Libera

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Libera
« il: 03 Ott 2017, 09:50 »
http://www.lazio.net/forum/lazio-talk/libera-la-lazio-a-lazio-sassuolo-tu-ci-sarai-contiamoci-(sondaggio)/msg1618083/#msg1618083





Che era na stronzata s'è urlato in tutti i modi , ma non servi' a nulla. Adesso i primi cocci.

Offline domenico

*
2492
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #1 il: 03 Ott 2017, 10:04 »
Quando un commerciante chiude i battenti è sempre un dramma a prescindere dai motivi. C'è sempre una famiglia o forse più che subisce il contraccolpo della chiusura.
Credo però che oltre ai disamorati che, come giustamente dice il post "hanno fatto molti più danni del gesssore" ci sia anche un altro motivo. Io come credo ormai la quasi totalità dei tifosi compro su internet. Vuoi perchè qui in Toscana non esistono prodotti Lazio salvo rarissime eccezioni, vuoi perchè è più comodo e spesso più economico. Questo è un problema che purtroppo riguarda tutti i commercianti che dovendo affrontare le mille spese di un'attività al dettaglio (non voglio immaginare quanto costi mantenere un negozio in centro a Roma) non riescono a competere con i prezzi online.
I disamorati sono dei fessi (eufemismo), ma credo siano solo una concausa.

Offline paolo71

*****
9079
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #2 il: 03 Ott 2017, 10:08 »
La rovina della Lazio.
Si sapeva.
Ora combattiamo gli ululati.
Prima che facciano chiudere lo stadio in Europa.
Re:Libera
« Risposta #3 il: 03 Ott 2017, 10:09 »
ma credo siano solo una concausa.

Certo, c'è scritto.

E' anche grazie al boicottaggio

Offline DajeLazioMia

*****
35233
Re:Libera
« Risposta #4 il: 03 Ott 2017, 10:11 »
Mi dispiace per Enza.
Ma come dice Rubin si era provato a dire nel passato che la scelta fosse rovinosa.
Risultati?
Lotito è saldamente al comando (e meno male, fino a sceicco), lo stadio è vuoto e forse abbiamo perso una generazione in questi 10 anni, il negozio storico chiude. Eh, ma dice che era un diritto, che era una scelta per il bene della Lazio. Mi pare che la storia abbia detto il contrario. Mi pare, poi sono opinioni.

Ma risorgeremo, sono sicuro.

Offline teorok

*
438
Re:Libera
« Risposta #5 il: 03 Ott 2017, 11:10 »
Mi dispiace per Enza.
Ma come dice Rubin si era provato a dire nel passato che la scelta fosse rovinosa.


Scelta ? Una grandissima macchina del fango.
Orgoglioso di non esserci mai caduto
Forza Lazio!!!

 

Offline cry

*
3446
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #6 il: 03 Ott 2017, 11:12 »
La rovina della Lazio.
Si sapeva.
Ora combattiamo gli ululati.
Prima che facciano chiudere lo stadio in Europa.

Offline arturo

*****
8090
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #7 il: 03 Ott 2017, 11:26 »
La rovina della Lazio.
Si sapeva.
Ora combattiamo gli ululati.
Prima che facciano chiudere lo stadio in Europa.

fosse solo la chiusura dello stadio...
rischiamo la squalifica dalle competizioni europee , pensate che beffa se si dovesse centrare la CL... :x

Offline gesulio

*****
18892
Re:Libera
« Risposta #8 il: 03 Ott 2017, 11:31 »
http://www.lazio.net/forum/lazio-talk/libera-la-lazio-a-lazio-sassuolo-tu-ci-sarai-contiamoci-(sondaggio)/msg1618083/#msg1618083





Che era na stronzata s'è urlato in tutti i modi , ma non servi' a nulla. Adesso i primi cocci.


benché sia uno di quelli sempre presenti allo stadio e non abbia mai e poi mai condiviso il boicottaggio e il danneggiamento come "tecnica" di persuasione nei confronti della dirigenza o peggio come testimonianza del "troppo amore", benché da Laziale non mi sia mai sentito un "mediogre" nonostante gli anni di mea vitali, vignaroli o saha, benché tutte le contestazioni alla società, anche quando legittime, non mi hanno mai visto rinunciare a un solo millimetro della mia Lazialità, trovo la correlazione tra le due questioni molto molto forzata.

mi dispiace che delle persone abbiano perso un lavoro come questo, perché nel loro caso coincideva anche con la loro passione, come in generale c'è da essere dispiaciuti quando qualcuno resta disoccupato a qualsiasi titolo.

ma insomma, la chiamata di correo riguardante i tifosi cosiddetti disamorati (che sempre prenderò per culo, in ambito calcistico e sportivo) non la condivido minimamente. mi sembra doversela prendere per forza con qualcuno,  allo scopo di riaffermare la propria posizione, non facendosi scrupolo di utilizzare anche argomenti delicati e dolorosi.

per carità, i disamorati sono personaggi che sento agli antipodi, rispetto al mio modo di essere tifoso. questo vale oggi e valeva anche ieri. nel bene e nel male sempre dalla stessa parte, per quanto mi riguarda.
ma questo non fa dei disamorati i responsabili di avvenimenti come questo, che invece riguardano problematiche più ampie, comuni con il resto del mondo, e il momento difficilissimo che la nostra società attraversa, un momento che viviamo sulla nostra pelle più o meno tutti.
lascerei le questioni Laziali sullo sfondo, perché senza dover fare il sociologo o l'economista d'accatto, mi pare siano veramente trascurabili di fronte a questioni ben più cruciali riguardanti la nostra esistenza, che sempre più assomiglia alla sopravvivenza.

quanto alla roma che potrebbe prendersi quei locali, segua uno stentoreo e deciso sticazzi al cubo.

Offline PILØ

*****
9971
Sesso: Maschio
::Italian Subs Addicted::
Re:Libera
« Risposta #9 il: 03 Ott 2017, 11:43 »
Più che alla chiusura del locale il post inviti a non prendersela con Lotito se la roma dovesse soffiarci il locale; i disamorati non possono prendere contemporaneamente il boicottaggio dei prodotti ufficiali e l'apertura in centro di un negozio ufficiale.

Offline ssl1900

*
886
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #10 il: 03 Ott 2017, 11:51 »
sono passato qualche giorno fa in via farini, al posto del negozio di Enza c'è un as roma merda store...

Personalmente ero favorevole al liberalaLazio e contrario al boicottaggio del materiale ufficiale.
Mi dispiace per Enza ma non ritengo la manifestazione "liberalaLazio" responsabile della chiusura del suo negozio. Comunque se potessi tornare indietro parteciperei di nuovo a quella manifestazione perché ritenevo che all'epoca fosse cosa giusta farla per il bene della Lazio.
Da allora molte cose sono cambiate in positivo, sia nel rapporto dirigenza-tifoseria, sia nella gestione della società e sia nelle ambizioni sportive e credo che quella manifestazione abbia contribuito a farsi che la situazione migliorasse.

In futuro, se la dirigenza non dovesse continuare su questa linea, sarei disposto a ripetere una manifestazione simile a quella di Lazio-sassuolo con il fine di spronare la società a fare meglio, a crescere in Italia ed in Europa ed avere obbiettivi sempre più ambiziosi.
Non si deve dormire sugli allori...

Offline teorok

*
438
Re:Libera
« Risposta #11 il: 03 Ott 2017, 12:16 »
sono passato qualche giorno fa in via farini, al posto del negozio di Enza c'è un as roma merda store...

Personalmente ero favorevole al liberalaLazio e contrario al boicottaggio del materiale ufficiale.
Mi dispiace per Enza ma non ritengo la manifestazione "liberalaLazio" responsabile della chiusura del suo negozio. Comunque se potessi tornare indietro parteciperei di nuovo a quella manifestazione perché ritenevo che all'epoca fosse cosa giusta farla per il bene della Lazio.
Da allora molte cose sono cambiate in positivo, sia nel rapporto dirigenza-tifoseria, sia nella gestione della società e sia nelle ambizioni sportive e credo che quella manifestazione abbia contribuito a farsi che la situazione migliorasse.

In futuro, se la dirigenza non dovesse continuare su questa linea, sarei disposto a ripetere una manifestazione simile a quella di Lazio-sassuolo con il fine di spronare la società a fare meglio, a crescere in Italia ed in Europa ed avere obbiettivi sempre più ambiziosi.
Non si deve dormire sugli allori...

ti rispondo, probabilmente il tuo intento era giusto sano nel partecipare a Libera la Lazio, gli organizzatori dell'evento miravano e mirano ad altro.
Concordi?
Forza Lazio!!!

Offline rocchigol

*****
9622
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #12 il: 03 Ott 2017, 12:16 »
ieri ed altri giorni mi e' capitato di ascoltare la voce della nord.
Al netto dei pensieri politici e delle stronzate sulla mentalità hanno ragione da vendere sul discorso che il tifoso deve andare allo stadio e non deve entrare nel merito dei conti della serva e delle contratture dei giocatori.
L'unica cosa che si sono dimenticati di dire è che la causa scatenante sono stati loro.
Se perdi 10.000 Laziali (PIGRI) poi se ti dice bene ne recuperi 5.000 quando la squadra vince...
Re:Libera
« Risposta #13 il: 03 Ott 2017, 12:31 »

Chiaro che sia cosi',c'è specificato che "anche".
Voglio dire, se sta forma di protesta(?) riprende e continua, anche i Lazio Style (e le famiglie che ci sono dietro) potrebbero subire lo stesso dramma.


La crisi c'è gia bella pregna, ma se vendi un prodotto con un marchio ben preciso e il tuo "cliente" viene invitato,pompato a non comprare, qualche responsabilità mi sembra intrinseca. Da cui il già citato "anche". 

Il negozio verrà occupato dai cugini (sticazzi) , che però venderanno lo stesso genere di prodotti, segno che la clientela  ci sarebbe pure per continuare a lavorarci. Bastava solo evitare "anche" certe iniziative. E al tempo delle stesse, a chi faceva riferimento alle famiglie che ci lavoravano dietro veniva risposto "sticazzi" . Non è il tuo caso Ges,lo so.

Questa è la coda lunga di quel periodo di contestazione senza orizzonte.

Offline ssl1900

*
886
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #14 il: 03 Ott 2017, 12:34 »
ti rispondo, probabilmente il tuo intento era giusto sano nel partecipare a Libera la Lazio, gli organizzatori dell'evento miravano e mirano ad altro.
Concordi?
Forza Lazio!!!

Forse mi sbaglio e ricordo male ma la manifestazione nacque quasi spontaneamente e fu diffusa dalle radio e non organizzata dalla CN.
La manifestazione non ebbe seguito per volere proprio della curva forse per paura di perdere "potere" sul resto della tifoseria.
Tanto è vero, se non ricordo male, che nella partita successiva in casa, la curva invitò i tifosi a non andare allo stadio quasi per riprendersi la leadership.

Per me molti danni li hanno fatti il direttivo della CN e non liberalaLazio
Troppi "scioperi" (che brutto termine abbinato al tifo per una squadra), troppi inviti a non andare allo stadio fatti nel passato, troppe polemiche e contestazioni inutili e ingiustificate. E lo dice uno che non era e non è tenero nei confronti di Lotito ma comunque sempre presente allo stadio anche quando eravamo poche migliaia a causa dell'ennesimo sciopero indetto dalla CN
 Adesso fanno gli appelli alla loro radio per tornare allo stadio però mio sembra che stanno chiudendo la stalla quando i buoi sono  scappati, stalla che avevano aperto loro...

Offline genesis

*****
18254
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #15 il: 03 Ott 2017, 12:37 »

ma questo non fa dei disamorati i responsabili di avvenimenti come questo, che invece riguardano problematiche più ampie, comuni con il resto del mondo, e il momento difficilissimo che la nostra società attraversa, un momento che viviamo sulla nostra pelle più o meno tutti.
lascerei le questioni Laziali sullo sfondo, perché senza dover fare il sociologo o l'economista d'accatto, mi pare siano veramente trascurabili di fronte a questioni ben più cruciali riguardanti la nostra esistenza, che sempre più assomiglia alla sopravvivenza.

quanto alla roma che potrebbe prendersi quei locali, segua uno stentoreo e deciso sticazzi al cubo.

Concordo.

Offline PabloHoney

*****
10520
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #16 il: 03 Ott 2017, 12:40 »
sono passato qualche giorno fa in via farini, al posto del negozio di Enza c'è un as roma merda store...

Personalmente ero favorevole al liberalaLazio e contrario al boicottaggio del materiale ufficiale.
Mi dispiace per Enza ma non ritengo la manifestazione "liberalaLazio" responsabile della chiusura del suo negozio. Comunque se potessi tornare indietro parteciperei di nuovo a quella manifestazione perché ritenevo che all'epoca fosse cosa giusta farla per il bene della Lazio.
Da allora molte cose sono cambiate in positivo, sia nel rapporto dirigenza-tifoseria, sia nella gestione della società e sia nelle ambizioni sportive e credo che quella manifestazione abbia contribuito a farsi che la situazione migliorasse.

In futuro, se la dirigenza non dovesse continuare su questa linea, sarei disposto a ripetere una manifestazione simile a quella di Lazio-sassuolo con il fine di spronare la società a fare meglio, a crescere in Italia ed in Europa ed avere obbiettivi sempre più ambiziosi.
Non si deve dormire sugli allori...

una lettura un po' troppo autocelebrativa, se mi consenti: quella manifestazione era agganciata al boicottaggio dei prodotti Lazio, al deserto allo stadio auspicato e spinto in tutte le radio, tutto quello che poteva servire a danneggiare Lotito era bene accetto, anche se questo poteva in qualche misura danneggiare la Lazio intesta come ambiente e squadra, l'obbiettivo era allontanare il male assoluto dalla Lazio, a qualsiasi costo, qualcuno ( non pochi ) anche a costo della serie B.

dire che si era favorevoli solo a una parte del disegno che si stava mettendo in atto, sapendo qual era il progetto complessivo e' troppo facile, la responsabilità della chiusura dei punti vendita era uno dei mezzi, tu e tanti come te, vi siete girati dall'altra parte

ora dire che era uno sprone a fare meglio mi sembra davvero un carpiato all'indietro

Offline teorok

*
438
Re:Libera
« Risposta #17 il: 03 Ott 2017, 12:47 »
Forse mi sbaglio e ricordo male ma la manifestazione nacque quasi spontaneamente e fu diffusa dalle radio e non organizzata dalla CN.
La manifestazione non ebbe seguito per volere proprio della curva forse per paura di perdere "potere" sul resto della tifoseria.
Tanto è vero, se non ricordo male, che nella partita successiva in casa, la curva invitò i tifosi a non andare allo stadio quasi per riprendersi la leadership.

Per me molti danni li hanno fatti il direttivo della CN e non liberalaLazio
Troppi "scioperi" (che brutto termine abbinato al tifo per una squadra), troppi inviti a non andare allo stadio fatti nel passato, troppe polemiche e contestazioni inutili e ingiustificate. E lo dice uno che non era e non è tenero nei confronti di Lotito ma comunque sempre presente allo stadio anche quando eravamo poche migliaia a causa dell'ennesimo sciopero indetto dalla CN
 Adesso fanno gli appelli alla loro radio per tornare allo stadio però mio sembra che stanno chiudendo la stalla quando i buoi sono  scappati, stalla che avevano aperto loro...


La manifestazione non ha avuto nulla di spontaneo, organizzatissima e con una regia ben nota dietro.
nel 2013 a Maggio vinciamo la Coppa Italia, Libera la Lazio è di Febbraio 2014, nel 2015 siamo andati in Champions con Pioli se non erro.
incomprensibile.
o forse si.

Cmq,  Forza Lazio e guardiamo avanti.

Offline Drenai

*
3218
Sesso: Maschio
Re:Libera
« Risposta #18 il: 03 Ott 2017, 12:53 »
soprattutto perchè non è vero che "la gestione" è cambiata dopo quegli episodi. la strategia della lazio è sempre stata chiara, solo che prima veniva dipinta sempre e solo in chiave negativa, oggi alcuni hanno fatto marcia indietro. ma il germe ormai l'hanno piazzato in troppe teste.
ci saranno sempre stagioni positive e altre meno, acquisti azzeccati e altri meno, mercati soddisfacenti e altri meno.
ma finchè ci sarà gente che automaticamente quando qualcosa non funziona pensa che sia per VOLONTA' di lotito (motivazioni varie da pensare nel vasto assortimento di non vuole farci crescere, l'hanno messo lì apposta, gestione da pizzicarolo, mancanza di volontà, CL da evitare e chi piu ne ha piu ne metta) sarà sempre conseguenza dei danni perpetrati in questi anni.
Re:Libera
« Risposta #19 il: 03 Ott 2017, 13:27 »
Scusate ma a via Farini il negozio di Enza non c'è da un sacco di tempo.
Ci andai almeno un anno fà, se non prima e c'era già un negozio ibrido di roba sportiva brutto in culo, viatico probabilmente per l'ingresso dell'asmerda in quei locali.

   
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod