SS Lazio Primavera 2017/2018

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline calimero

*
3758
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #80 il: 07 ſet 2017, 21:32 »
Vittoria ai rigori

 :ssl  :ssl  :ssl

Molto bene Cesaroni e il portiere Furlanetto

Offline Cliath

*****
5946
Sesso: Femmina
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #81 il: 07 ſet 2017, 21:35 »
Bravissimi ragazzi!!  :ssl

E nell'intervallo tra primo e secondo tempo hanno premiato il nostro portiere come migliore del torneo!  :beer:
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #82 il: 08 ſet 2017, 15:22 »
Primavera 1 TIM | Bonatti: "Credo molto nella mia squadra"
 
08 Settembre 2017

SETTORE GIOVANILE

Mister Andrea Bonatti, tecnico della Lazio Primavera, è intervenuto questo pomeriggio ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“Siamo carichi, motivati e vogliosi di iniziare questo nuovo percorso nel quale tutti ci auguriamo di essere protagonisti e per il quale abbiamo lavorato alacremente finora. Il nuovo format del campionato prevede squadre di livello, che posso aiutare i ragazzi a crescere per poi avere un futuro professionale soddisfacente.

Un anno fa partivo con la stessa fiducia nei confronti del mio lavoro, del mio staff e della Società. Ero un novello della categoria, sono contento della scorsa annata che è stata ampiamente positiva, nella speranza di un futuro migliore.

Abbiamo cambiato più della metà della rosa ma si è creata una buona amalgama, abbiamo intrapreso un buon percorso di cultura del lavoro. La condizione atletica va migliorata, così come la conoscenza dei principi di gioco.

Sul campo esiste una sola lingua che è quella del calcio ma nel mio ruolo ho anche il compito di insegnare, limitatamente alle mie conoscenze, quello che voglio dai miei ragazzi. Parlare in inglese aiuta a favorire l’apprendimento di tutti ma gran parte sta nella capacità di ricezione dei singoli.

Effettuo le mie scelte per il bene del Club, compiendo valutazioni complete sui giocatori. Per essere calciatori occorrono qualità tecniche, atletiche, tattiche e cognitive. In questo gruppo ci sono potenzialità che devo rendere realtà.

La prima di campionato ha sempre un sapore particolare, in qualsiasi categoria. Dal punto di vista tattico, ci sono poche informazioni sull’avversario. Finora abbiamo lavorato sullo sviluppo die nostri principi di gioco. Voglio vedere quanto è stato appreso. Rossi è un ragazzo dalle qualità straordinarie e nello scorso anno è stato il catalizzatore di molti flussi di gioco. Io, però, voglio che ci sia una coralità all’intero della quale il singolo può esprimere al meglio le proprie qualità. Se segna Al Hassan, Sarac, Rezzi, Maloku o Lukai, non mi interessa.

Credo molto nella mia squadra. Lo scorso anno abbiamo ottenuto il record di nove vittorie consecutive, abbiamo portato sette giocatori tra i professionisti ed abbiamo vinto il nostro girone dopo quattro anni. Per migliorarci, dobbiamo portare più giocatori tra i professioni o farlo ad un livello superiore.

Vivo le emozioni del momento, che in alcuni contenesti mi trasportano. Credo che io debba rappresentare un esempio per i miei ragazzi.

Miceli giocherà a centrocampo, colgo l’occasione per ringraziarlo di quanto fatto lo scorso anno. Nel calcio non c’è memoria, questo vale sia per il nostro nuovo capitano sia per tutti gli altri.

Rispetto allo scorso anno abbiamo aumentato le sedute di lavoro. Mi auguro che il calcio italiano possa continuare a sfornare talenti di assoluto livello perché ci sono tutti i presupposti per farlo. A volte manca la cultura del lavoro ma dobbiamo essere noi grandi a farlo per primi.

Essere giovani porta entusiasmo ma l’esperienza di chi ha qualche anno in più è una componente importantissima.

Avevo visto Pedro Neto in una gara contro il Porto per un mio corso di aggiornamento sul calcio europeo. Ha ottime caratteristiche, che la Società ha intravisto per puntare su di lui per un futuro roseo.

Al Fersini ci sono lavori in corso ma se questo comporterà un terreno di gioco in perfette condizioni per il resto della stagione, come è stato nella passata stagione, ben venga disputare la prima di campionato in casa non a Formello”.

Offline Cirrus Minor

*
4806
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #83 il: 09 ſet 2017, 14:51 »
Quello che vado dicendo da tempo lo ha ribadito Bianchessi per fortuna:

La Lazio vuole costruire il proprio futuro in casa e per questo ha deciso di puntare su Mauro Bianchessi, divenuto il nuovo responsabile del settore giovanile biancoceleste. É importante coltivare i nuovi talenti sin da subito, per farli crescere e trasformarli in patrimonio della Lazio. Il lavoro di Bianchessi consisterà proprio in questo e ha già ricevuto direttive ben precise dal presidente Lotito. Dopo aver presentato il progetto “La Meridiana”, il lavoro sui giovani del futuro continuerà a vele spiegate senza interruzione. Come riporta la consueta rassegna stampa a cura di Radiosei, Bianchessi sa già come fare: “Lotito mi ha chiamato per costruire un serbatoio di talenti tra i 14 e i 16 anni da crescere in casa. Basta stranieri a meno che non siano di prospettiva sicura. Cerco i nuovi Locatelli, Petagna e Cutrone per la Lazio”. Il domani della Lazio è adesso.

 :ssl :ssl :ssl

Offline Miro25Klose

*
3111
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #84 il: 09 ſet 2017, 16:51 »
Sconfitta per 0-1 con il Chievo per la nostra primavera alla prima giornata di campionato.

Offline Pomata

*
9579
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #85 il: 09 ſet 2017, 16:57 »
ci sono anche le retrocessioni da quest'anno vero?

Offline Cirrus Minor

*
4806
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #86 il: 09 ſet 2017, 16:58 »
Peccato!! Non sono stati fortunati. Ma non si può giocare senza centravanti.La Lazio ha fuori Al Hassan per infortunio e Maloku che non ha il transfert. Bisogna dimenticare lo scorso anno dove le partite le risolveva Rossi. Purtroppo ai ragazzi che provengono da federazioni straniere non viene concesso il permesso di giocare da subito, quindi chissà quando scenderanno in campo....

 :S :S :S

Offline Cirrus Minor

*
4806
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #87 il: 09 ſet 2017, 16:59 »
ci sono anche le retrocessioni da quest'anno vero?

3....pertanto quest'anno le partite saranno molto combattute....

Offline Pomata

*
9579
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #88 il: 09 ſet 2017, 17:01 »
Peccato!! Non sono stati fortunati. Ma non si può giocare senza centravanti.La Lazio ha fuori Al Hassan per infortunio e Maloku che non ha il transfert. Bisogna dimenticare lo scorso anno dove le partite le risolveva Rossi. Purtroppo ai ragazzi che provengono da federazioni straniere non viene concesso il permesso di giocare da subito, quindi chissà quando scenderanno in campo....

 :S :S :S

stessa cosa per il difensore portoghese?

Offline Bambino

*
4776
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #89 il: 09 ſet 2017, 17:28 »
Sconfitta per 0-1 con il Chievo per la nostra primavera alla prima giornata di campionato.

peccato, ma il chievo è forte?

Offline Cirrus Minor

*
4806
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #90 il: 09 ſet 2017, 17:43 »
stessa cosa per il difensore portoghese?

Quelli in attesa del transfert sono: Jorge Silva, Lucaj e Maloku...pertanto oggi Bonatti aveva 5 giocatori fuori per infortuni e burocrazia...

Offline calimero

*
3758
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #91 il: 09 ſet 2017, 17:58 »
Nino Fidanza è bravo? Vado in vacanza tra Lazio e Abruzzo e qui ne parlano come un mezzo fenomeno. mi pare sia un 2000.

Offline claudio1

*
2560
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #92 il: 09 ſet 2017, 18:15 »
Nino Fidanza è bravo? Vado in vacanza tra Lazio e Abruzzo e qui ne parlano come un mezzo fenomeno. mi pare sia un 2000.

Con tutto il rispetto, nelle giovanili del Celano uno che poi va alla Lazio credo sia sempre fenomenale rispetto agli altri.
Cmq magari fosse fenomenale in assoluto...

Offline Miro25Klose

*
3111
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #93 il: 16 ſet 2017, 16:58 »
0-0 a Udine e primo punto in classifica per la nostra primavera.

Offline Cirrus Minor

*
4806
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #94 il: 16 ſet 2017, 20:52 »
Purtroppo ci vorranno 2 mesi per vedere i 4 nuovi tesserati dall'estero. Ma ne vale la pena di andare a prendere ragazzi da altre federazione che poi non ti danno la possibilità di farli giocare da subito??? Ecco perché dico da tempo di avere in squadra giocatori "italiani"!!!!
 :S :S

Offline FedericaB

*
2018
Sesso: Femmina
Mondocinema
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #95 il: 17 ſet 2017, 01:12 »
Keita (e Strakosha, e Onazi, e Kozak, e Diakité...) dimostrano che sì, ne vale la pena. Mi sembra una buona percentuale rispetto ai ragazzi della primavera che sono diventati professionisti negli ultimi anni.
Anche a logica pura: "pescare" dal serbatoio di talenti dell'Italia mi sembra più limitante che pescare dal serbatoio di talenti del mondo. E mi piace pensare che i colori biancocelesti possano essere un sogno per ragazzi di tutto il mondo.

 :ssl :ssl :ssl

Offline meanwhile

*****
2548
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #96 il: 17 ſet 2017, 09:31 »
Murgia, Lombardi, Crecco, Palombi, Cataldi..

Online MisterFaro

*****
9134
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #97 il: 17 ſet 2017, 10:12 »
Si sommano
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #98 il: 17 ſet 2017, 11:27 »
Ma Neto e Jordao non potrebbero fare qualche partita in primavera?
Almeno per prendere il ritmo partita.
Almeno per renderci conto se sono di un livello superiore rispetto ai pari età.

Offline Palo

*****
10324
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #99 il: 17 ſet 2017, 11:33 »
Ma Neto e Jordao non potrebbero fare qualche partita in primavera?
Almeno per prendere il ritmo partita.
Almeno per renderci conto se sono di un livello superiore rispetto ai pari età.
La mia domanda è, invece: Neto è un 2000, se non sbaglio, coetaneo di alcuni dei giocatori 'non ancora schierabili' ... perché lui lo sarebbe? Perché ha delle presenza tra i professionisti e quindi segue un iter diverso? Perché ha Mendes che è più bravo? Oppure ... manco lui è schierabile?


Lo domando perché non so, non per polemica o per arroganza (tipica di alcuni netter).
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod