Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)

0 Utenti e 28 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Kredskin

*****
6995
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #20 il: 09 Mag 2018, 19:34 »
Il treno per l'Inter é passato e ripartito negli ultimi 10 minuti con la Juve.
All'Olimpico avrà un solo risultato a favore ed é troppo poco per una Lazio più meritevole e più di personalità.

L'Inter il prossimo anno farà la E.L., questa la mia netta sensazione.
Se così sarà: prima occasione della prossima stagione c'è una birra pagata a ponte milvio.

Offline ssl1900

*
1153
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #21 il: 09 Mag 2018, 19:38 »
Ma mi dici per quale ca@@o di motivo vuoi censurare tutto....allora si chiude il forum e ci vediamo il 21 maggio....ma che cavolo di discorsi sono....non giochiamo noi, lo vuoi capire, ma persone che sono professionisti e che della Lazio interessa in quanto società che li paga e che costituisce parte integrante della loro vita professionale.
E ca@@o....

per pura scaramanzia...anche io sono dell'idea che meno topic si aprono sull'argomento è più possibilità abbiamo di arrivare quarti.
Lo so che quello che ho scritto è da infantili, è illogico ma pensarlo è più forte di me e credo che lo sia anche per quei tifosi che ad esempio non cambiano mai il tragitto per andare allo stadio. O per quelli che non scambiano mai il posto assegnato. Per quelli che fanno le corna e si grattano quando la squadra avversaria batte un corner. Sei consapevole che il risultato non è determinato dal fatto di fare o no le corna, però le fai lo stesso. E così pensi anche che scrivere e leggere questi topic sulla eventuale qualificazione in CL possa portare sfiga.
Del resto è anche questo il bello del tifo. :beer:

Offline celestebianco

*
181
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #22 il: 09 Mag 2018, 19:41 »
Il treno per l'Inter é passato e ripartito negli ultimi 10 minuti con la Juve.
All'Olimpico avrà un solo risultato a favore ed é troppo poco per una Lazio più meritevole e più di personalità.

L'Inter il prossimo anno farà la E.L., questa la mia netta sensazione.
Con la Lazio di Firenze e Torino, (tutti gli effettivi), le sensazioni sarebbero state bel diverse, perché noi siamo più forti dell'Inter.

Offline Precisione

*
1780
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #23 il: 09 Mag 2018, 19:50 »
Già scritto una settimana fa in altro topic.

Vince l'Inter (o pareggia nel caso le bastasse un pareggio) con gol generato da mancata copertura di Marusic su Perisic che fa sponda in mezzo e segna Icardi da mezzo metro.

Attacco della Lazio spuntato senza Immobile con Caicedo con non struscia palla tra Miranda e Skriniar.

Murgia arranca dietro Rafinha inutilmente.

Boato della Sud al 90esimo con il grido di "Ohe ohe ohe ohe Interrr Interrr" che risuona come un incubo nelle orecchie.

Spalletti scamiciato che corre sotto i tifosi nerazzurri.

Se torna a casa, se apre il forum.

Tutti incazzati con De Vrij che non ha marcato Icardi.

Tutti incazzati con Marusic che ha fallito l'ennesima diagonale e non ha coperto la sponda di Persic.

Poi ce so quelli incazzati che "bastava intervenire sul mercato a gennaio e non te riducevi a giocatte la partita decisiva con Caicedo e Murgia".

Poi ce so quelli che se incazzeranno con la Var che c'ha rubato 7 punti.

Ce saranno quelli che apriranno il topic "Nonostante tutto Forza Lazio" con 10000 sventolii de bandiere.

Quelli che cominceranno a fa il calciomercato.

Se va a letto con un gran rodimento di culo.

E lunedì se cominciano a fa i topic con i  coefficienti Uefa dell'Europa League per vedere se capitamo nel girone con Ferencvaros, Betis e Tottenham.

Offline paolo71

*****
9653
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #24 il: 09 Mag 2018, 19:56 »
Già scritto una settimana fa in altro topic.

Vince l'Inter (o pareggia nel caso le bastasse un pareggio) con gol generato da mancata copertura di Marusic su Perisic che fa sponda in mezzo e segna Icardi da mezzo metro.

Attacco della Lazio spuntato senza Immobile con Caicedo con non struscia palla tra Miranda e Skriniar.

Murgia arranca dietro Rafinha inutilmente.

Boato della Sud al 90esimo con il grido di "Ohe ohe ohe ohe Interrr Interrr" che risuona come un incubo nelle orecchie.

Spalletti scamiciato che corre sotto i tifosi nerazzurri.

Se torna a casa, se apre il forum.

Tutti incazzati con De Vrij che non ha marcato Icardi.

Tutti incazzati con Marusic che ha fallito l'ennesima diagonale e non ha coperto la sponda di Persic.

Poi ce so quelli incazzati che "bastava intervenire sul mercato a gennaio e non te riducevi a giocatte la partita decisiva con Caicedo e Murgia".

Poi ce so quelli che se incazzeranno con la Var che c'ha rubato 7 punti.

Ce saranno quelli che apriranno il topic "Nonostante tutto Forza Lazio" con 10000 sventolii de bandiere.

Quelli che cominceranno a fa il calciomercato.

Se va a letto con un gran rodimento di culo.

E lunedì se cominciano a fa i topic con i  coefficienti Uefa dell'Europa League per vedere se capitamo nel girone con Ferencvaros, Betis e Tottenham.

pure io me la sento così...
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #25 il: 09 Mag 2018, 19:59 »
A che serve sto topic?
L'unica sensazione giusta è quella di andare allo stadio e COMBATTERE.
Noi con la voce e il tifo a supportare i ragazzi in campo.
Tutto il resto sono chiacchiere melliflue e inutili.

Offline olympia

*
4257
Sesso: Femmina
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #26 il: 09 Mag 2018, 19:59 »
Per me pareggiamo o vinciamo a Crotone, tanto è uguale, perché la partita con l' Inter basta pareggiarla in ogni caso, non credo proprio che l' Inter faccia 6 gol al Sassuolo, sarebbe da ufficio inchieste. Siccome queste partite " o dentro o fuori" non riesco più a guardarle perché non gliela faccio più , rischio di schiattare, ho deciso di andarmene al cinema e poi si vedrà.Speravo tanto che non fosse decisiva perchè mi sentivo che avremmo vinto con l'Atalanta, ma noi dobbiamo soffrire fino all' ultimo secondo, è la nostra storia. Non faccio pronostici, perché decideranno gli episodi e la fortuna. Speriamo bene, comunque vada la Lazio quest' anno è stata grandissima e merita sempre i nostri applausi.  :ssl

Offline celestebianco

*
181
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #27 il: 09 Mag 2018, 20:01 »
Già scritto una settimana fa in altro topic.

Vince l'Inter (o pareggia nel caso le bastasse un pareggio) con gol generato da mancata copertura di Marusic su Perisic che fa sponda in mezzo e segna Icardi da mezzo metro.

Attacco della Lazio spuntato senza Immobile con Caicedo con non struscia palla tra Miranda e Skriniar.

Murgia arranca dietro Rafinha inutilmente.

Boato della Sud al 90esimo con il grido di "Ohe ohe ohe ohe Interrr Interrr" che risuona come un incubo nelle orecchie.

Spalletti scamiciato che corre sotto i tifosi nerazzurri.

Se torna a casa, se apre il forum.

Tutti incazzati con De Vrij che non ha marcato Icardi.

Tutti incazzati con Marusic che ha fallito l'ennesima diagonale e non ha coperto la sponda di Persic.

Poi ce so quelli incazzati che "bastava intervenire sul mercato a gennaio e non te riducevi a giocatte la partita decisiva con Caicedo e Murgia".

Poi ce so quelli che se incazzeranno con la Var che c'ha rubato 7 punti.

Ce saranno quelli che apriranno il topic "Nonostante tutto Forza Lazio" con 10000 sventolii de bandiere.

Quelli che cominceranno a fa il calciomercato.

Se va a letto con un gran rodimento di culo.

E lunedì se cominciano a fa i topic con i  coefficienti Uefa dell'Europa League per vedere se capitamo nel girone con Ferencvaros, Betis e Tottenham.
Te ne sei dimenticata una:
Recuperati Immobile e Luis Alberto, 42esimo della ripresa: 0-0, esce Lulic entra Lukaku, 44' Leiva lancia Lukaku sulla sinistra supera Candreva e mette al centro, irrompe Immobile e segna: 1-0 per noi. Finita. Tutti su LazioNet fino alle 6 di mattina a festeggià.
Tanto per la precisione.
 :since :beer:

Offline FMSSL

*
1801
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #28 il: 09 Mag 2018, 20:14 »
Sensazioni positive, perché ho fiducia in questa squadra

Offline celestebianco

*
181
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #29 il: 09 Mag 2018, 20:15 »
A che serve sto topic?
L'unica sensazione giusta è quella di andare allo stadio e COMBATTERE.
Noi con la voce e il tifo a supportare i ragazzi in campo.
Tutto il resto sono chiacchiere melliflue e inutili.
A che serve sto topic?
Mah, penso per divertirci, per scambiare nostre sensazioni, insomma se siamo qui ...

L'unica sensazione giusta è quella di andare allo stadio e COMBATTERE.
Noi con la voce e il tifo a supportare i ragazzi in campo.

Ma questo non c'è bisogno che tu lo ricorda, io lo faccio tutte le domeniche.

Tutto il resto sono chiacchiere melliflue e inutili.
Mah! questa è una tua opinione, un po' da saccente.

 :beer: :beer:


Offline SSL

*
2651

Offline SSL

Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #30 il: 09 Mag 2018, 20:54 »
Una Lazio al completo se la gioca tranquillamente.
Ma è chiaro che anche se recuperati i nostri non saranno al meglio.
L'Inter ha preso la scia e il traguardo è ancora lontano, in volata spesso in queste condizioni sei fottuto.
Però che ve devo di, io mi fido di questa Lazio. Partire per sconfitti sarebbe l'errore più grande. E questo Simone lo sa.
Forza Lazio!

Offline gianluca72

*
3055
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #31 il: 09 Mag 2018, 21:09 »
Loro troppo spocchiosi nelle interviste di questi giorni. Noi tifosi troppo demoralizzati soprattutto a causa di infortuni e partita con l’Atalanta. Se torno però con la mente alla partita di Torino di 7 giorni prima per me tra noi e loro non c’ è partita

Online WhiteBluesBrother

*****
15969
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #32 il: 09 Mag 2018, 21:16 »
Dipende da Crotone, noi dobbiamo vincere, se ci riusciamo poi con 2 risultati su 3 per noi l’inda è costretta ad attaccare. E questo potrebbe crearci gli spazi per metterli in enorme difficoltà.
Quindi le mie sensazioni ve le dirò domenica...

Offline Torakiki

*
682
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #33 il: 09 Mag 2018, 21:21 »
Emozioni: frustrazione devastante derivante dalla consapevolezza di dover aver ancora in ballo qualcosa che sento come mio.
Sensazioni: moriremo tutti.

Detto questo, per assurdo (e sottolineo per assurdo), ho la sensazione che avremo più speranze giocando l'ultima con un solo risultato a disposizione.

Offline zorba

*****
2908
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #34 il: 09 Mag 2018, 21:50 »
Già scritto una settimana fa in altro topic.

Vince l'Inter (o pareggia nel caso le bastasse un pareggio) con gol generato da mancata copertura di Marusic su Perisic che fa sponda in mezzo e segna Icardi da mezzo metro.

Attacco della Lazio spuntato senza Immobile con Caicedo con non struscia palla tra Miranda e Skriniar.

Murgia arranca dietro Rafinha inutilmente.

Boato della Sud al 90esimo con il grido di "Ohe ohe ohe ohe Interrr Interrr" che risuona come un incubo nelle orecchie.

Spalletti scamiciato che corre sotto i tifosi nerazzurri.

Se torna a casa, se apre il forum.

Tutti incazzati con De Vrij che non ha marcato Icardi.

Tutti incazzati con Marusic che ha fallito l'ennesima diagonale e non ha coperto la sponda di Persic.

Poi ce so quelli incazzati che "bastava intervenire sul mercato a gennaio e non te riducevi a giocatte la partita decisiva con Caicedo e Murgia".

Poi ce so quelli che se incazzeranno con la Var che c'ha rubato 7 punti.

Ce saranno quelli che apriranno il topic "Nonostante tutto Forza Lazio" con 10000 sventolii de bandiere.

Quelli che cominceranno a fa il calciomercato.

Se va a letto con un gran rodimento di culo.

E lunedì se cominciano a fa i topic con i  coefficienti Uefa dell'Europa League per vedere se capitamo nel girone con Ferencvaros, Betis e Tottenham.

Nonostante il tuo nick speriamo che ti sbagli ma alla stragrande proprio!!!  ;)

Offline fiord

*
4716
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #35 il: 09 Mag 2018, 21:53 »
L'Inter perde con il sassuolo e noi festeggiamo la champions a Crotone.

Offline ssl_1900

*****
6311
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #36 il: 09 Mag 2018, 22:04 »
La mia sensazione entrando in questo topic è che prima me gratto le palle e meglio è.

Offline M.L.Castroman 26

*
1657
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #37 il: 09 Mag 2018, 22:30 »
OK, cerco di essere il più lucido possibile.

Questa la mia previsione.
- Vittoria larga dell'Inter col Sassuolo ma non così larga da rendergli migliore la differenza reti
- Crotone-Lazio X
- Lazio-Inter 2

Penso che l'Inter all'Olimpico vincerà perché, purtroppo, la Lazio arriverà presumibilmente senza i suoi giocatori migliori (Immobile e Luis Alberto) o comunque in condizioni molto deficitarie col rischio che escano dopo un quarto d'ora (vedi Parolo finale di Coppa Italia) e col pericolo squalifica per Leiva, oltre al fatto che Radu e Parolo non si capisce come potranno stare.
Tutto questo è un handicap enorme di fronte a una squadra che sta vivendo il suo periodo migliore, non solo dell'ultima stagione ma direi degli ultimi 7 anni, da un punto di vista di espressione del gioco e qualità di occasioni create in ogni partita.

Questa è la mia sensazione, detta davvero senza alcuna scaramanzia ma solo provando ad analizzare il dato tecnico e psicologico.

Ad agosto avevo ipotizzato la Lazio finalista di EL, quindi nessuno potrà dirmi che lo dico per disfattismo programmatico.
E' quello che penso in questo momento.

Purtroppo la penso anch'io così

Offline DajeLazioMia

*****
36458
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #38 il: 09 Mag 2018, 22:36 »
La mia sensazione entrando in questo topic è che prima me gratto le palle e meglio è.
più o meno è anche la mia.

Offline robylele

*****
30289
Sesso: Maschio
Re:Qualificazione Champions: emozioni/sensazioni (NON calcoli)
« Risposta #39 il: 09 Mag 2018, 22:42 »
Già scritto una settimana fa in altro topic.


quindi sei recidivo a postare le tue...sensazioni...   :)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod