SS Lazio Primavera 2017/2018

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #40 il: 07 Ago 2017, 12:00 »
Quindi secondo molti di voi riempire la primavera, ma anche gli U17 di stranieri, può andare bene?? Vi ricordo che non solo i portanova, faraoni ed altri se ne sono andati, ma anche alcuni tipo keita stanno facendo la stessa cosa. Io intendevo che dire che l'attaccamento alla maglia lo possono avre in misura maggiore ragazzi che provengono da Roma o dal circondario: vedi Palombi, Lombardi, Murgia.... Solo questo, ma vedere la primavera zeppa di stranieri non la ritengo una buona cosa soprattutto per il vivaio italiano. Poi se arriva un ragazzo dal....Senegal ed è un fuoriclasse, lo inserisco anche per vincere qualcosa....solo questo!!!
 :p :p

Offline A.Voronin

*
3975
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #41 il: 07 Ago 2017, 12:58 »
Hai citato Faraoni e Portanova che rientrano in quella categoria..senza contare i vari scippi durante gli ultimi anni.
Il discorso che fai ha senso in ogni caso, ma la vedo dura contrastare lo strapotere del bruco..se li prende tutti

Offline Maremma Laziale

*
9778
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #42 il: 07 Ago 2017, 13:53 »
https://www.transfermarkt.it/primavera-1/startseite/wettbewerb/IJ1

Stiamo a 12 come le merde. La Juve 11, la Samp a 10, l'inda e il Torino a 9.
Non ci vedo tutto questo scandalo. Poi, per dire, non sono le giovani merde a pescare il meglio del bacino romano e dei dintorni?
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #43 il: 07 Ago 2017, 13:56 »
Stigrancazzi se in primavera ci sono tanti o troppi stranieri, l'importante è portarne costantemente un paio in prima squadra.
Oramai alla favola dell'attaccamento alla maglia neanche i ragazzini ci credono più.

Offline dani2110

*
17402
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #44 il: 07 Ago 2017, 16:08 »
Quindi secondo molti di voi riempire la primavera, ma anche gli U17 di stranieri, può andare bene?? Vi ricordo che non solo i portanova, faraoni ed altri se ne sono andati, ma anche alcuni tipo keita stanno facendo la stessa cosa. Io intendevo che dire che l'attaccamento alla maglia lo possono avre in misura maggiore ragazzi che provengono da Roma o dal circondario: vedi Palombi, Lombardi, Murgia.... Solo questo, ma vedere la primavera zeppa di stranieri non la ritengo una buona cosa soprattutto per il vivaio italiano. Poi se arriva un ragazzo dal....Senegal ed è un fuoriclasse, lo inserisco anche per vincere qualcosa....solo questo!!!
 :p :p

In un mondo dove si guadagnano i miliardi stamo ancora a crede all'attaccamento alla maglia...la Primavera fornisse giocatori da vendere o utili alla prima squadra...poi se romani, slavi, albanesi, austriaci o romeni è uguale.

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #45 il: 07 Ago 2017, 19:17 »
In un mondo dove si guadagnano i miliardi stamo ancora a crede all'attaccamento alla maglia...la Primavera fornisse giocatori da vendere o utili alla prima squadra...poi se romani, slavi, albanesi, austriaci o romeni è uguale.

Adesso ho capito come è crollato l'Impero Romano....la Lazio farà la stessa fine??? Vabbè sarà il caldo....

 :p :p :p

Offline dani2110

*
17402
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #46 il: 07 Ago 2017, 19:27 »
Adesso ho capito come è crollato l'Impero Romano....la Lazio farà la stessa fine??? Vabbè sarà il caldo....

 :p :p :p

Il mondo in generale è cambiato Cirrus...figuriamoci il mondo del calcio.

Come ti hanno fatto notare, in Italia ormai tutte le squadre giovanili sono piene di stranieri...è la globalizzazione. Ma d'altronde oggi come oggi se devi comprà un televisore vai ancora al negozietto sotto casa e paghi quanto te dice? Oppure leggi le offerte di tutti i negozi e poi decidi il miglior rapporto qualità prezzo?

Cosi è con i calciatori...le società scandagliano tutti i mercati e cercano di inserire i migliori prospetti...e per farlo non scelgono a Roma e provincia, ma scelgono in tutto il mondo...me pare un pelo più ampio come range...cosi aumenti le probabilità di trovare giocatori validi...e non è un caso che la maggior parte dei giocatori usciti dal settore giovanile della Lazio siano stranieri (Diakitè, Onazi, Cavanda, Keita, Strakosha, Elez tanto per citarne alcune)

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #47 il: 10 Ago 2017, 19:03 »
Non so se è superstizione o che, fatto sta che lotito e tare non stanno costruendo una primavera all'altezza di un campionato che vede le migliori d'Italia riunite in uno stesso girone, quindi ecco che succede:
INFORTUNIO BOATENG PRIMAVERA – Non poteva cominciare nei peggiori dei modi la nuova avventura per il giovane della primavera Emmanuel Boateng. Il calciatore olandese, ruolo difensore, ha riportato una lesione al menisco del ginocchio destro.

L’OPERAZIONE – Nella giornata di sabato, il giovane calciatore verrà operato presso la clinica Paideia dal dott. Rodia: i tempi di recupero sono stimati intorno a un mese circa. Boateng sarà costretto a saltare la seconda fase di preparazione del ritiro e probabilmente anche la partita di esordio contro il Chievo Verona.


Fonte [...]eu

 :S :S :S
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #48 il: 10 Ago 2017, 19:27 »
Non capisco il passaggio logico tra la tua opinione
lotito e tare non stanno costruendo una primavera all'altezza
e l'infortunio di Boateng.
L'unico collegamento sembra essere la tua voglia di scrivere cose negative sulla Lazio primavera

Offline meanwhile

*****
2325
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #49 il: 10 Ago 2017, 19:39 »
Non capisco il passaggio logico tra la tua opinione e l'infortunio di Boateng.
L'unico collegamento sembra essere la tua voglia di scrivere cose negative sulla Lazio primavera

Daavveeroo ooh.. maa chee èè staa roobaa..  :x

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #50 il: 11 Ago 2017, 12:18 »
Non capisco il passaggio logico tra la tua opinione e l'infortunio di Boateng.
L'unico collegamento sembra essere la tua voglia di scrivere cose negative sulla Lazio primavera

Per carità!!! Io seguo i ragazzi da molti anni e ho veramente piacere se loro riescono a farsi strada tra i professionisti. Tuttavia, essendo quest'anno un campionato tremendamente competitivo,alla luce delle amichevoli che non stanno assolutamente convincendo, agli attaccanti che mancano in rosa,(pur se il centrocampo mi sembra di buona fattura), sono moderatamente preoccupato circa il futuro di questa squadra. Poi se c'è qualcuno che la pensa diversamente, ciò mi rende felice perché vuol dire che mi sbaglio e che questa squadra farà sfracelli come però non ha dimostrato lo scorso anno, dove quelli dell'altra sponda ci hanno infilzato 10 volte senza subire goals!!!!! Comunque fora ragazzi che io vi seguirò anche se dovreste fare un campionato di m@@@a e non come alcuni che si accorgono della primavera solo quando vince!!!!!

 :p :p :p :p :p

Offline italicbold

*****
30613
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #51 il: 11 Ago 2017, 15:27 »
Prendetelo per quello che vale, la mia fonte é interna, parecchio interna a Trigoria.
Al momento a Roma c'é una società che sta creando le basi per un grande settore giovanile, con organizzazione e con l'acchiappo di Bianchessi che, parola di gente interna al settore giovanile delle merde, é un vero acquisto che darà parecchi frutti, mentre dall'altro c'é una situazione di forte sfaldamento con situazioni abbastanza complicate e sospette. Tanto che, per la prima volta da anni, si assiste a un discreto passaggio di giovani promesse dai peperoncini alla Lazio.

Questo m'é stato detto e questo scrivo.
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #52 il: 11 Ago 2017, 16:10 »
Mister Bonatti: "Stiamo lavorando per arrivare al meglio alla prima di campionato"
 
 11 Agosto 2017 PRIMAVERA
Il tecnico della Primavera biancoceleste, Andrea Bonatti, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“In queste prime settimane di lavoro abbiamo sofferto tanto il calco, che è andato a inficiare sulla qualità degli allenamenti. Abbiamo risentito dell’elevata temperatura, che concede una minore possibilità di recuperare e peggiora l’espressione del gioco. È normale, inoltre non dipendeva da noi. Domani avremo un’amichevole poi sono in programma quattro giorni di stacco e inizieremo a svolgere un’altra fase, aumentando l’intensità e diminuendo la durata delle singole sedute, che finora sono arrivate fino alle due ore. Tale cambio ci può portare a raggiungere le migliori condizioni per iniziare il campionato il prossimo 9 settembre

Con i nuovi innesti occorre ricominciare da capo ma questo non mi spaventa. I vecchi avevano già assimilato la cultura del lavoro e lo spirito di sacrificio, oltre alla filosofia di gioco. Qualcuno è più predisposto ad apprendere; tutto questo fa parte del ruolo dell’allenatore di una Primavera. Se i neoarrivati sapranno integrarsi bene, ascoltando cosa chiedo dal punto di vista comportamentale e caratteriale, troveranno spazio, come accaduto per gli altri ragazzi lo scorso anno.

I ‘99 e i due fuoriquota ‘98 rimasti dalla precedente annata devono dare un’importante dimostrazione di maturazione, in parte già vista, perché sia di buon esempio per il miglioramento dei giovani.

Regna un po’ incertezza su valore degli organici avversari, indipendentemente dal fatto che il nuovo girone comprende le prime 16 squadre d’Italia. Gli organici sono cambiati, noi abbiamo perso giocatori importanti, come giusto che sia; allo stesso modo, sono contento di chi è qui, tutti hanno il mio gradimento tecnico e la mia fiducia. Numericamente siamo ancora un po’ridotti ma se possibile allungheremo la rosa per essere maggiormente competitivi.

Dovremo trovare soluzioni congrue con le esigenze della Lazio Primavera. Abbiamo tempo per compiere le dovute valutazioni. Chi entrerà nel nostro gruppo, deve essere a disposizione ed possedere il bagaglio tecnico e caratteriale adeguato per crescere dal punto di vista professionale. Questo è lo spirito mio, dello staff e del gruppo.

Nella prima giornata della Regular Season affronteremo il Chievo Verona, una squadra guidata da uno dei migliori tecnici della categoria, quale Lorenzo D’Anna. Non lo conosco personalmente. I clivensi alla prima di campionato rappresentano un notevole scoglio, ma prima o poi occorre da affrontare tutte.

Dall’Under-17 sono arrivati ragazzi nei quali ho intravisto potenzialità sulle quali lavorare con pazienza. I ‘99 hanno un anno importante alle spalle e all’inizio, avendo investito formandoli nei mesi scorsi, loro avranno la priorità nelle scelte. Se ciò potrà portare a una rilassatezza nei ‘vecchi’, questi verranno sostituiti: nessuno con me ha il posto assicurato.

Nelle prime settimane di lavoro ho ripreso il discorso dell’anno scorso per facilitare l’inserimento dei nuovi; questi ultimi giorni ho lavorato sulla difesa a tre: a me piace una squadra che sappia adattarsi mantenendo la sua qualità espressiva. Nel calcio occorre trovare gli spazi utili per finalizzare.

Miceli ha dato tanto al collettivo e al sottoscritto nella scorsa annata, sacrificandosi con umiltà in un ruolo che poteva limitarlo fisicamente. Questo, insieme ad altri aspetti, lo ha portato a ottenere la fascia di capitano. Mi auguro che possa diventare una professionista e, per questo, l’ho ripristinato in regia per potersi esprimere al meglio.

Sarac è un calciatore dal notevole talento, la mezza punta è il ruolo a lui più congeniale. Servirò forza e pazienza per aspettarlo, perché è un po’ indietro fisicamente, in quanto reduce da un infortunio complicato. È un ragazzo orgoglioso, è questo rappresenta un aspetto che a me piace in un giocatore. Ha volontà di essere utile alla causa; se continua così non c’è bisogno di intervenire sul suo carattere. La squadra avrà la voglia di mettersi a disposizione per esaltare il suo bagaglio tecnico. Lo scorso anno ho cambiato spesso cambiato l’interprete nel ruolo della mezza punta: dipendeva dalla qualità degli allenamenti e dalla condizione fisica del singolo o dall’impostazione di gioco che volevo dare o, ancora, dalle caratteristiche dell’avversario. Ho alternato molti ragazzi, con la soddisfazione di tutti".

http://www.sslazio.it/it/news/ultime-news/14-primavera/40152-mister-bonatti-stiamo-lavorando-per-arrivare-al-meglio-alla-prima-di-campionato

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #53 il: 11 Ago 2017, 16:30 »
Numericamente siamo ancora un po’ridotti ma se possibile allungheremo la rosa per essere maggiormente competitivi.

Lo dice anche lui che manca qualcosa (più in attacco che in difesa). Speriamo che Bianchessi (più che Tare...) riesca a portare qualche ragazzo forte che possa dare una mano alla squadra.
 :) :)

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #54 il: 12 Ago 2017, 18:20 »
Da [...]eu:

PRIMAVERA LAZIO CRECAS AMICHEVOLE – Terza sconfitta di fila per la Lazio Primavera. A Formello i ragazzi di Bonatti cadono anche contro il Crecas, formazione di Eccellenza: 2-1 per gli ospiti recita il tabellone al 90esimo. Ora per le ‘baby Aquile’ ci saranno 4 giorni di riposo ma al ritorno ci sarà molto da lavorare: le tre sconfitte rimediate nelle cinque uscite estive non avranno di certo fatto piacere al tecnico.

Bonatti sarà inviperito..... :mat: :mat: :mat:

Online skizzo87

*****
21442
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #55 il: 12 Ago 2017, 18:29 »
Numericamente siamo ancora un po’ridotti ma se possibile allungheremo la rosa per essere maggiormente competitivi.

Lo dice anche lui che manca qualcosa (più in attacco che in difesa). Speriamo che Bianchessi (più che Tare...) riesca a portare qualche ragazzo forte che possa dare una mano alla squadra.
 :) :)
tare si occupa della primavera

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #56 il: 12 Ago 2017, 20:53 »
tare si occupa della primavera

Lo so!! Per questo spero che Bianchessi riesca a trovare qualche ragazzo forte per la squadra, ormai Tare sembra non avere molti interessi per l'U19....

Offline Cirrus Minor

*
4736
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #57 il: 13 Ago 2017, 12:32 »
Da LLSN;
Lo staff medico della Lazio opera anche sotto Ferrragosto. È perfettamente riuscito l'intervento a Emanuel Boateng. Il difensore olandese, primo tassello della nuova Primavera di Bonatti, si era fermato qualche giorno fa a causa di una lesione del menisco mediale. Il calciatore è stato operato quest'oggi dal dott. Fabio Rodia presso la clinica Paideia. Dovrebbe tornare a disposizione nel giro di un mese, anche se questo non gli permetterà di scendere in campo nella prima di campionato contro il Chievo Verona in programma il 9.

Forza ragazzo ti aspettiamo perché devi essere veramente forte!!!!

 :p :p :p

Online Drake

*****
3266
Sesso: Maschio
Re:SS Lazio Primavera 2017/2018
« Risposta #58 il: 17 Ago 2017, 23:02 »
Mauro Bianchessi, responsabile del settore giovanile biancoceleste, a margine della presentazione del relais “La Meridiana”, struttura che ospiterà i giocatori fuori sede tra i 14 e i 16 anni, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Lazio Style Channel, canale 233 di Sky.
“Quella che mi attende è una sfida importante, fortemente voluta dal Presidente Claudio Lotito che ha veramente fatto un grande pressing per portarmi alla Lazio. Ho voglia di far bene, iniziamo da oggi, dopo un mese che siamo qua, con un’iniziativa incredibile: presentiamo una nuova struttura dedicata ai ragazzi tra i 14 e i 16 anni di fuori regione. È diverso da Bergamo o da Milano, qui parliamo di una struttura a cinque stelle fortemente voluta dal Presidente. Undici ragazzi della Lazio, provenienti da fuori regione, vivranno e saranno ospitati qui con un’organizzazione perfetta. È un relais di altissimo livello: abbiamo la piscina, la sauna, il centro relax. Il Presidente mi ha anche convinto così, per dodici anni si è dedicato a portare stabilità alla prima squadra, nella Società, sappiamo in che periodo e in che condizioni ha preso la Lazio, da allora l’ha portata ad essere la quarta società più titolata in Italia e adesso si vuole dedicare al settore giovanile. Questo non è una spesa a fondo perduto ma un investimento con un progetto e una programmazione importante che inizia da oggi”. Anche Maria De Angelis, responsabile della struttura “La Meridiana” è intervenuta ai microfoni di Lazio Style Channel, canale 233 di Sky. “Sarà una grande avventura, una novità anche per noi. Siamo felici di avere questi ragazzi presso la Meridiana e daremo il nostro supporto, per quanto possibile, alla Lazio, alla struttura e ai ragazzi. Oltre alle stanze, al ristorante, al roof garden che è all’ultimo piano, abbiamo la spa completa di sauna, bagno turco, docce emozionali, piscina coperta ricavata in una grotta di tufo. Il mio ruolo sarà quello di vigilare sui ragazzi, sono la responsabile della struttura e del comportamento di questi giovani calciatori”.

http://www.sslazio.it/it/news/ultime-news/40294-settore-giovanile-bianchessi-mi-attende-una-sfida-importante
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod