La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fish_mark

*****
15968
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #20 il: 29 Giu 2016, 10:49 »
A mio (e non solo mio) giudizio è indecente!!!

Chi la gestisce ha la capacità di generare un effetto boomerang su qualsiasi argomento ed alimentare con succulenti manicaretti la cosiddetta cornice marcia. Secondo me non può non essere una forma di scarsa professionalità: deve per forza essere una strategia. La domanda è: perché? Dove ci vogliono condurre? Cui prodest (tanto per usare una lingua tanto cara al nostro presidente)?

Mentre si infittiscono i suggerimenti su cosa dovrebbe fare la comunicazione della SSLazio - che si propone su varie "piattaforme", come radio, tv e carta stampata, segno di grande ambizioni e di voglia di fare -, ripropongo la domanda iniziale che è andata inevasa e mi rivolgo quindi implorante a Palo, sempre attento e sensibile.

Da cosa nasce questa tua amara riflessione che ha lanciato l'ennesimo topic su un tema, finora inedito?

Bielsa arriva o no? Bielsa quando arriva*? Bielsa ha firmato? Il mercato langue? La maglia della prossima stagione?


* Ier sera tal Magliocchetti segnalava l'arrivo di El Loco per il prossimo venerdì mattina.
Nel corso della stessa trasmissione, inoltre, l'istesso dava conto di come la figura di Biglia nella prossima Lazio non sia così ferma e che potrebbe partire.

Offline Alcares

*
5233
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #21 il: 29 Giu 2016, 11:14 »
Si ma se poi ogni volta che accende il suo iPhone deve riprendere in mano il libretto delle istruzioni ci facciamo poco con la bella parlata.
Noi abbiamo bisogno di un team che sappia trasformare le numerose opportunità di comunicazione di una squadra di calcio in fonti di ricavi, in zone di incontro tra clienti/tifosi e squadra/società.
Non deve dire neanche una parola per radio. Non é il suo compito.
No no, certo, non stavo certo caldeggiando l'assunzione di Mimun.

Offline Palo

*****
9535
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #22 il: 29 Giu 2016, 11:37 »
... mi rivolgo quindi implorante a Palo ...

Da cosa nasce questa tua amara riflessione che ha lanciato l'ennesimo topic su un tema, finora inedito?

Se implori, dopo un attimo di imbarazzo, ti rispondo.

Nasce dal fatto che credo che tra i metter ci siano persone che nel campo della comunicazione hanno quel minimo di esperienza da renderli "autorevoli". E dal fatto che, traspare da ogni topic che c'è in questo forum, la comunicazione (intesa in entrambe le direzioni) rappresenta un fardello. E che non c'è un topic dedicato in Lazio talk.

Mo' devo andare che c'ho da portare a pranzo due clienti.

Offline Balde89

*
1774
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #23 il: 29 Giu 2016, 12:01 »
Se guardi Lotito e analizzi il suo modo di gestire, è evidente che per lui la comunicazione non è (o meglio, non è stata) importante. Semplicemente, non ci si è mai investito.
DM sembra il classico raccomandato messo li perché "tocca trovaje qualcosa da fa".

Offline WhiteBluesBrother

*****
15608
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #24 il: 29 Giu 2016, 12:27 »
Sono anni che lavoro nella comunicazione aziendale. Ormai credo siano oltre 16 anni, a livello nazionale e internazionale. Da venerdi mi cambiano lavoro, passerò al training europeo. Insomma, penso di poter essere qualificato a poter dire qualcosa, solo nell'ambito di comunicazione d'impresa (lasciano perdere i rapporti con la stampa, tanto dovrò dimettermi dall'Ordine - per quanto me ne è sempre fregato zero).
Se sei una società che ci crede, devi scegliere una persona che è già espertissima nel settore specifico, oppure puoi prendere un professionista con enormi potenzialità e capacità e farlo formare con un percorso di "istruzione" attraverso il meglio che il settore possa offrire a livello mondiale, per esempio mandandolo di persona a vedere come funziona la comunicazione su ogni media - e come lavora col mktg, aspetto fondamentale - nelle grandissime società (dalla juve a Man Utd, Real, Barca, Bayern e anche le grandi squadre di NBA o Nfl per un raffronto con le ulteriori potenzialità. Questo vale anche per chi scegli come responsabile marketing (mutatis mutandis).
Quando torna, la persona deve avere piena delega e, concordate insieme alla proprietà/ dirigenza, implementare un colossale programma di comunicazione strategica, con review semestrali e variazioni tattiche su richiesta a seconda dei risultati (alcune delle quali programmabili).
Se non ci credi, quindi te ne frega il giusto, anche meno, e pensi che debba funzionare da "voce del padroncino", fai esattamente quello che ha fatto lotito.
Non credo ci sia altro da  dire.

Offline Sonni Boi

*****
12334
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #25 il: 29 Giu 2016, 12:35 »
Ci sarebbe anche da analizzare un attimo quello che è il vero ruolo di De Martino, al di là di quello che è il titolo ufficiale: più che responsabile della comunicazione (ambito pressochè inesistente da noi), parliamo infatti di una sorta di portavoce della Lazio.

A ben vedere, io non ricordo nessun responsabile della comunicazione fare dichiarazioni ufficiali in vece delle dirigenze di Inter, Milan, Juve o Napoli. De Martino è invece di gran lunga la voce che esterna di più riguardo le faccende di casa Lazio, e lo fa sempre con quell'aria da "dico-non-dico, che più di così non posso espormi altrimenti chi di dovere mi prende a calci in culo" anzichè essere chiaro e perentorio.

Una vera porcheria.

Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #26 il: 29 Giu 2016, 12:49 »
domanda da profano che di comunicazione (come di molte altre cose del resto) sa poco: qual è, nella attuale serie A, un esempio di comunicazione vincente ? Mi viene in mente la Juve...

Offline fish_mark

*****
15968
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #27 il: 29 Giu 2016, 13:13 »
domanda da profano che di comunicazione (come di molte altre cose del resto) sa poco: qual è, nella attuale serie A, un esempio di comunicazione vincente ? Mi viene in mente la Juve...

La comunicazione vincente non è quella che vince scudetti e coppe ma quella che tiene costantemente i riflettori accesi sulla società, la squadra e i giocatori, guidandola nella "giusta" direzione, secondo i desiderata aziendali.
Questa in estrema sintesi cosa fa la comunicazione, anche di una società di calcio.

Offline WhiteBluesBrother

*****
15608
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #28 il: 29 Giu 2016, 13:50 »
La comunicazione vincente non è quella che vince scudetti e coppe ma quella che tiene costantemente i riflettori accesi sulla società, la squadra e i giocatori, guidandola nella "giusta" direzione, secondo i desiderata aziendali.
Questa in estrema sintesi cosa fa la comunicazione, anche di una società di calcio.
No.
Questi sono i rapporti con la stampa. In Italia fra l'altro, in ambito sportivo, funzionano solo in un modo: pagando.
La comunicazione è molto più di questo, questo è uno degli aspetti, importante ma non l'unico.

Offline sor greguccio

*
576
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #29 il: 29 Giu 2016, 13:58 »
La comunicazione la fanno i numeri e noi ne abbiamo pochissimi

Inviato dal mio SM-G800F utilizzando Tapatalk

Offline fish_mark

*****
15968
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #30 il: 29 Giu 2016, 14:07 »
No.
Questi sono i rapporti con la stampa. In Italia fra l'altro, in ambito sportivo, funzionano solo in un modo: pagando.
La comunicazione è molto più di questo, questo è uno degli aspetti, importante ma non l'unico.

In attesa di un ulteriore contributo da parte tua sugli altri aspetti delal "comunicazione", sarebbe ora di finirla con questo tabu.
Usciamone per favore. Si vuole stampa amica? Si paghi, in denaro (soldi) o natura (relazioni, cene, workshp, romanelle).
Vogliamo continuare così e allora becchiamoci la "cornice marcia", che messa così sembra il titolo di una commedia di Zucker-Abrahams-Zucker.

La comunicazione la fanno i numeri e noi ne abbiamo pochissimi

Inviato dal mio SM-G800F utilizzando Tapatalk



I nostri sono molto più grandi di come li immaginiamo e ce li presentiamo.

Offline Alcares

*
5233
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #31 il: 29 Giu 2016, 14:10 »
La comunicazione la fanno i numeri e noi ne abbiamo pochissimi
I numeri li fa anche la comunicazione.

Aumentando la percezione che gli altri hanno del proprio marchio e quindi aumentandone il valore.
Questo innesca un processo per cui il valore reale aumenta davvero. 

Offline fish_mark

*****
15968
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #32 il: 29 Giu 2016, 14:21 »
I numeri li fa anche la comunicazione.

Aumentando la percezione che gli altri hanno del proprio marchio e quindi aumentandone il valore.
Questo innesca un processo per cui il valore reale aumenta davvero.

La percezione.
Ad esempio - piccolo OT - sul tema della "comunicazione".

Come tutti sapete e come anche i sassi sanno, la SSLazio "avrebbe" ingaggiato Marcelo Bielsa per la prossima stagione. Dico avrebbe perché le uniche prove documentali, concordanti e impossibili da confutare sono un dirigente spedito in Argentina che è stato incontrato da un certo numero di cronisti a Fiumicino, allo sbarco dal volo intercontinentale Baires-Roma.

A fronte di questa circostanza, che non possiamo chiamare notizia, ma che tecnicamente potrebbe essere classificata alla voce "rumours" e che risale a circa una decina di giorni fa, nel frattempo nessuno ha avuto modo di cogliere una dichairazione ufficiale diramata dal sito internet della società, né una dichiarazione ufficiosa da parte del presidente, attualmente impegnato al seguito della nazionale agli Europei di calcio, in programma in Francia, né da altri dirigenti di media, bassa o alta levatura.

Qualcuno sta provando a forzare questo silenzio, inspiegabile, insondabile e incomprensibile, senza alcun esito.

Questa è la comunicazione della SSLazio, oggi 29 giugno, che è giorno di festa qui a Roma, lo ricordiamo. Ah peraltro saremmo anche quotati in borsa.
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #33 il: 29 Giu 2016, 14:27 »
La Lazio dà l'idea di fare delle cose solo perchè "costretta".

Le presentazioni, le conferenze stampa, i comunicati, ecc... si ha sempre l'impressione che sia una cosa dovuta senza la minima passione.

Offline AguilaRoja

*****
7275
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #34 il: 29 Giu 2016, 14:33 »
Attenzione, Clemente Mimun é un giornalista. Giornalista molto mediatizzato e anche abbastanza anziano.
Non credo che sia la figura di cui la Lazio ha bisogno per gestire la sua comunicazione.
C'é bisogno di competenza, visione delle nuove frontiere della comunicazione e grandissima capacità di adattarsi alle differenti situazioni. Possibilmente un vero digital native.

Direi che una nostra conoscenza comune sarebbe perfetta per questo ruolo.
E per perfetta intendo proprio la migliore a disposizione su piazza.
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #35 il: 29 Giu 2016, 14:47 »
domanda da profano che di comunicazione (come di molte altre cose del resto) sa poco: qual è, nella attuale serie A, un esempio di comunicazione vincente ? Mi viene in mente la Juve...
a me viene in mente l'altra sponda del Tevere, non vincono na ceppa da anni eppure guardi le tv o sfogli i giornali e loro sono sempre in gioco per vincere qualcosa, totti è il giocatore più forte della galassia e Pallotta un filantropo che è venuto a Roma per regalare un sogno ai tifosi giallozozzi : lo stadio nuovo. In pratica riescono a far credere che una Dacia è meglio della Rolls-Royce, questo è un esempio di comunicazione vincente

Offline Palo

*****
9535
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #36 il: 29 Giu 2016, 15:04 »
Direi che una nostra conoscenza comune sarebbe perfetta per questo ruolo.
E per perfetta intendo proprio la migliore a disposizione su piazza.
Ce ne sono diversi. Ma stante la situazione anche Vaz sarebbe meglio ...

Offline Palo

*****
9535
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #37 il: 29 Giu 2016, 15:05 »
Tra l'altro consideriamo anche "chi" è stato messo a dirigere la radio di regime.

Offline Nex1

*
3095
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #38 il: 29 Giu 2016, 15:06 »
La comunicazione è un mondo.
Non tutto è stato sbagliato e comunque qualcosa è stato fatto. Iniziative di giocatori nelle scuole con Olimpia, Olimpia stessa nel prepartita, la maglia bandiera e metto ecc. per altre cose che non ricordo... ma, il tutto è stato fatto con la potenza dirompente di una pistola ad acqua.
Una società presa per il culo dalla maggior parte della carta stampata, calpestata dalle indagine giornalistiche senza nessun ritegno, odiata, oscurata nei giornali, inserita con lo stesso scopo di quando si mettono le vignette satiriche: " FAR RIDERE, SOLLAZZARE LA MAGGIORANZA PECORONA". Così ci trattano, senza rispetto.
L'immagine vista dal di fuori del mondo Lazio è di un qualcosa d'insignificante. Mi stupisco che riusciamo ancora a attrarre personalità alla Bielsa, evidentemente c'è ancora qualcuno con gli attributi che vuole sfidare il mondo di appecorati, della cattiva informazione, di quelli che scrivono Lazio squadra fascista, di chi ci vuole rubare la storia e l'anima. Noi tutti però abbiamo l'obbligo di difenderla. La Lazio è un modo di vivere, è filosofia, è Roma e oltre Roma. Abbiamo una storia che potrebbe far innamorare chiunque. L'immagine della Lazio dipende anche da noi, ricordiamocelo.

Offline domenico

*
2230
Sesso: Maschio
Re:La "Comunicazione" della S.S. Lazio 1900
« Risposta #39 il: 29 Giu 2016, 15:18 »
La comunicazione è un mondo.
Non tutto è stato sbagliato e comunque qualcosa è stato fatto. Iniziative di giocatori nelle scuole con Olimpia, Olimpia stessa nel prepartita, la maglia bandiera e metto ecc. per altre cose che non ricordo... ma, il tutto è stato fatto con la potenza dirompente di una pistola ad acqua.
Una società presa per il culo dalla maggior parte della carta stampata, calpestata dalle indagine giornalistiche senza nessun ritegno, odiata, oscurata nei giornali, inserita con lo stesso scopo di quando si mettono le vignette satiriche: " FAR RIDERE, SOLLAZZARE LA MAGGIORANZA PECORONA". Così ci trattano, senza rispetto.
L'immagine vista dal di fuori del mondo Lazio è di un qualcosa d'insignificante. Mi stupisco che riusciamo ancora a attrarre personalità alla Bielsa, evidentemente c'è ancora qualcuno con gli attributi che vuole sfidare il mondo di appecorati, della cattiva informazione, di quelli che scrivono Lazio squadra fascista, di chi ci vuole rubare la storia e l'anima. Noi tutti però abbiamo l'obbligo di difenderla. La Lazio è un modo di vivere, è filosofia, è Roma e oltre Roma. Abbiamo una storia che potrebbe far innamorare chiunque. L'immagine della Lazio dipende anche da noi, ricordiamocelo.

Secondo me, ma potrei sbagliare non essendo del ramo, questa non è comunicazione, sono iniziative. Belle, bellissime, ma pur sempre iniziative.
La comunicazione è un mezzo che collega la società S.S. Lazio 1900 S.p.a all'ambiete esterno (leggi stampa e tifosi). Diciamo un tramite che racconti quello che la Lazio è, e quello che la Lazio fa.


Sempre imho c'è un muro comunicativo, non necessariamente voluto, credo che alla base ci sia più l'incompetenza (intesa come non competenza), che la voglia di tenerci a debita distanza.

Uno che fonda Radio, Tv, magazine, pagine social, non credo sia spinto dallo spirito di "fateve li caxxi vostra"! Semplicemente non si sa comunicare, o come si faccia comunicazione.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod