Giornalisti che parlano di Lazio....

0 Utenti e 6 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline paolo1971

*
1215
Sesso: Maschio
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5040 il: 12 Giu 2018, 10:21 »
Mi sembra che la Uefa si sia espressa con due trasferte negate alla magnifica tifoseria piscio-ruggine.

Offline Cesio

*
5545
Sesso: Maschio
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5041 il: 12 Giu 2018, 11:22 »
Stavolta ci sono andati giù pesante....
Hi Belgium Pass
praticamente esamina codici 728x90

Offline giovannidef

*
2140
Sesso: Maschio
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5042 il: 12 Giu 2018, 15:36 »
cioè la loro speranza è che facciamo lo stadio a sutri?
più che altro mi dispiace per loro, sono condannati a sperare cazzate

Offline PabloHoney

*****
10776
Sesso: Maschio
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5043 il: 12 Giu 2018, 15:44 »


Ammerdeeeee

Offline Hicks

*
4022
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5044 il: 12 Giu 2018, 17:02 »

Offline simcar

*****
6742
Sesso: Maschio
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5045 il: 12 Giu 2018, 17:11 »

Offline COLDILANA61

*
11631
Sesso: Maschio
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5046 il: 13 Giu 2018, 00:38 »
C'e' anche chi arriva a 361 .

 8)
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5047 il: 13 Giu 2018, 15:19 »
C'e' anche chi arriva a 361 .

 8)
C'è anche l'angolo BIgiro  :)

Offline LuloFr

*
841
Sesso: Maschio
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5048 il: 15 Giu 2018, 13:50 »
Scusate, eh.
Ho appena visto la pubblicità di un programma tv (balalaika?) in cui chiedono per chi tifiamo ai mondiali.
Si alza Belen (che gnocca miodio) e dice Argentina.
Quindi si alza Savino con una sciarpa azzurra urlando Argentina!
Al suo fianco la Blasi lo guarda strano e dice: “ma che è della Lazio?”

Offline Kobra

*
1589
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5049 il: 15 Giu 2018, 14:50 »
Mi sembra che la Uefa si sia espressa con due trasferte negate alla magnifica tifoseria piscio-ruggine.

Notevole lettera pubblicata a pagina 2 da Avvenire martedì scorso con commento di Massimiliano Castellani
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5050 il: 15 Giu 2018, 14:53 »
Notevole lettera pubblicata a pagina 2 da Avvenire martedì scorso con commento di Massimiliano Castellani
link?

Offline Kobra

*
1589
Re:Giornalisti che parlano di Lazio....
« Risposta #5051 il: 16 Giu 2018, 11:59 »
Non riesco a trovarlo, purtroppo.
Faccio un copia incolla dall'edizione digitale
 ;)

Interessi economici e contratti tv Ma quanto vale per l’Uefa una vita?

Caro direttore, premesso che la responsabilità oggettiva è una norma fuori dal tempo che concede potere di ricatto ai tifosi violenti sulle società, dal momento che essa è vigente non si può non osservare come per la Uefa la vita, appesa ad un filo, di un uomo valga 50mila euro di multa e due trasferte vietate, di cui una con la condizionale. Ovvero poco o nulla. In realtà niente. Martedì 5 giugno 2018 la Uefa ha inferto un altro mortale colpo al povero Cox (l’inglese rimasto gravemente ferito durante gli scontri di Liverpool-Roma) e ai suoi congiunti, visto e considerato che – per molto meno – emise sentenze esemplari. La Lazio, ad esempio, venne costretta a giocare a porte chiuse una partita a causa degli ululati indirizzati ai giocatori di colore: com’è possibile che un ululato (per quanto deprecabile) valga più di un’aggressione che ha ridotto in fin di vita un uomo? Probabilmente con questa sentenza la Uefa, ci vuol far capire che nel calcio attuale contano solo gli interessi economici e le esigenze televisive che potrebbero venir meno con un Olimpico deserto.

Caro signor Cherubini, purtroppo il suo ragionamento è così tristemente reale che posso limitarmi a condividerlo. Non siamo di certo i soli a indignarci perché il calcio da troppo tempo è stato ridotto a solo “diritto” commerciale, a esclusivo vantaggio di patron e tv a pagamento. Per questo, una vita offesa e gravemente ferita come quella del tifoso inglese Sean Cox beneficia al massimo di due minuti di passaggio in video per poi sparire, senza neppure l’onere e la sensibilità – da parte del sistema mediatico che aveva messo in circolo la notizia – dell’aggiornamento delle sue condizioni di salute. Cox è ancora in coma. Ma pure lo stato di salute della procura della Uefa è pessimo, come gran parte della giustizia sportiva che decide in fretta e furia, ma con superficialità, adottando diversi pesi e diverse misure, che al di là dell’appartenenza tifosa, non convincono quasi mai. Le norme per punire i violenti senza dover penalizzare i club con la responsabilità oggettiva ci sono eppure non vengono applicate o, tristemente, sono del tutto ignorate, legittimando il sospetto che questo accada per quelle ragioni meramente economiche di cui si diceva sopra... Non ci resta che sperare in una prossima stagione calcistica in cui si possano “azzerare” le decisioni discutibili della Uefa e non solo. Sognare si può, e persino si deve.

Massimiliano Castellani

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod