da James Pallotta, prevede infatti che, oltre allo stadio, sia allestito un polo del divertimento aperto sette giorni su sette, dove sia possibile non solo assistere alle partite, ma anche fare shopping, mangiare, lavorare e molto altro.
Investimento e impatto. Per trasformare i progetti in realtà, James Pallotta e i suoi soci sono quindi chiamati a mettere sul piatto 1,2 miliardi di euro. Tanto costerà l'intera operazione immobiliare che dovrebbe però garantire un ritorno immediato nelle tasche dei suoi finanziatori. Ad oggi non è ancora calcolabile quanto Eurnova e le banche che la sostengono riusciranno ad ottenere dalla vendita degli immobili e delle strutture commerciali. Più sicuri sono i riflessi che ci saranno in termini di occupazione. Secondo i calcoli saranno infatti 3.000 i nuovi posti di lavoro creati nella fase di costruzione e altri 3.000 quando l'intera struttura sarà operativa.


Guardando tuttavia alla complessità dell'operazione, si tratta di inciampi superabili che non sembrano in grado di fermare il grande progetto dello stadio, semmai di rallentarlo. Non resta allora che aspettare, riponendo però nel cassetto il sogno di veder giocare sul prato verde del Colosseo moderno il capitano Francesco Totti.   :D

ma no?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 12 Mar 2015, 12:33
Speculazione edilizia , mafia capitale , un governo locale che sembra guidato da Ciancimino e il problema rimane quello di far giocare il fesso nel nuovo stadio . Su repubblica ?

Se mai mi fosse passato per la mente di tornare a Roma per la vecchiaia , mi e' passata del tutto .

Auguri . Sinceri .
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 12 Mar 2015, 13:43
Citazione
Al 31 dicembre del 2013 il patrimonio netto della holding ammontava a 228 milioni di euro, mentre è pari a 301 milioni il monte debiti accumulato. Di questi, 109 milioni sono i denari che il gruppo deve alle banche, Unicredit e Monte Paschi su tutte.

toh... ;)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mazzok - 12 Mar 2015, 14:01
I "duri e puri" teorici del "Io sul sito di Repubblica non ci clicco", si sacrificassero una volta, si turassero il naso e leggessero questo link:
http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2015/03/12/news/voglia_di_stadio-107217314/?ref=HREC1-2

non ci penso nemmeno, sono anni che non leggo repubblica, per me è spazzatura, e la lettura dell'articolo postato dal signor Opale me lo conferma, pura propaganda giallozzozza, siccome sono previsti 3000 posti di lavoro (e ci tengono a rimarcarlo con la stessa identica frase due volte) gli deve essere permeso di fare di tutto, con lo stesso principio si potrebbero legalizzare anche le mafie.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 12 Mar 2015, 14:57
eccolo qui, per quelli che non cliccano lì  :)

Dubbi e ritardi per il Colosseo giallorosso
di DANIELE AUTIERI
ROMA - "Roma non è stata costruita in un giorno", dicono gli americani. Una lezione che ha imparato bene James Pallotta, il patron della As Roma, che dopo aver lanciato la palla avanti sulla costruzione dello stadio, si trova a dover fare i conti con un nuovo intoppo. Nessuno finora lo ha detto pubblicamente, ma la richiesta dell'Assemblea capitolina romana di visionare un progetto definitivo delle opere previste prima di riconoscerne la pubblica utilità, ha sollevato non poche difficoltà al costruttore Parnasi, che con la sua Eurnova si è aggiudicato l'onere e l'onore di tirare su il "Colosseo" della Roma.

Le questioni in ballo adesso sono due. La prima riguarda i tempi: il costruttore ha promesso di presentare in Campidoglio i progetti definitivi entro marzo. Da allora il Comune avrà un mese per studiare tutte le carte e passare la palla alla Regione, dove il progetto potrebbe giacere per altri sei mesi. Seguendo questo calendario la posa della prima pietra non ci sarebbe prima della fine dell'anno, molto oltre i propositi di Pallotta.
La seconda questione, ancora più delicata della prima, riguarda l'onere finanziario di questo slittamento temporale, destinato a ricadere sulle spalle del costruttore Parnasi. Il presupposto su cui si basa il progetto stadio è semplice: l'investimento economico viene sostenuto dai capitali privati, mentre il Comune riconosce in cambio l'edificabilità di alcuni terreni su cui la Eurnova è pronta a costruire case e un enorme business park, un centro direzionale che dovrebbe ospitare attività commerciali di vario genere, oltre alle avveniristiche torri della banca Unicredit. I più critici parlano di un milione e duecentomila metri cubi di cemento di cui lo stadio è solo minima parte. Lasciando da parte le polemiche sull'opportunità di costruire il mega complesso nell'area di Tor di Valle, rimane in piedi una questione chiave: possono gli investitori del progetto sostenere un onere finanziario di oltre un miliardo di euro per lavori che rischiano di protrarsi nel tempo, facendo vedere i primi ritorni economici non prima dei prossimi due anni?

Le finanze di Parnasi. Ancora una volta, la risposta alla fattibilità finanziaria dello stadio è nei numeri. Eurnova, la società proprietaria dei terreni di Tor di Valle guidata da Luca Parnasi, ha chiuso il 2013 (ultimo bilancio depositato) con una perdita d'esercizio di 31.380 euro (superiore ai 4.714 del 2012) e con un valore di produzione che supera di poco i 25 milioni di euro. A fronte di questi ricavi, i debiti accumulati superano i 31 milioni di euro, di cui 20,5 milioni nei confronti dei fornitori.
I partner finanziari di Eurnova nella partita stadio sono altre due società che fanno capo alla famiglia Parnasi: Parsitalia Real Estate e Parsitalia General Contractor. Analizzando i dati di bilancio, la prima ha chiuso il 2013 con 18 milioni di ricavi e 312mila euro di utile. Anche in questo caso i debiti sono elevati e ammontano a 56 milioni di euro. La maggior parte di questi (28 milioni) sono contratti verso le società controllanti, tra cui il gruppo Parsitalia srl, la holding della famiglia che ha un giro d'affari pari a 500 milioni di euro. Al 31 dicembre del 2013 il patrimonio netto della holding ammontava a 228 milioni di euro, mentre è pari a 301 milioni il monte debiti accumulato. Di questi, 109 milioni sono i denari che il gruppo deve alle banche, Unicredit e Monte Paschi su tutte.
Il secondo partner di Eurnova, Parsitalia General Contractor, è l'altro colosso della famiglia Parnasi con un attivo patrimoniale di quasi 500 milioni di euro. Tuttavia, in questo caso più che negli altri, la situazione debitoria della società è complessa: all'ultimo bilancio depositato i debiti cumulati risultano pari a 254 milioni di euro, di cui 59 milioni verso i fornitori, 12 milioni verso le banche, e 136 milioni di acconti relativi agli anticipi ottenuti sulle commesse in corso di esecuzione. Tutto questo conferma la necessità di un gioco di squadra nella raccolta dei capitali, al quale potrebbero prendere parte, oltre che la Roma e il suo presidente James Pallotta, anche investitori stranieri al fianco delle banche italiane, già creditrici delle imprese di Parnasi.
Investimento e impatto. Per trasformare i progetti in realtà, James Pallotta e i suoi soci sono quindi chiamati a mettere sul piatto 1,2 miliardi di euro. Tanto costerà l'intera operazione immobiliare che dovrebbe però garantire un ritorno immediato nelle tasche dei suoi finanziatori. Ad oggi non è ancora calcolabile quanto Eurnova e le banche che la sostengono riusciranno ad ottenere dalla vendita degli immobili e delle strutture commerciali. Più sicuri sono i riflessi che ci saranno in termini di occupazione. Secondo i calcoli saranno infatti 3.000 i nuovi posti di lavoro creati nella fase di costruzione e altri 3.000 quando l'intera struttura sarà operativa.

Lo stadio. Il moderno "Colosseo" è stato progettato dall'archistar Dan Meis con l'idea di realizzare una struttura avveniristica capace di ospitare 52.000 persone, estendibili a 60.000 in caso di importanti eventi internazionali. I materiali scelti sono principalmente acciaio e vetro, ricoperti da un velo di pietre fluttuanti. L'idea è quella di riprodurre in chiave moderna le suggestioni dell'Anfiteatro Flavio, ma non solo. Il progetto, fortemente voluto da James Pallotta, prevede infatti che, oltre allo stadio, sia allestito un polo del divertimento aperto sette giorni su sette, dove sia possibile non solo assistere alle partite, ma anche fare shopping, mangiare, lavorare e molto altro.
Investimento e impatto. Per trasformare i progetti in realtà, James Pallotta e i suoi soci sono quindi chiamati a mettere sul piatto 1,2 miliardi di euro. Tanto costerà l'intera operazione immobiliare che dovrebbe però garantire un ritorno immediato nelle tasche dei suoi finanziatori. Ad oggi non è ancora calcolabile quanto Eurnova e le banche che la sostengono riusciranno ad ottenere dalla vendita degli immobili e delle strutture commerciali. Più sicuri sono i riflessi che ci saranno in termini di occupazione. Secondo i calcoli saranno infatti 3.000 i nuovi posti di lavoro creati nella fase di costruzione e altri 3.000 quando l'intera struttura sarà operativa.


Guardando tuttavia alla complessità dell'operazione, si tratta di inciampi superabili che non sembrano in grado di fermare il grande progetto dello stadio, semmai di rallentarlo. Non resta allora che aspettare, riponendo però nel cassetto il sogno di veder giocare sul prato verde del Colosseo moderno il capitano Francesco Totti.   :D

ma no?
Vabbè, vorrei sapere come questi possano scrivere su un quotidiano a tiratura nazionale (una volta importante ed ora ridotto ad una redazione di un giornalino di quartiere o ad una fanzine di tifosi beceri). Un giornalista che si rispetti va a fondo, legge tra le righe, chiede pareri ad esperti di economia, questi si preoccupano se er capetano gioche rà nel nuovo colosseo...
Tornando seri le cifre ufficiali rispecchiano (anzi probabilmente possono anche essere un "po' edulcorate") le difficoltà del gruppo, perchè le cifre evidenziate sono pesanti come macigni; vorrei capire come le banche riescano ad affidare un credito di tale portata (136mil.) semplicemente su anticipo fatture  :o quando sussistono  da svariato tempo altre esposizioni per oltre 100mil. In considerazione del fermo del mercato immobiliare, mi permetto di sollevare dubbi sulla possibilità del rientro di questi capitali anticipati, potendo affermare, secondo me, che stanno con la cacca alla gola. E'evidente che la lobby bancaria, come sempre succede, tenti di salvare i propri debitori più pesanti ed in questo caso non fanno eccezione, anzi godono anche di aiuti politici trasversali.
Basterebbe che una sola delle banche principali chiedesse un rientro...magari

Sempre  :asrm   
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 12 Mar 2015, 15:10

(ANSA) - ROMA, 12 MAR - "Il presidente dell'As Roma, James Pallotta, mi ha assicurato che la prima pietra dello stadio si poserà quest'anno e che entro le prossime settimane avremo il piano esecutivo: ci stanno lavorando in tutto il pianeta oltre 20 aziende". Lo ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, aggiungendo di averlo recentemente incontrato "in Campidoglio perché vuole che Pallotta porti 1,5 mld a Roma, che lo stadio si faccia per i tifosi e per i 3 mila posti di lavoro che porterà dall'anno prossimo".



:lol:

Ignà , daje pure il culo no ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: nestorburma - 12 Mar 2015, 15:23
...perché secondo te cosa è andato a fare a natale a Boston?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 12 Mar 2015, 15:44
E pe' tutte le stecche che se Pija no ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 12 Mar 2015, 15:47
E pe' tutte le stecche che se Pija no ?

Ha la faccia di uno che che non prende le stecche .

E' proprio pirla .

 ;)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 12 Mar 2015, 15:57
e poi è ora di finirla con questa creazione di posti di lavoro! A parte che non sono seimila, perchè i tremila che dovrebbero lavorare nei cantieri a fine lavori verrebbero licenziati se fossero dipendenti di parsitalia; poi è notorio a tutti che ormai le grandi aziende edili ed impiantistiche non assumono più personale  al loro interno, ma subappaltano tutto a ditte più piccole che potrebbero avere, diciamo così, criteri di assunzione elastici non proprio limpidi e cristallini. Di certo cittadini romani che possano godere di queste assunzioni penso saranno veramente pochi.
Per il resto, non penso che possano essere creati altri 3000 posti di lavoro al completamento "dell'opera".
Il nostro sindaco (che non sarà più il mio sindaco alle prossime elezioni) sarebbe ora che smetta di leccare il qulo a certi personaggi. O è colluso o è coxone o è semplicemente "romanista", romano no  :p   ;)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: laziAle82 - 12 Mar 2015, 16:02
Ma poi che cortocircuito è? Il presidente della rioma che "assicura" al sindaco?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 12 Mar 2015, 16:22
Ha la faccia di uno che che non prende le stecche .

E' proprio pirla .

 ;)

Ahhahahhhahaha mai fidarsi dei pirla un suo tornaconto ci sarà ...vedremo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 12 Mar 2015, 16:37
Ha la faccia di uno che che non prende le stecche .

E' proprio pirla .

 ;)
beh, nemico, mica ha deto DOVE le prende le stecche....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 13 Mar 2015, 08:20
(ANSA) - ROMA, 12 MAR - "Il presidente dell'As Roma, James Pallotta, mi ha assicurato che la prima pietra dello stadio si poserà quest'anno e che entro le prossime settimane avremo il piano esecutivo: ci stanno lavorando in tutto il pianeta oltre 20 aziende". Lo ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, aggiungendo di averlo recentemente incontrato "in Campidoglio perché vuole che Pallotta porti 1,5 mld a Roma, che lo stadio si faccia per i tifosi e per i 3 mila posti di lavoro che porterà dall'anno prossimo".



:lol:

Ignà , daje pure il culo no ?

In tutto il pianeta. Lo esige la mijardata de tifosi daa maggica sparsi in tutta la galassia.

"Con il nuovo stadio -
ha aggiunto marino - Pallotta mi ha garantito che verranno portati a tifare per totti e derossi anche gli abitanti di alfa centauri e di orione. E, fatto di non marginale importanza, potremo finalmente riportare a Roma il pallone di Tonetto per poterlo mettere in bacheca, a fianco della coppa delle fiere, della ampolla della saliva di Poulsen e delle mutande sporche di cacca di farcao."
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AquiladiMare - 13 Mar 2015, 08:25
A roma quanti edifici uso uffici ci stanno e che sono desolatamente vuoti????

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 14 Mar 2015, 13:55
A roma quanti edifici uso uffici ci stanno e che sono desolatamente vuoti????

non sono più vuoti, li occupano e ci vivono i rom (con tutto il rispetto per carità ma è quello che succede ...). considera che sulla tiburtina se ne stanno per svuotare un paio da 400 posti di lavoro abbondanti entro l'anno (fonti dirette), in zona metro rebibbia per intenderci quindi anche collegati decentemente. a Roma le aziende sono al collasso, poi mi chiedo, se li andrà la nuova sede di unidebit, il palazzo al laghetto dell'eur si svuota, no?

questo sindaco è lo zimbello dei palazzinari. quando questa mega speculazione sarà finita, per non far fallire tutto e tutti, il comune dovrà sborsare milioni per rilevare tutti i metri cubi invenduti ed inutilizzati. in attesa di un bell'alluvione ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 14 Mar 2015, 15:32
non sono più vuoti, li occupano e ci vivono i rom (con tutto il rispetto per carità ma è quello che succede ...). considera che sulla tiburtina se ne stanno per svuotare un paio da 400 posti di lavoro abbondanti entro l'anno (fonti dirette), in zona metro rebibbia per intenderci quindi anche collegati decentemente. a Roma le aziende sono al collasso, poi mi chiedo, se li andrà la nuova sede di unidebit, il palazzo al laghetto dell'eur si svuota, no?

questo sindaco è lo zimbello dei palazzinari. quando questa mega speculazione sarà finita, per non far fallire tutto e tutti, il comune dovrà sborsare milioni per rilevare tutti i metri cubi invenduti ed inutilizzati. in attesa di un bell'alluvione ...
Però attenzione, sull emergenza abitativa sembra che finalmente si passi dal sistema dei residence a 2000 mese a spese del comune al buono casa da 800 euro.
Se sarà cosi per le immobiliari come quelle der cappetano saranno tempi grami.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 14 Mar 2015, 16:29
Però attenzione, sull emergenza abitativa sembra che finalmente si passi dal sistema dei residence a 2000 mese a spese del comune al buono casa da 800 euro.
Se sarà cosi per le immobiliari come quelle der cappetano saranno tempi grami.

solo perché li hanno scoperti ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 14 Mar 2015, 17:34
solo perché li hanno scoperti ...
Bravo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 17 Mar 2015, 12:29
sta pietra, io aspetto...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: biancocelestedentro - 17 Mar 2015, 13:13
sta pietra, io aspetto...

Me impostai con un selcio e non me mossi
Je feci fa tre antri passi e ar terzo
Lo colsi in fronte e je scrocchiorno l'ossi
(cit. G. G. Belli, grosso modo)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: BomberMax - 17 Mar 2015, 16:50
17/03/2015 16:34

ROMA MARINO PROGETTO STADIO / ROMA - L'iter per la costruzione del nuovo stadio della Roma va avanti. il sindaco Marino, con delle dichiarazioni riportate da 'ansa.it', torna a promettere tempi brevi: "Penso che a fine aprile l'As Roma presenterà il progetto esecutivo dello stadio".






ma po'  esse che il sindaco di Roma debba, a giorni alterni, dare rassicurazioni  sul  futuro dello stadio  deaaariomma?    guardate che sta cosa e'  inquietante   
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: seagull - 17 Mar 2015, 16:53
17/03/2015 16:34

ROMA MARINO PROGETTO STADIO / ROMA - L'iter per la costruzione del nuovo stadio della Roma va avanti. il sindaco Marino, con delle dichiarazioni riportate da 'ansa.it', torna a promettere tempi brevi: "Penso che a fine aprile l'As Roma presenterà il progetto esecutivo dello stadio".

Ma questo sta sempre a parla' de sta cloaca? Ogni santo giorno? Ma non ha null'altro di cui occuparsi?






ma po'  esse che il sindaco di Roma debba, a giorni alterni, dare rassicurazioni  sul  futuro dello stadio  deaaariomma?    guardate che sta cosa e'  inquietante   
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: jp1900 - 17 Mar 2015, 18:03
(https://scontent.xx.fbcdn.net/hphotos-xpt1/v/t1.0-9/11074486_830802876980528_2320668167423070616_n.jpg?oh=ff3565240a16d9f4ad58c385cb8846f3&oe=557011FB)

Veramente senza parole. Questo dovrebbe essere il sindaco dei cittadini romani.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 17 Mar 2015, 18:08
17/03/2015 16:34

ROMA MARINO PROGETTO STADIO / ROMA - L'iter per la costruzione del nuovo stadio della Roma va avanti. il sindaco Marino, con delle dichiarazioni riportate da 'ansa.it', torna a promettere tempi brevi: "Penso che a fine aprile l'As Roma presenterà il progetto esecutivo dello stadio".






ma po'  esse che il sindaco di Roma debba, a giorni alterni, dare rassicurazioni  sul  futuro dello stadio  deaaariomma?    guardate che sta cosa e'  inquietante   

questa sarà la corda alla quale si impiccherà (politicamente)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: chuck6 - 17 Mar 2015, 19:08
(https://scontent.xx.fbcdn.net/hphotos-xpt1/v/t1.0-9/11074486_830802876980528_2320668167423070616_n.jpg?oh=ff3565240a16d9f4ad58c385cb8846f3&oe=557011FB)

Veramente senza parole. Questo dovrebbe essere il sindaco dei cittadini romani.

Marino e il pupazzo, sembrano parenti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 17 Mar 2015, 19:14
Ha chiaramente deciso di puntare la sua rielezione su di loro.

Il mio voto lo ha perso da tempo...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 17 Mar 2015, 19:19
Ha chiaramente deciso di puntare la sua rielezione su di loro.

Il mio voto lo ha perso da tempo...

valutazione sbagliata

nessun riomico gli sarà grato perchè il risultato sportivo della squadra li condurrà al pensiero unico: pallotta se vole fa li cazzi sua

pensiero peraltro esatto, capita di rado a loro

(sta cosa funzionava solo se le merde volavano...)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gentlemen - 17 Mar 2015, 19:21
Ma perché si parla ancora di "stadio della roma", quando la realtà è "stadio di pallotta"....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 17 Mar 2015, 22:07
(https://scontent.xx.fbcdn.net/hphotos-xpt1/v/t1.0-9/11074486_830802876980528_2320668167423070616_n.jpg?oh=ff3565240a16d9f4ad58c385cb8846f3&oe=557011FB)

Veramente senza parole. Questo dovrebbe essere il sindaco dei cittadini romani.
Pupazzo e più pupazzo.
E pupazzetto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Splash - 17 Mar 2015, 22:22
(http://zonacesarini.net/wp-content/uploads/2015/02/Zeman-Mickey-660x476.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AquilaCalva - 17 Mar 2015, 23:00
Me impostai con un selcio e non me mossi
Je feci fa tre antri passi e ar terzo
Lo colsi in fronte e je scrocchiorno l'ossi
(cit. G. G. Belli, grosso modo)
Due erroretti soli, perdonabili: un sércio (no un selcio) e lo còrzi (no lo colsi).
Bravo. Tutto il sonetto è una delle cose più belle del Belli.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: biancocelestedentro - 17 Mar 2015, 23:50
Due erroretti soli, perdonabili: un sércio (no un selcio) e lo còrzi (no lo colsi).
Bravo. Tutto il sonetto è una delle cose più belle del Belli.

grazie, l'ho scritto di getto al ristorante in pausa pranzo quando, sbirciando lo smartphone mentre con il collega commentavamo il lavoro fatto nella mattinata, mi è passato davanti il post di Monteverde74 sulla prima pietra.
otto anni e passa in lombardia mi stanno facendo dimenticare molte cose, ma nella tua magnanimità hai fatto finta di non vedere la minchiata di uno che fa tre antri passi e poi ne fa un terzo invece che un quarto  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 18 Mar 2015, 11:49
Ahia .......

http://www.labur.eu/public/blog/?p=1650
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ssl_1900 - 18 Mar 2015, 11:53
proprio adesso che stavano a posà la prima pietra.

oh noo...

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 18 Mar 2015, 11:53
Ahia .......

http://www.labur.eu/public/blog/?p=1650

Applausi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 18 Mar 2015, 11:58
Che poi mi fa incaxxare il fatto che la Lazio sono anni che va nelle scuole. S'è fosse degnato mezza volta di presentarsi...

Ce vanno quelli e se presenta lui con l'assessore. Annasse a fanculo...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 18 Mar 2015, 12:03
Ormai è sgamato l'[...]...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 18 Mar 2015, 12:12
Da Giggetto al Portico d'Ottavia stanno già apparecchiando.
Dice che Pallotta ha prenotato per domani sera.
Due coperti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 18 Mar 2015, 12:42
(https://scontent.xx.fbcdn.net/hphotos-xpt1/v/t1.0-9/11074486_830802876980528_2320668167423070616_n.jpg?oh=ff3565240a16d9f4ad58c385cb8846f3&oe=557011FB)

Veramente senza parole. Questo dovrebbe essere il sindaco dei cittadini romani.
Tutti romani e romanisti eh.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 18 Mar 2015, 12:59
Tutti romani e romanisti eh.

E' la scuola famosa che stà a via acqua bulliccante...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 18 Mar 2015, 13:55
Ahia .......

http://www.labur.eu/public/blog/?p=1650

spero si vada avanti, fino in fondo.
Voglio vedere Marino fare la fine di Fini e Alemanno, oltre che un nuovo sindaco che vada nelle scuole ad accompagnare anche i giocatori della Lazio.

Marino te la sto tirando che neanche a Garcia...Intanto mi siedo, passerai anche tu.   :x

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: colosseo2000 - 20 Mar 2015, 12:24
Io coltivo un sogno perverso....pallotta  riesce a costruire lo stadio....la riomma non potrà permettersi l'affitto e ce giocamo noi......però solo le partite di champions
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 23 Mar 2015, 10:07
Comitato di Quartiere Torrino-Decima:

STADIO A TOR DI VALLE – lunedì 30/03 l’incontro con l’Ass. Caudo ed il Pres. Santoro

La Segreteria della Presidenza del Municipio ci comunica che martedì 30 marzo alle ore 17:30 presso il Centro Anziani Decima, in Via R. Lordi n.7, si terrà, al terzo tentativo, l’incontro pubblico sul progetto “Stadio della Roma” con l’Assessore alla Rigenerazione Urbana prof. G. Caudo ed il Presidente del Municipio A. Santoro.



(a parte che continuano ogni tanto a chiamarlo stadio "della roma" invece "di pallotta", e che scrivono "martedì" invece di "lunedì", potrebbe essere un incontro interessante)

Non potrò esserci   :X(
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tyler87 - 23 Mar 2015, 22:21
Lo stadio della Roma sempre più lontanoI tempi per realizzazione dell’impianto saranno più lunghi di quanto previsto. Pioggia di ricorsi in procura. Manca l’impatto ambientale e l’ok della Regione

Altri articoli che parlano di...

Categorie (1)Roma Capitale

Era il 26 marzo dello scorso anno e in Campidoglio andò in scena lo show della presentazione ufficiale del nuovo Stadio della Roma di Tor di Valle. C’erano tutti, da Marino a Falcao, da Pallotta a Totti a Bruno Conti. Brindisi e champagne e tante dichiarazioni ottimistiche, tanto che il sindaco annunciò che per inizio 2015 sarebbero partiti i lavori.

Lo stesso Marino che ieri, dando il via alla Maratona di Roma, è tornato sulla vicenda. E i toni, dopo le granitiche certezze espresse fino a qualche giorno fa, sono diventati decisamente più freddi. Avvicinandosi sempre più la scadenza del parto da lui preconizzato (la primavera ormai è iniziata), il sindaco appare più prudente. Prima, in radio, con un artificio retorico aveva detto che «il presidente Pallotta mi ha assicurato che per le prossime settimane il progetto sarà pronto». Poi, ieri mattina ha aggiunto: «Ho parlato a lungo al telefono con Pallotta. È in arrivo a Roma Mark Pannes (oggi, ndc) e, questa settimana, insieme agli altri assessori coinvolti, lo incontrerò. Arriverà appositamente dal Texas, perché io gli ho chiesto di poter vedere lo stato di avanzamento dei lavori. Sarà un lungo incontro tecnico in cui lui ci sottoporrà il progetto esecutivo quasi completato». E, in cauda venenum, «dal canto nostro, abbiamo fatto tutto ciò che dovevamo fare: il Comune ha esaminato il progetto, ha dato il voto sull’interesse pubblico, adesso serve il progetto esecutivo in modo che possa essere esaminato dalla regione Lazio».

Fra le righe si legge chiaramente: io ci ho messo la faccia e voi? Quando portate il progetto? Il problema vero, Marino non ce ne voglia, è proprio nel concetto di «progetto esecutivo quasi completato». Per i proponenti è un punto certamente positivo aver superato lo scoglio principale: il via libera della politica, ottenuto, sotto Natale scorso, con l’approvazione da parte del Consiglio comunale della delibera che sancisce il «pubblico interesse» allo stadio e le sue pertinenze. Ma ora parlano i tecnici. Fino a venerdì scorso alle 17 non era giunta al Municipio IX, competente per territorio, la comunicazione di avvio dei lavori per la realizzazione dei sondaggi idrogeologici necessari necessari per dare alla progettazione definitiva un carattere reale e concreto. Senza quelle rilevazioni, i cui tempi ordinari oscillano fra i 2 e i 4 mesi, infatti, non è possibile conoscere il sottosuolo, né quanto in profondità occorrerà scavare per gettare le fondamenta. Insomma, non si può presentare un progetto definitivo.

I sondaggi geologici, quindi, uniti alla necessità di predisporre le Valutazioni di Impatto Ambientale (tempistica lunga, oscillante fra i 4 e gli 8 mesi di tempo), sembrano spostare, al di là di eccellenti rendering sul progetto e di ottimistiche dichiarazioni di intenti, molto lontano il tempo in cui la Regione Lazio - alla quale il Campidoglio dovrà «girare» i progetti definitivi una volta depositati ed esaminati dal Comune - dovrà dare il via al count down semestrale entro cui la Conferenza di Servizi decisoria dovrà pronunciarsi in modo definitivo sullo stadio.


Oltre a questo, pesano altri elementi di incognita. Il primo dei quali è dato dai diversi ricorsi che, in questi mesi, sono stati presentati contro la realizzazione dell’impianto: dal Movimento 5 Stelle a diverse associazioni. Tutti giacenti in Procura e che, quindi, costituiscono una «spada di Damocle» sull’intera opera.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 23 Mar 2015, 22:32
quindi...
x fine agosto diciamo che hanno fatto i sondaggi
poi le Valutazioni di Impatto Ambientale (tempistica lunga, oscillante fra i 4 e gli 8 mesi di tempo) e siamo a 2016 inoltrato
poi il progetto e arriviamo a meta 2016
poi i sei mesi che la regione ha gia' lasciato intendere si prendera' per intero prima di deliberare
a inizio 2017 cominciano i lavori.

me so' allargato troppo ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 24 Mar 2015, 13:42
a inizio 2017 non potrà iniziare nulla.

non a quelle condizioni e non in quell'area.


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 24 Mar 2015, 15:47
tempo fa espressi il mio pensiero...la riomma aveva bisogno di vincere per fomentare l'ambiente e sulle ali dell'entusiasmo e del magnifico bobbolo ammollo nella fontana di trevi...vincere le eventuali resistenze politico/ambientali al progetto stadio...cosi' non e' stato...la stagione fallimentare ha raffreddato gli animi..sto progetto esecutivo non arriva...guardampo'!! se dovessero fallire anche  l'ingresso in champion e perdere i 40/50 milioni ( soldi che tra l'altro alla riomma so' gia stati anticipati e si sono mangiati )....credo che  il crollo de sto' cartello di carte non sia un sogno...mi tengo buono il pensiero di franco melli..." pallotta se non glie fanno fa  lo stadio se ne va e i debiti restano alla riomma!! "..... 8) :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: EagleofBrixton - 24 Mar 2015, 15:55
Ma perché Lotito non presenta il suo progetto cavolo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 24 Mar 2015, 15:58
Comitato di Quartiere Torrino-Decima:

STADIO A TOR DI VALLE – lunedì 30/03 l’incontro con l’Ass. Caudo ed il Pres. Santoro

La Segreteria della Presidenza del Municipio ci comunica che martedì 30 marzo alle ore 17:30 presso il Centro Anziani Decima, in Via R. Lordi n.7, si terrà, al terzo tentativo, l’incontro pubblico sul progetto “Stadio della Roma” con l’Assessore alla Rigenerazione Urbana prof. G. Caudo ed il Presidente del Municipio A. Santoro.

Proverò ad andarci io  ;)

(a parte che continuano ogni tanto a chiamarlo stadio "della roma" invece "di pallotta", e che scrivono "martedì" invece di "lunedì", potrebbe essere un incontro interessante)

Non potrò esserci   :X(
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: roby67 - 24 Mar 2015, 16:00
Stadio Roma, incontro Pannes-Marino. «Prima pietra nel 2015»Il sindaco: «Progetto sarà presentato il 15 giugno». Il responsabile: «Siamo nella tabella di marcia»
ROMA - Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha incontrato in Campidoglio Mark Pannes, responsabile del progetto dello stadio della As Roma. Una riunione per fare il punto sulla situazione e sullo stato di avanzamento del progetto esecutivo sull'impianto sportivo. ""La società si è impegnata a consegnare entro il 15 giugno l'intero progetto comprendente lo stadio, le infrastrutture necessarie e gli altri edifici. Si è trattato di un incontro positivo e proficuo. Aspettiamo naturalmente gli sviluppi di questo lavoro complesso e importante che deve concludersi nei tempi e nei modi concordati, nell'interesse della città"".

PANNES: PRIMA PIETRA NEL 2015 - "Stiamo rispettando la tabella di marcia per mettere la prima pietra entro la fine del 2015 e aprire lo stadio nel 2017. Come al solito è stata una conversazione molto diretta, molto chiara". Così Pannes al termine del confronto. A chi gli ha chiesto se ci siano più problemi tecnici o burocratici, Pannes ha risposto: "Non li definirei problemi, sono argomenti molto complessi e ci vuole tempo per risolverli. Se parlate con chiunque si occupi di temi architettonici, e gli domandate quanto sia complesso questo processo, vi confermerà che ci stiamo muovendo molto rapidamente e siamo assolutamente in tabella di marcia. È stato un incontro costruttivo, stiamo per arrivare a definire il progetto definitivo e ci stiamo lavorando da tanto tempo. È un progetto molto molto complesso: da quando è partito il processo di approvazione abbiamo incontrato tutta una serie di aspetti ambientali, idrogeologici, l'impatto che può avere sull'area. Stiamo continuando a prendere tutto questo in considerazione e stiamo facendo un progetto che possa rispondere a tutti gli input ricevuti trovare le situazioni migliori. Noi ci aspettavamo che la situazione fosse così complessa: non è come costruire un palazzo, stiamo costruendo un qualcosa di più complesso che riguarda anche l'intrattenimento e quindi non sarà così semplice. Ovviamente è complesso il lavoro di raccordo, con infrastrutture e trasporti. Cerchiamo di fare tutto in maniera molto sicura. Deve essere fatto tutto secondo standard elevati di sicurezza.."

Farebbero impalare le loro madri pur di concretizzare l'abuso degli abusi.

In quanto alla prima pietra, saprei io dove tirarla...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: spook - 24 Mar 2015, 16:10
Se Dio esiste nel 2017 dopo essere falliti giocano la partita più importante della stagione contro il Vigor Lamezia.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 24 Mar 2015, 16:17
Proverò ad andarci io  ;)

Amparate a quota'!  :=))


(forseforse riesco a raggiungerti dopo le 18)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: rocchigol - 24 Mar 2015, 16:22
non li sottovalutate, questa e' mafia, questi so agganciati co tutti.
in ritardo ma lo faranno....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 24 Mar 2015, 16:25
abbiamo letto che per predisporre un progetto e' necessario fare prima i sondaggi geologici.
abbiamo letto e ho anche sentito in radio che i sondaggi durano dai 2 ai 4 mesi.
abbiamo letto che i sondaggi ancora non iniziano o stanno per iniziare.
abbiamo letto ( freschissima ) che il progetto lo presentano il 15 giugno.

dunque considerando il tempo minimo di 2 mesi x i sondaggi dovrebbero iniziare domattina per finire entro maggio.
poi si dice che un progetto per essere messo su carta deve considerare il risultato dei sondaggi geologici.
farebbero il progetto del secolo in 15 giorni ?

abbiamo letto che posano la prima pietra entro il 2015.
abbiamo letto pero' che dopo il progetto mancherebbe il si della conferenza dei servizi, che a quanto pare si prendera' tutti i sei mesi . a meno che non si metta il cappio al collo di zingaretti.

insomma mi sembra tutto un po' campato in aria, e soprattutto senza possibilita', volonta' o capacita' di fare domande che anche uno stupido come me riesce a farsi.

stamattina - e finisco - mentre correvo , su radioradio ho sentito l'inviato avvelenato perche' la portavoce del sindaco gli ha messo le mani sul microfono, chiudendo di fatto la comunicazione di marino.

tutto mi sempra sempre piu' minculpop.


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 24 Mar 2015, 16:33
Se Dio esiste nel 2017 dopo essere falliti giocano la partita più importante della stagione contro il Vigor Lamezia.
praticamente un derby
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 24 Mar 2015, 17:29
abbiamo letto che per predisporre un progetto e' necessario fare prima i sondaggi geologici.
abbiamo letto e ho anche sentito in radio che i sondaggi durano dai 2 ai 4 mesi.
abbiamo letto che i sondaggi ancora non iniziano o stanno per iniziare.
abbiamo letto ( freschissima ) che il progetto lo presentano il 15 giugno.

dunque considerando il tempo minimo di 2 mesi x i sondaggi dovrebbero iniziare domattina per finire entro maggio.
poi si dice che un progetto per essere messo su carta deve considerare il risultato dei sondaggi geologici.
farebbero il progetto del secolo in 15 giorni ?

abbiamo letto che posano la prima pietra entro il 2015.
abbiamo letto pero' che dopo il progetto mancherebbe il si della conferenza dei servizi, che a quanto pare si prendera' tutti i sei mesi . a meno che non si metta il cappio al collo di zingaretti.

insomma mi sembra tutto un po' campato in aria, e soprattutto senza possibilita', volonta' o capacita' di fare domande che anche uno stupido come me riesce a farsi.

stamattina - e finisco - mentre correvo , su radioradio ho sentito l'inviato avvelenato perche' la portavoce del sindaco gli ha messo le mani sul microfono, chiudendo di fatto la comunicazione di marino.

tutto mi sempra sempre piu' minculpop.

devono vendere il bond. tutto qui. quello dell'inter va male, senza stadio quello loro andrebbe altrettanto male. io punto tutto su qualche vendetta trasversale contro parnasi. con tutti i soldi in ballo ci vuole poco a finire nello scandalo e nel megaconsorzio che farà lo stadio ci sarà pure qualche infiltrato pronto a vendersi.

a parte questo, la cosa piu' brutta di questa storia è che stavolta la speculazione edilizia lampante è appoggiata da tutti (stampa, politica etc.) solo per fini elettorali o per vendere una copia in più di giornale.

povera italia.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 24 Mar 2015, 17:32
(https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcT_L5NtbxnxZhtPsYiXar0mZ0bSmm2iaa6qxC2Nlbq1m-sipI_M)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Fulmineblu - 24 Mar 2015, 19:10
Io sono bello tranquillo.
Se lo fanno loro... Lo facciamo anche noi. Anzi meglio.
Si potrebbe tranquillamente fare un copia e incolla....nel senso di abitazioni, uffici, palazzi e palazzoni.
Una volta fatto lo scempio a tor di valle provassero ad alzare barriere con noi.
50000 laziali in piazza e poi ne riparliamo...
Occhio Marino... Ti stai cacciando in un bel guaio...

 :stop
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 24 Mar 2015, 19:16
devono vendere il bond. tutto qui. quello dell'inter va male, senza stadio quello loro andrebbe altrettanto male. io punto tutto su qualche vendetta trasversale contro parnasi. con tutti i soldi in ballo ci vuole poco a finire nello scandalo e nel megaconsorzio che farà lo stadio ci sarà pure qualche infiltrato pronto a vendersi.

a parte questo, la cosa piu' brutta di questa storia è che stavolta la speculazione edilizia lampante è appoggiata da tutti (stampa, politica etc.) solo per fini elettorali o per vendere una copia in più di giornale.

povera italia.
può darsi sia necessario tirare avanti anche per il fatto del fpf?
una contrattazione adducendo ad argomento il mirabile progetto porterebbe a chiudere un occhio...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PILØ - 24 Mar 2015, 19:25
Io sono bello tranquillo.
Se lo fanno loro... Lo facciamo anche noi. Anzi meglio.
Si potrebbe tranquillamente fare un copia e incolla....nel senso di abitazioni, uffici, palazzi e palazzoni.
Una volta fatto lo scempio a tor di valle provassero ad alzare barriere con noi.
50000 laziali in piazza e poi ne riparliamo...
Occhio Marino... Ti stai cacciando in un bel guaio...

 :stop


Puoi anche costruire, ma poi a chi vendi con questa crisi?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 24 Mar 2015, 19:56

Puoi anche costruire, ma poi a chi vendi con questa crisi?

si tra l'altro non si capisce...io sto via da 10 anni da roma..abitavo a cinecitta' est...mi ricordo enormi palazzoni di vetro vuoti...vicono a decathlon ce ne stava  una sfilza di 3 o 4...enormi che mai un ufficio c'aveva messo piede...siccome non me pare che  in questi 10 anni le cose siano migliorate...dove dovrebbe essere sta fame di cubature per uffici ?? io sono sempre della stessa opionione..sanno tutti quello che non dicono e non possono dire al popolino riommico...senza stadio pallotta scappa..i debiti rimangono sul groppone della riomma..e  allora fallimento o in mano a un angelini del caso che ridimensiona tutto... :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 24 Mar 2015, 20:01
Dopo Improta indagato su Metro C, il mio sogno è vedere Caudo indagato sullo stadio di Parnasi...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 24 Mar 2015, 20:10
Altro che Angelini, ci vuole un Manenti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gentlemen - 24 Mar 2015, 20:27
Faranno il botto....gli ammerrricani scapperanno, i debiti rimarranno, e sono tanti ed in aumento.....il bluff sta implodendo....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: coppadellealpi1971 - 24 Mar 2015, 21:27
Io sono bello tranquillo.
Se lo fanno loro... Lo facciamo anche noi. Anzi meglio.
Si potrebbe tranquillamente fare un copia e incolla....nel senso di abitazioni, uffici, palazzi e palazzoni.
Una volta fatto lo scempio a tor di valle provassero ad alzare barriere con noi.
50000 laziali in piazza e poi ne riparliamo...
Occhio Marino... Ti stai cacciando in un bel guaio...

 :stop
tranquillo de che??? A noi non lo faranno fare e ti diranno se semo sbajati. Abbiamo autorizzato l'ecomostro per loro ed ora nn replichiamo.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 24 Mar 2015, 21:33
Ancora co sto stadio?

Comincio a pensa' che c'avete bond cabriolet romoletti da vende.

Domani ve denuncio tutti e faccio chiude il forum.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 24 Mar 2015, 22:05
si tra l'altro non si capisce...io sto via da 10 anni da roma..abitavo a cinecitta' est...mi ricordo enormi palazzoni di vetro vuoti...vicono a decathlon ce ne stava  una sfilza di 3 o 4...enormi che mai un ufficio c'aveva messo piede...siccome non me pare che  in questi 10 anni le cose siano migliorate...dove dovrebbe essere sta fame di cubature per uffici ?? io sono sempre della stessa opionione..sanno tutti quello che non dicono e non possono dire al popolino riommico...senza stadio pallotta scappa..i debiti rimangono sul groppone della riomma..e  allora fallimento o in mano a un angelini del caso che ridimensiona tutto... :asrm
vedrai, tutti quegli uffici li venderanno tutti all'uomo immobile, che li affitterà al comune al modico prezzo di 2000 € al mese per l'emergenza abitativa
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 25 Mar 2015, 12:34
Quindi sta pietra di tufo?
niet?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gaizkamendieta - 25 Mar 2015, 14:18
Quindi sta pietra di tufo?
niet?
arriva ..arriva... (in fronte ma arriva  :) )
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: canguro - 25 Mar 2015, 14:30
Stamane attorno alle 10 (è vera sta cosa, non sto scherzando) ho superato sul GRA
(altezza svincolo ostiense), ben 3 autoarticolati che procedevano lentamente e incolonnati.
Trasportavano tutti e tre blocchetti, in parte di tufo e in parte di cemento.
 
Vista la zona e la direzione degli autocarri, mi sembra un chiaro indizio,
c'è un cantiere in movimento... 8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 25 Mar 2015, 18:56
oggi bell'articolo sulla gazzetta....in pratica dietro le dichiarazioni di facciata del sindaco Marino c'e ben altro...l'incontro col progettista Paine non e' andato tutto rose e fiori...il sindaco ha chiesto che vengano messi sul piatto 500 milioni per le opere di pubblica utilita'..contenstualmente alla presentazione del progetto esecutivo...perche gli accordi erano e sono che prima si fanno le opere di pubblica  utilita' e poi si inizia a costruire  lo stadio......altrimenti decadra' la  pubblica utilita' e lo stadio va a farsi fottere...e pare che sti 500 milioni da qui a giugno...ce so' difficolta a trovarli...e te credo.. 8) :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gentlemen - 25 Mar 2015, 19:02
Stamane attorno alle 10 (è vera sta cosa, non sto scherzando) ho superato sul GRA
(altezza svincolo ostiense), ben 3 autoarticolati che procedevano lentamente e incolonnati.
Trasportavano tutti e tre blocchetti, in parte di tufo e in parte di cemento.
 
Vista la zona e la direzione degli autocarri, mi sembra un chiaro indizio,
c'è un cantiere in movimento... 8)
:) :) :) :) :) :) :) :) :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 25 Mar 2015, 19:07
si tra l'altro non si capisce...io sto via da 10 anni da roma..abitavo a cinecitta' est...mi ricordo enormi palazzoni di vetro vuoti...vicono a decathlon ce ne stava  una sfilza di 3 o 4...enormi che mai un ufficio c'aveva messo piede...siccome non me pare che  in questi 10 anni le cose siano migliorate...dove dovrebbe essere sta fame di cubature per uffici ?? io sono sempre della stessa opionione..sanno tutti quello che non dicono e non possono dire al popolino riommico...senza stadio pallotta scappa..i debiti rimangono sul groppone della riomma..e  allora fallimento o in mano a un angelini del caso che ridimensiona tutto... :asrm

così er nano e er sardo s'ammazzano  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 25 Mar 2015, 19:08
oggi bell'articolo sulla gazzetta....in pratica dietro le dichiarazioni di facciata del sindaco Marino c'e ben altro...l'incontro col progettista Paine non e' andato tutto rose e fiori...il sindaco ha chiesto che vengano messi sul piatto 500 milioni per le opere di pubblica utilita'..contenstualmente alla presentazione del progetto esecutivo...perche gli accordi erano e sono che prima si fanno le opere di pubblica  utilita' e poi si inizia a costruire  lo stadio......altrimenti decadra' la  pubblica utilita' e lo stadio va a farsi fottere...e pare che sti 500 milioni da qui a giugno...ce so' difficolta a trovarli...e te credo.. 8) :asrm

marino può giocare sino ad un certo punto, certo è che lui e il Comune i soldi non ce li hanno
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 25 Mar 2015, 20:41
Non era tufo ma tofu .
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 26 Mar 2015, 10:46
Pannes :
È un progetto molto molto complesso: da quando è partito il processo di approvazione abbiamo incontrato tutta una serie di aspetti ambientali, idrogeologici, l'impatto che può avere sull'area.

Ma guarda un po...sapevano dei problemi e vanno a costruire lo stadio su quella zona ...che strano
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tyler87 - 26 Mar 2015, 12:22
Stadio - Senza pubblica utilità niente ok del Campidoglio

La Gazzetta dello Sport, dopo il recente incontro tra Pannes (CEO progetto Stadio della Roma) e il sindaco di Roma, Marino, torna sulla questione stadio. Secondo la rosea senza l'inserimento delle opere di pubblica utilità nella prima parte del progetto esecutivo, non arriverà l'ok da parte del Campidoglio e il processo stadio si fermerà lì.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 26 Mar 2015, 12:23
Pannes :
È un progetto molto molto complesso: da quando è partito il processo di approvazione abbiamo incontrato tutta una serie di aspetti ambientali, idrogeologici, l'impatto che può avere sull'area.

Ma guarda un po...sapevano dei problemi e vanno a costruire lo stadio su quella zona ...che strano

exit strategy?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: nestorburma - 26 Mar 2015, 14:02
Ma non è che questi, emesso il bond e appioppati i debiti alle merde, danno il "mission accomplished" accannando tutto e se ne tornano a Boston con un fracco di milioni in saccoccia?

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: canguro - 26 Mar 2015, 14:47
Ma non è che questi, emesso il bond e appioppati i debiti alle merde, danno il "mission accomplished" accannando tutto e se ne tornano a Boston con un fracco di milioni in saccoccia?

E finalmente a Roma inizierà un "nuovo anno"....
....................................... ....................
....................................... ....................
E si farà l'amore ognuno come gli va,
anche i preti potranno sposarsi
ma soltanto a una certa età,
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà,
saranno forse i troppo furbi
e i cretini di ogni età.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 26 Mar 2015, 14:53
lo sto ripetendo un po spesso..ma secondo me va tenuto conto delle parole di Franco Melli di una settimana fa'..parole dette in diretta da ilarioilario e di cui tutti i presenti...conduttore..vocalelli..ferra iolo..si sono subito dissociati...e le parole erano queste.... " se non fanno lo stadio l'americani se ne vanno e i debiti restano alla rioma..perche  i debiti so' della rioma non di pallotta !! " ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 26 Mar 2015, 15:19
Ma non è che questi, emesso il bond e appioppati i debiti alle merde, danno il "mission accomplished" accannando tutto e se ne tornano a Boston con un fracco di milioni in saccoccia?
sì, però, cercate di non aprire le menti ai possibili acquirenti dei bond; se si accorgono che è una sòla non li comprano e "l'americani" sono costretti a restare fino al rientro delle loro spese, cioè, più o meno, fino ai nipoti di Pallotta... :)

Venghino siori venghino, abbiamo dei bond ad altissimo rendimento  :p  venghino sensssa paura, avvicinatevi con fidusciaa  :asrm 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 26 Mar 2015, 17:15
Prestami mille lire per il tassì, che torno con uno stadio e tre grattacieli.

GASPORT (A. CATAPANO) - I soldi, certo. Ma forse a monte c'è un problema di filosofia. Che Pallotta e Parnasi non vogliono (possono?) afferrare. Almeno, fino a questo punto non lo hanno fatto. E non hanno dato ancora alcun segnale in tal senso. Nemmeno martedì, quando Marino e i suoi assessori Caudo (Urbanistica) e Pucci (Lavori pubblici) hanno dovuto registrare un nuovo passaggio a vuoto del progetto stadio, eppure il giorno prima il sindaco, ancora una volta, si era esposto: "Ci aspettiamo una versione molto avanzata del progetto esecutivo". E invece Mark Pannes, braccio destro di Pallotta e capo operativo del progetto, sul tavolo ha messo la solita buona volontà. Ma i fatti che interessano al Comune li ha lasciati, ancora una volta, in Texas. E a questo punto, in Campidoglio, più di qualcuno comincia a chiedersi se mai arriveranno a Roma. E del resto, come biasimare un'amministrazione che fino ad oggi ha mostrato la stessa incrollabile fiducia in un progetto che invece ha già registrato più di un intoppo?

CHI PAGA? I fatti che reclama la Giunta Marino riguardano sostanzialmente, ancora una volta, le opere pubbliche, cioè l'elemento che fin dai primi contatti con il Comune ha rovinato i piani di Pallotta e Parnasi. La storia è nota: i proponenti erano convinti di potersela cavare con poco, poi col passare dei mesi hanno scoperto che il sindaco faceva sul serio, e alla fine di una faticosa trattativa, pur di ottenere dalla Giunta il bollino di "pubblica utilità", hanno dovuto accettare di far lievitare le opere di interesse pubblico fino alla quota di 300 milioni circa, di cui duecento riservati a quelle considerate "strategiche", perchè dovranno adeguare le infrastrutture del quadrante Tor di Valle (e quindi non saranno economicamente sfruttabili): prolungamento della metro, collegamento alla Roma-Fiumicino, ponte pedonale fino alla stazione ferroviaria, unificazione di Via del Mare e Ostiense. E ora il Comune chiede che queste opere, unitamente allo stadio, siano inserite nella prima fase del progetto esecutivo, per un totale di 500 milioni, e pertanto che Pallotta e Parnasi siano già in grado di dimostrare chi e con quali soldi provvederà, e in quanto tempo. Se non soddisferanno questa richiesta, non avranno l'ok del Campidoglio, e lo stadio si fermerà li. Per l'altra parte del progetto, che invece i proponenti consideravano prioritaria, si potrà anche attendere.

MENTALITA' Ecco dove emerge la questione filosofica. Lo stadio della Roma non è più solo un problema di tempi, che pure rischiano fortemente di rinviare la posa della prima pietra al 2016, ma di mentalità: Pallotta e Parnasi devono convincersi che la "pubblica utilità" dell'opera è la vera conditio sine qua non. E purtroppo per loro, costa pure tanti soldi
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: roby67 - 26 Mar 2015, 21:47
Ataccatevearcazzo se può dì?
Cioè, ieri sullo scooter per prendere prati fiscali ho fatto 200 metri di ponte al buio pregando di non precipitare nelle voragini piene d'acqua, e questi cacciano 500 milioni pe fa costruì lo stadio a Ste merde?
Posso denunciare il sindaco?parlo sul serio! Rischio il culo tutto il giorno su strade da terzo mondo, e questo pensa ar progetto stadio. Delinquenti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 26 Mar 2015, 22:34
Lo fanno di sicuro.


:lol: tutti a cacasse sotto...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: The Referee - 26 Mar 2015, 22:39
Ataccatevearcazzo se può dì?
Cioè, ieri sullo scooter per prendere prati fiscali ho fatto 200 metri di ponte al buio pregando di non precipitare nelle voragini piene d'acqua, e questi cacciano 500 milioni pe fa costruì lo stadio a Ste merde?
Posso denunciare il sindaco?parlo sul serio! Rischio il culo tutto il giorno su strade da terzo mondo, e questo pensa ar progetto stadio. Delinquenti.

in amicizia, rileggi.
c'è scritto che il comune gli ha chiesto di cacciare i soldi per le opere pubbliche insieme ai soldi per lo stadio.

ma fosse che il prode ignazio voglia veramente qualche opera pubblica?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Biafra - 26 Mar 2015, 22:48
Prestami mille lire per il tassì, che torno con uno stadio e tre grattacieli.

GASPORT (A. CATAPANO) - I soldi, certo. Ma forse a monte c'è un problema di filosofia. Che Pallotta e Parnasi non vogliono (possono?) afferrare. Almeno, fino a questo punto non lo hanno fatto. E non hanno dato ancora alcun segnale in tal senso. Nemmeno martedì, quando Marino e i suoi assessori Caudo (Urbanistica) e Pucci (Lavori pubblici) hanno dovuto registrare un nuovo passaggio a vuoto del progetto stadio, eppure il giorno prima il sindaco, ancora una volta, si era esposto: "Ci aspettiamo una versione molto avanzata del progetto esecutivo". E invece Mark Pannes, braccio destro di Pallotta e capo operativo del progetto, sul tavolo ha messo la solita buona volontà. Ma i fatti che interessano al Comune li ha lasciati, ancora una volta, in Texas. E a questo punto, in Campidoglio, più di qualcuno comincia a chiedersi se mai arriveranno a Roma. E del resto, come biasimare un'amministrazione che fino ad oggi ha mostrato la stessa incrollabile fiducia in un progetto che invece ha già registrato più di un intoppo?

CHI PAGA? I fatti che reclama la Giunta Marino riguardano sostanzialmente, ancora una volta, le opere pubbliche, cioè l'elemento che fin dai primi contatti con il Comune ha rovinato i piani di Pallotta e Parnasi. La storia è nota: i proponenti erano convinti di potersela cavare con poco, poi col passare dei mesi hanno scoperto che il sindaco faceva sul serio, e alla fine di una faticosa trattativa, pur di ottenere dalla Giunta il bollino di "pubblica utilità", hanno dovuto accettare di far lievitare le opere di interesse pubblico fino alla quota di 300 milioni circa, di cui duecento riservati a quelle considerate "strategiche", perchè dovranno adeguare le infrastrutture del quadrante Tor di Valle (e quindi non saranno economicamente sfruttabili): prolungamento della metro, collegamento alla Roma-Fiumicino, ponte pedonale fino alla stazione ferroviaria, unificazione di Via del Mare e Ostiense. E ora il Comune chiede che queste opere, unitamente allo stadio, siano inserite nella prima fase del progetto esecutivo, per un totale di 500 milioni, e pertanto che Pallotta e Parnasi siano già in grado di dimostrare chi e con quali soldi provvederà, e in quanto tempo. Se non soddisferanno questa richiesta, non avranno l'ok del Campidoglio, e lo stadio si fermerà li. Per l'altra parte del progetto, che invece i proponenti consideravano prioritaria, si potrà anche attendere.

MENTALITA' Ecco dove emerge la questione filosofica. Lo stadio della Roma non è più solo un problema di tempi, che pure rischiano fortemente di rinviare la posa della prima pietra al 2016, ma di mentalità: Pallotta e Parnasi devono convincersi che la "pubblica utilità" dell'opera è la vera conditio sine qua non. E purtroppo per loro, costa pure tanti soldi

(http://blog.savewater.com.au/wp-content/uploads/2013/01/cinema600x240pxl.jpg)

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 26 Mar 2015, 22:52
(http://cache.blippitt.com/wp-content/uploads/2011/03/Popcorn-02-Stephen-Colbert.gif)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 27 Mar 2015, 00:44
ma fosse un po che abbiamo avuto troppa fretta a giudicare Marino su sta' storia?? ma fosse fosse che dietro tutto all'appecoronamento apparente..invece ha fatto in modo che o cacciano i soldi davvero..e per primi i 500 milioni ( che non me paiono bruscolini ) per le opere di pubblica utilita'...oppure lo stadio se lo fanno nel Delaware?? ma fosse fosse che  il buon Marino si e' messo in una botte di ferro?? si e' sperticato per appoggiare il progetto..l'ha fatto approvare dal campidoglio..c'ha fatto inserire opere di pubblica  utilita'...che doveva fare di piu'?? mo' se l'americani non c'hanno i soldi non potranno certo dire che e' colpa di Marino se lo stadio non si fa... ;) :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: spook - 27 Mar 2015, 09:37
Ma perchè non si portano quella merda di squadra in Texas e la fanno giocare lì?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 27 Mar 2015, 09:59
ma fosse un po che abbiamo avuto troppa fretta a giudicare Marino su sta' storia?? ma fosse fosse che dietro tutto all'appecoronamento apparente..invece ha fatto in modo che o cacciano i soldi davvero..e per primi i 500 milioni ( che non me paiono bruscolini ) per le opere di pubblica utilita'...oppure lo stadio se lo fanno nel Delaware?? ma fosse fosse che  il buon Marino si e' messo in una botte di ferro?? si e' sperticato per appoggiare il progetto..l'ha fatto approvare dal campidoglio..c'ha fatto inserire opere di pubblica  utilita'...che doveva fare di piu'?? mo' se l'americani non c'hanno i soldi non potranno certo dire che e' colpa di Marino se lo stadio non si fa... ;) :asrm

Un sindaco meno appecoronato avrebbe da subito avvertito che la zona prescelta era piena di problemi e invece niente ...prima o poi si saprà cosa c'è sotto
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 27 Mar 2015, 10:19
Un sindaco meno appecoronato avrebbe da subito avvertito che la zona prescelta era piena di problemi e invece niente ...prima o poi si saprà cosa c'è sotto
Appunto. E inoltre avrebbe pure dovuto pretendere la drastica riduzione delle costruzioni che con lo stadio non c'entrano una minchia. Drastica, non assoluta. E' condivisibile che attorno all'edificazione di un nuovo stadio possano sorgere altre aree che abbiano in qualche modo a che fare con il club e con la sua mission (oltre ad aree destinate ad attività sportive, può andar bene il museo, il negozio di articoli del club, la foresteria e pure il ristorante o la sala proiezioni ecc.), ma non è accettabile largheggiare oltre. Come pare invece essere per il Grande Cacatore dell'ostiense e per la speculazione che dovrebbe portarsi appresso.
In effetti, se dovesse fallire il progetto del nuovo stadio sarebbe un po' una sconfitta (l'ennesima) per l'intera città e non solo. Sarebbe un'ulteriore dimostrazione che a Roma non è possibile realizzare nuove opere senza che debbano subire estenuanti lungaggini burocratiche, infiltrazioni malavitose, dilettantismi della politica, interessi vari ecc.
Ma le modalità in cui si sta pensando di realizzare il Grande Water sono la conferma che una normale dialettica imprenditore/amministrazione è ancora un lontano miraggio   
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: flender - 27 Mar 2015, 10:26
Stamattina a Radio 6 si parlava di Stadio delle Merde, ero di corsa non si chi fosse il tizio in collegamento, credo un consigliere comunale, da quello che ho capito stiamo a carissimo amico. Ci sono diversi esposti riguardo alla proprietà dei terreni acquistati da Parnasi. Ne vedremo delle belle, la migliore sarebbe come auspicato da molti, la fuga di Pallotta con la cassa e il fallimento delle merde.   :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Treseghè - 27 Mar 2015, 10:38
se non lo fanno perchè l'area in questione presenta tutta una serie di problematiche, quanto ci metteranno le loro "aradio" a dire che è tutto un complotto della juve nei loro confronti che li ha fatti impelagare in questa situazione visto che l'area è stata scelta da una società della exor???
scommettiamo?? :beer: :beer: :beer: :beer:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 27 Mar 2015, 10:49
(http://www.ilsussidiario.net/img/FOTOLIA/arrestato-manetteR400.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 27 Mar 2015, 11:15
(http://www.ilsussidiario.net/img/FOTOLIA/arrestato-manetteR400.jpg)

E si...più si allungano i tempi più temo (o spero) quelle manette...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 27 Mar 2015, 11:39
Appunto. E inoltre avrebbe pure dovuto pretendere la drastica riduzione delle costruzioni che con lo stadio non c'entrano una minchia. Drastica, non assoluta. E' condivisibile che attorno all'edificazione di un nuovo stadio possano sorgere altre aree che abbiano in qualche modo a che fare con il club e con la sua mission (oltre ad aree destinate ad attività sportive, può andar bene il museo, il negozio di articoli del club, la foresteria e pure il ristorante o la sala proiezioni ecc.), ma non è accettabile largheggiare oltre. Come pare invece essere per il Grande Cacatore dell'ostiense e per la speculazione che dovrebbe portarsi appresso.
In effetti, se dovesse fallire il progetto del nuovo stadio sarebbe un po' una sconfitta (l'ennesima) per l'intera città e non solo. Sarebbe un'ulteriore dimostrazione che a Roma non è possibile realizzare nuove opere senza che debbano subire estenuanti lungaggini burocratiche, infiltrazioni malavitose, dilettantismi della politica, interessi vari ecc.
Ma le modalità in cui si sta pensando di realizzare il Grande Water sono la conferma che una normale dialettica imprenditore/amministrazione è ancora un lontano miraggio   

mah, io la vedo come una vittoria se non si fa una cosa inutile come quella rappresentata nel progetto delle merde. lo stadio si può fare in altri posti meglio collegati e dove ci sono già servizi. inoltre si può fare costruendo qualcosa di sensato intorno come dici tu, non un nuovo quartiere tra l'altro tutto di edifici commerciali e parchi giochi quando Roma è piena di uffici sfitti ed ha 2 parchi tematici, vari acquapark e innumerevoli centri commerciali soprattutto nella zona eur. per non parlare del fatto che si cementificherebbe una ansa del tevere mettendo ancora più pressione al bacino dello stesso.

per chi pensa che marino abbia un qualche ravvedimento, vi sbagliate. semplicemente si sta rendendo conto dell'assurdità del progetto e sta alzando l'asticella per vedere se gli americani se ne vanno veramente. le stesse considerazioni qui dentro le si facevano 2 anni fa, lui ci è arrivato dopo come sempre. speriamo che almeno ora non si cali le braghe definitivamente non appena, prevedibilmente, gli americani daranno un out out sul fatto che le opere saranno fatte dopo quello che veramente gli interessa vendere/affittare.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 27 Mar 2015, 11:40
Dal 2008 ogni anno presentano un progetto.

:lol:

http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/10/05/news/nuovo_stadio_della_roma_a_tor_di_valle_ecco_il_maxiprogetto_proposto_al_comune-22709875/

Quest'anno quando fanno la presentazione ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PILØ - 27 Mar 2015, 11:45
in amicizia, rileggi.
c'è scritto che il comune gli ha chiesto di cacciare i soldi per le opere pubbliche insieme ai soldi per lo stadio.

ma fosse che il prode ignazio voglia veramente qualche opera pubblica?
Io che non vivo a Roma ho capito una cosa però: quelle opere, se non venisse costruito lo stadio e un nuovo quartiere intorno, neanche servirebbero.


Il processo dovrebbe essere il contrario: individuo una zona dove mi servono opere pubbliche e se me le fai ti faccio costruire ANCHE lo stadio con annessi e connessi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 27 Mar 2015, 12:53
Io che non vivo a Roma ho capito una cosa però: quelle opere, se non venisse costruito lo stadio e un nuovo quartiere intorno, neanche servirebbero.


Il processo dovrebbe essere il contrario: individuo una zona dove mi servono opere pubbliche e se me le fai ti faccio costruire ANCHE lo stadio con annessi e connessi.

ovviamente. almeno ovedieccomarino si è svegliato in parte e al posto del nulla ora pretende delle opere pubbliche inutili.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 27 Mar 2015, 13:08
Al tavolo del poker sono rimasti in due .

Siamo al secondo rilancio .

Vedremo chi ha il punto e chi bluffa .

Io ho una mezza idea . Mezza  :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 27 Mar 2015, 13:10
Io che non vivo a Roma ho capito una cosa però: quelle opere, se non venisse costruito lo stadio e un nuovo quartiere intorno, neanche servirebbero.


Il processo dovrebbe essere il contrario: individuo una zona dove mi servono opere pubbliche e se me le fai ti faccio costruire ANCHE lo stadio con annessi e connessi.

Probabilmente sono il netter che abita più vicino a quella zona. Alcune opere pubbliche servirebbero ma non quelle ridotte previste. Quelle, appunto, sarebbero utili per chi deve usufruire del nuovo quartiere previsto (di cui lo stadio rappresenta solo 1/7 del totale) e per ATTENUARE i disagi di chi abita e lavora negli attuali quartieri limitrofi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 27 Mar 2015, 13:18
Si però aspettiamo a far passa anvedieccomarino per genio....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 27 Mar 2015, 13:20
Si però aspettiamo a far passa anvedieccomarino per genio....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 27 Mar 2015, 13:39
(Scusate il doppio post ma mi sono accorto che mancava un dettaglio importante)

Probabilmente sono il netter che abita più vicino a quella zona. Alcune opere pubbliche servirebbero ma non quelle ridotte previste. Quelle, appunto, sarebbero utili per chi deve usufruire del nuovo quartiere previsto (di cui lo stadio rappresenta solo 1/7 del totale) e per ATTENUARE i disagi di chi abita e lavora negli attuali quartieri limitrofi causati dal nuovo quartiere previsto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 27 Mar 2015, 19:32
mah, io la vedo come una vittoria se non si fa una cosa inutile come quella rappresentata nel progetto delle merde. lo stadio si può fare in altri posti meglio collegati e dove ci sono già servizi. inoltre si può fare costruendo qualcosa di sensato intorno come dici tu, non un nuovo quartiere tra l'altro tutto di edifici commerciali e parchi giochi quando Roma è piena di uffici sfitti ed ha 2 parchi tematici, vari acquapark e innumerevoli centri commerciali soprattutto nella zona eur. per non parlare del fatto che si cementificherebbe una ansa del tevere mettendo ancora più pressione al bacino dello stesso.


Ma certo, siamo d'accordo. Il fallimento del progetto Pallotta/Parnasi è certamente una vittoria. La sconfitta è nel fatto che proprio non si riescano a presentare progetti senza troppe criticità e lati oscuri. Intendo dire che se veramente gli ammeregani avessero presentato un progetto di nuovo stadio fattibile e con annesse opere limitate all'elenco che ho già fatto, l'avrei tutto sommato ritenuta una buona notizia per la città e uno sprone anche per noi. Ovviamente, così non è. E non si può che essere sconfortati dal fatto che né er sor Lotito né Palletta siano riusciti a proporre qualcosa di accettabile
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 27 Mar 2015, 22:49
Aho, non fate spari' il vecchio topic che c'ho aragoste ripiene de caviale da riscuote.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 27 Mar 2015, 22:51
E finalmente a Roma inizierà un "nuovo anno"....
....................................... ....................
....................................... ....................
E si farà l'amore ognuno come gli va,
anche i preti potranno sposarsi
ma soltanto a una certa età,
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà,
saranno forse i troppo furbi
e i cretini di ogni età.


quelli restano  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 27 Mar 2015, 23:19
a me la cosa che Marino abbia preteso che nel progetto esecutivo siano previste per prime..e con relativi finanziamenti..le  opere di pubblica utilita'..non mi pare una cosa da nulla..ripeto quanto gia' espresso...noi sappiamo quello che riusciamo a sapere e che ci fanno sapere...magari il sindaco di roma ha accesso a piu' informazioni e sapiu' di noi. potrebbe aver voluto dare  un colpo alla botte ( non inimicarsi il voto dei gialloriommici facendo la parte di quello che fa di tutto in suo potere perche  lo stadio si faccia )...e uno al cerchio..cioe' garantirsi opere pubbliche a costo zero per il comune...che se pero' non si fanno inficiano il progetto stadio...del resto cosa ne penserebbero i cittadini romani se il comune..per fare opere pubbliche necessarie allo stadio...da domani dovessi innalzare le tasse?? per me ripeto..non so in generale..ma su questa questione l'abbiamo fatto piu' stupido di quanto sia davvero... 8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 28 Mar 2015, 00:12
Marino ha già forzato troppo la mano, la pubblica utilità e le opere a compensazione sono state concessioni al limite delle interpretazioni di legge, le opere pubbliche a quel punto sono divenute obbligatorie e con esse i conseguenti passaggi progettuali e le garanzie finanziarie.
Questo senza considerare i ricorsi e le cause pendenti nei tribunali.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ian - 28 Mar 2015, 08:26
Marino ha già forzato troppo la mano, la pubblica utilità e le opere a compensazione sono state concessioni al limite delle interpretazioni di legge, le opere pubbliche a quel punto sono divenute obbligatorie e con esse i conseguenti passaggi progettuali e le garanzie finanziarie.
Questo senza considerare i ricorsi e le cause pendenti nei tribunali.

Credo anche io.
Ha fatto il pesce in barile, il massimo delle porcate, lo gnorry me il pezzo di asroma finché ha potuto.
Facile che sia cambiato il vento e i nodi stiamo venendo al pettine.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 29 Mar 2015, 13:26
Ok ....tutto giusto ... ma perché ??
non è strano che il sindaco di Roma accetti anzi voglia che si faccia lo stadio in una zona piena di problemi di ogni tipo invece che ...consigliarne un altra ??
adesso è facile ...vabbè che lo fa sempre ...scaricare le colpe
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 29 Mar 2015, 13:41
Ok ....tutto giusto ... ma perché ??
non è strano che il sindaco di Roma accetti anzi voglia che si faccia lo stadio in una zona piena di problemi di ogni tipo invece che ...consigliarne un altra ??
adesso è facile ...vabbè che lo fa sempre ...scaricare le colpe
Lo stadio si deve fare per tappare i buchi ed i debiti di parnasi e degli ammeregani nella asriomma; conseguentemente è interesse delle lobby bancarie di rientrare di questi debiti; le lobby bancarie, da che mondo è mondo, hanno sempre avuto interessi ad interferire nel potere politico locale e nazionale. I terreni sono di parnasi (non è proprio così ma continuano ad affermarlo) per cui lo stadio (ma soprattutto gli annessi e connessi) debbono essere fatti lì.
L'(ex) mio sindaco sta cercando adesso di salvarsi le chiappe, nel caso in cui scoppieranno tutti i vari ricorsi e potrebbero uscire fuori problemi "legali".
Comunque sempre  :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 29 Mar 2015, 14:16
non capisco perche scartare l'ipotesi che  il sindaco Marino sapesse di tutte le difficolta' che ci sarebbero state ( economiche/giuridiche/ambientali ) e non abbia fatto il doppio gioco....non inimicarsi i riommici facendo vedere che lui metteva tutto quello che era in potere del comune per farlo...e poi pero' di fronte ai problemi poter dire...eh cari riommici non e' colpa  mia se non si fa o non si fa cosi' celermente come si credeva... 8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 30 Mar 2015, 15:55
Al minuto 13:11 parlano dello scandalo stadio as rioma a Tordivalle.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1e318f44-3fcd-40a7-8d3f-df65f9f45727.html
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Marcotto73 - 30 Mar 2015, 16:22
Al minuto 13:11 parlano dello scandalo stadio as rioma a Tordivalle.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1e318f44-3fcd-40a7-8d3f-df65f9f45727.html
l'ho visto anche io..... è stato molto interessante!!!!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 30 Mar 2015, 21:42
Minchiacazzo!

Tra l'altro accennano a 86 aree dove potrebbe essere costruito uno stadio ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tyler87 - 31 Mar 2015, 20:51
Stadio della Roma - L’assessore Caudo: “Non so se si farà”

   Redazione  31-03-2015 - Ore 15:59

 | 

Il membro della Giunta solleva dubbi sul futuro dell'operazione. Poi rivela: "I grattacieli saranno alti fino a 220 metri"

“La cartina di tornasole di come il Comune ha gestito l’operazione stadio della Roma sta nel fatto che, tre mesi e mezzo dopo l’approvazione della delibera (sulla pubblica utilità del progetto, il 22 dicembre 2014, n.d.r.), il proponente privato sta ancora valutando se fare o meno l’operazione”. Parole dell’assessore all’urbanistica di Roma Giovanni Caudo che ieri sera, nel centro anziani di Decima in via Roberto Lordi, ha incontrato per oltre tre ore i cittadini interessati (e in alcuni casi ostili) al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. Caudo, sottolineando quanto il Comune abbia corretto il progetto iniziale dell’impianto giallorosso, ha fatto capire che Luca Parnasi e James Pallotta potrebbero abbandonare l’idea del nuovo stadio a causa dei tanti paletti fissati dall’amministrazione capitolina.

Tempi incerti.In questo momento in Comune non c’è nessun progetto dello stadio e nessuna procedura aperta”, spiega Caudo. In effetti, secondo l’iter indicato dalla legge di Stabilità 2014 (n° 147/2013, commi 303, 304, 305), il proponente (Parnasi con Pallotta) deve recepire i dettami del Comune e ripresentargli il progetto corretto, che poi lo stesso Comune, dopo un veloce esame, girerà alla Regione, che avrà sei mesi di tempo per una nuova valutazione. Attualmente siamo proprio nella fase, iniziata con la delibera del 22 dicembre, in cui Parnasi e Pallotta devono correggere il progetto e valutare se vale la pena continuare. I tempi si sono allungati: Caudo non dà certezze sul proseguimento dell’iter mentre il Comune di Roma, la scorsa settimana, aveva annunciato che “la società si è impegnata a consegnare entro il 15 giugno l’intero progetto comprendente lo stadio, le infrastrutture necessarie e gli altri edifici”.

Gli strumenti del Comune. Nell’incontro a Decima Caudo ha tuttavia spiegato che, teoricamente, “non ci sono” tempi definiti dalla legge per la presentazione del progetto definitivo e ha confermato che i tre grattacieli accanto all’impianto avranno un’altezza “fino a 220 metri”. E quando, a fine incontro, cittadini e comitati di quartiere gli hanno consegnato una serie di documenti per integrazioni e correzioni, Caudo ha mantenuto l’incertezza sulla costruzione dell’impianto: “L’amministrazione comunale utilizzerà tutti gli strumenti di carattere organizzativo per poter gestire tutto – le parole dell’assessore – qualora si faccia (lo stadio, n.d.r.) perché attualmente non si sa neanche se si fa”.

Fonte:romapost.it
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 31 Mar 2015, 21:36
cavolo. Caudo è sempre stato il più ottimista di tutti, o sbaglio?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 31 Mar 2015, 21:37
cavolo. Caudo è sempre stato il più ottimista di tutti, o sbaglio?

Da un po' di tempo e' molto piu' caudo.

Ok, vado. :chap:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: eagle75 - 31 Mar 2015, 21:41
C'è qualche minima possibilità che se bevono qualcuno?



Inviato da un tifoso della S.S.Lazio, un sogno nato più di un secolo fa.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 31 Mar 2015, 21:42
A Torino lo chiamano Bagno Caudo .

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: vaz - 31 Mar 2015, 21:42
chiedemo a de rossi
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 31 Mar 2015, 21:44
Pongo una questione.
Si parla della pubblica utilità vincolata al fatto che, giustamente, i proponenti caccino fuori i soldi per fare i collegamenti e le infrastrutture.
Da ciò che ho capito alcuni dei terreni sono stati espropriati. Su che base? La pubblica utilità?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 31 Mar 2015, 21:56
Secondo me, i toni dubitativi sono solo dovuti al fatto che si trovasse in un contesto (uno dei pochi) ostile allo stadio e che quindi non si volesse esporre a critiche troppo feroci e pertinenti. Alle quali, magari, avrebbe pure faticato a rispondere. In altre situazioni, avrebbe mostrato molta più sicumera, come già accaduto in passato. Inutile farsi particolari illusioni, i Palletta-Parnasi vogliono lo stadio e gli oneri posti dal Comune sono veramente poca cosa rispetto alla portata del business
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 31 Mar 2015, 22:02
Poca cosa tirare fuori altri centinaia di milioni non preventivati?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: reds1984 - 31 Mar 2015, 23:53
Al momento l'ipotesi più probabile è che la delibera del comune servirà a Goldman Sachs per cartolarizzare (si dice cosi?) il maxi prestito di 175 milioni ed al buon Pallotta per riprendersi i suoi soldi. Dopodiché tutti in ciabatte champ ad aspettare gli eventi. Se la roma non andasse in champions, ci sarebbe anche un bel depauperamento tecnico, con la scusa del ringiovanimento e gli innesti di verde, paredes, sanabria, ucan...

Speriamo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 31 Mar 2015, 23:55
Pongo una questione.
Si parla della pubblica utilità vincolata al fatto che, giustamente, i proponenti caccino fuori i soldi per fare i collegamenti e le infrastrutture.
Da ciò che ho capito alcuni dei terreni sono stati espropriati. Su che base? La pubblica utilità?
Non è stato espropriato alcun terreno.
E al momento prevedo che nel 2015 non sarà espropriato alcun terreno.
E forse manco nel 2016.
Oramai solo i romanoidi strafatti di cocaina di un noto forum non calcistico danno per certo lo stadio e guai a chi dubita, ma sono una piccola ridotta di stracciaculi radical chic, la hitlerjugend di pallotta a Berlino coi russi in arrivo, odiano l'ajatollah dell'arrosticino perché osa attaccare il loro dio sullo stadio, e tacciano di subumano chiunque cerchi invano di farli ragionare. Infatti su quel topic vado per ridere, e leggo gli altri nei quali l'argomento non viene sfiorato per avere informazioni su altri argomenti che mi interessano.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 31 Mar 2015, 23:58
Dipende tutto dalle banche e dai debiti di Parnasi. Magari rinuncia allo stadio e gli fanno costruire qualche altra cosa. Stanno decidendo, mentre gli americani sono prestanome poco conosciuti (e quindi più credibili degli italiani) e ci prendono la percentuale sullo sfruttamento.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il nostro Giorgione - 01 Apr 2015, 00:35
Non è stato espropriato alcun terreno.
E al momento prevedo che nel 2015 non sarà espropriato alcun terreno.
E forse manco nel 2016.
Oramai solo i romanoidi strafatti di cocaina di un noto forum non calcistico danno per certo lo stadio e guai a chi dubita, ma sono una piccola ridotta di stracciaculi radical chic, la hitlerjugend di pallotta a Berlino coi russi in arrivo, odiano l'ajatollah dell'arrosticino perché osa attaccare il loro dio sullo stadio, e tacciano di subumano chiunque cerchi invano di farli ragionare. Infatti su quel topic vado per ridere, e leggo gli altri nei quali l'argomento non viene sfiorato per avere informazioni su altri argomenti che mi interessano.

Suda, mi hai fatto venire la curiosità. Di che forum si tratta??
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il nostro Giorgione - 01 Apr 2015, 00:46
Secondo me, i toni dubitativi sono solo dovuti al fatto che si trovasse in un contesto (uno dei pochi) ostile allo stadio e che quindi non si volesse esporre a critiche troppo feroci e pertinenti. Alle quali, magari, avrebbe pure faticato a rispondere. In altre situazioni, avrebbe mostrato molta più sicumera, come già accaduto in passato. Inutile farsi particolari illusioni, i Palletta-Parnasi vogliono lo stadio e gli oneri posti dal Comune sono veramente poca cosa rispetto alla portata del business

Ricordatevi sempre che Parnasi e Caudo erano compagni di scuola.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 01 Apr 2015, 07:12
Poca cosa tirare fuori altri centinaia di milioni non preventivati?
Poca cosa "rispetto alla portata del business". Cioè, rispetto alla rivalutazione dei terreni che, anche detratto l'indenizzo per l'eventuale esproprio, avrebbero comunque un enorme incremento di valore. Rispetto agli investimenti vari che un mega progetto del genere potrebbe attrarre, ecc. Non saranno i 2/3cento mln in più di opere a fermare tutto questo. Diciamo che confido di più in altro (Magistratura, rigurgiti di coscienza dell'opinione pubblica, stretta delle Banche su Parnasi ecc.) piuttosto che nel ripensamento dei nostri amministratori
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 01 Apr 2015, 07:12
Ricordatevi sempre che Parnasi e Caudo erano compagni di scuola.
Non sapevo!
Appunto...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: surg - 01 Apr 2015, 07:24
Stadio della Roma - L’assessore Caudo: “Non so se si farà”

   Redazione  31-03-2015 - Ore 15:59

 |

Il membro della Giunta solleva dubbi sul futuro dell'operazione. Poi rivela: "I grattacieli saranno alti fino a 220 metri"

“La cartina di tornasole di come il Comune ha gestito l’operazione stadio della Roma sta nel fatto che, tre mesi e mezzo dopo l’approvazione della delibera (sulla pubblica utilità del progetto, il 22 dicembre 2014, n.d.r.), il proponente privato sta ancora valutando se fare o meno l’operazione”. Parole dell’assessore all’urbanistica di Roma Giovanni Caudo che ieri sera, nel centro anziani di Decima in via Roberto Lordi, ha incontrato per oltre tre ore i cittadini interessati (e in alcuni casi ostili) al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. Caudo, sottolineando quanto il Comune abbia corretto il progetto iniziale dell’impianto giallorosso, ha fatto capire che Luca Parnasi e James Pallotta potrebbero abbandonare l’idea del nuovo stadio a causa dei tanti paletti fissati dall’amministrazione capitolina.

Tempi incerti.In questo momento in Comune non c’è nessun progetto dello stadio e nessuna procedura aperta”, spiega Caudo. In effetti, secondo l’iter indicato dalla legge di Stabilità 2014 (n° 147/2013, commi 303, 304, 305), il proponente (Parnasi con Pallotta) deve recepire i dettami del Comune e ripresentargli il progetto corretto, che poi lo stesso Comune, dopo un veloce esame, girerà alla Regione, che avrà sei mesi di tempo per una nuova valutazione. Attualmente siamo proprio nella fase, iniziata con la delibera del 22 dicembre, in cui Parnasi e Pallotta devono correggere il progetto e valutare se vale la pena continuare. I tempi si sono allungati: Caudo non dà certezze sul proseguimento dell’iter mentre il Comune di Roma, la scorsa settimana, aveva annunciato che “la società si è impegnata a consegnare entro il 15 giugno l’intero progetto comprendente lo stadio, le infrastrutture necessarie e gli altri edifici”.

Gli strumenti del Comune. Nell’incontro a Decima Caudo ha tuttavia spiegato che, teoricamente, “non ci sono” tempi definiti dalla legge per la presentazione del progetto definitivo e ha confermato che i tre grattacieli accanto all’impianto avranno un’altezza “fino a 220 metri”. E quando, a fine incontro, cittadini e comitati di quartiere gli hanno consegnato una serie di documenti per integrazioni e correzioni, Caudo ha mantenuto l’incertezza sulla costruzione dell’impianto: “L’amministrazione comunale utilizzerà tutti gli strumenti di carattere organizzativo per poter gestire tutto – le parole dell’assessore – qualora si faccia (lo stadio, n.d.r.) perché attualmente non si sa neanche se si fa”.

Fonte:romapost.it

Tre grattaceli alti 220 metri a Tor di Valle.
Veramente pensate che riescano a venderli?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AquiladiMare - 01 Apr 2015, 08:17
Poca cosa "rispetto alla portata del business". Cioè, rispetto alla rivalutazione dei terreni che, anche detratto l'indenizzo per l'eventuale esproprio, avrebbero comunque un enorme incremento di valore. Rispetto agli investimenti vari che un mega progetto del genere potrebbe attrarre, ecc. Non saranno i 2/3cento mln in più di opere a fermare tutto questo. Diciamo che confido di più in altro (Magistratura, rigurgiti di coscienza dell'opinione pubblica, stretta delle Banche su Parnasi ecc.) piuttosto che nel ripensamento dei nostri amministratori

É pur vero che se investi, come dicono, 5-600 M devi farlo in ottica di guadagni futuri..

Personalmente non vedo tanta facilità nel vendere/affittare tutte quelle cubature destinte ad uffici....

Ma uffici per chi?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: reds1984 - 01 Apr 2015, 08:20
Vabbè, ma eventualmente il cambio di destinazione in corso d'opera è sempre fattibile...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 01 Apr 2015, 09:21
30 marzo 2015 - riunione del comitato di quartiere e vari con l'assessore Caudo, i suoi valletti ed il presidente del IX municipio. MisterFaro e Mapalla "inviati a L'Avana" presenti. Per ragioni di lavoro non riesco a relazionarvi. Appena potrò lo farò. Posso anticipare solo una cosa: si stanno arrampicando sugli specchi per cercare di "aiutare" il fantastico duo "pa-pa", ma credo che troveranno mooolti ostacoli sul loro cammino. Purtroppo questa giunta (e lo dico a malincuore, confidavo molto, dopo il disastro alemanno) si sta rivelando peggio di quella precedente ( e come diceva Totò: ho detto tutto...).
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: arturo - 01 Apr 2015, 09:43
tiecce informati, caro Mapalla.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 01 Apr 2015, 10:14
Spero di sbagliarmi ma ormai il dado è tratto.
Non lo fanno con Marino, questo è certo, ma immaginate le prossime elezione a zindaco?
Diventerà un cavallo di battaglia prossimo venturo di tutti i zindasci di questa poverà città.
Fino a quando non poseranno la prima zolla di letame per la costruzione.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 01 Apr 2015, 11:09
Ricordatevi sempre che Parnasi e Caudo erano compagni di scuola.

Un altro pezzettino di puzzle ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: 12maggio1974 - 01 Apr 2015, 11:12
Pongo una questione.
Si parla della pubblica utilità vincolata al fatto che, giustamente, i proponenti caccino fuori i soldi per fare i collegamenti e le infrastrutture.
Da ciò che ho capito alcuni dei terreni sono stati espropriati. Su che base? La pubblica utilità?
sulla base che i terreni sono di di Parnasi e degli Armellini, ti basta come pubblica utilità?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 01 Apr 2015, 11:20
sulla base che i terreni sono di di Parnasi e degli Armellini, ti basta come pubblica utilità?

Da ciò che avevo capito non tutto era di questi. Tant'è che sono partiti dei ricorsi.
Forse ho capito male.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 01 Apr 2015, 11:36
sulla base che i terreni sono di di Parnasi e degli Armellini, ti basta come pubblica utilità?
per chiarire la situazione (anche se al Comune dicono che il particolare non è, al momento, rilevante) i terreni (destinati per una parte a parco pubblico) erano di proprietà di una delle società del sig.Papalia (la sais) e (sembra, perchè non si è potuto verificare con certezza) venduti ad una società del gruppo parsitalia (parnasi) per 42 mil€ il 25/6/2013 (da altre fonti si apprende che, di quest'importo, il papalia avrebbe ricevuto solo 600mila€ a titolo di acconto). La cosa certa è che, in data 22 maggio 2014, la società di papalia è stata dichiarata in stato di fallimento. Pertanto, essendo stato dichiarato il fallimento del venditore prima dei successivi 12 mesi dalla vendita, il bene viene mandato "in revocatoria" e rimesso a disposizione del procuratore fallimentare. Conseguentemente, al momento, i terreni non sono nelle disponibilità del duo pa-pa, ma potrebbero esserlo anche in tempi brevi, volendo il procuratore fallimentare. (scusatemi, mi sta prendendo la "zucchellite"  :) )
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 01 Apr 2015, 12:17
per chiarire la situazione (anche se al Comune dicono che il particolare non è, al momento, rilevante) i terreni (destinati per una parte a parco pubblico) erano di proprietà di una delle società del sig.Papalia (la sais) e (sembra, perchè non si è potuto verificare con certezza) venduti ad una società del gruppo parsitalia (parnasi) per 42 mil€ il 25/6/2013 (da altre fonti si apprende che, di quest'importo, il papalia avrebbe ricevuto solo 600mila€ a titolo di acconto). La cosa certa è che, in data 22 maggio 2014, la società di papalia è stata dichiarata in stato di fallimento. Pertanto, essendo stato dichiarato il fallimento del venditore prima dei successivi 12 mesi dalla vendita, il bene viene mandato "in revocatoria" e rimesso a disposizione del procuratore fallimentare. Conseguentemente, al momento, i terreni non sono nelle disponibilità del duo pa-pa, ma potrebbero esserlo anche in tempi brevi, volendo il procuratore fallimentare. (scusatemi, mi sta prendendo la "zucchellite"  :) )
Attualmente i terreni sono della società di Parnasi. Salvo che il curatore fallimentare chieda di essere autorizzato dal Giudice Delegato ad esercitare l'azione revocatoria. Con conseguente lungo contenzioso giudiziale per ottenere l'annullamento della vendita. La decisione di intraprendere la revocatoria dovrebbe basarsi su una valutazione negativa della vendita, per aver leso i diritti dei creditori della fallita Sais. Che io sappia, Parnasi neppure ha versato il prezzo di acquisto del terreno (i famosi 42 mln) né ha fornito adeguate garanzie del pagamento. Tanto che il Giudice ritenne di dover dichiarare il fallimento della Sais proprio per l'inadeguatezza delle garanzie.
Insomma, la revocatoria dovrebbe essere pressoché obbligata. Salvo che Parnasi paghi ora il fallimento o che ora fornisca garanzie sufficienti. E sempre che il prezzo di 42 mln sia ritenuto congruo (ma mi pare che su questo il Giudice Delegato non avesse espresso particolari dubbi)   
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 01 Apr 2015, 12:23
Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni. Fantapolitica? Chissà.


Groviere della sera ed. romana.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MadBob79 - 01 Apr 2015, 12:25
Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni. Fantapolitica? Chissà.


Groviere della sera ed. romana.

Madre santa che schifo, in quel caso mi offro volontario per un assalto all'arma bianca in campidoglio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cliath - 01 Apr 2015, 12:31
Suda, mi hai fatto venire la curiosità. Di che forum si tratta??
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Nanni - 01 Apr 2015, 12:33
Da un po' di tempo e' molto piu' caudo.

Ok, vado. :chap:

E gli amici più intimi lo chiamano Pippo.
Pippo Caudo.




 :chap:
(Tara', famme posto...)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 01 Apr 2015, 12:33
Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni. Fantapolitica? Chissà.


Groviere della sera ed. romana.

Si anch io sapevo questa cosa, ovvero malago contro marchini che sarà il candidato del centrodx.
Da sparasse.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 01 Apr 2015, 12:36
Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni. Fantapolitica? Chissà.


Groviere della sera ed. romana.

CH ma è vero o è una delle tue boutade? somiglia più alla seconda a dire il vero.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 01 Apr 2015, 12:39
CH ma è vero o è una delle tue boutade? somiglia più alla seconda a dire il vero.

Io non bouto proprio niente, riporto il zentito dire e dintorni.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: FatDanny - 01 Apr 2015, 12:39
Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni. Fantapolitica? Chissà.


Groviere della sera ed. romana.

Ma so' elezioni a sindaco o allo steronzo più grosso?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 01 Apr 2015, 12:41
  Renzi, Malagò e l’idea per il dopo Marino Fra gli addetti ai lavori è più di una voce, un «patto del Nazareno» in salsa romana di Ernesto Menicucci


ROMA - Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni. Chiacchiera da bar? Fantapolitica? Chissà. E, al momento, la voce che circola è poco più che una «chiacchiera» da bar. Eppure, tra Montecitorio e palazzo Senatorio, non si parla d’altro. Tanto che, secondo alcune ricostruzioni, l’idea sarebbe in campo già da un po’, rinforzata dalla corsa di Roma alle Olimpiadi 2024. Candidatura che, anche per il cambio di regolamento del Cio, vede in prima linea non più la città (e il suo sindaco), ma il governo e lo stesso Coni. Chiaro che, oggi, ogni scenario è prematuro, tanto più che la «naturale» data di scadenza dell’attuale consiliatura è nel 2018. Ma il «piano B», invece, diventerebbe indispensabile nel caso in cui le comunali arrivassero prima: nel 2017 insieme alle politiche, come sostiene qualcuno, o addirittura nel 2016, per gli effetti di un eventuale nuovo contraccolpo giudiziario. Esterno ai partiti e trasversale Cosa fare, allora? Renzi potrebbe puntare su un candidato «esterno» al partito, che però ha un grande legame con Roma, è molto popolare ed ha buoni rapporti anche con un pezzo importante del centrodestra: non è un mistero, infatti, che Malagò sia amico di Gianni Letta e non dispiaccia persino a Silvio Berlusconi. Sarebbe, per il premier, il tentativo di ripetere l’esempio del «patto del Nazareno» in salsa romana. Molto, ovviamente, dipende dalle date: Malagò è stati eletto nel 2o13, il suo mandato scade col quadriennio olimpico che finisce nel 2016. E, nel 2017, c’è l’assegnazione delle Olimpiadi a Lima, in Perù. Sfida su cui la coppia Renzi-Malagò si gioca molto: «Siamo uno spartiacque del paese, dobbiamo dimostrare che c’è un’altra Italia e un altro modo di pensare», dice il presidente del Coni. Che poi aggiunge: «Se dovesse andare bene, l’Anac (l’autorità anticorruzione guidata da Raffele Cantone, ndr) non la facciamo montare a bordo in corso d’opera, ma sarà nostro partner fin dalla nascita del Comitato organizzatore». Già, e Marino? Per lui ci sarebbe già pronta un’exit strategy : capolista «blindato» con l’Italicum, con la promessa di un incarico governativo. Pettegolezzi, per ora. ] ROMA - Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni.

Chiacchiera da bar?

Fantapolitica? Chissà. E, al momento, la voce che circola è poco più che una «chiacchiera» da bar. Eppure, tra Montecitorio e palazzo Senatorio, non si parla d’altro. Tanto che, secondo alcune ricostruzioni, l’idea sarebbe in campo già da un po’, rinforzata dalla corsa di Roma alle Olimpiadi 2024. Candidatura che, anche per il cambio di regolamento del Cio, vede in prima linea non più la città (e il suo sindaco), ma il governo e lo stesso Coni. Chiaro che, oggi, ogni scenario è prematuro, tanto più che la «naturale» data di scadenza dell’attuale consiliatura è nel 2018. Ma il «piano B», invece, diventerebbe indispensabile nel caso in cui le comunali arrivassero prima: nel 2017 insieme alle politiche, come sostiene qualcuno, o addirittura nel 2016, per gli effetti di un eventuale nuovo contraccolpo giudiziario.

Esterno ai partiti e trasversale

Cosa fare, allora? Renzi potrebbe puntare su un candidato «esterno» al partito, che però ha un grande legame con Roma, è molto popolare ed ha buoni rapporti anche con un pezzo importante del centrodestra: non è un mistero, infatti, che Malagò sia amico di Gianni Letta e non dispiaccia persino a Silvio Berlusconi. Sarebbe, per il premier, il tentativo di ripetere l’esempio del «patto del Nazareno» in salsa romana. Molto, ovviamente, dipende dalle date: Malagò è stati eletto nel 2o13, il suo mandato scade col quadriennio olimpico che finisce nel 2016. E, nel 2017, c’è l’assegnazione delle Olimpiadi a Lima, in Perù. Sfida su cui la coppia Renzi-Malagò si gioca molto: «Siamo uno spartiacque del paese, dobbiamo dimostrare che c’è un’altra Italia e un altro modo di pensare», dice il presidente del Coni. Che poi aggiunge: «Se dovesse andare bene, l’Anac (l’autorità anticorruzione guidata da Raffele Cantone, ndr) non la facciamo montare a bordo in corso d’opera, ma sarà nostro partner fin dalla nascita del Comitato organizzatore». Già, e Marino? Per lui ci sarebbe già pronta un’exit strategy : capolista «blindato» con l’Italicum, con la promessa di un incarico governativo. Pettegolezzi, per ora.


http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_aprile_01/campidoglio-renzi-malago-l-idea-il-marino-40a23388-d834-11e4-9d80-6397ff38e0a5.shtml
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 01 Apr 2015, 12:41
Io non bouto proprio niente, riporto il zentito dire e dintorni.

lo so scusa, le tue notizie di mercato d'altra parte sono sempre confermate da autorevoli siti e giornali  :D
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 01 Apr 2015, 12:47
  Renzi, Malagò e l’idea per il dopo Marino Fra gli addetti ai lavori è più di una voce, un «patto del Nazareno» in salsa romana di Ernesto Menicucci


ROMA - Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni. Chiacchiera da bar? Fantapolitica? Chissà. E, al momento, la voce che circola è poco più che una «chiacchiera» da bar. Eppure, tra Montecitorio e palazzo Senatorio, non si parla d’altro. Tanto che, secondo alcune ricostruzioni, l’idea sarebbe in campo già da un po’, rinforzata dalla corsa di Roma alle Olimpiadi 2024. Candidatura che, anche per il cambio di regolamento del Cio, vede in prima linea non più la città (e il suo sindaco), ma il governo e lo stesso Coni. Chiaro che, oggi, ogni scenario è prematuro, tanto più che la «naturale» data di scadenza dell’attuale consiliatura è nel 2018. Ma il «piano B», invece, diventerebbe indispensabile nel caso in cui le comunali arrivassero prima: nel 2017 insieme alle politiche, come sostiene qualcuno, o addirittura nel 2016, per gli effetti di un eventuale nuovo contraccolpo giudiziario. Esterno ai partiti e trasversale Cosa fare, allora? Renzi potrebbe puntare su un candidato «esterno» al partito, che però ha un grande legame con Roma, è molto popolare ed ha buoni rapporti anche con un pezzo importante del centrodestra: non è un mistero, infatti, che Malagò sia amico di Gianni Letta e non dispiaccia persino a Silvio Berlusconi. Sarebbe, per il premier, il tentativo di ripetere l’esempio del «patto del Nazareno» in salsa romana. Molto, ovviamente, dipende dalle date: Malagò è stati eletto nel 2o13, il suo mandato scade col quadriennio olimpico che finisce nel 2016. E, nel 2017, c’è l’assegnazione delle Olimpiadi a Lima, in Perù. Sfida su cui la coppia Renzi-Malagò si gioca molto: «Siamo uno spartiacque del paese, dobbiamo dimostrare che c’è un’altra Italia e un altro modo di pensare», dice il presidente del Coni. Che poi aggiunge: «Se dovesse andare bene, l’Anac (l’autorità anticorruzione guidata da Raffele Cantone, ndr) non la facciamo montare a bordo in corso d’opera, ma sarà nostro partner fin dalla nascita del Comitato organizzatore». Già, e Marino? Per lui ci sarebbe già pronta un’exit strategy : capolista «blindato» con l’Italicum, con la promessa di un incarico governativo. Pettegolezzi, per ora. ] ROMA - Il gossip politico più «gettonato» nei palazzi del potere della Capitale è che Matteo Renzi avrebbe già individuato il successore di Ignazio Marino. E che non sarebbe un esponente del Pd, né un parlamentare in carica. Il premier, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe intenzionato a puntare su Giovanni Malagò, attuale presidente del Coni, numero uno del Canottieri Aniene, uomo dalle mille relazioni.

Chiacchiera da bar?

Fantapolitica? Chissà. E, al momento, la voce che circola è poco più che una «chiacchiera» da bar. Eppure, tra Montecitorio e palazzo Senatorio, non si parla d’altro. Tanto che, secondo alcune ricostruzioni, l’idea sarebbe in campo già da un po’, rinforzata dalla corsa di Roma alle Olimpiadi 2024. Candidatura che, anche per il cambio di regolamento del Cio, vede in prima linea non più la città (e il suo sindaco), ma il governo e lo stesso Coni. Chiaro che, oggi, ogni scenario è prematuro, tanto più che la «naturale» data di scadenza dell’attuale consiliatura è nel 2018. Ma il «piano B», invece, diventerebbe indispensabile nel caso in cui le comunali arrivassero prima: nel 2017 insieme alle politiche, come sostiene qualcuno, o addirittura nel 2016, per gli effetti di un eventuale nuovo contraccolpo giudiziario.

Esterno ai partiti e trasversale

Cosa fare, allora? Renzi potrebbe puntare su un candidato «esterno» al partito, che però ha un grande legame con Roma, è molto popolare ed ha buoni rapporti anche con un pezzo importante del centrodestra: non è un mistero, infatti, che Malagò sia amico di Gianni Letta e non dispiaccia persino a Silvio Berlusconi. Sarebbe, per il premier, il tentativo di ripetere l’esempio del «patto del Nazareno» in salsa romana. Molto, ovviamente, dipende dalle date: Malagò è stati eletto nel 2o13, il suo mandato scade col quadriennio olimpico che finisce nel 2016. E, nel 2017, c’è l’assegnazione delle Olimpiadi a Lima, in Perù. Sfida su cui la coppia Renzi-Malagò si gioca molto: «Siamo uno spartiacque del paese, dobbiamo dimostrare che c’è un’altra Italia e un altro modo di pensare», dice il presidente del Coni. Che poi aggiunge: «Se dovesse andare bene, l’Anac (l’autorità anticorruzione guidata da Raffele Cantone, ndr) non la facciamo montare a bordo in corso d’opera, ma sarà nostro partner fin dalla nascita del Comitato organizzatore». Già, e Marino? Per lui ci sarebbe già pronta un’exit strategy : capolista «blindato» con l’Italicum, con la promessa di un incarico governativo. Pettegolezzi, per ora.


http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_aprile_01/campidoglio-renzi-malago-l-idea-il-marino-40a23388-d834-11e4-9d80-6397ff38e0a5.shtml

se Renzi e Malagò si giocano la credibilità con le olimpiadi allora siamo tranquilli. gia' il mese prossimo, quando l'EXPO aprirà monco, la figura di merda sarà planetaria e la probabilità di olimpiadi in Italia sarà quasi zero. faranno una figura di merda aggiuntiva arrivando ultimi semplicemente perché ci considerano (giustamente) inaffidabili e corrotti. d'altra parte se a EXPO non arrestavano un po' di gente non sarebbe stato mai pronto nulla in tempo.

se poi l'idea è quella di cavalcare le olimpiadi per farsi eleggere allora perderanno. le olimpiadi non le vuole nessuno a Roma. facciamo una accordo col Papa per fare qualche giubileo in più e accontentiamoci di quello per portare qualche investimento e turista in piu'.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 01 Apr 2015, 12:51
Ma più che altro come sperano di vincere con Malagò?!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: inquisitor - 01 Apr 2015, 13:23
Malagò contro Marchini, annamo bene.
Hanno due soli punti di contatto: sono miliardari e sono romanisti. Da quest'ultimo elemento si deduce che entrambi siano specializzati nel pijasselanderculo, purtroppo temo che Roma subirà lo stesso destino.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Fulmineblu - 01 Apr 2015, 13:56
Qualcuno ha avuto il coraggio di andare a vedere il sitaccio del loro stadio?
Sono talmente sicuri di farlo che quest'anno sembra abbiano dato un'opzione di posto per la stagione 2017-2018 a chi si abbonava.
Bho.

Lotito che dice? Non se move na foglia?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 01 Apr 2015, 14:14
(http://www.lametino.it/images/stories/manette-arresto-3.jpg)

(http://www.ilvaporetto.com/wp-content/uploads/2014/06/manette-586x349.jpg)

(http://ostia.newsgo.it/wp-content/uploads/sites/6/2014/09/arresto-polizia.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 01 Apr 2015, 14:34
se renzi punta malagò perde
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 01 Apr 2015, 18:07
Malago'? Nerone c'aveva da fa'?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 01 Apr 2015, 18:22
30 marzo 2015 - riunione del comitato di quartiere e vari con l'assessore Caudo, i suoi valletti ed il presidente del IX municipio. MisterFaro e Mapalla "inviati a L'Avana" presenti. Per ragioni di lavoro non riesco a relazionarvi. Appena potrò lo farò. Posso anticipare solo una cosa: si stanno arrampicando sugli specchi per cercare di "aiutare" il fantastico duo "pa-pa", ma credo che troveranno mooolti ostacoli sul loro cammino. Purtroppo questa giunta (e lo dico a malincuore, confidavo molto, dopo il disastro alemanno) si sta rivelando peggio di quella precedente ( e come diceva Totò: ho detto tutto...).

Tienici informati!

 :D



Appena posso relaziono anche io!


Anticipo solo che mi ha colpito il filo conduttore della relazione "tecnica-ma-con frecciatine" dell'assessore:
il progetto del proponente faceva schivo guardate che noi lo abbiamo migliorato.


E grazie al piffero, avrebbe voluto dire* un educato MisterFaro, ci mancava solo che lo peggioravate o che lo prendevate così. Che quel "miglioramento" sia ben poca cosa, finalizzato solo ad attenuare i gravi disagi e rischi derivanti dalla realizzazione del progetto, e che quindi la sua tesi sia ridicola non gli importa una ceppa.



(*) in realtà credo che qualcosa del genere sia scappato a MisterFaro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 01 Apr 2015, 19:36
http://www.blitzquotidiano.it/sport/roma-sport/roma-a-rischio-vendita-pallotta-stadio-senza-soldi-marino-arrangiatevi-2146722/
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 01 Apr 2015, 19:58
http://www.blitzquotidiano.it/sport/roma-sport/roma-a-rischio-vendita-pallotta-stadio-senza-soldi-marino-arrangiatevi-2146722/

Anvedi stammeregani che paraculata da furbetti der north end.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 01 Apr 2015, 20:15
Se so svejati ora ?
Ammazza che giornalisti sempre sul pezzo...

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 01 Apr 2015, 20:24
Un corropolese, era ottobre- novembre, era eccitato perché a breve collegandosi ar zito internet doo ssadio, avrebbe potuto scegliersi il posto per l' abbonamento.
Lo assecondai fino a che non scesi dalla macchina, ero arrivato a destinazione.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 01 Apr 2015, 22:16
Sentendo una aradio riommica (da quando le sento le cose vanno bene e quindi non posso smettere ...) sentivo che comunque la regione ha diverse modifiche in mente. Ad esempio di non fare la stazione metro b ma potenziare la roma lido. L'idea geniale del conduttore e' la seguente: la regione potenzia la linea e poi si puo' iniziare il potenziamento/accorpamento di ostiense e via del mare (ma chi paga questa cosa? Voi lo sapete?) Cosi' poi loro possono iniziare a costruire lo stadio. Ok. Io ci ragiono e alla fine penso che prima di tanti anni iniziano a fare nulla per lo stadio ... niente, per loro questa idea sveltisce le cose ...

Ma poi se non fanno la inutile fermata della metro b, cosa rimane di pubblica utilita'?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 01 Apr 2015, 23:10
Sentendo una aradio riommica (da quando le sento le cose vanno bene e quindi non posso smettere ...) sentivo che comunque la regione ha diverse modifiche in mente. Ad esempio di non fare la stazione metro b ma potenziare la roma lido. L'idea geniale del conduttore e' la seguente: la regione potenzia la linea e poi si puo' iniziare il potenziamento/accorpamento di ostiense e via del mare (ma chi paga questa cosa? Voi lo sapete?) Cosi' poi loro possono iniziare a costruire lo stadio. Ok. Io ci ragiono e alla fine penso che prima di tanti anni iniziano a fare nulla per lo stadio ... niente, per loro questa idea sveltisce le cose ...

Ma poi se non fanno la inutile fermata della metro b, cosa rimane di pubblica utilita'?

Il punto è lí.
Il Comune ha chiesto di fare prima i collegamenti e cacciare i soldi per farli.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 01 Apr 2015, 23:47
Se so svejati ora ?
Ammazza che giornalisti sempre sul pezzo...

Er Tremarella è un assiduo lettore di questo topic 8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AquilaCalva - 02 Apr 2015, 00:15
Malagò contro Marchini, annamo bene.
Hanno due soli punti di contatto: sono miliardari e sono romanisti. Da quest'ultimo elemento si deduce che entrambi siano specializzati nel pijasselanderculo, purtroppo temo che Roma subirà lo stesso destino.
Di Malagò, ho letto che si sarebbe comprata una laurea. Questo, credo che sparigli.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GoodbyeStranger - 02 Apr 2015, 00:36
Malago'? Nerone c'aveva da fa'?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: tashunka-witko - 02 Apr 2015, 07:52
http://www.blitzquotidiano.it/sport/roma-sport/roma-a-rischio-vendita-pallotta-stadio-senza-soldi-marino-arrangiatevi-2146722/

Cavolo un articolo de sto genere rischia pure de famme ricresce li capelli!! :beer: :D :cheer: ;)) :bann: :win2: :wlazio:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ian - 02 Apr 2015, 08:03
Articolo bellissimo, di quelli che ti fanno iniziare la giornata col piede giusto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 02 Apr 2015, 08:17
Io spero che lo facciano e che, il giorno dell'inaugurazione derby in casa roma-romaprimavera, tutto esaurito, crolli.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: tashunka-witko - 02 Apr 2015, 08:24
Solo? ;)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 02 Apr 2015, 08:39
http://www.blitzquotidiano.it/sport/roma-sport/roma-a-rischio-vendita-pallotta-stadio-senza-soldi-marino-arrangiatevi-2146722/

Bello ma, che è Blitz quotidiano?
Lo abbiamo letto solo noi, repubblica che fa? Sono impegnati a fare reportage sui 50 anni della Ventura?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ian - 02 Apr 2015, 09:03
Io spero che lo facciano e che, il giorno dell'inaugurazione derby in casa roma-romaprimavera, tutto esaurito, crolli.

Articolo Post bellissimo, di quelli che ti fanno iniziare la giornata col piede giusto.
 :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 02 Apr 2015, 09:03
Lo fanno.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PILØ - 02 Apr 2015, 09:14
Lo fanno.
il botto  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 02 Apr 2015, 09:26
Grosso
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 02 Apr 2015, 10:41
Bello ma, che è Blitz quotidiano?
Lo abbiamo letto solo noi, repubblica che fa? Sono impegnati a fare reportage sui 50 anni della Ventura?
cmq era il primo aprile.
ci andrei coi piedi di piombo...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 02 Apr 2015, 11:02
Per chi fosse incuriosito di dove si trovi la ridotta della pallottajugend, diciamo che è la sezione italiana di un famoso forum internazionale di architettura e ingegneria... Al suo interno c'è la sezione dedicata agli impianti sportivi. È lì, e solo lì, anzi direi solo nel topic dedicato al bidet della merda, che si scatenano le baldissoni staffen, con rastrellamenti, fucilazioni di utenti, insulti, cyberbullying ecc. chiunque osi anche solo dubitare è un troll o un formellese
Ogni tanti agli amministratori tocca cancellare un bel po' di pagine...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: momi - 02 Apr 2015, 11:09

in tutto questa confusione, la cosa che mi fa più sorridere sono i tempi in cui intendono realizzare l'opera.

Per modificare al scala di un soppalco di un appartamento in un palazzo (vincolato) al centro, la Sovraintendenza ci ha chiesto la relazione storica dell'immobile, i progetti e si è presa 60gg per decidere  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 02 Apr 2015, 11:27
cmq era il primo aprile.
ci andrei coi piedi di piombo...

L'articolo era del primo aprile ma il post che sul blog di C. Lanza era precedente, in quel post c'è la summa dei dubbi e degli interrogativi che abbiamo a più riprese trattato e sviscerato su questo topic, quindi niente di nuovo per chi ha seguito la questione da un punto di osservazione più alto rispetto alle veline che sono passate sui quotidiani trigoriani, il "Tremarella" (se esiste) mette sul fuoco argomenti di discussione che iniziano ad apparire in ambienti politici/finanziari della capitale e non solo, per ora non è nulla che possa fermare la "gioiosa macchina" di Pallotta & Co però fa suonare un campanello d'allarme, anche se se ne ha notizia in una pubblicazione marginale, tutto l'affare stadio è stato condotto sul filo del rasoio e basta poco per fare dei danni permanenti.   
Per completare il puzzle mancano solo degli interventi politici a livello governativo nazionale -alla fine l'iter per l'ultima parola della legge sugli stadi è loro- e soprattutto qualche provvedimento giudiziario che diradi la nebbia che avvolge tutta la faccenda.
Per il momento, in attesa della posa della prima pietra, mentre qualcuno continua a consumare popcorn, registriamo l'impasse del progetto e qualche dichiarazione che chiarisce le cifre degli investimenti per le opere pubbliche indispensabili.   
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 02 Apr 2015, 11:32
Per chi fosse incuriosito di dove si trovi la ridotta della pallottajugend, diciamo che è la sezione italiana di un famoso forum internazionale di architettura e ingegneria... Al suo interno c'è la sezione dedicata agli impianti sportivi. È lì, e solo lì, anzi direi solo nel topic dedicato al bidet della merda, che si scatenano le baldissoni staffen, con rastrellamenti, fucilazioni di utenti, insulti, cyberbullying ecc. chiunque osi anche solo dubitare è un troll o un formellese
Ogni tanti agli amministratori tocca cancellare un bel po' di pagine...

Quasi 500 pagine di un topic iniziato nel 2008, micacaxxi 8) 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 02 Apr 2015, 17:11
Quasi 500 pagine di un topic iniziato nel 2008, micacaxxi 8) 


"...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo,
come scuregge nella merda.
È tempo di morire tirare lo sciacquone. " 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 02 Apr 2015, 17:38
Mentre a Roma il zindaco Marino ha scritto al prezidente Pallotta il quale gli ha risposto che è tuttaapposto, a Torino, in quella landa desolata priva di finanzieri ed industriali con visioni strategiche, si è bloccato il famoso "proggetto della Continassa" , mancavano solo du' spiccioli ma li avevano già dati di mancia al bar e allora se ne parlerà più avanti:
http://www.calcioefinanza.it/2015/04/02/la-juventus-non-trova-investitori-a-rischio-il-progetto-continassa/
http://www.tifosobilanciato.it/2015/04/02/frenata-per-il-progetto-continassa-della-juventus/
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Maxilotte - 03 Apr 2015, 07:53
Mentre a Roma il zindaco Marino ha scritto al prezidente Pallotta il quale gli ha risposto che è tuttaapposto, a Torino, in quella landa desolata priva di finanzieri ed industriali con visioni strategiche, si è bloccato il famoso "proggetto della Continassa" , mancavano solo du' spiccioli ma li avevano già dati di mancia al bar e allora se ne parlerà più avanti:
http://www.calcioefinanza.it/2015/04/02/la-juventus-non-trova-investitori-a-rischio-il-progetto-continassa/
http://www.tifosobilanciato.it/2015/04/02/frenata-per-il-progetto-continassa-della-juventus/

Il progetto continassa si fara', gli investitori ci sono
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 03 Apr 2015, 08:27
"...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo,
come scuregge nella merda in curva sud.
È tempo di morire tirare lo sciacquone. "
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 03 Apr 2015, 08:43
Dico solo che per fare un ponticello di 20 metri sulla Portuense c'è il cantiere aperto da 15 anni, hanno iniziato nel 2000, con relativi problemi sulla circolazione, pure quella del sangue, quando trovi la fila di un chilometro.
Ah, è ancora aperto il cantiere.

Certo ,poi ci sono gli scemi in fibrillazione  per prenotare il posto ao ssadio novo, inaugurazione 2017.  :lol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 03 Apr 2015, 09:12
Comitato di Quartiere Torrino Decima
(resoconto dell'incontro)

Incontro con l’Ass. all’Urbanistica del Com. di Roma sul progetto “stadio” a Tor di Valle
da http://www.cdqtorrinodecima.it/web/incontro-con-lass-allurbanistica-del-com-di-roma-sul-progetto-stadio-a-tor-di-valle/

Dopo due appuntamenti, saltati all’ultimo minuto, c’è stato ieri – lunedì 30 marzo – l’incontro con i cittadini e le associazioni, dell’Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Giovanni Caudo, accompagnato dal Presidente Santoro.

Tema obbligato, lo Stadio della Roma.

La riunione, in una sala gremita del Centro Anziani, è risultata molto “vivace”.

Con l’aiuto di slide Caudo ha illustrato dettagliatamente tutto l’iter dell’ammissibilità  del “pre-progetto”, ovvero dello studio di fattibilità, per il quale sono stati forniti tutti i dati tecnici, le motivazioni  , i riferimenti di legge, le varianti introdotte e le condizioni vincolanti per  il riconoscimento dell’interesse pubblico e la realizzazione dell’opera.

E’ seguito, come si diceva,  un dibattito piuttosto articolato.

Non sono mancati infatti, ma era largamente previsto, interventi fortemente critici incentrati su vari aspetti, alcuni dei quali peraltro già “smontati” nella relazione introduttiva.

Come Comitato di Quartiere, quale rappresentante del territorio più direttamente investito dalle ricadute immediate e future del progetto e in cui ovviamente si intrecciano interessi, attese, timori e avversioni, abbiamo ribadito la nostra posizione che non è pregiudizialmente favorevole o contraria, ma del tutto pragmatica.

Se l’opera si farà – e a quanto sembra nessuna delle eccezioni sollevate sarebbe  in grado di bloccarla, salvo il ripensamento della proprietà – il nostro obiettivo è di salvaguardare l’interesse della collettività che rappresentiamo, evidenziando innanzitutto un problema di sicurezza idrogeologica (Decima) da garantire e, via via, tutta una serie di criticità da affrontare e risolvere, descritte in un documento consegnato all’Assessore e che viene riprodotto in allegato.

Sono in sostanza le condizioni poste per “sciogliere le riserve” che comprendono anche la garanzia di poter esprimere un nostro rappresentante in una struttura di monitoraggio dell’intera opera.

L’Assessore, nel valutare positivamente il documento, ha garantito una nostra puntuale partecipazione nella fase di esame del progetto esecutivo, non appena (e se) lo stesso verrà presentato.

> Leggi il documento: http://www.cdqtorrinodecima.it/web/wp-content/uploads/2014/StadioMemoCaudo30marzo15.pdf
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 03 Apr 2015, 09:38
Dico solo che per fare un ponticello di 20 metri sulla Portuense c'è il cantiere aperto da 15 anni, hanno iniziato nel 2000, con relativi problemi sulla circolazione, pure quella del sangue, quando trovi la fila di un chilometro.
Ah, è ancora aperto il cantiere.

Certo ,poi ci sono gli scemi in fibrillazione  per prenotare il posto ao ssadio novo, inaugurazione 2017.  :lol:

È un po' diverso.
Lí prima hanno trovato resti romani scavando e già così si sono allungati i tempi. Poi la giunta Alemanno ha tolto i fondi quando servivano una roba come 300mila euro per finire su lavori lunghissimi e costati fin lí sopra al milione di €. Ora la giunta Marino ha rimesso i fondi per finire sto strazio.
Tra l'altro mi devono spiegare a che serve visto che 300 metri dopo, dopo il primo semaforo andando verso piazza della Radio la carreggiata si restringe nuovamente!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 03 Apr 2015, 10:22
Comitato di Quartiere Torrino Decima
(resoconto dell'incontro)

Incontro con l’Ass. all’Urbanistica del Com. di Roma sul progetto “stadio” a Tor di Valle
da http://www.cdqtorrinodecima.it/web/incontro-con-lass-allurbanistica-del-com-di-roma-sul-progetto-stadio-a-tor-di-valle/

Dopo due appuntamenti, saltati all’ultimo minuto, c’è stato ieri – lunedì 30 marzo – l’incontro con i cittadini e le associazioni, dell’Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Giovanni Caudo, accompagnato dal Presidente Santoro.

Tema obbligato, lo Stadio della Roma.

La riunione, in una sala gremita del Centro Anziani, è risultata molto “vivace”.

Con l’aiuto di slide Caudo ha illustrato dettagliatamente tutto l’iter dell’ammissibilità  del “pre-progetto”, ovvero dello studio di fattibilità, per il quale sono stati forniti tutti i dati tecnici, le motivazioni  , i riferimenti di legge, le varianti introdotte e le condizioni vincolanti per  il riconoscimento dell’interesse pubblico e la realizzazione dell’opera.

E’ seguito, come si diceva,  un dibattito piuttosto articolato.

Non sono mancati infatti, ma era largamente previsto, interventi fortemente critici incentrati su vari aspetti, alcuni dei quali peraltro già “smontati” nella relazione introduttiva.

Come Comitato di Quartiere, quale rappresentante del territorio più direttamente investito dalle ricadute immediate e future del progetto e in cui ovviamente si intrecciano interessi, attese, timori e avversioni, abbiamo ribadito la nostra posizione che non è pregiudizialmente favorevole o contraria, ma del tutto pragmatica.

Se l’opera si farà – e a quanto sembra nessuna delle eccezioni sollevate sarebbe  in grado di bloccarla, salvo il ripensamento della proprietà – il nostro obiettivo è di salvaguardare l’interesse della collettività che rappresentiamo, evidenziando innanzitutto un problema di sicurezza idrogeologica (Decima) da garantire e, via via, tutta una serie di criticità da affrontare e risolvere, descritte in un documento consegnato all’Assessore e che viene riprodotto in allegato.

Sono in sostanza le condizioni poste per “sciogliere le riserve” che comprendono anche la garanzia di poter esprimere un nostro rappresentante in una struttura di monitoraggio dell’intera opera.

L’Assessore, nel valutare positivamente il documento, ha garantito una nostra puntuale partecipazione nella fase di esame del progetto esecutivo, non appena (e se) lo stesso verrà presentato.

> Leggi il documento: http://www.cdqtorrinodecima.it/web/wp-content/uploads/2014/StadioMemoCaudo30marzo15.pdf

quindi per evitare poi ripercussioni sul traffico si doverebbero rifare molte arterie limitrofe? a spese del Comune? boh, ma veramente a Roma non c'e' qualcosa di piu' urgente da fare che creare una nuovo quartiere commerciale? ci sono intere aree degradate e senza servizi, opere incompiute a volontà, importanti strade al collasso, cantieri che non finiscono mai. Boh.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 03 Apr 2015, 10:42
quindi per evitare poi ripercussioni sul traffico si doverebbero rifare molte arterie limitrofe? a spese del Comune? boh, ma veramente a Roma non c'e' qualcosa di piu' urgente da fare che creare una nuovo quartiere commerciale? ci sono intere aree degradate e senza servizi, opere incompiute a volontà, importanti strade al collasso, cantieri che non finiscono mai. Boh.

Da ciò che ho capito il Comune vuole che sia il proponente a pagare tutti i collegamenti e che siano le prime cose ad essere realizzate.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 03 Apr 2015, 12:11
Da ciò che ho capito il Comune vuole che sia il proponente a pagare tutti i collegamenti e che siano le prime cose ad essere realizzate.

dal documento io capisco che secondo il Comitato, il traffico potrebbe aumentare e portare al collasso zone limitrofe (dove l'intervento non prevede nessun investimento) e chiedono al Comune di farsene carico.
l'altro punto è la trasformazione della Roma - Lido in Metro da fare PRIMA dell'inizio degli interventi sulla viabilità (che vengono PRIMA dell'inizio della costruzione dello Stadio ...). In pratica nel giro di 6 mesi si dovrebbe fare quello che non si è fatto in 30 anni?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 03 Apr 2015, 12:58
dal documento io capisco che secondo il Comitato, il traffico potrebbe aumentare e portare al collasso zone limitrofe (dove l'intervento non prevede nessun investimento) e chiedono al Comune di farsene carico.
l'altro punto è la trasformazione della Roma - Lido in Metro da fare PRIMA dell'inizio degli interventi sulla viabilità (che vengono PRIMA dell'inizio della costruzione dello Stadio ...). In pratica nel giro di 6 mesi si dovrebbe fare quello che non si è fatto in 30 anni?

questo è il punto focale.
far diventare la roma-lido una metro prima dell'inizio dei lavori.
onestamente, me vie da ride.
però mi viene da piangere se penso che questi son capaci di partire senza aver fatto nulla di quanto richiesto.
il pericolo è questo, e le elezioni vi saranno solo nel 2018..
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 03 Apr 2015, 14:31
imho qui tocca capire chi ha fatto un buono a chi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Bambino - 03 Apr 2015, 14:53
sto stadio dei difettosi me sa de salerno-reggio c. con la differenza che quella l'hanno iniziata, lo stadio ancora no... :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: laziAle82 - 03 Apr 2015, 14:55

imho qui tocca capire chi ha fatto un buono a chi.

:rotfl:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gaizkamendieta - 03 Apr 2015, 16:19
questo è il punto focale.
far diventare la roma-lido una metro prima dell'inizio dei lavori.
onestamente, me vie da ride.
però mi viene da piangere se penso che questi son capaci di partire senza aver fatto nulla di quanto richiesto.
il pericolo è questo, e le elezioni vi saranno solo nel 2018..
okkio che in questo paese cio' accade spesso..... figuriamoci con le merde di mezzo.........
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 03 Apr 2015, 22:05


Marino: "Per lo stadio della Roma progetto definitivo il 15 giugno"




repubblica.it   


 

Il sindaco: "Me l'ha promesso Pallotta. L'investimento sarà di 1,5 miliardi e porterà 3 mila posti di lavoro"


"Il primo aprile, e non è uno scherzo, mi è stato confermato per iscritto da James Pallotta che il 15 giugno verrà consegnato il progetto definitivo". A dirlo è il sindaco della Capitale, Ignazio Marino, lasciando il Campidoglio dopo un incontro nel pomeriggio con l'imprenditore Luca Parnasi sulla realizzazione del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle.
 "Allo stesso tempo- ha aggiunto il sindaco- sia Pallotta che Parnasi mi hanno detto di aver coinvolto nella gestione del management una delle tre più grandi aziende del mondo del settore, e hanno entrambi confermato il loro impegno e la tempistica".

 Infine il sindaco si è detto "molto soddisfatto di un investimento da 1,5 miliardi, dei 3mila posti lavoro che arriveranno e del fatto che roma avrà lo stadio tecnologicamente più avanzato del continente. Questa amministrazione sta cambiando davvero la città".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: turco - 03 Apr 2015, 22:42

Marino: "Per lo stadio della Roma progetto definitivo il 15 giugno"




repubblica.it   


 

Il sindaco: "Me l'ha promesso Pallotta. L'investimento sarà di 1,5 miliardi e porterà 3 mila posti di lavoro"


"Il primo aprile, e non è uno scherzo, mi è stato confermato per iscritto da James Pallotta che il 15 giugno verrà consegnato il progetto definitivo". A dirlo è il sindaco della Capitale, Ignazio Marino, lasciando il Campidoglio dopo un incontro nel pomeriggio con l'imprenditore Luca Parnasi sulla realizzazione del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle.
 "Allo stesso tempo- ha aggiunto il sindaco- sia Pallotta che Parnasi mi hanno detto di aver coinvolto nella gestione del management una delle tre più grandi aziende del mondo del settore, e hanno entrambi confermato il loro impegno e la tempistica".

 Infine il sindaco si è detto "molto soddisfatto di un investimento da 1,5 miliardi, dei 3mila posti lavoro che arriveranno e del fatto che roma avrà lo stadio tecnologicamente più avanzato del continente. Questa amministrazione sta cambiando davvero la città".

Ignazio Marchetta Marino
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: JoeStrummer - 03 Apr 2015, 22:53

Il sindaco: "Me l'ha promesso Pallotta.

Ah beh...allora...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 03 Apr 2015, 22:54
ma prima del progetto definitivo non vanno fatti i sondaggi idreogeologici ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 03 Apr 2015, 23:00
ma prima del progetto definitivo non vanno fatti i sondaggi idreogeologici ?
Troppe cose servirebbero, ma magna tranquillo.
Questa porcata, permessa da un personaggio pittoresco che troverebbe posto solo nelle vignette del signor Bonaventura, rimarrà nella storia di questa città.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 03 Apr 2015, 23:42
Imho Marino si è stra-parato il sedere.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 07 Apr 2015, 14:18
quinni sta pietra è definittiva pe giugno?
giusto pe sapello e evità er quadrante sud ovest del raccordo
grazie
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 07 Apr 2015, 14:24

"Il primo aprile, e non è uno scherzo, mi è stato confermato per iscritto da James Pallotta che il 15 giugno verrà consegnato il progetto definitivo".

come fa Marino a sapere che non si tratta di uno scherzo?     :)

quinni sta pietra è definittiva pe giugno?
giusto pe sapello e evità er quadrante sud ovest del raccordo
grazie

percorrilo in serenità, se tutto va come deve andare si prevede Giugno 2019 per i primi sopralluoghi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cliath - 08 Apr 2015, 16:37
Quasi 500 pagine di un topic iniziato nel 2008, micacaxxi 8)

Vabbè, ma solo io non ho ancora trovato sto forum?  :s


 :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 08 Apr 2015, 16:47
Vabbè, ma solo io non ho ancora trovato sto forum?  :s


 :asrm

l'hai voluto tu 8)
http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=610051
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cliath - 08 Apr 2015, 17:08
 :up:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NorthStand - 08 Apr 2015, 17:40
ma prima del progetto definitivo non vanno fatti i sondaggi idreogeologici ?

Appunto, e ad oggi alla IX Circoscrizione non sono arrivate richieste in merito.
Poi lascia perde che i "ben informati" ti rispondono che l'hanno probabilmente fatti di nascosto, oppure che ci vogliono 10 minuti per farli, oppure che è solo una formalità, e chi dice il contrario e' lazzziale, rosicone e amico di caltagirone.
Ad oggi nessuno ha fatto la benchè minima buca in quell'area, e te lo dice chi ci passa tutti i santi giorni feriali.

 :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 09 Apr 2015, 20:04
Appunto, e ad oggi alla IX Circoscrizione non sono arrivate richieste in merito.
Poi lascia perde che i "ben informati" ti rispondono che l'hanno probabilmente fatti di nascosto, oppure che ci vogliono 10 minuti per farli, oppure che è solo una formalità, e chi dice il contrario e' lazzziale, rosicone e amico di caltagirone.
Ad oggi nessuno ha fatto la benchè minima buca in quell'area, e te lo dice chi ci passa tutti i santi giorni feriali.

 :asrm
A lazziese rosicone ecchenciosai chii sondaggi i fanno nii uichendz? Uh uh uh uh (e grugniti e squittii vari :trygo: :trygo: :trygo: :wc:)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: TheVoice - 09 Apr 2015, 20:05
In Regione Lazio tira aria di smobilitazione.

Se così sarà, il progetto rimarrà piantato un bel po'....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: EagleofBrixton - 10 Apr 2015, 07:48
Spero che il loro stadio faccia la fine del Nuovo Mestalla di Valencia.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NorthStand - 10 Apr 2015, 09:13
A lazziese rosicone ecchenciosai chii sondaggi i fanno nii uichendz? Uh uh uh uh (e grugniti e squittii vari :trygo: :trygo: :trygo: :wc:)

 :) :) :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 10 Apr 2015, 10:47
M'é venuta bene l'imitazione di quelle bestie da soma con cui ti abbassi a confrontarti su quelle pagine? :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NorthStand - 10 Apr 2015, 11:47
Infatti ho mollato subito.

Machenciooovoierclasterlendmarkdaaarchi tettoficoo sotto casa tuaaa???
No??
Alllorrraoovedichesseidaaalazziiooooamm icodecartaggironeee...

 :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Gulp - 11 Apr 2015, 10:19
Roma, iniziati i lavori per il nuovo stadio

11 aprile 2015 09:58, di Daniel Uccellieri

Una bella notizia per la Roma. Come riporta l'edizione odierna deIl Tempo sono iniziati gli scavi preliminari a Tor Di Valle per il nuovo impianto sportivo giallorosso. Ci vorrà ancora del tempo prima di vedere la nuova casa della Roma. A giugno sono attesi i progetti definitivi, poi toccherà alla Regione dare l'ok finale.

...magno tranquillo?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: DajeLazioMia - 11 Apr 2015, 10:34
Roma, iniziati i lavori per il nuovo stadio

11 aprile 2015 09:58, di Daniel Uccellieri

Una bella notizia per la Roma. Come riporta l'edizione odierna deIl Tempo sono iniziati gli scavi preliminari a Tor Di Valle per il nuovo impianto sportivo giallorosso. Ci vorrà ancora del tempo prima di vedere la nuova casa della Roma. A giugno sono attesi i progetti definitivi, poi toccherà alla Regione dare l'ok finale.

...magno tranquillo?
"Sono andato a vedere un nuovo appartamento, ho girato tutto intorno al palazzo, ho parlato col barista per capire che gente gira, ho visitato la scuola per i miei figli"
"Che bello, compri casa nuova?"
"Sì, ma prima devo vedere se la banca mi dà i soldi, cercare un subentrante per il mio, convincere mia moglie ad accollarci il mutuo, farmi prestare il capitale iniziale dai miei suoceri".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: jp1900 - 11 Apr 2015, 14:29
Roma, iniziati i lavori per il nuovo stadio

11 aprile 2015 09:58, di Daniel Uccellieri

Una bella notizia per la Roma. Come riporta l'edizione odierna deIl Tempo sono iniziati gli scavi preliminari a Tor Di Valle per il nuovo impianto sportivo giallorosso. Ci vorrà ancora del tempo prima di vedere la nuova casa della Roma. A giugno sono attesi i progetti definitivi, poi toccherà alla Regione dare l'ok finale.

...magno tranquillo?
Non si sa di chi è il terreno, é una zona con vincoli non rimossi in quanto ci sono le approvazioni di diversi enti ancora da ottenere, oltre al progetto non ancora pronto. Ci credo proprio che sono iniziati i lavori, seppur preliminari....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Fulmineblu - 11 Apr 2015, 14:46
Una cosa e'sicura, afferma Pallotta: "il nuove nome del settore dei tifosi più caldi...sarà' Curva Sudde Fucking Idiots".

 :D
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 11 Apr 2015, 14:59
Una cosa e'sicura, afferma Pallotta: "il nuove nome del settore dei tifosi più caldi...sarà' Curva Sudde Fucking Idiots Assholes".

 :D
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il nostro Giorgione - 12 Apr 2015, 01:28
Non si sa di chi è il terreno, é una zona con vincoli non rimossi in quanto ci sono le approvazioni di diversi enti ancora da ottenere, oltre al progetto non ancora pronto. Ci credo proprio che sono iniziati i lavori, seppur preliminari....


Ma quali lavori, ma come cazz.o fa un giornalista a scrivere una stronza.ta simile.

Forse stanno facendo i primi sondaggi, per saggiare le caratteristiche del terreno e verificare la morfologia  idro-geologico.

Insomma, siamo ai preliminari dei preliminari per cominciare a ragionare sui progetti.

Chisselincula.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 12 Apr 2015, 08:16
Stanno scavando, è vero.
La zona è quella delle casse dove si scommetteva, quando era aperto l' ippodromo.
Se trovano una moneta, sarà versata interamente come capitale sociale della società che costruirà lo stadio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 14 Apr 2015, 19:58
Calcio: Roma; via a indagini geotecniche in zona nuovo stadio. Carotaggi sottosuolo sito Tor di Valle dureranno circa un mese

In attesa dell'appuntamento in Campidoglio fissato per il 15 giugno, data in cui il presidente Pallotta consegnerà il progetto definitivo, proseguono i lavori riguardanti il nuovo stadio della Roma. Il programma di sviluppo, spiega una nota sul sito del club giallorosso, "prosegue spedito verso un inizio ufficiale dei lavori nel 2015 dopo che questa settimana sono partite le indagini geotecniche nel sito nel quale sorgerà la struttura". Un team di esperti di Geores, società italiane nel campo dei servizi di geotecnica, "è arrivato questa settimana nel sito di Tor di Valle e ha dato il via alle perforazioni del sottosuolo nel luogo in cui verranno eretti lo stadio e l'adiacente business park, con la gestione dei lavori affidata a Euronova". "Tali lavori sono essenziali in progetti di queste dimensioni e proseguiranno in loco per le prossime tre settimane, dimostrando i passi avanti che sono stati fatti attorno allo sviluppo e alla costruzione di uno degli stadi di calcio più attesi a livello globale" sottolinea il comunicato della Roma. "I carotaggi - afferma Claudio Vercelli, direttore generale della Geores - dureranno poco più di trenta giorni, le indagini sono molto accurate e devono essere spinte molto in profondità per conoscere bene le caratteristiche del sottosuolo. Dopo di che, ci sposteremo in laboratorio. Dalle analisi ci aspettiamo la presenza di un terreno che sarà certamente idoneo alla costruzione dello stadio".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 14 Apr 2015, 20:20
Tre settimane=poco più di 30 giorni.
Chiarezza e precisione.
So' ggrossi professionisti, aoh, mica tellinari!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: spook - 14 Apr 2015, 20:32
Ma sti cazzi. Sarà il tempio delle loro sconfitte.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 14 Apr 2015, 20:35
Citazione
Dalle analisi ci aspettiamo la presenza di un terreno che sarà certamente idoneo alla costruzione dello stadio".
Sarà certamente, perchè se non lo sarà, lo sarà lo stesso.
Non importa poi affondi lo stadio con tutto il cucuzzaro, noi altri ce ne faremmo una ragione d'altra parte.  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: spook - 14 Apr 2015, 20:39
Sto' stadio batterà il record della Salerno-Reggo Calabria.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 16 Apr 2015, 18:54
Stadio Roma: Pannes incontra Marino, 'All good news'

Vertice in Campidoglio, 15/6 data consegna progetto definitivo

"All good news" ('Solo buone notizie', ndr). Così Mark Pannes, responsabile del progetto dello stadio della As Roma, al termine di un incontro in Campidoglio con il sindaco di Roma Ignazio Marino, in cui si è fatto il punto sul nuovo impianto sportivo che dovrà sorgere a Tor di Valle e si è confermata la data del 15 giugno per la presentazione del progetto definitivo. Soddisfatto anche l'imprenditore Luca Parnasi, la cui società Eurnova costruirà il nuovo stadio giallorosso: "L'incontro è andato benissimo" il suo commento. I due prima di andar via dal Campidoglio hanno detto 'Forza Roma'. All'incontro, durato circa un'ora, ha partecipato anche l'assessore all'Urbanistica Giovanni Caudo. "Durante l'incontro è stata confermata la scadenza del 15 giugno" per la presentazione del progetto definitivo dello stadio, ha spiegato l'assessore e "abbiamo fatto un aggiornamento sulla preparazione del progetto nella sua interezza e ci siamo dati uno scadenzario. Ci vedremo diverse volte da qui alla presentazione del progetto definitivo".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Pasquino1970 - 16 Apr 2015, 19:56
con la gestione dei lavori affidata a Euronova"

ma l'Euronova

(http://www.euronova-italia.it/wcsstore/EuroStorefrontAssetStore/Attachment/logo_red.png)

quella degli introvabili

(http://www.euronova-italia.it/VirtualCatalogsFile/images/pages/GA347/01_GA347_v5.jpg)

come questi?


(http://2.bp.blogspot.com/-nuB-ZbTmgik/ThaxLPuNl0I/AAAAAAAAD-0/QknzXG-8qFs/s400/20090623.jpg)



ahhhhhhhh ora ho capito
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 17 Apr 2015, 10:40
Dobbiamo rassegnarci alla prospettiva che per  ottenere ciò che gli abitanti di tutte le  capitali europee hanno di diritto – una mobilità pubblica che funziona, il territorio in sicurezza, parchi pubblici – dobbiamo regalare ai costruttori privati il diritto di costruire nuovi edifici, anche quelli di cui  la città non  ha bisogno?
E accettare l’idea che qualunque opera privata – anche un altro Stadio  per la Lazio, e magari altri ancora –  sia da considerarsi “investimento importante che porta lavoro e risorse nella nostra città“ “a prescindere”, perché comporta   “decine-centinaia-migliaia” di posti di lavoro, che poi non si sa mai   da quali calcoli siano ricavati, dato che  tutti si guardano bene dal pubblicarli? La buona  amministrazione non può distinguersi  dalla cattiva solo perché cerca di stabilire  un rapporto  meno sproporzionato tra profitto  privato e interesse pubblico.




Un articolo molto interessante di "Carteinregola" che fa bene il punto sulla possibile costruzione del nuovo quartiere utilizzando la testa di ariete dello stadio per la asroma:

Tor di Valle: e se lo Stadio non si fa più?
Pubblicato il 09/04/2015 di carteinregola

Continuiamo a parlare del nuovo Stadio della Roma, ma questa volta allarghiamo un po’ l’orizzonte del dibattito, che in realtà non riguarda solo il progetto di  Tor di Valle, ma la stessa idea di sviluppo della città, con cui dovremmo urgentemente confrontarci, visto che sulla stessa “linea” si pongono un altro stadio – della Lazio – e soprattutto le fatidiche Olimpiadi del 2024.

E se lo Stadio non si fa? L’ipotesi non è remota,  è  stata ventilata dall’Assessore alla Rigenerazione Urbana Giovanni Caudo nel corso della vivace assemblea pubblica del 31 marzo scorso, in cui l’Assessore ha presentato ancora una volta tutte le implicazioni della Delibera  che riconosce l’interesse pubblico  al progetto dello Stadio della Roma a Tor di Valle. Facendo presente che,  a  tre mesi e mezzo dalla sua approvazione in Assemblea Capitolina, “in Comune non c’è  ancora  nessun progetto dello stadio e nessuna procedura aperta”,  e che “il proponente privato sta ancora valutando se fare o meno l’operazione”. Tanto che – come dichiarato da Ignazio  Marino ai microfoni di Radioradio qualche giorno dopo – il Sindaco ha scritto a Pallotta lo stesso giorno – il 31 marzo –   ricevendo rassicurazioni  dal presidente giallorosso sulle intenzioni  di andare avanti nei tempi stabiliti. E il 4 aprile il Sindaco ha  rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport dal significativo titolo “Stadio Roma perchè si farà”, in cui racconta di aver chiesto conferma del massimo impegno  e di aver avuto alla società “garanzie orali e  scritte” che “l’impegno c’è” e che “ci sono 37 aziende che stanno lavorando dal punto di vista tecnico per avere il progetto definitivo entro il 15 giugno”.  Ma evidentemente qualche problema c’è, e –  secondo una  fonte giornalistica non si sa quanto attendibile –  potrebbe riguardare una richiesta dei proponenti privati di far partire prima le opere a compensazione (vale a dire centro commerciale, negozi e hotel) e poi lo stadio e le infrastrutture della mobilità. E, sempre secondo la stessa fonte, Marino avrebbe escluso tale eventualità richiamando  la Roma agli impegni presi.

Ma il  timore dei cittadini – a prescindere dalle obiezioni generali al progetto di cui parleremo oltre –  è che  il Comune possa retrocedere su alcuni punti fermi della Delibera,  in particolare su  quelli che riguardano le infrastrutture per la mobilità e le altre opere di interesse pubblico,  o sulla loro realizzazione “sganciata” dall’edificazione dello Stadio e del Business Center.  Con il rischio che si ripeta un film che a Roma abbiamo visto spesso: opere private finite e servizi e infrastrutture che restano sulla carta.

Ma l’Assessore Caudo il 31 marzo l’ha detto chiaramente: “Se non verranno fatte le opere pubbliche previste dalla Delibera con cui abbiamo dato l’interesse pubblico – trasporto pubblico, adeguamento Ostiense/via del Mare, raccordo via Ostiense, sistemazione fosso Vallerano etc – lo Stadio non si fa. E’ scritto nella delibera votata in Assemblea Capitolina: il mancato rispetto di anche solo di una delle condizioni comporta la decadenza ex tunc del pubblico interesse e quindi del progetto”.  “Oggi i progetti non ci sono, ma poniamo caso che arrivino i progetti definitivi, li esaminiamo, e se sono coerenti [con le condizioni poste dalla Delibera del Comune NDR], vanno in Regione. E poniamo che nella conferenza decisoria della Regione Lazio si decida ad esempio che la ferrovia Roma-Lido non si sistema [con la trasformazione in metropolitana NDR]:   se non ci sono 16 treni l’ora sulla linea Tor di Valle lo stadio non si fa…”. E ancora: ” La tempistica delle infrastrutture va di pari passo con lo stadio: nel punto 1,  dove sono indicate le opere infrastrutturali che consentono il pubblico interesse, c’è scritto “realizzazione contestuale delle opere pubbliche e private“.

Noi confidiamo che il Sindaco Marino e l’Assessore Caudo, che hanno sempre detto che sul progetto dello Stadio ci “mettevano la faccia”, tengano fede a questa linea, respingendo al mittente qualsiasi eventuale  richiesta di  ridimensionamento delle condizioni poste a tutela del pubblico interesse, a costo di abbandonare un progetto su cui si sono suonate fin troppe fanfare, sfruculiando i tifosi romanisti e evocando una grandeur che a Roma ha già lasciato sul campo relitti urbani  e opere incompiute. Rovine  private, come le Torri di Ligini, e incompiute pubbliche, come  la Nuvola di Fuksas e  le Vele di Calatrava. Nel progetto del nuovo  Stadio l'”anello debole” è  l’Eurnova del costruttore Parnasi, la ditta proprietaria della maggior parte dei terreni di Tor di Valle che dovrebbe materialmente costruire lo stadio e  gli annessi, che è in forte sofferenza economica – pare che abbia 600 milioni di euro di debito con le banche – e probabilmente non ha   la liquidità necessaria a partire con i lavori. Una situazione che potrebbe spingere  la Roma AS a cambiare cavallo, o forse  a far entrare altri soci nell’impresa. E a  giudicare dal cambiamento di  tono  della   testata romana che per mesi ha messo il progetto dello Stadio della Roma sul banco degli imputati, sviscerandone puntigliosamente ogni possibile criticità reale o presunta,  possiamo immaginare dove si andrà a parare.  Anche questo è  un  film che abbiamo già visto.

ANCORA SUL PUBBLICO INTERESSE DELLO STADIO

Resta  comunque aperta  la  questione della valutazione del “pubblico interesse” dell’operazione. Che si può affrontare su due piani diversi: quello  di principio – è nell’interesse pubblico  dare a privati  compensazioni in cubature edilizie per pagare i costi della realizzazione  di  opere di pubblica utilità? –  e quello di  merito –  le opere individuate nella delibera “consolidano il pubblico interesse“?  Da quest’ultimo  punto di vista, le obiezioni sollevate riguardano il bilancio tra   vantaggi e svantaggi   per il territorio derivanti dalla realizzazione dello stadio – la quantità e la rilevanza  delle opere pubbliche che il  Comune ha posto come “conditio sine qua non”  – e soprattutto se tali opere  siano utili esclusivamente ai fruitori del nuovo  stadio e del nuovo centro direzionale, o se i benefici investano una fascia allargata  di romani, a partire dai residenti nei quartieri limitrofi (e i pendolari, e gli abitanti di altri quartieri che dovrebbero essere decongestionati dal traffico o usufruire del parco fluviale etc).   E sicuramente   la trasformazione della linea ferroviaria Roma-Lido in metropolitana, con una frequenza dei treni degna del titolo, l’ampliamento e l’unificazione Ostiense/Via del Mare, e la messa in sicurezza dell’area a rischio idrogeologico accanto all’affluente del Tevere Vallerano,  sono tutte  opere che il quartiere e la città attendono da decenni.  Ma  prima di prendere decisioni definitive su altre infrastutture,  come il  controverso  prolungamento della metro B a Tor di Valle, a nostro avviso l’amministrazione dovrebbe fornire accurati studi trasportistici e soprattutto avviare  un confronto con i cittadini e con i residenti, portatori  di una conoscenza del territorio e delle sue problematiche  che è stata riconosciuta dalla Delibera n.57 del 2 marzo 2006 che “riconosce nella partecipazione popolare un metodo fondamentale per la formazione delle decisioni in materia di trasformazioni urbane“. In proposito, nel corso dell’incontro l’assessore del 31 marzo, l’Assessore Caudo ha  annunciato che l’ultima parola sul prolungamento della metro B  l’avrebbero avuta i cittadini, anche se  non è chiaro come  questo potrà accadere né quando.

Ma anche se il bilancio in opere pubbliche alla fine risultasse avere un saldo  positivo per tutta  la città,  restano le nostre obiezioni sulle modalità su cui si fonda l’operazione, cioè il fatto che, per pagare i costi di realizzazione di  infrastrutture pubbliche necessarie,  sul piatto della  bilancia si mettano  uffici, hotel, centri commerciali privati. Ricorrendo  di fatto alla solita  “moneta urbanistica”, che – anche se non per  fini speculativi ma per utilità pubblica  – non può essere  la strada giusta per dotare Roma dei servizi e delle infrastrutture che le mancano. E una riflessione sulle   alternative possibili appare drammaticamente  urgente e indispensabile se si prova  a immaginare  quale sarebbe la prospettiva  se davvero il proponente privato decidesse di ritirarsi dall’impresa del nuovo Stadio della Roma,  ritenendo troppo onerosa la contropartita pubblica fissata dalla Delibera.  Chi garantirebbe  agli abitanti del Torrino e di tutto il quadrante fuori dal GRA, la conversione in  metropolitana  della Roma-Lido o la messa  in sicurezza della via del mare/Ostiense,  promesse entrambe  da decenni da varie amministrazioni di sinistra e di destra?  Il Comune di Roma,  che sta riducendo  i servizi essenziali? La Regione Lazio, che a quanto pare sta pensando di privatizzare la Roma-Lido vendendola a  una società francese?  Lo Stato italiano, che  continua a diminuire  le risorse per gli enti locali e in particolare per le città Metropolitane? Dobbiamo rassegnarci alla prospettiva che per  ottenere ciò che gli abitanti di tutte le  capitali europee hanno di diritto – una mobilità pubblica che funziona, il territorio in sicurezza, parchi pubblici – dobbiamo regalare ai costruttori privati il diritto di costruire nuovi edifici, anche quelli di cui  la città non  ha bisogno? E accettare l’idea che qualunque opera privata – anche un altro Stadio  per la Lazio, e magari altri ancora –  sia da considerarsi “investimento importante che porta lavoro e risorse nella nostra città“ “a prescindere”, perchè comporta   “decine-centinaia-migliaia” di posti di lavoro, che poi non si sa mai   da quali calcoli siano ricavati, dato che  tutti si guardano bene dal pubblicarli? La buona  amministrazione non può distinguersi  dalla cattiva solo perchè cerca di stabilire  un rapporto  meno sproporzionato tra profitto  privato e interesse pubblico.

LO SPETTRO DELLE OLIMPIADI DI ROMA 2024

E  sullo sfondo già si staglia un altro “evento”  di quelli che dovrebbero servire a rimettere a posto la città e che finora l’hanno spesso ridotta peggio. Le Olimpiadi. Che  il Sindaco Marino  definisce “un momento straordinario per migliorare l’urbanistica della città“, nonostante  quello che è successo non solo qui, ma in tanti altri posti.  A Torino per esempio, dove le Olimpiadi invernali hanno lasciato profonde e inutili cicatrici sulle montagne, e gusci vuoti  in   città. E vogliamo pensare che  “Roma è una città che è naturalmente candidata a grandi sfide” sia più che altro una frase di circostanza, perchè dopo i fatti di Mafia Capitale e tutto l’olezzante mondo di mezzo, di sopra e di sotto che sta emergendo ogni giorno, l’unica vera sfida a cui questa   città è chiamata a rispondere e che non può perdere è quella della legalità e del primato  dell’interesse pubblico. Una sfida che per essere vinta richiede molto impegno. Guardare in faccia la realtà. Rimboccarsi le maniche. Non fare il passo più lungo della gamba. Ricostuire la dignità della città partendo dalla vita quotidiana dei suoi  cittadini.  E lasciando grandi eventi e grandi opere  per momenti  migliori.

Anna Maria Bianchi Missaglia annaemmebi@gmail.com

da https://carteinregola.wordpress.com/2015/04/09/tor-di-valle-e-se-lo-stadio-non-si-fa-piu-2/

(sul sito ci sono 12 note/citazioni a supporto delle affermazioni contenute nell'articolo e links a materiale interessante)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Kim Gordon - 17 Apr 2015, 10:59
il giorno che i cvilissimi tifosi della asroma si schiereranno contro questa ennesima speculazione vergognosa fatta sulla pelle di una città oramai piegata dagli interessi dei vari business man sarà sempre troppo tardi.

questa cosa degli stadi di roma e lazio è una cosa schifosa.

l'ennesima.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 17 Apr 2015, 11:48
il giorno che i cvilissimi tifosi della asroma si schiereranno contro questa ennesima speculazione vergognosa fatta sulla pelle di una città oramai piegata dagli interessi dei vari business man sarà sempre troppo tardi.

questa cosa degli stadi di roma e lazio è una cosa schifosa.

l'ennesima.

Ne ho trovati:

- all'incontro del 31 marzo Cittadini/assessorecaudo  ce n'erano. Uno in particolare mi ha colpito, con Mapalla lo avevamo puntato dall'inizio, tutto bardato con divisa d'ordinanza giallorosica: si è segnato per intervenire e quando lo ha fatto lo ha fatto con una lucidità pazzesca, sembrava una sintesi ben fatta di quanto emerso in questo topic. Prima Cittadino e poi, molto poi, romanista.

- su fb proprio ieri ho voluto sbirciare i commenti a un post di un mio carissimo amico d'infanzia, difettoso vero, ma a cui voglio un mare di bene: posizioni varie ma tra queste ce n'erano di contrarie: speculazione, stadio che diventerà  inaccessibile causa il costo dei biglietti per molti di loro (posizione sostenuta dal mio amico).

Insomma, non direi che c'è una luce nel buio di quella tifoseria ma qualche barlume si.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 17 Apr 2015, 11:52
Ne ho trovati:

- all'incontro del 31 marzo Cittadini/assessorecaudo  ce n'erano. Uno in particolare mi ha colpito, con Mapalla lo avevamo puntato dall'inizio, tutto bardato con divisa d'ordinanza giallorosica: si è segnato per intervenire e quando lo ha fatto lo ha fatto con una lucidità pazzesca, sembrava una sintesi ben fatta di quanto emerso in questo topic. Prima Cittadino e poi, molto poi, romanista.

- su fb proprio ieri ho voluto sbirciare i commenti a un post di un mio carissimo amico d'infanzia, difettoso vero, ma a cui voglio un mare di bene: posizioni varie ma tra queste ce n'erano di contrarie: speculazione, stadio che diventerà  inaccessibile causa il costo dei biglietti per molti di loro (posizione sostenuta dal mio amico).

Insomma, non direi che c'è una luce nel buio di quella tifoseria ma qualche barlume si.

La propaganda li mettera' a tacere . Per sempre .
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Kim Gordon - 17 Apr 2015, 12:02
Ne ho trovati:

- all'incontro del 31 marzo Cittadini/assessorecaudo  ce n'erano. Uno in particolare mi ha colpito, con Mapalla lo avevamo puntato dall'inizio, tutto bardato con divisa d'ordinanza giallorosica: si è segnato per intervenire e quando lo ha fatto lo ha fatto con una lucidità pazzesca, sembrava una sintesi ben fatta di quanto emerso in questo topic. Prima Cittadino e poi, molto poi, romanista.

- su fb proprio ieri ho voluto sbirciare i commenti a un post di un mio carissimo amico d'infanzia, difettoso vero, ma a cui voglio un mare di bene: posizioni varie ma tra queste ce n'erano di contrarie: speculazione, stadio che diventerà  inaccessibile causa il costo dei biglietti per molti di loro (posizione sostenuta dal mio amico).

Insomma, non direi che c'è una luce nel buio di quella tifoseria ma qualche barlume si.

chiaro MisterFà, anche tra loro è rimasto qualche compagno.  ;)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 17 Apr 2015, 12:11
Ne ho trovati:

- all'incontro del 31 marzo Cittadini/assessorecaudo  ce n'erano. Uno in particolare mi ha colpito, con Mapalla lo avevamo puntato dall'inizio, tutto bardato con divisa d'ordinanza giallorosica: si è segnato per intervenire e quando lo ha fatto lo ha fatto con una lucidità pazzesca, sembrava una sintesi ben fatta di quanto emerso in questo topic. Prima Cittadino e poi, molto poi, romanista.

- su fb proprio ieri ho voluto sbirciare i commenti a un post di un mio carissimo amico d'infanzia, difettoso vero, ma a cui voglio un mare di bene: posizioni varie ma tra queste ce n'erano di contrarie: speculazione, stadio che diventerà  inaccessibile causa il costo dei biglietti per molti di loro (posizione sostenuta dal mio amico).

Insomma, non direi che c'è una luce nel buio di quella tifoseria ma qualche barlume si.
Non voglio disilluderti riguardo il tuo amico; la realtà, purtroppo, è che il loro q.i. non è improvvisamente migliorato. Stanno solo sposando le opinioni di mari1: aaaa spegulazzzione, lo ssadio èèè deeee Pallotta e no daaa riomma, annamo a pagà l'affitto allamericani, li bijjeetti saranno cari, ecc. (esattamente la posizione del tuo amico... 8)  :=)) )

Ora e sempre  :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bak - 17 Apr 2015, 12:21
Ma la prima pietra al collo quand'è che gliela mettono ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 17 Apr 2015, 13:27
Non voglio disilluderti riguardo il tuo amico; la realtà, purtroppo, è che il loro q.i. non è improvvisamente migliorato. Stanno solo sposando le opinioni di mari1: aaaa spegulazzzione, lo ssadio èèè deeee Pallotta e no daaa riomma, annamo a pagà l'affitto allamericani, li bijjeetti saranno cari, ecc. (esattamente la posizione del tuo amico... 8)  :=)) )

Ora e sempre  :asrm

 :=))

Però:
- speculazione
- stadio di pallotta e non della asroma ==> alti costi di affitto
- biglietti cari
sono motivazione vere, ben venga il marionismo per una volta  ;)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 17 Apr 2015, 14:49
:=))

Però:
- speculazione
- stadio di pallotta e non della asroma ==> alti costi di affitto
- biglietti cari
sono motivazione vere, ben venga il marionismo per una volta  ;)
certamente sì, ma anche stavolta seguiranno il loro opignon lider  :p
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 20 Apr 2015, 11:56

Annunciato da mar1

(http://www.integrazionedigitale.com/public/Corriere/DocumentRepository/2015/_2042015_101254_49.png)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 20 Apr 2015, 12:12
Salta la megaspeculazione o dopo la chiesa spostano anche i grattacieli?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 20 Apr 2015, 12:45

mar1 intervista consigliere municipale 11 municipio interessante. non vogliono lo stadio, ha detto che è impossibile la prima pietra entro l'anno. ha confermato che c'è una ipotesi alternativa su tor vergata. anvedieccomarino smardato.
(mar1 commenta vabbe' marino poi appia clima seisscento euro climatizzatore fugizu scusate ho sbagliato topic)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 20 Apr 2015, 12:47
Salta la megaspeculazione o dopo la chiesa spostano anche i grattacieli?

da quanto a detto il tizio del 11 municipio (che era anche quello citato nell'articolo a quanto pare), salta perché il progetto sarebbe molto ridimensionato.

bene cosi', fuori dal raccordo. se Lotito fa la botta da matto e ristruttura il Flaminio, muorono.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 20 Apr 2015, 12:56
Ma non stavano trivellando? 
Ma che bujaccari
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 20 Apr 2015, 12:57
quindi il quadrante sud ovest è salvo, mentre diventa na merda ad EST....tra l'altro se cade pure il centro commerciale roma est sarebbe na favola
ste merde
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 20 Apr 2015, 13:22
Ma non stavano facendo i carotaggi a tor di valle?
Li ha schifati pure il depuratore?

Malagrotta ultima chiamata, stadio con tribune ribaltabili, così invece di lasciare le tribune vuote scappando dalla vergogna come fanno di solito, vengono direttamente ribaltati in discarica, dove i gabbiani finiranno il lavoro cacandogli in testa.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 20 Apr 2015, 13:29
nooo, il merdodromo a due passi da casa no :stop
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ian - 20 Apr 2015, 13:30
Ma non stavano facendo i carotaggi a tor di valle?
Li ha schifati pure il depuratore?

Malagrotta ultima chiamata, stadio con tribune ribaltabili, così invece di lasciare le tribune vuote scappando dalla vergogna come fanno di solito, vengono direttamente ribaltati in discarica, dove i gabbiani finiranno il lavoro cacandogli in testa.

Bella Cialtrone  :) :) :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 20 Apr 2015, 17:51
Malagrotta ultima chiamata, stadio con tribune ribaltabili, così invece di lasciare le tribune vuote scappando dalla vergogna come fanno di solito, vengono direttamente ribaltati in discarica, dove i gabbiani finiranno il lavoro cacandogli in testa.

Sommo !
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: er polipo - 20 Apr 2015, 18:01
Ma non stavano facendo i carotaggi a tor di valle?
Li ha schifati pure il depuratore?

Malagrotta ultima chiamata, stadio con tribune ribaltabili, così invece di lasciare le tribune vuote scappando dalla vergogna come fanno di solito, vengono direttamente ribaltati in discarica, dove i gabbiani finiranno il lavoro cacandogli in testa.

 :rotfl2: :rotfl2: :rotfl2: :rotfl2: :rotfl2: :rotfl2: :asrm :asrm :asrm :ssl :since :ssl :since
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 20 Apr 2015, 23:44
Chissá che diranno i radical chic sul forumone per espertoni... :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AutumnLeaves - 20 Apr 2015, 23:59
Ma non stavano facendo i carotaggi a tor di valle?
Li ha schifati pure il depuratore?

Malagrotta ultima chiamata, stadio con tribune ribaltabili, così invece di lasciare le tribune vuote scappando dalla vergogna come fanno di solito, vengono direttamente ribaltati in discarica, dove i gabbiani finiranno il lavoro cacandogli in testa.
Ti stimo :D
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: arturo - 22 Apr 2015, 10:28
Ma non stavano facendo i carotaggi a tor di valle?
Li ha schifati pure il depuratore?

Malagrotta ultima chiamata, stadio con tribune ribaltabili, così invece di lasciare le tribune vuote scappando dalla vergogna come fanno di solito, vengono direttamente ribaltati in discarica, dove i gabbiani finiranno il lavoro cacandogli in testa.

 :hail:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 23 Apr 2015, 11:07
http://www.affaritaliani.it/roma/tor-di-valle-stadio-della-roma-addio-pallotta-trasloca-a-tor-vergata-364062.html

Non conosco l'attendibilità di queste fonti.
Qualche netter che ne sa?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 23 Apr 2015, 11:43
http://www.affaritaliani.it/roma/tor-di-valle-stadio-della-roma-addio-pallotta-trasloca-a-tor-vergata-364062.html

Non conosco l'attendibilità di queste fonti.
Qualche netter che ne sa?

E' evidente che il redattore del pezzo non sa neanche dove si trovi tor vergata, altrimenti saprebbe che la metro c e metro A in quella zona di cui parlano loro non arrivano e che non c'è nessun collegamento tra la c e la A almeno allo stato presente e del futuro prossimo.
Qualcuno ha mai visto la stazione FS di tor vergata ? ma di cosa parla sta gente?

Lucy in the Sky with Diamonds (reprise)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 23 Apr 2015, 12:16
Quindi per noialtri del quadrante sud-ovest non è ancora il tempo di farci le pippe a vicenda...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 23 Apr 2015, 12:50
E' evidente che il redattore del pezzo non sa neanche dove si trovi tor vergata, altrimenti saprebbe che la metro c e metro A in quella zona di cui parlano loro non arrivano e che non c'è nessun collegamento tra la c e la A almeno allo stato presente e del futuro prossimo.
Qualcuno ha mai visto la stazione FS di tor vergata ? ma di cosa parla sta gente?

Lucy in the Sky with Diamonds (reprise)
bah. la C sta lontana (fermata Torre Angela) e non molto ben collegata ai cosiddetti pratoni (ci va il 20, ma solamente all'inizio perchè poi va verso Anagnina), la A sta ancora più lontana (Anagnina) e collegata sempre dal 20 ai pratoni, la stazione FS più vicina sarà tipo quella di Frascati
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 23 Apr 2015, 13:02
Quintali di inchiostro, ore ed ore di parole al vento, premi nobel dell'architettura che ne tessevano le lodi, la gente in pellegrinaggio a vedere le fratte, carotaggi da 40 milioni di euro ( cit.), tra due anni è pronto ,massimo 2,5 anni.

Poi per caso scopri che forse lo fanno a tor di valle.
Ma che è un chiosco?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 23 Apr 2015, 13:16
P.s.

Tor di Valle-----> Tor Vergata

p.s. 2

PALLOTTA UNO DI NOI!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 23 Apr 2015, 13:35
secondo me lanceranno la campagna

LO STADIO A CASA TUA !

uno stadio semovente tipo circo che ogni sabato viene rimontato su qualche pratone della periferia e la domenica mattina verrà comunicato l'indirizzo via facebook e twitter
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 23 Apr 2015, 22:59
Un circo itinerante, ideona. I colori già ce l'hanno, la puzza pure, per la segatura basta svuotare i cervelli del pubblico dalle recchie o dalle frocie der naso, de clown sono pieni, de oranghi, gorilla, scimpanzé nun te dico, per i nani richiamano i sensi, la donna cannone è la sanipolona, come acrobati chiamano un po' di pennivendoli assortiti, mangiante col microfono "venghinonsssio'ssssiori" con zampa porello che abbaia go-go-go-go che alla fine j'hanno dovuto spara' perché aveva rotto er cazzo, garsià con la sedia e la frusta e ucan basta che sbadija e fa er leone, florenzy fa il barboncino con la biciclettina e la nonna venne fusaje sugli spalti... Sabbatini all'ingresso colla ciospa sull'angolo della bocca che stacca i bijetti e pallocca colla giacca a quadri e il sigarone che conta i soldi...
Perfetto.
"El circo de los horrores" o come se chiama... Freak show a tutta rotella...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: 12maggio1974 - 23 Apr 2015, 23:14
Ma solo io tifo per lo stadio su terreni alluvionali? una bella piena e se ritrovano tutti a Ostia a Dicembre prima del solito periodo di Aprile
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 23 Apr 2015, 23:17
Un circo itinerante, ideona. I colori già ce l'hanno, la puzza pure, per la segatura basta svuotare i cervelli del pubblico dalle recchie o dalle frocie der naso, de clown sono pieni, de oranghi, gorilla, scimpanzé nun te dico, per i nani richiamano i sensi, la donna cannone è la sanipolona, come acrobati chiamano un po' di pennivendoli assortiti, mangiante col microfono "venghinonsssio'ssssiori" con zampa porello che abbaia go-go-go-go che alla fine j'hanno dovuto spara' perché aveva rotto er cazzo, garsià con la sedia e la frusta e ucan basta che sbadija e fa er leone, florenzy fa il barboncino con la biciclettina e la nonna venne fusaje sugli spalti... Sabbatini all'ingresso colla ciospa sull'angolo della bocca che stacca i bijetti e pallocca colla giacca a quadri e il sigarone che conta i soldi...
Perfetto.
"El circo de los horrores" o come se chiama... Freak show a tutta rotella...
'Sto post è un crescendo rossiniano! :) :) :)
Sto ancora a ride!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: trax_2400 - 23 Apr 2015, 23:18
nooo, il merdodromo a due passi da casa no :stop
Propongo Il Merdodromo come nome ufficiale dello stadio dei riommici, sia a livello di progetto che nel remoto caso della sua realizzazione.

Se vi vengono in mente nomi migliori proponeteli pure. Voglio vede' che esce fuori.  :) :) :) :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 23 Apr 2015, 23:22
Propongo Il Merdodromo come nome ufficiale dello stadio dei riommici, sia a livello di progetto che nel remoto caso della sua realizzazione.

Se vi vengono in mente nomi migliori proponeteli pure. Voglio vede' che esce fuori.  :) :) :) :)
sarei onorato :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AquilaCalva - 24 Apr 2015, 00:34
Aggiungerei il non trascurabile particolare che i terreni di Tor Vergata di cui si parla sono di proprietà della omonima Università. Immagino ci sia qualche problemino a permettere che un privato ci costruisca un suo stadio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 24 Apr 2015, 08:52
Aggiungerei il non trascurabile particolare che i terreni di Tor Vergata di cui si parla sono di proprietà della omonima Università. Immagino ci sia qualche problemino a permettere che un privato ci costruisca un suo stadio.

erettoreèdaaromachenulosai

(manco fossero i suoi i terreni)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 24 Apr 2015, 09:04
Aggiungerei il non trascurabile particolare che i terreni di Tor Vergata di cui si parla sono di proprietà della omonima Università. Immagino ci sia qualche problemino a permettere che un privato ci costruisca un suo stadio.

Si butta giù l'Università e al suo posto si apre un centro commerciale, tanto a cosa serve studiare se poi ti viene garcia per un convegno e ti spelli le mani per applaudirlo gridando " daje riomma daje"?

Centro commerciale e stadio della rioma, la gggente vuole questo, e le zoccole a buon mercato, tanto la carretta la tira la padania, noi pensiamo alle cose serie, allo stadio della rioma!
Ma che ce frega!
Abbiamo il nulla osta pure da salvini, che stima il capitone e lo vorrebbe in politica, allora, avanti tutta!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: arturo - 24 Apr 2015, 10:17
Un circo itinerante, ideona. I colori già ce l'hanno, la puzza pure, per la segatura basta svuotare i cervelli del pubblico dalle recchie o dalle frocie der naso, de clown sono pieni, de oranghi, gorilla, scimpanzé nun te dico, per i nani richiamano i sensi, la donna cannone è la sanipolona, come acrobati chiamano un po' di pennivendoli assortiti, mangiante col microfono "venghinonsssio'ssssiori" con zampa porello che abbaia go-go-go-go che alla fine j'hanno dovuto spara' perché aveva rotto er cazzo, garsià con la sedia e la frusta e ucan basta che sbadija e fa er leone, florenzy fa il barboncino con la biciclettina e la nonna venne fusaje sugli spalti... Sabbatini all'ingresso colla ciospa sull'angolo della bocca che stacca i bijetti e pallocca colla giacca a quadri e il sigarone che conta i soldi...
Perfetto.
"El circo de los horrores" o come se chiama... Freak show a tutta rotella...

S-P-E-T-T-A-C-O-L-O!!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 24 Apr 2015, 12:35
 
Un circo itinerante, ideona. I colori già ce l'hanno, la puzza pure, per la segatura basta svuotare i cervelli del pubblico dalle recchie o dalle frocie der naso, de clown sono pieni, de oranghi, gorilla, scimpanzé nun te dico, per i nani richiamano i sensi, la donna cannone è la sanipolona, come acrobati chiamano un po' di pennivendoli assortiti, mangiante col microfono "venghinonsssio'ssssiori" con zampa porello che abbaia go-go-go-go che alla fine j'hanno dovuto spara' perché aveva rotto er cazzo, garsià con la sedia e la frusta e ucan basta che sbadija e fa er leone, florenzy fa il barboncino con la biciclettina e la nonna venne fusaje sugli spalti... Sabbatini all'ingresso colla ciospa sull'angolo della bocca che stacca i bijetti e pallocca colla giacca a quadri e il sigarone che conta i soldi...
Perfetto.
"El circo de los horrores" o come se chiama... Freak show a tutta rotella...
[/quote]
 :rotflol: :clap: :rotflol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ian - 24 Apr 2015, 13:08
Un circo itinerante, ideona. I colori già ce l'hanno, la puzza pure, per la segatura basta svuotare i cervelli del pubblico dalle recchie o dalle frocie der naso, de clown sono pieni, de oranghi, gorilla, scimpanzé nun te dico, per i nani richiamano i sensi, la donna cannone è la sanipolona, come acrobati chiamano un po' di pennivendoli assortiti, mangiante col microfono "venghinonsssio'ssssiori" con zampa porello che abbaia go-go-go-go che alla fine j'hanno dovuto spara' perché aveva rotto er cazzo, garsià con la sedia e la frusta e ucan basta che sbadija e fa er leone, florenzy fa il barboncino con la biciclettina e la nonna venne fusaje sugli spalti... Sabbatini all'ingresso colla ciospa sull'angolo della bocca che stacca i bijetti e pallocca colla giacca a quadri e il sigarone che conta i soldi...
Perfetto.
"El circo de los horrores" o come se chiama... Freak show a tutta rotella...

Descrizione fantastica che diventa straordinaria, e perfetta, con l'aggiunta finale dei gabbiani che je cacano in testa (cit CH)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 24 Apr 2015, 13:35
Si butta giù l'Università e al suo posto si apre un centro commerciale, tanto a cosa serve studiare se poi ti viene garcia per un convegno e ti spelli le mani per applaudirlo gridando " daje riomma daje"?

Centro commerciale e stadio della rioma, la gggente vuole questo, e le zoccole a buon mercato, tanto la carretta la tira la padania, noi pensiamo alle cose serie, allo stadio della rioma!
Ma che ce frega!
Abbiamo il nulla osta pure da salvini, che stima il capitone e lo vorrebbe in politica, allora, avanti tutta!

E' la cruda realtà.
Il problema è molto complesso, anche all'università assistiamo ad un corteo di uomini provenienti dal paleolitico.
Il virus dell'analfabetismo si diffonde a macchia d'olio.
Ste persone l'università dovrebbero vederla col binocolo.
Il problema è a monte, non a valle.

E quindi "daje roma daje", il succo della vita rimane questo.
 Il concentrato.
Gli interstizi...  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: blu73 - 24 Apr 2015, 14:14
E' evidente che il redattore del pezzo non sa neanche dove si trovi tor vergata, altrimenti saprebbe che la metro c e metro A in quella zona di cui parlano loro non arrivano e che non c'è nessun collegamento tra la c e la A almeno allo stato presente e del futuro prossimo.
Qualcuno ha mai visto la stazione FS di tor vergata ? ma di cosa parla sta gente?

Lucy in the Sky with Diamonds (reprise)

Nell'articolo il cronista riporta una dichiarazione dell'Università che spara una supercazzola. Non dice che a Tor Vergata ci passano le metro (A o C) ma "che sono collegate tra le stazioni di Anagnina e Torre Angela passando per una centralità di Romanina e l’università di Tor Vergata"
In pratica traduco che c'è qualche autobus che porta dalle metro a Tor Vergata. E vorrei pure vedere  :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 24 Apr 2015, 14:39

(http://i62.tinypic.com/2hz5stx.png)

questa è la situazione la stazione metro c più vicina all'unico pratone disponibile dista 3,5 kn di strada strettissima dove a malapena passano 2 auto in contemporanea dove gli autobus regolarmente bloccano il traffico in entrambi i sensi di marcia anche a causa del parcheggio selvaggio dei negozi della via
Dall'altro lato c'è la tuscolana che non è che stia messa molto meglio.

ora ipotizzare che una strada simile possa servire da valvola di afflusso/deflusso da uno luogo di aggregazione  fosse pure di soli rifiuti solidi urbani è folle.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 24 Apr 2015, 23:02
Descrizione fantastica che diventa straordinaria, e perfetta, con l'aggiunta finale dei gabbiani che je cacano in testa (cit CH)
Si, quando escono dal circo.
E prima che riescano a rifugiarsi nelle loro baracche. Che poi je crollano in testa.
E ritornano i gabbiani...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: cartesio - 24 Apr 2015, 23:32
Propongo Il Merdodromo come nome ufficiale dello stadio dei riommici, sia a livello di progetto che nel remoto caso della sua realizzazione.

Se vi vengono in mente nomi migliori proponeteli pure. Voglio vede' che esce fuori.  :) :) :) :)

C'era un vecchio topic di nomi dello stadio dei così.

Ne vennero fuori di stupendi, ed io me ne ricordo solo uno, non mio, purtroppo, Merdalla.


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Eagle_70 - 29 Apr 2015, 00:40
Un circo itinerante, ideona. I colori già ce l'hanno, la puzza pure, per la segatura basta svuotare i cervelli del pubblico dalle recchie o dalle frocie der naso, de clown sono pieni, de oranghi, gorilla, scimpanzé nun te dico, per i nani richiamano i sensi, la donna cannone è la sanipolona, come acrobati chiamano un po' di pennivendoli assortiti, mangiante col microfono "venghinonsssio'ssssiori" con zampa porello che abbaia go-go-go-go che alla fine j'hanno dovuto spara' perché aveva rotto er cazzo, garsià con la sedia e la frusta e ucan basta che sbadija e fa er leone, florenzy fa il barboncino con la biciclettina e la nonna venne fusaje sugli spalti... Sabbatini all'ingresso colla ciospa sull'angolo della bocca che stacca i bijetti e pallocca colla giacca a quadri e il sigarone che conta i soldi...
Perfetto.
"El circo de los horrores" o come se chiama... Freak show a tutta rotella...

Pensavo che un pò di riconoscenza per Trani torri cagnucci e zampa la avessi.
Non avrebbero sfigurato,  ne sono sicuro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 30 Apr 2015, 18:54
Insomma pare che Baldissoni oggi abbia detto che prima del 2018 non ce la fanno ad aprire il merdodromo...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: scintilla - 30 Apr 2015, 19:24
Insomma pare che Baldissoni oggi abbia detto che prima del 2018 non ce la fanno ad aprire il merdodromo...

Allora devono fare un biennale al Fesso!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: 12maggio1974 - 30 Apr 2015, 19:25
Coatt Nou

N'duja Arena

Merdarena

Emigrants Stadium

Corropoli Park

Merdacanà

Zoo Park

Majana Bridge

Stadio della Sconfitta

HillsBoro Stadium

Ciccio Graziani Stadium (dai ciccio)

White Fart Lane

El Borgatal

Stadio Via della Cloaca





Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Splash - 30 Apr 2015, 20:43
Estadio l'as romamerda (http://en.wikipedia.org/wiki/La_Romareda)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 30 Apr 2015, 21:37
Calcio: Roma, stadio Tor di Valle pronto in stagione 2018-19

Per lavori pre-costruzione necessari 55mln. Trigoria ai giovani

Per altri tre anni la Roma giocherà allo stadio Olimpico. Il nuovo impianto che sorgerà a Tor di Valle non sarà aperto, e collaudato, prima della metà del 2018. E' quanto emerso dal media-briefing organizzato dalla società nel sito scelto per la futura casa giallorossa. Il tour - diretto dal duo Pannes-Baldissoni, alla presenza del Ceo Zanzi, degli uomini del costruttore Parnasi e dell'architetto Dan Meis - è stata l'occasione per fare il punto della situazione in vista della presentazione del dossier finale del progetto al Comune. L'appuntamento in Campidoglio è già fissato per il 15 giugno, a sei mesi di distanza (sottolinea la Roma) dalla consegna effettiva degli incartamenti sul riconoscimento del pubblico interesse di un opera che per vedere la luce avrà bisogno di 1.5 miliardi di euro d'investimento.

Nelle time-line stilata dal gruppo di lavoro di Pallotta, dopo l'avvio delle analisi geotecniche (sono attive due trivelle a Tor di Valle per i carotaggi del sottosuolo), la chiusura dei lavori di pre-costruzione (che verranno a costare 55 milioni di euro), e il via libera della Regione, ci sarà la posa della prima pietra (fine 2015). Da quel momento in poi serviranno due anni per il "sostanzialmente completato" dell'opera, più altri sei mesi per i collaudi definitivi. Ecco quindi che l'apertura, senza ulteriori slittamenti, non potrà avvenire prima della metà del 2018. L'opera poi dovrà essere corredata da tutta una serie di infrastrutture pubbliche, i cui costi hanno un po' spiazzato gli americani ("la spesa è più alta di quello che inizialmente pensavamo, ma comunque all'interno del range massimo preventivato").

Americani che comunque hanno scelto la zona di Tor di Valle - giunta terza nell'analisi sui siti svolta dall'advisor (al primo posto si era piazzato un terreno di 13 ettari sulla Palmiro Togliatti, seguito da un altro a Torre Spaccata da 67) - soprattutto per l'ampia disponibilità di terreno (54 ettari attuali, poi attraverso espropriazioni si salirà a un totale di 105) su cui costruire, assieme allo stadio, anche un Business Park (composto da 3 torri alte 200 metri disegnate dall'architetto di fama mondiale Libeskind, e da altri edifici di circa 10 piani destinati a ospitare uffici che saranno disegnati da architetti italiani), un Entertainment District, e la 'nuova Trigoria'.

Quella attuale, dove si allena la squadra di Garcia, diventerà un polo destinato allo sviluppo del settore giovanile, sulla falsariga de 'La Masia' del Barcellona. Per quanto riguarda lo stadio, che avrà la Curva Sud su due livelli e separata dal resto degli spalti, non sono stati citati potenziali partner interessati ad acquistare i naming rights. L'unico nome fatto è stato quello di Etihad, ma solo perché investendo 5 miliardi di euro nel vicino aeroporto di Fiumicino (portandolo da 30 a 60 milioni di passeggeri) genererà ricadute positive anche su Tor di Valle.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 30 Apr 2015, 22:12
E dove sarebbero di preciso questi terreni sulla togliatti e a torre spaccata?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PicchioMontesacro - 01 Mag 2015, 04:48
Calcio: Roma, stadio Tor di Valle pronto in stagione 2018-19

Per lavori pre-costruzione necessari 55mln. Trigoria ai giovani

Per altri tre anni la Roma giocherà allo stadio Olimpico. Il nuovo impianto che sorgerà a Tor di Valle non sarà aperto, e collaudato, prima della metà del 2018. E' quanto emerso dal media-briefing organizzato dalla società nel sito scelto per la futura casa giallorossa. Il tour - diretto dal duo Pannes-Baldissoni, alla presenza del Ceo Zanzi, degli uomini del costruttore Parnasi e dell'architetto Dan Meis - è stata l'occasione per fare il punto della situazione in vista della presentazione del dossier finale del progetto al Comune. L'appuntamento in Campidoglio è già fissato per il 15 giugno, a sei mesi di distanza (sottolinea la Roma) dalla consegna effettiva degli incartamenti sul riconoscimento del pubblico interesse di un opera che per vedere la luce avrà bisogno di 1.5 miliardi di euro d'investimento.

Nelle time-line stilata dal gruppo di lavoro di Pallotta, dopo l'avvio delle analisi geotecniche (sono attive due trivelle a Tor di Valle per i carotaggi del sottosuolo), la chiusura dei lavori di pre-costruzione (che verranno a costare 55 milioni di euro), e il via libera della Regione, ci sarà la posa della prima pietra (fine 2015). Da quel momento in poi serviranno due anni per il "sostanzialmente completato" dell'opera, più altri sei mesi per i collaudi definitivi. Ecco quindi che l'apertura, senza ulteriori slittamenti, non potrà avvenire prima della metà del 2018. L'opera poi dovrà essere corredata da tutta una serie di infrastrutture pubbliche, i cui costi hanno un po' spiazzato gli americani ("la spesa è più alta di quello che inizialmente pensavamo, ma comunque all'interno del range massimo preventivato").

Americani che comunque hanno scelto la zona di Tor di Valle - giunta terza nell'analisi sui siti svolta dall'advisor (al primo posto si era piazzato un terreno di 13 ettari sulla Palmiro Togliatti, seguito da un altro a Torre Spaccata da 67) - soprattutto per l'ampia disponibilità di terreno (54 ettari attuali, poi attraverso espropriazioni si salirà a un totale di 105) su cui costruire, assieme allo stadio, anche un Business Park (composto da 3 torri alte 200 metri disegnate dall'architetto di fama mondiale Libeskind, e da altri edifici di circa 10 piani destinati a ospitare uffici che saranno disegnati da architetti italiani), un Entertainment District, e la 'nuova Trigoria'.

Quella attuale, dove si allena la squadra di Garcia, diventerà un polo destinato allo sviluppo del settore giovanile, sulla falsariga de 'La Masia' del Barcellona. Per quanto riguarda lo stadio, che avrà la Curva Sud su due livelli e separata dal resto degli spalti, non sono stati citati potenziali partner interessati ad acquistare i naming rights. L'unico nome fatto è stato quello di Etihad, ma solo perché investendo 5 miliardi di euro nel vicino aeroporto di Fiumicino (portandolo da 30 a 60 milioni di passeggeri) genererà ricadute positive anche su Tor di Valle.
Quindi  danno  gia`  per  scontato  il  via  libera  della  regione,  ancor  prima  di  aver  presentato  il   progetto  definitivo. Hahahaha  ,  mi  ricorda  tanto  i  loro  scudetti  d'agosto  .
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 01 Mag 2015, 07:48
Quindi  danno  gia`  per  scontato  il  via  libera  della  regione,  ancor  prima  di  aver  presentato  il   progetto  definitivo. Hahahaha  ,  mi  ricorda  tanto  i  loro  scudetti  d'agosto  .
Libeskind ha assicurato che porterà con se Robben, Messi e CR7.
Titolo: Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 01 Mag 2015, 08:04
La separazione fisica della Curva Sud dagli altri settori è completamente inutile in quanto il fetore di merda putrida e infetta emanerà da tutti gli ordini di posti e supererà qualunque barriera architettonica.


Sent from my iPhone using Tapatalk
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: EagleofBrixton - 01 Mag 2015, 08:55
Quello che mi preoccupa e che del nostro stadio non si parla minimamente.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 01 Mag 2015, 09:17
Calcio: Roma, stadio Tor di Valle pronto in stagione 2018-19

Per lavori pre-costruzione necessari 55mln. Trigoria ai giovani

Per altri tre anni la Roma giocherà allo stadio Olimpico. Il nuovo impianto che sorgerà a Tor di Valle non sarà aperto, e collaudato, prima della metà del 2018. E' quanto emerso dal media-briefing organizzato dalla società nel sito scelto per la futura casa giallorossa. Il tour - diretto dal duo Pannes-Baldissoni, alla presenza del Ceo Zanzi, degli uomini del costruttore Parnasi e dell'architetto Dan Meis - è stata l'occasione per fare il punto della situazione in vista della presentazione del dossier finale del progetto al Comune. L'appuntamento in Campidoglio è già fissato per il 15 giugno, a sei mesi di distanza (sottolinea la Roma) dalla consegna effettiva degli incartamenti sul riconoscimento del pubblico interesse di un opera che per vedere la luce avrà bisogno di 1.5 miliardi di euro d'investimento.

Nelle time-line stilata dal gruppo di lavoro di Pallotta, dopo l'avvio delle analisi geotecniche (sono attive due trivelle a Tor di Valle per i carotaggi del sottosuolo), la chiusura dei lavori di pre-costruzione (che verranno a costare 55 milioni di euro), e il via libera della Regione, ci sarà la posa della prima pietra (fine 2015). Da quel momento in poi serviranno due anni per il "sostanzialmente completato" dell'opera, più altri sei mesi per i collaudi definitivi. Ecco quindi che l'apertura, senza ulteriori slittamenti, non potrà avvenire prima della metà del 2018. L'opera poi dovrà essere corredata da tutta una serie di infrastrutture pubbliche, i cui costi hanno un po' spiazzato gli americani ("la spesa è più alta di quello che inizialmente pensavamo, ma comunque all'interno del range massimo preventivato").

Americani che comunque hanno scelto la zona di Tor di Valle - giunta terza nell'analisi sui siti svolta dall'advisor (al primo posto si era piazzato un terreno di 13 ettari sulla Palmiro Togliatti, seguito da un altro a Torre Spaccata da 67) - soprattutto per l'ampia disponibilità di terreno (54 ettari attuali, poi attraverso espropriazioni si salirà a un totale di 105) su cui costruire, assieme allo stadio, anche un Business Park (composto da 3 torri alte 200 metri disegnate dall'architetto di fama mondiale Libeskind, e da altri edifici di circa 10 piani destinati a ospitare uffici che saranno disegnati da architetti italiani), un Entertainment District, e la 'nuova Trigoria'.

Quella attuale, dove si allena la squadra di Garcia, diventerà un polo destinato allo sviluppo del settore giovanile, sulla falsariga de 'La Masia' del Barcellona. Per quanto riguarda lo stadio, che avrà la Curva Sud su due livelli e separata dal resto degli spalti, non sono stati citati potenziali partner interessati ad acquistare i naming rights. L'unico nome fatto è stato quello di Etihad, ma solo perché investendo 5 miliardi di euro nel vicino aeroporto di Fiumicino (portandolo da 30 a 60 milioni di passeggeri) genererà ricadute positive anche su Tor di Valle.

Poi è suonata la sveglia e, dopo essersi asciugato il sudore, il giornalista si è rimesso a dormire promettendosi però di raccontare tutto in un articolo, mentre stringeva forte il pupazzo di totti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bellodecasa - 01 Mag 2015, 09:33
Poi è suonata la sveglia e, dopo essersi asciugato il sudore, il giornalista si è rimesso a dormire promettendosi però di raccontare tutto in un articolo, mentre stringeva forte il pupazzo di totti.

Carissimo CH, allo sport di repubblica ci lavorano solo professionisti.         


https://twitter.com/matteomonti_sf (https://twitter.com/matteomonti_sf)     :lol:

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Fulmineblu - 01 Mag 2015, 11:04
Si ma se loro daranno 3000 biglietti a noi nel loro fuckingidiots stadium per i futuri derby....all'Olimpico noi li releghiamo nel distinto sud lato montemario vero?

 :beer:

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PARISsn - 01 Mag 2015, 13:02
Quello che mi preoccupa e che del nostro stadio non si parla minimamente.

so sicuro che Lotito ci sta lavorando sottotraccia...so' passati sopra a tutto con la scusa della  pubblica  utilita'..per far fare  lo stadio alla riomma...na' pubblica  utilita' da creare per  i suoi terreni sulla tiberina Lotito la trova..a quel punto come glie fermano er progetto??
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 01 Mag 2015, 13:20
Ma prima di cominciare il merdodromo  non devono fare le opere pubbliche  ?
Abbiamo sempre letto di condizione imprescindibile.....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sonni Boi - 01 Mag 2015, 13:33
so sicuro che Lotito ci sta lavorando sottotraccia...so' passati sopra a tutto con la scusa della  pubblica  utilita'..per far fare  lo stadio alla riomma...na' pubblica  utilita' da creare per  i suoi terreni sulla tiberina Lotito la trova..a quel punto come glie fermano er progetto??

Dicendo che non c'è spazio per ulteriore cemento nella capitale, semplice.

Ma prima di cominciare il merdodromo  non devono fare le opere pubbliche  ?
Abbiamo sempre letto di condizione imprescindibile.....

 :sisisi:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 20 Mag 2015, 17:29
Stadio Roma:Pannes,rispettate scadenze,progetto il 15 giugno

"E' andata molto bene, è uno degli incontri regolari che abbiamo, siamo molto contenti. E' confermata la data del 15 giugno per la presentazione del dossier finale". Lo ha detto il responsabile del progetto dello Stadio della Roma Mark Pannes uscito dal Campidoglio dopo un incontro con il sindaco Ignazio Marino. "Tutto procede al meglio - gli ha fatto eco Luca Parnasi - Forza Roma!". "Ci hanno illustrato le modifiche e le precisazioni nel passare dallo studio di fattibilità al progetto definitivo: le soluzioni si affinano - ha detto l'assessore alla Trasformazione Urbana Giovanni Caudo - C'è ad esempio una soluzione che funziona meglio nello svincolo Roma-Fiumicino, per fare entrare le macchine nella maniera più fluida possibile. Poi vedremo gli altri avanzamenti. Nessuna criticità, bisogna fare però un progetto di qualità soprattutto dal punto di vista ambientale e della sicurezza".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 21 Mag 2015, 17:12
Calcio: Roma; countdown per dossier stadio, atteso Pallotta

L'appuntamento, o come lo chiama Mark Pannes "the big day", si avvicina. Il 15 giugno il dossier definitivo sul 'master site' del nuovo stadio della Roma sarà consegnato in Comune. Per l'occasione è atteso nella Capitale anche il presidente James Pallotta, intenzionato a trasformare l'incontro col sindaco Marino in un evento spettacolare, sulla falsariga di quanto già avvenuto con la presentazione del progetto dell'impianto giallorosso avvenuta nel marzo dello scorso anno in Campidoglio. In attesa di svelare nei particolari modifiche e progressi apportati al business plan originario, i rappresentanti della società di Trigoria e di Eurnova hanno incontrato i media per dare un aggiornamento sui piani di sviluppo di quello che sono convinti diventerà a Tro di Valle "il futuro epicentro della nuova cultura dello sport, del business e dell'intrattenimento a Roma".

"I progressi fatti sull'intero progetto sono stati rapidi, di altissima qualità e rispondono ai parametri indicati dalla delibera - le parole del braccio destro di Pallotta, Mark Pannes -. Siamo in linea con le tempistiche schedulate per consegnare, il prossimo 15 giugno, il dossier finale contenente tutti gli elementi del master site. Teniamo a sottolineare che la velocità con la quale stiamo avanzando in questo progetto è frutto dell'eccezionale collaborazione col Comune".

Tra i numeri evidenziati dal gruppo di lavoro da registrare le ripartizioni che interesseranno l'area di 105 ettari su cui sorgerà stadio, distretto commerciale e business park: il 50% sarà destinato a zone verdi (parchi), il 15% a parcheggi a raso, il 10% a infrastrutture stradali (per cui sarà necessario un investimento da 330 milioni di euro), mentre il restante 25% riguarderà la parte dedicata agli edifici (su una piastra pedonale di circa 30 ettari, di cui 11 riservati al Business Park). "L'obiettivo è quello di rivitalizzare un'area degradata attraverso una riqualificazione ambientale. Crediamo che lo stadio sarà un grande successo per la città - la convinzione di Luca Parnasi, CEO di Euronova - e il Master Site diventerà il distretto di Roma con la più importante connessione in termini di trasporti pubblici, apportando enormi benefici anche alle aree limitrofe grazie ad accessi multipli per fan e visitatori, incluso un ponte pedonale, un ponte stradale, la Metro B e le linee Roma-Lido e Roma-Fiumicino".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: spook - 21 Mag 2015, 18:09
Libeskind ha assicurato che porterà con se Robben, Messi e CR7.

Beh, calcolando le tempistiche italiane diciamo che nel 2025 è tutto pronto.

Quindi:

CR7 : 40 anni
Robben: 41 anni
Messi: 38 anni

Je la po' fà.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 21 Mag 2015, 18:11
il 15 Giugno l'inaugurazione annuale deossadio.

Ne fanno una l'anno ormai.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 26 Mag 2015, 14:20
CALCIO: URBANISTI LAZIO, PROGETTO NUOVO STADIO E' INSOSTENIBILE =

"Non è uno stadio, è un nuovo grande centro direzionale in riva al Tevere. Insostenibile". Lo afferma all'Adnkronos il presidente dell'Istituto Nazionale di Urbanistica (Inu) del Lazio Domenico Cecchini riferendosi al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle e in particolare ai grattacieli che dovrebbero essere realizzati. E' prevista per il 15 giugno la presentazione del dossier definitivo sul 'master site' del nuovo stadio al Comune. "Lo stadio, che rappresenta solo il 15% dell'edificabilità prevista mentre l'85% è il centro il direzionale con tre torri più alte di quelle realizzate recentemente all'Eur - osserva Cecchini - potrebbe realizzarsi anche con intorno un parco per il tempo libero e il divertimento come previsto dal piano regolatore vigente, ma i grattacieli dovrebbero farsi in un'altra zona della città non lì. Per esempio, a Pietralata dove sono previsti dal piano e dove l'accessibilita con il trasporto pubblico è già oggi molto alta, con la fermata Quintiliani della metro linea B". Secondo il presidente dell'Inu Lazio le torri previste sono "insostenibili prima di tutto dal punto di vista ambientale" e sarebbe "un grave errore" se venissero realizzate.

CALCIO: FUKSAS, TORRI NUOVO STADIO TOR DI VALLE? SOLO SPECULAZIONE =

"La logica è semplice: lo stadio copre un grande sviluppo speculativo. Se fosse uno stadio solo della Roma sarei felicissimo, ma secondo me è marginale rispetto al progetto". Lo afferma all'Adnkronos l'architetto Massimiliano Fuksas riferendosi al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle e alle tre torri previste nella zona del Business Park. "Tre grattacieli, centri commerciali, uffici, abbiamo fatto un bel quartiere in cui lo stadio non c'entra nulla - continua Fuksas - Fare uno stadio, un centro dello sport, un museo dello sport e del calcio e attività commerciali legate al calcio è giusto, il resto sono i soliti affari di famiglia".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 26 Mag 2015, 14:39
CALCIO: URBANISTI LAZIO, PROGETTO NUOVO STADIO E' INSOSTENIBILE =

"Non è uno stadio, è un nuovo grande centro direzionale in riva al Tevere. Insostenibile". Lo afferma all'Adnkronos il presidente dell'Istituto Nazionale di Urbanistica (Inu) del Lazio Domenico Cecchini riferendosi al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle e in particolare ai grattacieli che dovrebbero essere realizzati. E' prevista per il 15 giugno la presentazione del dossier definitivo sul 'master site' del nuovo stadio al Comune. "Lo stadio, che rappresenta solo il 15% dell'edificabilità prevista mentre l'85% è il centro il direzionale con tre torri più alte di quelle realizzate recentemente all'Eur - osserva Cecchini - potrebbe realizzarsi anche con intorno un parco per il tempo libero e il divertimento come previsto dal piano regolatore vigente, ma i grattacieli dovrebbero farsi in un'altra zona della città non lì. Per esempio, a Pietralata dove sono previsti dal piano e dove l'accessibilita con il trasporto pubblico è già oggi molto alta, con la fermata Quintiliani della metro linea B". Secondo il presidente dell'Inu Lazio le torri previste sono "insostenibili prima di tutto dal punto di vista ambientale" e sarebbe "un grave errore" se venissero realizzate.

CALCIO: FUKSAS, TORRI NUOVO STADIO TOR DI VALLE? SOLO SPECULAZIONE =

"La logica è semplice: lo stadio copre un grande sviluppo speculativo. Se fosse uno stadio solo della Roma sarei felicissimo, ma secondo me è marginale rispetto al progetto". Lo afferma all'Adnkronos l'architetto Massimiliano Fuksas riferendosi al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle e alle tre torri previste nella zona del Business Park. "Tre grattacieli, centri commerciali, uffici, abbiamo fatto un bel quartiere in cui lo stadio non c'entra nulla - continua Fuksas - Fare uno stadio, un centro dello sport, un museo dello sport e del calcio e attività commerciali legate al calcio è giusto, il resto sono i soliti affari di famiglia".
Indipendentemente da ciò che afferma, il fuksas dovrebbe avere la dignità di starsene zitto, dopo la nuvola.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 26 Mag 2015, 14:42
CALCIO: PORTOGHESI, PROGETTO NUOVO STADIO? INSULTO A TRADIZIONE ROMA =

"E' un errore clamoroso, una vera follia". Così l'architetto Paolo Portoghesi commenta all'Adnkronos il progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle, il cui dossier definitivo sarà presentato il 15 giugno al Comune. Il progetto del nuovo stadio "non ha nessun rapporto con Roma, è un insulto alla tradizione della città", sottolinea. "La posizione è sbagliata - continua l'architetto - lo stadio sulla strada che porta a Fiumicino costituirà un pericolo di blocco del traffico che va a Fiumicino e che è già notevolmente complicato". Secondo Portoghesi "si tratta di un'operazione di speculazione, ma siamo in un'epoca in cui tutto è possibile". "Intanto non c'era nessun bisogno di costruire uno stadio visto che ce ne sta già uno e riesce a risolvere i problemi - conclude l'architetto - Questo nuovo stadio ha solo una ragione: essere non uno stadio, ma un'insieme di funzioni commerciali che fanno gola a qualcuno".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 26 Mag 2015, 14:49
La cosa curiosa da analizzare è un'altra.

L'Adn Kronos, agenzia di stampa di proprietà di Pippo Marra, cioè il calabrese facente parte del Cda della Roma (si vociferava che dopo la fuoriuscita di Unicredit lo scorso anno anche Marra se ne andasse dal Cda, ma non si è capito se alla fine è restato o meno), oggi si è scatenata in questa campagna anti stadio con interviste a personaggi ed enti contro lo stadio a Tor di Valle.

Una linea anti americana, simile a quella del Messaggero di Caltagirone dei mesi scorsi.

Che bolle in pentola?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 03 Giu 2015, 10:14
"Stadio della Roma, il contratto non si tocca Parnasi vuole cambiare le carte in tavola" (da Il Tempo)

Gaetano Papalia si dice seriamente preoccupato che quel contratto possa essere ora modificato

Si «oppongono fermamente a qualsiasi ipotesi di novazione» del contratto ci cessione dell’area di Tor di Valle su cui sarà costruito lo stadio della Roma. Lo scorso 10 marzo, Gaetano, Umberto ed Elisa Papalia, azionisti all’83% della società Sais spa (dichiarata fallita dal Tribunale di Roma con sentenza del 22 maggio 2014), hanno scritto una lettera al giudice delegato e al curatore del Fallimento Sais. L’obiettivo è «metterli in guardia» sulla proposta avanzata da Luca Parnasi di modificare il contratto stipulato il 25 giugno 2013 con cui la Sais ha venduto il terreno di Tor di Valle alla società Eurnova srl (di cui Parnasi è amministratore unico) al prezzo di 42 milioni di euro. Indagato dalla procura di Roma per l’ipotesi della bancarotta di Sais e la distrazione dell’unico bene della società (l’area dove sorgerà l’impianto giallorosso), Gaetano Papalia si dice seriamente preoccupato che quel contratto possa essere ora modificato.

Cosa teme di più?
«So che il curatore fallimentare ha ricevuto da Parnasi una proposta migliorativa che acceleri i pagamenti delle rate mensili alla curatela di Sais. Mi sono perciò chiesto che interesse avesse l’acquirente a rendere più oneroso il contratto. Non vorrei che ne venisse cambiato l’oggetto, sostituendo la cessione dell’area all’obbligazione nel pagamento. Così facendo il gruppo Parnasi metterebbe al riparo la proprietà del terreno, ma in caso di inadempimento nei pagamenti, gli azionisti Sais potrebbero rivalersi su Eurnova solo con un decreto ingiuntivo o un’eventuale istanza di fallimento, che lasciano il tempo che trovano. Insomma, non potremmo più aggredire il terreno. Il curatore fallimentare e il giudice delegato, tuttavia, hanno respinto la mia richiesta di poter accedere a quegli atti».

Come spiega l’ipotesi distrattiva ipotizzata dalla procura nei suoi confronti?
«Le trattative di cessione dell’area di Tor di Valle al gruppo Parnasi risalgono al 2010, anno dell’atto preliminare di cessione del comprensorio. Concepire un proposito distrattivo con 4 o 5 anni di anticipo significherebbe essere veggenti e non amministratori. Solo nell’aprile del 2012, la società Cushman & Wakefield, che agiva per conto della As Roma, scelse Tor di Valle tra 70 aree come la più idonea per il nuovo stadio. Parnasi, che aveva in pancia questo preliminare, ci chiese subito di farne un contratto a condizione sospensiva: ottenere cioè la concessione edilizia per costruire l’impianto. Trascorso un altro anno, la Roma pretese maggiori sicurezze sulla proprietà dell’area e quindi Parnasi ci propose di trasformare il contratto a condizione sospensiva in un contratto definitivo, che stabilisce un prezzo certo di 21 milioni e uno integrativo di altri 21 milioni che diventa certo quando sarà siglata la Convenzione urbanistica. Anche se mi offriva poche garanzie di immediatezza nel pagamento, sapevo che ormai il progetto era entrato in una dimensione internazionale e a un punto di non ritorno.

Nonostante questo contratto da 42 milioni in mano, è stato dichiatato il fallimento di Sais. Come mai?
«Resta incomprensibile il mancato accoglimento da parte del Tribunale della proposta di pagare tutti i creditori al 100%. Lo vedo come un vero e proprio esproprio a cui la società ha reagito con un reclamo presentato alla Corte di appello di Roma. Senza contar che lo stato passivo della Sais è di 16 milioni e mezzo e già in cassa ce ne sono 10. Basta aspettare dicembre prossimo e i creditori saranno soddisfatti».

Si vocifera che come contropartita abbia avuto da Parnasi appartamenti e altri benefit?
«Magari, non dovrei lasciare l’appartamento in cui sono in affitto per andare da mia figlia. Sono infondate anche le ipotesi che dietro Eurnova ci sia io o che mi paghino il terreno in altro modo».

I residenti e il Movimento 5 Stelle sostengono che il sito non sia adatto per ragioni idrogeologiche e che il Comune, deliberando a dicembre il pubblico interesse dell’area, si è «piegato» a un accordo tra privati già pianificato.
«Sulla vicenda c’è tanta strumentalizzazione tra ricerca di visibilità politica e tutela di posizioni dominanti sul mercato immobiliare da parte di noti costruttori. Quanto ai timori di dissesti idrogeologici, a Tor di Valle per più di mezzo secolo si sono svolte regolarmente migliaia di corse al trotto, grazie a tre semplici idrovore. Né le tribune dell’ippodromo possono essere considerate strutture cementizie di modeste dimensioni. Nessun cedimento è stato mai rilevato».

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 03 Giu 2015, 17:04
"Stadio della Roma, il contratto non si tocca Parnasi vuole cambiare le carte in tavola" (da Il Tempo)

Quanto ai timori di dissesti idrogeologici, a Tor di Valle per più di mezzo secolo si sono svolte regolarmente migliaia di corse al trotto, grazie a tre semplici idrovore. Né le tribune dell’ippodromo possono essere considerate strutture cementizie di modeste dimensioni. Nessun cedimento è stato mai rilevato».
E' vero che il tizio in questione si è sempre occupato di cavalli? Beh, continuasse ad occuparsi di cavalli.
Nel sito dell'ippodromo, l'unico "oggetto pesante" è la tribuna; questa fu costruita, nel 1959 e con la tecnologia dell'epoca, su migliaia e migliaia di pali interrati nel terreno molle. In pratica (come esempio macroscopico) è come fosse una casa "in palafitta" sul fiume, con un peso relativamente modesto in confronto dalla piattaforma su cui dovrebbe poggiare lo stadio e tutte le relative pertinenze.
Hanno chiesto 23 mil.€ solo per la progettazione di massima ed i sondaggi ed arriva "il cavallaro" che ci dice che non ci saranno problemi? Mi pare quanto meno avventato, no?
Se proprio vuole spiegarci qualcosa, ci spieghi come ha fatto a farsi "infinocchiare" così dal parnasi...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: tommasino - 04 Giu 2015, 09:41
INIZIO DEI LAVORI - Baldissoni ha spiegato che i «lavori per il nuovo stadio della Roma dovrebbero cominciare entro quest’anno, al massimo nei primi mesi del 2015, per poi completarlo in due anni». La dirigente della Roma ha quindi un piano ben dettagliato da rispettare, non temendo intoppi burocratici: «Lavoriamo da anni a questo progetto e siamo pronti. L’area è stata individuata da noi e ora attendiamo il via libera del Comune di Roma. In ogni caso gli eventuali tempi lunghi della burocrazia non devono diventare un alibi».

Ma questi lavori ....?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 04 Giu 2015, 09:57
Vediamo se dopo l'ultima ondata d'arresti qualcuno andrà a dare un'occhiata anche a come è stata fatta la delibera sulla stadio dell'AsMafiacapitale
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GoodbyeStranger - 04 Giu 2015, 11:54
...quindi quando apre sta latrina?

 8)

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 04 Giu 2015, 12:14
INIZIO DEI LAVORI - Baldissoni ha spiegato che i «lavori per il nuovo stadio della Roma dovrebbero cominciare entro quest’anno, al massimo nei primi mesi del 2015, per poi completarlo in due anni». La dirigente della Roma ha quindi un piano ben dettagliato da rispettare, non temendo intoppi burocratici: «Lavoriamo da anni a questo progetto e siamo pronti. L’area è stata individuata da noi e ora attendiamo il via libera del Comune di Roma. In ogni caso gli eventuali tempi lunghi della burocrazia non devono diventare un alibi».

Ma questi lavori ....?

Mentre lo diceva era seduto nel salone di casa con davanti una scatola di 3 mt x 2 con scritto " Lego, costruisci il tuo stadio- 5 milioni di pezzi ( area consigliata per il montaggio Circo Massimo) "
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Maremma Laziale - 04 Giu 2015, 14:43
INIZIO DEI LAVORI - Baldissoni ha spiegato che i «lavori per il nuovo stadio della Roma dovrebbero cominciare entro quest’anno, al massimo nei primi mesi del 2015, per poi completarlo in due anni». La dirigente della Roma ha quindi un piano ben dettagliato da rispettare, non temendo intoppi burocratici: «Lavoriamo da anni a questo progetto e siamo pronti. L’area è stata individuata da noi e ora attendiamo il via libera del Comune di Roma. In ogni caso gli eventuali tempi lunghi della burocrazia non devono diventare un alibi».

Ma questi lavori ....?

Tra un anno e mezzo sono finiti. Basta piegare la dimensione spazio-temporale al loro volere.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: above us only sky - 04 Giu 2015, 14:47
...quindi quando apre sta latrina?

 8)
ecco, fatecelo sapè... quando c'è bisogno a Roma non si trova mai un vespasiano.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: carlos - 04 Giu 2015, 14:53
Ma... il 15 giugno c'è la presentazione del progetto definitivo oppure mi son perso qualcosa?

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Taras68 - 04 Giu 2015, 15:18
dove si comprano i biglietti per lo spettacolo inaugurale......nei prossimi mesi ho intenzione di scendere a Roma
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 04 Giu 2015, 18:41
Roma, iniziati i lavori per il nuovo stadio

11 aprile 2015 09:58, di Daniel Uccellieri



:rotfl:


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 04 Giu 2015, 21:04
(http://www.marketingimmobiliare.it/wp-content/uploads/2013/09/cadavere_riva_fiume.jpg)

Il bagarino aspetta !
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gtc.giorgio - 08 Giu 2015, 12:18
(https://scontent.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/v/t1.0-9/10509598_10206789718885390_2435332377348248089_n.jpg?oh=bed1658e3ef7a0af1119aad184328c65&oe=55EED4F7)

Vista ora su facebook
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 08 Giu 2015, 13:47
(https://scontent.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/v/t1.0-9/10509598_10206789718885390_2435332377348248089_n.jpg?oh=bed1658e3ef7a0af1119aad184328c65&oe=55EED4F7)


Se me libero ve mando il curriculum...

(http://www.windoweb.it/desktop_temi/foto_religione/foto_gesu_cristo_14.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 08 Giu 2015, 14:03
Calcio: Ferrero, Stadio Roma? Freno tirato, sembra barzelletta. Presidente Samp: Romagnoli non va al Milan ma torna giallorosso

"Lo stadio della Roma? E che e' una barzelletta?...''. Lo dice il presidente della Samp, Massimo Ferrero, alla radio romana 'Centro Suono Sport'. ''Con il progetto sono partiti in quarta e adesso stanno andando con il freno a mano tirato - dice Ferrero, secondo un comunicato della radio -. Mi dispiace, ma secondo me per fare una cosa in questo Paese bisogna stare sul pezzo tutti i giorni. Bisogna che qualche responsabile vada da Marino e gli dica: 'Facciamo questo stadio'". Ferrero ha anche aggiunto di aver avuto dal sindaco di Genova "in licenza per 99 anni il Marassi. Quindi lo ristruttureremo, però la burocrazia deve capire...".  Il n.1 blucerchiato ha anche parlato di mercato affermando che il giovane Romagnoli, uno degli obiettivi del Milan di Mihajlovic, "andrà alla Roma. Ho provato a comprarlo, ma la Roma non me lo ha dato. Lo sostituiremo con qualcuno che non ce lo farà rimpiangere". Quanto all'ingresso del thailandese Bee nel club rossonero, Ferrero ha commentato: "E' una decisione che ha preso il presidente del Milan che ci ha messo tanti soldi e ha trovato uno che ci ha messo qualche altro soldo. Io sono per
l'italianità".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Ranxerox - 15 Giu 2015, 01:07
Quindi oggi in Campidoglio dovrebbe essere il "grande giorno".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 01:22
Quindi oggi in Campidoglio dovrebbe essere il "grande giorno".

vediamo che s'enventano stavolta.   :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 15 Giu 2015, 09:05
faranno questo stadio nonostante le indagini gli arresti e le tangenti che stanno  distruggendo una giunta ormai semicommissariata e a rischio di scioglimento ,  l'evidente falsa pubblica utilita' ottenuta , un sindaco depotenziato e sempre piu' isolato, le opposizioni inferocite , pendenze giudiziarie sui terreni .
una cosa mai vista .
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 09:21
a quelle condizioni lo stadio non lo faranno mai.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 15 Giu 2015, 09:52
Marino avrà finito il bunga bunga?

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: FatDanny - 15 Giu 2015, 10:00
Marino avrà finito il bunga bunga?

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

in che senso?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 15 Giu 2015, 10:06
Io spero vadano avanti con questa storia dello stadio, storia nata e portata avanti da una giunta quasi sciolta per mafia.
Tra qualche mese ne vedremo delle belle.
Sarà l'inizio della fine per loro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AndreaeAlessio - 15 Giu 2015, 10:26
Ma... il 15 giugno c'è la presentazione del progetto definitivo oppure mi son perso qualcosa?
a che ora?
che radio metto?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Des1900 - 15 Giu 2015, 11:11
Quello che sentite in televisione è solo il 10% della mafia che c'è a Roma.
Ma prima o poi li beccano tutti. Non vedo l'ora.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: BomberMax - 15 Giu 2015, 11:18
a che ora?
che radio metto?


ora,  fm 104,5   radio radio 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: izio - 15 Giu 2015, 11:23
Comunque.. è scandaloso (ri)presentare ancora un progetto del genere con la scusa della riqualificazione urbana.
oggi poi..............................
bah...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 15 Giu 2015, 11:51
dobbiamo essere razionali, ormai sappiamo che le cose in questa citta' vanno come devono andare, non come sarebbe logico andassero.
quindi lo stadio si fara' nonostante tutto.
e' chiaro dal primo giorno in cui unicredit entro' dentro il rioma.
poi quando subentrarono gli americani era gia' tutto apparecchiato.
adesso e' impossibile fare marcia indietro.
se i cani non fanno lo stadio fanno la fine del parma .
e questo, lo sapete bene, NON PUO' accadere.
lo stadio si fara'.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sonni Boi - 15 Giu 2015, 11:57
Hanno tutti dalla loro parte: Marino ha la sciarpetta al collo e dello stadio ne ha fatto un cavallo di battaglia; Zingaretti è intimo di Parnasi; Pallotta è un importante finanziatore di Renzi; aggiungeteci Unicredit, e il cerchio si chiude.

Non vedo davvero una singola ragione per cui il disastro non dovrebbe avvenire.
Hanno oliato per benino la macchina in tutti i punti che erano necessari, bisogna riconoscere che in quanto ad alleanze politiche sono molto molto abili.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 15 Giu 2015, 12:01
 "CALCIO: PALLOTTA, STADIO ROMA SARA' TRA PIU' IMPORTANTI STRUTTURE PER DECENNI

E' dura indossare una cravatta oggi, ora posso levarla", inizia con un sorriso la conferenza stampa sul nuovo stadio della Roma a Tor di Valle da parte del presidente giallorosso, James Pallotta al Salone delle Fontane all'Eur. "Oggi abbiamo fatto un altro enorme passo nella direzione del nuovo stadio della Roma, presentando questo dossier. Quando ho avuto la fortuna di diventare il presidente della Roma, ho detto che se vogliamo competere con i top club dobbiamo avere un nuovo stadio e abbiamo messo insieme le migliori figure a tutti i livelli. Lo stiamo pianificando da tre anni. Vogliamo ringraziare la città di Roma, è stato un processo che è andato molto meglio del previsto", ha sottolineato il numero uno giallorosso aprendo la conferenza.


"Sarà una struttura che sarà tra le più importanti in Italia per decenni. Come squadra abbiamo lavorato molto duramente con la Champions League, sia in campo che fuori. Voglio congratularmi con tutto lo staff, i giocatori e tutti i tifosi. Vogliamo dare loro le strutture che meritano e con il vostro aiuto ci riusciremo", ha aggiunto Pallotta.

"E' una giornata importantissima per l'as Roma e la città di Roma, un passo importantissimo per la nascita della nuova casa della Roma. E' stato un processo strategico, strutturato, cooperativo e aperto, un progetto a favore dello sport e dell'intrattenimento", ha proseguito il Ceo della Roma, Italo Zanzi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: BomberMax - 15 Giu 2015, 12:01
pure Agnelli  fa parte  della carovana


Citazione
AGNELLI E PALLOTTA MESSAGGI DI AMICIZIA - Sullo stadio si sono espressi anche il presidente giallorosso James Pallotta: "Abbiamo fatto un enorme passo nella direzione dello stadio presentando questo dossier. Se vogliamo competere con i migliori abbiamo bisogno dello stadio", e il rivale bianconero Andrea Agnelli: "Jim, un grande in bocca al lupo! Un progetto ambizioso che arricchirà non solo la Roma ma tutto il calcio italiano. Non vedo l'ora che la Juve possa espugnarlo!".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 15 Giu 2015, 12:02
CALCIO: TOTTI SU STADIO ROMA, SARA' IL NOSTRO COLOSSEO MODERNO

 - "La nostra Roma avrà uno stadio che la rappresenterà nel mondo, come la nostra storia merita. Sarà il nostro Colosseo moderno, dove tutti i nostri tifosi e sportivi potranno godere di uno spettacolo sportivo con strutture all'avanguardia che renderanno la partita il momento di punta di una giornata di sport e di divertimento. Per tutti: in particolare per i bambini, che hanno il diritto di partecipare alle nostre partite nel migliore dei modi". Sono le parole del capitano della Roma, Francesco Totti, che sul sito della società giallorossa parla così del progetto stadio nella giornata di presentazione del dossier dell'impianto che sorgerà a Tor di Valle.

"Roma, la nostra città, merita di avere uno stadio del genere. Sarà la casa della Roma. Noi tutti siamo e saremo la Roma. La nostra maglia è una seconda pelle, forse anche la prima. La Roma va amata, perché è unica al Mondo. Sempre con la Roma nel cuore…", conclude Totti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 15 Giu 2015, 12:03
pure Agnelli  fa parte  della carovana

Per forza ...c'è una sua società dentro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 15 Giu 2015, 12:03
Stadio Roma:Malagò,progetto importante anche per Giochi 2024

- "Mi dispiace non poter essere presente oggi, ma sono a Baku per i Giochi Europei 2015. Ã importante che lo Stadio della Roma, completamente finanziato privatamente, possa vedere presto la sua realizzazione, come contributo per lo Sport, non solo del calcio del nostro Paese, ma anche in vista della candidatura Olimpica di Roma 2024. Un abbraccio forte". Sono le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, sul progetto relativo al nuovo stadio della Roma che sorgerà a Tor di Valle. Il dossier sul master-site è stato consegnato questa mattina in Campidoglio e oggi sarà svelato a stampa e tifosi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 15 Giu 2015, 12:05
Stadio Roma:Agnelli,progetto ambizioso che arricchirà Italia


"Jim, un grande in bocca al lupo! Un progetto ambizioso che arricchirà non solo la Roma ma tutto il calcio italiano". Così il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, sul nuovo stadio della Roma di Tor di Valle, il cui dossier è stato consegnato oggi in Campidoglio. Il numero uno bianconero, nella nota pubblicata sul sito della Roma, aggiunge poi: "Non vedo l'ora che la Juve possa espugnarlo!".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Jeffry - 15 Giu 2015, 12:09
Su questo stadio sono così tanti i soldi già apparecchiati per i "furbetti del quartierino" che la sua realizzazione, ormai, appare scontata.
Tra 10 anni, come al solito, ci saranno i pesci in barile e tutti gli sdegnati de sta fava!
Che tristezza...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 15 Giu 2015, 12:12
CALCIO: TOTTI SU STADIO ROMA, SARA' IL NOSTRO COLOSSEO MODERNO

 - "La nostra Roma avrà uno stadio che la rappresenterà nel mondo, come la nostra storia merita. Sarà il nostro Colosseo moderno, dove tutti i nostri tifosi e sportivi potranno godere di uno spettacolo sportivo con strutture all'avanguardia che renderanno la partita il momento di punta di una giornata di sport e di divertimento. Per tutti: in particolare per i bambini, che hanno il diritto di partecipare alle nostre partite nel migliore dei modi". Sono le parole del capitano della Roma, Francesco Totti, che sul sito della società giallorossa parla così del progetto stadio nella giornata di presentazione del dossier dell'impianto che sorgerà a Tor di Valle.

"Roma, la nostra città, merita di avere uno stadio del genere. Sarà la casa della Roma. Noi tutti siamo e saremo la Roma. La nostra maglia è una seconda pelle, forse anche la prima. La Roma va amata, perché è unica al Mondo. Sempre con la Roma nel cuore…", conclude Totti.
e allora che possiate finire la carriera come gli uomini che hanno usato il colosseo vero per il loro "sport" :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 15 Giu 2015, 12:15
Che vogliono fare tutta la via Ostiense ???
auguri
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 15 Giu 2015, 12:27
L' architetto dice di essersi ispirato a Piranesi, (forse perchè teme di finire in carcere) il Piranesi da stamane sta vorticosamente girandosi nella tomba.

A me sembrano 3 cellulari anni 80 una cosa di una bruttezza rara.

(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xft1/v/t1.0-9/10372509_870861532983591_8991029618068453770_n.png?oh=a2578a1585e9cbe15fc0d3b081bae86c&oe=55EF9D34)

(http://tg24.sky.it/static/contentimages/original/sezioni/tg24/mondo/2013/04/03/40_anni_cellulare_1.jpeg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 15 Giu 2015, 12:27
Tralasciando tutta la speculazione che c'è e ci sarà sotto che senz'altro non può passare in secondo piano, da un punto di vista solo sportivo pensate a cosa vorrebbe dire vincere nel loro stadio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Des1900 - 15 Giu 2015, 12:35
Libeskind ha fatto questo schifo?
Solo per una roba loro poteva venir fuori una merda da un architetto capace.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 15 Giu 2015, 12:37
ma s'è capito poi chi caccia sto mijardo, mijardoemmezzo? che poi me dovrebbero spiegà come fanno a ballà 500 milioni
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 15 Giu 2015, 12:40
ma s'è capito poi chi caccia sto mijardo, mijardoemmezzo? che poi me dovrebbero spiegà come fanno a ballà 500 milioni

Cifra che oggi Pallotta ha smentito ed è rimasto stupito visto che non è mai stata fatta da loro
LI MORTACCI VOSTRA
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 15 Giu 2015, 12:42
La Uefa ha considerato lo stadio come fattore positivo, è un componente strategica che darà al club le risorse per emergere nel mondo del calcio”, spiega Zanzi. Si è parlato di un progetto da 1 miliardo di euro, la ricerca dei contributi a che punto è? “Il processo sarà di 6 mesi prima di iniziare la costruzione. Le cifre superano il miliardo di euro, ma sarà uno dei più redditizi, stiamo lavorando con Goldman Sachs da un anno, a livello di investitori abbiamo un elenco notevole ma non sveliamo i nomi. Tutto sarà finanziato privatamente, non ci saranno fondi pubblici”, specifica Pallotta. “La Roma è proprietaria dello stadio attarverso una holding, perché è l’unico modo per finanziare il progetto. Gli introiti sono direttamente collegati alla As Roma, nel giro di un anno incrementeranno notevolmente, saranno maggiori di qualsiasi stadio in Italia. La joint venture prevede un affitto, ma i ricavi resteranno alla Roma”.

“Il progetto è definitivo, come da approvazione della delibera del Comune, lo renderemo il migliore possibile nell’interesse della città. Seguiremo il processo di gare europee. Il Business Park consente che lo stadio fondo venga realizzato, sarà tutto sotto il controllo di un fondo immobiliare gestito da una Sgr italiana, vi faremo sapere a breve”, spiega Parnasi. “Gli introiti saranno tra i più alti in Italia e in Europa, ma non saranno di 500 milioni di euro, non so da dove venga questa cifra“, analizza Pallotta. “Non tutti gli introiti andranno nel mercato, ma altri grandi giocatori arriveranno qui”.

Calcio e finanza

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: sweeper77 - 15 Giu 2015, 12:45
...eppur si muove...
poi non mi va di entrare in discussioni su come, quando....
Lotito ha detto che noi aspettiamo... quindi nessuna fretta, aspettiamo pure.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 15 Giu 2015, 12:51
La Uefa ha considerato lo stadio come fattore positivo, è un componente strategica che darà al club le risorse per emergere nel mondo del calcio”, spiega Zanzi. Si è parlato di un progetto da 1 miliardo di euro, la ricerca dei contributi a che punto è? “Il processo sarà di 6 mesi prima di iniziare la costruzione. Le cifre superano il miliardo di euro, ma sarà uno dei più redditizi, stiamo lavorando con Goldman Sachs da un anno, a livello di investitori abbiamo un elenco notevole ma non sveliamo i nomi. Tutto sarà finanziato privatamente, non ci saranno fondi pubblici”, specifica Pallotta. “La Roma è proprietaria dello stadio attarverso una holding, perché è l’unico modo per finanziare il progetto. Gli introiti sono direttamente collegati alla As Roma, nel giro di un anno incrementeranno notevolmente, saranno maggiori di qualsiasi stadio in Italia. La joint venture prevede un affitto, ma i ricavi resteranno alla Roma”.

“Il progetto è definitivo, come da approvazione della delibera del Comune, lo renderemo il migliore possibile nell’interesse della città. Seguiremo il processo di gare europee. Il Business Park consente che lo stadio fondo venga realizzato, sarà tutto sotto il controllo di un fondo immobiliare gestito da una Sgr italiana, vi faremo sapere a breve”, spiega Parnasi. “Gli introiti saranno tra i più alti in Italia e in Europa, ma non saranno di 500 milioni di euro, non so da dove venga questa cifra“, analizza Pallotta. “Non tutti gli introiti andranno nel mercato, ma altri grandi giocatori arriveranno qui”.

Calcio e finanza

Bla bla bla bla bla...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: scintilla - 15 Giu 2015, 12:56
"Ultimi minuti di preparazione della conferenza stampa, caffè sotto lo sguardo protettivo del Santo patrono di Roma, il Capitano". Questo il messaggio psotato su Twitter da Mark Pannes a margine della presentazione del progetto stadio della Roma.

nessuno riesce a prenderli per il c.ulo come ce riescono da soli
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 15 Giu 2015, 13:03
La Uefa ha considerato lo stadio come fattore positivo, è un componente strategica che darà al club le risorse per emergere nel mondo del calcio”, spiega Zanzi. Si è parlato di un progetto da 1 miliardo di euro, la ricerca dei contributi a che punto è? “Il processo sarà di 6 mesi prima di iniziare la costruzione. Le cifre superano il miliardo di euro, ma sarà uno dei più redditizi, stiamo lavorando con Goldman Sachs da un anno, a livello di investitori abbiamo un elenco notevole ma non sveliamo i nomi. Tutto sarà finanziato privatamente, non ci saranno fondi pubblici”, specifica Pallotta. “La Roma è proprietaria dello stadio attarverso una holding, perché è l’unico modo per finanziare il progetto. Gli introiti sono direttamente collegati alla As Roma, nel giro di un anno incrementeranno notevolmente, saranno maggiori di qualsiasi stadio in Italia. La joint venture prevede un affitto, ma i ricavi resteranno alla Roma”.

“Il progetto è definitivo, come da approvazione della delibera del Comune, lo renderemo il migliore possibile nell’interesse della città. Seguiremo il processo di gare europee. Il Business Park consente che lo stadio fondo venga realizzato, sarà tutto sotto il controllo di un fondo immobiliare gestito da una Sgr italiana, vi faremo sapere a breve”, spiega Parnasi. “Gli introiti saranno tra i più alti in Italia e in Europa, ma non saranno di 500 milioni di euro, non so da dove venga questa cifra“, analizza Pallotta. “Non tutti gli introiti andranno nel mercato, ma altri grandi giocatori arriveranno qui”.

Calcio e finanza
trovo scandaloso che i nomi degli investitori non siano ancora pubblici. quandro potrò sapere se la mafia italo-americana sta investendo su Roma?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Magnopèl - 15 Giu 2015, 13:14
...eppur si muove...
poi non mi va di entrare in discussioni su come, quando....
Lotito ha detto che noi aspettiamo... quindi nessuna fretta, aspettiamo pure.
Quoto.
Nell'attesa spero prenda contatti perchè se a loro lo fanno fare (e sappiamo che glielo fanno fare) non puoi partire da zero.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 15 Giu 2015, 13:22
Quoto.
Nell'attesa spero prenda contatti perchè se a loro lo fanno fare (e sappiamo che glielo fanno fare) non puoi partire da zero.
temo che lui insista sui suoi terreni e da li non schiodi.
se cosi' fosse addio stadio perche' uscirebbero fuori tutti i difensori del pianeta.
e ho pure dubbi sulle sinergie..i cani hanno fatto inzuppare tutti , lotito non ce lo vedo .
ultimissima.....quando il primo ecomostro speculativo sara' ormai in costruzione metteranno dei paletti per impedirne un secondo. la guerra ce la fanno fino in fondo.
lotito e' scaltro ma questo affare e' grosso, servono spalle copertissime.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 15 Giu 2015, 13:32
C'è una legge sugli stadi .... quindi i paletti possono anche metterseli dove non batte il sole
credo che Lotito e , forse , anche giustamente stia aspettando che questa legge venga modificata per poter costruire in quei terreni anche dei palazzi
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 15 Giu 2015, 13:36
CALCIO: TOTTI SU STADIO ROMA, SARA' IL NOSTRO COLOSSEO MODERNO

 - "La nostra Roma avrà uno stadio che la rappresenterà nel mondo, come la nostra storia merita. Sarà il nostro Colosseo moderno, dove tutti i nostri tifosi e sportivi potranno godere di uno spettacolo sportivo con strutture all'avanguardia che renderanno la partita il momento di punta di una giornata di sport e di divertimento. Per tutti: in particolare per i bambini, che hanno il diritto di partecipare alle nostre partite nel migliore dei modi". Sono le parole del capitano della Roma, Francesco Totti, che sul sito della società giallorossa parla così del progetto stadio nella giornata di presentazione del dossier dell'impianto che sorgerà a Tor di Valle.

"Roma, la nostra città, merita di avere uno stadio del genere. Sarà la casa della Roma. Noi tutti siamo e saremo la Roma. La nostra maglia è una seconda pelle, forse anche la prima. La Roma va amata, perché è unica al Mondo. Sempre con la Roma nel cuore…", conclude Totti.

Lo ha detto lui? C'è un documento filmato dove si vede e  si sente lui pronunciare queste parole?
Non ci credo manco se lo vedo.  :lol:

Il giusto compare di uno come Buzzi.

edit: ah..sul sito della rioma..me pareva  :lol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 15 Giu 2015, 13:36
...eppur si muove...
poi non mi va di entrare in discussioni su come, quando....
Lotito ha detto che noi aspettiamo... quindi nessuna fretta, aspettiamo pure.

Lo penso anche io...

Parli pure per me...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AndreaeAlessio - 15 Giu 2015, 13:57
sentita ora da mario1:
per ovviare alla puzza del depuratore verranno installate delle "MITIGAZIONI OLFATTIVE"

... MA CHE CA220 SONO LE MITIGAZIONI OLFATTIVE?
 :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 15 Giu 2015, 14:04
Giusto al depuratore ve potevano mette  :lol: :lol: :lol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Property - 15 Giu 2015, 14:17
Quindi questa è la mossa definitiva per l'approvazione?
se si, ora la palla passerebbe a lotito che aveva detto di aspettare le valutazioni che faranno altri.
mi pare ci siamo.
la lazio presenterà un progetto al comune?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: reds1984 - 15 Giu 2015, 14:30
Alla fine intanto che li prendiamo per il culo questi vanno avanti...
Io lo sogno proprio uno stadio nostro


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: scintilla - 15 Giu 2015, 14:31
Io spero veramente che Lotito capisca che quello che propongono gli americani per la tottese non può essere  la strada da seguire per lo stadio della Lazio.
Un progetto del genere relega la parte sportiva completamente in secondo piano.
Altro che riempire lo stadio.....lì il problema sarà riempire tre grattacieli da 200 metri e se qualcosa va storto l'unica fonte di reddito sicura è il fatturato loro.....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 15 Giu 2015, 15:18
Sono bastate le parole del fesso e di zanzi per far tremare le gambe ad alcuni tifosi della Lazio.


Incredibile. Ma dove finiremo ?

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 15 Giu 2015, 15:32
La Uefa ha considerato lo stadio come fattore positivo, è un componente strategica che darà al club le risorse per emergere nel mondo del calcio”, spiega Zanzi. Si è parlato di un progetto da 1 miliardo di euro, la ricerca dei contributi a che punto è? “Il processo sarà di 6 mesi prima di iniziare la costruzione. Le cifre superano il miliardo di euro, ma sarà uno dei più redditizi, stiamo lavorando con Goldman Sachs da un anno, a livello di investitori abbiamo un elenco notevole ma non sveliamo i nomi. Tutto sarà finanziato privatamente, non ci saranno fondi pubblici”, specifica Pallotta. “La Roma è proprietaria dello stadio attarverso una holding, perché è l’unico modo per finanziare il progetto. Gli introiti sono direttamente collegati alla As Roma, nel giro di un anno incrementeranno notevolmente, saranno maggiori di qualsiasi stadio in Italia. La joint venture prevede un affitto, ma i ricavi resteranno alla Roma”.

“Il progetto è definitivo, come da approvazione della delibera del Comune, lo renderemo il migliore possibile nell’interesse della città. Seguiremo il processo di gare europee. Il Business Park consente che lo stadio fondo venga realizzato, sarà tutto sotto il controllo di un fondo immobiliare gestito da una Sgr italiana, vi faremo sapere a breve”, spiega Parnasi. “Gli introiti saranno tra i più alti in Italia e in Europa, ma non saranno di 500 milioni di euro, non so da dove venga questa cifra“, analizza Pallotta. “Non tutti gli introiti andranno nel mercato, ma altri grandi giocatori arriveranno qui”.

Calcio e finanza
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 15:48
Alla fine intanto che li prendiamo per il culo questi vanno avanti...


a chiacchiere non si battono, stanno sempre avanti.   :DD

Io spero veramente che Lotito capisca che quello che propongono gli americani per la tottese non può essere  la strada da seguire per lo stadio della Lazio.

quello che propongono ad oggi gli italo-americani è aria fritta, col beneplacito di un sindaco in grave difficoltà mediatica.
Quindi non c'è nulla da seguire, sempre fino ad ora.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 15 Giu 2015, 15:49
A me me pare che stamo ancora alla presentazione dei bozzetti e modellini vari.
Ne avranno presentati una quindicina.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 15:59
A me me pare che stamo ancora alla presentazione dei bozzetti e modellini vari.
Ne avranno presentati una quindicina.

stavolta qualcosina in più, pare che abbiano presentato il progetto.   :)

mancano solo il nome degli investitori e garanzie nero su bianco che siano tutti privati, oltre che conferme che si possa realmente costruire lì.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 15 Giu 2015, 16:03
Ah beh, allora...i selfie li hanno fatti ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 15 Giu 2015, 16:11
L'ennesima inaugurazione.

Stanotte le rotative del corriere dello sporc faranno le fiamme per soddisfare l'ovvia altissima domanda che ci sarà domani.

Domani non si parlerà d'altro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: spook - 15 Giu 2015, 16:22
Sembra quasi si voglia accelerare prima che scoppi il vero grande bubbone di Mafia Capitale...

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: cosmo - 15 Giu 2015, 16:35
Questo è un argomento su cui è davvero arduo formarsi un'opinione perché bisognerebbe dribblare la propaganda che è scesa al solito in assetto antisommossa, confidando nelle legioni di imbecilli (cit.).
Ed è inoltre una di quelle campagne pubblicitarie in favore di qualcosa il cui eventuale fallimento non potrà mai essere sancito.
Lo stadio della riomma è tipo il gol di turone, è destinato a durare in eterno. Ormai la macchina è partita e nessuno starà qui fra 40 anni a parlare, sempre eventualmente, di fallimento del progetto stadio.
Si tratta di una campagna che si autoalimenta e il suo senso sta proprio nel oscillare costantemente fra presente e futuro prossimo, perché nel frattempo girano soldi un po' per tutti, all'ingrosso e al dettaglio.
Il progetto dello stadio della riomma è una cura ricostituente ininterrotta, un antidepressivo senza visibili effetti collaterali, buono per ogni occasione, disponibile nell'armadietto dopo ogni sconfitta.
Ancora deve essere approvato del tutto, qui a Roma poi, dove si prevedono valanghe di altri arresti nei mesi a venire, e già si vagheggia di campioni assoluti (gli attuali ventenni, venticinquenni? quali?)che vestiranno la maglia dei difettosi nel colosseo moderno.
La giostra gira, deve girare. Questione anche di umore delle truppe da mantenere alto.
Come se poi uno stadio fosse la garanzia di vittorie e la storia non contasse nulla, gli altri non esistessero.
Mi sembra il solito stucchevole onanismo ad uso e consumo di chi fa davvero una vita di m.erda.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: rio2 - 15 Giu 2015, 16:54
ma possibile che appena fanno un peto in zona trigoria ci siano sempre i soliti Laziali? che si stracciano le vesti? e non se ne può piu' questi stanno facendo la truffa di totò al contrario e ci sono Laziali? che si preoccupano? e basta!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Biafra - 15 Giu 2015, 16:58
Ma alla fine s'è capito chi ricicla tira fuori 'sto miliardo? 8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: carlos - 15 Giu 2015, 17:08
Io sono un po' lento a comprendere, ma.... hanno presentato il progetto definitivo come da dlgs 163/2006 oppure è la solita presentazione in pompa magna, tanta fuffa e poi nulla?

 :asrm :asrm :asrm :asrm :asrm :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 17:13


agli atti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Biafra - 15 Giu 2015, 17:28
Io sono un po' lento a comprendere, ma.... hanno presentato il progetto definitivo come da dlgs 163/2006 oppure è la solita presentazione in pompa magna, tanta fuffa e poi nulla?

 :asrm :asrm :asrm :asrm :asrm :asrm

Ma che domande fai?  :oo Tutto a posto, tanto c'è  sempre "la seconda fase" dei sondaggi geologici  :poof:


La "geologia" frena la consegna del progetto
http://www.iltempo.it/sport/2015/06/03/la-geologia-frena-la-consegna-del-progetto-1.1421853

La scadenza del 15 giugno è ormai prossima. È la data entro cui, secondo gli accordi fra Campidoglio e As Roma, dovrà essere consegnato il progetto definitivo dello Stadio vero e proprio, della nuova Trigoria, delle aree commerciali, dei parcheggi, strade, ponti, metropolitana e svincoli vari, e di una su tre delle torri adibite ad uffici.
I sondaggi geologici, iniziati all’indomani di Pasquetta, sono stati autorizzati fino al 5 giugno. E si stanno svolgendo, come ha ricordato pochi giorni fa l’ingegner Claudio Vercelli, direttore della Geores, la società che li sta eseguendo, sulle aree di proprietà di Luca Parnasi. Per quelli al di fuori (i ponti e gli svincoli, la metropolitana e altre opere) è prevista una "seconda fase" più in là nel tempo. Resta il quesito di come sia possibile consegnare il 15 giugno un "progetto definitivo" di opere i cui sondaggi geologici possano ancora non essere stati eseguiti. E la palla, su questo, passerà agli uffici dell’assessore all’Urbanistica, Giovanni Caudo, che, già più volte, ha ricordato di attendersi un progetto di «alta qualità» non solo estetica. L’obiettivo estremamente ambizioso, confermato a ogni ripresa dallo staff giallorosso e su cui il sindaco Marino ha più volte messo la faccia, è di arrivare entro la fine di quest’anno con la partenza dei cantieri.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: giggio - 15 Giu 2015, 17:39
Una mia amica ha lavorato nello studio dove per conto del comune hanno studiato la fattibilità economica dell'intervento e avevano dato parere assolutamente negativo...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Pomata - 15 Giu 2015, 17:42
Una mia amica ha lavorato nello studio dove per conto del comune hanno studiato la fattibilità economica dell'intervento e avevano dato parere assolutamente negativo...

fattibilita' economica per il comune o le merde?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: giggio - 15 Giu 2015, 17:45
Per il comune
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 15 Giu 2015, 17:45
Il problema geologico esiste se sopra ci vuoi costruire.
Nel caso loro che glie frega, basta che tengono bboni i polli che devono abbonarsi e comprare le magliette viola/marroni, e alzare un pò di grano in borsa.

E' come il ponte sullo stretto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 15 Giu 2015, 18:02
http://www.youtube.com/watch?v=23VflsU3kZE
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 15 Giu 2015, 18:03
stavolta qualcosina in più, pare che abbiano presentato il progetto.   :)

mancano solo il nome degli investitori e garanzie nero su bianco che siano tutti privati, oltre che conferme che si possa realmente costruire lì.

Il progetto?

Ah sì, delle opere private della "holding" parna-pallottiana, quelle da realizzare su un'area in parte ancora da espropriare, al netto dei prevedibili ricorsi amministrativi, in parte ancora in attesa di sapere se oggetto di revocatoria fallimentare.

Immagino quanti investitori saranno pronti a mettere miliardi di euro sul piatto con tali certezze sull'area di sedime.

Tra gli elaborati depositati oggi  -pare - mancherebbe poi il progettino esecutivo delle opere pubbliche che - secondo la delibera comunale - dovranno essere eseguite, a mezzo procedure di gara ad evidenza pubblica, prima delle private.

Ricordo, per i non addetti, che ogni procedura di gara europea è una fucina di contenziosi amministrativi proporzionale al valore dell'opera bandita.

Leggendo tra le pieghe delle dichiarazioni, a mio avviso, da questo dipende la attuale freddezza tra le parti: Marino ha giurato in più occasioni che le opere pubbliche saranno eseguite tutte prima e con denaro privato; gli ammereggani smarties lasciano trapelare che la costruzione delle opere pubbliche dovrebbe procedere di pari passo con il business park (dello stadio daariomma fregacazzi a entrambi), pena la sostenibilità dell'operazione.

Naturalmente, sarebbero poi ben lieti dei fisiologici incagli dei cantieri pubblici per dedicarsi agli snelli e rapidi cantieri privati.

O Marino cede sul punto, facendo l'ennesima figura di mer.da nonché strame dell'interesse pubblico declamato urbi et orbi, o si arriverà presto allo strappo.

A questo si deve oggi il tentativo degli ammerigans di forzare la mano dell'opinione pubblica (i millemila posti de lavoro per la vedova e l'orfano de guera, il fantastiliardo di investimento, il lessico anglosassone per gli elementi speculativi dell'operazione, etc etc), presentando il plastico (non il progetto) in pompa magna, tra un tramezzino e un prosecchino.

Alcuni di voi avranno notato che la presentazione, pur annunciata in Campidoglio alla presenza del sindaco, è avvenuta, senza rappresentanti del comune, nel corso di un evento privato al salone delle Fontane dell'EUR, che chiunque può prenotare.
Il progetto vero è stato protocollato in comune prima dell'evento e non mi pare sia stato mostrato - a differenza del plastico - nel corso della presentazione.

Non mi stupirei se, qualora non contemplata la progettazione delle opere pubbliche, il comune (applicando la legge) non licenziasse, mandandolo in regione, il progetto, chiedendone prima l'integrazione con gli esecutivi delle opere pubbliche, in ragione della, allo stato, assoluta carenza di interesse pubblico.

Ma, in realtà, sotto sotto, spero che lo realizzino, e in fretta, perché, imho, è la corda alla quale gli ammeregans li impiccheranno lentamente.

E' davvero incredibile come tutti 'sti fenomenali giornalisti d'inchiesta si bevano la balla della società sportiva che lo realizza attraverso la "holding" - un esempio di osmosi finanziaria inversa? - perché non avrebbe potuto da sola.

Basterebbe una ricerchina per avvedersi - guarda un po' che strano - che tutti gli stadi di proprietà appartengono alle società sportive, che concorrono a patrimonializzare direttamente, o al limite alle loro dirette controllanti, non a non meglio identificate "holding" (de che poi?), le cui quote sono in mano a fondi speculativi immobiliari, che poi glielo affittano a caro prezzo (sul quale, badate bene, non è stata fissata alcuna forbice nel business plan).

Si tratterà, in sostanza, di un'ulteriore operazione di mungitura finanziaria della asm, costretta a giocare nel "suo" stadio al prezzo che Pallotta & co. fisseranno di anno in anno, per rientrare, nel minor tempo possibile, dell'investimento complessivo.

Se Lotito provasse con a fare con la Lazio un'operazione del genere, andrei ad aspettarlo sotto villa San Sebastiano.

Ma come dice Zanzi, battendo il cinque a Mensurati: sempre forsa riomm e abbasso la burocrazia taliana.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 15 Giu 2015, 18:40
(http://images.tapatalk-cdn.com/15/06/15/c11a1b39ad3a0aa9835a7f239ed80920.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: StylishKid - 15 Giu 2015, 18:44
Comunque l'attore che pilota l'elicottero pare italo zanzi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 15 Giu 2015, 18:55
Da notare che i culivendoli del comune hano sempre blaterato di "stadio che aprirà solo dopo che saranno consegnate le opere pubbliche, condizione messa per iscritto".
Se è tutto qui, gli ammmarragani costruiranno prima tutto il resto facendo ammuina sulle opere pubbliche, e costruendo solo le fondamenta dello stadio, poi apriranno il business park e faranno per lustri i soldi sui gonzi che leccando un cremino faranno il tour guidato all'eterno cantiere. Una cosa stile Sagrada Familia, la chiamerei Secreta Fanghiglia, suona bene, col depuratore vicino e i suoi balsamici effluvi al cui confronto il terminal tre di Fiumicino è il roseto comunale a Maggio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Pikkio - 15 Giu 2015, 19:22
pare che invece degli steward mettono i bagnini.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 15 Giu 2015, 19:33
Ma in quelle tre torri cosa vogliono metterci?
Case? Uffici?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 15 Giu 2015, 19:34
Intanto su google maps al posto dell'ippodromo c'è già lo stadio del roma.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 15 Giu 2015, 19:44
Il progetto?

Ah sì, delle opere private della "holding" parna-pallottiana, quelle da realizzare su un'area in parte ancora da espropriare, al netto dei prevedibili ricorsi amministrativi, in parte ancora in attesa di sapere se oggetto di revocatoria fallimentare.

Immagino quanti investitori saranno pronti a mettere miliardi di euro sul piatto con tali certezze sull'area di sedime.

Tra gli elaborati depositati oggi  -pare - mancherebbe poi il progettino esecutivo delle opere pubbliche che - secondo la delibera comunale - dovranno essere eseguite, a mezzo procedure di gara ad evidenza pubblica, prima delle private.

Ricordo, per i non addetti, che ogni procedura di gara europea è una fucina di contenziosi amministrativi proporzionale al valore dell'opera bandita.

Leggendo tra le pieghe delle dichiarazioni, a mio avviso, da questo dipende la attuale freddezza tra le parti: Marino ha giurato in più occasioni che le opere pubbliche saranno eseguite tutte prima e con denaro privato; gli ammereggani smarties lasciano trapelare che la costruzione delle opere pubbliche dovrebbe procedere di pari passo con il business park (dello stadio daariomma fregacazzi a entrambi), pena la sostenibilità dell'operazione.

Naturalmente, sarebbero poi ben lieti dei fisiologici incagli dei cantieri pubblici per dedicarsi agli snelli e rapidi cantieri privati.

O Marino cede sul punto, facendo l'ennesima figura di mer.da nonché strame dell'interesse pubblico declamato urbi et orbi, o si arriverà presto allo strappo.

A questo si deve oggi il tentativo degli ammerigans di forzare la mano dell'opinione pubblica (i millemila posti de lavoro per la vedova e l'orfano de guera, il fantastiliardo di investimento, il lessico anglosassone per gli elementi speculativi dell'operazione, etc etc), presentando il plastico (non il progetto) in pompa magna, tra un tramezzino e un prosecchino.

Alcuni di voi avranno notato che la presentazione, pur annunciata in Campidoglio alla presenza del sindaco, è avvenuta, senza rappresentanti del comune, nel corso di un evento privato al salone delle Fontane dell'EUR, che chiunque può prenotare.
Il progetto vero è stato protocollato in comune prima dell'evento e non mi pare sia stato mostrato - a differenza del plastico - nel corso della presentazione.

Non mi stupirei se, qualora non contemplata la progettazione delle opere pubbliche, il comune (applicando la legge) non licenziasse, mandandolo in regione, il progetto, chiedendone prima l'integrazione con gli esecutivi delle opere pubbliche, in ragione della, allo stato, assoluta carenza di interesse pubblico.

Ma, in realtà, sotto sotto, spero che lo realizzino, e in fretta, perché, imho, è la corda alla quale gli ammeregans li impiccheranno lentamente.

E' davvero incredibile come tutti 'sti fenomenali giornalisti d'inchiesta si bevano la balla della società sportiva che lo realizza attraverso la "holding" - un esempio di osmosi finanziaria inversa? - perché non avrebbe potuto da sola.

Basterebbe una ricerchina per avvedersi - guarda un po' che strano - che tutti gli stadi di proprietà appartengono alle società sportive, che concorrono a patrimonializzare direttamente, o al limite alle loro dirette controllanti, non a non meglio identificate "holding" (de che poi?), le cui quote sono in mano a fondi speculativi immobiliari, che poi glielo affittano a caro prezzo (sul quale, badate bene, non è stata fissata alcuna forbice nel business plan).

Si tratterà, in sostanza, di un'ulteriore operazione di mungitura finanziaria della asm, costretta a giocare nel "suo" stadio al prezzo che Pallotta & co. fisseranno di anno in anno, per rientrare, nel minor tempo possibile, dell'investimento complessivo.

Se Lotito provasse con a fare con la Lazio un'operazione del genere, andrei ad aspettarlo sotto villa San Sebastiano.

Ma come dice Zanzi, battendo il cinque a Mensurati: sempre forsa riomm e abbasso la burocrazia taliana.

Orson !

Chiaro , sintetico .

Per i visitatori di merda , compresi molti giornalisti di quelle testate di catso , leggete piano .
E' piu' semplice del gioco 6+7 . Molto piu' semplice . Vi basta il vostro quoziente QI pari a 1 . 1 perche' 0 non esiste .Forse.

Ah dimenticavo : cog/ioni . Soprattutto quelli che voteranno ancora certe facce di merda , camuffate , ma sempre di merda .
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 15 Giu 2015, 21:36
Da notare che i culivendoli del comune hano sempre blaterato di "stadio che aprirà solo dopo che saranno consegnate le opere pubbliche, condizione messa per iscritto".
Se è tutto qui, gli ammmarragani costruiranno prima tutto il resto facendo ammuina sulle opere pubbliche, e costruendo solo le fondamenta dello stadio, poi apriranno il business park e faranno per lustri i soldi sui gonzi che leccando un cremino faranno il tour guidato all'eterno cantiere. Una cosa stile Sagrada Familia, la chiamerei Secreta Fanghiglia, suona bene, col depuratore vicino e i suoi balsamici effluvi al cui confronto il terminal tre di Fiumicino è il roseto comunale a Maggio.

tutto ruota attorno a quello evidenziato in grassetto.
mi sembra di ricordare che lo stadio si possa iniziare a costruire solo a opere pubbliche ultimate.
non aprire, ma cominciare a costruire.
chi puo' essere piu' preciso ?
mi sembra sempre di aver capito che le opere pubbliche prevedano una fermata della metro e un ponte sul tevere.
conferme in merito ?
se le cose dovessero stare cosi', lo stadio non vedra' la luce prima di 4/5 anni, ma non so' se gli americani resisterebbero.
sono convinto che marino o chi per lui quella riga evidenziata in grassetto se la dovranno rimangiare e inizieranno i lavori del " merdodrome " prima delle opere pubbliche.
anzi queste non le faranno mai, andranno in cavalleria.
se lo stadio potra' vedra' la luce solo dopo il ponte e la stazione costruiti e pagati dai pallottiani , lo stadio ha poche probabilita' di vederla 'sta luce.
per questo credo che stravolgeranno gli impegni presi facendo leva sul magnifico popolo , le aradio, i politici comunali sotto schiaffo, minacce e ritorsioni varie e costruiranno nonostante tutto, come sostengo da sempre.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 15 Giu 2015, 22:00
tutto ruota attorno a quello evidenziato in grassetto.
mi sembra di ricordare che lo stadio si possa iniziare a costruire solo a opere pubbliche ultimate.
non aprire, ma cominciare a costruire.
chi puo' essere piu' preciso ?
mi sembra sempre di aver capito che le opere pubbliche prevedano una fermata della metro e un ponte sul tevere.
conferme in merito ?
se le cose dovessero stare cosi', lo stadio non vedra' la luce prima di 4/5 anni, ma non so' se gli americani resisterebbero.
sono convinto che marino o chi per lui quella riga evidenziata in grassetto se la dovranno rimangiare e inizieranno i lavori del " merdodrome " prima delle opere pubbliche.
anzi queste non le faranno mai, andranno in cavalleria.
se lo stadio potra' vedra' la luce solo dopo il ponte e la stazione costruiti e pagati dai pallottiani , lo stadio ha poche probabilita' di vederla 'sta luce.
per questo credo che stravolgeranno gli impegni presi facendo leva sul magnifico popolo , le aradio, i politici comunali sotto schiaffo, minacce e ritorsioni varie e costruiranno nonostante tutto, come sostengo da sempre.
Leggi anche quello che ho scritto dopo... E troverai la risposta. È un barbatrucco!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Parken - 15 Giu 2015, 22:05
Non ci credo...

https://www.google.dk/maps/place/Stadio+della+Roma/@41.8243247,12.4209289,15z/data=!4m2!3m1!1s0x0000000000000000:0xe35d98cc5ff78765



Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 15 Giu 2015, 22:14
Leggi anche quello che ho scritto dopo... E troverai la risposta. È un barbatrucco!
ho letto.
ma tu presupponi la contestuale realizzazione dello stadio , del business e delle opere pubbliche, definendola ammuina.
io invece ribadisco che se dovessero prima fare le opere e poi , dopo, una volta ultimate queste , iniziare il resto, sarebbe un bagno di sangue per loro.
pero' non ci credo, una scappatotia se la inventano.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 22:14
Non ci credo...

https://www.google.dk/maps/place/Stadio+della+Roma/@41.8243247,12.4209289,15z/data=!4m2!3m1!1s0x0000000000000000:0xe35d98cc5ff78765

credo sia un macabro (per loro) scherzo. Altrimenti il solito romettaro che svolge male  il suo lavoro per dare sempre e comunque la precedenza all'asrioma.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 15 Giu 2015, 22:22
credo sia un macabro (per loro) scherzo. Altrimenti il solito romettaro che svolge male  il suo lavoro per dare sempre e comunque la precedenza all'asrioma.

Sarebbe bello fare false Google Maps con lo stadioodaaaroma nei posti piu' impensati. Al Vaticano, sulla Muraglia cinese, al posto del Taj Mahal, la Casa Bianca ecc
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 15 Giu 2015, 22:23
ho letto.
ma tu presupponi la contestuale realizzazione dello stadio , del business e delle opere pubbliche, definendola ammuina.
io invece ribadisco che se dovessero prima fare le opere e poi , dopo, una volta ultimate queste , iniziare il resto, sarebbe un bagno di sangue per loro.
pero' non ci credo, una scappatotia se la inventano.
Mi sa che hai completamente frainteso, se fosse come hai interpretato tu non avrebbe senso.
Io intendo dire: intanto iniziano il "resto" che invece è l'unica cosa che conta per questi banditi.
Poi con molta calma, moltissima, inizieranno a fare le prime opere pubbliche e contestualmente inizieranno lo stadio, con le prime fondazioni. Tutte le energie e gli investimenti nella parte commerciale, invece. A un certo punto, grattaceli shop ristoranti ecc. saranno pronti e inaugurati, dei lavori pubblici avranno fatto il 30% e basta, magari solo vicino a TdV e lo stadio sarà un mezzo scheletro in cui lavorano tre operai per volta che passeranno il tempo a farsi i selfie. Nello scheletro dello stadio, con ponteggi provvisori, mandrie di organismi monocellulari con la majetta der cappatano magnata dalle tarme sfileranno a pagamento per ammirare quel che un dì vedranno... Se c'arrivano vivi...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 15 Giu 2015, 22:26
Sarebbe bello fare false Google Maps con lo stadioodaaaroma nei posti piu' impensati. Al Vaticano, sulla Muraglia cinese, al posto del Taj Mahal, la Casa Bianca ecc

ma pure ad atlantide
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 22:39
Sarebbe bello fare false Google Maps con lo stadioodaaaroma nei posti piu' impensati. Al Vaticano, sulla Muraglia cinese, al posto del Taj Mahal, la Casa Bianca ecc

uhm...potrebbe essere uno spunto per il nostro Deadario.    :idea:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Maremma Laziale - 15 Giu 2015, 22:41
Non ci credo...

https://www.google.dk/maps/place/Stadio+della+Roma/@41.8243247,12.4209289,15z/data=!4m2!3m1!1s0x0000000000000000:0xe35d98cc5ff78765

Lo si può già recensire  :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 15 Giu 2015, 22:48
Mi sa che hai completamente frainteso, se fosse come hai interpretato tu non avrebbe senso.
Io intendo dire: intanto iniziano il "resto" che invece è l'unica cosa che conta per questi banditi.
Poi con molta calma, moltissima, inizieranno a fare le prime opere pubbliche e contestualmente inizieranno lo stadio, con le prime fondazioni. Tutte le energie e gli investimenti nella parte commerciale, invece. A un certo punto, grattaceli shop ristoranti ecc. saranno pronti e inaugurati, dei lavori pubblici avranno fatto il 30% e basta, magari solo vicino a TdV e lo stadio sarà un mezzo scheletro in cui lavorano tre operai per volta che passeranno il tempo a farsi i selfie. Nello scheletro dello stadio, con ponteggi provvisori, mandrie di organismi monocellulari con la majetta der cappatano magnata dalle tarme sfileranno a pagamento per ammirare quel che un dì vedranno... Se c'arrivano vivi...
avevo capito.
pero' se e' condizione essenziale ultimare le opere e poi iniziare il resto , quello che dici non si puo' fare.
ripeto :
e' condizione essenziale  e verbalizzata ?
so' cosi' scemi ad aver accettato la realizzazione delle opere pubbliche a loro spese prima di ogni cosa ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 15 Giu 2015, 23:06
?
so' cosi' scemi ad aver accettato la realizzazione delle opere pubbliche a loro spese prima di ogni cosa ?

certo che no. Comincia a mette da parte qualcosa pantarè....   :)

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: m.m. - 15 Giu 2015, 23:09
Anche la bandierina su google maps avrà il suo peso, allorché si verificheranno due passaggi chiave:

- disciplinare la convenzione di urbanizzazione dell'area, dichiarando la preminenza (o meno) delle opere pubbliche sulle private;
- nella fase di realizzazione, quando gli inesorabili intoppi nella realizzazione delle opere pubbliche si materializzeranno e si alzerà la canizza per completare "almeno" le private, lasciando le pubbliche a marcire, come spesso in questa città accade.

Questa dovrebbe essere la linea del Piave per la cosa pubblica, almeno stando alle dichiarazioni di Caudo.

E questo è il fronte che gli americani si preparano a violare, prima che sia fissato nero su bianco.

Nelle intenzioni dei proponenti, più l'amministrazione è debole, più la pressione dell'opinione pubblica sarà efficace.

Ecco perché il messaggio che DEVE ora passare, attraverso il battage mediatico, è che lo stadio è, di per sé, un'opera pubblica, in quanto destinata a soddisfare le esigenze circensi della popolazione incazzata, e, se lo è lo stadio, lo è anche l'enorme impianto urbanistico che fa leva su di esso.

Che 'ste opere pubbliche, in fondo, so' na rottura de cogli.oni, una zavorra tutta itagliana per non fare mai nulla, anche quando piovono dollaroni.

In realtà, dopo aver generato il mostro, ora forse qualcuno, abbandonato l'entusiasmo, comincia a mangiare la foglia.

Questa mattina la Roma ha presentato ufficialmente il processo definitivo del nuovo stadio. «Il nostro compito come amministrazione - dichiara l'assessore alla Rigenerazione e Trasformazione urbana Giovanni Caudo - è di natura tecnica. Verrà riattivato il gruppo di lavoro inter assessorile, già istituito per l'esame del progetto di fattibilità, per verificare la coerenza fra il progetto presentato e le prescrizioni contenute nella delibera numero 132 approvata dalla Assemblea capitolina il 22 dicembre 2014 e che, attraverso quelle prescrizioni, ha dichiarato il pubblico interesse».

«Compito del gruppo di lavoro sarà anche quello di valutare se la documentazione presentata sia sufficiente per poter essere trasmessa alla Regione - aggiunge - Si ricorda, infatti, che a termini di legge, il procedimento si riavvia con l'apertura della conferenza dei servizi decisoria che sarà indetta dalla Regione. Il gruppo di lavoro lavorerà con rigore e nei tempi più stringati possibile, per mettere la Regione nelle migliori condizioni di lavoro e di tempi».

(adnkronos)


A differenza di quanto dichiarato da Marino e Caudo, tuttavia, sul punto la delibera 132 si tiene sul vago e parla di "contestualità" delle opere pubbliche alle private; in particolare, sub V a pag. 10: "la contestualità della realizzazione delle opere pubbliche rispetto agli interventi riguardanti l’impianto sportivo, per assicurarne la funzionalità già al momento della prima utilizzazione pubblica"; ancora, a pag. 10, si legge che "l’attuazione dell’intervento sarà espressamente disciplinata da una specifica convenzione urbanistica, tra il proponente e Roma Capitale; lo Schema di Convenzione dovrà essere approvato in sede di Conferenza di Servizi decisoria, previa approvazione del medesimo, unitamente ai relativi allegati, da parte di Roma Capitale; la convenzione dovrà essere stipulata prima dell’inizio dei lavori".

E' la stessa deliberazione a rinviare tutte "le obbligazioni inerenti l’ esecuzione delle opere pubbliche" alla stipulazione di una "specifica convenzione urbanistica, tra il proponente e Roma Capitale, che disciplinerà anche la graduazione del rilascio dei permessi a costruire negli altri interventi privati previsti, il cui schema di convenzione sarà approvato in sede di Conferenza di Servizi decisoria, previa approvazione dei medesimi, con i relativi allegati, da parte di Roma Capitale; la convenzione deve essere stipulata prima dell’inizio dei lavori".

Non va dimenticato che l'osservazione avanzata dal IX Municipio - secondo cui sarebbe stato necessario "indicare all’interno delle convenzioni e nei programmi di realizzazione delle opere, una scala prioritaria di interventi che individui nelle opere di trasporto pubblico, in particolare quelle” su ferro” e a quelle legate all’intermodalità a priorità assoluta rispetto qualsiasi opera in progetto, da mettersi in campo prima della realizzazione delle infrastrutture viarie" - non è stata accolta dall'eccelso consesso, ma che, genericamente, nella deliberazione definitiva si prevede che "Il proponente dovrà assicurare la contestualità, nei limiti di cui sopra, della realizzazione delle opere pubbliche riguardanti l’impianto sportivo, per assicurarne la funzionalità già al momento della prima utilizzazione pubblica".

Da ciò si inferisce ora quale sia la partita di vitale importanza: declassare nella convenzione le opere pubbliche ad ancelle deo stadiodaariomma, evitare la fissazione di qualsiasi cronoprogramma e realizzare una nuova centralità (e, forse, uno stadio) utilizzando il lupetto e facendo leva sulle aspettative di gloria post-imperiale di un magnifico bobolo di gonzi semianalfabeti e dei loro prezzolati pifferai.
 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 15 Giu 2015, 23:29
tradotto...la buttano in caciara come gia' erano d'accordo.
quindi contemporaneamente faranno i grattacieli, lo stadio e faranno finta di fare le opere pubbliche le quali resteranno incompiute.
sono abilissimi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 15 Giu 2015, 23:45
ma pure ad atlantide
You win !

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: charlie - 16 Giu 2015, 03:39
oossadio
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AndreaeAlessio - 16 Giu 2015, 07:30
sentita ora da mario1:
per ovviare alla puzza del depuratore verranno installate delle "MITIGAZIONI OLFATTIVE"

... MA CHE CA220 SONO LE MITIGAZIONI OLFATTIVE?
 :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)
Scusate se insisto.
All'Eur capita che, a seconda di come gira il vento, arrivino gli effluvi del depuratore.
Vogliono costruire un quartiere da 30-50 abitanti/lavoratori.
... MA CHE CA220 SONO LE MITIGAZIONI OLFATTIVE?
 :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)


Inviato dal mio SM-G900F con Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 16 Giu 2015, 08:17
Scusate se insisto.
All'Eur capita che, a seconda di come gira il vento, arrivino gli effluvi del depuratore.
Vogliono costruire un quartiere da 30-50 abitanti/lavoratori.
... MA CHE CA220 SONO LE MITIGAZIONI OLFATTIVE?
 :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :) :)


Inviato dal mio SM-G900F con Tapatalk

Filari e filari di Arbre magic senza soluzione di continuità, l'effetto sarà quello del letame mentolato nelle immediate vicinanze degli Arbre Magic come ti allontani un po' non potrà che essere la solita puzza.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 16 Giu 2015, 08:46
Stamattina ho fatto zapping radiofonico, conferenza di pallocca ovunque, una banalissima conferenza.
Momento comico perché er pallocca parlava in inglese ma i commenti erano in Gonzese tipico riomico.
Ma loro, non capendo niente, me li sono immaginati muti, in ginocchio, senza respirare, ad ascoltare lo straniero che parla una lingua incomprensibile che vòle costruì ossadio.

Con accento burinissimo un conduttore commenta:

Ma nun shtà a parlà troppo, come lo traduchèno?
- si ma shta a parlà ppiano pe ffà capì Mangiante che poi lo traduce
Mangiante parla solo daaaaa juuvee...quant'è bbella a juve, quant'è bello ossadio daa juve...ieri parlava doo ssadio daa juve..


A wana gana  that's american boys ( in sottofondo Pallocca che diceva niente, tutte banalità)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 16 Giu 2015, 08:52
Avrà ripetuto almeno una decina di volte che tutto gira intorno alla stadio , gap con la Juve , introiti superiori a tutte le altre squadre di serie A , sponsor ect ect
Ma che cazzo ci sarà mai dentro sto stadio ????
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: surg - 16 Giu 2015, 08:56
Al di là del problema delle opere pubbliche, del tanfo (peraltro a loro consustanziale), del rischio inondazione, io vorrei sapere che cosa intendano fare con i due grattaceli
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: reds1984 - 16 Giu 2015, 08:58
A me pare che la cosa sia seria.
Mi rinfranca quello che dite.
Ma non sarebbe ottimo se ci mettessimo in scia e facessimo un bel quartiere sulla Tiberina?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 16 Giu 2015, 09:21
Stadio, progetto incompleto Tor di Valle slitta a fine 2018 (Il Messaggero)

Ieri la consegna del piano: mancano rilievi decisivi. Parola alla Regione.

Ieri mattina in Campidoglio è salito Mark Pannes, il responsabile del nuovo stadio a Tor di Valle, per un vertice con Marino a poche ore dalla scadenza dell’«ultimatum» fissato dal sindaco per la presentazione del progetto definitivo. Al primo cittadino è stato consegnato un dossier di 800 pagine. Ma mancano i sondaggi idrogeologici nei terreni da espropriare (circa il 40% del totale). E senza quelli, è difficile che il progetto approdi in Regione. L’apertura dello stadio slitta al 2018, presumibilmente non prima di settembre. Il presidente della Roma Pallotta, durante la presentazione all’Eur, ha spiegato: «È un progetto complesso. Se non viene fatto bene porterebbe grossi problemi». Fuori intanto protestavano i comitati di Tor di Valle: «Non devastate quest’area».


TOR DI VALLE
E pensare che a dicembre il sindaco Marino ipotizzava addirittura la prima partita «a gennaio 2017», massimo «novembre». E invece, sei mesi dopo, l’apertura dello stadio slitta al 2018, presumibilmente non prima di settembre-ottobre, nel caso in cui l’iter proceda davvero molto spedito. Quindi, in ogni caso, dopo la fine naturale della consiliatura. «È un progetto complesso e costoso, da 1 miliardo - ha spiegato ieri Pallotta - se non viene fatto bene porterebbe grossi problemi». Soprattutto per il mega-centro di negozi, uffici e ristoranti che sorgerebbe accanto all’impianto sportivo, una colata di cemento da quasi un milione di metri cubi che rappresenta l’86% del nuovo insediamento.
Ieri mattina in Campidoglio è salito Mark Pannes, il responsabile del nuovo stadio a Tor di Valle, insieme al costruttore Luca Parnasi. Un vertice con Marino organizzato a poche ore dalla scadenza dell’«ultimatum» fissato dal sindaco per la presentazione del progetto definitivo. Al primo cittadino è stato consegnato un dossier di 800 pagine. Ma incompleto: mancano ancora i sondaggi idrogeologici nei terreni da espropriare (circa il 40% del totale). E senza quelli, è difficile che il progetto approdi in Regione.

I RITARDI
La time-line è questa: l’assessorato all’Urbanistica si prenderà un mese per controllare che nelle carte ci siano tutte le prescrizioni previste dalla delibera dello scorso dicembre. «Faremo le necessarie verifiche - ha detto ieri Marino - prima di consegnare tutto alla Regione». Ad agosto quindi dovrebbero scattare i 6 mesi di tempo per la conferenza dei servizi decisiva. In caso di parere positivo della Pisana - che però durante la conferenza comunale aveva già definito le cubature «superiori al consentito di tre volte» - la palla tornerebbe al Campidoglio per la convenzione urbanistica (e siamo a febbraio 2016). A quel punto dovranno essere indette, per legge, delle gare europee per tutte le opere pubbliche (dal prolungamento della metro B al ponte sul Tevere, allo svincolo della Roma-Fiumicino, al potenziamento di Via del Mare e Ostiense) e i tempi delle procedure Ue prevedono altri 8-10 mesi tra pubblicazione del bando e assegnazione. E siamo all’autunno 2016. Il presidente della Roma Pallotta ieri ha detto che i lavori finiranno solo dopo «22-24 mesi dall’apertura dei cantieri», quindi, essendo ottimisti e non considerando possibili stop dai ricorsi, non prima di settembre 2018. Anche se la Roma ieri, in un comunicato, diceva di prevedere la realizzazione dello stadio in tempo per la seconda parte «della stagione 2017-2018», l’impianto, da delibera comunale, non potrà essere utilizzato fino al completamento di tutte le infrastrutture. Si rischiano altri ritardi, dopo quello della consegna dei progetti, avvenuta ieri ma prevista inizialmente a gennaio e poi ad aprile.

LA CONTESTAZIONE
Ieri all’Eur Pallotta (assente all’incontro con Marino) ha riscoperto il plastico a favore di telecamere e giornalisti. Totti non c’era, ma ha fatto sapere che lo stadio «sarà il nostro Colosseo moderno». Accanto però ci saranno tre grattacieli «alti più di 200 metri», come ha ricordato durante la conferenza, quasi tutta in inglese, l'architetto americano Libeskind. Un «Ecomostro» bocciato dalle organizzazioni ambientaliste e dall’Istituto nazionale di Urbanistica. Durante la presentazione di ieri hanno protestato i cittadini del Comitato "Difendiamo Tor di Valle dal Cemento", distribuendo volantini contro «la devastazione ambientale dell’area» per «smascherare un'operazione che non ha non ha niente a che vedere con lo sport, ma molto con gli interessi economici dei soggetti della cordata».

Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 16 Giu 2015, 09:22
“Ecomostro” a rischio stop Un piano con troppe falle (Il Messaggero)

Protesta dei residenti alla presentazione del plastico all’Eur: «Un favore ai privati».

La strada per la realizzazione dell’«Ecomostro», come lo ha ribattezzato Legambiente, è ancora lunga e piena di ostacoli. Dalle cubature destinate a negozi, uffici e alberghi (l’86% del totale), già bocciate dalla Regione e definite dall’Istituto nazionale di Urbanistica «una gigantesca speculazione edilizia in cui lo stadio è solo un pretesto», al rischio ricorsi da parte dei proprietari dei terreni da espropriare (quasi la metà) fino all’inchiesta aperta dalla Procura di Roma alla quale potrebbe presto affiancarsi quella della Corte dei Conti, a cui promettono di rivolgersi i consiglieri del Movimento 5 stelle per «danno erariale». Un altro stop potrebbe arrivare dal Tribunale fallimentare, dove è ancora in corso il processo a carico della Sais, la società che ha venduto una parte dei terreni a Parnasi e che, se dichiarata fallita per bancarotta, potrebbe vedersi annullata quella compravendita. E per il progetto di Parnasi e Pallotta sarebbe game over

1) Cubature record per negozi e uffici
Protesta dei residenti alla presentazione del plastico all’Eur: «Un favore ai privati».
Dell’intero nuovo insediamento previsto dal progetto (354.000 mq di superficie utile lorda pari a 1.133.000 mc) appena il 14% corrisponde allo stadio (49.000 mq) mentre l’86% (305.000 mq) sarebbe destinato al cosiddetto “Business park”: negozi, uffici privati, ristoranti e alberghi. Il vero cuore dell’operazione immobiliare che potrebbe fruttare ai privati, secondo alcune stime, fino a 800 milioni di profitti.

2) Il 40% dei terreni da espropriare
Protesta dei residenti alla presentazione del plastico all’Eur: «Un favore ai privati».
Il 40% dei terreni su cui Pallotta e Parnasi vorrebbero costruire lo stadio e il mega-centro di negozi e uffici appartiene ad altri privati ed è da espropriare. A dicembre, mentre l’Assemblea capitolina discuteva la delibera sul pubblico interesse del progetto, uno dei proprietari ha inviato una diffida a tutti i consiglieri comunali, minacciando azioni legali in caso di esproprio. I ricorsi potrebbero rallentare ulteriormente l’iter del progetto. Se non fermarlo del tutto.

3) Acquisto dell’area ancora in bilico
Protesta dei residenti alla presentazione del plastico all’Eur: «Un favore ai privati».
Parnasi è proprietario del 50,4% dei terreni interessati dal progetto dello stadio. Ma l’operazione di acquisto potrebbe essere revocata dal Tribunale fallimentare, nel caso in cui la società che ha ceduto i terreni, la Sais, venisse dichiarata fallita. Una circostanza che, in base all’articolo 67 della legge fallimentare, potrebbe portare come estrema conseguenza anche all’annullamento della vendita (per 42 milioni) a Parnasi.

4) Traffico in tilt nel quadrante Sud
Protesta dei residenti alla presentazione del plastico all’Eur: «Un favore ai privati».
I 15mila uffici privati che verrebbero realizzati accanto allo stadio, muoverebbero oltre 25mila impiegati ogni giorno in un quadrante già in sofferenza. Senza contare i tifosi durante le partite. Tra le opere pubbliche previste ci sono il potenziamento dell’Ostiense-Via del Mare e la metro B fino a Tor di Valle. Ma i disagi più forti si sentirebbero durante i 2 anni di cantieri, quando le infrastrutture non sarebbero ancora pronte ma sarebbero rallentate dai lavori.

5) La Roma è in affitto Proprietà ai privati
Protesta dei residenti alla presentazione del plastico all’Eur: «Un favore ai privati».
La Roma non sarà proprietaria del nuovo stadio ma pagherà 2 milioni di euro all’anno di affitto. L’impianto sarà di proprietà di una società di James Pallotta, la società statunitense As Roma spv Llc che, attraverso la holding Neep Roma, possiede la squadra. La delibera sul pubblico interesse votata dall’Assemblea capitolina obbliga la holding ad affittare lo stadio alla As Roma per i prossimi 30 anni.

6) Tevere, pericolo idrogeologico
Protesta dei residenti alla presentazione del plastico all’Eur: «Un favore ai privati».
L’Autorità di bacino del Tevere ha attribuito ad alcuni terreni interessati dal progetto il rischio idrogeologico R4, il massimo esistente. Gli altri terreni sono a rischio R3, il penultimo livello. L’Istituto nazionale di Urbanistica non ha ritenuto sufficienti gli interventi di bonificazione proposti dai privati nel progetto: «Ingiustificata e inammissibile è la proposta di un nuovo, massiccio, quartiere di uffici nella valle del Tevere».
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: charlie - 16 Giu 2015, 09:27
Al di là del problema delle opere pubbliche, del tanfo (peraltro a loro consustanziale), del rischio inondazione, io vorrei sapere che cosa intendano fare con i due grattaceli

Uno dovrebbe essere l'ufficio di Garcia.
Pare un grattacelo ma in realtà è un grande ufficio al piano terra, con soffitto a 200 metri.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 16 Giu 2015, 09:31
Forrest Gump Marino non vuole mettersi contro le scimmie urlanti riomiste e asseconda questa banda di criminali.
Quale sindaco ostacolerebbe la costruzione del parco giochi per disadattati che poi non ti votano?
Lo sanno benissimo gli americani, ecco perché sono partiti in quarta.
La partita è tra la parte sana della città, non necessariamente solo laziale, e il popolo dei marioni.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 16 Giu 2015, 09:43
Uno dovrebbe essere l'ufficio di Garcia.
Pare un grattacelo ma in realtà è un grande ufficio al piano terra, con soffitto a 200 metri.

Per farci entrare le corna.
Senno' dovrebbe stare piegato.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sledgehammer - 16 Giu 2015, 09:45
Ma in quelle tre torri cosa vogliono metterci?
Case? Uffici?
a ghieci immobigliare le affitterebbe ar comune a 5000 euro a metro quadro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: spook - 16 Giu 2015, 09:48
Se ci mettono lo stesso tempo della Metro C faccio in tempo a vedere il Cesena vincere la CL.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: charlie - 16 Giu 2015, 10:00
Per farci entrare le corna.
Senno' dovrebbe stare piegato.

C'è da indagare sugli altri due o tre
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: anderz - 16 Giu 2015, 10:05
(http://www.casertace.net/wp-content/uploads/2014/11/uomo-in-manette.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 16 Giu 2015, 11:15
Se non ci fosse Caltagirone!!! :lol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: porgascogne - 16 Giu 2015, 11:57
Il 40% dei terreni su cui Pallotta e Parnasi vorrebbero costruire lo stadio e il mega-centro di negozi e uffici appartiene ad altri privati ed è da espropriare. A dicembre, mentre l’Assemblea capitolina discuteva la delibera sul pubblico interesse del progetto, uno dei proprietari ha inviato una diffida a tutti i consiglieri comunali, minacciando azioni legali in caso di esproprio. I ricorsi potrebbero rallentare ulteriormente l’iter del progetto. Se non fermarlo del tutto.

basta questo, lo dico da mesi

e vai davanti ad un giudice (dove ti porteranno quelli che faranno ricorso) a convincerlo che l'esproprio serve per pubblica utilità, vai, va
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Valon92 - 16 Giu 2015, 12:26
Questi presentano un progetto con lo stadio che occupa meno del 20% e nessuno dice nulla??
Se lo fa Lotito, su suoi terreni, è speculazione (e lo è, imho), se lo fanno loro è riqualificazione urbana?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: EAGLE1977 - 16 Giu 2015, 13:04
E' notizia di oggi che Renzi ha quasi esplicitamente intimato LovedieccoMarino a rassegnare le dimissioni ("Se fossi Marino non starei tranquillo").
E quindi misà che i tempi si allungano... ammerigà!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 16 Giu 2015, 13:12
basta questo, lo dico da mesi

e vai davanti ad un giudice (dove ti porteranno quelli che faranno ricorso) a convincerlo che l'esproprio serve per pubblica utilità, vai, va

Non sono un esperto, ma facendo un giro su Internet sembra che i ricorsi al tar effettuati da chi subisce gli espropri in realtà non bloccano i cantieri.
Gli "esperti", leggendo questi siti, consigliano di rivolgersi al giudice solo per ottenere un indennizzo più equo.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 16 Giu 2015, 13:18
Stadio, progetto incompleto Tor di Valle slitta a fine 2018 (Il Messaggero)

Ieri la consegna del piano: mancano rilievi decisivi. Parola alla Regione.

Ieri mattina in Campidoglio è salito Mark Pannes, il responsabile del nuovo stadio a Tor di Valle   :lol:, per un vertice con Marino a poche ore dalla scadenza dell’«ultimatum» fissato dal sindaco per la presentazione del progetto definitivo. Al primo cittadino è stato consegnato un dossier di 800 pagine. Ma mancano i sondaggi idrogeologici nei terreni da espropriare    :sisisi: (circa il 40% del totale). E senza quelli, è difficile che il progetto approdi in Regione. L’apertura dello stadio slitta al 2018, presumibilmente non prima di settembre   :poof:  . Il presidente della Roma Pallotta, durante la presentazione all’Eur, ha spiegato: «È un progetto complesso. Se non viene fatto bene porterebbe grossi problemi». Fuori intanto protestavano i comitati di Tor di Valle: «Non devastate quest’area».


TOR DI VALLE
E pensare che a dicembre il sindaco Marino ipotizzava addirittura la prima partita «a gennaio 2017», massimo «novembre»     :lol:  . E invece, sei mesi dopo, l’apertura dello stadio slitta al 2018, presumibilmente non prima di settembre-ottobre, nel caso in cui l’iter proceda davvero molto spedito   :o  . Quindi, in ogni caso, dopo la fine naturale della consiliatura. «È un progetto complesso e costoso, da 1 miliardo - ha spiegato ieri Pallotta - se non viene fatto bene porterebbe grossi problemi». Soprattutto per il mega-centro di negozi, uffici e ristoranti che sorgerebbe accanto all’impianto sportivo, una colata di cemento da quasi un milione di metri cubi che rappresenta l’86% del nuovo insediamento.
Ieri mattina in Campidoglio è salito Mark Pannes, il responsabile del nuovo stadio a Tor di Valle,    :lol:  insieme al costruttore Luca Parnasi. Un vertice con Marino organizzato a poche ore dalla scadenza dell’«ultimatum» fissato dal sindaco per la presentazione del progetto definitivo. Al primo cittadino è stato consegnato un dossier di 800 pagine. Ma incompleto: mancano ancora i sondaggi idrogeologici nei terreni da espropriare (circa il 40% del totale). E senza quelli, è difficile che il progetto approdi in Regione.

I RITARDI
La time-line è questa: l’assessorato all’Urbanistica si prenderà un mese per controllare che nelle carte ci siano tutte le prescrizioni previste dalla delibera dello scorso dicembre. «Faremo le necessarie verifiche - ha detto ieri Marino - prima di consegnare tutto alla Regione». Ad agosto quindi dovrebbero scattare i 6 mesi di tempo per la conferenza dei servizi decisiva. In caso di parere positivo della Pisana - che però durante la conferenza comunale aveva già definito le cubature «superiori al consentito di tre volte»   :o :o - la palla tornerebbe al Campidoglio per la convenzione urbanistica (e siamo a febbraio 2016). A quel punto dovranno essere indette, per legge, delle gare europee per tutte le opere pubbliche (dal prolungamento della metro B al ponte sul Tevere, allo svincolo della Roma-Fiumicino, al potenziamento di Via del Mare e Ostiense) e i tempi delle procedure Ue prevedono altri 8-10 mesi tra pubblicazione del bando e assegnazione. E siamo all’autunno 2016. Il presidente della Roma Pallotta ieri ha detto che i lavori finiranno solo dopo «22-24 mesi dall’apertura dei cantieri», quindi, essendo ottimisti e non considerando possibili stop dai ricorsi, non prima di settembre 2018. Anche se la Roma ieri, in un comunicato, diceva di prevedere la realizzazione dello stadio in tempo per la seconda parte «della stagione 2017-2018», l’impianto, da delibera comunale, non potrà essere utilizzato fino al completamento di tutte le infrastrutture.    :)  Si rischiano altri ritardi, dopo quello della consegna dei progetti, avvenuta ieri ma prevista inizialmente a gennaio e poi ad aprile.

LA CONTESTAZIONE
Ieri all’Eur Pallotta (assente all’incontro con Marino) ha riscoperto il plastico    :sisisi:a favore di telecamere e giornalisti. Totti non c’era, ma ha fatto sapere che      :)  lo stadio «sarà il nostro Colosseo moderno». Accanto però ci saranno tre grattacieli «alti più di 200 metri», come ha ricordato durante la conferenza, quasi tutta in inglese, l'architetto americano Libeskind. Un «Ecomostro» bocciato dalle organizzazioni ambientaliste e dall’Istituto nazionale di Urbanistica. Durante la presentazione di ieri hanno protestato i cittadini del Comitato "Difendiamo Tor di Valle dal Cemento", distribuendo volantini contro «la devastazione ambientale dell’area» per «smascherare un'operazione che non ha non ha niente a che vedere con lo sport, ma molto con gli interessi economici dei soggetti della cordata».

Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: porgascogne - 16 Giu 2015, 14:47
Non sono un esperto, ma facendo un giro su Internet sembra che i ricorsi al tar effettuati da chi subisce gli espropri in realtà non bloccano i cantieri.

si, quelli che non si devono aprire su quei terreni
ma vieni ad aprire un cantiere su un terreno che è mio e poi vediamo

non scherziamo proprio: senza un equo indennizzo, tu non apri nessun cantiere, mica che apri e poi me paghi
me devi paga' prima

autostrade c'ha messo 9 mesi più del dovuto per aprire il casello di capena per un ricorso
autostrade, eh
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 16 Giu 2015, 15:02
si, quelli che non si devono aprire su quei terreni
ma vieni ad aprire un cantiere su un terreno che è mio e poi vediamo

non scherziamo proprio: senza un equo indennizzo, tu non apri nessun cantiere, mica che apri e poi me paghi
me devi paga' prima

autostrade c'ha messo 9 mesi più del dovuto per aprire il casello di capena per un ricorso
autostrade, eh

la paura mia è che l equo indennizzo glielo danno pure, stante la grande mangiatoia che devono realizzare, ma, purtroppo, non fermera' i cantieri.

cmq, sul sito di questa associazione, in merito ai ricorsi al tar, si legge proprio questo:
www.tutelaespropri.it

Ricorso al Tar


È lo strumento offerto dalla legge per contestare illegittimità commesse dalla Pubblica Amministrazione nelle procedure di approvazione dell’opera pubblica e nelle procedure di espropriazione per pubblica utilità. I proprietari espropriati che dimostrino tali illegittimità potranno far considerare l’occupazione illegittima ed avranno diritto al risarcimento del danno. Possibile, anche se difficilmente attuabile, specie alla luce delle ultime innovazioni legislative (T.U. processo amministrativo), ottenere la sospensione dell’opera. Stante la lunghezza dei processi, i costi e le limitate possibilità di tutela se ne consiglia un utilizzo molto prudente prediligendo lo strumento della Commissione tecnico arbitrale ove in ballo via siano soltanto problematiche di tipo economico.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: StylishKid - 16 Giu 2015, 15:04
Andassero affanculo loro e quello svotacessi de sindaco.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AutumnLeaves - 16 Giu 2015, 15:11
la paura mia è che l equo indennizzo glielo danno pure, stante la grande mangiatoia che devono realizzare, ma, purtroppo, non fermera' i cantieri.

cmq, sul sito di questa associazione, in merito ai ricorsi al tar, si legge proprio questo:
www.tutelaespropri.it

Ricorso al Tar


È lo strumento offerto dalla legge per contestare illegittimità commesse dalla Pubblica Amministrazione nelle procedure di approvazione dell’opera pubblica e nelle procedure di espropriazione per pubblica utilità. I proprietari espropriati che dimostrino tali illegittimità potranno far considerare l’occupazione illegittima ed avranno diritto al risarcimento del danno. Possibile, anche se difficilmente attuabile, specie alla luce delle ultime innovazioni legislative (T.U. processo amministrativo), ottenere la sospensione dell’opera. Stante la lunghezza dei processi, i costi e le limitate possibilità di tutela se ne consiglia un utilizzo molto prudente prediligendo lo strumento della Commissione tecnico arbitrale ove in ballo via siano soltanto problematiche di tipo economico.
In pratica gli espropriati si attaccano ar cazzo.
W l'itaglia.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: porgascogne - 17 Giu 2015, 14:51
la paura mia è che l equo indennizzo glielo danno pure, stante la grande mangiatoia che devono realizzare, ma, purtroppo, non fermera' i cantieri.

cmq, sul sito di questa associazione, in merito ai ricorsi al tar, si legge proprio questo:
www.tutelaespropri.it

Ricorso al Tar


È lo strumento offerto dalla legge per contestare illegittimità commesse dalla Pubblica Amministrazione nelle procedure di approvazione dell’opera pubblica e nelle procedure di espropriazione per pubblica utilità. I proprietari espropriati che dimostrino tali illegittimità potranno far considerare l’occupazione illegittima ed avranno diritto al risarcimento del danno. Possibile, anche se difficilmente attuabile, specie alla luce delle ultime innovazioni legislative (T.U. processo amministrativo), ottenere la sospensione dell’opera. Stante la lunghezza dei processi, i costi e le limitate possibilità di tutela se ne consiglia un utilizzo molto prudente prediligendo lo strumento della Commissione tecnico arbitrale ove in ballo via siano soltanto problematiche di tipo economico.

mi spiego, altrimenti non ci capiamo

gli espropri verteranno su terreni sui quali costruire opere di contorno e di completamento
opere, però, che dovranno essere completate INSIEME allo stadio, per fare in modo (parola di Marino) che si apra tutto insieme e non a pezzetti (prima lo stadio, poi l'allargamento della strada, poi la ferrovia, poi i parcheggi ecc)

quindi, essendo di completamento ma PROPEDEUTICHE all'apertura dello stadio, non è che sospendi lo stadio, ma non fai proprio iniziare i lavori sui TUOI terreni

non è che se la XYZ SpA decide di entrare a casa mia per poter aprire il cantiere io glielo faccio fare, conoscendo un po' la litigiosità del proprietario medio italiano

voglio dire, ce lo voglio vedere il Comando dei VV.UU. mandare pattuglie su pattuglie per far aprire i cantieri nel 40% del costruibile, se questi si incatenano o sbroccano

poi, ovvio, si parlerà di rimborsi, ma poi
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: bellodecasa - 17 Giu 2015, 15:14
Il costruttore Parnasi sentito dai pm
In procura ha dato la sua versione sulla procedura d’acquisto del terreno Verso la conclusione l’indagine sulla bancarotta della società venditrice


Il TEMPO


Il suo passaggio nei corridoi della Procura è passato inosservato ai più. Luca Parnasi è stato ascoltato dal magistrato che indaga sulla bancarotta fraudolenta di Sais spa e sulla distrazione dell'unico bene di proprietà della società: l'area dove prima c'era l'ippodromo di Tor di Valle e dove ora dovrebbe sorgere lo stadio dell’As Roma. Il pm Mario D'Ovinola ha sentito il noto costruttore romano, che non è indagato, nella sua veste di amministratore unico di Eurnova srl, la società del gruppo Parnasi che nell'aprile del 2012 ha acquistato il terreno da Sais al prezzo di 42 milioni di euro. Il 25 giugno 2013 è stato firmato il contratto definitivo, con il quale è stato fissato l'ammontare delle rate per il pagamento di una prima tranche da 21 milioni. Secondo quanto pattuito davanti al notaio Mazza, il prezzo integrativo di 21 milioni scatterà «solo nel caso in cui venga stipulata una Convenzione urbanistica che autorizzi la realizzazione sull'area di un progetto di sviluppo come presentato dalla società Eurnova». Si tratta appunto del progetto di costruire sul terreno dell'ex ippodromo il nuovo stadio giallorosso presentato ieri al sindaco Marino. L'indagine della Procura è scattata quando, un anno dopo la firma del contratto, il 22 maggio 2014, il Tribunale di Roma ha dichiarato il fallimento di Sais, «società non patrimonializzata e sostanzialmente inattiva vantando esclusivamente – si legge nella sentenza - un credito per la vendita dell'ippodromo di Tor di Valle, l'esigibilità del quale è sottoposta a condizione di reperire in un ragionevole periodo di tempo le risorse sufficienti a far fronte al pagamento del debito erariale». L’ipotesi al vaglio dalla Procura è che alcuni membri della famiglia Papalia, amministratori della Sais, abbiano realizzato una distrazione di beni, per sfuggire ai creditori, lasciando dietro di sé i «cadaveri» di una società portata al fallimento. Il «pezzo da novanta», da mettere al sicuro in una «scatola societaria» scevra dai debiti, sarebbe stato proprio l’area dell’ex ippodromo. L'inchiesta che vede iscritte nel registro degli indadati 5 persone, con l'accusa di bancarotta fraudolenta e distrattiva, è a un passo dalla conclusione. Lo scenario si ripete in maniera quasi speculare a Napoli e Firenze. La procura partenopea, infatti, ha indagato per bancarotta fraudolenta gli amministratori e i membri del collegio sindacale della Ippodromi e Città spa, spacchettata nelle società a responsabilità limitata che gestivano gli impianti Fiorentini, Agnano, Tor di Valle e Cascine. É invece già stato chiesto dalla procura di Firenze il rinvio a giudizio di Gaetano Papalia per il fallimento di Ippodromi Fiorentini, la società che gestiva gli impianti Fiorentini e Cascine. La difesa ha chiesto di avvalersi del rito abbreviato e la prima udienza davanti al giudice è stata fissata per settembre. Nel frattempo, proseguono le indagini del secondo filone al vaglio dei pm romani. Si tratta del fascicolo (al momento senza ipotesi di reato e indagati) sull’iter amministrativo che ha portato lo scorso 22 dicembre l'Assemblea capitolina ad approvare la delibera di riconoscimento di pubblico interesse dello stadio nell'area di Tor di Valle. La delibera ha una duplice funzione: accedere al Fondo di garanzia «per la sicurezza strutturale e funzionale degli impianti sportivi» e introdurre una variante urbanista al piano regolatore, che autorizzi l'esproprio dei terreni privati interessati dal progetto: 451.789 metri quadrati su un totale di 1.085.520.
 
Valeria Di Corrado
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 18 Giu 2015, 13:16
mi spiego, altrimenti non ci capiamo

gli espropri verteranno su terreni sui quali costruire opere di contorno e di completamento
opere, però, che dovranno essere completate INSIEME allo stadio, per fare in modo (parola di Marino) che si apra tutto insieme e non a pezzetti (prima lo stadio, poi l'allargamento della strada, poi la ferrovia, poi i parcheggi ecc)

quindi, essendo di completamento ma PROPEDEUTICHE all'apertura dello stadio, non è che sospendi lo stadio, ma non fai proprio iniziare i lavori sui TUOI terreni

non è che se la XYZ SpA decide di entrare a casa mia per poter aprire il cantiere io glielo faccio fare, conoscendo un po' la litigiosità del proprietario medio italiano

voglio dire, ce lo voglio vedere il Comando dei VV.UU. mandare pattuglie su pattuglie per far aprire i cantieri nel 40% del costruibile, se questi si incatenano o sbroccano

poi, ovvio, si parlerà di rimborsi, ma poi

No ma tu sei stato chiaro, è che al netto di scenari di boicottaggio, che non penso ci saranno (non ce lo vedo Berdini, l urbanista, che si incatena insieme ai proprietari), a livello di prassi mi sembra evidente che per "pubblica utilità" non si fermano i cantieri.
Per conferma, mi leggevo ieri una sentenza del tar della campania tra un possessore di un terreno ed un comune (Villa di Briano prov. CE) che aveva espropriato per pubblica utilità quel terreno e,dopo 4 anni, il proprietario ha avuto ragione ed ha ricevuto un equo indennizzo, ma, come scritto in sentenza "l'opera (una nuova piazza) è stata nelle more realizzata" .
Poi certo se il comitato anti TdV (magari appoggiato dal costruttore nemico di parnasi, perché mi pare che spesso ‘sti comitati sono braccio operativo di “qualcuno” ) adotterà una linea modello No-Tav allora può succedere il blocco che dici tu.
Vedremo, ma onestamente non ci spero, perché manca un movimento d opinione forte contro questa nefandezza.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 18 Giu 2015, 13:40
sono felice per il quadrante in questione e per quegli stronzi che ci abitano che subiranno un disservizio totale...ah come godrò a vedere su ortotelematics quella parte di raccordo sempre nera!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 18 Giu 2015, 14:01
sono felice per il quadrante in questione e per quegli stronzi che ci abitano che subiranno un disservizio totale...ah come godrò a vedere su ortotelematics quella parte di raccordo sempre nera!

Quindi hanno ragione quelli della Val di Susa ?

Lo chiedo ai nemici dei borghesucci con Vans e Rolex .

Posti di lavoro , economia , progresso .

O no ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NandoViola - 18 Giu 2015, 15:31
sono felice per il quadrante in questione e per quegli stronzi che ci abitano che subiranno un disservizio totale...ah come godrò a vedere su ortotelematics quella parte di raccordo sempre nera!
mammagari te se buca la piscina!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 18 Giu 2015, 17:13
mammagari te se buca la piscina!
dovete morì gonfi in fila  8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 18 Giu 2015, 17:14
Quindi hanno ragione quelli della Val di Susa ?

Lo chiedo ai nemici dei borghesucci con Vans e Rolex .

Posti di lavoro , economia , progresso .

O no ?
fanno bene quelli che combattono se credono di ricevere un soproso
quindi se ai residenti je sta bene
morissero de pizzichi in mezzo al traffico
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 19 Giu 2015, 11:53
Esiste un Comitato di residenti che si batte contro lo scempio.
Non gli ho fatto le pulci ma non mi risulta che siano mossi da altri speculatori alternativi a Parnasi e ammericani come ventilato da qualcuno sul forum.

Immagino poi che tra i residenti ci siano una maggioranza di ebeti che pur di avere il nuovo colosseo della maggica sotto casa sono disposti a sorbirsi cemento, traffico ed esondazioni.
Ma ci sono pure tanti cerebro/eticamente dotati, non necessariamente Laziali, che col cazzo.
Io ne conosco diversi.
E non gli augurerei il male.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 19 Giu 2015, 13:52
CALCIO: STADIO ROMA. CAUDO "DAL 3 PROGETTO DISPONIBILE PER CITTADINI"

"Martedi' prossimo ci sara' la prima riunione inter-assessorile nella quale valuteremo la corrispondenza tra le prescrizioni da noi richieste e inserite nella valutazione sull'interesse pubblico del progetto, e il progetto che ci e' stato presentato il 15 giugno. Contiamo di terminare questa valutazione entro 20 giorni. Da quel momento, la questione passa alla Regione e alla successiva Conferenza dei Servizi". Sono le dichiarazioni dell'Assessore alla Rigenerazione Urbana Giovanni Caudo, intervenuto ai microfoni di Radio Roma Capitale. "Ricordo che le prescrizioni da noi inserite riguardano opere viarie e di trasporto pubblico, come il potenziamento della Roma-Lido, il prolungamento della Metro B, l'ampliamento e riqualificazione della Via del Mare e dell'Ostiense, e le altre opere connesse" "Il progetto e' piuttosto complesso, ci sono prescrizioni e integrazioni che potranno essere inserite anche successivamente, in sede di Conferenza dei Servizi, dagli Enti che saranno coinvolti, come ad esempio l'Autorita' di Bacino del Tevere o altri organi tecnici". "Le inchieste giudiziarie e la situazione politica non influira' sull'iter del progetto, almeno per quanto riguarda il Comune di Roma. Poi ovviamente la Regione potra' fare le sue valutazioni". "Diamo una notizia in anteprima: dal 3 luglio, il progetto dello stadio nella sua completezza sara' disponibile presso la Casa della Citta' di Roma. Tutti i cittadini potranno quindi vederlo. Per questo stiamo completando la pagina web dedicata a questo progetto, cosi' da poter dare tutte le informazioni ai romani. Questo sempre nell'ottica di un'Amministrazione trasparente".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 24 Giu 2015, 11:01
STADIO ROMA. VERTICE DA DELRIO CON MARINO-PARNASI-PANNES

A RIUNIONE ANCHE CAUDO E IMPROTA

Vertice al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sul nuovo stadio della Roma, dopo la consegna del progetto definitivo al Comune da parte della societa' giallorossa. Il responsabile del progetto Mark Pannes, l'imprenditore e costruttore Luca Parnasi e i vertici del Campidoglio, il sindaco Ignazio Marino e gli assessori Guido Improta (Mobilita') e Giovanni Caudo (Urbanistica) sono arrivati al dicastero di Porta Pia per incontrare il ministro Graziano Delrio. L'incontro e' iniziato da pochi minuti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 24 Giu 2015, 12:20
Marino: Delrio ha riconosciuto straordinario valore Stadio Roma



"Siamo molto molto soddisfatti. Abbiamo avuto una riunione estremamente positiva. Ringraziamo il ministro Delrio per aver accolto la nostra Giunta e il team degli architetti e di tutti gli attori di questo straordinario progetto. Ne esco davvero molto soddisfatto, il ministro ha riconosciuto lo straordinario valore pubblico di quest'opera, soprattutto la riqualificazione di un'area urbana oggi non utilizzata e il sistema trasportistico che porterà degli straordinari vantaggi a tutte le persone che si sposteranno dalla parte di Fiumicino, Ostia e della città su quell'area che viene riqualificata con un parco urbano che avrà la dimensione di circa metà di villa Borghese". Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino, al termine dell'incontro avuto al ministero delle Infrastrutture con il ministro Graziano Delrio sul progetto per il nuovo stadio della Roma.


Stadio Roma, Marino: investitori coordinati da Goldman Sachs

"Non siamo entrati in dettagli sugli investitori che sappiamo essere molti e coordinati dalla Goldman Sachs". Lo ha reso noto il sindaco di Roma Ignazio Marino, al termine dell'incontro col ministro ai Trasporti Graziano Delrio sul progetto per il nuovo stadio della As Roma.


Stadio Roma, Marino: nessuna partita prima delle opere pubbliche

"I progettisti, i costruttori e l'ad Pannes hanno assicurato al ministro, e io ne sono molto soddisfatto perchè era quello che io chiedevo, che dal momento della prima posa della prima pietra in 22 mesi si potrà giocare la prima partita". Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino dopo l'incontro con il ministro dei Trasporti Graziano Delrio sul nuovo stadio della Roma. "Io ho ribadito che non si giocherà nessuna partita se tutte le opere pubbliche non saranno completate", ha concluso Marino.


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: vaz - 24 Giu 2015, 12:22
magari crepate, merd.e
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 24 Giu 2015, 12:26
il ministro ha riconosciuto lo straordinario valore pubblico di quest'opera

Ogni tanto penso di vivere in un incubo...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 24 Giu 2015, 12:38
Esiste un Comitato di residenti che si batte contro lo scempio.
Non gli ho fatto le pulci ma non mi risulta che siano mossi da altri speculatori alternativi a Parnasi e ammericani come ventilato da qualcuno sul forum.

Immagino poi che tra i residenti ci siano una maggioranza di ebeti che pur di avere il nuovo colosseo della maggica sotto casa sono disposti a sorbirsi cemento, traffico ed esondazioni.
Ma ci sono pure tanti cerebro/eticamente dotati, non necessariamente Laziali, che col cazzo.
Io ne conosco diversi.
E non gli augurerei il male.
nessun male, ci mancherebbe
spero solo che non muiano di pizzichi in macchina mentre il roma vincerà la sua prima champions league di un giugno afoso del 3204
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 24 Giu 2015, 13:20
Allora, Del Rio è completamente tagliato fuori da tutto, gli hanno tolto tutto.
Dopo i noti scandali il suo ministero è commissariato.
L'usciere medio capitolino conta più di lui, in questo momento.

Per la precisione.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 24 Giu 2015, 13:27
As Roma: Delrio, il progetto per il nuovo stadio "e' molto buono"

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha preso visione questa mattina al ministero del progetto per il nuovo stadio della Roma. 'Un lavoro molto buono, che tiene insieme qualita' progettuale e interesse pubblico' ha commentato il ministro. Il progetto e' stato presentato da una delegazione di cui facevano parte il Sindaco Ignazio Marino, gli assessori Giovanni Caudo, Guido Improta e Maurizio Pucci per il Comune di Roma, mentre tra i proponenti il progetto erano presenti tra gli altri Mark Pannes, Luca Parnasi e Lev Libeskind. Il ministro - si legge in una nota del dicastero - si e' informato in particolare sulla sostenibilita' del progetto e sui collegamenti al sito con le altre aree urbane attraverso il trasporto privato e pubblico, giudicando 'molto positivamente l'investimento di 300 milioni per la mobilita' su ferro. Una sfida non solo di Roma ma di tutto il Paese - ha inoltre affermato il ministro - per dimostrare al mondo che siamo capaci di costruire un'opera bella e complessa con risorse definite e tempi certi'.

Stadio Roma, Pannes: grazie a Delrio. Sua la legge che ci aiuta

 Il presidente Pallotta ha inviato un messaggio al ministro delle infrastrutture Delrio ringraziandolo per la sua attenzione alla vicenda "inoltre la legge che è stata scritta proprio da Delrio ci permette di andare avanti in maniera molto più veloce nella costruzione del nuovo progetto". Lo ha reso noto l'Ad dell'As Roma Mark Pannes, al termine dell'incontro di questa mattina al ministero delle Infrastrutture con il ministro Del Rio e il sindaco di Roma Ignazio Marino. Rispetto agli sponsor che saranno coinvolti, ha chiarito che non è ancora il momento di parlarne, "in quanto non c'è ancora stata neanche la conferenza dei servizi, comunque sono trattative private che verranno eventualmente rivelate una volta che la prima pietra verrà posta".

Stadio Roma, Marino: progetto mostra che amministrazione è solida

"Realizzare un investimento da un miliardo e mezzo di euro che vengono dall'estero significa far vedere che l'amministrazione di Roma e' solida ed e' anche un invito ad altri investitori di venire a investire nella nostra citta'". È stato il commento del sindaco di Roma Ignazio Marino all'arrivo in Campidoglio, dopo l'incontro con il ministro dei Trasporti Graziano Delrio. "Sono veramente molto soddisfatto - ha aggiunto il sindaco -  Il ministro ha apprezzato moltissimo il progetto e la nostra difesa dell'interesse pubblico e quindi gli investimenti milionari che verranno fatti sul trasporto della citta' di Roma e i grandi vantaggi che avra' un intero quadrante della citta'. Il 60-70% delle persone potra' raggiungere lo stadio su ferro e quindi non su gomma o motorini rivoluzionando il modo di concepire l'avvio di una partita. Inoltre abbiamo illustrato i 34 ettari di parco utilizzabile 24 al giorno, videosorvegliato, illuminato". L'incontro di oggi, ha concluso Marino, "è davvero un passo avanti straordinario e a me ha molto incoraggiato il fatto che il ministro abbia detto che questo e' un progetto che indica non solo il futuro di Roma ma anche dell'Italia".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: TheVoice - 24 Giu 2015, 13:30
Al contrario, purtroppo: è andato al Ministero per sostituire Lupi, mandato da Renzi in persona, di cui è fidato amico.
Anche se il ruolo complessivo del Ministero è ridotto oramai ai minimi termini, Del Rio rimane molto influente.

Asromamerda, comunque
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 24 Giu 2015, 14:46


Stadio Roma, Marino: nessuna partita prima delle opere pubbliche

"I progettisti, i costruttori e l'ad Pannes hanno assicurato al ministro, e io ne sono molto soddisfatto perchè era quello che io chiedevo, che dal momento della prima posa della prima pietra in 22 mesi si potrà giocare la prima partita". Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino dopo l'incontro con il ministro dei Trasporti Graziano Delrio sul nuovo stadio della Roma. "Io ho ribadito che non si giocherà nessuna partita se tutte le opere pubbliche non saranno completate", ha concluso Marino.
Perfetto: come sempre detto da me, nessun limite alla costruzione di 3 torri da 220 metri rispetto alla finalizzazione delle opere pubbliche.
A parte che dovrebbero partire le sirene e scattare le manette in campidoglio, tanto ormai sono abituati, questo certifica che lo stadio o non lo finiranno mai o lo termineranno con moooooolto comodo: é solo un cavallo di troia per costruire tutto il resto e far partire il carosello di junk bond...
La magistratura dorme fra 7 guanciali (ovviamente giallorossi) e ad ogni buon conto il tonno in scatola togato è già pronto con l'escavatrice sulla spiaggia... :x
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 26 Giu 2015, 07:08
Tor di Valle, piano incompleto: non può passare alla Regione (Il Messaggero 26 Giugno 2015)
Nelle carte consegnate al Campidoglio mancano alcuni documenti fondamentali Italia Nostra: «Senza la stima dei costi e gli atti catastali, la procedura si inceppa».


C’è un passaggio, nella Legge di stabilità 2014 (la cosiddetta “legge sugli stadi”), che rischia di impantanare negli uffici comunali il progetto del nuovo stadio a Tor di Valle. Il testo della legge infatti è molto chiaro quando spiega che, per approdare alla conferenza dei servizi decisiva, convocata dalla Regione, «il soggetto proponente» ha l’obbligo di presentare al Comune il «progetto definitivo». E per ottenere il bollino di «definitivo», servono una serie di documenti prescritti, a livello nazionale, dal Dpr 207 del 2010 e da alcune delibere comunali. E il punto è proprio qui: nei 7 scatoloni consegnati da Pallotta e Parnasi lo scorso 15 giugno al Dipartimento Urbanistica, sembrano non esserci alcuni documenti fondamentali: dal «computo metrico estimativo» delle opere pubbliche, al piano particellare dei terreni dove dovrebbero essere realizzate le infrastrutture, ai sondaggi geologici delle aree da espropriare, fino al rapporto sul contenimento dei consumi energetici delle costruzioni private, previsto dalla delibera comunale 48 del 2006.
Insomma, a leggere l’elenco degli elaborati consegnati dieci giorni fa dal manager di Boston e dal costruttore romano, «mancano diversi documenti obbligatori», spiegano dall’associazione Italia Nostra, che oggi proverà a incontrare l’assessore all’Urbanistica Caudo. «Senza quelli il progetto non può essere considerato definitivo e, di conseguenza, non può approdare alla Pisana». Tutta la procedura quindi, in mancanza di un’integrazione, rischia di bloccarsi e di “congelare” anche i 6 mesi di tempo che spettano alla Conferenza regionale per fare le proprie valutazioni. L’ennesimo ritardo, dopo i 6 mesi che i privati hanno già impiegato solo per presentare al Comune il masterplan, atteso prima per gennaio, poi per aprile, e poi consegnato a metà giugno.
BANDI A RISCHIO
Cosa manca nell’elenco dei documenti inviati al Campidoglio da Parnasi e Pallotta? Innanzitutto il cosiddetto «computo metrico estimativo» di alcune delle opere previste, dalla viabilità interna al parcheggio multipiano, ad altri interventi sulla Roma-Fiumicino e sulla Via del Mare. Si tratta di un documento di primaria importanza, essendo l’atto che quantifica tutti i lavori previsti, i materiali e i costi. Senza, non si può andare in gara d’appalto né si può firmare la convenzione urbanistica, perché è proprio attraverso il computo metrico che si calcola il costo totale delle opere pubbliche e quindi anche la fideiussione provvisoria di pari importo che i privati devono versare al Comune prima di iniziare i lavori. Nell’elenco non figura neanche il piano particellare dei terreni dove verrebbero realizzati gli interventi di potenziamento delle infrastrutture pubbliche (le aree lungo la tratta Eur-Magliana-Tor di Valle, l’autostrada Roma-Fiumicino, la via del Mare, il fosso di Vallerano).
Manca poi la relazione sul contenimento dei consumi energetici e non sono ancora stati fatti i sondaggi geologici sul 40% dei terreni da espropriare e di conseguenza non è stato progettato il necessario adeguamento sismico.
Il motivo per cui ai proponenti vengono chiesti i progetti definitivi è semplice: la nuova norma sugli impianti sportivi fa in modo che, una volta approvati in conferenza dei servizi, i progetti si trasformino automaticamente in un permesso per costruire. Ecco perché, al momento della presentazione in Comune, nei faldoni deve esserci una versione completa e dettagliata di tutti gli interventi che si vogliono mettere in atto.
«ECOMOSTRO»
Anche perché poi, sulla base di quei progetti, vanno bandite le gare europee, almeno per quanto riguarda le opere pubbliche che i privati si sono impegnati a realizzare per “compensare”, nel caso di Tor di Valle, quasi un milione di metri cubi di cemento da edificare accanto allo stadio. L’«Ecomostro», come lo hanno ribattezzato tutte le principali organizzazioni ambientaliste, il grande business attorno a cui ruota tutta l’operazione-stadio: tre grattacieli alti oltre 200 metri più altri 15-16 edifici commerciali, tutti destinati a opere che con lo sport non c’entrano nulla: negozi, uffici, ristoranti e alberghi.
Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 27 Giu 2015, 00:52
Questo mi sembra sia passato inosservato
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 27 Giu 2015, 01:27
ah, già un intoppo? strano..

pensare che personalmente (che non credo faranno mai un mostro del genere), ero sicuro che comunque il piano in Regione ci sarebbe arrivato in tempi brevi.

 :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 27 Giu 2015, 02:14
In pratica la partita è: messaggero- un par de cento residenti vs resto del mondo.
Quando sto progetto riceverà il benestare del papa e di Obama avremo chiuso il cerchio e io raggiunto la pace dei sensi. Non credo manchi molto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 27 Giu 2015, 06:56
Stadio della Roma, i tempi si allungano (Corriere dello Sport)

il dossier allo studio in comune
 
 
di Guido D’Ubaldo
 
ROMA
I tempi per il nuovo stadio si allungano e chissà se la posa della prima pietra avverrà entro la fine dell’anno come previsto. Il Comune deve trasmettere alla Regione un progetto definitivo e lo farà tra il 15 e il 20 luglio, accompagnandolo con una relazione sulla quale sta lavorando un gruppo tecnico interassessorile presieduto dall’Assessore all’Urbanistica Giovanni Caudo. C’è il problema della mancanza dei rilievi geologici su alcune aree interessate dal progetto, altri devono essere approfonditi e passerà altro tempo. Finora i rilievi geologici sono stati fatti solo nelle aree di proprietà di Parnasi. Il progetto definitivo presentato in Comune presenta alcune carenze, che necessitano di integrazioni, perche esiste una norma prevista dal decreto del Presidente della Repubblica che stabilisce quali debbano essere i documenti necessari per considerare un progetto definitivo. Sulle aree interessate al progetto di proprietà di terzi si rischia di avere dei ricorsi al Tar. I proponenti hanno il tempo di integrare il progetto presentato il 15 giugno in Comune, di rispondere ai quesiti che verranno formulati con la relazione e a quelli che si presenteranno inevitabilmente durante i lavori della Conferenza dei servizi. Perchè fino a quando non arriva tutta la documentazione completa, la Regione può anche chiedere modifiche al progetto. Nei giorni scorsi il ministro Delrio ha dato l’avallo del governo al progetto, il nuovo stadio della Roma è considerato importante anche a livello nazionale, non solo per la Capitale.
 
carenze. Non risulta completo il piano particellare di esproprio, che deve contenere l’elenco dei terreni da espropriare, o acquistare, come aveva ipotizzato il costruttore Parnasi alla presentazione del progetto. Così come risulta carente la quantificazione dei costi delle opere pubbliche. Sul progetto i pentastellati hanno messo gli occhi da tempo e sono in arrivo ricorsi in vista dell’apertura della Conferenza dei servizi. 
 
aspetti positivi. Il dossier comunque è stato apprezzato a livello tecnico dal Comune. Le carenze che sono emerse non sono considerate di particolare importanza. E’ necessaria un’integrazione in tempi abbastanza brevi. I tecnici del Comune sono rimasti impressionati dalla precisione e la complessità del progetto, perchè molto di rado si è di fronte a un privato che presente un progetto molto costoso pur sapendo che l’iter potrebbe interrompersi in qualsiasi momento. Sono state giudicate molto efficaci alcune soluzioni che sono state trovate, soprattutto per le opere pubbliche, come il ponte ciclo-pedonale sul Tevere e i trentaquattro ettari di parco fluviale. E’ stato fatto uno sforzo progettuale notevolissimo, interi quartieri sono stati realizzati con minore impegno tecnico.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Palo - 27 Giu 2015, 07:41
È un copy paste di quello del messaggero, ma se anche il cdt esce con questa notizia, non è più una partita tra Caltagirone e parnasi ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gentlemen - 29 Giu 2015, 11:57
Stadio, le grandi opere: cosa va e cosa non va
29.06.2015 10:05 di Benedetta Lombardi Twitter: @benelo88     articolo letto 6671 volte 
Fonte: Il Tempo

Stadio, le grandi opere: cosa va e cosa non va

In previsione della costruzione del nuovo stadio della Roma verranno impiegati circa 300 milioni di euro nella realizzazione di opere pubbliche. L'edizione odierna de Il Tempo ha fatto luce su quelle che saranno le innovazioni previste dal progetto. Per prima cosa ci saranno un potenziamento della linea ferroviaria Roma-Ostia e un adeguamento della Metro B che, con uno scambio alla stazione della Magliana, verrà prolungata direttamente fino a Tor di Valle, la cui stazione sarà ristrutturata. Le grandi opere prevedono, inoltre, la realizzazione di un ponte ciclopedonale sospeso che collegherà lo stadio alla stazione ferroviaria della Magliana sulla linea verso l'aeroporto di Fiumicino. Altro ponte sospeso previsto è quello carrabile che, a partire dal rielaborato svincolo di Parco de’ Medici sulla Roma-Fiumicino, collegherà direttamente l'area dello stadio alla Via del Mare-Ostiense, attraverso una viabilità interna e una serie di rotatorie. In fase di elaborazione è, invece, la questione del sottopassaggio ferroviario che unisce via Luigi Dasti con via della Magliana e che, ad oggi, non è sufficiente a far fronte al grande traffico dal momento che non consente né il doppio senso di marcia né la sicurezza dei pedoni. Sono, inoltre, in programma anche due parcheggi, uno a raso e uno esterno multipiano. Proprio sulla questione dei parcheggi, Il Tempo evidenzia che ci sono molte contraddizioni: sfogliando i progetti presentati, infatti, si può notare come ci siano delle incongruenze legate alle sigle relative i nomi dei posteggi, al numero di posti auto previsti, al numero dei piani che dovrebbero essere realizzati. Un altro grande ostacolo è rappresentato dal fatto che molti documenti sono stati scritti in inglese, alcuni senza traduzione a fronte e ciò creerebbe non pochi problemi. In ultimo, l'adeguamento via del Mare/via Ostiense e la creazione del nuovo svincolo di Parco de' Medici sulla Roma-Fiumicino sarebbe un semplice disegno su carta, non ancora diventato progetto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 29 Giu 2015, 12:08
Stadio, le grandi opere: cosa va e cosa non va
29.06.2015 10:05 di Benedetta Lombardi Twitter: @benelo88     articolo letto 6671 volte 
Fonte: Il Tempo

Stadio, le grandi opere: cosa va e cosa non va


Un altro grande ostacolo è rappresentato dal fatto che molti documenti sono stati scritti in inglese, alcuni senza traduzione a fronte e ciò creerebbe non pochi problemi.
In ultimo, l'adeguamento via del Mare/via Ostiense e la creazione del nuovo svincolo di Parco de' Medici sulla Roma-Fiumicino sarebbe un semplice disegno su carta, non ancora diventato progetto.



 :lol:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 29 Giu 2015, 12:12
È un copy paste di quello del messaggero, ma se anche il cdt esce con questa notizia, non è più una partita tra Caltagirone e parnasi ...
W
È una velina che è costretta ad ammattere che c e un intoppo.
A me ricordano sempre quegli articoli degli anni 40 che pudicamente facevano passare le sveje prese in Russia per " ritirate strategiche".. :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RoundMound - 29 Giu 2015, 12:24
...Un altro grande ostacolo è rappresentato dal fatto che molti documenti sono stati scritti in inglese, alcuni senza traduzione a fronte e ciò creerebbe non pochi problemi. In ultimo, l'adeguamento via del Mare/via Ostiense e la creazione del nuovo svincolo di Parco de' Medici sulla Roma-Fiumicino sarebbe un semplice disegno su carta, non ancora diventato progetto.
[/i]

...dettagli proprio... :sisisi:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Nanni - 29 Giu 2015, 17:40
Bisogna ammetterlo però, il loro ufficio stampa lavora, indefesso. E lavora bene.

Pure nelle stesse ore in cui due storici paladini delle veline-di-regime come i due quotidiani romani più allineati dell'universo, riportano notizie un po' più "realistiche", da altre parti si continua il panegirico continuo, stucchevole e inarrestabile.

Pure Tiscali, per dire:
http://notizie.tiscali.it/regioni/lazio/feeds/15/06/29/t_74_20150629_1111_news_Tor-di-Valle-da-ippodromo-a-nuovo-stadio-della-Roma.html?lazio

Ok, è pieno di forse, di farebbero, di dovrebbero etc. però... che se ne parli, sempre e comunque. E viva la libertà di stampa.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 30 Giu 2015, 16:24
Stadio, le grandi opere: cosa va e cosa non va
29.06.2015 10:05 di Benedetta Lombardi Twitter: @benelo88     articolo letto 6671 volte 
Fonte: Il Tempo

 Un altro grande ostacolo è rappresentato dal fatto che molti documenti sono stati scritti in inglese, alcuni senza traduzione a fronte e ciò creerebbe non pochi problemi. In ultimo, l'adeguamento via del Mare/via Ostiense e la creazione del nuovo svincolo di Parco de' Medici sulla Roma-Fiumicino sarebbe un semplice disegno su carta, non ancora diventato progetto.


(http://www.sottocoperta.net/bambini/giochi/pics/pista2.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 07 Lug 2015, 06:21
Stadio della roma - Lavori in due anni (Il Tempo)

Ecco il piano con i tempi dei cantieri Per le opere pubbliche serve l’appalto

«Prima pietra» e inizio dei lavori: il sogno dei tifosi (e della dirigenza) della Roma ha queste espressioni ricorrenti. Al di là della data in cui effettivamente apriranno i cantieri, nella Capitale del Paese delle opere incompiute, di quelle a rilento come la Salerno-Reggio Calabria e della metro C che doveva essere partire col Giubileo del 2000, l’avvio dei lavori sarà comunque un successo su scala nazionale.

Ma, dopo la famosa prima pietra, come funzionerà il cantiere? La risposta è di grande importanza perché si tratta della costruzione di quasi un milione di metri cubi in un quadrante in cui le strade sono già oggi intasate dal traffico. Per almeno 22 mesi (ma già nella Roma si parla di 24 mesi) dalla data della posa della prima pietra ci sarà un gran via vai di camion, tir, gru, operai, trivelle. IL PIANO LOGISTICO

L’ultimo dei documenti redatti e consegnati in Campidoglio lo scorso 15 giugno, è il «piano logistico della cantierizzazione». Redatto dalla Lendlease, si adotta per organizzare e pianificare le «attività di gestione e di controllo della logistica del cantiere, al fine di assicurare un corretto e coordinato sistema di utilizzo delle aree di cantiere che devono essere condivise da più imprese, prevenendo l’insorgere di criticità».

Per scrivere il piano vengono considerate una serie di variabili: l’analisi degli accessi al sito, compresi impatto sul traffico, controllo degli accessi, sicurezza del sito, consegna delle merci e dei materiali, rimozione dei materiali e permessi comunali; l’analisi delle interferenze ovvero viabilità esistente, fogne, cunicoli, condotti, ambiente; l’analisi delle vie di circolazione dei lavoratori e dei materiali, alle zone di deposito e il sito ufficio; il coordinamento dell’organizzazione logistica; e, infine, l’analisi delle attività preliminari ai lavori, tra cui l'approvvigionamento idrico, la comunicazione di lavori temporanei, come ad esempio recinzioni perimetrali, e segnaletica. I TEMPI DEI PERMESSI

La prima parte del Piano, dopo aver ripercorso sommariamente tutto l’intervento (Stadio, nuova Trigoria e Roma Village; Convivium; Business Park e aree verdi), si sofferma sulla questione delle tempistiche stimate per poter procedere con l’avvio dei lavori. Ottimisticamente si prevede che entro dicembre di quest’anno la Conferenza di Servizi in Regione approvi il progetto definitivo (che definitivo, come si è visto nell’inchiesta de Il Tempo , non è ancora). E, a seguire, l’avvio del cantiere entro fine 2015. «Procedura di Valutazione di Impatto Ambientale alla Conferenza di Servizi», scrivono, «come endo-procedimento». «L’obiettivo è di arrivare al rilascio dei titoli abilitativi per consentire l’avvio delle opere propedeutiche e delle demolizioni entro la fine del 2015». Ovviamente, come la Lendlease stessa scrive, «data la complessità dell’operazione, l’intervento sarà sviluppato per fasi consecutive».


LE FASI

Prima di tutto si partirà con la demolizione delle opere esistenti, necessaria per avviare la costruzione dello stadio e delle infrastrutture. Subito dopo inizieranno i lavori per stadio (con parcheggi a servizio e viabilità interna), Trigoria, Roma Village e Convivium. Insieme a questi, partiranno i lavori della prima fase del Business Park: Promenade, una delle tre torri con i suoi edifici bassi e opere a servizio. La seconda fase del Business Park «inizierà dopo la conclusione delle fasi precedenti e sarà sviluppata sulla base delle reali esigenze commerciali».

E le opere pubbliche? Tre righe: «Le opere di urbanizzazione saranno realizzate con appalto pubblico. La loro esecuzione dovrà avvenire contestualmente alla realizzazione dei comparti privati. Le opere legate al verde pubblico saranno progettate a carico del Promotore, ma saranno realizzate dal Comune di Roma».
L’AREA DI CANTIERE

La zona sulla quale si costruirà è molto vasta (circa 1.085.520 mq). Per questo, in base alla sequenza dei lavori, verranno di volta in volta realizzate diverse aree di cantiere. Nella prima fase, durante le demolizioni, l’area sarà di dimensioni ristrette ma sarà necessario realizzare «la viabilità di cantiere» e l’«Area Logistica Centrale». Saranno effettuate valutazioni del rumore, prima dell’inizio delle lavorazioni e durante il corso degli stessi, in cui si dovrà tener conto dei tempi e delle soglie di esposizione al frastuono per gli operai. LE DEMOLIZIONI

Per quanto riguarda le demolizioni, è stata eseguita a maggio scorso un’indagine con prelievo di 5 campioni di materiali a sospetto contenuto di amianto. Le analisi hanno accertato la presenza di amianto in due campioni e di fibre artificiali vetrose in un altro. A questi rifiuti pericolosi, si sommano due serbatoi in ferro per gasolio e benzina. Tutti questi rifiuti - si legge nel progetto - verranno smaltiti come sostanze pericolose. Dopo si parte con l’abbattimento in sequenza delle due tribune dell’Ippodromo, quindi degli edifici ausiliari (cabina elettrica, centrale termica, edificio custodi, ecc.) e, infine, con le scuderie. Durante tutte queste operazioni, è prevista una separazione dei tipi di rifiuti (ferrosi, piastrelle, mattoni, legno e via dicendo).


RIDUZIONE INQUINAMENTO

Nel corso delle demolizioni - ma anche nella successiva fase di costruzione - il progetto prevede tutta una serie di accorgimenti per ridurre i diversi tipi di inquinamento, acustico, polveri, ambientali. I camion, ad esempio, in uscita dal cantiere dovranno essere preventivamente puliti, in special modo sulle gomme, e tutta la viabilità interna dovrà essere costantemente annaffiata per ridurre la dispersione di polveri. Nello specifico, in prossimità dell’uscita dal cantiere dovrà essere realizzata una piattaforma per il lavaggio delle gomme e dei mezzi pesanti, per preservare la pulizia generale delle strade e le condizioni igieniche delle aree esterne interessate dal passaggio dei mezzi. Lo smaltimento delle acque provenienti dall’impianto di lavaggio delle ruote degli automezzi invece avverrà tramite vasche di decantazione e separazione oli e grassi, prima di essere immesse nella rete comunale. Verrà anche realizzata un’apposita vasca per il lavaggio delle betoniere.


IMPIANTI DI CANTIERE

Elettricità, acqua, smaltimento dei diversi tipi di rifiuto prodotto: ognuna di queste voci prevede una serie di opere necessarie a dotare il cantiere di allaccio per l’energia elettrica, nello smaltimento delle acque meteoriche (che avranno un particolare sistema di pompaggio per evitare l’accumulo nel fondo dello scavo), nella fornitura di acqua potabile e industriale, nell’allaccio delle fogne, e dei servizi telefonici. VIABILITÀ

Ovviamente, per chi vive o si trova a transitare quotidianamente per l’area di Tor di Valle è fondamentale ridurre il più possibile l’impatto dei camion in ingresso e in uscita dal cantiere. Per questo, nel piano si legge che nel giorno 0 (il D-Day giallorosso) verrà usata l’attuale viabilità (Via del Mare, via dell’Ippodromo e via Ostiense) con ingresso e uscita nell’attuale ingresso dell’Ippodromo. Al momento dell’inizio dei lavori dello stadio e della torre, sfruttando la futura viabilità così come progettata gli accessi al cantiere diverranno due: via dell’Ippodromo e via dell’Equitazione. Per l’uscita, si continuerà a utilizzare via dell’Ippodromo.

La terza fase, quella del rifacimento di parte della via del Mare/via Ostiense, prevede lo spostamento della sola uscita dal cantiere da via dell’Ippodromo a via dell’Equitazione che, nel frattempo, diverrà a due corsie.

Fernando M. Magliaro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 07 Lug 2015, 06:23
Ma la prima pietra è attesa nel 2016 (Il Tempo)

Il progetto va completato e l’iter può bloccarsi

In Campidoglio, i bene informati indicano nella seconda metà del mese di luglio, fra il 15 e il 20, la data in cui il Comune «girerà» alla Regione Lazio il progetto dello Stadio della Roma di Tor di Valle.

Lo scorso 15 giugno, il «big day» come lo ribattezzò Mark Pannes, la Roma ha presentato il «progetto definitivo» in Campidoglio. Un mese, quindi, più o meno come previsto, è il tempo che il gruppo di lavoro interassessorile si è preso per effettuare l’analisi preliminare delle carte progettuali.

E, finalmente, a breve, il «dossier» stadio approda in Regione, per l’esattezza negli uffici dell’assessorato all’Urbanistica guidato dal «piddino» Michele Civita. Su richiesta dei proponenti, la Regione convocherà la Conferenza di Servizi decisoria che avrà sei mesi di tempo dalla data di convocazione per esaminare il progetto, richiedere eventuali integrazioni documentali o modifiche progettuali, redigere il testo della Convenzione urbanistica (una specie di contratto di servizio) fra Roma e Comune, e, quindi, dare il via libera al tutto, incluso il procedimento di Valutazione di Impatto ambientale (Via).

Sei mesi su carta, ovviamente. Anche perché, come Il Tempo ha documentato, mancano ancora alcuni elementi fondamentali perché il progetto possa essere considerato definitivo. Fra i corridoi regionali, quindi, si mormora di tre possibilità diverse: la Regione lo respinge al Comune chiedendo che venga ripresentato solo quando diverrà davvero definitivo. Oppure che si inizino i lavori della Conferenza e, mano a mano, si aggiungano i «file» ancora mancanti. Terza e più probabile ipotesi: la Conferenza si riunisce e, valutata la mancanza di alcuni documenti, «ferma il cronometro» dei sei mesi e lo riattiva non appena le carte saranno complete a termini di legge. Anche perché la Valutazione di Impatto ambientale - un primo stralcio ufficioso è già stato portato davanti gli uffici regionali - si può fare solo a progetto definitivo completo.

Terminata questa seconda e ultima parte dell’iter amministrativo (che potrebbe richiedere quindi un po’ più dei sei mesi previsti), i progetti dovranno essere validati da un’apposita società che certifica la perfezione della documentazione per la gara europea (mediamente si vuole un mese) e, quindi, per le opere pubbliche (metro, ponti, stazioni, strade), verranno indette le gare europee (sei mesi circa per le procedure) assegnate le quali ai vincitori, si potrà iniziare finalmente a costruire.

Nel progetto presentato in Campidoglio, si rimane ancorati all’idea che la «data madre» del cantiere, l’inizio dei lavori, sia fissato per la fine di quest’anno. In realtà, quindi, per la partenza vera dei cantieri, per quanto molte procedure possano essere velocizzate il più possibile, alcuni tempi tecnici e procedurali non comprimibili fanno ragionevolmente prevedere, al netto di possibili modifiche sostanziali del progetto in sede di Conferenza decisoria o di ricorsi, la data utile nella seconda parte del 2016.

F. M. M.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Jeffry - 21 Lug 2015, 13:44
Così...una notiziuola buttata la...

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_luglio_21/nuovo-stadio-roma-comune-progetto-carenze-dovute-fretta-9fbc173e-2f92-11e5-882b-b3496f35c4c0.shtml (http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_luglio_21/nuovo-stadio-roma-comune-progetto-carenze-dovute-fretta-9fbc173e-2f92-11e5-882b-b3496f35c4c0.shtml)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 21 Lug 2015, 13:52
Così...una notiziuola buttata la...

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_luglio_21/nuovo-stadio-roma-comune-progetto-carenze-dovute-fretta-9fbc173e-2f92-11e5-882b-b3496f35c4c0.shtml (http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_luglio_21/nuovo-stadio-roma-comune-progetto-carenze-dovute-fretta-9fbc173e-2f92-11e5-882b-b3496f35c4c0.shtml)



In esclusiva per i miscredenti e i discepoli di Marione ecco la foto della prima pietra.

(http://www.world-trattori-rimorchi-camion-bru.it/product_images/b/753/02754_M__68513.jpg)



Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 22 Lug 2015, 07:12
«Carte in Regione ma manca qualcosa» (Il Tempo)
Stadio della Roma Parla Caudo, assessore all’Urbanistica del Campidoglio «Il nostro lavoro è fatto, adesso la relazione è nelle mani della Pisana»

«Anche questo passaggio è fatto». Giovani Caudo, assessore capitolino all’Urbanistica, annuncia la chiusura dell’iter di competenza del Campidoglio sullo stadio della Roma. Da oggi il dossier passa alla Regione, all’assessorato all’Urbanistica guidato da Michele Civita che dice: «La prossima settimana la giunta regionale discuterà una memoria per organizzare i propri uffici, affinché siano rispettate le modalità e i tempi previsti». E mentre il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, annuncia «grande rigore e assoluta trasparenza», Caudo spiega: «Abbiamo inviato una relazione alla Regione e ai proponenti, evidenziando le mancanze di alcuni elementi essenziali a qualificare come "definitivo" il progetto. Deve essere chiaro che parliamo di un progetto unitario complesso composto da un tot di singoli progetti, alcuni dei quali sono a livello definitivo altri più indietro. La relazione, basata su questa prima disamina, elenca, in una quindicina di pagine, cosa manca dal punto di vista dell'ufficio edilizia, di quello dei lavori pubblici, dell'ambiente, ecc. ad esempio il piano particellare, il quadro economico, le specifiche sulle tipologie dei negozi, la relazione su alcuni manufatti e opere».
A questo punto, assessore, cosa succederà?
«La norma prevede che ora la competenza è della Regione che convoca la conferenza di servizi decisoria alla conclusione della quale verranno dati tutti i titoli e permessi di qualsiasi natura o denominazione. Il gruppo di lavoro interassessorile che ha lavorato sia sul progetto preliminare che su questa seconda parte rimane in funzione per tutta la Conferenza di Servizi decisoria con il compito di preparare i pronunciamenti del Comune, valutare integrazioni e modifiche, ma soprattutto per controllare la coerenza con la delibera di dichiarazione del pubblico interesse che, se non rispettato, decade bloccando il progetto senza alcun obbligo per il Comune. Voglio sottolineare la professionalità dei dirigenti che, in tre settimane, hanno concluso un'analisi attenta, anche se preliminare, di una mole di elaborati e documenti considerevole».
Legambiente lamenta un’eccessiva cementificazione per i parcheggi.
«Hanno ragione sulla quantità ma non sulla cementificazione. Le norme vigenti sui parcheggi, pensate in altri tempi, portano a un sovradimensionamento. Faremo attenzione a tutti i suggerimenti, anche a questi, e con questo obiettivo abbiamo istituito l'Osservatorio sul progetto. Nel progetto molti posti auto sono realizzati in strutture multipiano o al di sotto delle Torri e quelli a raso sono progettati proprio per non creare problemi di impermeabilizzazione del suolo».
Il Movimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione piuttosto corposa sullo stadio. Fra le varie argomentazioni vi è il fatto che non essendo definitivi i progetti non si possa andare in Regione.
«Noi ci siamo attenuti alla norma che prevede la competenza della Regione per indire la Conferenza di servizi decisoria. Abbiamo allegato una relazione che elenca le carenze documentali e le integrazioni necessarie. Nello stesso tempo il gruppo interassessorile continuerà a lavorare e l'Assemblea Capitolina sarà coinvolta come scritto nella delibera del 22 dicembre scorso. Abbiamo proceduto con velocità e puntualità, nel rispetto delle norme e perseguendo l’obiettivo della qualità della progettazione».
A questo punto, quindi, che tempi sono prevedibili per la famosa posa della prima pietra?
«Non ho mai voluto indicare una data e non mi sembra il caso ora. Aspettiamo l’esito del lavoro in Regione e poi vedremo».
Fernando M. Magliaro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 22 Lug 2015, 07:13
Tor di Valle, il Comune frena «Molte carenze nel progetto» (Il Messaggero)
I tecnici ammettono: «Ci sono mancanze dovute a una certa fretta nella fase finale».
Consegnato in Regione il piano definitivo accompagnato da una relazione integrativa.
IL PROGETTO

Con una settimana di ritardo rispetto ai tempi prefissati, il progetto del nuovo stadio a Tor di Valle ieri è stato inviato dal Comune alla Regione. Ma è lo stesso Campidoglio ad ammettere che, nelle carte presentate da James Pallotta e dal costruttore Luca Parnasi, mancano dei pezzi. «Ci sono carenze dovute a una certa fretta nella fase finale», ha dovuto ammettere l’assessore all’Urbanistica, Giovanni Caudo, che ha deciso di passare comunque la pratica alla Pisana, nonostante la Legge sugli stadi del 2014 preveda espressamente che, per approdare alla conferenza dei servizi decisiva in Regione, «i proponenti» abbiano l’obbligo di presentare al Comune il «progetto definitivo».
ATTI MANCANTI
Nei sette scatoloni consegnati il 15 giugno scorso dai privati a Palazzo Senatorio mancavano invece tanti requisiti fondamentali per ottenere il “bollino” di progetto definitivo. Criteri difficilmente aggirabili, perché fissati dal Dpr 207 del 2010 e da una serie di delibere comunali. Nell’elenco degli elaborati consegnati manca per esempio il «computo metrico estimativo» delle opere pubbliche, un atto fondamentale perché quantifica tutti i lavori previsti, i materiali e i costi. Non figurerebbe neanche il piano particellare dei terreni dove dovrebbero essere realizzate le infrastrutture, i sondaggi geologici delle aree da espropriare (circa il 40% del totale), e il rapporto sul contenimento dei consumi energetici delle costruzioni private, previsto dalla delibera comunale 48 del 2006.
L’ESCAMOTAGE
Pur di spedire il progetto in Regione, Caudo, grande sponsor di questa operazione calcistico-immobiliare, ha optato per un’escamotage: accompagnare le carte incomplete con una «relazione», elaborata dal gruppo di lavoro che ha esaminato il progetto, composto dai vertici di sei assessorati. Secondo Italia Nostra si tratterebbe di una forzatura. Per l’organizzazione ambientalista «è inaccettabile il metodo seguito per far approvare il progetto. Chiediamo ufficialmente al sindaco Marino e all’assessore alla Legalità Sabella come si può permettere di inviare in tutta fretta un progetto che ancora presenta criticità e carenze, senza neanche farle conoscere prima ai consiglieri comunali».
«ECOMOSTRO»
Italia Nostra punta ancora il dito sulle criticità principali del progetto: dall’«Ecomostro» da quasi un milione di cubature che nascerebbe accanto allo stadio (e che rappresenta l’86% delle costruzioni) tutto destinato a opere che con lo sport non c’entrano nulla, come uffici, negozi e alberghi, al rischio idrogeologico dell’area dove dovrebbe essere realizzato «il nuovo pesantissimo insediamento».
In attesa di risposte dal Comune, la prossima settimana la giunta regionale discuterà una memoria per organizzare i propri uffici e avviare la conferenza dei servizi. Solo dopo l’insediamento di questo organismo, scatteranno i 6 mesi di tempo entro cui la Pisana deve esprimere il suo parere sull’operazione. Poi, in caso di esito positivo, la palla tornerebbe in Comune per la firma della convenzione urbanistica.
LE INCOGNITE
Sempre che non si muova prima la giustizia. La Procura ha già aperto un fascicolo e pochi giorni fa il Movimento 5 stelle ha annunciato un ricorso al Tar: «Nel progetto c’è solo l'interesse di alcuni privati ed è significativo il rischio che i costi lievitino in modo spropositato pesando sulle tasche dei cittadini». Ieri i consiglieri regionali del M5S hanno chiesto di far passare il progetto «anche nella Commissione Urbanistica della Regione», perché sarebbe «l’unico iter trasparente. La fretta è però il peggior nemico del progetto perché impedirebbe l'avanzamento di proposte alternative».
Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 22 Lug 2015, 07:13
È allarme per il parcheggio “monstre” (Il Messaggero)

Nuovo allarme di Legambiente sul progetto Tor di Valle. Dopo avere denunciato i rischi di speculazione legati alle cubature «monstre», l’organizzazione ambientalista punta il dito sui parcheggi. «Vedendo gli stadi delle città europee, grandi o piccoli, vecchi o nuovi, nessuna squadra che gioca la Champions presenta una dimensione di parcheggi a raso così incredibile: ben 22 ettari. Neanche nel più grande parcheggio d’Italia, a Marcianise, o in quelli realizzati negli ultimi 10 anni nell’area romana, si è arrivati ad asfaltare un’area di tali dimensioni». Per questo l'associazione con una lettera chiede di fermare il progetto. «Le ragioni sono prima di tutto idrogeologiche e climatiche. Ma l’opposizione al progetto è legata anche all’enorme volumetria, oltre un milione di metri cubi non previsti dal piano regolatore, e al fatto che tutt’ora non vi sia alcuna certezza rispetto al prolungamento della metro B, l'unica condizione possibile per evitare di aggravare il traffico già congestionato nell’area».
L. De Cic.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 22 Lug 2015, 07:15
Stadio della Roma il piano in Regione Il Campidoglio “Ancora carenze” (La Repubblica ed. Roma)
Caudo: “Solo l’11% per edifici” Zingaretti: “Rigore e trasparenza”
PAOLO BOCCACCI
STADIO della Roma. È stretta finale. Il progetto definitivo, consegnato il 15 giugno al Campidoglio dalla società, ora passa alla Regione, che per legge ha la competenza per l’approvazione definitiva. Ma la relazione del gruppo di lavoro formato dai dirigenti di sei assessorati parla anche di «carenze » pur se afferma che «il piano ha fatto un passo avanti importante e tiene conto delle prescrizioni dettate dall’assemblea capitolina per il pubblico interesse ». Le carenze riguarderebbero il problema degli espropri di alcune aree e certe parti del piano non definitive.
«Il progetto», aggiunge il Campidoglio, «sconta una certa fretta nella fase finale. Ma allo stato attuale è chiaro in tutte le sue parti, lo stadio, il business district, il sistema ambientale che lo circonda e le infrastrutture per i collegamenti su ferro, stradali, ciclopedonali e di messa in sicurezza idraulica di Decima. Dei circa 90 ettari, la metà è destinata a parco e aree verdi, solo l’11 per cento a edifici».
«Il plastico del progetto e tutti i materiali» spiega l’assessore all’Urbanistica Caudo «sono esposti alla Casa della città, a disposizione di tutti. E lì si è anche insediato l’Osservatorio sullo stadio, promosso dall’assessorato e dal IX e XI municipio e animato dai cittadini più direttamente interessati dalle conseguenze che l’opera produrrà nelle aree limitrofe».
«Nel frattempo», conclude Caudo «lavoreremo alla redazione dello schema di Convenzione urbanistica da portare in Consiglio comunale, se la Regione approverà in via definitiva il progetto. La Convenzione regolerà gli obblighi reciproci tra Roma Capitale e chi ha fatto la proposta dello stadio, fisserà i tempi e le fasi di attuazione che, ricordiamo, prevedono che le opere pubbliche siano realizzate contemporaneamente all’impianto ». Parla il governatore Zingaretti: «Sullo stadio della Roma stanno cominciando ad arrivare i primi documenti. Abbiamo pensato, proprio per sottolineare l’importanza dell’evento, di portare la prossima settimana in giunta una delibera quadro che darà una linea d’indirizzo per affrontare, con rigore e trasparenza, l’iter di un’opera così importante”.
Commenta la società giallorossa: «Grazie a esperti italiani e internazionali e un investimento diretto di circa 1,5 miliardi di euro, il progetto creerà un minimo di 12 mila nuovi posti di lavoro e molte opportunità per le aziende locali e per i romani. Certo, dovremo includere le integrazioni richieste».
Attacca Legambiente: «Parcheggi a raso ben 22 ettari accanto al Tevere impermeabilizzati. Le ragioni a dover fermare il progetto sono prima di tutto idrogeologiche e climatiche».
E Italia Nostra: «Un progetto con carenze non si passa alla Regione per farlo approvare. Torni in Consiglio».
Ora la Regione ha sei mesi, durante i quali potrà anche chiedere modifiche e aggiunte al piano, per rilasciare o meno il permesso a costruire il nuovo impianto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: olympia - 22 Lug 2015, 07:48
A me solo il fatto che degli amministratori capitolini e regionali,perdano anche un minuto del loro lavoro per lo stadio privato della roma, con tutti i problemi gravi che ha questa città, abbandonata al suo destino come non mai, mi fa rizzare i capelli!   >:(   :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Bonnerone - 22 Lug 2015, 07:56
Ma se il progetto è incompleto come si fa a mandarlo avanti? È chiaro si tratti di una manovra furbetta per cercare di far avanzare il progetto a tutti i costi. Se fossi la Regione rispedirei il tutto al mittente con preghiera di tornare con i compiti fatti. Storie dell'altro mondo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 22 Lug 2015, 08:23
Ma se il progetto è incompleto come si fa a mandarlo avanti? È chiaro si tratti di una manovra furbetta per cercare di far avanzare il progetto a tutti i costi. Se fossi la Regione rispedirei il tutto al mittente con preghiera di tornare con i compiti fatti. Storie dell'altro mondo

Perché incombe l'incubo di mafia capitale e allora cercano di muoversi il più velocemente che possono
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 22 Lug 2015, 08:59
Ma se il progetto è incompleto come si fa a mandarlo avanti? È chiaro si tratti di una manovra furbetta per cercare di far avanzare il progetto a tutti i costi. Se fossi la Regione rispedirei il tutto al mittente con preghiera di tornare con i compiti fatti. Storie dell'altro mondo

Se cade Marino lo stadio non si fa più perchè molto probabilmente vincerebbe M5S e lo stadio te lo scordi.
Se rivince il PD comunque con una nuova giunta e un nuovo sindaco devi ricominciare non dico daccapo ma quasi

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: SS-Lazio.1900 - 22 Lug 2015, 09:27
Si ma gli affitti, che dice il pupone.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: vavragol - 22 Lug 2015, 10:13
questo è il dossier di Legambiente

http://www.legambientelazio.it/wp-content/uploads/20150721_DossierParcheggiStadio.pdf
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: porgascogne - 22 Lug 2015, 10:19
Se cade Marino lo stadio non si fa più perchè molto probabilmente vincerebbe M5S e lo stadio te lo scordi.
Se rivince il PD comunque con una nuova giunta e un nuovo sindaco devi ricominciare non dico daccapo ma quasi

pensa, voterò M5S solo pe' questo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: cosmo - 22 Lug 2015, 10:32
pensa, voterò M5S solo pe' questo

me too
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Warp - 22 Lug 2015, 11:51
pensa, voterò M5S solo pe' questo

io ci sto seriamente pensando  :) voglio prima leggere il programma se hanno le pa.lle di mettono nei punti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 22 Lug 2015, 17:19
OLIMPIADI: MALAGO', FINALE CALCIO? MILANO IPOTESI SE STADIO ROMA NON SARA' PRONTO

 "La finale del torneo olimpico di calcio? Se lo stadio della Roma sarà finito sicuramente si potrà giocare lì, altrimenti si dovrà andare in un altro posto. Considerato che a Milano c'è la finale di Champions League il prossimo anno, quindi è uno stadio di primo livello, sarebbe bello andare a Milano. Ma è solo un'ipotesi". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo l'audizione in Commissione Cultura al Senato sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. "Oggi -ha spiegato- vediamo la realtà di Roma, dove c'è uno stadio di atletica leggera prestato al calcio e un vecchio stadio di calcio con una storia importante come il Flaminio che verrà recuperato per discipline diverse come rugby a 7 e hockey su prato. E' chiaro che noi la finale del calcio la dobbiamo giocare in un posto diverso da dove si faranno la cerimonia di chiusura e le gare di atletica, visto che c'è una coincidenza di date". Sull'ipotesi che la finale di calcio si giochi in un posto diverso da Roma anche Luca di Montezemolo, presidente del Comitato promotore della candidatura olimpica, ha precisato: "Faremo sicuramente delle cose a nord, ma nel 2024 avremo certamente uno stadio a Roma e quindi non mi sembra sia questo il tema principale".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: nestorburma - 22 Lug 2015, 17:27
OLIMPIADI: MALAGO', FINALE CALCIO? MILANO IPOTESI SE STADIO ROMA NON SARA' PRONTO

 "La finale del torneo olimpico di calcio? Se lo stadio della Roma sarà finito sicuramente si potrà giocare lì, altrimenti si dovrà andare in un altro posto. Considerato che a Milano c'è la finale di Champions League il prossimo anno, quindi è uno stadio di primo livello, sarebbe bello andare a Milano. Ma è solo un'ipotesi". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo l'audizione in Commissione Cultura al Senato sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. "Oggi -ha spiegato- vediamo la realtà di Roma, dove c'è uno stadio di atletica leggera prestato al calcio e un vecchio stadio di calcio con una storia importante come il Flaminio che verrà recuperato per discipline diverse come rugby a 7 e hockey su prato. E' chiaro che noi la finale del calcio la dobbiamo giocare in un posto diverso da dove si faranno la cerimonia di chiusura e le gare di atletica, visto che c'è una coincidenza di date". Sull'ipotesi che la finale di calcio si giochi in un posto diverso da Roma anche Luca di Montezemolo, presidente del Comitato promotore della candidatura olimpica, ha precisato: "Faremo sicuramente delle cose a nord, ma nel 2024 avremo certamente uno stadio a Roma e quindi non mi sembra sia questo il tema principale".


ACAZZARIIIIIIIIII
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ian - 22 Lug 2015, 17:31
OLIMPIADI: MALAGO', FINALE CALCIO? MILANO IPOTESI SE STADIO ROMA NON SARA' PRONTO

 "La finale del torneo olimpico di calcio? Se lo stadio della Roma sarà finito sicuramente si potrà giocare lì, altrimenti si dovrà andare in un altro posto. Considerato che a Milano c'è la finale di Champions League il prossimo anno, quindi è uno stadio di primo livello, sarebbe bello andare a Milano. Ma è solo un'ipotesi". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo l'audizione in Commissione Cultura al Senato sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. "Oggi -ha spiegato- vediamo la realtà di Roma, dove c'è uno stadio di atletica leggera prestato al calcio e un vecchio stadio di calcio con una storia importante come il Flaminio che verrà recuperato per discipline diverse come rugby a 7 e hockey su prato. E' chiaro che noi la finale del calcio la dobbiamo giocare in un posto diverso da dove si faranno la cerimonia di chiusura e le gare di atletica, visto che c'è una coincidenza di date". Sull'ipotesi che la finale di calcio si giochi in un posto diverso da Roma anche Luca di Montezemolo, presidente del Comitato promotore della candidatura olimpica, ha precisato: "Faremo sicuramente delle cose a nord, ma nel 2024 avremo certamente uno stadio a Roma e quindi non mi sembra sia questo il tema principale".


Totò Riina come la vede?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Deadario - 22 Lug 2015, 17:54
OLIMPIADI: MALAGO', FINALE CALCIO? MILANO IPOTESI SE STADIO ROMA NON SARA' PRONTO

 "La finale del torneo olimpico di calcio? Se lo stadio della Roma sarà finito sicuramente si potrà giocare lì, altrimenti si dovrà andare in un altro posto. Considerato che a Milano c'è la finale di Champions League il prossimo anno, quindi è uno stadio di primo livello, sarebbe bello andare a Milano. Ma è solo un'ipotesi". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo l'audizione in Commissione Cultura al Senato sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. "Oggi -ha spiegato- vediamo la realtà di Roma, dove c'è uno stadio di atletica leggera prestato al calcio e un vecchio stadio di calcio con una storia importante come il Flaminio che verrà recuperato per discipline diverse come rugby a 7 e hockey su prato. E' chiaro che noi la finale del calcio la dobbiamo giocare in un posto diverso da dove si faranno la cerimonia di chiusura e le gare di atletica, visto che c'è una coincidenza di date". Sull'ipotesi che la finale di calcio si giochi in un posto diverso da Roma anche Luca di Montezemolo, presidente del Comitato promotore della candidatura olimpica, ha precisato: "Faremo sicuramente delle cose a nord, ma nel 2024 avremo certamente uno stadio a Roma e quindi non mi sembra sia questo il tema principale".

Quindi mettiamo caso venga fatto e vengano assegnate le Olimpiadi del 2024 all'Italia.

In una città in cui ci sono 2 stadi di cui uno pensato (anno dopo anno, ristrutturazione dopo ristrutturazione) proprio per accogliere manifestazioni della portata di un' Olimpiade, la finale del calcio si giocherebbe noossadiodariomma!!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 22 Lug 2015, 18:00
Che Dio allontani le olimpiadi da questa città
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Eagle_70 - 22 Lug 2015, 18:29
Che Dio allontani le olimpiadi da questa città

ma anche magò e ignazio va...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RoundMound - 22 Lug 2015, 19:24
Quindi mettiamo caso venga fatto e vengano assegnate le Olimpiadi del 2024 all'Italia.

In una città in cui ci sono 2 stadi di cui uno pensato (anno dopo anno, ristrutturazione dopo ristrutturazione) proprio per accogliere manifestazioni della portata di un' Olimpiade, la finale del calcio si giocherebbe noossadiodariomma!!
quale calciatore non sogna di giocare nello stadio con la statua equestre del capetano?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PILØ - 22 Lug 2015, 19:42
La vera notizia è che nel 2024 lo stadio daa rioma potrebbe non essere ancora pronto :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 22 Lug 2015, 20:52
Ma anche se fosse pronto le Olimpiadi a Roma non le assegnerà nessuno
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GoodbyeStranger - 22 Lug 2015, 20:53
A me solo il fatto che degli amministratori capitolini e regionali,perdano anche un minuto del loro lavoro per lo stadio privato della roma stadio de pallotta con tutti i problemi gravi che ha questa città, abbandonata al suo destino come non mai, mi fa rizzare i capelli!   >:(   :asrm

Essi precisa Olí.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MasterMind - 23 Lug 2015, 01:21
Stadio della Roma il piano in Regione Il Campidoglio “Ancora carenze” (La Repubblica ed. Roma)
Caudo: “Solo l’11% per edifici” Zingaretti: “Rigore paa roma"
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: fiord - 23 Lug 2015, 09:44
Quindi mettiamo caso venga fatto e vengano assegnate le Olimpiadi del 2024 all'Italia.

In una città in cui ci sono 2 stadi di cui uno pensato (anno dopo anno, ristrutturazione dopo ristrutturazione) proprio per accogliere manifestazioni della portata di un' Olimpiade, la finale del calcio si giocherebbe noossadiodariomma!!

Malagò è un genio, troppo banale lo Stadio Olimpico per le Olimpiadi.

Anzi, se lo stadio delle merde ancora non sarà pronto, probabilmente chiederà la costruzione di un nuovo impianto a Tor Vergata
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zoppo - 23 Lug 2015, 10:54
Ma vi rendete conto che questa amministrazione comunale (che a prescindere da ciò che si pensa su Marino, è pieno di ombre e lati oscuri) insieme ad un impicciarolo presidente del CONI devono organizzare un Olimpiade.

Un Olimpiade.

Per non parlare del sistema Italia e il suo livello di corruzione.

Avere le olimpiadi a Roma era il mio sogno da bambino.
Ma che Dio ci aiuti. Lontano da questa città...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: laziAle82 - 23 Lug 2015, 11:17
Ma vi rendete conto che questa amministrazione comunale (che a prescindere da ciò che si pensa su Marino, è pieno di ombre e lati oscuri) insieme ad un impicciarolo presidente del CONI devono organizzare un Olimpiade.

Un Olimpiade.

Per non parlare del sistema Italia e il suo livello di corruzione.

Avere le olimpiadi a Roma era il mio sogno da bambino.
Ma che Dio ci aiuti. Lontano da questa città...
Infatty!
Mooolto meglio Parigi.. :diab:

Inviato dal mio ALCATEL ONE TOUCH 7041D utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: umanoide69 - 23 Lug 2015, 11:39
OLIMPIADI: MALAGO', FINALE CALCIO? MILANO IPOTESI SE STADIO ROMA NON SARA' PRONTO

 "La finale del torneo olimpico di calcio? Se lo stadio della Roma sarà finito sicuramente si potrà giocare lì, altrimenti si dovrà andare in un altro posto. Considerato che a Milano c'è la finale di Champions League il prossimo anno, quindi è uno stadio di primo livello, sarebbe bello andare a Milano. Ma è solo un'ipotesi". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo l'audizione in Commissione Cultura al Senato sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. "Oggi -ha spiegato- vediamo la realtà di Roma, dove c'è uno stadio di atletica leggera prestato al calcio e un vecchio stadio di calcio con una storia importante come il Flaminio che verrà recuperato per discipline diverse come rugby a 7 e hockey su prato. E' chiaro che noi la finale del calcio la dobbiamo giocare in un posto diverso da dove si faranno la cerimonia di chiusura e le gare di atletica, visto che c'è una coincidenza di date". Sull'ipotesi che la finale di calcio si giochi in un posto diverso da Roma anche Luca di Montezemolo, presidente del Comitato promotore della candidatura olimpica, ha precisato: "Faremo sicuramente delle cose a nord, ma nel 2024 avremo certamente uno stadio a Roma e quindi non mi sembra sia questo il tema principale".

Il CONI è il primo attore nella candidatura di Roma alle olimpiadi;
il CONI possiede uno stadio - l'Olimpico - perfettamente attrezzato per ospitare una finale di CL (come visto nel 2009) o di qualsiasi altro torneo;
ma il Presidente del CONI dice che la finale del calcio la vuole giocare nello stadio venturo della sua squadretta del cuore.

Ma i solerti giornalisti, fustigatori di costumi e castigatori di potenti, stanno tutti in ferie?
LMRTCCVSTR, quanto fate schifo.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 23 Lug 2015, 11:51
Il CONI è il primo attore nella candidatura di Roma alle olimpiadi;
il CONI possiede uno stadio - l'Olimpico - perfettamente attrezzato per ospitare una finale di CL (come visto nel 2009) o di qualsiasi altro torneo;
ma il Presidente del CONI dice che la finale del calcio la vuole giocare nello stadio venturo della sua squadretta del cuore.

Ma i solerti giornalisti, fustigatori di costumi e castigatori di potenti, stanno tutti in ferie?
LMRTCCVSTR, quanto fate schifo.

lui parla di "concomitanza di date".
così, random,  stavo vedendo il calendario delle olimpiadi 2004 di atene.
allora il 28 agosto 2004 allo stadio olimpico di atene si tenne la finale di calcio ed il giorno dopo il 29 si tenne la chiusura.
non capisco perchè a roma dovrebbe esserci "concomitanza"...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 23 Lug 2015, 13:46

Siete troppo prevenuti.   :nono:
E' ovvio che il bravo e super partes Malagò nello stadio di Pallotto vuole farci giocare solo il torneo olimpico di calcio, lasciando l'atletica leggera al più attrezzato oltre che storico Olimpico.


Citazione da: MALAGO'link=topic=25480.msg2251267#msg2251267 date=1437578367
Se lo stadio della Roma sarà finito sicuramente si potrà giocare lì, altrimenti si dovrà andare in un altro posto.

Io un'idea ce l'avrei su dove mandare questo personaggio, che incarna perfettamente il professionista prima riomanista.   :idea:

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 23 Lug 2015, 17:24
22 ettari di parcheggi: è record!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 24 Lug 2015, 06:44
Tor di Valle, le carte del Comune «Interesse pubblico a rischio» (Il Messaggero)
La relazione dei tecnici alla Regione: bocciati parcheggi, sicurezza e viabilità.
No al prolungamento della metro B: «È meglio potenziare la Roma-Lido».
IL REPORT SEGRETO

Dai parcheggi alla messa in sicurezza della via del Mare, dai rischi idrogeologici alla bocciatura del prolungamento della Metro B. La relazione che il Campidoglio ha inviato alla Regione sul progetto del nuovo stadio a Tor di Valle mette in luce tutte le falle del piano presentato da James Pallotta e dal costruttore Luca Parnasi il 15 giugno scorso. La conclusione che sembra suggerire il dossier stilato dai vertici di sei dipartimenti comunali (Urbanistica, Trasporti, Ambiente, Sport, Commercio e Lavori Pubblici) è che se non ci saranno integrazioni e mancherà anche solo una delle decine di carenze segnalate, decadrà automaticamente l’interesse pubblico deliberato, in via preliminare, dall’Assemblea capitolina a dicembre.
GLI IMPIANTI
Il passaggio sicuramente più controverso della relazione dei tecnici comunali - che l’assessore all’Urbanistica Caudo avrebbe voluto tenere secretata - riguarda il prolungamento della metro B fino a Tor di Valle. Gli esperti della Mobilità sono stati perentori: per motivi di sicurezza bisogna puntare sul potenziamento della Roma Lido. Bocciata la biforcazione della seconda linea metro fino allo stadio. La diramazione - in gergo tecnico si chiama «sfioccamento» - passerebbe troppo vicino al deposito dei treni. La sicurezza sarebbe a rischio. Non sono stati leggeri con il progetto neanche i tecnici dell’Urbanistica, che hanno chiesto l'aggiornamento dei piani che riguardano i parcheggi per dividere quelli pubblici da quelli privati destinati al mega-complesso di uffici, negozi e ristoranti che sorgerebbe accanto all’impianto sportivo: 3 grattacieli più altri 15-16 edifici commerciali, il vero cuore dell’operazione immobiliare, dato che questo nuovo gigantesco insediamento rappresenta l’86% delle cubature previste (lo stadio è appena il 14%). Già Legambiente nei giorni scorsi aveva criticato il piano parcheggi: «Una colata d’asfalto che renderebbe impermeabile un’area di 22 ettari accanto al Tevere».
ALLAGAMENTI
A lanciare l’allarme sui pericoli idraulici però sono stati gli stessi vertici del Dipartimento Ambiente del Comune: «Parte dell’area interessata - scrivono - è classificata come ”area soggetta ad allagabilità” ». La stessa relazione preliminare alla Via (Valutazione di impatto ambientale) ha evidenziato che le misure proposte «appaiono vaghe e superficiali» e che devono ancora «essere affrontate in maniera convincente».
Il Dipartimento Trasporti ha chiesto approfondimenti su un’altra delle infrastrutture ritenute fondamentali dal Comune per determinare l’interesse pubblico dell’opera, vale a dire l’adeguamento della via Ostiense e della via del Mare. Secondo gli esperti comunali «va sostanziato meglio l’intervento di messa in sicurezza della strada nello snodo di viale Marconi». Mancherebbero anche tutti gli elaborati delle piste ciclabili per i collegamenti tra la stazione Tor di Valle e la fermata della ferrovia regionale a Magliana.
«MISURE INADEGUATE»
Completamente «inadeguata», secondo i tecnici della Tutela Ambientale, anche la parte del progetto che dovrebbe in qualche modo provare a “compensare” le cubature record destinate a uffici e negozi privati. Il Parco agricolo, per esempio, che nascerebbe accanto alla colata di cemento da quasi un milione di metri cubi, «risulta al momento puramente teorico - si legge nel parere del Dipartimento Ambiente - non disponendo la società proponente della indispensabile proprietà fondiaria. La stessa società proponente dovrà dunque essere investita di tutti gli oneri necessari agli espropri o alle procedure negoziali sostitutive». I dettagli del progetto poi sono risultati «inadeguati».
ATTI MANCANTI
Mancano anche una serie di documenti chiave perché il progetto possa essere considerato «definitivo», fissati dal Dpr 207 del 2010 e da una serie di delibere comunali. Nell'elenco degli elaborati consegnati manca il «computo metrico estimativo» delle opere pubbliche, un atto indispensabile perché quantifica tutti i lavori previsti, i materiali e i costi. Non figurerebbe neanche il piano particellare dei terreni dove dovrebbero essere realizzate le infrastrutture, i sondaggi geologici delle aree da espropriare (circa il 40% del totale), e il rapporto sul contenimento dei consumi energetici delle costruzioni private, previsto dalla delibera comunale 48 del 2006.
Senza questi documenti, è il messaggio che arriva dal Campidoglio, la firma per la convenzione urbanistica per aprire i cantieri resterà un miraggio. E c’è ancora da superare lo scoglio della Regione, che avrà sei mesi di tempo per valutare il progetto nella conferenza dei servizi che verrà convocata nelle prossime settimane.
Simone Canettieri
Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 24 Lug 2015, 08:54
Tor di Valle, le carte del Comune «Interesse pubblico a rischio» (Il Messaggero)
La relazione dei tecnici alla Regione: bocciati parcheggi, sicurezza e viabilità.
No al prolungamento della metro B: «È meglio potenziare la Roma-Lido».
IL REPORT SEGRETO

Dai parcheggi alla messa in sicurezza della via del Mare, dai rischi idrogeologici alla bocciatura del prolungamento della Metro B. La relazione che il Campidoglio ha inviato alla Regione sul progetto del nuovo stadio a Tor di Valle mette in luce tutte le falle del piano presentato da James Pallotta e dal costruttore Luca Parnasi il 15 giugno scorso. La conclusione che sembra suggerire il dossier stilato dai vertici di sei dipartimenti comunali (Urbanistica, Trasporti, Ambiente, Sport, Commercio e Lavori Pubblici) è che se non ci saranno integrazioni e mancherà anche solo una delle decine di carenze segnalate, decadrà automaticamente l’interesse pubblico deliberato, in via preliminare, dall’Assemblea capitolina a dicembre.
GLI IMPIANTI
Il passaggio sicuramente più controverso della relazione dei tecnici comunali - che l’assessore all’Urbanistica Caudo avrebbe voluto tenere secretata - riguarda il prolungamento della metro B fino a Tor di Valle. Gli esperti della Mobilità sono stati perentori: per motivi di sicurezza bisogna puntare sul potenziamento della Roma Lido. Bocciata la biforcazione della seconda linea metro fino allo stadio. La diramazione - in gergo tecnico si chiama «sfioccamento» - passerebbe troppo vicino al deposito dei treni. La sicurezza sarebbe a rischio. Non sono stati leggeri con il progetto neanche i tecnici dell’Urbanistica, che hanno chiesto l'aggiornamento dei piani che riguardano i parcheggi per dividere quelli pubblici da quelli privati destinati al mega-complesso di uffici, negozi e ristoranti che sorgerebbe accanto all’impianto sportivo: 3 grattacieli più altri 15-16 edifici commerciali, il vero cuore dell’operazione immobiliare, dato che questo nuovo gigantesco insediamento rappresenta l’86% delle cubature previste (lo stadio è appena il 14%). Già Legambiente nei giorni scorsi aveva criticato il piano parcheggi: «Una colata d’asfalto che renderebbe impermeabile un’area di 22 ettari accanto al Tevere».
ALLAGAMENTI
A lanciare l’allarme sui pericoli idraulici però sono stati gli stessi vertici del Dipartimento Ambiente del Comune: «Parte dell’area interessata - scrivono - è classificata come ”area soggetta ad allagabilità” ». La stessa relazione preliminare alla Via (Valutazione di impatto ambientale) ha evidenziato che le misure proposte «appaiono vaghe e superficiali» e che devono ancora «essere affrontate in maniera convincente».
Il Dipartimento Trasporti ha chiesto approfondimenti su un’altra delle infrastrutture ritenute fondamentali dal Comune per determinare l’interesse pubblico dell’opera, vale a dire l’adeguamento della via Ostiense e della via del Mare. Secondo gli esperti comunali «va sostanziato meglio l’intervento di messa in sicurezza della strada nello snodo di viale Marconi». Mancherebbero anche tutti gli elaborati delle piste ciclabili per i collegamenti tra la stazione Tor di Valle e la fermata della ferrovia regionale a Magliana.
«MISURE INADEGUATE»
Completamente «inadeguata», secondo i tecnici della Tutela Ambientale, anche la parte del progetto che dovrebbe in qualche modo provare a “compensare” le cubature record destinate a uffici e negozi privati. Il Parco agricolo, per esempio, che nascerebbe accanto alla colata di cemento da quasi un milione di metri cubi, «risulta al momento puramente teorico - si legge nel parere del Dipartimento Ambiente - non disponendo la società proponente della indispensabile proprietà fondiaria. La stessa società proponente dovrà dunque essere investita di tutti gli oneri necessari agli espropri o alle procedure negoziali sostitutive». I dettagli del progetto poi sono risultati «inadeguati».
ATTI MANCANTI
Mancano anche una serie di documenti chiave perché il progetto possa essere considerato «definitivo», fissati dal Dpr 207 del 2010 e da una serie di delibere comunali. Nell'elenco degli elaborati consegnati manca il «computo metrico estimativo» delle opere pubbliche, un atto indispensabile perché quantifica tutti i lavori previsti, i materiali e i costi. Non figurerebbe neanche il piano particellare dei terreni dove dovrebbero essere realizzate le infrastrutture, i sondaggi geologici delle aree da espropriare (circa il 40% del totale), e il rapporto sul contenimento dei consumi energetici delle costruzioni private, previsto dalla delibera comunale 48 del 2006.
Senza questi documenti, è il messaggio che arriva dal Campidoglio, la firma per la convenzione urbanistica per aprire i cantieri resterà un miraggio. E c’è ancora da superare lo scoglio della Regione, che avrà sei mesi di tempo per valutare il progetto nella conferenza dei servizi che verrà convocata nelle prossime settimane.
Simone Canettieri
Lorenzo De Cicco
Normalmente per i comuni mortali per la mancanza di una virgola un progetto viene inesorabilmente bloccato. Qui mancano i tacchi e le mezze sole sto progetto non è un progetto, perché l'assessore Caudo s'è scapicollato a inviarlo alla regione?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: nestorburma - 24 Lug 2015, 09:04
Normalmente per i comuni mortali per la mancanza di una virgola un progetto viene inesorabilmente bloccato. Qui mancano i tacchi e le mezze sole sto progetto non è un progetto, perché l'assessore Caudo s'è scapicollato a inviarlo alla regione?

Perché doveva?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: TheVoice - 24 Lug 2015, 09:16
Normalmente per i comuni mortali per la mancanza di una virgola un progetto viene inesorabilmente bloccato. Qui mancano i tacchi e le mezze sole sto progetto non è un progetto, perché l'assessore Caudo s'è scapicollato a inviarlo alla regione?

Caudo (lo dico per conoscenza diretta che risale a una quindicina di anni fa) è un ottimo professionista, una persona di buonsenso e non certo un cuor di leone.

Anche se sfiderei chiunque (anche me medesimo) a far l'eroe in siffatto contesto.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 24 Lug 2015, 15:47
CALCIO: GABRIELLI SU NUOVO STADIO TOR DI VALLE, CARENZE SICUREZZA? VALUTEREMO

"Quando la relazione ci sarà sottoposta formalmente, valuteremo". Lo afferma all'Adnkronos il prefetto di Roma Franco Gabrielli in merito al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle dopo la relazione inviata dal Campidoglio alla Regione Lazio. Relazione in cui verrebbero messe in luce una serie di carenze legate alla sicurezza e alla viabilità. Per ora Gabrielli non intende commentare: "Quando le cose saranno più concrete, faremo le nostre valutazioni", sottolinea.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MasterMind - 24 Lug 2015, 16:22
CALCIO: GABRIELLI SU NUOVO STADIO TOR DI VALLE, CARENZE SICUREZZA? VALUTEREMO

"Quando la relazione ci sarà sottoposta formalmente, valuteremo". Lo afferma all'Adnkronos il prefetto di Roma Franco Gabrielli in merito al progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle dopo la relazione inviata dal Campidoglio alla Regione Lazio. Relazione in cui verrebbero messe in luce una serie di carenze legate alla sicurezza e alla viabilità. Per ora Gabrielli non intende commentare: "Quando le cose saranno più concrete, faremo le nostre valutazioni", sottolinea.

Al limite dividemo le carreggiate e i binari
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 25 Lug 2015, 21:02
La pratica va avanti con buchi che sembrano voragini perché TUTTI gli ingranaggi sono stati abbondantemente oliati.
Poi potrebbe non bastare. 8)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: olympia - 25 Lug 2015, 23:02
L 'elezione di Malagò al coni e di Marino sindaco,si stanno rivelando la peggiore iattura per la nostra città!  Due incompetenti e incapaci che ci stanno rovinando. Spero che si dimettano o vengano cacciati al più presto,prima che facciano ancora danni

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zanzalf - 25 Lug 2015, 23:10
Lo stadio è passato sotto la competenza del commissario. Speriamo bene.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il nostro Giorgione - 25 Lug 2015, 23:12
L 'elezione di Malagò al coni e di Marino sindaco,si stanno rivelando la peggiore iattura per la nostra città!  Due incompetenti e incapaci che ci stanno rovinando. Spero che si dimettano o vengano cacciati al più presto,prima che facciano ancora danni

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

Spiace molto per Marino: c'avevo creduto. E non sono neppure più sicuro che sia un puro. Permaloso, insicuro, vendicativo, entusiasta, presuntuoso, ma almeno puro.  Il DOTT. Malagò purtroppo lo si conosceva bene da molto tempo, e non c'erano dubbi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 25 Lug 2015, 23:56
Lo stadio è passato sotto la competenza del commissario. Speriamo bene.
Eh? Quale commissario? Basettoni?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Eagle_70 - 28 Lug 2015, 11:19
Spiace molto per Marino: c'avevo creduto. E non sono neppure più sicuro che sia un puro. Permaloso, insicuro, vendicativo, entusiasta, presuntuoso, ma almeno puro.  Il DOTT. Malagò purtroppo lo si conosceva bene da molto tempo, e non c'erano dubbi.

bastava leggere wikipedia per non illudersi.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 29 Lug 2015, 06:34
Tor di Valle, anche in Regione piano parziale e tempi lunghi (Il Messaggero)
La Pisana ha ricevuto soltanto una parte dei documenti sul progetto del nuovo impianto. Slittano le scadenze per la conferenza dei servizi e l’iter per lo stadio si blocca.

IL CASO

Il progetto del nuovo stadio a Tor di Valle si arena sulla via della Pisana. Negli elaborati presentati lo scorso 15 giugno dai privati ci sono troppe carenze. In Comune, l'assessore Caudo, ormai l’ultima manica di Sel all’interno della giunta, aveva provato ad aggirare l'ostacolo, decidendo di inviare comunque le carte alla Regione, pur segnalando la mancanza di alcuni documenti fondamentali. Ieri però la giunta Zingaretti non ha potuto far altro che registrare di aver ricevuto solo «i primi materiali del progetto». Il messaggio è chiaro: fino a quando non ci saranno tutti gli elaborati previsti dalla legge, non potrà essere convocata la conferenza dei servizi decisiva e di conseguenza non potranno scattare i 6 mesi di tempo entro cui questo organismo deve dare un parere sul progetto (che poi dovrebbe comunque tornare in Campidoglio per l'eventuale firma della convenzione urbanistica). Al momento quindi tutto l'iter é bloccato. Perché la Legge sugli stadi parla chiaro: la conferenza dei servizi puó partire solo con il «progetto definitivo».
ATTI MANCANTI
Nei sette scatoloni consegnati un mese e mezzo fa da James Pallotta e dal costruttore Parnasi invece mancano tanti documenti chiave, previsti dal Dpr 207 del 2010 e da una serie di delibere comunali. Senza quelli, il progetto non può essere considerato completo e il procedimento viene congelato. Nella memoria votata ieri dalla giunta regionale infatti si parla solo di «organizzazione degli uffici» per esaminare un progetto che viene definito «di grande complessità». Al momento l'unica cosa che può fare la Regione è istituire «un Ufficio di scopo presso la Direzione regionale Urbanistica a cui attribuire la responsabilità del procedimento. E sarà istituito anche un gruppo di lavoro interdirezionale». La convocazione della conferenza dei servizi invece potrà essere sbloccata, a norma di legge, solo se e quando i privati avranno tutte le carte in regola.
LE CRITICITÀ
Le carenze al momento non sono poche, basta pensare a tutte le falle messe in evidenza dalla relazione dei tecnici del Comune. Un dossier durissimo che ha bocciato il piano parcheggi, la messa in sicurezza della via del Mare e soprattutto il prolungamento della Metro B fino a Tor di Valle, uno dei pilastri di tutto il progetto di Pallotta e Parnasi. Per non parlare dei rischi idrogeologici dell'area dove i privati vorrebbero tirare su, accanto allo stadio, una colata di cemento da quasi un milione di metri cubi destinata a negozi, uffici, alberghi e ristoranti. L'«ecomostro», come lo ha chiamato Legambiente, il vero cuore commerciale dell'operazione, che rappresenta l'86% delle cubature previste. Mancano poi una serie di atti che possono sembrare tecnici ma che sono fondamentali: non c’è traccia per esempio del «computo metrico estimativo» delle opere pubbliche, un atto indispensabile perché quantifica tutti i lavori previsti, i materiali e i costi. Non figurerebbe neanche il piano particellare dei terreni dove dovrebbero essere realizzate le infrastrutture, mancano i sondaggi geologici delle aree da espropriare, e il rapporto sul contenimento dei consumi energetici delle costruzioni private, previsto dalla delibera comunale 48 del 2006. Anche per questo l'amministrazione regionale ha anche deciso di puntare tutto sulla trasparenza: «Si è deciso di sviluppare un portale web open data – ha spiegato il governatore Zingaretti - come elemento di conoscenza per tutti i cittadini e che servirà anche per la comunicazione istituzionale».
Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: olympia - 29 Lug 2015, 08:32
Un sindaco che si dimostra entusiasta di un progetto del genere, che si precipita a New York per leccare il didietro a chi vuole questo progetto senza logica,   che sta riducendo Roma ad una cloaca,ma che non ammette mai nessuna responsabilità, dovrebbe essersi dimesso da tempo, cosa si aspetta a commissionarlo?  Non vedo l ora che venga cacciato a calci nel sedere!  Che dite, magno tranquilla ?  :asrm


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: above us only sky - 29 Lug 2015, 09:04
Tor di Valle, anche in Regione piano parziale e tempi lunghi (Il Messaggero)
La Pisana ha ricevuto soltanto una parte dei documenti sul progetto del nuovo impianto. Slittano le scadenze per la conferenza dei servizi e l’iter per lo stadio si blocca.

IL CASO

Il progetto del nuovo stadio a Tor di Valle si arena sulla via della Pisana. Negli elaborati presentati lo scorso 15 giugno dai privati ci sono troppe carenze. In Comune, l'assessore Caudo, ormai l’ultima manica di Sel all’interno della giunta, aveva provato ad aggirare l'ostacolo, decidendo di inviare comunque le carte alla Regione, pur segnalando la mancanza di alcuni documenti fondamentali. Ieri però la giunta Zingaretti non ha potuto far altro che registrare di aver ricevuto solo «i primi materiali del progetto». Il messaggio è chiaro: fino a quando non ci saranno tutti gli elaborati previsti dalla legge, non potrà essere convocata la conferenza dei servizi decisiva e di conseguenza non potranno scattare i 6 mesi di tempo entro cui questo organismo deve dare un parere sul progetto (che poi dovrebbe comunque tornare in Campidoglio per l'eventuale firma della convenzione urbanistica). Al momento quindi tutto l'iter é bloccato. Perché la Legge sugli stadi parla chiaro: la conferenza dei servizi puó partire solo con il «progetto definitivo».
ATTI MANCANTI
Nei sette scatoloni consegnati un mese e mezzo fa da James Pallotta e dal costruttore Parnasi invece mancano tanti documenti chiave, previsti dal Dpr 207 del 2010 e da una serie di delibere comunali. Senza quelli, il progetto non può essere considerato completo e il procedimento viene congelato. Nella memoria votata ieri dalla giunta regionale infatti si parla solo di «organizzazione degli uffici» per esaminare un progetto che viene definito «di grande complessità». Al momento l'unica cosa che può fare la Regione è istituire «un Ufficio di scopo presso la Direzione regionale Urbanistica a cui attribuire la responsabilità del procedimento. E sarà istituito anche un gruppo di lavoro interdirezionale». La convocazione della conferenza dei servizi invece potrà essere sbloccata, a norma di legge, solo se e quando i privati avranno tutte le carte in regola.
LE CRITICITÀ
Le carenze al momento non sono poche, basta pensare a tutte le falle messe in evidenza dalla relazione dei tecnici del Comune. Un dossier durissimo che ha bocciato il piano parcheggi, la messa in sicurezza della via del Mare e soprattutto il prolungamento della Metro B fino a Tor di Valle, uno dei pilastri di tutto il progetto di Pallotta e Parnasi. Per non parlare dei rischi idrogeologici dell'area dove i privati vorrebbero tirare su, accanto allo stadio, una colata di cemento da quasi un milione di metri cubi destinata a negozi, uffici, alberghi e ristoranti. L'«ecomostro», come lo ha chiamato Legambiente, il vero cuore commerciale dell'operazione, che rappresenta l'86% delle cubature previste. Mancano poi una serie di atti che possono sembrare tecnici ma che sono fondamentali: non c’è traccia per esempio del «computo metrico estimativo» delle opere pubbliche, un atto indispensabile perché quantifica tutti i lavori previsti, i materiali e i costi. Non figurerebbe neanche il piano particellare dei terreni dove dovrebbero essere realizzate le infrastrutture, mancano i sondaggi geologici delle aree da espropriare, e il rapporto sul contenimento dei consumi energetici delle costruzioni private, previsto dalla delibera comunale 48 del 2006. Anche per questo l'amministrazione regionale ha anche deciso di puntare tutto sulla trasparenza: «Si è deciso di sviluppare un portale web open data – ha spiegato il governatore Zingaretti - come elemento di conoscenza per tutti i cittadini e che servirà anche per la comunicazione istituzionale».
Lorenzo De Cicco

Povera Roma mia... che vergogna, che pena, che schifo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 29 Lug 2015, 09:41
La cosa veramente scandalosa è che solo IlMessaggero sta facendo cronaca su questo scandalo
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: FatDanny - 29 Lug 2015, 09:46
La sta facendo per puro interesse del suo proprietario, non santifichiamo un giornale che si presta ad ogni minima operazione di un blocco di potere ben radicato a roma.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 29 Lug 2015, 10:01
Quale sarebbe l'interesse di Caltagirone ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: FatDanny - 29 Lug 2015, 10:14
Fare la guerra alla principale maxispeculazione edilizia prevista su Roma da cui è stato escluso?
Provare a rientrare dalla finestra su qualcuno degli appalti previsti?
Far capire che a Roma non se move na foja se non c'è anche il suo assenso?
Così, per dirne alcune...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 29 Lug 2015, 10:17
Avoja. Sempre siano lodati i conflitti di potere e la corsa sfrenata ai soldi pubblici e agli appalti, se no neanche il Messaggero metteva bocca.
Come siamo ridotti.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 29 Lug 2015, 10:50
Fare la guerra alla principale maxispeculazione edilizia prevista su Roma da cui è stato escluso?
Provare a rientrare dalla finestra su qualcuno degli appalti previsti?
Far capire che a Roma non se move na foja se non c'è anche il suo assenso?
Così, per dirne alcune...

Non so che dirvi forse è cosi....
Vista questa gestione americana chiunque poteva fare il Presidente dei cani
però ...perché a TRS fanno il tifo per lo stadio non è di proprietà sempre di Caltagirone ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 29 Lug 2015, 11:07
mah...ormai sono sempre più convinto che Roma deve toccare il fondo del barile per poter risalire...sennò non se ne esce
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RoundMound - 29 Lug 2015, 11:27
mah...ormai sono sempre più convinto che Roma deve toccare il fondo del barile per poter risalire...sennò non se ne esce
il problema è che il barile sembra fondo come il pozzo degli ateniesi in "300"... :((
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 29 Lug 2015, 11:59
Avoja. Sempre siano lodati i conflitti di potere e la corsa sfrenata ai soldi pubblici e agli appalti, se no neanche il Messaggero metteva bocca.
Come siamo ridotti.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: rio2 - 29 Lug 2015, 12:09
Un sindaco che si dimostra entusiasta di un progetto del genere, che si precipita a New York per leccare il didietro a chi vuole questo progetto senza logica,   che sta riducendo Roma ad una cloaca,ma che non ammette mai nessuna responsabilità, dovrebbe essersi dimesso da tempo, cosa si aspetta a commissionarlo?  Non vedo l ora che venga cacciato a calci nel sedere!  Che dite, magno tranquilla ?  :asrm




ma no è tanto bravo e poi deve ancora ricevere i rimborsi spese richiesti....

provate a pensare se uno scempio del genere l'avesse presentato Lotito...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RoundMound - 29 Lug 2015, 12:22
il problema è che il barile sembra fondo come il pozzo degli ateniesi in "300"... :((
spartani...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 29 Lug 2015, 13:12
il problema è che il barile sembra fondo come il pozzo degli ateniesi in "300"... :((

infatti il barile è bello profondo...staremo tipo a metà o poco oltre
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 29 Lug 2015, 17:29
ROMA, ECCO LA NUOVA GIUNTA MARINO. IL SINDACO: "ORA DECORO E PULIZIA"

da http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Roma-Ecco-la-nuova-giunta-Marino-Ora-decoro-e-pulizia-7011a47d-f616-4bd3-a654-d3474a657ad9.html


Il Sindaco della capitale della Repubblica Italiana individua le priorità della nuova giunta, decoro e pulizia.
A parte che mi preoccupa l'assonanza con il lugubre "Autorità, ordine e giustizia" c'è da dire che non ha nominato la stadio daa maggica  :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Il nostro Giorgione - 01 Ago 2015, 23:53
Intanto Buzzi riferisce - secondo certa stampa - che la cessione del matitone di Parnasi alla provincia sarebbe stata accompagnata da pantagrueliche tangenti....
(http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/mafia_capitale_buzzi_interrogatori_zingaretti_provincia/notizie/1495559.shtml http://contropiano.org/politica/item/32165-mafia-capitale-un-pd-famelico-buzzi-parla-per-ore-con-i-magistrati)

Uhmmmmmmmmm..........


Coincidenze?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: neogrigio - 02 Ago 2015, 10:22
Intanto Buzzi riferisce - secondo certa stampa - che la cessione del matitone di Parnasi alla provincia sarebbe stata accompagnata da pantagrueliche tangenti....
(http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/mafia_capitale_buzzi_interrogatori_zingaretti_provincia/notizie/1495559.shtml http://contropiano.org/politica/item/32165-mafia-capitale-un-pd-famelico-buzzi-parla-per-ore-con-i-magistrati)

Uhmmmmmmmmm..........


Coincidenze?
chi l'avrebbe detto
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 02 Ago 2015, 18:38
Intanto Buzzi riferisce - secondo certa stampa - che la cessione del matitone di Parnasi alla provincia sarebbe stata accompagnata da pantagrueliche tangenti....
(http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/mafia_capitale_buzzi_interrogatori_zingaretti_provincia/notizie/1495559.shtml http://contropiano.org/politica/item/32165-mafia-capitale-un-pd-famelico-buzzi-parla-per-ore-con-i-magistrati)

Uhmmmmmmmmm..........


Coincidenze?

chi l'avrebbe detto

Ricordatevi che non ci sono passacarte ...  :=))
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 05 Ago 2015, 07:13

Prima pagina de Il Tempo

(http://i62.tinypic.com/23lmb6h.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MasterMind - 05 Ago 2015, 08:49
Quando parlo con amici della roma dello stadio e dei problemi, la frase è sempre la stessa: "te pare che a Roma te fanno costruì..." e poi la perla finale "ma non è perchè è della roma, io spererei in uno stadio pure se fosse della Lazio, solo per aprì la possibilità di crescere"

La mia risposta è sempre la stessa: "eh si infatti me te ricordo ai tempi di Cragnotti, facevi le battaglie per lo stadio..."

Pagliacci
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 05 Ago 2015, 09:22
Il prossimo anno quando è prevista la nuova (ennesima) presentazione?

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sledgehammer - 05 Ago 2015, 09:33
ROMA. Dopo sei mesi di detenzione in quel di Nuoro, a Badu e Carros, il 23 e 24 giugno, nel carcere di Cagliari, Salvatore Buzzi, signore della coop "29 giugno" e uomo chiave di "Mafia Capitale", ha risposto alle domande del Procuratore aggiunto Michele Prestipino e del sostituto Paolo Ielo. Per un interrogatorio che Buzzi ha sollecitato per mesi e che, nelle sue intenzioni e in quelle del suo avvocato, Alessandro Diddi, dovrebbe capovolgerne la posizione processuale. Da carnefice in vittima. Da corruttore, in concusso dalla Politica e i suoi appetiti. Buzzi - come documentano i verbali - ammette tutto ciò cui lo inchiodano le intercettazioni telefoniche, risparmia l'ex sindaco Alemanno ("Non sapeva delle tangenti"), definisce la geografia della corruzione nel gruppo consiliare Pd che ha sostenuto la giunta Marino, muove accuse al governatore della Regione Nicola Zingaretti e al suo entourage ("Hanno preso soldi"). Anche se spesso non è in grado di distinguere tra fatti e circostanze apprese in prima persona e voci raccolte da terzi o semplici deduzioni.
L'UOMO DI ZINGARETTI
Ci sono due sindaci (Alemanno e Marino) e un Presidente di Regione (Zingaretti) di cui Buzzi ha intenzione di parlare. Ed è sul governatore che muove con maggior decisione. A cominciare dalla gara da poco meno di 1 miliardo di euro bandita nel 2014 per il centro unico di prenotazioni ospedaliere, di cui Buzzi vincerà un lotto (prima che la gara venga annullata). "La gara era in quattro lotti. Tre andavano alla maggioranza e una all'opposizione. Era l'accordo che Storace aveva fatto con Zingaretti. Poi, al posto di Storace, noi mettiamo in pista Gramazio (Luca, arrestato lo scorso giugno, ndr ). E Zingaretti dice: "Non ti preoccupare, fai questa cosa con Venafro (ex capo di gabinetto del governatore, ora indagato, ndr ), ci penso io con lui". Da quel momento in poi, si parla solo con Venafro. Fatto l'accordo politico a monte con il Presidente, poi parli con il capo di gabinetto. Il capo di gabinetto fa l'accordo con Gramazio, il quale, per essere sicuro che venga rispettato, chiede un membro in commissione aggiudicatrice di gara". C'è dell'altro. Buzzi indica un uomo chiave nell'entourage di Nicola Zingaretti. Peppe Cionci. "Gravita intorno a Zingaretti. È l'uomo dei soldi. Quando abbiamo fatto la campagna elettorale per lui, siamo andati da Cionci".
LE MAZZETTE PD
Se dalla Regione ci si sposta al consiglio Comunale, sostiene Buzzi che con la giunta Marino fossero cambiate le regole. "Con Alemanno  -  spiega  -  comandavano gli assessori. Con Marino, i dirigenti dei dipartimenti". Mentre l'aula consiliare Giulio Cesare era diventata un suk dove la facevano da padrone i due capi-bastone del Pd, l'allora presidente dell'Assemblea Mirko Coratti e l'allora capogruppo Francesco D'Ausilio (a quest'ultimo, Buzzi sostiene di aver fatto arrivare, attraverso il suo capo segreteria Salvatore Nucera, una tangente da 6.500 euro per una gara per la pulizia delle spiagge di Ostia). "La regola era che si pagava la tangente sul valore del 50 per cento dei lotti di gara. E che, un lotto era indicato dalla politica. Era la politica che decideva a chi doveva essere assegnato". "Pagavate quanto?", chiede Ielo. "Il 3, 4, 5 per cento", risponde Buzzi
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 05 Ago 2015, 10:32
io dico no, vuoi fa na mega speculazione edilizia? almeno portame tutti i documenti necessari e portameli tutti in tempo. no, loro devono presentà il proggietto definitivo pieno de buche e senza molti documenti necessari.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 05 Ago 2015, 10:59
Il prossimo anno quando è prevista la nuova (ennesima) presentazione?

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

non hanno ancora fissato la data ma stavolta dovrebbero portare, oltre il plastico, anche la ricevuta dei pagamenti Equitalia per le multe a Zanzi per eccesso di velocità.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: PicchioMontesacro - 05 Ago 2015, 17:30
Oggi  su Radio  Radio  insinuavano  che  anche  se  sara` 2019-2020, sarebbe  un  grande successo,  in  quanto il  progggggetto e`  complesso.  E  che  probabilmente  ci  giochera`  Christian  e  non  Franceschino.  :asrm :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zanzalf - 05 Ago 2015, 17:59
Il problema, ripeto, non è quando lo finiscono. Ma se lo iniziano.

Se lo iniziano nel gorgo di debiti che potranno fare ci possono infilare qualsiasi disavanzo di gestione della squadra. Già oggi gli scoperti che riescono a fare è perché qualcuno si fida che un giorno potranno partire con i lavori dello stadio. E gli presta i soldi. A me non preoccupa lo stadio realizzato, ma il cantiere.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 05 Ago 2015, 23:40
Il problema, ripeto, non è quando lo finiscono. Ma se lo iniziano.

Se lo iniziano nel gorgo di debiti che potranno fare ci possono infilare qualsiasi disavanzo di gestione della squadra. Già oggi gli scoperti che riescono a fare è perché qualcuno si fida che un giorno potranno partire con i lavori dello stadio. E gli presta i soldi. A me non preoccupa lo stadio realizzato, ma il cantiere.
Cantiere che non avrebbero nessun interesse a concludere, se gli accordi col comune (evidente frutto di corruzione) restano questi. A loro basta aprire un enorme cantiere che procede a lumaca e si ferma banalmente ad ogni intoppo per un anno almeno (intendo un anno per ogni intoppo) mentre tutti gli sforzi saranno concentrati su grattaceli e megastore, per i quali il comune non ha messo alcun vincolo di agibilità vs strutture urbanistiche per la città completate, come per esempio metro, viabilità ecc.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 06 Ago 2015, 13:05
(http://images.tapatalk-cdn.com/15/08/06/29251b81845a1e52547ac68321157237.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monteverde74 - 06 Ago 2015, 17:17
ma sta prima pietra la mettemo a tor di valle o a tor vergata?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Eagle_70 - 06 Ago 2015, 17:20
ma sta prima pietra la mettemo a tor di valle o a tor vergata?

sù per lo sfintere credo.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Eagle_70 - 06 Ago 2015, 17:22
che poi a pensarci bene...
ma v'immaginate che spettacolo il giorno in cui falde acquifere e depuratore se svegliassero insieme, magari durante na partita?


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: cartesio - 06 Ago 2015, 19:29
Estadio l'as romamerda (http://en.wikipedia.org/wiki/La_Romareda)
Romareda = ora merda = aro merda
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Biafra - 06 Ago 2015, 19:39
che poi a pensarci bene...
ma v'immaginate che spettacolo il giorno in cui falde acquifere e depuratore se svegliassero insieme, magari durante na partita?

Non succede niente,
parliamo di una sfortunata fetta di popolazione che con certi odori c'è nata e cresciuta.
Secondo me neanche se n'accorgono
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GoodbyeStranger - 06 Ago 2015, 21:24
scusate non ce la faccio a leggere tutto... quando si gioca la prima partita al "merdodrome" ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 07 Ago 2015, 00:25
Con la prima pietra... Se la legano ar collo e ce se buttano ar depuratore... Ecco come finirà.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 07 Ago 2015, 07:09
Tor di Valle, gelo in Comune: «Ignorate molte prescrizioni» (Il Messaggero)
Forti dubbi dopo il mancato potenziamento della metro B e della Roma-Lido L’assessore all’Urbanistica: se lo stadio non si fa, Parnasi non è stato all’altezza.

IL CASO
Sul nuovo stadio di Tor di Valle arrivano i primi dubbi del Campidoglio. A causarli, tra le altre cose, c’è anche la difficoltà di ottemperare ad alcune prescrizioni contenute nella delibera dell’assemblea capitolina dello scorso dicembre, in primis quelle sul potenziamento obbligatorio del trasporto pubblico. Il mancato rispetto di quelle condizioni renderebbe impossibile l’approvazione del progetto da parte della conferenza dei servizi. «Fino a quel momento in ogni istante può decadere il pubblico interesse - dice l’assessore capitolino all’urbanistica Giovanni Caudo - Questo è bene precisarlo, perché in questo momento non c’è alcuna variante urbanistica e alcun obbligo». La variante «si determina appena viene approvato il progetto definitivo - spiegano a Palazzo Senatorio - se lo stadio non si farà vorrà dire che l’imprenditore non è stato all’altezza della sfida di qualità che gli abbiamo posto».

LA DELIBERA
Nella relazione trasmessa alla Regione due settimane fa, il direttore del dipartimento capitolino Programmazione e attuazione urbanistica, Antonello Fatello, lo scrive nero su bianco: «Il mancato rispetto anche solo di una delle condizioni riportate dal punto 1 al punto 8 nel dispositivo della deliberazione numero 132/2014 comporta decadenza del pubblico interesse ivi dichiarato dall’assemblea capitolina». E qui nasce il problema: il punto uno della delibera approvata dal consiglio comunale prevede che la società costruttrice dell’imprenditore Parnasi realizzi «senza onere alcuno per Roma Capitale» una serie di opere di interesse generale. A partire proprio dal «potenziamento dell’offerta di trasporto pubblico su ferro a servizio dell’area», da ottenersi «prioritariamente attraverso il prolungamento della linea B della Metro fino a Tor di Valle, costo stimato di 50,45 milioni di euro, e contestuale potenziamento della ferrovia Roma-Lido». Con la possibilità di un successivo prolungamento della diramazione della metro B fino alla stazione Muratella, sulla linea ferroviaria Roma-Fiumicino.

IL RAPPORTO
Ma sul prolungamento della metropolitana è arrivato lo stop del Gruppo tecnico per le valutazioni e simulazioni dei modelli di esercizio dell’Atac. Secondo il rapporto dei tecnici del trasporto pubblico «gli interventi sulla metro B risultano inefficaci e con alti rischi gestionali». Nella nota si mettono in evidenza «molteplici elementi di criticità», tra i quali la «carenza di documentazione inerente aspetti relativi all’esercizio (studio trasportistico, modello di esercizio di dettaglio». Ma soprattutto, una diramazione della metro comporterebbe la «riduzione dell’offerta, con una flessione del 40 per cento dell’attuale servizio», la «compromissione della regolarità del servizio, creando problemi sulla metro B e B1 tali da coinvolgere 200/300 mila utenti» e un «incremento di rete con conseguente aggravio dei costi di esercizio».

LE STRADE
La delibera del consiglio comunale, sul fronte della mobilità, prevede anche «l’adeguamento di via Ostiense/via del Mare, fino al raccordo con il Gra, costo stimato di 38,6 milioni di euro, e interventi per la messa in sicurezza nel tratto urbano fino al nodo di Marconi». Qui si registrano le osservazioni del dipartimento capitolino Mobilità, secondo cui «non sono presenti verifiche che evidenzino la congruità dell’infrastruttura del cavalcavia di sovrappasso della rotatoria lato Roma con la futura unificazione della via del Mare con la via Ostiense». Inoltre, «nel progetto non sono definite le deroghe previste al piano generale del traffico urbano e, di contro, viene solo fatto riferimento all’impegno dell’individuazione delle singole deroghe» e «non viene definito il costo delle opere a carico del proponente, da determinarsi con la progettazione definitiva».
Fa.Ro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 07 Ago 2015, 07:09
Giallo sulla proprietà dell’area dei lavori (Il Messaggero)


Nella relazione trasmessa dal Campidoglio alla Regione, ci sono anche alcuni dubbi sulla proprietà delle aree circostanti a quella su cui dovrebbe sorgere il nuovo stadio a Tor di Valle. «Il parco agricolo risulta al momento puramente teorico, non disponendo la Società proponente dell’indispensabile proprietà fondiaria - si legge nel parere formulato dal dipartimento capitolino Tutela ambientale - La stessa Società proponente dovrà dunque essere investita di tutti gli oneri necessari agli espropri o alle procedure negoziali sostitutive». Inoltre «dovrà farsi carico degli oneri manutentivi, per un periodo minimo di dieci anni, per tutte le tipologie di verde».
Secondo i tecnici comunali «il livello di dettaglio progettuale ante e post operam risulta inadeguato - si legge ancora nella relazione - Per contribuire a mitigare l’impatto odorigeno del vicino depuratore si deve porre allo studio la realizzazione di una barriera vegetale costituita da alberature di varia grandezza e, se necessario, di verde verticale su struttura fissa costituito da piante aromatiche». Infine «per facilitare l’accesso sostenibile e la fruizione più ampia possibile di tali risorse, l’intervento si rivela un’occasione importante per ottenere l’auspicato prolungamento della pista ciclabile sino a Ostia».
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: biancocelestedentro - 07 Ago 2015, 07:45
Impatto odorigeno.
Segnamocela tra le espressioni da usare quando si parla delle merde.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: gtc.giorgio - 07 Ago 2015, 09:47
Tor di Valle, gelo in Comune: «Ignorate molte prescrizioni» (Il Messaggero)
Forti dubbi dopo il mancato potenziamento della metro B e della Roma-Lido L’assessore all’Urbanistica: se lo stadio non si fa, Parnasi non è stato all’altezza.

IL CASO
Sul nuovo stadio di Tor di Valle arrivano i primi dubbi del Campidoglio. A causarli, tra le altre cose, c’è anche la difficoltà di ottemperare ad alcune prescrizioni contenute nella delibera dell’assemblea capitolina dello scorso dicembre, in primis quelle sul potenziamento obbligatorio del trasporto pubblico. Il mancato rispetto di quelle condizioni renderebbe impossibile l’approvazione del progetto da parte della conferenza dei servizi. «Fino a quel momento in ogni istante può decadere il pubblico interesse - dice l’assessore capitolino all’urbanistica Giovanni Caudo - Questo è bene precisarlo, perché in questo momento non c’è alcuna variante urbanistica e alcun obbligo». La variante «si determina appena viene approvato il progetto definitivo - spiegano a Palazzo Senatorio - se lo stadio non si farà vorrà dire che l’imprenditore non è stato all’altezza della sfida di qualità che gli abbiamo posto».

LA DELIBERA
Nella relazione trasmessa alla Regione due settimane fa, il direttore del dipartimento capitolino Programmazione e attuazione urbanistica, Antonello Fatello, lo scrive nero su bianco: «Il mancato rispetto anche solo di una delle condizioni riportate dal punto 1 al punto 8 nel dispositivo della deliberazione numero 132/2014 comporta decadenza del pubblico interesse ivi dichiarato dall’assemblea capitolina». E qui nasce il problema: il punto uno della delibera approvata dal consiglio comunale prevede che la società costruttrice dell’imprenditore Parnasi realizzi «senza onere alcuno per Roma Capitale» una serie di opere di interesse generale. A partire proprio dal «potenziamento dell’offerta di trasporto pubblico su ferro a servizio dell’area», da ottenersi «prioritariamente attraverso il prolungamento della linea B della Metro fino a Tor di Valle, costo stimato di 50,45 milioni di euro, e contestuale potenziamento della ferrovia Roma-Lido». Con la possibilità di un successivo prolungamento della diramazione della metro B fino alla stazione Muratella, sulla linea ferroviaria Roma-Fiumicino.

IL RAPPORTO
Ma sul prolungamento della metropolitana è arrivato lo stop del Gruppo tecnico per le valutazioni e simulazioni dei modelli di esercizio dell’Atac. Secondo il rapporto dei tecnici del trasporto pubblico «gli interventi sulla metro B risultano inefficaci e con alti rischi gestionali». Nella nota si mettono in evidenza «molteplici elementi di criticità», tra i quali la «carenza di documentazione inerente aspetti relativi all’esercizio (studio trasportistico, modello di esercizio di dettaglio». Ma soprattutto, una diramazione della metro comporterebbe la «riduzione dell’offerta, con una flessione del 40 per cento dell’attuale servizio», la «compromissione della regolarità del servizio, creando problemi sulla metro B e B1 tali da coinvolgere 200/300 mila utenti» e un «incremento di rete con conseguente aggravio dei costi di esercizio».

LE STRADE
La delibera del consiglio comunale, sul fronte della mobilità, prevede anche «l’adeguamento di via Ostiense/via del Mare, fino al raccordo con il Gra, costo stimato di 38,6 milioni di euro, e interventi per la messa in sicurezza nel tratto urbano fino al nodo di Marconi». Qui si registrano le osservazioni del dipartimento capitolino Mobilità, secondo cui «non sono presenti verifiche che evidenzino la congruità dell’infrastruttura del cavalcavia di sovrappasso della rotatoria lato Roma con la futura unificazione della via del Mare con la via Ostiense». Inoltre, «nel progetto non sono definite le deroghe previste al piano generale del traffico urbano e, di contro, viene solo fatto riferimento all’impegno dell’individuazione delle singole deroghe» e «non viene definito il costo delle opere a carico del proponente, da determinarsi con la progettazione definitiva».
Fa.Ro.

Solo sul punto evidenziato...
Ma quelli che devono dare le autorizzazioni si rendono conto di cosa vuol dire prolungare una linea di Metro? Di quanti studi, rivilevi e progettazioni servono? E di quanti anni passano prima della realizzazione? A Roma poi!

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 07 Ago 2015, 10:52
Totò Truffa Arena.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: giorgione - 07 Ago 2015, 11:29
che poi a pensarci bene...
ma v'immaginate che spettacolo il giorno in cui falde acquifere e depuratore se svegliassero insieme, magari durante na partita?




non succede niente. loro galleggiano!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 07 Ago 2015, 13:48
http://www.calciomercato.com/news/pisapia-lo-stadio-del-milan-non-si-fara-422853
l'Italia è bella perché è varia
Politica locale del Pd a geometria variabile
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 07 Ago 2015, 13:57
che poi a pensarci bene...
ma v'immaginate che spettacolo il giorno in cui falde acquifere e depuratore se svegliassero insieme, magari durante na partita?

 :rotfl: :rotfl:




 :guin:

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 28 Ago 2015, 09:12
Mi chiedo e vi chiedo se il commissariamento de facto del Comune di Roma con il superpoliziotto affiancato a Marino possa rappresentare un ostacolo in più per l'edificazione dello stadio delle fogne.

Apparecchio sereno?

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: simcar - 28 Ago 2015, 09:16
Mi chiedo e vi chiedo se il commissariamento de facto del Comune di Roma con il superpoliziotto affiancato a Marino possa rappresentare un ostacolo in più per l'edificazione dello stadio delle fogne.

Apparecchio sereno?

Questa è una cosa che mi sono chiesto anche io. Non essendo di Roma, non so, aspetto pareri degli esperti in materia
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 28 Ago 2015, 17:41
Dipende se avanzano spicci pure per gabrielli...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 04 ſet 2015, 07:07
Tor di Valle, il pm indaga sulla cubatura in eccesso (Il Messaggero, 4 Settembre 2015)
Nuova tegola sul progetto del nuovo stadio: «Solo il 14% dell’area destinato all’impianto». La Procura vuole verificare il rispetto del Prg Sta per chiudersi l’inchiesta sul fallimento Sais.

L'INCHIESTA

Un nuovo intoppo rischia di rallentare il maxi progetto dello stadio di Tor di Valle: le cubature concesse dal Comune per la realizzazione degli impianti sarebbero in eccesso rispetto a quanto previsto dal piano urbanistico del Campidoglio. È il nuovo versante su cui ha intenzione di fare luce la Procura di Roma. Il pubblico ministero Mario Dovinola, titolare di due fascicoli che riguardano la struttura, vuole verificare se l'assegnazione del surplus di terreno all’Eurnova, l'azienda del costruttore Parnasi che ha in appalto i lavori, sia passata attraverso una procedura regolare. L’inchiesta, che scaturisce dagli esposti stilati da una serie di comitati di quartiere e dal Movimento 5 Stelle, è al momento senza indagati né ipotesi di reato. A sollevare il dubbio sull’esistenza di irregolarità di metratura era stato il gruppo capitolino del M5S che, dopo aver letto le oltre 7.000 pagine del progetto definitivo di Tor di Valle depositato in Comune lo scorso 15 giugno, ha presentato un'interrogazione all’assessore all’Urbanistica, accompagnata da 23 domande. Tra gli interrogativi, spunta anche quello relativo alla presunta discrepanza tra la cubatura assegnata e quella ”assegnabile”. Nella delibera approvata lo scorso anno, infatti, alla proprietà sarebbero stati concessi «circa 300 mila metri cubi di terreno calcolati non sulla destinazione effettiva dell’area a verde privato attrezzato, quale era, ma su quella a parco a tema, quale mai è stata, che prevede una densità maggiore, e concedendo, quindi, 100 mila metri cubi in più del dovuto», a detta dei pentastellati.
PUBBLICO INTERESSE
E ancora: dietro la costruzione di quello che gli ambientalisti chiamano ”ecomostro” non ci sarebbe il pubblico interesse previsto dalla legge sugli stadi, «bensì - secondo i grillini romani- l'interesse privato di alcuni, per cui esiste il rischio che i costi lieviteranno in modo spropositato pesando sulle tasche dei cittadini». Il ”giallo" delle cubature in eccesso è un nuovo filone d'inchiesta scaturito dagli accertamenti sull’iter amministrativo delle assegnazioni. Negli esposti, dai quali prende le mosse l'indagine, si sollecita la Procura a procedere per abuso d’ufficio o falso ideologico. Nel mirino dei denuncianti ci sarebbe appunto la delibera, votata dal Comune a fine dicembre, che ha riconosciuto la ”pubblica utilità” del progetto di Pallotta e di Parnasi. In particolare, secondo M5S, il provvedimento passato in Consiglio comunale violerebbe non soltanto il Piano Regolatore ma anche la «legge sugli stadi». Quasi l'86% delle cubature concesse sarebbe infatti occupato da alberghi, negozi e ristoranti: «appena il 14% delle cubature sarebbe destinato allo stadio, il resto è dedicato a un mega-centro commerciale e direzionale che non ha nulla a che vedere con lo sport». Nel dossier si segnalano anche altre possibili lacune: «Mancano il calcolo delle strutture e degli impianti, il piano particellare degli espropri, l'elenco dei prezzi unitari ed eventuale analisi, il computo metrico estimativo, la relazione sul progetto degli interventi sull’asse viario Via del Mare/Via Ostiense».
IL FALLIMENTO
È invece in dirittura d'arrivo l'inchiesta principale che coinvolge l'area di Tor Di Valle: quella relativa al fallimento della società proprietaria dell'appezzamento su cui sorgeva l'ex ippodromo romano e che dovrà ospitare il nuovo impianto. Nel mirino del pm Dovinola, ci sarebbe la vendita del terreno, detenuto dalla Sias. Al momento, sono 5 gli indagati per bancarotta fraudolenta. L'ipotesi investigativa è che la cessione dell'area da parte della Sais, fallita il 22 maggio scorso, alla Eurnova di Parnasi (che non è indagato), nasconda una distrazione di beni ai danni dei creditori.
L'indagine corre parallela ad altri due fascicoli per bancarotta, aperti dalle procure di Firenze e di Napoli. Prima che la Sais fallisse nel maggio 2014 con sentenza emessa dal tribunale, dopo aver venduto l'impianto di Tor di Valle per 42 milioni di euro, erano infatti già fallite altre società riconducibili ad Antonio e Gaetano Papalia, la «Ippodromi e città Spa» di Napoli, e la «Ippodromi fiorentini». La prima, inizialmente gestiva da sola gli Ippodromi fiorentini e Cascine, a Firenze, Tor di Valle a Roma e Agnano a Napoli. Le indagini sono corse parallele e potrebbe esserci il rischio che, a breve, quando Roma chiuderà l'inchiesta a carico di cinque persone indagate per bancarotta fraudolenta e distrattiva, i tre fascicoli divengano oggetto di un conflitto di attribuzione da sciogliersi in Cassazione, con tempi lunghi e un ulteriore intoppo allo stadio approvato in via preliminare dall'Assemblea capitolina.
Michela Allegri
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 04 ſet 2015, 07:09
Stadio della Roma, cubature sospette (Corriere della Sera ed. Roma, 4 settembre 2015)
La procura vuole vedere chiaro sull’ulteriore ampliamento per l’impianto di Tor di Valle

di Giulio De Santis



Il suo nome è ancora avvolto nel mistero, come anche la data d’inizio dei lavori. La costruzione del nuovo stadio della Roma, però, finisce nel mirino della Procura prima di cominciare. Gli inquirenti intendono verificare se sono in eccesso le cubature concesse dal Comune per l’edificazione di tutte le opere a Tor di Valle, nella stessa zona dell’ippodromo, a cavallo tra la Cristoforo Colombo e la via del Mare. Dal ponte, al centro commerciale, alle tre torri, fino all’impianto sportivo. Un insieme di edifici che finirebbero per occupare 354 mila metri cubi come stabilisce la delibera comunale approvata lo scorso 22 dicembre. Troppi, secondo le associazioni di quartiere, che hanno denunciato il progetto dando il via all’inchiesta del pm Mario Dovinola. Al momento la procura procede senza ipotesi di reato né indagati.
Le verifiche degli investigatori, però, esulano dalla decisione del Campidoglio, che ha valutato il progetto di «pubblica utilità». I denuncianti avevano censurato anche questo giudizio. Tuttavia, come osservano gli inquirenti, questa valutazione è inerente all’attività politica, estranea a considerazioni di natura penale. Gli investigatori rilevano come il loro compito non sia accertare se l’opera sia indispensabile al miglioramento della città. Una considerazione diversa invece impone la concessione della superficie edificabile. In questo caso, secondo la procura, si tratta di un puro calcolo tecnico al termine di un iter amministrativo i cui errori non sarebbero sanati dal giudizio sulla «pubblica utilità» dell’opera.
Qualora le verifiche dovessero concludere che la cubatura concessa è eccessiva rispetto a quanto previsto nei regolamenti in materia edilizia e nel piano regolatore a rischiare sarebbero i funzionari del Campidoglio. La delibera approvata dal Consiglio comunale poco prima di Natale prevede che gli investimenti siano di 50 milioni di euro per la costruzione dello stadio mentre altri 220 milioni saranno utilizzati (sempre dai privati) per l’edificazione delle altre strutture funzionali all’impianto.
In questo momento il progetto è all’esame della Regione per l’approvazione definitiva, attesa entro poche settimane.
Molte le critiche proprio sulla cubatura. In particolare, il M5S ha sottolineato subito come siano stati concessi 100mila metri cubi in più del necessario.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: olympia - 04 ſet 2015, 08:00
Ma guarda un po' , ora se ne accorgono?  Ma che strano!  E tutti i giornali appecoronati, come mai hanno nascosto per mesi tutte le incongruenze di questo progetto?  Ma la roma si sa, non si tocca.  "A noi sta bene,sia chiaro!"
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 04 ſet 2015, 08:23
Mi chiedo e vi chiedo se il commissariamento de facto del Comune di Roma con il superpoliziotto affiancato a Marino possa rappresentare un ostacolo in più per l'edificazione dello stadio delle fogne.

Apparecchio sereno?
Ma dove vivi?
http://www.ilmessaggero.it/SOCIETA/PERSONE/roma_juve_vip_tribuna_kim_rossi_stuart_prefetto_gabrielli/notizie/1541580.shtml
Ma ti rendi conto che marino rischia di più la sua poltrona per avere un assessore juventino che ha confessato di aver gridato roma  merda che per carminati e buzzi
C'è da fare l'estensione della metropolitana, conditio sine qua non, per dare il marchio di pubblica utilità al progetto, questo è quanto declama ai quattro venti l'assessore caudo, salvo che l'Atac grida che è un'idea folle.
E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso.
Se passa da verde attrezzato a parco tematico? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso
I terreni sono stati sfilati con un furto con destrezza ad curatela fallimentare? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso.
Mancano le indagini geo Gnostiche? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso
Mancano i computi metrici? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: pantarei - 04 ſet 2015, 10:02
mi e' sembrato di capire, caro galafro, che il anche se il progetto va avanti e lo stadio lo finiscono...se non rispettano i paletti non ci giocano.
ossia, costruire il ponte, raddoppiare l'ostiense, e fare la stazione della metro.
l'hanno ribadito pubblicamente, ci sono le interviste, i virgolettati.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: arturo - 04 ſet 2015, 10:32
je frega cazzi a pallotta de costruì lo stadio, a lui interessa il contorno e quello non è vincolato alle opere pubbliche.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 04 ſet 2015, 11:12
Ma dove vivi?
http://www.ilmessaggero.it/SOCIETA/PERSONE/roma_juve_vip_tribuna_kim_rossi_stuart_prefetto_gabrielli/notizie/1541580.shtml
Ma ti rendi conto che marino rischia di più la sua poltrona per avere un assessore juventino che ha confessato di aver gridato roma  merda che per carminati e buzzi
C'è da fare l'estensione della metropolitana, conditio sine qua non, per dare il marchio di pubblica utilità al progetto, questo è quanto declama ai quattro venti l'assessore caudo, salvo che l'Atac grida che è un'idea folle.
E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso.
Se passa da verde attrezzato a parco tematico? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso
I terreni sono stati sfilati con un furto con destrezza ad curatela fallimentare? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso.
Mancano le indagini geo Gnostiche? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso
Mancano i computi metrici? E che je fa il progetto lo mandiamo avanti lo stesso

Bene Galafro, però sempre con educazione e serenità, che non stai parlando con Marino o Pallotta.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 04 ſet 2015, 12:17
je frega cazzi a pallotta de costruì lo stadio, a lui interessa il contorno e quello non è vincolato alle opere pubbliche.
Da mo' che lo dico, ed è comprovato dalle carte. Il magistrato non ha nulla da dire su questo?
Comunque se va avanti così (e spero di si) risolveranno pure il problema del nome.
Per quando lo apriranno, con un "grosso sciò co li nani ee ballerine i serpenti bboa e i lanciatori de cortello" potranno scegliere fra 3 alternative:
Cappatano Arena
Jack Daniels Memorial
Bello de Nonna Stadium.
Secondo ne faranno un referendum online, nel 2145 saranno legali.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 04 ſet 2015, 12:34
Tor di Valle, il pm indaga sulla cubatura in eccesso (Il Messaggero, 4 Settembre 2015)
Nuova tegola sul progetto del nuovo stadio: «Solo il 14% dell’area destinato all’impianto». La Procura vuole verificare il rispetto del Prg Sta per chiudersi l’inchiesta sul fallimento Sais.

S'é svegliato er sor marcheseeeee !

La Procura, dopo due anni s'é accorta che ce stanno due grattacieli nel modello dello Stadio.
CE so volute due anni.
Magari finora hanno pensato che erano gli spogliatoi. A 60 piani. Uno per giocatore. Più le mogli e i figli se vogliono prendere una doccia.

Malimortacci loro.....

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 04 ſet 2015, 13:03
Beh ...meglio tardi che mai
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 04 ſet 2015, 14:20
Bene Galafro, però sempre con educazione e serenità, che non stai parlando con Marino o Pallotta.
Ma mica ce l'ho con te ci mancherebbe!
Ce l'ho con con questo paese dove lo stato di diritto s'è andato a farsi benedire e siamo ritornati a prima dell'illuminismo.
"io so io e voi non siete un cazzo" ecco a quell'epoca lì.
A lotito tutti noi per primi gli abbiamo contati i peli del dietro quando s'è presentato con il progetto dello stadio e giustamente dico io. Per loro no, loro sono loro possono fare qualsiasi scempio in città, perché loro" rappresentano la città", capisci? quindi un milione di laziali e un altro mezzo milioni di juventini, milanisti, interisti  ecc non hanno diritto di cittadinanza peggio degli immigrati.
Io non me ne intendo di scartoffie, so solo che quella è una zona verde  in cui è sempre stato interdetto di mettere su un mattone
L'unica eccezione è stata il galoppatoio per esigenza delle olimpiadi del 60. Da questa eccezione si vuole giustificare uno stadio da 50mila  posti e a corredo  grattacieli manco fossimo a Manahttam. Però sul piano regolatore continuamo a chiamarla area verde.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 04 ſet 2015, 19:09
Ma mica ce l'ho con te ci mancherebbe!
Ce l'ho con con questo paese dove lo stato di diritto s'è andato a farsi benedire e siamo ritornati a prima dell'illuminismo.
"io so io e voi non siete un cazzo" ecco a quell'epoca lì.
A lotito tutti noi per primi gli abbiamo contati i peli del dietro quando s'è presentato con il progetto dello stadio e giustamente dico io. Per loro no, loro sono loro possono fare qualsiasi scempio in città, perché loro" rappresentano la città", capisci? quindi un milione di laziali e un altro mezzo milioni di juventini, milanisti, interisti  ecc non hanno diritto di cittadinanza peggio degli immigrati.
Io non me ne intendo di scartoffie, so solo che quella è una zona verde  in cui è sempre stato interdetto di mettere su un mattone
L'unica eccezione è stata il galoppatoio per esigenza delle olimpiadi del 60. Da questa eccezione si vuole giustificare uno stadio da 50mila  posti e a corredo  grattacieli manco fossimo a Manahttam. Però sul piano regolatore continuamo a chiamarla area verde.
È un erore de sbajo. Volevano dire "area merde", je spetta, stamoce.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 04 ſet 2015, 23:27
L'unica eccezione è stata il galoppatoio per esigenza delle olimpiadi del 60. Da questa eccezione si vuole giustificare uno stadio da 50mila  posti e a corredo  grattacieli manco fossimo a Manahttam. Però sul piano regolatore continuamo a chiamarla area verde.

Tutto questo nell'unica zona di Roma che é sotto il livello del Tevere.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 05 ſet 2015, 06:57
Tor di Valle, i dubbi del pm sull’utilità pubblica dell’opera (Il Messaggero, 5 Settembre 2015)
La Procura ha ordinato l’acquisizione delle delibere approvate in Campidoglio. Nel mirino anche la concessione per un ampliamento commerciale da 100mila mq.

L'INCHIESTA

Il maxi progetto dello stadio della Roma a Tor di Valle finisce ufficialmente nel mirino della Procura: il pm Mario Dovinola, titolare di due procedimenti che coinvolgono l'area che dovrà ospitare la struttura, ha acquisito gli atti relativi all’iter amministrativo che ha permesso alla società Eurnova, del costruttore Parnasi, di aggiudicarsi l'appalto. Al vaglio del magistrato, che non ha ancora ipotizzato alcun reato, c’è quindi la delibera approvata in Campidoglio lo scorso dicembre, così come il prospetto definitivo dei lavori depositato in Comune in giugno e lo studio di fattibilità dell’opera. Gli inquirenti intendono verificare se il progetto di Parnasi e Pallotta, che prevede la realizzazione, oltre che dell’impianto sportivo, anche di un'area commerciale, e che è stato approvato perché definito ”di pubblica utilità”, sia effettivamente a favore della cittadinanza o incrementi invece un interesse privato.
BUSINESS PARK
Gli accertamenti, inoltre, dovranno chiarire il ”giallo” della superficie edificabile extra, che consente un ampliamento di circa 100 mila mq della zona commerciale, il cosiddetto ”Business Park”. Nella delibera, infatti, l'area è stata incasellata come «parco a tema», aggiudicandosi cubature aggiuntive rispetto a quanto previsto dal piano regolatore urbano. Il passaggio si trova nel capitolo relativo all’analisi economica dello studio di fattibilità. Semplificando: la realizzazione delle opere urbanistiche connesse allo stadio, richieste dal Campidoglio, sarebbe stata antieconomica. Nello specifico, il costo stimato per parcheggi, adeguamento del verde pubblico, della viabilità e dei trasporti, sarebbe di 270 milioni di euro. Un prezzo elevato, che non avrebbe permesso all’azienda appaltante di rientrare nelle spese. La società, quindi, ha chiesto di ottenere ulteriori cubature edificabili legate all’area commerciale, concesse facendo valere la norma del piano regolatore destinata ai parchi tematici e che prevede un incremento di 112 mila mq di superficie. Ora, gli inquirenti intendono verificare se la norma in questione fosse effettivamente applicabile. Il fascicolo scaturisce dagli esposti stilati da una serie di comitati di quartiere e dal Movimento 5 Stelle. A sollevare il dubbio sull’esistenza di irregolarità di metratura era stato, in particolare, il gruppo capitolino dei pentastellati che ha presentato un’interrogazione all’assessore all'Urbanistica, accompagnata da 23 domande. Tra gli interrogativi, spunta anche quello relativo alla presunta discrepanza tra la cubatura assegnata e quella ”assegnabile”. Secondo i grillini romani, inoltre, dietro la costruzione di quello che gli ambientalisti chiamano «Ecomostro» non ci sarebbe il pubblico interesse previsto dalla legge sugli stadi, «bensì l'interesse privato di alcuni».
IL FALLIMENTO
È invece in dirittura d'arrivo l'inchiesta principale che coinvolge l'area di Tor Di Valle: quella relativa al fallimento della società ”proprietaria” dell'appezzamento su cui sorgeva l'ex ippodromo romano e che dovrà ospitare il nuovo impianto sportivo. Nel mirino del pm Dovinola, ci sarebbe la vendita del terreno, detenuto dalla Sias dei fratelli Papalia. Al momento, sono 4 gli indagati per bancarotta fraudolenta. L'ipotesi investigativa è che la cessione dell’area da parte della Sais, fallita il 22 maggio scorso, alla Eurnova di Parnasi (che non è indagato), nasconda una distrazione di beni ai danni dei creditori.
Michela Allegri
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 05 ſet 2015, 07:32
Però lo fanno.
Dai.
C è già la buca.

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 05 ſet 2015, 07:51
(http://images.tapatalk-cdn.com/15/09/04/a235b3747d02b05b3c0d4bc15f8ff3ec.jpg)

Ieri  .
Du gocce
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 05 ſet 2015, 08:02
Certo far passare uno stadio da 50mila posti come "attrezzatura" di una zona verde ce ne vole d'impudenza.
Ma il massimo è il "business park" inserito come "parco a tema". Notate bene lo sforzo immaginativo del linguaggio, basterebbe questo per accusarli di falso ideologico senza manco andare a vedere le carte. Cioè tu stai in un'area verde che verde deve rimanere massimo c'è può mettere una serra,una gabbia d'uccelli che ne so per curarli per far venire i bambini delle scuole a vedere la flora e la fauna, qualche percorso ciclabile insomma ti inventi un "tema" che possa attirare e spingere a frequentare una zona verde.
Loro che fanno? Un centro direzionale non lo chiamano centro  direzionale lo chiamano "business park"  tanto loro oramai so americani e poi visto che tradotto in italiano il park è parco ecco il gioco è fatto, il centro direzionale è il "tema" dell'area verde di tor di valle.
Io fossi un pm oltre al falso ideologico addebiterei interessi privati in atto o in alternativa circonvenzione d'incapace
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: mapalla - 05 ſet 2015, 11:44
Tor di Valle, i dubbi del pm sull’utilità pubblica dell’opera (Il Messaggero, 5 Settembre 2015)
La Procura ha ordinato l’acquisizione delle delibere approvate in Campidoglio. Nel mirino anche la concessione per un ampliamento commerciale da 100mila mq.

L'INCHIESTA

Il maxi progetto dello stadio della Roma a Tor di Valle finisce ufficialmente nel mirino della Procura: il pm Mario Dovinola, titolare di due procedimenti che coinvolgono l'area che dovrà ospitare la struttura, ha acquisito gli atti relativi all’iter amministrativo che ha permesso alla società Eurnova, del costruttore Parnasi, di aggiudicarsi l'appalto. Al vaglio del magistrato, che non ha ancora ipotizzato alcun reato, c’è quindi la delibera approvata in Campidoglio lo scorso dicembre, così come il prospetto definitivo dei lavori depositato in Comune in giugno e lo studio di fattibilità dell’opera. Gli inquirenti intendono verificare se il progetto di Parnasi e Pallotta, che prevede la realizzazione, oltre che dell’impianto sportivo, anche di un'area commerciale, e che è stato approvato perché definito ”di pubblica utilità”, sia effettivamente a favore della cittadinanza o incrementi invece un interesse privato.
BUSINESS PARK
Gli accertamenti, inoltre, dovranno chiarire il ”giallo” della superficie edificabile extra, che consente un ampliamento di circa 100 mila mq della zona commerciale, il cosiddetto ”Business Park”. Nella delibera, infatti, l'area è stata incasellata come «parco a tema», aggiudicandosi cubature aggiuntive rispetto a quanto previsto dal piano regolatore urbano. Il passaggio si trova nel capitolo relativo all’analisi economica dello studio di fattibilità. Semplificando: la realizzazione delle opere urbanistiche connesse allo stadio, richieste dal Campidoglio, sarebbe stata antieconomica. Nello specifico, il costo stimato per parcheggi, adeguamento del verde pubblico, della viabilità e dei trasporti, sarebbe di 270 milioni di euro. Un prezzo elevato, che non avrebbe permesso all’azienda appaltante di rientrare nelle spese. La società, quindi, ha chiesto di ottenere ulteriori cubature edificabili legate all’area commerciale, concesse facendo valere la norma del piano regolatore destinata ai parchi tematici e che prevede un incremento di 112 mila mq di superficie. Ora, gli inquirenti intendono verificare se la norma in questione fosse effettivamente applicabile. Il fascicolo scaturisce dagli esposti stilati da una serie di comitati di quartiere e dal Movimento 5 Stelle. A sollevare il dubbio sull’esistenza di irregolarità di metratura era stato, in particolare, il gruppo capitolino dei pentastellati che ha presentato un’interrogazione all’assessore all'Urbanistica, accompagnata da 23 domande. Tra gli interrogativi, spunta anche quello relativo alla presunta discrepanza tra la cubatura assegnata e quella ”assegnabile”. Secondo i grillini romani, inoltre, dietro la costruzione di quello che gli ambientalisti chiamano «Ecomostro» non ci sarebbe il pubblico interesse previsto dalla legge sugli stadi, «bensì l'interesse privato di alcuni».
IL FALLIMENTO
È invece in dirittura d'arrivo l'inchiesta principale che coinvolge l'area di Tor Di Valle: quella relativa al fallimento della società ”proprietaria” dell'appezzamento su cui sorgeva l'ex ippodromo romano e che dovrà ospitare il nuovo impianto sportivo. Nel mirino del pm Dovinola, ci sarebbe la vendita del terreno, detenuto dalla Sias dei fratelli Papalia. Al momento, sono 4 gli indagati per bancarotta fraudolenta. L'ipotesi investigativa è che la cessione dell’area da parte della Sais, fallita il 22 maggio scorso, alla Eurnova di Parnasi (che non è indagato), nasconda una distrazione di beni ai danni dei creditori.
Michela Allegri
Altro che comitati di lotta, di quartiere, altro che movimento 5 stelle, qui siamo nelle mani di Caltagirone, fino ad ora ( e speriamo per sempre) "nemico" di Parnasi. Le notizie sulle magagne del "futuro stadio" si possono leggere solo sul messaggero, di proprietà della famigghia.
Se disgraziatamente dovesse scattare una "santa alleanza" fra i due squali, non ci sarebbe più scampo...
il "parco a tema" si farà, senza se e senza ma

 :asrm e che il vento vi disperda
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 05 ſet 2015, 20:15
Altro che comitati di lotta, di quartiere, altro che movimento 5 stelle, qui siamo nelle mani di Caltagirone, fino ad ora ( e speriamo per sempre) "nemico" di Parnasi. Le notizie sulle magagne del "futuro stadio" si possono leggere solo sul messaggero, di proprietà della famigghia.
Se disgraziatamente dovesse scattare una "santa alleanza" fra i due squali, non ci sarebbe più scampo...
il "parco a tema" si farà, senza se e senza ma

 :asrm e che il vento vi disperda
Per far fuori i mafiosi devi solo sperare in un guerra di mafia, purtroppo.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: TheVoice - 05 ſet 2015, 21:08
Per far fuori i mafiosi devi solo sperare in un guerra di mafia, purtroppo.

Magari mi sbaglio, ma questi articoli puzzano di richiesta di pizzo.
E forse nemmeno sul territorio oggetto di contesa ma con compensazioni date altrove.
Certo è - e mi piacerebbe leggere il parere competente di WBB al riguardo - che chi scrive le informazioni ce le ha eccome....
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Limesiano - 06 ſet 2015, 14:33
http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/all-ultimo-stadio-costruttore-parnasi-stravince-battaglia-108078.htm

ALL’ULTIMO STADIO - IL COSTRUTTORE PARNASI STRAVINCE LA BATTAGLIA GIUDIZIARIA CHE RISCHIAVA DI BLOCCARE LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO STADIO DELLA ROMA A TOR DI VALLE - IL VENDITORE DEL TERRENO S’INCAZZA: IL CONTRATTO E’ STATO RINEGOZIATO ED E’ MIGLIORATIVO SOLO PER L’ACQUIRENTE (PARNASI)

Il nuovo accordo è stato stipulato a metà dello scorso giugno e trascritto un mese dopo con atto notarile. A firmarlo sono state, da una parte, Eurnova e la controllante Capital Holding spa, dall’altra parte la curatela fallimentare di Sais spa...


Valeria Di Corrado per Il Tempo
È caduta l’ultima riserva giudiziaria che avrebbe impedito la realizzazione dello stadio dell’As Roma a Tor di Valle. Il contratto con cui Eurnova srl il 25 giugno del 2013 ha acquistato il terreno dove prima sorgeva l’ippodromo, è stato rinegoziato. Secondo gli azionisti di Sais spa, la società che ha ceduto l’area al gruppo Parnasi, tale accordo è migliorativo solo per l’acquirente, ossia per il costruttore romano Luca Parnasi.
 
PATTI NUOVI
Il nuovo accordo è stato stipulato a metà dello scorso giugno e trascritto un mese dopo con atto notarile. A firmarlo sono state, da una parte, Eurnova e la controllante Capital Holding spa, dall’altra parte la curatela fallimentare di Sais spa. Si tratta appunto della società proprietaria del terreno, che il 26 giugno 2013, il giorno dopo averla ceduto a Eurnova, ha presentato domanda di concordato preventivo al Tribunale di Roma.
 
Il 22 maggio 2014 il giudice ha dichiarato inamissibile la proposta concordataria e ne ha dichiarato il fallimento (sentenza ora impugnata dagli azionisti davanti alla Corte d’appello).
 
La prima e più evidente modifica introdotta riguarda la decisione da parte del fallimento Sais (su autorizzazione del giudice delegato) di rinunciare definitivamente alla possibilità di contestare l’efficacia del contratto di vendita dell’area di Tor di Valle al gruppo Parnasi e di proporre un’azione revocatoria. In pratica, dopo questo passaggio giudiziario, non si può tornare indietro. A meno che Eurnova non onori il pagamento delle rate mensili. Al momento della firma dell’accordo, per esempio, era indietro con quelle di marzo, aprile e maggio 2015, per un totale di 840 mila euro.
 

COSA CAMBIA
A proposito di soldi, il prezzo complessivo di vendita pattuito resta lo stesso, 42 milioni di euro (oltre Iva); con una differenza però: la prima tranche di pagamento è passata da 21 a 26 milioni, la seconda è scesa da 21 a 16 milioni. La condizione che fa scattare il prezzo integrativo (stabilita già nel primo contratto) è che Roma Capitale stipuli la convenzione urbanistica che autorizzi la realizzazione del progetto presentato da Eurnova, ora al vaglio della Regione Lazio.
 
Un’altra importante modifica è che, in caso di mancato pagamento di 6 rate consecutive, «l’accordo si risolverà e il fallimento potrà trattenere a titolo di penale la somma di euro 10 milioni». Viene inoltre concessa da Eurnova a garanzia della curatela fallimentare «una fidejussione rilasciata da Unicredit spa per 4 milioni di euro».
 
LE OBIEZIONI
Per gli azionisti di Sais l’accordo sottoscritto a giugno, rispetto a quello originario firmato due anni prima, ha apportato «condizioni peggiorative per la procedura fallimentare e per la società fallita». In una lettera inviata lo scorso 31 luglio al curatore Maurizio Battista, gli azionisti di maggioranza precisano che la nuova transazione, da un lato, «conferma che l’atto stipulato dalla Sais il 25 giugno 2013 costituisce una virtuosa operazione imprenditoriale» e questo farebbe allontanare l’accusa della Procura di Roma di bancarotta distrattiva nei confronti dei vertici della società, indagati per aver venduto il terreno di Tor di Valle a un prezzo «vile».
 
Dall’altro lato, però, si obietta che la curatela ha compreso nelle rate mensili l’Iva, prima dovuta da Eurnova in aggiunta al prezzo, e di averle prorogate da gennaio 2018 a maggio 2019. Inoltre, il fallimento «si accolla senza motivo» un terzo delle sanzioni e interessi dovuti dal gruppo Parnasi per l’omesso versamento dell’Iva. Per finire, secondo gli azionisti, sono stati spesi i soldi della curatela fallimentare per «consulenze inadeguate ed antieconomiche».
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 06 ſet 2015, 17:19
http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/all-ultimo-stadio-costruttore-parnasi-stravince-battaglia-108078.htm

ALL’ULTIMO STADIO - IL COSTRUTTORE PARNASI STRAVINCE LA BATTAGLIA GIUDIZIARIA CHE RISCHIAVA DI BLOCCARE LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO STADIO DELLA ROMA A TOR DI VALLE - IL VENDITORE DEL TERRENO S’INCAZZA: IL CONTRATTO E’ STATO RINEGOZIATO ED E’ MIGLIORATIVO SOLO PER L’ACQUIRENTE (PARNASI)

Il nuovo accordo è stato stipulato a metà dello scorso giugno e trascritto un mese dopo con atto notarile. A firmarlo sono state, da una parte, Eurnova e la controllante Capital Holding spa, dall’altra parte la curatela fallimentare di Sais spa...


Valeria Di Corrado per Il Tempo
È caduta l’ultima riserva giudiziaria che avrebbe impedito la realizzazione dello stadio dell’As Roma a Tor di Valle. Il contratto con cui Eurnova srl il 25 giugno del 2013 ha acquistato il terreno dove prima sorgeva l’ippodromo, è stato rinegoziato. Secondo gli azionisti di Sais spa, la società che ha ceduto l’area al gruppo Parnasi, tale accordo è migliorativo solo per l’acquirente, ossia per il costruttore romano Luca Parnasi.
 
PATTI NUOVI
Il nuovo accordo è stato stipulato a metà dello scorso giugno e trascritto un mese dopo con atto notarile. A firmarlo sono state, da una parte, Eurnova e la controllante Capital Holding spa, dall’altra parte la curatela fallimentare di Sais spa. Si tratta appunto della società proprietaria del terreno, che il 26 giugno 2013, il giorno dopo averla ceduto a Eurnova, ha presentato domanda di concordato preventivo al Tribunale di Roma.
 
Il 22 maggio 2014 il giudice ha dichiarato inamissibile la proposta concordataria e ne ha dichiarato il fallimento (sentenza ora impugnata dagli azionisti davanti alla Corte d’appello).
 
La prima e più evidente modifica introdotta riguarda la decisione da parte del fallimento Sais (su autorizzazione del giudice delegato) di rinunciare definitivamente alla possibilità di contestare l’efficacia del contratto di vendita dell’area di Tor di Valle al gruppo Parnasi e di proporre un’azione revocatoria. In pratica, dopo questo passaggio giudiziario, non si può tornare indietro. A meno che Eurnova non onori il pagamento delle rate mensili. Al momento della firma dell’accordo, per esempio, era indietro con quelle di marzo, aprile e maggio 2015, per un totale di 840 mila euro.
 

COSA CAMBIA
A proposito di soldi, il prezzo complessivo di vendita pattuito resta lo stesso, 42 milioni di euro (oltre Iva); con una differenza però: la prima tranche di pagamento è passata da 21 a 26 milioni, la seconda è scesa da 21 a 16 milioni. La condizione che fa scattare il prezzo integrativo (stabilita già nel primo contratto) è che Roma Capitale stipuli la convenzione urbanistica che autorizzi la realizzazione del progetto presentato da Eurnova, ora al vaglio della Regione Lazio.
 
Un’altra importante modifica è che, in caso di mancato pagamento di 6 rate consecutive, «l’accordo si risolverà e il fallimento potrà trattenere a titolo di penale la somma di euro 10 milioni». Viene inoltre concessa da Eurnova a garanzia della curatela fallimentare «una fidejussione rilasciata da Unicredit spa per 4 milioni di euro».
 
LE OBIEZIONI
Per gli azionisti di Sais l’accordo sottoscritto a giugno, rispetto a quello originario firmato due anni prima, ha apportato «condizioni peggiorative per la procedura fallimentare e per la società fallita». In una lettera inviata lo scorso 31 luglio al curatore Maurizio Battista, gli azionisti di maggioranza precisano che la nuova transazione, da un lato, «conferma che l’atto stipulato dalla Sais il 25 giugno 2013 costituisce una virtuosa operazione imprenditoriale» e questo farebbe allontanare l’accusa della Procura di Roma di bancarotta distrattiva nei confronti dei vertici della società, indagati per aver venduto il terreno di Tor di Valle a un prezzo «vile».
 
Dall’altro lato, però, si obietta che la curatela ha compreso nelle rate mensili l’Iva, prima dovuta da Eurnova in aggiunta al prezzo, e di averle prorogate da gennaio 2018 a maggio 2019. Inoltre, il fallimento «si accolla senza motivo» un terzo delle sanzioni e interessi dovuti dal gruppo Parnasi per l’omesso versamento dell’Iva. Per finire, secondo gli azionisti, sono stati spesi i soldi della curatela fallimentare per «consulenze inadeguate ed antieconomiche».
Prima romanisti poi curatori
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ignoto - 06 ſet 2015, 17:26
Magari mi sbaglio, ma questi articoli puzzano di richiesta di pizzo.
E forse nemmeno sul territorio oggetto di contesa ma con compensazioni date altrove.
Certo è - e mi piacerebbe leggere il parere competente di WBB al riguardo - che chi scrive le informazioni ce le ha eccome....

parere competente di WBB? :lol:

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MagoMerlino - 06 ſet 2015, 17:34
In una lettera inviata lo scorso 31 luglio al curatore Maurizio Battista,
Prima romanisti poi curatori
(http://media-s3.blogosfere.it/realityshow/images/maurizio%20battista-rai2-anteprima-600x240-973528.jpg)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: olympia - 06 ſet 2015, 18:54
Il potere è in mano a unicredit,  fa e disfa quello che vuole, in barba alle regole più elementari. Purtroppo non si può fare nulla, dopo la cacciata dei Sensi, sono diventati la squadra più potente d' Italia. Prima o poi glielo faranno vincere lo scudetto. Ci mangiano in troppi e girano troppi soldi. :asrm

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 06 ſet 2015, 21:20
parere competente di WBB? :lol:
Provo a dire la mia :touch:
Magari mi sbaglio, ma questi articoli puzzano di richiesta di pizzo.
E forse nemmeno sul territorio oggetto di contesa ma con compensazioni date altrove.
Certo è - e mi piacerebbe leggere il parere competente di WBB al riguardo - che chi scrive le informazioni ce le ha eccome....
Non posso sapere nulla di preciso al riguardo, ma i tuoi sospetti sono i miei. Più che pizzo parlerei di scambio, come poi precisi meglio anche tu. Le informazioni a chi scrive sul Messaggero, questo mi pare ovvio, vengono fornite direttamente dagli uffici tecnici e anche legali delle imprese di costruzione del Calta. Si chiamano "sinergie corporate" per parlare fico.
Il mio parere competente (ahaha le matte risate) si può sostanziare in un: "lotito mettite insieme al boss di Roma se vuoi fare lo stadio, mettilo in società e ce pensa lui a far diventare edificabile qualsiasi pantano sotto il livello del mare".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 08 ſet 2015, 07:16
Stadio della Roma, nodo cubature (Il Tempo)

Dopo un esposto dei M5S la Procura indaga sul «regalo» a Parnasi Ballano 100 mila metri cubi concessi dal Comune per Tor di Valle

Circa 100 mila metri cubi in più del dovuto, su un progetto che prevede la realizzazione di opere per poco meno di un milione di metri cubi. Secondo il Movimento 5 Stelle è questa la cifra che Roma Capitale ha concesso come «regalo» al costruttore che deve realizzare lo stadio dell'As Roma e su cui la Procura sta indagando.

LA PUBBLICA UTILITÀ
L'inchiesta – la seconda in ordine di tempo che riguarda la costruzione dell'impianto giallorosso – è partita da due esposti presentati lo scorso dicembre, sia alla magistratura penale sia a quella contabile, da M5S e dal comitato dei residenti di Tor di Valle. Il fascicolo al momento non prevede ipotesi di reato né persone iscritte nel registro degli indagati. Gli inquirenti, però, vogliono vederci chiaro sull'iter amministrativo che si è concluso con il via libera alla costruzione dello stadio della Roma. In particolare, i pubblici ministeri titolari dell'indagine stanno ripercorrendo a ritroso le tappe che hanno portato il 22 dicembre 2014 l'Assemblea capitolina ad approvare la delibera che prevede il riconoscimento di pubblico interesse dell'impianto sportivo nell'area di Tor di Valle. Delibera fortemente voluta dal sindaco Marino, presente in aula al momento della votazione finale. Il percorso amministrativo in realtà non si è ancora concluso, perché il progetto è passato il 21 luglio al vaglio della Regione Lazio, che per legge ha la competenza per l’ok definitivo.

MANCA LA VARIANTE
Lo scorso giugno, mentre James Pallotta e il costruttore Luca Parnasi presentavano alla stampa il plastico del nuovo stadio, i consiglieri capitolini del gruppo M5S guidati da Daniele Frongia presentavano un'interrogazione urgente a risposta scritta al sindaco Marino e all'assessore all'urbanistica Giovanni Caudo. In particolare, in merito alla famosa delibera di pubblica utilità approvata dall'aula Giulia Cesare il 22 dicembre, hanno chiesto di sapere «se sia vero che con tale delibera Roma Capitale riconosca alla proprietà una cubatura di circa 300 mila metri cubi calcolata non sulla destinazione effettiva dell’area a verde privato attrezzato, quale era, ma su quella «parco a tema», quale mai è stata, che prevede una densità maggiore e concedendo, quindi, 100 mila metri cubi in più del dovuto». In pratica, il «surplus» di metri cubi concessi al costruttore sarebbe stato possibile sulla base di un indice massimo di edificabilità, già inserito nel Piano regolatore, ma calcolato sulla base della realizzazione di un parco a tema. In realtà, poi, invece del parco a tema, si è deciso di costruire uno stadio. E ancora, i consiglieri pentastellati hanno chiesto di sapere «se sia vero che con la procedura seguita da Roma Capitale non si sia provveduto a pubblicare la variante urbanistica e, quindi, non si sia potuto procedere in piena trasparenza, recependo le osservazioni dei cittadini». Tale variante, infatti, sarebbe dovuta passare prima dal Consiglio.

DENUNCIA RESIDENTI
Anche i residenti sono contrari a quella che ritengono una «speculazione». «Lo stadio, più i campi di allenamento – spiega il Comitato – occuperanno circa 49.000 metri quadrati, cioè solo un settimo della superficie interessata alla colossale operazione del «BusinessPark», che ammonta a 345.000 metri quadrati. Su questa superficie sono previsti 977.000 metri cubi di edificazioni a destinazione «direzionale» (tra cui tre grattacieli alti 220 metri) e un centro commerciale. Queste misure renderebbero palese che in realtà lo stadio è solo un pretesto, un «cavallo di Troia», per sfruttare la legge 147/2014 (cosiddetta «Norma sugli stadi») e ottenere il permesso per riversare in quell’area quasi un milione di metri cubi di cemento». Nel caso in cui l'indagine della procura dovesse verificare che la procedura amministrativa non ha seguito il percorso previsto per legge, c'è il rischio che venga ipotizzato il reato di abuso d'ufficio.

INCHIESTA PER BANCAROTTA
Molto più avanzata, anzi, a un passo dalla chiusura, è l'inchiesta che riguarda il filone sulla vendita del terreno dove prima sorgeva l'ippodromo Tor di Valle e dove ora verrà costruito lo stadio dell'As Roma. A breve dovrebbe essere notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari agli amministratori di Sais spa, la società che nell'aprile del 2012 ha ceduto l'area a Eurnova srl, del gruppo Parnasi, al prezzo di 42 milioni di euro.

Valeria Di Corrado e Martino Villosio
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 08 ſet 2015, 08:32
Riporto qui le motivazioni dei cinque stelle contrari all'operazione stadio

Oggi l'Assemblea Capitolina ha conferito l'interesse pubblico al progetto urbanistico denominato "Stadio della Roma a Tor di Valle", proposta di Delibera n. 163/2014, ai sensi della Legge n. 147/2014.

Tale progetto prevede la costruzione di un grande Business Park (centro direzionale e centro commerciale) con dentro un piccolo stadio di calcio di proprietà del signor Pallotta. Infatti, l'intero progetto prevede un milione di metri cubi di cemento, di cui solo il 14% è destinato allo stadio.

Il Movimento 5 Stelle di Roma ha votato contro questa delibera per i seguenti motivi:

1. con la scusa di costruire uno stadio, in realtà si costruisce un intero quartiere, andando ad intasare un intero quadrante della città.

2. la maggior parte dei terreni sui quali sorgerà il nuovo quartiere (commerciale e direzionale) non sono di proprietà del comune, né dei soggetti che propongono il progetto.

3. la dichiarazione di pubblico interesse determina un aumento del valore dei terreni sui quali sorgerà il nuovo quartiere: l'affare lo fanno le famiglie Parnasi e Armellini (quest'ultima è proprietaria dei terreni il cui valore sarà decuplicato).

4. la magistratura sta indagando proprio sulle modalità di acquisizione di questi terreni da parte del gruppo Armellini e sulle finalità delle stesse.

5. l'Istituto Nazionale di Urbanistica rileva come il progetto stravolga il piano regolatore della città, ossia la legge che la tutela dalle trasformazioni urbanistiche dannose.
Il progetto va anche contro la legge sugli stadi, la Legge n. 147/2013, commi 304 e 305, la quale dispone che "Lo studio di fattibilita' non puo' prevedere altri
tipi di intervento <>, salvo quelli strettamente funzionali alla fruibilita' dell'impianto e al
raggiungimento del complessivo equilibrio economico-finanziario dell'iniziativa": è evidente dunque che la ratio della norma risulta stravolta da un progetto in cui gli interventi di altro tipo sono pari al 86%!

6. l'Istituto Nazionale di Urbanistica rileva come le nuove infrastrutture di trasporto che verranno realizzate siano utili esclusivamente al Business Park, aggravando le condizioni di vita dei pendolari e di chi vive in quel quadrante.

7. esiste già un progetto di centro direzionale (lo SDO - Sistema Direzionale Orientale), che si sarebbe dovuto realizzare negli anni Sessanta e già ci è costato 1 miliardo di euro. Questi spazi sono attualmente inutilizzati e abbandonati. Un altro centro direzionale è, dunque, un inutile doppione destinato a rimanere vuoto o a far fallire lo SDO.

8. esistono già numerosi centri commerciali nello stesso quadrante, tra i quali il più grande di Roma.

9. esiste già un grattacielo nello stesso quadrante, voluto da Zingaretti e realizzato da Parnasi (costato 263 milioni di euro) che dovrebbe essere direzionale e, invece, è vuoto.

10. l'area è palesemente inidonea, infatti l'Autorità di bacino del Tevere ne ha evidenziato l'elevato rischio idrogeologico.

Questo progetto è dunque a vantaggio dei proprietari di terreni che valgono quasi niente, dei costruttori di strutture inutili e dei politici compiacenti. Un progetto da realizzare confondendo le carte. Come? Ad esempio, dando ai tifosi l'illusione di costruire uno stadio per loro e che invece sarà, proprio come quello attuale, di proprietà di terzi.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Checco_Puricelli - 08 ſet 2015, 15:11

Lo stadio della Roma non si farà più. Atac dice no alla metro fino a Tor di Valle

La biforcazione della linea determinerebbe problemi con ‘una compromissione della regolarità del servizio creando problemi sulla metro B/B1’




Chiuso il discorso. “Il parere di Atac sul progetto di nuovo Stadio della Roma stupisce per il livello di crisi che ha raggiunto l’azienda del trasporto pubblico di Roma, ma soprattutto mette una pietra insormontabile sul futuro dello Stadio della Roma”.

“Nel parere inviato dall’azienda in merito al progetto di nuovo Stadio – secondo Lo Edoardo Zanchini, vicepresidente nazionale di Legambiente e Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio.  – che prevede il prolungamento della Metro B a Tor di Valle, vengono sostenute alcune tesi che risultano incredibili dal punto di vista trasportistico e inquietanti sul futuro della mobilità cittadina”.

“L’Atac – afferma la nota di Legambiente – mette per iscritto la propria contrarietà al prolungamento, con parere condiviso dal Dipartimento Mobilità del Comune, segnalando criticità insormontabili. Un esempio è ‘l’incremento di rete con conseguente incremento di costi di esercizio per l’esercente’ con cui, in sostanza Atac critica il progetto, che sarebbe realizzato a spese del proponente, perché determinerebbe per l’azienda dei costi di gestione”.

“Come a dire stop a tutti i prolungamenti della Metro, di cui la città avrebbe un gran bisogno, perché poi tocca a noi gestirli – aggiungono Zanchini e Scacchi – Non solo, nel parere si sostiene che la biforcazione della Metro B a Tor di Valle, determinerebbe problemi sulla linea con ‘una compromissione della regolarità del servizio creando problemi sulla metro B/B1’ con la conseguenza di una ‘riduzione dell’offerta in flessione del 40% dell’attuale servizio’. In pratica si sostiene che la biforcazione della linea attuale, che a Magliana avrebbe una diramazione verso Tor di Valle (e si spera un giorno fino a Muratella, per incrociare la FM1) sarebbe impossibile da gestire.

La tesi è davvero incredibile, anche perché la stessa Atac gestisce una biforcazione della Linea B a Piazza Bologna Rebibbia e Jonio. Se poi si guarda ad altre città, sono ad esempio tre a Milano le biforcazioni della metro (due sulla linea verde, una sulla linea rossa), mentre a Londra sono undici e a Berlino dieci. Possibile che a Roma quello che è normale altrove risulti impossibile? – concludono Zanchini e Scacchi – In ogni caso questo parere dell’Atac certifica di fatto lo Stop al progetto dello Stadio della Roma”.

“È infatti la delibera approvata dal Consiglio comunale il 22 Dicembre 2014 – afferma la nota – a stabilire come condizione necessaria a dichiarare il pubblico interesse alla realizzazione dello Stadio il ‘potenziamento dell’offerta di trasporto su ferro a servizio dell’area di Tor di Valle e della città con frequenza di 16 treni/ora nelle fasce orarie di punta giornaliere, prioritariamente attraverso il prolungamento della Metro fino a Tor di Valle’, per ragioni legate proprio all’impatto sulla mobilità dell’area di una struttura di questa dimensione.

Poiché la Roma-Lido non ha queste caratteristiche di frequenza e non esiste in programma un potenziamento di questo tipo, l’iter del progetto, secondo Legambiente, deve essere immediatamente fermato”.
Share
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: edge24 - 08 ſet 2015, 15:17
non capisco le parole del vicepresidente di legambiente e del presidente della sezione del Lazio. una associazione che ha a cuore l'ambiente non dovrebbe essere contraria ad una colata di un milione e più metri cubi di cemento? prima riomanisti e poi ambientalisti?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: arturo - 08 ſet 2015, 16:43
non capisco le parole del vicepresidente di legambiente e del presidente della sezione del Lazio. una associazione che ha a cuore l'ambiente non dovrebbe essere contraria ad una colata di un milione e più metri cubi di cemento? prima riomanisti e poi ambientalisti?

ah, allora non avevo capito male io.

mi sembra di vederli con sciarpa al collo, mentre si scandalizzano dell'inefficenza dell'atac.  :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sonni Boi - 08 ſet 2015, 16:50
La prima volta che un'associazione di ambientalisti se la prende con chi impedisce una colata di cemento per 1 MILIONE di metri cubi  :o

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: luilhafondata - 08 ſet 2015, 17:00
Nel Luglio 2014 la pensava diversamente, che e' successo nel frattempo?

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/stadio_roma_tor_di_valle_legambiente_luca_parnasi/notizie/792384.shtml (http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/stadio_roma_tor_di_valle_legambiente_luca_parnasi/notizie/792384.shtml)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Rorschach - 08 ſet 2015, 17:01
FORSE stanno solo analizzando le motivazioni ATAC sul trasporto su rotaia, ignorando completamente il discorso cubature... almeno voglio sperare.

Comunque 'sta cosa del 86% di terreno utilizzato a scopi commerciali è da arresto, mortacci loro.
Lo posso dire, lo dico: siano lodati i pentastellati per le loro domande e le loro ricerche.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 08 ſet 2015, 17:10
Temevo che il riomanismo dilagante avrebbe coinvolto pure l atac, invece, forse grazie pure al fatto che l assessore competente è impermeabile alle merde, il buonsenso ha fatto bocciare l idea della biforcazione.
Legambiente è inutile che si stupisce.
Non è un problema tecnico, ma di soldi.
Soldi che un azienda in crisi come atac, la stessa che probabilmente dovrà farsi prestare gli autobus per affrontare il giubileo, non può o non vuole spendere per far contento parnasi e amici incappucciati.
Anche perchè poi, dopo costruita, tocca gestirla e manutenerla.
Quando finiscono le chiacchere, della politica in primis,  e cominciano i fatti queste sono gli ovvi risultati.

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: luilhafondata - 08 ſet 2015, 17:20
Prevedo una campagna stampa contro l'assessore Esposito, che e' anche responsabile di Atac ( o lo e' stato) ...odia roma e i romanisti quindi non je vole fa' fare lo stadio.

 :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 08 ſet 2015, 17:40
atac ha ragione sul discorso del possibile "collasso" della linea B, visto che già non sono in grado di gestire una normale diramazione (chissà come fanno nelle altre città...). se ne aggiungiamo un'altra chi prenderà la linea B si farà grasse "risate". certo, detto da gente che non sa minimamente gestire il tpl di una città non ha molto valore, però stavolta non gli si può dar torto. quindi, menomale che Atac ha dato parere negativo, poichè per i caxxi di poca gente ci deve rimettere buona parte dei romani che usano la B. magari i soldi "destinati" all'inutile diramazione per Tor di Valle, potrebbero essere destinati a riammodernare la Lido (che ne ha bisogno da anni), così da avere frequenze decenti e di riflesso servire efficacemente l'"imminente" nuova cloaca dei piscioruggine, oppure destinare quei soldi per altre metro/tram più utili ed urgenti. detto questo, voglio sperare che questa sia una semplice critica ad Atac, anche se parte del discorso mi fa pensare che legambiente dia parere indirettamente favorevole alla colata di cemento...spero non sia così...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Rorschach - 08 ſet 2015, 17:47
atac ha ragione sul discorso del possibile "collasso" della linea B, visto che già non sono in grado di gestire una normale diramazione (chissà come fanno nelle altre città...). se ne aggiungiamo un'altra chi prenderà la linea B si farà grasse "risate". certo, detto da gente che non sa minimamente gestire il tpl di una città non ha molto valore, però stavolta non gli si può dar torto. quindi, menomale che Atac ha dato parere negativo, poichè per i caxxi di poca gente ci deve rimettere buona parte dei romani che usano la B. magari i soldi "destinati" all'inutile diramazione per Tor di Valle, potrebbero essere destinati a riammodernare la Lido (che ne ha bisogno da anni), così da avere frequenze decenti e di riflesso servire efficacemente l'"imminente" nuova cloaca dei piscioruggine, oppure destinare quei soldi per altre metro/tram più utili ed urgenti. detto questo, voglio sperare che questa sia una semplice critica ad Atac, anche se parte del discorso mi fa pensare che legambiente dia parere indirettamente favorevole alla colata di cemento...spero non sia così...

No, dai, la motivazione tecnica non si può sentire...
Semmai avrebbe dovuto affermare che i volumi di trasporto non sarebbero stati tali da giustificare una linea metropolitana il cui rapporto benefici/costi sarebbe stato molto mediocre, laddove sono presenti altre zone a maggiore urbanizzazione alle quali dare la priorità.

P.S. La lentezza attuale della linea B credo dipenda dal fatto che non ci sono abbastanza treni per ridurre i tempi di attesa...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: scintilla - 08 ſet 2015, 17:53
Temevo che il riomanismo dilagante avrebbe coinvolto pure l atac, invece, forse grazie pure al fatto che l assessore competente è impermeabile alle merde, il buonsenso ha fatto bocciare l idea della biforcazione.
Legambiente è inutile che si stupisce.
Non è un problema tecnico, ma di soldi.
Soldi che un azienda in crisi come atac, la stessa che probabilmente dovrà farsi prestare gli autobus per affrontare il giubileo, non può o non vuole spendere per far contento parnasi e amici incappucciati.
Anche perchè poi, dopo costruita, tocca gestirla e manutenerla.
Quando finiscono le chiacchere, della politica in primis,  e cominciano i fatti queste sono gli ovvi risultati.

Non è un problema di soldi per l'Atac, è proprio una stronzata la biforcazione, perchè la linea metropolitana ha una certa frequenza massima, per fare una fermata in più su una linea diversa ne devi depotenziare altre tre e per prendere la metro da Eur e Laurentina, specie durante le partite, ti ci fai vecchio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Rorschach - 08 ſet 2015, 17:55
Non è un problema di soldi per l'Atac, è proprio una stronzata la biforcazione, perchè la linea metropolitana ha una certa frequenza massima, per fare una fermata in più su una linea diversa ne devi depotenziare altre tre e per prendere la metro da Eur e Laurentina, specie durante le partite, ti ci fai vecchio.

Credo la frequenza potenziale massima sia comunque ben superiore alla frequenza reale attuale.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: scintilla - 08 ſet 2015, 17:57
Credo la frequenza potenziale massima sia comunque ben superiore alla frequenza reale attuale.

Non penso. Almeno non nelle ore di punta. La biforcazione che c'è già crea problemi ad alcune fermate
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 08 ſet 2015, 18:41
(ANSA) - ROMA, 12 MAR - "Il presidente dell'As Roma, James Pallotta, mi ha assicurato che la prima pietra dello stadio si poserà quest'anno e che entro le prossime settimane avremo il piano esecutivo: ci stanno lavorando in tutto il pianeta oltre 20 aziende". Lo ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, aggiungendo di averlo recentemente incontrato "in Campidoglio perché vuole che Pallotta porti 1,5 mld a Roma, che lo stadio si faccia per i tifosi e per i 3 mila posti di lavoro che porterà dall'anno prossimo".



:lol:

Ignà , daje pure il culo no ?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 08 ſet 2015, 19:27
L'associazione che ha partorito refarditi del calibro di Chicco Testa (di...) e Ermete Realacci è quindi abile e arruolata.
Triplici fraterni abbracci pure a loro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 08 ſet 2015, 19:40
L'associazione che ha partorito refarditi del calibro di Chicco Testa (di...) e Ermete Realacci è quindi abile e arruolata.
Triplici fraterni abbracci pure a loro.

Dal verde pubblico al verde dollaro...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GiPoda - 08 ſet 2015, 19:45
Non è un problema di soldi per l'Atac, è proprio una stronzata la biforcazione, perchè la linea metropolitana ha una certa frequenza massima, per fare una fermata in più su una linea diversa ne devi depotenziare altre tre e per prendere la metro da Eur e Laurentina, specie durante le partite, ti ci fai vecchio.
La situazione finanziaria è ancora troppo delicata per caricare quella azienda di oneri come questa eventuale B2.
Temo invece che il progetto potrebbe virare sul potenziamento della Roma_Lido. Potenziamento che atac economicamente nn avrebbe la possibilità di fare e questo potrebbe, ma qui siamo nelle mani di zingaretti nn di quel poraccio di marino, portare la regione Lazio a vendere la linea ai privati realizzando il potenziamento che soddisferebbe anche l esigenza dello stadio delle merde e gli eventuali lavoratori ( più probabile nuovi residenti con opportuno cambio di destinazione d uso) del c.d. bisiniss park.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 09 ſet 2015, 01:00
No, dai, la motivazione tecnica non si può sentire...
Semmai avrebbe dovuto affermare che i volumi di trasporto non sarebbero stati tali da giustificare una linea metropolitana il cui rapporto benefici/costi sarebbe stato molto mediocre, laddove sono presenti altre zone a maggiore urbanizzazione alle quali dare la priorità.

P.S. La lentezza attuale della linea B credo dipenda dal fatto che non ci sono abbastanza treni per ridurre i tempi di attesa...

son d'accordo che non ci siano i volumi tali da giustificare una metro (avrebbero dovuto dire questa, poichè avrebbe avuto molto più senso e sostanza)...ma la corretta giustificazione tecnica (motivazione minore, ma un po' pavida), mi fa pensare che se non ci fossero stati problemi avrebbero avallato l'opera anche senza volumi sufficenti di utenza, quindi altre zone della città che necessiterebbero di metropolitane/tram si attaccherebbero al...bus.

p.s.: i treni sulla B ci sono...ma in atac non sanno che vuol dire gestire una linea metro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 09 ſet 2015, 03:13
Lega ambiente dovrebbe preoccuparsi del milione di metri cubi di cemento in zona verde e non se atac sia o non sia capace di gestire una diramazione di metro.
Mi sembra un intervento più da romanista che da ambientalista
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 09 ſet 2015, 11:54
Lega ambiente dovrebbe preoccuparsi del milione di metri cubi di cemento in zona verde e non se atac sia o non sia capace di gestire una diramazione di metro.
Mi sembra un intervento più da romanista che da ambientalista

magari era un'occasione per attaccare atac, ma l'idea che hanno trasmesso è proprio la parte in grassetto.

p.s.: tra l'altro un milione di metri cubi su una zona che ne può ospitare molti di meno...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 09 ſet 2015, 13:45
La sensazione che ho è che lo stadio dei cani sia una grossa torta e ognuno vuole/pretende una bella fetta...
stessa cosa quando lo presentò la figlia di Sensi e sicuramente è cosi anche per Lotito
o magnano tutti o non se ne fa niente 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 09 ſet 2015, 16:57
La sensazione che ho è che lo stadio dei cani sia una grossa torta e ognuno vuole/pretende una bella fetta...
stessa cosa quando lo presentò la figlia di Sensi e sicuramente è cosi anche per Lotito
o magnano tutti o non se ne fa niente 

allora mi sa che noi lo stadio nostro non lo vedremo mai finchè ci sarà Lotito, visto che lui difficilmente spartisce la torta :D
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Precisione - 18 ſet 2015, 13:35
Stadio Roma, Zaratti (Sel): Anche Ministero Ambiente conferma area inidonea per rischio idraulico

"Anche il Ministero dell’Ambiente riconosce che l’area dove realizzare lo stadio della Roma, all’interno della pianura alluvionale del Tevere, pone la necessità di approfonditi esami sulle ricadute sul sistema idrogeologico". Lo afferma il deputato di Sel Filiberto Zaratti commentando la risposta del governo al question time in Commissione Ambiente della Camera, in risposta all’interrogazione di Sinistra Ecologia Libertà sulla localizzazione dell’intervento per realizzare lo stadio della Roma all’interno della pianura alluvionale del Tevere. "L’indicazione – spiega Zaratti – viene direttamente dall’Autorità di Bacino del Fiume Tevere che, nell’aggiornamento del Piano Assetto Idrogeologico, evidenza due situazioni di criticità per l’area: rischio idraulico e rischio potenziale per deflusso e accumulo idrico. I timori espressi fin dall’inizio della vicenda Stadio della Roma, sono purtroppo confermati. Quell’area è inidonea alla realizzazione di un intervento per circa 1 milione di mc di nuova edificazione, che per oltre l’80% riguardano destinazioni d’uso totalmente estranee all’impianto, a riprova – conclude l’esponente di Sel  - che si sta sfruttando la passione per uno sport popolare come il calcio, per realizzare una speculazione immobiliare che altrimenti non sarebbe stata possibile".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 18 ſet 2015, 13:39
O so finite le bustarelle che non hanno fatto pappare tutti oppure (speriamo) ci saranno belle novità sul campo della giustizia e allora tanti cominciano ad allontanarsi
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: orchetto - 18 ſet 2015, 14:06
Come ho già detto in passato, se non si farà è perché anche all'interno dei potentati piscioruggine non sono tutti in sintonia su questa cosa dello stadio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: COLDILANA61 - 18 ſet 2015, 16:40
O so finite le bustarelle che non hanno fatto pappare tutti oppure (speriamo) ci saranno belle novità sul campo della giustizia e allora tanti cominciano ad allontanarsi

Diciamo che in ballo potrebbe esserci qualcosa di molto molto MOLTO piu' grosso .

Lima . Peru' . Settembre 2017 . 1,7 miliardi di dollari a ufo . Ed il resto mancia .

Magari saltano fuori due stadi . Magari .

Hai voglia a costruttori da far felici .

Dove si mangia in tre si mangia anche in quattro e forse cinque ... 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 18 ſet 2015, 17:37
O so finite le bustarelle che non hanno fatto pappare tutti oppure (speriamo) ci saranno belle novità sul campo della giustizia e allora tanti cominciano ad allontanarsi

pia illusione, imho...secondo me o è la prima oppure le tenteranno davvero tutte, prima di mollare definitivamente
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: zorba - 18 ſet 2015, 18:14
Marino l'ha promesso a Floris in diretta, durante la sua intervista nell'ultima (prima stagionale) puntata di "Dimartedì" su La7.

Quindi lo stadio dei luridi si farà, pochi caxxi...

 :=)) :=)) :=))

 :asrm :asrm :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: cosmo - 18 ſet 2015, 18:17
Marino l'ha promesso a Floris in diretta, durante la sua intervista nell'ultima (prima stagionale) puntata di "Dimartedì" su La7.

Quindi lo stadio dei luridi si farà, pochi caxxi...

 :=)) :=)) :=))

 :asrm :asrm :asrm

Marino torna a fare il medico di base. E se non fanno lo satdio Pallotta sfancula tutti, se ripija li sordi che nun c'ha mai messo e lascia Sabatini col...cerino in mano

 :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 18 ſet 2015, 18:43
Marino l'ha promesso a Floris in diretta, durante la sua intervista nell'ultima (prima stagionale) puntata di "Dimartedì" su La7.

Quindi lo stadio dei luridi si farà, pochi caxxi...

 :=)) :=)) :=))

 :asrm :asrm :asrm

Si è vero ma prima che esplodesse Mafia Capitale , i pm aprissero un indagine e , per ultimo , il Ministro dell'Ambiente dicesse che l'area non è adatta e che si sta sfruttando la passione per il calcio per altro
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: robylele - 18 ſet 2015, 19:13
Marino l'ha promesso a Floris in diretta

ah beh...allora....      :DD
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: RubinCarter - 19 ſet 2015, 10:08
(http://images.tapatalk-cdn.com/15/09/19/3f3f6d74dbbe0e126dde9445e6a0a351.jpg)

Sta prima pietra pare un sassolino da prendere a calci fino a trovare nel marciapiede il buco per lo scolo delle acque.
Per poi sparargliela dentro !
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Monsieur Opale - 19 ſet 2015, 11:16
IL cds fa da megafono a parnasi e pallotta, sparge ottimismo a piene mani
bustarelle?

mah?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 19 ſet 2015, 11:58
IL cds fa da megafono a parnasi e pallotta, sparge ottimismo a piene mani
bustarelle?

mah?

Articolo o intervista, e soprattutto chi lo firma?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Yanez_de_Gomera - 19 ſet 2015, 12:34
Io se fossi il sindaco Marino in questo periodo mi preoccuperei di qualcos'altro.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: momi - 19 ſet 2015, 13:08

Scusate sono stato un pò impegnato per lavoro: ma hanno finito di costruirlo lo stadio delle merde?  :beer:
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MagoMerlino - 19 ſet 2015, 15:45
Viste le problematiche relative all'area e considerate le inchieste che stanno coinvolgendo anche componenti dell'ultima giunta comunale, se per il sindaco di Roma, ignavio marino, contasse veramente solo il bene pubblico e non gli intrallazzi privati, avrebbe già chiuso la questione convocando una conferenza stampa, per annunciare che il progetto è irrealizzabile.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 19 ſet 2015, 21:25
Seee l'altra metà arriva a affare concluso, come da buona tradizione italoamericana... Ignavo marino ci spera sempre... Poraccio.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 22 ſet 2015, 07:15
Nuovo stadio, acquisite le carte sui rischi (Corriere della Sera ed. Roma)
Svolta nell’inchiesta: il pm vuole verificare i vincoli idrogeologici sull’area di Tor di Valle

Le criticità idrogeologiche nell’area di Tor di Valle scelta per la costruzione dello stadio della Roma saranno esaminate dalla procura. Il pubblico ministero Mario Dovinola ha infatti delegato alla Guardia di Finanza l’acquisizione del dossier dell’Autorità di Bacino del Tevere, che ha evidenziato situazioni di rischio idraulico nella zona. Obiettivo: studiare le conclusioni dell’iter amministrativo compiuto dai funzionari dell’ente che hanno spinto il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo, a confermare l’ipotesi del rischio di esondazioni.
Uno scenario da semaforo giallo per l’inizio dei lavori perché impone la necessità, secondo il rappresentante del Governo, «di approfonditi esami circa il pericolo di assestamento delle formazioni alluvionali». In questo momento il progetto per lo stadio a Tor di Valle è all’esame della Regione per l’approvazione definitiva, attesa entro poche settimane, anche se il timore è un nuovo slittamento dei tempi.
La prima criticità che verificherà la procura riguarda la possibilità di un’esondazione del Fosso di Vallerano, vicino a dove sorgerà lo stadio. La seconda questione concerne i problemi derivanti dal deflusso e dall’accumulo di materiale successivo a eventi metereologici, che potrebbero provocare uno straripamento del Fosso. In ogni modo gli investigatori non procederanno a una consulenza geologica dei terreni. Lo scopo dell’inchiesta è verificare i passaggi che hanno permesso l’approvazione della delibera comunale dello scorso 22 dicembre, al termine della quale lo stadio della Roma è stato definito d’«interesse pubblico».
Come osservano gli inquirenti, i problemi sono noti e starà ai tecnici trovare le soluzioni idonee a evitare i pericoli. Il dubbio, però, è che i costruttori abbiano esercitato pressioni sui funzionari capitolini per ottenere la possibilità di costruire in quest’area. Una pista investigativa che però ancora non ha trovato riscontri, come dimostra l’assenza d’indagati e d’ipotesi di reato.
L’interesse della procura si concentra anche su i grattacieli dell’archistar Daniel Libeskind. Nella delega firmata dal pm alle Fiamme Gialle c’è la richiesta di verificare se siano state concesse cubature in eccesso nell’area del «parco a tema», ribattezza business park. In una prima fase questo spazio era previsto che rimanesse un polmone verde. Poi, il parco è stato sostituito dalle torri, più appetibili commercialmente. Perché? La risposta alla Guardia di Finanza.
Giulio De Santis
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 22 ſet 2015, 07:16
“Stadio Roma, area a rischio” documenti acquisiti dai pm (La Repubblica ed. Roma)
RORY CAPPELLI GIUSEPPE SCARPA

ENNESIMO intoppo per la costruzione dello Stadio di Tor di Valle. La procura ha delegato la guardia di Finanza ad acquisire tutta la documentazione prodotta dall’Autorità per il bacino del Tevere. Carte che spiegherebbero nel dettaglio come il futuro stadio della Roma sorgerebbe in un’area a rischio esondazione. Tutto è partito da un’interrogazione di Filiberto Zaratti (Sel) che nei giorni scorsi, in commissione Ambiente, ha ricevuto la risposta della sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo. Che ha confermato il rischio idrogeologico citando «informazioni acquisite dall’Autorità di bacino del Tevere», secondo cui l’area è a «rischio idraulico per esondazione del fosso di Vallerano e a rischio idraulico potenziale per deflusso e accumulo idrico di tipo meteorico», come proprio l’Autorità aveva sottolineato fin dall’agosto scorso. Quantificando anche la spesa per la sua messa in sicurezza: 5 milioni di euro.
Zaratti con l’interrogazione aveva anche sottolineato come il terreno sia «inidoneo alla realizzazione di un intervento per circa 1 milione di metri cubi di nuova edificazione, che per oltre l’80% riguardano destinazioni d’uso totalmente estranee» allo stadio. Ora la palla passa al pm Mario Dovinola che dovrà valutare il peso della relazione dell’Autorità del bacino e tutti gli altri atti amministrativi che reperirà la guardia di Finanza.
Oggi, intanto, alla Casa della Città (9.30, via della Moletta 85) prenderanno il via i lavori dell’Osservatorio sullo Stadio. Apre gli incontri con amministratori, esperti, tecnici e progettisti, l’architetto paesaggista Andreas Kipar che illustrerà il suo progetto del Nuovo Parco fluviale di Tor di Valle, un’area grande due volte quella di Villa Borghese.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 22 ſet 2015, 07:18
«Tor di Valle area a rischio» Ora indaga anche la Finanza (Il Messaggero, Cronaca di Roma)
Nuovo stadio, dopo l’allerta del Ministero sulle possibili esondazioni si muove la Procura per verificare se la costruzione sia un pericolo in termini di sicurezza.
L'INCHIESTA

Dopo l'allerta del Ministero, il rischio idrogeologico connesso alla realizzazione del complesso commerciale annesso al nuovo stadio della Roma a Tor di Valle, finisce nel mirino della Procura. Il pm Mario Dovinola, titolare di due procedimenti che coinvolgono l'area che dovrà ospitare struttura, ha già delegato la Guardia di Finanza ad acquisire gli atti relativi all'iter amministrativo che ha permesso alla società Eurnova, del costruttore Parnasi, di aggiudicarsi l'appalto. E ora intende anche verificare gli studi ambientali realizzati, per accertare se, come denunciato da vari comitati di quartiere, la costruzione dell'impianto costituisca un potenziale pericolo in termini di sicurezza. Si tratta di rilievi preliminari: l'indagine è attualmente contro ignoti e la Procura non ha ancora ipotizzato un titolo di reato. Anche perché la situazione è intricata: la possibilità di esondazioni, alluvioni e cedimenti del terreno nell'area interessata, è solo l'ultima di una serie di presunte anomalie. Al vaglio degli inquirenti, infatti, c'è già la delibera approvata in Campidoglio lo scorso dicembre, così come il prospetto definitivo dei lavori depositato in Comune in giugno e lo studio di fattibilità dell'opera. Chi indaga dovrà stabilire se il progetto di Parnasi e di Pallotta, che è stato approvato perché definito "di pubblica utilità", sia effettivamente a favore della cittadinanza o incrementi invece un interesse privato. Da chiarire anche il "giallo" della superficie edificabile extra, che consente un ampliamento di circa 100 mila mq della zona commerciale, il cosiddetto "Business Park", ribattezzato "ecomostro" dalle principali associazioni ambientaliste. Nella delibera, infatti, l'area è stata incasellata come "parco a tema", aggiudicandosi cubature aggiuntive rispetto a quanto previsto dal piano regolatore urbano.
RISCHIO IDROGEOLOGICO
Per quanto riguarda il rischio paesaggistico, invece, solo pochi giorni fa il ministero dell'Ambiente, nella relazione presentata dal sottosegretario Silvia Velo rispondendo in commissione Ambiente alla Camera a un'interrogazione parlamentare, ha messo nero su bianco «due situazioni di criticità». In sostanza, la zona sarebbe «a rischio idraulico, per esondazione del fosso di Vallerano, e rischio idraulico potenziale per deflusso e accumulo idrico di tipo meteorico», cioè per gli allagamenti causati dal maltempo e dalle acque piovane. Non è tutto: come si legge nel documento, gli interventi previsti dai privati potrebbero «provocare un aggravio del rischio idrogeologico». Alla base del rapporto del ministero, un dossier elaborato dall'Autorità di Bacino del Tevere, che ha effettuato una serie di esami nell'area di Tor di Valle. Lo stesso ente, nell'agosto 2014, durante la Conferenza dei servizi preliminare convocata dal Comune, aveva evidenziato che «per la compatibilità idraulica del progetto, nella fase progettuale successiva devono essere previsti i necessari interventi strutturali», fermo restando che «la localizzazione dell'opera all'interno della pianura alluvionale del Tevere, poco più a valle della confluenza del fosso di Vallerano, induce a indicare la necessità di approfonditi esami circa il pericolo di assestamento delle formazioni alluvionali in questione, anche in relazione alla determinazione dei flussi idrici sotterranei» e ad altre criticità del sottosuolo.
LE INTERROGAZIONI

Il timore è che l'area non sia idonea ad accogliere un intervento che prevede circa 1 milione di metri cubi di nuova edificazione, che per oltre l'80% riguardano destinazioni estranee all'impianto sportivo, come sottolineato da Filiberto Zaratti, il deputato di Sel che ha presentato l'interrogazione. Il dettaglio delle percentuali di edificazione era già al centro di un esposto presentato in Procura dal gruppo capitolino del M5S, che denunciava come il provvedimento passato in Consiglio comunale violasse la «legge sugli stadi». «Appena il 14% delle cubature sarebbe destinato allo stadio - si legge nel documento - il resto è dedicato a un mega-centro commerciale e direzionale che non ha nulla a che vedere con lo sport». Nel dossier dei pentastellati si segnalavano anche altre possibili anomalie, ora al vaglio degli inquirenti, come la presunta discrepanza tra la cubatura assegnata e quella "assegnabile".
Michela Allegri
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sonni Boi - 22 ſet 2015, 09:13
Il dubbio, però, è che i costruttori abbiano esercitato pressioni sui funzionari capitolini per ottenere la possibilità di costruire in quest’area.

(http://www.noiroma.tv/wdp/wp-content/uploads/2014/10/anti-corruzione-cover_2919152_312408-635x330.jpg)

Chi l'avrebbe mai detto!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: NEMICOn.1 - 22 ſet 2015, 14:55
Il dubbio  :)
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: JollyRoger239 - 22 ſet 2015, 15:34
Ma sorgera' dove ora c'e' l'ippodromo? Quindi se la zona e' a rischio idrogeologico allora per decenni generazioni di cavallari hanno rischiato senza che nessuno dicesse o sapesse nulla.

Comunque ho dato un'occhiata al progetto e a onor del vero bisogna dire che e' davvero fatto bene ... ove mai venisse realizzato.

La sensazione comunque e' che in Italia se non ci verra' assegnato un europeo o un mondiale i nuovio stadi ce li sogniamo ... tra casse esangui e pastoie burocratiche stiamo freschi.

Hola!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: FeverDog - 22 ſet 2015, 15:43
Ma sorgera' dove ora c'e' l'ippodromo? Quindi se la zona e' a rischio idrogeologico allora per decenni generazioni di cavallari hanno rischiato senza che nessuno dicesse o sapesse nulla.

Comunque ho dato un'occhiata al progetto e a onor del vero bisogna dire che e' davvero fatto bene ... ove mai venisse realizzato.

La sensazione comunque e' che in Italia se non ci verra' assegnato un europeo o un mondiale i nuovio stadi ce li sogniamo ... tra casse esangui e pastoie burocratiche stiamo freschi.

Hola!


Momento, momento, momento, momento (cit. Peter Griffin)... E' fatto bene per fare cosa? Per costruire un quartiere o uno stadio da calcio con l'indotto che ne deriva?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: JollyRoger239 - 22 ſet 2015, 15:53

Momento, momento, momento, momento (cit. Peter Griffin)... E' fatto bene per fare cosa? Per costruire un quartiere o uno stadio da calcio con l'indotto che ne deriva?

Di speculazioni edilizie e mazzette non ne so niente ... mi sono limitato a guardare il progetto architettonico dell'impianto in se e mi pare bello, funzionale, con adeguata capienza, niente pista d'atletica e visuale ottima da ogni punto .... con tutti i comfort e gli optional che nel 2015 uno stadio dovrebbe offrire ai calciofili ............. e pare ci sia intorno allo stadio anche un villaggio dove ci sarebbero tutti gli esercizi commerciali che lo rendono vivibile 7 giorni alla settimana ricavando introiti importanti per il club ...... onestamente io farei carte false perche' De Laurentiis facesse una cosa simile .... ma invece piu' di una romanella triste e sfigata al vecchio San Paolo non si riesce a fare ... sempre ammesso che si faccia.

Hola!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sliver - 22 ſet 2015, 15:57
Ma sorgera' dove ora c'e' l'ippodromo? Quindi se la zona e' a rischio idrogeologico allora per decenni generazioni di cavallari hanno rischiato senza che nessuno dicesse o sapesse nulla.

Comunque ho dato un'occhiata al progetto e a onor del vero bisogna dire che e' davvero fatto bene ... ove mai venisse realizzato.

La sensazione comunque e' che in Italia se non ci verra' assegnato un europeo o un mondiale i nuovio stadi ce li sogniamo ... tra casse esangui e pastoie burocratiche stiamo freschi.

Hola!

Manca solo "non ci sono più le mezze stagioni" e hai fatto un campionario di luoghi comuni, preso paro paro da qualche ufficio stampa di costruttori, politici di governo e capitani d'impresa (degli affari loro).
E' un progetto speculativo illegale e pericoloso.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 22 ſet 2015, 15:59
Ma sorgera' dove ora c'e' l'ippodromo? Quindi se la zona e' a rischio idrogeologico allora per decenni generazioni di cavallari hanno rischiato senza che nessuno dicesse o sapesse nulla.

Comunque ho dato un'occhiata al progetto e a onor del vero bisogna dire che e' davvero fatto bene ... ove mai venisse realizzato.

La sensazione comunque e' che in Italia se non ci verra' assegnato un europeo o un mondiale i nuovio stadi ce li sogniamo ... tra casse esangui e pastoie burocratiche stiamo freschi.

Hola!


Non ricordo di qualcuno qui dentro che abbia criticato il progetto sotto l'aspetto architettonico. Credo che la cosa freghi pure a pochi. Le critiche sono alla location vincolata, all'indisponibilità di oltre la metà dei terreni su cui dovrebbe essere realizzato il progetto, alla pendenza di una procedura concorsuale che rende quantomeno dubbia l'acquisizione della proprietà da parte di Parnasi della parte di terreni già disponibili, il rapporto abnorme tra edilizia destinata ad attività sportive e quella destinata ad altro, l'idoneità del piano trasporti a servire il nuovo quartiere, l'inusuale solerzia dell'amministrazione nel dare il proprio parere di pubblica utilità alle opere. Devo continuare?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: natoil26maggio - 22 ſet 2015, 16:05
Ma sorgera' dove ora c'e' l'ippodromo? Quindi se la zona e' a rischio idrogeologico allora per decenni generazioni di cavallari hanno rischiato senza che nessuno dicesse o sapesse nulla.

Comunque ho dato un'occhiata al progetto e a onor del vero bisogna dire che e' davvero fatto bene ... ove mai venisse realizzato.

La sensazione comunque e' che in Italia se non ci verra' assegnato un europeo o un mondiale i nuovio stadi ce li sogniamo ... tra casse esangui e pastoie burocratiche stiamo freschi.

Hola!

L'ippodromo aveva un impatto ambientale minimo e attorno c'erano (ci sono) praticamente solo campi. Che hanno sempre svolto le funzioni di drenaggio di alluvioni, piene ecc.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 22 ſet 2015, 16:11
Si regalano a privati un milione di metri cubi in zona verde, se non è questa speculazione allora che è?
Ci prendono per il didietro chiamandolo parco a tema e l'hanno pure dichiarato d'interesse pubblico
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: JollyRoger239 - 22 ſet 2015, 16:14
L'ippodromo aveva un impatto ambientale minimo e attorno c'erano (ci sono) praticamente solo campi. Che hanno sempre svolto le funzioni di drenaggio di alluvioni, piene ecc.


Ok ... non e' stata ancora posata una sola pietra e chi di dovere sta indagando su tutti questi legittimi dubbi sul progetto ........ se le cose stanno così verra' bloccato.

Hola!
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: 10maggio1987 - 22 ſet 2015, 18:23

Momento, momento, momento, momento (cit. Peter Griffin)... E' fatto bene per fare cosa? Per costruire un quartiere o uno stadio da calcio con l'indotto che ne deriva?

Infatti. Bastava non pubblicizzarlo come il progetto dello "stadio della roma", visto che lo stadio in tutto questo ci azzecca per il 10% di quello che vogliono costruire

Sent from my Q10 using Tapatalk

Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 22 ſet 2015, 19:18
 L'assessore ha risposto alle domande dell'architetto Andreas Kipar che in apertura dei lavori aveva spiegato: "Il paesaggio è qualcosa che deve evolversi continuamente. È un'idea a cui mi ispiro in tutti i miei progetti. La green economy in Italia deve ancora evolversi. In questo campo la penisola ha un valore aggiunto come il grande patrimonio paesaggistico". Il paesaggista di fama mondiale ha illustrato il suo progetto sulla costruzione del parco fluviale di Tor di Valle che avrà al centro il nuovo stadio. "Il paesaggio di Roma - ha aggiunto Kipar - ha un valore importante come la biodiversità. L'obiettivo è realizzare un grande arcipelago verde che abbia al centro lo stadio con attorno un grande parco fluviale".
Hai capito l'architetto Kipar ci considera pure dei sottosviluppati che ci dobbiamo evolvere, nei parchi ci dobbiamo mettere gli stadi. A sto punto i laziali hanno qualche speranza di avere il loro stadio che ne so a villa borghese e mentre i romanisti si faranno una cultura ittica e ornitologica noi laziali abbineremo la partita con la visita al museo borghese e sapremo tutto sul Bernini o sugli imperatori romani.
Ma questo ce fà o c'è? Io penso che ci sta prendendo per il culo alla grande
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sonni Boi - 22 ſet 2015, 19:57
Avoja, sai che bel paesaggio con 3 grattacieli de cemento armato piazzati in mezzo.

Praticamente il giardino dell'Eden.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: WhiteBluesBrother - 22 ſet 2015, 21:59
Il mondo è pieno di gente pronta a dire qualsiasi cosa e, anche contemporaneamente, il suo esatto contrario senza alcun problema. Basta pagare.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: GoodbyeStranger - 22 ſet 2015, 23:21
Infatti. Bastava non pubblicizzarlo come il progetto dello "stadio della roma", visto che lo stadio in tutto questo ci azzecca per il 10% di quello che vogliono costruire

ma anche perché la a.s.roma ci andrebbe in affitto in tale stadio se mai venisse costruito
Titolo: Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Tarallo - 23 ſet 2015, 06:47
Per me dimostreranno che non c'è stata alcune pressione, e quando perquisiranno le case degli inquisiti (che non verranno mai inquisiti) non troveranno uno straccio di prova di queste pressioni rovistando sotto le sciarpe daa maggica e le lenzuola con sopra l'effige der capetano.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 23 ſet 2015, 06:56
Tor di Valle, scontro in Comune E la Regione: piano incompleto (Il Messaggero, Cronaca di Roma)
L’altolà della Pisana in una lettera di agosto: «Integrate il progetto sullo stadio o è nullo».
Caudo: «Bisogna garantire 16 bus l’ora» Esposito replica: «Le priorità sono altre» .

IL CASO

«Il progetto Tor di Valle? Non è una priorità, prima pensiamo a far funzionare le corse di bus e metro». A parlare è l’assessore alla Mobilità, Stefano Esposito. La sua è una replica al collega di giunta, con delega all’Urbanistica, Giovanni Caudo, che ieri alla Casa della Città ha inaugurato una serie di incontri sul progetto del nuovo stadio della Roma e ha parlato del piano trasporti per l’impianto sportivo e per il mega-complesso di uffici, negozi e alberghi che dovrebbe nascerci accanto. «Ora dobbiamo far funzionare le corse di tutti i giorni. Lo stadio è un’opportunità, ma ora le priorità sono altre - ha tagliato corto il titolare dei Trasporti - La preoccupazione di tutti ora è quella di avere corse puntuali poi discuteremo nel dettaglio anche della frequenza e dello stadio. Ma ognuno faccia il proprio mestiere».
I RITARDI
Il progetto nel frattempo rimane impantanato. La procedura «non è attiva», ha dovuto ammettere ieri lo stesso Caudo. Non tanto perché la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta sul progetto di Pallotta e del costruttore Parnasi, quanto perché nelle carte presentate dai privati lo scorso 15 giugno al Comune, finite ora alla Regione, ci sono troppe lacune. Mancanze gravi, che sono state segnalate anche dagli uffici della Pisana lo scorso 5 agosto, in una lettera inviata alla Eurnova Srl (la società di Parnasi) e al dipartimento Urbanistica di Roma Capitale. Sono state riscontrate, si legge nella lettera, «alcune carenze che impongono al soggetto proponente, pur in assenza di legittimo affidamento, integrazione e chiarimenti indispensabili per l’indizione della Conferenza dei servizi», l’organismo, convocato dalla Regione, che in teoria avrebbe 6 mesi di tempo per promuovere o bocciare il progetto, come prevede la legge sugli stadi.
Ma la conferenza, sempre secondo la legge, può partire solo in presenza di «progetti definitivi». Che a oggi non ci sono. Scrive infatti la Regione: «La documentazione non è sufficiente per l’avvio del provvedimento». Motivo per cui «il soggetto proponente è invitato a completare il progetto definitivo di tutti gli interventi previsti, così come modificati dalla Conferenza preliminare del 4 settembre 2014». La lettera è stata protocollata dalla Eurnova lo scorso 2 settembre. Ma ad oggi il progetto è ancora incompleto.
«Le integrazioni dovevano essere ultimate il primo settembre - ha detto ieri Caudo - evidentemente dalla Regione si stanno prendendo qualche giorno in più». E qui nasce il primo motivo di attrito con la Pisana. Perché dalle parole dell’assessore comunale all’Urbanistica sembrerebbe che sia la Regione a rallentare l’iter. Mentre, spiegano informalmente dagli uffici di via Cristoforo Colombo, i ritardi sono da attribuire solo ai privati, che hanno presentato documenti incompleti, come ammesso dallo stesso Comune quando a fine luglio ha trasmesso tutti gli elaborati alla Regione.
Il secondo motivo di frizione riguarda il piano trasporti. Atac ha già bocciato l’ipotesi «prioritaria» per servire l’area, la biforcazione della Metro B fino a Tor di Valle che rallenterebbe le corse del 40%, causando danni «a 200-300mila utenti». In pratica, anziché migliorare il servizio della linea, lo affosserebbe. Caudo ieri ha spiegato che l’alternativa è il potenziamento della Roma-Lido. «La delibera comunale dice che lo stadio può aprire se il 50% delle persone arriva con i mezzi pubblici. Altrimenti il progetto salta. Deve esserci un servizio di 16 treni l'ora per garantire il movimento di 20mila persone. Se si dovesse prevedere l'opzione di aver questo livello di servizio solo sulla Roma-Lido, automaticamente si disobbliga dal prolungamento della metro B e la Regione si fa carico di garantire i 16 treni l'ora su quella tratta», cioè addirittura uno ogni 3 minuti e mezzo. A «garantire» il potenziamento della Roma-Lido però dovrebbero essere i privati, non certo la Regione, che non ha nessun obbligo, ragionano alla Pisana. Dove serpeggia poi un certo scetticismo sulla possibilità di portare la ferrovia per Ostia a una velocità reale di un treno ogni 3 minuti e mezzo (come la linea A) con i soli 50 milioni di euro previsti a carico dei privati. Anche Michele Meta, presidente della Commissione Trasporti della Camera, spiega: «Sulla Roma-Lido ci sono problemi strutturali storici. Per potenziarla serve un investimento importante, che preveda la collaborazione di tutti, sia privati che istituzioni, anche del governo. Altrimenti il quadrante rimane in difficoltà, anche senza lo stadio».
LE CUBATURE
Nel frattempo bisogna fare i conti anche con il fascicolo aperto dalla procura sul rischio idrogeologico che grava sull’area dove i privati vorrebbero edificare lo stadio e i tre grattacieli con negozi e uffici, che rappresentano l’86% delle cubature (l’impianto sportivo appena il 14%). Il rischio esondazione ieri è stato riconosciuto anche dall’assessore Caudo. «Il Comune ha inserito la messa in sicurezza tra le opere finalizzate alla pubblica utilità: quindi se non si realizza, il progetto non può andare avanti».
Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 23 ſet 2015, 06:57
«Rischio crolli per i terreni argillosi» I permessi nel mirino della Finanza (Il Messaggero, Cronaca di Roma)
 
L'INCHIESTA

Una delega a 360 gradi, partita dagli accertamenti sulla bancarotta della società “proprietaria” dell'appezzamento su cui sorgeva l'ex ippodromo romano di Tor di Valle, e sfociata nell'acquisizione di ogni parere o documento che riguardi il nuovo stadio della Roma. Proseguono gli accertamenti della Guardia di Finanza, che ha ricevuto dal pm Mario Dovinola l'incarico di passare al setaccio l'iter amministrativo che ha portato l'Assemblea capitolina ad approvare, lo scorso dicembre, la delibera per la realizzazione dell'impianto sportivo giallorosso. Al vaglio degli inquirenti, anche le osservazioni dell'Autorità di bacino del fiume Tevere, sul rischio idrogeologico di localizzare la struttura all'interno di una pianura alluvionale. Il parere in questione è stato alla base di una relazione del ministero dell'Ambiente: il sottosegretario Silvia Velo ha messo nero su bianco l'esistenza di «situazioni di criticità» in relazione alla scelta del sito, parlando di «rischio idraulico, per esondazione del fosso di Vallerano, e rischio idraulico potenziale per deflusso e accumulo idrico di tipo meteorico». Gli investigatori hanno anche acquisito il parere della Conferenza di servizi preliminare e quello negativo dell'Ente Roma Natura, la nota del dipartimento alla Mobilità sulle opere annesse allo stadio, e lo studio di fattibilità redatto dalla società vincitrice dell'appalto, la Eurnova.
CASI ANALOGHI
Per quanto riguarda il rischio ambientale, la Procura sta procedendo al confronto con casi analoghi: in una zona non distante da Tor di Valle, negli scorsi anni, il pavimento di un capannone aveva iniziato a sprofondare a causa del terreno argilloso. Nel fascicolo del pm Dovinola, al momento non si contano indagati, e gli inquirenti non hanno ancora ipotizzato un titolo di reato. Prima di procedere, il magistrato intende raccogliere tutta la documentazione necessaria.
Uno dei punti salienti dell'inchiesta riguarda il “giallo” delle cubature in eccesso, portato a galla da un'interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle. Nel mirino dei consiglieri capitolini, e della Procura, ci sarebbe il mega-complesso commerciale annesso allo stadio. Nella zona è stato previsto un incremento di 100 mq di superficie edificabile, concesso dal Campidoglio dopo aver incasellato l'area come “parco a tema”.
Mic. All.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 23 ſet 2015, 10:01
Qui si trova quasi tutto riguarda il progetto con norme, delibere, assemblee, cronistoria e cronologia:

https://carteinregola.wordpress.com/urbanistica/nuovo-stadio-della-roma/

in particolare non mi è chiaro un passaggio politico/burocratico ed è quello sui tempi tassativi che i decreti e le leggi indicano a partire dalla delibera di pubblico interesse che è stata concessa a dicembre 2014 previa presentazione dello studio di fattibilità e che doveva essere integrata dalla presentazione al Comune del progetto definitivo entro 120 giorni ed alla Regione entro 180, se ad oggi questo progetto definitivo non è stato presentato nei termini da nessuna parte di che cosa si discute?
Non dovrebbe, al minimo, ritornare tutto al vaglio dell'assemblea comunale perché la procedura è azzerata e bisogna rifarla da capo?
Oppure continuano nell'iter in barba a quanto prescrive la legge sperando che a Piazzale Clodio siano ancora più distratti di adesso?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AldoNicoli - 23 ſet 2015, 10:45
Terreni argillosi eh ... allora la cosa migliore sarebbe che lo facessero e che poi sprofondasse durante un riomma-genoamerda con la tribuna del disonore affollata ... vabbeh  :roll:!


 :asrm :asrm :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AldoNicoli - 23 ſet 2015, 10:52
Terreni argillosi eh ... allora la cosa migliore sarebbe che lo facessero e che poi sprofondasse durante un riomma-genoamerda con la tribuna del disonore affollata ... vabbeh  :roll:!


 :asrm :asrm :asrm

Ah naturalmente si salvano tutti ma li ripescano sotto un bello strato di merda, loro habitat naturale, e magari a qualcuno lo ingabbiano pure perchè ha autorizzato questo scempio nel nome del cappetano e della riommamerda.
Onestamente pensare ad un inchiesta penale seria quando ci sono di mezzo loro mi suona strano, al pm che sta indagando chissà le pressioni che arriveranno, come minimo le deferiscono al csm, tanto anche lì ci sono begli agganci ...

 :asrm :asrm :asrm

 
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 23 ſet 2015, 10:58

vogliono costruire i grattaceli sul fango. geni!

mi sembra di capire che lo stadio non lo voglia più nessuno a parte parnasi, unicredit e pallotta che ci sperano per la speculazione che vi è dietro. marino non ne parla e forse ha capito che lo trattano come un pupazzetto in questa storia. serve solo capire se questa volta le istituzioni si metteranno a pecora come al solito appena vedranno le lacrime del cappetano triste di non poterci giocare nonostante il rinnovo per 5 anni che lo porterà a 44 anni a calcare il campo per cercare di battere il record di Piola a forza di rigori, punizioni e gol in fuorigioco regalati dagli avversari ...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 24 ſet 2015, 06:39
«Tor di Valle, troppi handicap il progetto non è una priorità» (Il Messaggero)

Il neo assessore ai Trasporti punta il dito sulle criticità del piano per il nuovo stadio.
Polemica con Caudo: «Non si preoccupi dei treni, pensi a tutte le altre questioni».


Parla di «problemi urbanistici», «problemi ambientali» e dell’inchiesta della «Procura della Repubblica, che ha messo sotto la lente il progetto». Insomma, Stefano Esposito, assessore ai Trasporti di Roma Capitale, sul nuovo stadio a Tor di Valle ha più di un dubbio. Il suo match (dialettico) con il collega di giunta Giovanni Caudo, con delega all’Urbanistica, sembra solo cominciato. Perché per il titolare della Mobilità non solo «le priorità di Roma sono altre», ma soprattutto altri sono i problemi che riguardano lo stadio e il mega-complesso di negozi, uffici e alberghi che Pallotta e il costruttore Parnasi vorrebbero edificarci attorno. Mentre Caudo l’altro ieri si è concentrato solo sulle corse della Roma-Lido che servirebbero per raggiungere l’impianto sportivo, per Esposito le criticità vanno cercate altrove. E non sono poche.
Cosa non la convince, assessore Esposito?
«Io mi chiedo questo: ma il problema dello stadio della Roma è quante corse ci sono e quale mezzo lo collegherà? Non ci sono problemi urbanistici, non c’è la Procura della Repubblica che ha messo sotto la lente il progetto?».
L’assessore Caudo ha detto: o passano 16 treni l’ora sulla Roma-Lido oppure il progetto salta. È d’accordo?
«Ma tutti gli altri problemi sono risolti? La parte ambientale, la parte dell’interesse pubblico, le questioni urbanistiche, gli espropri? È tutto risolto? Cioè non si autorizza lo stadio della Roma perché non si sa quanti treni ci arrivano e quale linea della metropolitana lo servirà? È questo il problema? Comincino ad affrontare i temi veri, questo è l’ultimo o il penultimo. Poi, sinceramente, con tutti i problemi che ci sono in questa città ci occupiamo dello stadio?».
È stato il suo collega Caudo a sollevare il tema...
«E io gli ho risposto che sui trasporti noi oggi ci occupiamo d’altro. Lui affronti nel frattempo la parte urbanistica, che mi pare quella centrale. Quando la giunta riterrà di fare una discussione sul tema dei trasporti per lo stadio, mi troveranno pronto. Ma non mi pare che sia questo il punto. Io da quando sono in Campidoglio non ho mai parlato di Tor di Valle. Non è una questione attuale».
Perché no?
«Vi risulta che esista un provvedimento per autorizzare lo stadio della Roma?».
In teoria c’è una delibera che a dicembre ha dichiarato l’interesse pubblico, in via preliminare...
«Ma l’iter di quel percorso si è concluso? Abbiamo un sacco di problemi da affrontare prima dello stadio. Quando arriverà il momento di parlare del progetto Tor di Valle ne discuteremo, affrontando anche l’aspetto trasportistico. Ma non mi sembra che siamo di fronte all’impellente necessità di autorizzarne la costruzione. Spero che il progetto venga autorizzato naturalmente. Ma non mi risulta che l’iter sia completato e soprattutto che manchino solo i trasporti. Io mi devo occupare di altro: tra due mesi c’è il Giubileo, c’è un’azienda come l’Atac che non approva il bilancio. Ci sono i treni rotti. Ma di che stiamo parlando?».
Ma non è che dice così perché prevale il suo animo juventino, da ex ultrà che allo stadio cantava «Roma mer...»?
«Guardi, è una considerazione stupida. Io come assessore ai Trasporti devo fare in modo che la gente vada al lavoro e torni a casa in modo adeguato. La vicenda dello stadio della Roma è ancora sulla stratosfera».

Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 24 ſet 2015, 08:13
«Tor di Valle, troppi handicap il progetto non è una priorità» (Il Messaggero)

Il neo assessore ai Trasporti punta il dito sulle criticità del piano per il nuovo stadio.
Polemica con Caudo: «Non si preoccupi dei treni, pensi a tutte le altre questioni».


Parla di «problemi urbanistici», «problemi ambientali» e dell’inchiesta della «Procura della Repubblica, che ha messo sotto la lente il progetto». Insomma, Stefano Esposito, assessore ai Trasporti di Roma Capitale, sul nuovo stadio a Tor di Valle ha più di un dubbio. Il suo match (dialettico) con il collega di giunta Giovanni Caudo, con delega all’Urbanistica, sembra solo cominciato. Perché per il titolare della Mobilità non solo «le priorità di Roma sono altre», ma soprattutto altri sono i problemi che riguardano lo stadio e il mega-complesso di negozi, uffici e alberghi che Pallotta e il costruttore Parnasi vorrebbero edificarci attorno. Mentre Caudo l’altro ieri si è concentrato solo sulle corse della Roma-Lido che servirebbero per raggiungere l’impianto sportivo, per Esposito le criticità vanno cercate altrove. E non sono poche.
Cosa non la convince, assessore Esposito?
«Io mi chiedo questo: ma il problema dello stadio della Roma è quante corse ci sono e quale mezzo lo collegherà? Non ci sono problemi urbanistici, non c’è la Procura della Repubblica che ha messo sotto la lente il progetto?».
L’assessore Caudo ha detto: o passano 16 treni l’ora sulla Roma-Lido oppure il progetto salta. È d’accordo?
«Ma tutti gli altri problemi sono risolti? La parte ambientale, la parte dell’interesse pubblico, le questioni urbanistiche, gli espropri? È tutto risolto? Cioè non si autorizza lo stadio della Roma perché non si sa quanti treni ci arrivano e quale linea della metropolitana lo servirà? È questo il problema? Comincino ad affrontare i temi veri, questo è l’ultimo o il penultimo. Poi, sinceramente, con tutti i problemi che ci sono in questa città ci occupiamo dello stadio?».
È stato il suo collega Caudo a sollevare il tema...
«E io gli ho risposto che sui trasporti noi oggi ci occupiamo d’altro. Lui affronti nel frattempo la parte urbanistica, che mi pare quella centrale. Quando la giunta riterrà di fare una discussione sul tema dei trasporti per lo stadio, mi troveranno pronto. Ma non mi pare che sia questo il punto. Io da quando sono in Campidoglio non ho mai parlato di Tor di Valle. Non è una questione attuale».
Perché no?
«Vi risulta che esista un provvedimento per autorizzare lo stadio della Roma?».
In teoria c’è una delibera che a dicembre ha dichiarato l’interesse pubblico, in via preliminare...
«Ma l’iter di quel percorso si è concluso? Abbiamo un sacco di problemi da affrontare prima dello stadio. Quando arriverà il momento di parlare del progetto Tor di Valle ne discuteremo, affrontando anche l’aspetto trasportistico. Ma non mi sembra che siamo di fronte all’impellente necessità di autorizzarne la costruzione. Spero che il progetto venga autorizzato naturalmente. Ma non mi risulta che l’iter sia completato e soprattutto che manchino solo i trasporti. Io mi devo occupare di altro: tra due mesi c’è il Giubileo, c’è un’azienda come l’Atac che non approva il bilancio. Ci sono i treni rotti. Ma di che stiamo parlando?».
Ma non è che dice così perché prevale il suo animo juventino, da ex ultrà che allo stadio cantava «Roma mer...»?
«Guardi, è una considerazione stupida. Io come assessore ai Trasporti devo fare in modo che la gente vada al lavoro e torni a casa in modo adeguato. La vicenda dello stadio della Roma è ancora sulla stratosfera».

Lorenzo De Cicco
Ma a questo glie l'hanno data la scorta?
No perché se non glie l'hanno data qualcuno ne dovrà rispondere
Comunque che Ignavio Marino stia sotto amministrazione controllata mi sembra evidente.
Ma la palla adesso sta in regione anche se indebitamente. Vediamo lì quanto la mafia piscioruggine controlli la situazione
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Zanzalf - 24 ſet 2015, 09:26
Ma a questo glie l'hanno data la scorta?
No perché se non glie l'hanno data qualcuno ne dovrà rispondere

Già ce l'ha la scorta Esposito. Mio mito personale, da prima.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: AldoNicoli - 24 ſet 2015, 10:08
«Tor di Valle, troppi handicap il progetto non è una priorità» (Il Messaggero)

Il neo assessore ai Trasporti punta il dito sulle criticità del piano per il nuovo stadio.
Polemica con Caudo: «Non si preoccupi dei treni, pensi a tutte le altre questioni».


Parla di «problemi urbanistici», «problemi ambientali» e dell’inchiesta della «Procura della Repubblica, che ha messo sotto la lente il progetto». Insomma, Stefano Esposito, assessore ai Trasporti di Roma Capitale, sul nuovo stadio a Tor di Valle ha più di un dubbio. Il suo match (dialettico) con il collega di giunta Giovanni Caudo, con delega all’Urbanistica, sembra solo cominciato. Perché per il titolare della Mobilità non solo «le priorità di Roma sono altre», ma soprattutto altri sono i problemi che riguardano lo stadio e il mega-complesso di negozi, uffici e alberghi che Pallotta e il costruttore Parnasi vorrebbero edificarci attorno. Mentre Caudo l’altro ieri si è concentrato solo sulle corse della Roma-Lido che servirebbero per raggiungere l’impianto sportivo, per Esposito le criticità vanno cercate altrove. E non sono poche.
Cosa non la convince, assessore Esposito?
«Io mi chiedo questo: ma il problema dello stadio della Roma è quante corse ci sono e quale mezzo lo collegherà? Non ci sono problemi urbanistici, non c’è la Procura della Repubblica che ha messo sotto la lente il progetto?».
L’assessore Caudo ha detto: o passano 16 treni l’ora sulla Roma-Lido oppure il progetto salta. È d’accordo?
«Ma tutti gli altri problemi sono risolti? La parte ambientale, la parte dell’interesse pubblico, le questioni urbanistiche, gli espropri? È tutto risolto? Cioè non si autorizza lo stadio della Roma perché non si sa quanti treni ci arrivano e quale linea della metropolitana lo servirà? È questo il problema? Comincino ad affrontare i temi veri, questo è l’ultimo o il penultimo. Poi, sinceramente, con tutti i problemi che ci sono in questa città ci occupiamo dello stadio?».
È stato il suo collega Caudo a sollevare il tema...
«E io gli ho risposto che sui trasporti noi oggi ci occupiamo d’altro. Lui affronti nel frattempo la parte urbanistica, che mi pare quella centrale. Quando la giunta riterrà di fare una discussione sul tema dei trasporti per lo stadio, mi troveranno pronto. Ma non mi pare che sia questo il punto. Io da quando sono in Campidoglio non ho mai parlato di Tor di Valle. Non è una questione attuale».
Perché no?
«Vi risulta che esista un provvedimento per autorizzare lo stadio della Roma?».
In teoria c’è una delibera che a dicembre ha dichiarato l’interesse pubblico, in via preliminare...
«Ma l’iter di quel percorso si è concluso? Abbiamo un sacco di problemi da affrontare prima dello stadio. Quando arriverà il momento di parlare del progetto Tor di Valle ne discuteremo, affrontando anche l’aspetto trasportistico. Ma non mi sembra che siamo di fronte all’impellente necessità di autorizzarne la costruzione. Spero che il progetto venga autorizzato naturalmente. Ma non mi risulta che l’iter sia completato e soprattutto che manchino solo i trasporti. Io mi devo occupare di altro: tra due mesi c’è il Giubileo, c’è un’azienda come l’Atac che non approva il bilancio. Ci sono i treni rotti. Ma di che stiamo parlando?».
Ma non è che dice così perché prevale il suo animo juventino, da ex ultrà che allo stadio cantava «Roma mer...»?
«Guardi, è una considerazione stupida. Io come assessore ai Trasporti devo fare in modo che la gente vada al lavoro e torni a casa in modo adeguato. La vicenda dello stadio della Roma è ancora sulla stratosfera».

Lorenzo De Cicco

Beh cosa dire, che Dio ce lo preservi.

 :asrm :asrm :asrm
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: italicbold - 24 ſet 2015, 11:07
Ma non è che dice così perché prevale il suo animo juventino, da ex ultrà che allo stadio cantava «Roma mer...»?
«Guardi, è una considerazione stupida. Io come assessore ai Trasporti devo fare in modo che la gente vada al lavoro e torni a casa in modo adeguato. La vicenda dello stadio della Roma è ancora sulla stratosfera».

Lorenzo De Cicco

Ma questo puo' essere giornalismo ?
No, davvero, puo' essere giornalismo ?


Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sonni Boi - 24 ſet 2015, 11:14
Ma questo puo' essere giornalismo ?
No, davvero, puo' essere giornalismo ?

Quanto scommettiamo che su sta storiella Esposito si giocherà il posto in giunta?

Costretto alle dimissioni perchè dichiaratamente anti-riomico nel privato.
E' solo questione di mesi, forse di settimane.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 24 ſet 2015, 11:56
Come fanno a portare avanti un progetto che è nullo nelle premesse?

Premesso: che in data 1 gennaio 2014 èentrata in vigore la legge 27 dicembre 2013 n. 147 che stabilisce, al comma 304, quanto segue:”Al fine di consentire, per gli impianti di cui alla lettera c) del presente comma, il piu’efficace utilizzo, in via non esclusiva, delle risorse del Fondo di cui al comma 303, come integrate dal medesimo comma, nonchédi favorire comunque l’ammodernamento o la costruzione di impianti sportivi, con particolare riguardo alla sicurezza degli impianti e degli spettatori, attraverso la semplificazione delle procedure amministrative e la previsione di modalitàinnovative di finanziamento: a) il soggetto che intende realizzare l’intervento presenta al comune interessato uno studio di fattibilità, a valere quale progetto preliminare, redatto tenendo conto delle indicazioni di cui all’articolo 14 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207, e corredato di un piano economico- finanziario e dell’accordo con una o piùassociazioni o societàsportive utilizzatrici in via prevalente. Lo studio di fattibilitànon puòprevedere altri tipi di intervento, salvo quelli strettamente funzionali alla fruibilità’dell’impianto e al raggiungimento del complessivo equilibrio economico-finanziario dell’iniziativa e concorrenti alla valorizzazione del territorio in termini sociali, occupazionali ed economici e comunque con esclusione della realizzazione di nuovi complessi di edilizia residenziale. Il comune, previa conferenza di servizi preliminare convocata su istanza dell’interessato in ordine allo studio di fattibilità, ove ne valuti positivamente la rispondenza, dichiara, entro il termine di novanta giorni dalla presentazione dello studio medesimo, il pubblico interesse della proposta, motivando l’eventuale mancato rispetto delle prioritàdi cui al comma 305 ed eventualmente indicando le condizioni necessarie per ottenere i successivi atti di assenso sul progetto; b) sulla base dell’approvazione di cui alla lettera a), il soggetto proponente presenta al comune il progetto definitivo. Il comune, previa conferenza di servizi decisoria, alla quale sono chiamati a partecipare tutti i soggetti ordinariamente titolari di competenze in ordine al progetto presentato e che puòrichiedere al proponente modifiche al progetto strettamente necessarie, delibera in via definitiva sul progetto; la procedura deve concludersi entro centoventi giorni dalla presentazione del progetto. Ove il progetto comporti atti di competenza regionale, la conferenza di servizi èconvocata dalla regione, che delibera entro centottanta giorni dalla presentazione del progetto. Il provvedimento finale sostituisce ogni autorizzazione o permesso comunque denominato necessario alla realizzazione dell’opera e determina la dichiarazione di pubblica utilità’, indifferibilitàe urgenza dell’opera medesima.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ssl_1900 - 24 ſet 2015, 11:58
me state a di che totti... er go nello stadio novo....


uhm...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 24 ſet 2015, 12:02
Come fanno a portare avanti un progetto che è nullo nelle premesse?

Premesso: che in data 1 gennaio 2014 èentrata in vigore la legge 27 dicembre 2013 n. 147 che stabilisce, al comma 304, quanto segue:”Al fine di consentire, per gli impianti di cui alla lettera c) del presente comma, il piu’efficace utilizzo, in via non esclusiva, delle risorse del Fondo di cui al comma 303, come integrate dal medesimo comma, nonchédi favorire comunque l’ammodernamento o la costruzione di impianti sportivi, con particolare riguardo alla sicurezza degli impianti e degli spettatori, attraverso la semplificazione delle procedure amministrative e la previsione di modalitàinnovative di finanziamento: a) il soggetto che intende realizzare l’intervento presenta al comune interessato uno studio di fattibilità, a valere quale progetto preliminare, redatto tenendo conto delle indicazioni di cui all’articolo 14 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207, e corredato di un piano economico- finanziario e dell’accordo con una o piùassociazioni o societàsportive utilizzatrici in via prevalente. Lo studio di fattibilitànon puòprevedere altri tipi di intervento, salvo quelli strettamente funzionali alla fruibilità’dell’impianto e al raggiungimento del complessivo equilibrio economico-finanziario dell’iniziativa e concorrenti alla valorizzazione del territorio in termini sociali, occupazionali ed economici e comunque con esclusione della realizzazione di nuovi complessi di edilizia residenziale. Il comune, previa conferenza di servizi preliminare convocata su istanza dell’interessato in ordine allo studio di fattibilità, ove ne valuti positivamente la rispondenza, dichiara, entro il termine di novanta giorni dalla presentazione dello studio medesimo, il pubblico interesse della proposta, motivando l’eventuale mancato rispetto delle prioritàdi cui al comma 305 ed eventualmente indicando le condizioni necessarie per ottenere i successivi atti di assenso sul progetto; b) sulla base dell’approvazione di cui alla lettera a), il soggetto proponente presenta al comune il progetto definitivo. Il comune, previa conferenza di servizi decisoria, alla quale sono chiamati a partecipare tutti i soggetti ordinariamente titolari di competenze in ordine al progetto presentato e che puòrichiedere al proponente modifiche al progetto strettamente necessarie, delibera in via definitiva sul progetto; la procedura deve concludersi entro centoventi giorni dalla presentazione del progetto. Ove il progetto comporti atti di competenza regionale, la conferenza di servizi èconvocata dalla regione, che delibera entro centottanta giorni dalla presentazione del progetto. Il provvedimento finale sostituisce ogni autorizzazione o permesso comunque denominato necessario alla realizzazione dell’opera e determina la dichiarazione di pubblica utilità’, indifferibilitàe urgenza dell’opera medesima.
Uguale uguale alla storia delle fideiussioni. Non presentate in tempo, sei fuori dal campionato. Loro no. Allora le presenti in ritardo, ma sono false. Sei fuori dal campionato. Loro no, parte lesa.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: MisterFaro - 24 ſet 2015, 12:02


Ma non è che dice così perché prevale il suo animo juventino, da ex ultrà che allo stadio cantava «Roma mer...»?
«Guardi, è una considerazione stupida. Io come assessore ai Trasporti devo fare in modo che la gente vada al lavoro e torni a casa in modo adeguato. La vicenda dello stadio della Roma è ancora sulla stratosfera».

Lorenzo De Cicco
Ma questo puo' essere giornalismo ?
No, davvero, puo' essere giornalismo ?

Di positivo almeno c'è che viene riportata la risposta in cui si certifica la stupidità della considerazione. Mi piacerebbe pensare che la domanda idiota sia stata fatta proprio per permettere all'assessore di (provare a) sgombrare i dubbi.




Resta il fatto che una comunità con un giornalismo che non ricorda che:
Stefano Esposito, nato nel 1969.

Strage dell'Heysel, tragedia avvenuta il 29 maggio 1985, poco prima dell'inizio della finale di Coppa dei Campioni di calcio tra Juventus e Liverpool allo stadio Heysel di Bruxelles; in cui morirono 39 persone, di cui 32 italiane, e ne rimasero ferite oltre 600.

Ve le ricordate le scritte e i cori dei romanisti?
Di una inf amia inaudita, ...
...si sorprendono se un ragazzo di quegli anni tifoso juventino grida agli stessi romanisti che sono merde loro e la squadra per cui tifano?

è una comunità che sta molto male.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: hafssol - 24 ſet 2015, 21:37
Ma questo puo' essere giornalismo ?
No, davvero, puo' essere giornalismo ?


Di positivo almeno c'è che viene riportata la risposta in cui si certifica la stupidità della considerazione. Mi piacerebbe pensare che la domanda idiota sia stata fatta proprio per permettere all'assessore di (provare a) sgombrare i dubbi.

Sentito oggi pomeriggio su radio riomica, mentre mi aspettavo piagnistei e improperi per la sconfitta di ieri, autentico linciaggio nei confronti del giornalista, con tanto di velate minacce ("gli faranno un busto nel nuovo stadio"), per non parlare delle scontate contumelie nei confronti dell'assessore, in quanto juventino e autore di certi cori.
Vedremo se il merito dell'attività di amministrazione si rivelerà più o meno importante dell'appartenenza calcistica e/o della posizione assunta nei confronti dello stadio dell'as assistenzialismo mafioso.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 25 ſet 2015, 09:44
Giallo sulla conferenza dei servizi

IL TEMPO (F. M. MAGLIARO) -

«La verifica del progetto riguardante lo stadio della Roma è ora oggetto della Conferenza di Servizi avviata dalla Regione. È quello il luogo delle verifiche e, se sarà necessario, delle correzioni da chiedere. Si tratta di un progetto importante a cui questa amministrazione tiene molto. Aspettiamo quindi con fiducia che si chiuda questa ultima verifica». Parola di Ignazio Marino, da New York. Conversando con alcuni potenziali investitori americani, il sindaco ha accennato anche alle vicende dello stadio della Roma. Dopo aver rimarcato l’importanza del progetto «cui l’Amministrazione tiene molto», Marino ha aggiunto di attendere «con fiducia che si chiuda questa ultima verifica» (la Conferenza di Servizi finale in Regione, ndr). Se non che, non c’è nessuna Conferenza aperta in Regione, come da via Cristoforo Colombo. Non è aperta perché i progetti presentati, come oramai tutti sanno, sono incompleti , tanto che, lo scorso 5 agosto, dalla Regione è partita una lettera in duplice copia, una ai proponenti (Parnasi/Pallotta) e una, per conoscenza, proprio al Campidoglio, chiedendo le varie integrazioni documentali che, per ora, non sono pervenute. Solo quando arriveranno tutte le carte mancanti - che, per inciso, dovranno essere depositate in Comune che, prima di inoltrarle alla Regione, dovrà vagliarle e verificarne la rispondenza alle leggi e alla delibera di pubblico interesse - potrà partire il countdown dei sei mesi per i lavori della Conferenza di Servizi. E, intanto, si registra (l’ennesima) spaccatura interna al Pd. Dopo aver lanciato la frecciatina dei giorni scorsi («Ognuno faccia il suo mestiere», «ci sono altre priorità») sulla questione Metro B, Stefano Esposito, assessore alla Mobilità, rincara la dose degli attacchi contro il titolare dell’Urbanistica, Caudo. «Comincino ad affrontare i temi veri (ambiente, interesse pubblico, questioni urbanistiche, espropri). Con tutti i problemi che ci sono in questa città, ci occupiamo dello Stadio?» Posizione, quella dell’assessore Esposito che manda in fibrillazione il presidente romano del Pd, Tommaso Giuntella (noto tifoso giallorosso tanto quanto Esposito supporter juventino) che in un tweet parla di «campagna di stampa contro lo Stadio. L’Assemblea capitolina si è già espressa, basta ostruzionismo, liberiamo la città». Da che, poi? E anche il consigliere Pd al Comune, Marco Palumbo, non è tenero: «l’assessore Esposito è lievemente confuso. Il pubblico interesse dell’opera è stato sancito con l’approvazione definitiva di una delibera nel dicembre dello scorso anno. Non si può superficialmente derubricare lo stadio di Tor di Valle a questione secondaria per Roma: è la prima grande opera messa in cantiere dopo anni e avrà ricadute positive su molti fronti. Fa male l’assessore a prendere sottogamba le opere legate a viabilità e trasporti in quell'area. Non si tratta di cantieri che riguarderanno esclusivamente lo stadio, ma tutta la città».
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: above us only sky - 25 ſet 2015, 09:47
ignavio marino, sindaco di new york
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: happyeagle - 25 ſet 2015, 09:50
Come fanno a sanare la procedura se non è stato presentato nei termini il progetto definitivo?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: galafro - 25 ſet 2015, 10:14
Come fanno a sanare la procedura se non è stato presentato nei termini il progetto definitivo?
Le procedure per i normali cittadini sono leggi divine scolpite sulla pietra, per i mafiosi sono carta straccia
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: novantatreesimo - 25 ſet 2015, 10:34
Ma adesso che cochi gli ha ridato campo testaccio ancora serve tor di valle?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Redazione Lazio.net - 28 ſet 2015, 06:56
Tor di Valle, nuovo altolà «Serve una commissione» (Il Messaggero, 28 Settembre 2015)
L’assessore ai Trasporti: «Sul nuovo stadio intervengano subito due tecnici esterni». La lettera indirizzata anche a Marino: «Collegamenti adeguati per lo stadio»

IL PROGETTO Una commissione esterna per valutare il progetto del nuovo stadio a Tor di Valle.Achiedere altri accertamenti sul progetto di Pallotta e del costruttore Parnasi, già finito nel mirino della Procura di Roma, è l’assessore ai Trasporti, Stefano Esposito, che in una lettera protocollata il 25 settembre dal Campidoglio, ha chiesto ufficialmente al titolare dell’Urbanistica, Giovanni Caudo, di «istituire in tempi rapidi una commissione composta da due tecnici esterni dei nostri rispettivi assessorati». Se non è una vera e propria sconfessione della delibera madre - con cui, il 22 dicembre scorso è stato votato dall’Assemblea capitolina in via preliminare il pubblico interesse dell’opera - poco ci manca. Interpellato, Esposito conferma la lettera e aggiunge che, in un colloquio informale, Caudo si sarebbe già espresso «favorevolmente » alla proposta di creare un organismo di controllo. «Aspetto il suo via libera in forma scritta. Poi verrà istituita la commissione», riferisce il responsabile della Mobilità.

IL DOCUMENTO La missiva partita dall’assessorato ai Trasporti venerdì scorso è stata indirizzata anche al sindaco Marino, al segretario generale del Campidoglio e ai vertici dell’Agenzia per la Mobilità. «In riferimento alla questione della realizzazione del nuovo stadio della Roma - scrive Esposito al collega Caudo - ti propongo, per affrontare la questione in modo organico e funzionale ad una pianificazione trasportistica dell’area interessata dal nuovo insediamento, di istituire in tempi rapidi una Commissione composta da due tecnici esterni dei nostri rispettivi assessorati ». L’organismo avrà «il compito di valutare la miglior soluzione affinché il nuovo impianto abbia un collegamento su ferro adeguato, ma che contempli anche l’interesse trasportistico di tutta la città».

LE CRITICITÀ L’assessore Esposito, in un post scriptum nella lettera, spiega di non essere a priori «un nemico del nuovo stadio dellaRoma»(e ricorda, da tifoso bianconero, anche «il precedente dello Juventus stadium») ma è il progetto legato a Tor di Valle a non convincerlo a fondo. «Di problemi ce ne sono tanti - ha spiegato la settimana scorsa in un’intervista al Messaggero - La parte ambientale, la parte dell’interesse pubblico, le questioni urbanistiche, gli espropri. C’è anche la Procura della Repubblica che ha messo sotto la lente il progetto». Negli ultimi giorni poi sono emersi contrasti proprio con Caudo sul piano trasporti che dovrebbe servire il nuovo impianto sportivo e soprattutto il mega-complesso di negozi, uffici e ristoranti che Pallotta e Parnasi vorrebbero costruirci attorno. L’«Ecomostro », come lo hanno ribattezzato le principali organizzazioni ambientaliste italiane, che vedrebbe spuntare sull’ansa del Tevere, in un’area definita dal Ministero dell’Ambiente «a rischio esondazione», tre grattacieli alti fino a 200 metri più altri 15-16 edifici commerciali, il vero core business dell’operazione calcistico-immobiliare, dato che potrebbe fruttare ai privati, secondo alcune stime, fino a 800 milioni di euro. Secondo l’assessore all’Urbanistica, dopo il rapporto di Atac che ha bocciato la biforcazione della metro B fino allo stadio, si dovrebbe puntare sul potenziamento della Roma-Lido, prevedendo un treno ogni 3 minuti e mezzo. Esposito però ha fatto capire che, a suo parere, sono ben altre le criticità del progetto: «I trasporti sono l’ultimo o il penultimo problema - ha spiegato il senatore dem - Il tema centrale è l’urbanistica». E i controlli della nuova Commissione esterna - «una specie di audit», spiega Esposito - potrebbero aiutare anche a mettere in luce le vere falle del progetto.
Lorenzo De Cicco
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: surg - 28 ſet 2015, 11:25
Chi dovrebbe pagare i due tecnici esterni?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Ranxerox - 28 ſet 2015, 12:43
Chi dovrebbe pagare i due tecnici esterni?

Mah, io per evitare sorprese nominerei Parnasi e Pallotta.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Sonni Boi - 28 ſet 2015, 16:44
Quanto scommettiamo che su sta storiella Esposito si giocherà il posto in giunta?

Costretto alle dimissioni perchè dichiaratamente anti-riomico nel privato.
E' solo questione di mesi, forse di settimane.

Come non detto, e molto prima del previsto.
Cominciano a circolare voci di pressioni su Esposito affinchè dia le dimissioni

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2015/09/27/esposito-dimissioni-presto-vedo-marino_2507451b-d707-4025-8703-09a76920b515.html
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Cialtron_Heston - 28 ſet 2015, 17:25
Basta che dica che stava scherzando, mette la capezza col molosso abruzzese ,una sciarpetta daje rioma daje e sarà tutto sistemato.
Siamo a questi livelli.
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: CodyAnderson - 28 ſet 2015, 18:42
Come non detto, e molto prima del previsto.
Cominciano a circolare voci di pressioni su Esposito affinchè dia le dimissioni

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2015/09/27/esposito-dimissioni-presto-vedo-marino_2507451b-d707-4025-8703-09a76920b515.html

quindi tutti quelli contro il progetto ssssadio si devono dimettere?
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: lorenz82 - 28 ſet 2015, 19:21
Basta che dica che stava scherzando, mette la capezza col molosso abruzzese ,una sciarpetta daye rioma daye e sarà tutto sistemato.
Siamo a questi livelli.

con la Y! nun me sbajà ste cose! :D
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 28 ſet 2015, 19:30
quindi tutti quelli contro il progetto ssssadio si devono dimettere?

Citazione
18/12/2014, parla la mafia:
"E voi mandate i tifosi della Roma a sollecitare i consiglieri in modo che partecipino a questa importante decisione per le sorti della città"
che vi aspettate di diverso da sta gente?
è mafia, "o stadio di pallotta s'ha da fare".
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: coppadellealpi1971 - 29 ſet 2015, 20:30
Se fossi Lotito mi prenderei subito il Flaminio imponendo caduta vincolo Nervi e spese ristrutturazione a spese del Comune.. tanto quando arriverà' il suo turno per il nuovo stadio gli diranno.. non possiamo farne un altro..abbiamo già troppo concesso a loro...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: ES - 29 ſet 2015, 22:44
Se fossi Lotito mi prenderei subito il Flaminio imponendo caduta vincolo Nervi e spese ristrutturazione a spese del Comune.. tanto quando arriverà' il suo turno per il nuovo stadio gli diranno.. non possiamo farne un altro..abbiamo già troppo concesso a loro...
In effetti alla Lazio lo hanno proposto. Alla as riomma no, mica ci chiediamo il perché ce lo vogliono affibbiare a noi, il cetriolone...
Titolo: Re:Stadio della.... (Topic ufficiale)
Inserito da: Ranxerox - 29 ſet 2015, 23:31