Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #20 il: 19 Giu 2017, 16:12 »
questo dovrebbe essere mr 5 mln, almeno così si dice nell'etere, io da profano riporto

In pratica se io avessi fatto un video di ogni mia vacanza (cazzonaggine a livello advanced) sarei diventato straricco.

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #21 il: 19 Giu 2017, 16:15 »
se ne facevi almeno due a settimana a quanto pare si.... se vuoi puoi iniziare io ti faccio da network, mi accontento del 40% del tuo guadagno
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #22 il: 19 Giu 2017, 16:16 »
se ne facevi almeno due a settimana a quanto pare si.... se vuoi puoi iniziare io ti faccio da network, mi accontento del 40% del tuo guadagno

fregna.

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #23 il: 19 Giu 2017, 16:18 »
fregna.
dici che è poco? mi vuoi dare un po' di più?

Offline Amarcord

*
1411
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #24 il: 19 Giu 2017, 16:18 »
quindi questi network sono delle aziende interinali del web?

SOno delle Aziende interne ad internet che fungono da ponte per lo you tuber e you tube stesso.

Fungono da supporto, ma in cambio vogliono un compenso dei tuoi guadagni.

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #25 il: 19 Giu 2017, 16:20 »
SOno delle Aziende interne ad internet che fungono da ponte per lo you tuber e you tube stesso.

Fungono da supporto, ma in cambio vogliono un compenso dei tuoi guadagni.
beh questo è un aspetto molto interessante, devo capire quali sono e come sono strutturate. Sarebbe interessante fare un roaster di youtube
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #26 il: 19 Giu 2017, 16:21 »
Ma infatti io me so sempre chiesto.

Ok faccio un video, fatto.
Carico il video, caricato.
E mo?
Aspetto che qualcuno lo guardi?
Come fanno a sape' che esiste?
Come me pagano?

Ecco, più o meno questo.

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #27 il: 19 Giu 2017, 16:24 »
Ma infatti io me so sempre chiesto.

Ok faccio un video, fatto.
Carico il video, caricato.
E mo?
Aspetto che qualcuno lo guardi?
Come fanno a sape' che esiste?
Come me pagano?

Ecco, più o meno questo.
sanno che esisti perché vedono le visualizzazioni giornaliere suppongo, per pagarti come diceva amarcord lo fanno tramite questi network o per contatto diretto. Alla fine tu avendo un seguito garantisci a youtube traffico che significa aumento del costo pubblicitario. Penso che ti pagano dopo che si è preso contatto e tramite un bel bonifico bancario  :=))

Offline italicbold

*****
31002
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #28 il: 19 Giu 2017, 16:24 »
IB io veramente sono un profano di tale settore e vorrei capire dove si vuole arrivare, perché suppongo ci sia qualcuno dietro che regolamenta il tutto quindi dall'evoluzione della disciplina qualcosa si può capire. Io non so proprio do mette mano ma è una cosa che mi interessa quindi chiedo, se sa bene se non sa o non vuole dire o non so cosa, amen.  :=))
Credo che sia il futuro della comunicazione, al posto delle tv ci sarà sta roba qua e mi piace farmi delle mie idee e congetture su come si muove il tutto, ma come per ogni cosa bisogna prima sapere le regole

Purtroppo nessuno potrà spiegarti in un semplice post come funziona e come sarà il futuro.
Perché é un discorso complesso e soprattutto in costante e rapidissima evoluzione.
Per sommi capi la spiegazione di Amarcord può anche bastarti.
Diciamo che tu crei un contenuto, il web ti permette di renderlo pubblico a costi contenutissimi e soprattutto di poter determinare in maniera reale e precisa all'unità, quante "persone" lo hanno visto/letto/ascoltato.
Questo ha devastato il mondo dei media tradizionali dove non solo il costo di "pubblicazione" era alto ma la "misurazione" era molto aleatoria.
Ti faccio un esempio semplice e chiaro, che come tutti gli esempi ha i suoi difetti ma serve per comprendere perché sembra facile fare soldi.

Le radio e le televisioni, fino a pochi anni fa basavano i prezzi delle inserzioni pubblicitarie sui dati auditel. Che erano dati basati su misurazioni statistiche che, per quanto affinati, restavano piuttosto aleatori. Oggi Spotify sa esattamente quante volte, nel mondo, viene ascoltata una canzone. Oggi Netflix sa esattamente quante persone hanno guardato quella puntata di quella serie. E sanno anche dove e come é stata vista quella puntata, su un tablet, su un computer etc....E sono dati fondamentali e che hanno un prezzo.
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #29 il: 19 Giu 2017, 16:25 »
sanno che esisti perché vedono le visualizzazioni giornaliere suppongo, per pagarti come diceva amarcord lo fanno tramite questi network o per contatto diretto. Alla fine tu avendo un seguito garantisci a youtube traffico che significa aumento del costo pubblicitario

Sì ma il volano come si attiva?
Cioè, tu Sorazio, come lo sai che io ho messo su un video?
Se non mi conosce nessuno, come mi faccio conoscere?
Sta cosa mi sfugge.

Offline italicbold

*****
31002
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #30 il: 19 Giu 2017, 16:29 »

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #31 il: 19 Giu 2017, 16:29 »
Purtroppo nessuno potrà spiegarti in un semplice post come funziona e come sarà il futuro.
Perché é un discorso complesso e soprattutto in costante e rapidissima evoluzione.
Per sommi capi la spiegazione di Amarcord può anche bastarti.
Diciamo che tu crei un contenuto, il web ti permette di renderlo pubblico a costi contenutissimi e soprattutto di poter determinare in maniera reale e precisa all'unità, quante "persone" lo hanno visto/letto/ascoltato.
Questo ha devastato il mondo dei media tradizionali dove non solo il costo di "pubblicazione" era alto ma la "misurazione" era molto aleatoria.
Ti faccio un esempio semplice e chiaro, che come tutti gli esempi ha i suoi difetti ma serve per comprendere perché sembra facile fare soldi.

Le radio e le televisioni, fino a pochi anni fa basavano i prezzi delle inserzioni pubblicitarie sui dati auditel. Che erano dati basati su misurazioni statistiche che, per quanto affinati, restavano piuttosto aleatori. Oggi Spotify sa esattamente quante volte, nel mondo, viene ascoltata una canzone. Oggi Netflix sa esattamente quante persone hanno guardato quella puntata di quella serie. E sanno anche dove e come é stata vista quella puntata, su un tablet, su un computer etc....E sono dati fondamentali e che hanno un prezzo.
Ok perfetto, quindi tutto diventa abbastanza certo e veritiero (con tutti i limiti del caso) perfetto, ma secondo te (ti vedo abbastanza addentrato) l'evoluzione di tale forma di comunicazione potrebbe essere quella di sopperire i classici mezzi di comunicazione? Ovvero estremizzando, secondo te finiranno i canali classici televisivi per essere sopperiti da quelli youtube che diventeranno anche informazione di massa oltre che unicamente per ragazzini?

Sì ma il volano come si attiva?
Cioè, tu Sorazio, come lo sai che io ho messo su un video?
Se non mi conosce nessuno, come mi faccio conoscere?
Sta cosa mi sfugge.
secondo me spammandoti
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #32 il: 19 Giu 2017, 16:31 »
Ok perfetto, quindi tutto diventa abbastanza certo e veritiero (con tutti i limiti del caso) perfetto, ma secondo te (ti vedo abbastanza addentrato) l'evoluzione di tale forma di comunicazione potrebbe essere quella di sopperire i classici mezzi di comunicazione? Ovvero estremizzando, secondo te finiranno i canali classici televisivi per essere sopperiti da quelli youtube che diventeranno anche informazione di massa oltre che unicamente per ragazzini?

Questa mi sembra la deriva più probabile.
Pur capendoci poco, se io oggi volessi fare informazione indipendente partirei da lì.
Costi irrisori, reach immediata.
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #33 il: 19 Giu 2017, 16:32 »
Mi chiedo piuttosto a che livello è la censura.

Cioè, per assurdo, posso produrre un notiziario su youtube?
E dire il cazzo che voglio?

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #34 il: 19 Giu 2017, 16:34 »
Questa mi sembra la deriva più probabile.
Pur capendoci poco, se io oggi volessi fare informazione indipendente partirei da lì.
Costi irrisori, reach immediata.
mmm sai che non lo so, è vero che oramai l'interconnessione è avanzata, ma sfido io ad avere un canale completo e performante solo su youtube che democraticizza i costi della pubblcità
Mi chiedo piuttosto a che livello è la censura.

Cioè, per assurdo, posso produrre un notiziario su youtube?
E dire il cazzo che voglio?
tecnicamente è il concetto di internet, quindi suppongo di si a meno che avanzando la cosa venga ben delineata

Offline italicbold

*****
31002
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #35 il: 19 Giu 2017, 16:34 »
Ok perfetto, quindi tutto diventa abbastanza certo e veritiero (con tutti i limiti del caso) perfetto, ma secondo te (ti vedo abbastanza addentrato) l'evoluzione di tale forma di comunicazione potrebbe essere quella di sopperire i classici mezzi di comunicazione? Ovvero estremizzando, secondo te finiranno i canali classici televisivi per essere sopperiti da quelli youtube che diventeranno anche informazione di massa oltre che unicamente per ragazzini?

Attenzione a ridurre you tube a una questione di soli "ragazzini". E' molto più maturo di quello che tu possa pensare.
Come ho scritto all'inizio, il futuro é difficile da decifrare. Esistono parecchie variabili che possono cambiare da un giorno all'altro. Ma il web ha già soppiantato i canali classici televisivi.

Cioè, per assurdo, posso produrre un notiziario su youtube?
E dire il cazzo che voglio?

E' quello che già sta succedendo.
Lazionet é un notiziario. Sotto forma di forum ma é un notiziario.
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #36 il: 19 Giu 2017, 16:38 »
Il mezzo è potentissimo, gli effetti abbiamo appena iniziato a vederli.

Non dimentichiamo che in parlamento c'è un tizio che è partito con un blog.

Va messo a fuoco l'obiettivo e studiato bene il mezzo, ma le potenzialità sono enormi.

In ogni campo dell'intrattenimento, dell'informazione e delle vie di mezzo.

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #37 il: 19 Giu 2017, 16:40 »
Attenzione a ridurre you tube a una questione di soli "ragazzini". E' molto più maturo di quello che tu possa pensare.
Come ho scritto all'inizio, il futuro é difficile da decifrare. Esistono parecchie variabili che possono cambiare da un giorno all'altro. Ma il web ha già soppiantato i canali classici televisivi.

Al ragazzino era indirizzata la forma di comunicazione di vlogger o youtuber, non mi è capitato di vedere youtuber di una certa anzianità.
Beh il futuro è difficile da prevedere ma credo che sia anche costruibile, secondo te una settorializzazione esterna a youtube è impossibile a verificarsi? Quindi costruire un canale esterno che settorializzi i propri contenuti solo a livello di informazione?

Offline italicbold

*****
31002
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #38 il: 19 Giu 2017, 16:46 »
Lo sai che non ho capito la domanda ?
Sul serio... :(

Offline sorazio

*
6639
Sesso: Maschio
Re:Youtuber, Blogger, Vlogger e sta roba quà
« Risposta #39 il: 19 Giu 2017, 16:48 »
Lo sai che non ho capito la domanda ?
Sul serio... :(
quello che voglio dire (sicuramente mi sono espresso male), secondo te youtube è unico nel suo genere? E' un fenomeno? o andando a sopperire la comunicazione di massa c'è spazio per una settorializzazione delle piattoforme di comunicazione? Cioè esiste daylimotion ma non è che ha tutto questo flusso, non è così "famosa" come youtube
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod