Lazio.net Community

Lazio e basta / Only Lazio => Lazio Talk => Topic aperto da: Cesio - 14 Nov 2017, 13:09

Titolo: Lazio deferita
Inserito da: Cesio - 14 Nov 2017, 13:09
Il procuratore della Figc, Giuseppe Pecoraro, ha deferito la Lazio per la vicenda degli adesivi con Anna Frank in maglia della Roma lasciati nella curva sud dello stadio Olimpico durante la gara col Cagliari (articolo 11 cgs sulla discriminazione razziale).

Lo apprende l'Ansa. Proposta invece, e trasmessa alla procura del Coni per le valutazioni del caso, l'archiviazione per il presidente del club, Claudio Lotito, per l'escamotage del passaggio dei tifosi della curva Nord squalificata in Sud.

A Lotito il capo della Procura della Federcalcio aveva inizialmente contestato la violazione del'articolo 1 bis del codice di giustizia sportiva, quello sull'obbligo di lealtà sportiva.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: bak - 14 Nov 2017, 13:49
Più scontati dell'arrivo di una cambiale in scadenza. Squallidi roma-tristi.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: gesulio - 14 Nov 2017, 13:57
art 11 comma 3.
Le società sono responsabili per l’introduzione o l’esibizione negli impianti sportivi da parte dei propri sostenitori di disegni, scritte, simboli, emblemi o simili, recanti espressioni di discriminazione. Esse sono altresì responsabili per cori, grida e ogni altra manifestazione che siano, per dimensione e percezione reale del fenomeno, espressione di discriminazione. In caso di prima violazione, si applica la sanzione minima di cui all’art. 18, comma 1 lett. e). Qualora alla prima violazione, si verifichino fatti particolarmente gravi e rilevanti, possono essere inflitte anche congiuntamente e disgiuntamente tra loro la sanzione della perdita della gara e le sanzioni di cui all’art.18, comma 1, lettere d), f), g), i), m). In caso di violazione successiva alla prima, oltre all’ammenda di almeno euro 50.000,00 per le società professionistiche e di almeno euro 1.000,00 per le società dilettantistiche , si applicano congiuntamente o disgiuntamente tra loro, tenuto conto delle concrete circostanze dei fatti e della gravità e rilevanza degli stessi, le sanzioni di cui all’art. 18, comma 1 lettere d), e), f), g), i), m) e della perdita della gara.


art. 18 comma 1

Le società che si rendono responsabili della violazione dello Statuto, delle norme federali e di ogni altra disposizione loro applicabile sono punibili con una o più delle seguenti sanzioni, commisurate alla natura e alla gravità dei fatti commessi:
a) ammonizione;
b) ammenda;
c) ammenda con diffida;
d) obbligo di disputare una o più gare a porte chiuse;
e) obbligo di disputare una o più gare con uno o più settori privi di spettatori;
f) squalifica del campo per una o più giornate di gara o a tempo determinato, fino a due anni;
g) penalizzazione di uno o più punti in classifica; la penalizzazione sul punteggio, che si appalesi inefficace nella stagione sportiva in corso, può essere fatta scontare, in tutto o in parte, nella stagione sportiva seguente;

h) retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di competenza o di qualsiasi altra competizione agonistica obbligatoria; in base al principio della afflittività della sanzione, la retrocessione all’ultimo posto comporta sempre il passaggio alla categoria inferiore;
i) esclusione dal campionato di competenza o da qualsiasi altra competizione agonistica obbligatoria, con assegnazione da parte del Consiglio federale ad uno dei campionati di categoria inferiore;
l) non assegnazione o revoca dell’assegnazione del titolo di campione d’Italia o di vincente del campionato, del girone di competenza o di competizione ufficiale;
m) non ammissione o esclusione dalla partecipazione a determinate manifestazioni;
n) divieto di tesseramento di calciatori fino a un massimo di due periodi di trasferimento.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: tommasino - 14 Nov 2017, 13:58
Ma, in concreto, cosa rischiamo?
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: gesulio - 14 Nov 2017, 14:00
quanto scritto sopra in bold
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Roberto66 - 14 Nov 2017, 14:08
In realtà il deferimento che sapevamo in arrivo esclude responsabilità di Lotito per aver aperto la Maestrelli e anzi lo ha legittimato (come già si sapeva e sancito da sentenze del tribunale ordinario); per il discorso degli adesivi si sapeva; il rischio più concreto è una o due giornate a porte chiuse, io spero in una multa (anche per la portata dell'evento, stiamo parlando di quattro adesivi, e per la tempestiva risposta della società che ha messo subito in atto iniziative volte a condannare l'accaduto).
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: JoeStrummer - 14 Nov 2017, 14:13
In realtà il deferimento che sapevamo in arrivo esclude responsabilità di Lotito per aver aperto la Maestrelli e anzi lo ha legittimato (come già si sapeva e sancito da sentenze del tribunale ordinario); per il discorso degli adesivi si sapeva; il rischio più concreto è una o due giornate a porte chiuse, io spero in una multa (anche per la portata dell'evento, stiamo parlando di quattro adesivi, e per la tempestiva risposta della società che ha messo subito in atto iniziative volte a condannare l'accaduto).

IMHO per la canizza che hanno alzato e per il fatto che Lotito ancora una volta si è dimostrato inattaccabile, le porte chiuse non ce le leva nessuno.

Però credo che realisticamente la giustizia sportiva, visto la tipologia di evento, non possa e non debba calcare troppo la mano, perchè quella degli adesivi è una fattispecie oggettivamente impossibile da prevenire e contrastare efficacemente per le Società e/o per la parte sana della tifoseria.

Certamente da questa condanna in poi dovremmo stare ancora più attenti, perchè ogni prossima ulteriore catzata potrebbe costarci molto cara.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: nordest2 - 14 Nov 2017, 14:19
giustizia sportiva surreale

manco nel medioevo

cosa aspettano a riformarla le grandissime teste del calcio?



LA RESPONSABILITA' E' PERSONALE

e oggi ci sono tutti i mezzi per applicarla

Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Precisione - 14 Nov 2017, 14:25
CALCIO: MALAGO', LOTITO NON DEFERITO? SE COMMENTO SI APRE ALTRO POLVERONE =

"Lotito non deferito? Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva se mi metto a commentare si  apre un altro polverone, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Dissi - 14 Nov 2017, 14:26
CALCIO: MALAGO', LOTITO NON DEFERITO? SE COMMENTO SI APRE ALTRO POLVERONE =

"Lotito non deferito? Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva se mi metto a commentare si  apre un altro polverone, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

pianderculo malagò
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: JoeStrummer - 14 Nov 2017, 14:35
CALCIO: MALAGO', LOTITO NON DEFERITO? SE COMMENTO SI APRE ALTRO POLVERONE =

"Lotito non deferito? Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva se mi metto a commentare si  apre un altro polverone, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Te l'ha arzata 'n artra vorta 'n faccia...
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: turco - 14 Nov 2017, 14:38
La giustizia sportiva non può ignorare che i responsabili degli adesivi sono stati individuati e puniti (per ora solo con il daspo) e la SSLazio in questa storia è parte lesa.

Per la storia degli abbonati spostati verso la Sud (definita regolare dal procuratore federale) escluderei partite a porte chiuse (comma d ed e).

Rimangono:
Ammenda, ammenda con diffida e squalifica del campo ma con spettatori...

Eviterei di prendere in considerazione tutte le altre più gravi perché:
1) si aprirebbero pericolosi precedenti non puniti.
2) je piacerebbe ma non possono.

Tutto questo, ovviamente,  secondo me.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: tommasino - 14 Nov 2017, 14:42
quanto scritto sopra in bold
Hai ragione, ho visto dopo.
Ma la forchetta è un po’ ampia, o no?
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: bizio67 - 14 Nov 2017, 14:48
Purtroppo siamo recidivi e questo peserà speriamo di cavarcela con poco ma dubito anche per altre ovvie ragioni
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: 12.maggio.74 - 14 Nov 2017, 14:52
Una diffida ci puo stare, ho sempre avuto l'impressione che il polverone lo abbiano alzato più che altro i media.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Tarallo - 14 Nov 2017, 15:08
Cosa è scritto in bold per chi ha lazionetscape? : roll:
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Splash - 14 Nov 2017, 15:09
Il deferimento era ovvio, la cosa importante e` che non sia stato deferito Lotito.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Dissi - 14 Nov 2017, 15:19
Cosa è scritto in bold per chi ha lazionetscape? : roll:

questo ?

CALCIO: MALAGO', LOTITO NON DEFERITO? SE COMMENTO SI APRE ALTRO POLVERONE =

"Lotito non deferito? Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva se mi metto a commentare si  apre un altro polverone, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Crocodile - 14 Nov 2017, 15:43
Per gli adesivi sono stati individuati i colpevoli.

Perché dovremmo pagare noi?
Come se un incendio distruggesse una casa, e chi ha costruito in legalità pagasse i danni al posto del piromane.

Che siano consegnati alla giustizia i colpevoli e dessero alla Lazio le armi per combattere il fenomeno.

In questa storia, siamo noi i danneggiati.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: biko - 14 Nov 2017, 16:08
CALCIO: MALAGO', LOTITO NON DEFERITO? SE COMMENTO SI APRE ALTRO POLVERONE =

"Lotito non deferito? Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva se mi metto a commentare si  apre un altro polverone, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.
Per il ruolo che ricopre Malagò non può rispondere come uno della curva, fa la figura del principe degli ignoranti
Dovrebbe rispondere con competenza ed in punta di diritto.
Se non ne é capace non può essere all'altezza del ruolo.






(Non che servisse questa delizia di "ignorantità " per saperlo :=))
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Sonni Boi - 14 Nov 2017, 16:09
Per gli adesivi sono stati individuati i colpevoli.

Perché dovremmo pagare noi?


Perchè purtroppo nella giustizia sportiva esiste quell'aberrazione del diritto chiamata "responsabilità oggettiva".

Temo che sia lecito attendersi la squalifica del campo per 1 o 2 giornate.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: bizio67 - 14 Nov 2017, 16:12
Per il ruolo che ricopre Malagò non può rispondere come uno della curva, fa la figura del principe degli ignoranti
Dovrebbe rispondere con competenza ed in punta di diritto.
Se non ne é capace non può essere all'altezza del ruolo.






(Non che servisse questa delizia di "ignorantità " per saperlo :=))
Non può rispondere in punto di diritto perché la laurea   l'ha
comprata
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: eaglefly1978 - 14 Nov 2017, 16:31
Non può rispondere in punto di diritto perché la laurea   l'ha
comprata

Mi hai tolto le parole di bocca.

Incredibile come un essere del genere sia ancora comodamente col posteriore su quella poltrona.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: BalkanLaziale - 14 Nov 2017, 17:14
CALCIO: MALAGO', LOTITO NON DEFERITO? SE COMMENTO SI APRE ALTRO POLVERONE =

"Lotito non deferito? Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva se mi metto a commentare si  apre un altro polverone, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Megalo, aspetta sabato, te prego.  :climb:
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: PARISsn - 14 Nov 2017, 17:18
come capo e direttore supremo dello sport nazionale tutto...invece de sta a pensa' al fallimento dello sport piu popolare e seguito e grazie ai soldi del quale campano molte altre federazioni ( sta mancata qualificazione ci costa  un 100 milioni tra premi e sponsor ect ) ...sta pensando a Lotito che non è stato deferito !! tralasciando che dimostra di non sapere manco di cosa parla visto che era scontatissimo che non poteva venir deferito...stante le leggi ordinarie che lo assolvono su tutta la  linea....leggi avverso le quali non puo' certo andare la giustizia sportiva  obbligandoti a commettere un illecito.... 8)
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Il nostro Giorgione - 14 Nov 2017, 17:26
Non può rispondere in punto di diritto perché la laurea   l'ha
comprata

Non si può dire, c'è la prescrizione.

Quello che si può dire è che - pacificamente - i soi professori diritto privato (30 e lode), diritto commerciale (30) e economia politica (30) [facciadicazzo] non riconobbero le loro firme sugli statini d'esame e sul libretto del dandy. E poi, altettanto  pacificamente, che la laurea del nostro FU ANNULLATA dalla segreteria amministrativa della Sapienza.
Stammerda.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Palo - 14 Nov 2017, 17:29
Cosa è scritto in bold per chi ha lazionetscape? : roll:
C'è scritto:


"Aridatece Tapatalk!!"
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: bizio67 - 14 Nov 2017, 17:33
Non si può dire, c'è la prescrizione.

Quello che si può dire è che - pacificamente - i soi professori diritto privato (30 e lode), diritto commerciale (30) e economia politica (30) [facciadicazzo] non riconobbero le loro firme sugli statini d'esame e sul libretto del dandy. E poi, altettanto  pacificamente, che la laurea del nostro FU ANNULLATA dalla segreteria amministrativa della Sapienza.
Stammerda.
Ovviamente ho estremizzato perché un po' conosco la materia essendo del mestiere...nelle motivazioni sostanzialmente furono provati i reati ascritti ma si salvo con la prescrizione come spesso accade in Italia
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: simcar - 14 Nov 2017, 17:38
Malagò, che bella persona...
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Palo - 14 Nov 2017, 17:42
art 11 comma 3.
Le società sono responsabili per l’introduzione o l’esibizione negli impianti sportivi da parte dei propri sostenitori di disegni, scritte, simboli, emblemi o simili, recanti espressioni di discriminazione. Esse sono altresì responsabili per cori, grida e ogni altra manifestazione che siano, per dimensione e percezione reale del fenomeno, espressione di discriminazione. In caso di prima violazione, si applica la sanzione minima di cui all’art. 18, comma 1 lett. e). Qualora alla prima violazione, si verifichino fatti particolarmente gravi e rilevanti, possono essere inflitte anche congiuntamente e disgiuntamente tra loro la sanzione della perdita della gara e le sanzioni di cui all’art.18, comma 1, lettere d), f), g), i), m). In caso di violazione successiva alla prima, oltre all’ammenda di almeno euro 50.000,00 per le società professionistiche e di almeno euro 1.000,00 per le società dilettantistiche , si applicano congiuntamente o disgiuntamente tra loro, tenuto conto delle concrete circostanze dei fatti e della gravità e rilevanza degli stessi, le sanzioni di cui all’art. 18, comma 1 lettere d), e), f), g), i), m) e della perdita della gara.


art. 18 comma 1

Le società che si rendono responsabili della violazione dello Statuto, delle norme federali e di ogni altra disposizione loro applicabile sono punibili con una o più delle seguenti sanzioni, commisurate alla natura e alla gravità dei fatti commessi:
a) ammonizione;
b) ammenda;
c) ammenda con diffida;
d) obbligo di disputare una o più gare a porte chiuse;
e) obbligo di disputare una o più gare con uno o più settori privi di spettatori;
f) squalifica del campo per una o più giornate di gara o a tempo determinato, fino a due anni;
g) penalizzazione di uno o più punti in classifica; la penalizzazione sul punteggio, che si appalesi inefficace nella stagione sportiva in corso, può essere fatta scontare, in tutto o in parte, nella stagione sportiva seguente;

h) retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di competenza o di qualsiasi altra competizione agonistica obbligatoria; in base al principio della afflittività della sanzione, la retrocessione all’ultimo posto comporta sempre il passaggio alla categoria inferiore;
i) esclusione dal campionato di competenza o da qualsiasi altra competizione agonistica obbligatoria, con assegnazione da parte del Consiglio federale ad uno dei campionati di categoria inferiore;
l) non assegnazione o revoca dell’assegnazione del titolo di campione d’Italia o di vincente del campionato, del girone di competenza o di competizione ufficiale;
m) non ammissione o esclusione dalla partecipazione a determinate manifestazioni;
n) divieto di tesseramento di calciatori fino a un massimo di due periodi di trasferimento.

Secondo me, nella comminazione di una eventuale pena, non si può prescindere da alcuni aspetti attenuanti: i "colpevoli" sono stati individuati e verranno punti (al di là del DASPO); il fatto è avvenuto all'interno del confine della curva, senza avere la minima interazione con il campo (*), la dimensione del fenomeno è stata, al di là del clamore mediatico e della giusta condanna per chi ha fatto una merdata simile, limitata ad un numero percentualmente esiguo di spettatori. Peraltro vanno considerati gli aspetti aggravanti: recidiva e situazione (quasi paradossale) per cui il fatto avveniva nel settore occupato degli spettatori che, teoricamente, erano "squalificati".

(*) un coro, un ululato, il lancio di oggetti, interagiscono più o meno, con i giocatori in campo, con la tifoseria avversaria, con gli arbitri o con altri partecipanti all'evento sportivo. Un adesivo, attaccato alla porta del cesso, ad una vetrata delimitatrice del settore o su un palo della luce, quantunque i n f a m e e deprecabile, non ha interferito con l'evento sportivo né in senso stretto e neppure in senso lato.



Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Biafra - 14 Nov 2017, 17:53
CALCIO: MALAGO', LOTITO NON DEFERITO? SE COMMENTO SI APRE ALTRO POLVERONE =

"Lotito non deferito? Ogni giorno mi capitano sentenze di giustizia sportiva se mi metto a commentare si  apre un altro polverone, sicuramente ci saranno delle opinioni diverse su questa sentenza". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

(http://images2.roma.corriereobjects.it/methode_image/2016/09/22/Roma/Foto%20Roma%20-%20Trattate/13.0.86451165-kxxD-U4323043756952TWF-593x443@Corriere-Web-Roma.jpg?v=201609221014)

€ 240.000.000,00?

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/duo-ciuffone-montezemolo-malag-promette-nazione-tutta-94301.htm

(http://cdn-static.dagospia.com/img/patch/02-2015/malago-e-montezemolo-renzi-639822.jpg)



Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Daniela - 14 Nov 2017, 19:08
Non può rispondere in punto di diritto perché la laurea   l'ha
comprata
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: turco - 14 Nov 2017, 19:49
...
Peraltro vanno considerati gli aspetti aggravanti: recidiva e situazione (quasi paradossale) per cui il fatto avveniva nel settore occupato degli spettatori che, teoricamente, erano "squalificati".
...

Non vorrei sbagliare, ma credo che solo 4 o 5 dei daspati fossero abbonati in Nord, gli altri hanno semplicemente comprato il biglietto...
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: TheVoice - 14 Nov 2017, 21:40
Non vorrei sbagliare, ma credo che solo 4 o 5 dei daspati fossero abbonati in Nord, gli altri hanno semplicemente comprato il biglietto...

Uh, questa non la sapevo.

E di quei 4-5 quanti sono Irr?
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: turco - 14 Nov 2017, 21:54
Uh, questa non la sapevo.

E di quei 4-5 quanti sono Irr?

4 o 5 irr (sempre se non sbaglio)
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: AquilaCalva - 15 Nov 2017, 00:13
Proviamo a dire questo.
1. Secondo esplicita sentenza della Cassazione, il comportamento di quei cinque sciagurati va derubricato: né razzismo, né apologia di fascismo, né antisemitismo. Il tutto va visto alla luce della storica rivalità tra le due compagini capitoline. Del resto, sono strasicuro che se qualcuno chiedesse a uno di quei cinque: "che vuol dire "ebreo"? e perché ce l'hai con loro?" ne sentiremmo delle belle.
2. Supponiamo che, nonostante tutto, la Lazio venga condannata dalla "giustizia sportiva". Quella in cui l'ex dottor Malagò ha tanto poca stima. (Mi viene un dubbio: c'è stata la prescrizione del reato, ma la laurea è stata revocata. "Ex dottore" si potrà dire?). La Lazio (per tornare a cose importanti), ne subirebbe un danno economico (ovviamente, non solo economico). Poiché i responsabili sono noti (i cinque sciagurati) la Lazio avrebbe il diritto di chiedere loro i danni.
3. Se la Lazio non lo facesse, potrebbe farlo (intendo: chiedere i danni a quei cinque sciagurati) qualunque azionista.
4. Anche se nessun azionista lo facesse, potrebbe farlo (in misura molto minore: se mi chiudono lo stadio per uno o due turni) qualunque abbonato.
5. I cinque sciagurati si difenderebbero, immagino, dicendo: "ma de che? La Cassazione ha detto che è la storica rivalità!"
6. A questo punto avremmo, come si diceva tre vite fa, fatte esplodere le contraddizioni del sistema.
7. O no?
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Ranxerox - 15 Nov 2017, 00:34
Ma ancora parla Malago' "scappa coniglio giallorosso"?
Più fazioso e scorretto di tutti quelli che nomina.
Mica se lo semo dimenticato quello che ha fatto il 26 maggio.
Uno così, già in partenza, non è degno di rappresentare i valori dello sport né può permettersi di puntare il dito contro nessuno.
Comunque il mancato deferimento di Lotito da l'esatta misura di quanto invece, al contrario, è potente la macchina del fango e della propaganda che certi soggetti sono capaci di smuovere.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Pergianluca - 15 Nov 2017, 08:45
Vorrei leggermi le sentenze che hanno prodotto con la memoria difensiva di Lotito.
Secondo me, dal loro testo è possibile desumere principi sulla scorta dei quali gli abbonati impugnino e domandino la sospensione cautelare di un eventuale provvedimento di squalifica del campo.
Io, questa volta, lo farei
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: arturo - 15 Nov 2017, 09:08
io sono disponibile a qualsiasi iniziativa .
Io, che il giorno degli adesivi ero a casa , per colpa di 12 persone individuate e quindi punibili , devo essere penalizzato perdendo la possibilità di usare il mio abbonamento per 1/2 partite.
ma non penso proprio.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: JoeStrummer - 15 Nov 2017, 09:09
Comunque il mancato deferimento di Lotito da l'esatta misura di quanto invece, al contrario, è potente la macchina del fango e della propaganda che certi soggetti sono capaci di smuovere.

Potente si, ma in fin dei conti inefficace.

Le elezioni americane hanno segnato inesorabilmente il declino dei media mainstream.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Ranxerox - 15 Nov 2017, 10:06
Vero, ovviamente che non c'èrano gli estremi per un deferimento già dall'inizio della vicenda lo avevamo scritto anche qua. Quindi, la realtà dei fatti, prima o poi emerge sempre.
Rimane il fatto che comunque certi messaggi sulla Lazio, sulla sua tifoseria in generale e su Lotito, nell'immaginario collettivo, sono passati e sono stati spinti a manetta.
A tre settimane di distanza dalla sputtanata mondiale, che Lotito non venga deferito, importa poco e pressoché a nessuno perché, questa contro notizia, passerà con un volume di risonanza molto minore rispetto a quelle precedenti.
La Lazio è una squadra ed una tifoseria di fascisti e razzisti e Lotito è un pezzo di merda. Questo volevano far passare e questo rimarrà stampato nell'immaginario collettivo.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: JoeStrummer - 15 Nov 2017, 10:20
La Lazio è una squadra ed una tifoseria di fascisti e razzisti e Lotito è un pezzo di merda. Questo volevano far passare e questo rimarrà stampato nell'immaginario collettivo.

Questo messaggio è passato solo nel pubblico che si serve dei media tradizionali, che è sempre vasto, me ne rendo conto, ma ormai è minoranza nell'opinione pubblica.

Se ti fai un giro nei forum, nei social e negli altri media 2.0, ti potrai rendere conto che i commenti sono tutt'altro che allineati al pensiero mainstream.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: BiancoCeleste - 15 Nov 2017, 14:17
Leggo che da domani saranno in vendita i biglietti per Lazio - Fiorentina, quindi immagino che la società abbia la ragionevole certezza che non ci siano in vista squalifiche del campo.
E' anche plausibile però che un'eventuale squalifica non potrebbe comunque sovrapporsi con il turno di chiusura del settore della curva Nord (slittato a causa della sospensione di Lazio - Udinese), e quindi sicuramente non potrebbe essere scontato in questa gara.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: PARISsn - 15 Nov 2017, 14:23
da quanto si legge il procuratore federale ( persona ben diversa dal riommanista Palazzi..e non perche sia laziale ma per  indubbie e comprovate capacita' ed onesta' intellettuale ) chiedera' 2 giornate di squalifica del campo...sono fiducioso che ne sara' comminata una sola o addirittura solo una mega  multa e la pena sospesa con il monito che  una eventuale recidiva faccia scattare la sanzione ...
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: Grande Puffo - 15 Nov 2017, 20:18
Pensavo ci dessero minimo 3
partite perse a tavolino stemnerde.
 :asrm
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: impero bianco blu - 19 Nov 2017, 06:45
Pochi attimi prima dell’inizio del derby tra Roma e Lazio, in zona Ponte Milvio, nei pressi dello Stadio Olimpico, si sono succeduti alcuni lanci di bottiglie. Secondo quanto riporta ilmessaggero.it, protagonisti dell’atto sarebbero alcuni sostenitori della Lazio che avrebbero anche intonato cori antisemiti verso dei tifosi romanisti che transitavano. La situazione è tornata alla tranquillità poco dopo, non si registra alcun danno né feriti.
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: tommasino - 19 Nov 2017, 09:08
Ma insomma, li posso comprare i biglietti per domenica prossima o è bene aspettare possibili sorprese?
Titolo: Re:Lazio deferita
Inserito da: colosseo2000 - 19 Nov 2017, 10:06
Pochi attimi prima dell’inizio del derby tra Roma e Lazio, in zona Ponte Milvio, nei pressi dello Stadio Olimpico, si sono succeduti alcuni lanci di bottiglie. Secondo quanto riporta ilmessaggero.it, protagonisti dell’atto sarebbero alcuni sostenitori della Lazio che avrebbero anche intonato cori antisemiti verso dei tifosi romanisti che transitavano. La situazione è tornata alla tranquillità poco dopo, non si registra alcun danno né feriti.

Per quanto gravi (sempre se confermati) episodi avvenuti al di fuori dello stadio non possono in alcun modo vedere coinvolta la SS Lazio società