Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere

0 Utenti e 103 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline JoeStrummer

*****
12055
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #20 il: 21 Mag 2018, 11:41 »
avresti ragione nel merito
ma non consideri che noi siamo la Lazio
a noi i 600 milioni e passa dellInda
e i 190 milioni di debiti della Riomma
non li farebbero mai accumulare
e nel caso, ci farebbero fallire

Certamente, e infatti l'ho evidenziato.  ;)

La soluzione B è l'unica praticabile, stando così le cose.

Offline Kappa

*
2029
http://space.tin.it/scienza/decos
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #21 il: 21 Mag 2018, 11:41 »
mi viene da cazzeggiare rievocando Bertarelli, ma, ritornando seri, abbiamo ottenuto dei risultati deludenti, semplicemente perchè in Italia (ma secondo me un po' dappertutto), si vince CON LA DIFESA, non con gli attacchi spettacolari. Abbiamo dimostrato una fragilità difensiva eccessiva, è inutile prendersela con la rava e la fava. Già a Crotone, piazzi il goal con Lulic e poi metti l'autobus davanti alla porta. Non ne siamo stati capaci. Tutte le discussioni sul peso politico, sugli spettatori, sul rientro degli investimenti... tutto inutile, tutto al di fuori dalle nostre logiche di comprensione e, francamente, se attacchiamo questi ragionamenti, meglio cambiare sport, sul serio.
E' andata così, ce la siamo presa in quel posto e, al netto dei soldi che potevano entrare in cassa, sposta poco nella "big picture" della Lazio, che naviga in questa realtà e a questi livelli.

Offline Kitikaka

*
178
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #22 il: 21 Mag 2018, 11:41 »
avresti ragione nel merito
ma non consideri che noi siamo la Lazio
a noi i 600 milioni e passa dellInda
e i 190 milioni di debiti della Riomma
non li farebbero mai accumulare
e nel caso, ci farebbero fallire

Non ne sarei così sicuro. Tu fallisci per 20/25 milioni di buco, non per cifre con uno zero in più. Vuoi che la banca sponsor della CL non abbia fatto mai pressioni?

Online DajeLazioMia

*****
37134
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #23 il: 21 Mag 2018, 11:44 »
Non ne sarei così sicuro. Tu fallisci per 20/25 milioni di buco, non per cifre con uno zero in più. Vuoi che la banca sponsor della CL non abbia fatto mai pressioni?
ma la storia della Lazio di Cragnotti, della corsa in motorino verso il Tribunale? Avevamo solo 30 mio di dibiti?

Offline Achab77

*
2685
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #24 il: 21 Mag 2018, 11:45 »
Siamo sempre stati considerati intrusi. Anche con Cragnotti che infatti ha vinto solo uno scudetto e poi è stato mandato a gestire i suoi vigneti. Bruciato.

Non c'entra Lotito, è la nostra realtà, da sempre, essere un dito ar cuxo.

Cosa fare? Continuare ad esserlo, continure sulla nostra strada. Siamo una gran bella realtà della serie A, e vendendo un pezzo da 90 e azzeccando 4-5 acquisti possiamo essere competitivi, ancora, come quest'anno.

Dobbiamo però ricompattare ancora di più l'ambiente, cambiare la mentalità di una parte della tifoseria e della comunicazione Lazio, dobbiamo far capire che un certo modo di raccontarci non ci sta più bene.

Il prossimo anno saremo ancor lì a combattere per la qualificazione CL. E loro proveranno a fermarci. Di nuovo.
Se a qulcuno non sta bene deve cambiare squadra, senza alcuna polemica, perché è la nostra storia questa.

Hai scritto esattamente come la penso anche io.
Ma quest'anno c'è un "però": sarebbe bastato davvero poco, nonostante tutto. Ed è impossibile non notarlo, ed è per questo che abbiamo l'amaro in bocca. Fosse stato un delitto più che perfetto, oggi saremmo incazzati ma motivati a ricominciare più forti di prima, uso un esempio "esagerato", ma a Lazio Parma dopo lo scudetto perso con il Milan la rabbia era diversa.
Oggi non si può ignorare il furto scientifico perpetrato, ma la realtà è che sentiamo anche la voglia di mandare amorevolmente a quel paese anche i nostri per non essere riusciti a completare l'opera quando mancava solo l'ultima pennellata.

Offline P.Nedved

*
1080
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #25 il: 21 Mag 2018, 11:47 »
bel thread "futuristico" perchè ieri oltre la sconfitta, quello che mi ha bruciato di più è stata la sensazione che per anni non avremo un'occasione così a portata di mano per rientrare nel grande giro.
A breve l'unica possibilità è di cedere 1 o 2 giocatori e ripartire mantenendoci tra le prime 6.
Sul medio termine fare lo stadio di proprietà che invoglierebbe la gente a tornare allo stadio, giocando ogni partita interna in  un clima più caldo in grado di condizionare arbitri e squadre avversarie.

Online DajeLazioMia

*****
37134
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #26 il: 21 Mag 2018, 11:48 »
Hai scritto esattamente come la penso anche io.
Ma quest'anno c'è un "però": sarebbe bastato davvero poco, nonostante tutto. Ed è impossibile non notarlo, ed è per questo che abbiamo l'amaro in bocca. Fosse stato un delitto più che perfetto, oggi saremmo incazzati ma motivati a ricominciare più forti di prima, uso un esempio "esagerato", ma a Lazio Parma dopo lo scudetto perso con il Milan la rabbia era diversa.
Oggi non si può ignorare il furto scientifico perpetrato, ma la realtà è che sentiamo anche la voglia di mandare amorevolmente a quel paese anche i nostri per non essere riusciti a completare l'opera quando mancava solo l'ultima pennellata.
Si vede chesiamo sempre più vicini al nostro obiettivo:  far saltare il tavolo.
Tocca riprovarci. Non ci sono alternative.
Chiaro che c'è grossa delusione, ma bisogna rialzarsi prima o poi.

Offline Kitikaka

*
178
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #27 il: 21 Mag 2018, 11:52 »
ma la storia della Lazio di Cragnotti, della corsa in motorino verso il Tribunale? Avevamo solo 30 mio di dibiti?

Vero, ma non siamo falliti. Poi ricorda, eravamo il grande male insieme alla Parmalat e la banca si era già sfilata.

Offline Daniela

*****
20994
Sesso: Femmina
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #28 il: 21 Mag 2018, 11:55 »
Certamente, e infatti l'ho evidenziato.  ;)

La soluzione B è l'unica praticabile, stando così le cose.

l'"Altrimenti" mi aveva tratto in inganno :beer:
unica soluzione: vivacchiare

unica alternativa: che il fair play finaziario venga veramente applicato e fatto rispettare, non solo all'atletico

Offline charlie

*
8596
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #29 il: 21 Mag 2018, 11:57 »

Il topic vorrebbe suscitare una riflessione su quello che dobbiamo fare.

Pagare.
E per pagare ti devi indebitare.
Non a caso le due squadre spinte in CL (anche e soprattutto mediaticamente) sono ultra indebitare.
Però stipulano contratto di collaborazione con agenzie di stampa, testate giirnalistiche, TV.

Pagare

Offline Zoppo

*****
16766
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #30 il: 21 Mag 2018, 12:13 »
numeri dopo ieri sera. E' vero che le merde non sono mai state in lotta per lo scudo e anche un roma-juve per esempio aveva zero interesse, quindi ci metterei un piccolo asterisco

1. Inter    57.529
2. Milan   52.690
3.Napoli   43.050
4. Juventus 38.948
5. Roma   37.450
6. Lazio    32.947
7. Fiorentina  26.092
8. Bologna    21.122
9. Genoa  20.836
10.Sampdoria  20.065
11.Torino  18.596
12.Udinese 18.229
13.Atalanta 17.921
14.Verona 17.333
15.Cagliari 14.563
16.Benevento 12.172
17. Spal 12.031
18.Chievo 11.834
19.Sassuolo 11.364
20.Crotone 10.581

Abbonamenti...
Contate gli abbonamenti.
Numeri di tifosi (Veri) che prende la squadra "al buio"...
Perchè se il prossimo anno non stiamo lottando per qualcosa ci staremo solo noi. Come al solito...

Una squadra che vuole andare in CL non può avere 8 mila abbonati.

Offline Kitikaka

*
178
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #31 il: 21 Mag 2018, 12:26 »
Abbonamenti...
Contate gli abbonamenti.
Numeri di tifosi (Veri) che prende la squadra "al buio"...
Perchè se il prossimo anno non stiamo lottando per qualcosa ci staremo solo noi. Come al solito...

Una squadra che vuole andare in CL non può avere 8 mila abbonati.

Sacrosanto. E' per questo che abbiamo bisogno di fare il salto, anche con i buffi. A noi servono anche i simpatizzanti occasionali, che comprano le partite alla TV e che per un anno si abbonano; che un giorno ti dicono che so lazziali così e che il giorno dopo cambiano idea. Servono i numeri, serve appeal, e tutto questo serve maledettamente ora, non tra dieci anni, quando la frittata sarà fatta. Tappiamoci il naso, "pagamo" e sporchiamoci le mano. "Impara le regole del (loro) gioco. E poi gioca meglio di chiunque altro ".

Offline JoeStrummer

*****
12055
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #32 il: 21 Mag 2018, 12:28 »
l'"Altrimenti" mi aveva tratto in inganno :beer:
unica soluzione: vivacchiare

unica alternativa: che il fair play finaziario venga veramente applicato e fatto rispettare, non solo all'atletico

Per la prossima stagione c'è anche un'altra soluzione, il metodo Reja: sfanculare le coppe e puntare tutto sul campionato.

Offline superdelio

*
3988
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #33 il: 21 Mag 2018, 12:29 »
Purtroppo l'unica altra strada sarebbe stata quella politica.
Per quanto forza italia mi faccia orrore ho sperato che Lotito venisse eletto, per bilanciare con la politica il gap con le multinazionali che gestiscono merde e strisciate (per il nappule il discorso è leggermente diverso).

C'è peró da fare anche un altro discorso: il gap lo colmi anche col pubblico allo stadio.
La nostra media spettatori all'olimpico è di 25:000, a fronte della media interista di 55:000.
Noi quest'anno co 55:000 ogni domenica andavamo in cl pure se scendeva G.C. in persona.

Scusami Kelly. Ma partendo dal presupposto che la ns media spettatori è ridicola. Ancora crediamo alla favola che il numero degli spettatori influenzi la partita? In anni passati con lo sciopero del tifo la Lazio ha fatto delle ottime annate, ieri con lo stadio che schioppava è mancata comunque sul più bello. Io spero comunque che lo stadio sia pieno tutte le domeniche, ma non credo che aiuti chissà quanto a fare più punti in classifica.

Online Tarallo

*****
79458
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #34 il: 21 Mag 2018, 12:31 »
Scusami Kelly. Ma partendo dal presupposto che la ns media spettatori è ridicola. Ancora crediamo alla favola che il numero degli spettatori influenzi la partita? In anni passati con lo sciopero del tifo la Lazio ha fatto delle ottime annate, ieri con lo stadio che schioppava è mancata comunque sul più bello. Io spero comunque che lo stadio sia pieno tutte le domeniche, ma non credo che aiuti chissà quanto a fare più punti in classifica.

Non e' questione di sostegno, ma di peso politico.
Presenza, abbonati, contratti televisivi, pressione sugli arbitri (non allo stadio, ma come conseguenza del peso politico).

Il tifo c'entra poco, specie all'Olimpico. Magari uno stadiuccio nostro nel contingente di una decisione su un cartellino giallo potrebbe aiutare un minimo, ma credo che si parli d'altro.
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #35 il: 21 Mag 2018, 12:38 »
Scusami Kelly. Ma partendo dal presupposto che la ns media spettatori è ridicola. Ancora crediamo alla favola che il numero degli spettatori influenzi la partita? In anni passati con lo sciopero del tifo la Lazio ha fatto delle ottime annate, ieri con lo stadio che schioppava è mancata comunque sul più bello. Io spero comunque che lo stadio sia pieno tutte le domeniche, ma non credo che aiuti chissà quanto a fare più punti in classifica.


****


Non e' questione di sostegno, ma di peso politico.
Presenza, abbonati, contratti televisivi, pressione sugli arbitri (non allo stadio, ma come conseguenza del peso politico).

Il tifo c'entra poco, specie all'Olimpico. Magari uno stadiuccio nostro nel contingente di una decisione su un cartellino giallo potrebbe aiutare un minimo, ma credo che si parli d'altro.

Aggiungo che le partite con lo stadio pieno vendono di più, sono un prodotto più appetibile.
E comunque un numero alto di spettatori allo stadio esercita, vuoi o non vuoi, una pressione: sugli arbitri, sui media, sulle istituzioni.
Purtroppo paghiamo anni e anni di contestazione, boicottaggio, desertificazione, e anche se la china è stata invertita ci vorrà tanto tempo.

* @superdelio ieri lo stadio schioppava pure de 25:000 interisti.

Online MadBob79

*****
9808
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #36 il: 21 Mag 2018, 12:40 »
Per la prossima stagione c'è anche un'altra soluzione, il metodo Reja: sfanculare le coppe e puntare tutto sul campionato.

Pensa io farei l'esatto contrario: sesto posto (se poi se suicidano in massa come quest'anno ce riproviamo) e puntare l'EL.

Offline Il Mitico™

*
22214
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #37 il: 21 Mag 2018, 12:43 »
Combatti, ovvio. Combattendo te la sei comunque giocata fino all'ultima per la Champions League, e potevi pure prenderla. Se ti arrendi significa che di prendi il posto che vogliono darti loro, ovvero il sesto posto al massimo.

Offline JoeStrummer

*****
12055
Sesso: Maschio
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #38 il: 21 Mag 2018, 12:43 »
Pensa io farei l'esatto contrario: sesto posto (se poi se suicidano in massa come quest'anno ce riproviamo) e puntare l'EL.

Si, perchè no, il concetto è quello.
Puntare tutte le fiches su un unico obiettivo.

Offline superdelio

*
3988
Re:Gerarchie, annata spartiacque: dobbiamo decidere
« Risposta #39 il: 21 Mag 2018, 12:45 »

****


Aggiungo che le partite con lo stadio pieno vendono di più, sono un prodotto più appetibile.
E comunque un numero alto di spettatori allo stadio esercita, vuoi o non vuoi, una pressione: sugli arbitri, sui media, sulle istituzioni.
Purtroppo paghiamo anni e anni di contestazione, boicottaggio, desertificazione, e anche se la china è stata invertita ci vorrà tanto tempo.

* @superdelio ieri lo stadio schioppava pure de 25:000 interisti.

Beh, 43000 Laziali non mi pare che ce stiano tutte le domeniche.

Comunque può certamente essere più utile al di fuori dello stadio che dentro.

Fermo restando che il peso politico della Lazio Cragnottiana era comunque bassino e nonostante 10000 spettatori in più di media a partita te la facevano zozzissima comunque. Indipercui, noi per vincere dobbiamo stravincere sul campo. E' stato, è e sarà sempre così.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod