Zarate (topic unico)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline NEMICOn.1

*
3750
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2520 il: 29 Mar 2018, 10:23 »
Ma anche se si fosse comportato bene , ma tecnicamente com'è possibile rivolerlo ? ma quello visto a Firenze ve lo ricordate ?

Offline turco

*****
2275
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2521 il: 29 Mar 2018, 14:31 »
Ma anche se si fosse comportato bene , ma tecnicamente com'è possibile rivolerlo ? ma quello visto a Firenze ve lo ricordate ?

L'importante è rompere il cazzo... :=))
Promo Garmin 300x600

Offline gentlemen

*
10496
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2522 il: 29 Mar 2018, 19:39 »
Trovo davvero allucinante che si parli ancora di Zarate.

Offline bak

*
18399
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2523 il: 18 Apr 2018, 09:47 »
ROMA- Mauro Zarate sogna la Lazio, tra rimpianti e ricordi. L’attaccante argentino ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Incontro Olympia (Francesca Turco, nota di Bak), partendo dai suoi inizi con la maglia biancoceleste: “L’impatto alla Lazio è stato bellissimo. Forse la gente in quel momento era alla ricerca di una figura come me. Non è finita benissimo è vero, ma quei ricordi non me li toglierà mai nessuno. Il mio gol al derby, ad esempio, è stato probabilmente il più bello della mia carriera, per il momento e il tipo di gara. Se ci riprovo non ci riesco. Fu bellissimo, un gol pazzesco che nessuno si aspettava. Quella palla che è scesa all’ultimo… per il portiere fu impossibile pararla”.

Un addio burrascoso: “Non ho mai giocato contro nessuno, né contro Lotito o contro Tare. Il secondo anno fu molto difficile, nonostante iniziò con la vittoria in Supercoppa Italiana contro l’Inter del triplete. Forse ho sofferto un po’ l’assenza di Pandev in attacco, ma anche Ledesma era importante. Il terzo anno andò meglio, ma c’era poca intesa con mister Reja e lì scelsi di andare all’Inter. Ho commesso un errore nel lasciare la Lazio in quel momento. Me ne sono pentito dopo. Sono rimasto molto legato con Firmani e Foggia, ma anche con Kolarov. Mi è capito anche di parlare con mister Delio Rossi. Da chi mi aspettavo di più all’epoca? Penso a Rozehnal, probabilmente ci aspettavamo tanto da lui e non ha reso quanto si poteva pensare. La scelta di Kolarov? Non mi è mai capitata l’occasione di andare alla Roma e sinceramente non ci sarei mai andato. Aleksandar era già in una squadra importante, magari poteva tornare alla Lazio per quello che ha vissuto in passato, ma non certo alla Roma. Il mio più grande rimpianto? Il rigore sbagliato contro l’Udinese. Ci penso sempre. Potevamo andare in Champions e avrei aiutato la società a crescere”.”.

La Lazio di oggi: “Con giocatori come Luis Alberto sarebbe stato bellissimo giocare. La squadra si diverte, merito di Inzaghi. Forse Felipe è un po’ sacrificato come esterno a volte, ma sta facendo bene. Dove mi vedrei nella Lazio di oggi? Sicuramente dietro a Immobile o accanto a Luis Alberto e Felipe Anderson. Ma ora la squadra sta facendo benissimo. Per Immobile poi bisogna togliersi il cappello, con i suoi gol sta trascinando la squadra. Simone è stato il mio compagno di squadra, non avrei mai immaginato un giorno di poterlo vedere con la divisa da allenatore! Ma proprio mai nella vita (ride di gusto, ndr)! Non era così serio, anzi era proprio un rompiscatole (edulcorato, ndr). Ti prendeva sempre in giro anche per l’abbigliamento che avevi”.

Su un suo ritorno alla Lazio: “Credo sia impossibile, mi piacerebbe tantissimo tornare e giocare in questa squadra con Simone. Ma dobbiamo anche vedere se il mister mi vuole. Sarebbe un sogno. La Lazio è nel mio cuore e non dimenticherò mai i tifosi biancocelesti”.

Sull’eliminazione contro il Salisburgo: “La stessa sconfitta che abbiamo subito noi. Una squadra che gioca bene, ha sorpreso tutti e anche la Lazio evidentemente. Non saprei spiegarlo, si è spenta la luce e loro ne hanno approfittato. La Lazio poteva giocarsela con tutte le semifinaliste che ci sono ora in Europa League”.

La lotta Champions: “Non vorrei dire nulla, ma sicuramente i biancocelesti possono giocarsela fino alla fine e magari farcela all’ultima di campionato. Tra Inter e Lazio senza dubbio mi auguro che in Champions vadano i biancocelesti. La Lazio resta la squadra che ho nel cuore in Europa. Poi ovviamente c’è il Vélez che è casa mia (Zarate è ora al Vélez  Sarsfield, in prestito dal Watford, ndr). Quello che ho vissuto a Roma non è equiparabile con nessuna altra città”.

Offline carlos

*
506
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2524 il: 18 Apr 2018, 10:06 »
MASTICAZZI si può dire?

Offline arturo

*****
8595
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2525 il: 18 Apr 2018, 10:28 »
MASTICAZZI si può dire?

Avoja, anzi oserei un GRANDISSIMO MASTICAZZI !

Offline Baldrick

*****
4115
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2526 il: 18 Apr 2018, 10:42 »
secondo me porta pure zella

Offline migdan

*
2466
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2527 il: 18 Apr 2018, 10:50 »
Zarate prima, e Candreva poi, mi hanno fatto crescere come tifoso: grazie a loro ho imparato a non innamorarmi dei giocatori microcefali. Un miliardo di volte meglio gli stop sbagliati di Lulic, o i gol mangiati da Parolo, compensati da prestazioni intensissime per 90 minuti e scelte quasi sempre giuste, che rivedere un giocatore presuntuoso che si guarda i piedi mentre dribbla e manda fuori tempo e fuori posizione tutto il resto della squadra. Tralasciando la stronzaggine fuori del campo, che strameriterebbe trattazione a parte.

Offline Maremma Laziale

*
10695
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2528 il: 18 Apr 2018, 15:37 »
Solo una cosa perché il resto è un gran "esticazzi": ma anche voi, al pari del pastorello di Haedo, nutrivate delle aspettative su Rozenhal?  :?

Offline skizzo87

*****
23985
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2529 il: 18 Apr 2018, 15:45 »
Zarate prima, e Candreva poi, mi hanno fatto crescere come tifoso: grazie a loro ho imparato a non innamorarmi dei giocatori microcefali. Un miliardo di volte meglio gli stop sbagliati di Lulic, o i gol mangiati da Parolo, compensati da prestazioni intensissime per 90 minuti e scelte quasi sempre giuste, che rivedere un giocatore presuntuoso che si guarda i piedi mentre dribbla e manda fuori tempo e fuori posizione tutto il resto della squadra. Tralasciando la stronzaggine fuori del campo, che strameriterebbe trattazione a parte.
partendo dal presupposto che i primi due magari finiscono la carriera domani. C'e' sempre un mondo tra le giocate sbagliate fatte per egoismo o per idiozia, e giocate che non vengono fatte perche' incapaci (si lo so esagero ma il giocare a sinistra senza il mancino mi fa impazzire). Esistono i giocatori che sanno fare le prime cose senza la sboronaggine di AC e MZ

Offline PabloHoney

*****
10884
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2530 il: 18 Apr 2018, 20:00 »
MASTICAZZI si può dire?

Scusate eh, ma nel topic di zarate si parla di zarate , se non interessa si può anche non entrare

Online Daniela

*****
20992
Sesso: Femmina
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2531 il: 24 Apr 2018, 23:39 »
e il rigore sbagliato contro l'udinese te lo ricordi Zarà?  :x

il suo tempo è finito

Offline sorazio

*
6969
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2532 il: 25 Apr 2018, 05:39 »
x favore zarate no che poi torna zaradona.... :=)) :p

Offline Baldrick

*****
4115
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2533 il: 25 Apr 2018, 11:28 »
OT
Jimenez
EOT

Online Brixton

*
3251
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2534 il: 25 Apr 2018, 11:39 »
Ma anche se si fosse comportato bene , ma tecnicamente com'è possibile rivolerlo ? ma quello visto a Firenze ve lo ricordate ?

Ma infatti. La sua dimensione attuale è quella del campionato argentino. Riproporlo in Europa, almeno nei campionati più importanti, non ha senso. Forse giusto in qualche squadra di Liga di bassa classifica.
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2535 il: 07 Mag 2018, 01:17 »
Se riappaio solo nei weekend non è perché sono della **** e scrivo per portare sfortuna, solamente perché uso poco internet, se non per ricerche e cose del genere. Però, nonostante tutto, mi piace questo forum e condivido il mio FORZA LAZIO domenicale. Comunque io l'intervista di Mauro l'ho proprio ascoltata, c'è sul podcast di Radio Olympia, mi pare su Mixcloud, se qualcuno volesse fare lo stesso. Detto questo, anche se qualcuno non sopporta il mio affetto per questo calciatore (magari per le questioni che ha avuto con la società, che rispetto), volevo fare una domanda cercando risposte in chi ne capisce più di me. Io su Mauro Zàrate sono convinto di una cosa. Ed è che è diventato meno forte da quando ha smesso di fare Mauro Zàrate. Per me la troppa palestra, la poca palestra, il matrimonio o Reja, non c'entrano nulla. Per me Mauro Zàrate è un calciatore che non sembra un calciatore, che prende il pallone e corre ad occhi chiusi verso la porta avversaria. Che quando ci riesce, magari, nell'azione dopo appoggia anche al compagno, felice perché prima ha fatto goal. Mauro Zàrate è finito da quando ha cercato di fare altro, per colpa sua, di altri, questo non lo so. Però se tu sei bravo a fare punk, fai punk. Puoi studiarti il jazz, magari ti viene mediocre. Sarai meno criticato, perché il jazz è più colto, però era nel punk che davi il meglio di te. Poi ci sta che un peggiora. Mauro è peggiorato, lo ha detto anche lui, ''Non sono stato professionale nella mia carriera'', giorni fa. Però sapete quando m'incazzavo, io? Non quando Zàrate perdeva palla dopo un dribbling. Bensì quando appoggiava dietro per paura di tentare la giocata personale. Mauro Zàrate le cose poche buone fatte in carriera le ha fatto dicendo, ''Sai che c'è? Me li smarco tutti e la metto nel sette''. Da quando si è sforzato di fare altro (con tutte le buone ragioni, difese, Serie A, ''crescita'' ecc), è diventato un giocatore qualunque. O comunque snaturato... Può essere? Chiusa parentesi, - che ho aperto pensandoci dopo aver letto dell'intervista - sono contento per lui, ha salvato il Vèlez dalla retrocessione e mi fa piacere parli ancora bene di noi. Ho sempre creduto nel suo affetto, nonostante i tanti sbagli.

 :ssl :since :asrm

Offline mezzasquadra

*
313
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2536 il: 15 Mag 2018, 16:12 »
de maurito stigrancazzi...
ma la moje c'ha un gran culo......e non parlo di fortuna

 :D :D :since :asrm :ssl
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2537 il: 15 Mag 2018, 16:16 »
Pic please.

Offline mezzasquadra

*
313
Sesso: Maschio
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2538 il: 15 Mag 2018, 16:20 »
basta cercare su internet tale
Natalie Weber
Re:Zarate (topic unico)
« Risposta #2539 il: 16 Mag 2018, 23:05 »
L'altro giorno ha fatto l'ottavo goal nella 12esima apparizione. Ha saltato le ultime 2 partite per un problema alla coscia. Posto solo un gran goal che ha fatto perché magari fa piacere a chi lo ricorda con affetto. Tralasciando che si è fatto i capelli come Icardi... Però, anche se sotto contratto col Watford, è andato in Argentina promettendo di aiutare un Vèlez a rischio retrocessione e lo ha salvato. In ogni caso sta facendo la prima punta, poi se si deve recuperare il risultato Heinze lo mette come trequartista di fantasia per aiutar la squadra a creare gioco se si è sotto. Sono felice sia tornato in forma. Mi sembra anche molto maturato come calciatore, si mette davvero al servizio della squadra. Va bene che lì è il capitano e il campionato sarà quello che è... :-)


 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod