Io sto con il presidente della Lazio

0 Utenti e 15 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Il Mitico™

*
22196
Sesso: Maschio
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #440 il: 19 Gen 2018, 12:56 »
Dici che rivincemo lo scudo...???   :pp

Sicuramente stavamo in piena lotta senza le porcate contro Fiorentina e Torino.

Offline Ranxerox

*****
7441
Sesso: Maschio
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #441 il: 19 Gen 2018, 14:06 »
Sicuramente stavamo in piena lotta senza le porcate contro Fiorentina e Torino.

Assolutamente sì....
MAGIX Fastcut
Foto_und_Grafik_Designer_728_90.gif

Offline Il Mitico™

*
22196
Sesso: Maschio
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #442 il: 19 Gen 2018, 21:20 »
Malagò: "La Serie A non si è espressa per un candidato, noi pronti a dare il nostro contributo"
19.01.2018 15:56 di Laura Castellani Twitter: @@LauracInTransit    articolo letto 3523 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it

Malagò: "La Serie A non si è espressa per un candidato, noi pronti a dare il nostro contributo"
Il futuro della Figc è la questione che tiene banco. L'elezione del presidente avverà il 29 gennaio. Nel frattempo Giovanni Malagò - presidente del Coni -, ha detto la sua ai microfoni di Sky: "La presidenza della Figc? Sono mesi che sostengo che la situazione avrebbe portato a questo tipo di problemi. Chi conosce il sistema non si può stupire. Commissariamento della Figc? Ancora non si è trovata una soluzione alla governance. Non solo, la Serie A non si è espressa per un candidato alla presidenza della Figc. Se ci sono dei problemi che internamente non si risolvono, noi siamo felici di poter dare un contributo. Ma questo non significa prevaricare, significa solo voler dare il proprio aiuto. Si sta discutendo per risolvere i problemi all'interno del mondo del calcio: devi tenere conto sia della Juventus, che è un grande club di fama mondiale, sia delle piccole realtà regionali. In mezzo ci sono i giocatori, gli arbitri e gli allenatori. È quello che fa il Coni, abbiamo centinaia di migliaia di tesserati".

__________________________

E' la seconda volta che dice qualcosa di simile, per lui avere tre candidati significa non aver espresso una preferenza. Da bravo romanista qual'è, parla come se le vittorie fossero qualcosa che gli è dovuto.
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #443 il: 19 Gen 2018, 22:22 »
Ma che significa che la serie A non si è ancora espressa? Se le elezioni ci sono il 29, si esprimerà il 29... e se ci sono più  candidati, vincerà chi prende più  voti, di solito in democrazia funziona così.
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #444 il: 19 Gen 2018, 23:45 »
Niente, con questo maiale "laureato" io c'ho il pregiudizio. Speriamo passi presto pure lui....

Offline galafro

*
2265
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #445 il: 20 Gen 2018, 08:23 »
Niente, con questo maiale "laureato" io c'ho il pregiudizio. Speriamo passi presto pure lui....
Lo sport italiano affidato a un gigolò. Il presidente di tutto lo sport italiano dovrebbe i n tutte le occasioni tutelare i valori dello sport, quelli della correttezza del rispetto dell’avversario e dei pari diritti di tutti i competitors. Invece che fa il nostro si schiera con quelli che i diritti (televisivi) li vorrebbero tutti per loro e niente per gli altri.
Poi si fa passare Lotito per il male del calcio italiano, lui  che ha dato voce ai alle realtà minori e ha dimostrato come si può essere competitivi anche contro chi ha dalla sua parte televisioni, banche e quant’altro

Offline bizio67

*
10443
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #446 il: 20 Gen 2018, 09:02 »
Lo sport italiano affidato a un gigolò. Il presidente di tutto lo sport italiano dovrebbe i n tutte le occasioni tutelare i valori dello sport, quelli della correttezza del rispetto dell’avversario e dei pari diritti di tutti i competitors. Invece che fa il nostro si schiera con quelli che i diritti (televisivi) li vorrebbero tutti per loro e niente per gli altri.
Poi si fa passare Lotito per il male del calcio italiano, lui  che ha dato voce ai alle realtà minori e ha dimostrato come si può essere competitivi anche contro chi ha dalla sua parte televisioni, banche e quant’altro
Ti dimentichi la laurea comprata alla sapienza

Offline galafro

*
2265
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #447 il: 20 Gen 2018, 10:20 »
Ti dimentichi la laurea comprata alla sapienza
A questo ci aveva già pensato un altro netter. Posso aggiungere che quando da ragazzo passavo sul lungotevere  mi domandavo chi poteva essere che nel pieno dell’età lavorativa si poteva permettere di giocare a tennis tutti i giorni alle undici di mattina. Ecco oggi guardando Malagò mi rammenta tanto qualcheduno di quei signori.
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #448 il: 20 Gen 2018, 11:48 »
Niente, con questo maiale "laureato" io c'ho il pregiudizio. Speriamo passi presto pure lui....

Mi sa che possiamo mangiare tranquilli riguardo megalò, purtroppo... anche perché intanto, quelli che il pregiudizio (morale e non) ce lo hanno su Lotito, hanno iniziato una nuova offensiva, in cui naturalmente ci fanno andare di mezzo anche la Lazio...

Roma, “Fisco, favori a Lotito e Pomicino”

http://roma.repubblica.it/cronaca/2018/01/20/news/roma_fisco_favori_a_lotito_e_pomicino_-186884259/

Offline bak

*
18392
Sesso: Maschio
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #449 il: 20 Gen 2018, 12:06 »

Offline mazzok

*****
3653
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #450 il: 20 Gen 2018, 12:22 »
Mi sa che possiamo mangiare tranquilli riguardo megalò, purtroppo... anche perché intanto, quelli che il pregiudizio (morale e non) ce lo hanno su Lotito, hanno iniziato una nuova offensiva, in cui naturalmente ci fanno andare di mezzo anche la Lazio...

Roma, “Fisco, favori a Lotito e Pomicino”

http://roma.repubblica.it/cronaca/2018/01/20/news/roma_fisco_favori_a_lotito_e_pomicino_-186884259/

preambolo, l'articolo è in rassegna stampa, io non regalo click a quel giornale dall'affare Mauri.

interessante, certo il titolista poteva pure optare per un "Fisco, favori al PD e a Fiorello", immagino il tormento interno per scegliere chi mettere nel titolo. Fiorello che nell'articolo dedicato dal corriere neanche compare.
ma la cosa più interessante è il nulla alla base dell'articolo, cito: "tuttavia le intercettazioni riguardanti le “persone di potere” menzionate nelle carte, ma non indagate, portano alla luce rapporti preferenziali con i vertici della partecipata dell’Agenzia delle Entrate. Migliaccio, insomma, era l’amico in Equitalia di molti: a lui si rivolgevano in tanti per assicurarsi, anche nell’ambito di pratiche legittime, una canale preferenziale. "

aspettate un attimo, dov'è che succede una cosa del genere in Italia ? ve lo dico io dappertutto, non mi meraviglierei se anche tra i dipendenti di repubblica, dall'editore all'ultimo dei cronisti nessuno abbia mai fatto una chiamata a un amico o un conoscente che so' all'inps, per avere delucidazioni o capire come muoversi per una determinata pratica, o per mettere in contatto un amico. Faccio l'esempio dell'inps, perchè io per due anni ho cercato di parlare con un ufficio senza riuscirci, richieste scritte, appuntamenti in cui non si sono presentati, chiacchierate inutili con l'URP, un muro di gomma.

Il lato positivo è che al momento si devono attaccare a queste inezie, ma Presidente stia attento, che una chiamata di uno Iodice qualsiasi potrebbe essere dietro l'angolo.
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #451 il: 20 Gen 2018, 12:26 »
Anche qui
http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2018/01/20/ASTGOjiM-pomicino_equitalia_imprenditori.shtml

L'articolo del quotidiano di genovese sembra più dettagliato... comunque mi ha colpito la chiosa finale:

Citazione
"Dall’inchiesta emerge anche una curiosità: per qualche misteriosa ragione sono finite nelle cartelle esattoriali che Equitalia attribuisce anche a se stessa alcune multe per accesso senza permesso in via dei Serpenti, dove abita l’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, all’epoca in carica. E le multe le ha prese proprio l’auto presidenziale."

Mi "piace" come alcune circostanze siano derubricate a semplice "curiosità" mentre altre vengano pressoché sempre riportate come "ipotesi di reato" con "certezza (quasi) assoluta"...

Offline mazzok

*****
3653
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #452 il: 20 Gen 2018, 12:34 »
"Dall’inchiesta emerge anche una curiosità: per qualche misteriosa ragione sono finite nelle cartelle esattoriali che Equitalia attribuisce anche a se stessa alcune multe per accesso senza permesso in via dei Serpenti, dove abita l’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, all’epoca in carica. E le multe le ha prese proprio l’auto presidenziale."

forse perchè l'auto è quella del presidente di equitalia

Offline bak

*
18392
Sesso: Maschio
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #453 il: 20 Gen 2018, 12:55 »
L'articolo del quotidiano di genovese sembra più dettagliato... comunque mi ha colpito la chiosa finale:

Di solito riportano gli articoli de "La Stampa", con la quale a livello nazionale hanno concluso una partnership
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #454 il: 20 Gen 2018, 14:51 »
Di solito riportano gli articoli de "La Stampa", con la quale a livello nazionale hanno concluso una partnership

Strano allora... perché ormai La Stampa e Repubblica sono praticamente la stessa cosa...

https://it.wikipedia.org/wiki/La_Stampa
Citazione

La nuova società editrice

Il 2 agosto 2014 la società editrice del quotidiano, l'«Editrice La Stampa» di John Elkann (Fiat Chrysler Automobiles), ha annunciato, in un comunicato congiunto con la «Società Edizioni e Pubblicazioni (SEP)» di Carlo Perrone, editrice de Il Secolo XIX, il progetto di fusione per incorporazione della SEP nella prima, creando così una nuova società denominata «Italiana Editrice S.p.A.», partecipata da Fiat Chrysler per il 77% e dalla famiglia Perrone per il 23%, compresa anche l'integrazione delle sussidiarie pubblicitarie e mass media, come Publikompass (di Edizioni La Stampa), Publirama e Radio19 (entrambe di SEP).

Con questa operazione, a partire dal 1º gennaio 2015, è nato un gruppo editoriale composto da 240 giornalisti (sommando le redazioni dei due quotidiani) e con una quota giornaliera di 260.000 copie vendute, alla pari degli altri maggiori gruppi editoriali, come RCS MediaGroup, editore del Corriere della Sera, e Gruppo Editoriale L'Espresso, editore de la Repubblica.[15][16]

Il 5 novembre 2015 esce il nuovo settimanale Origami, pubblicato tutti i giovedì in allegato sia a La Stampa che al Secolo.
GEDI Gruppo Editoriale
Nel 2017 Italiana Editrice S.p.A. si è fusa con il Gruppo Editoriale L'Espresso per costituire il GEDI Gruppo Editoriale S.p.A.
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #455 il: 20 Gen 2018, 14:53 »
forse perchè l'auto è quella del presidente di equitalia

dici? a me era sembrato che l'articolo alludesse a quella del "presidente-Presidente"

Offline BomberMax

*****
19143
Sesso: Maschio
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #456 il: 20 Gen 2018, 15:05 »
stampa asservita a interessi mirati  ,  che  schifo dimmerda 
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #457 il: 20 Gen 2018, 20:42 »
Niente, con questo maiale "laureato" io c'ho il pregiudizio. Speriamo passi presto pure lui....



Offline Precisione

*
1818
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #458 il: 23 Gen 2018, 18:00 »
Apertura in Home Page di Repubblica con foto di Lotito e Tavecchio (di Fulvio Bianchi)

Lega serie A, Tavecchio favorito per la presidenza

Venerdì potrebbe essere il giorno della grande elezione: Cairo il vero protagonista: fa l'accordo con Lotito e per la carica di ad candida lo spagnolo Tebas

Non è cambiato nulla. Il 13 novembre ci hanno cacciato via dai Mondiali di Russia, Tavecchio ci ha rimesso il posto in Figc, si sono candidati addirittura in tre per prendere il suo posto (Gravina, Sibilia e Tommasi), l'asta dei diritti tv è stata un flop, la Lega di A è commissariata da nove mesi con Malagò che se potesse spazzerebbe via tutti. Eppure tutto rischia di tornare come prima. Ieri la Lega di A quasi eleggeva Tavecchio come suo presidente e venerdì Urbano Cairo, che si vuole ritagliare un ruolo da protagonista, tenterà il colpo, mettendo d'accordo amici e nemici. Mettendo Tavecchio appunto alla presidenza, facendo l'accordo con Lotito (che si è riappacificato con l'ex numero del calcio) e piazzando l'avvocato spagnolo Javier Tebas, ora presidente della Liga, come ad. Insomma, un colpo da maestro. Che potrebbe anche riuscire. Il Coni d'altronde sollecita e i venti presidenti, messi alla corde, potrebbe seguire il piano di Cairo.

Prima c'erano i riformisti, Agnelli con Cairo e la Roma, tutti contro Lotito. Ma ora rischia di saltare tutto. Ecco cosa prevede, nel dettaglio, il Piano del patron del Toro. Il commissario Carlo Tavecchio "scade" proprio il 29: lui sarebbe ben felice di fare il presidente della Lega di A (immaginatevi Malagò...), si sta muovendo da tempo e molti club pare siano intenzionati ad appoggiarlo. Basta una spintarella. Anche Lotito spinge da tempo per votare in Lega prima che arrivi un altro commissario, per il semplice motivo che vuole tornare in consiglio federale (il sogno è fare il vicario Figc). E Cairo, come detto, caldeggia l'assunzione, per oltre un milione all'anno più benefit, di Javier Tebas, ora n.1 della Liga di Spagna. Ma c'è qualche problemino: Tabes ha pessimi rapporti con Fifa e Uefa, e si è opposto, durante le riunioni delle Leghe europee, ai quattro club italiani in Champions. Tanto amico del calcio italiano non è, ma lo stipendio, si sa, fa gola. E c'è un altro aspetto: Mediapro ha fatto un' offerta come intermediario per i diritti tv del campionato, Mediapro è legata a Tebas e ai diritti tv spagnoli.

Tutto normale? Se il piano di Cairo va a segno, allora

il cerchio si chiude così: Tavecchio presidente di Lega, Tebas ad, Lotito e Fassone consiglieri federali, Marotta, Giulini, Percassi, Romei e Lotito consiglieri di Lega. Una grande coalizione. Poi bisognerà vedere se diventeremo davvero come la Liga di Spagna, lì è più complicato. Ma l'importante è fare in modo che nulla cambi e chi è uscito dalla porta rientri subito da un'altra parte, con tutti gli onori.



Offline JoeStrummer

*****
12045
Sesso: Maschio
Re:Io sto con il presidente della Lazio
« Risposta #459 il: 23 Gen 2018, 18:03 »
I “riformisti” sarebbero Agnelli e la Roma(UniCredit).

Cioè l’establishment che più establishment non si può...

Ma io mi domando, ma ci credono davvero a quello che scrivono?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod