"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MisterFaro

*****
9113
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« il: 29 Lug 2016, 12:03 »
Ho messo il disclaimer per evitare la lettura del topic a chi non l'ha ancora visto, dato che vorrei parlare del finale.


Visto ieri sera, mi ha colpito il finale in cui tutti facevano finta di niente e mi sembrava una fotografia impietosa ma reale dell'ipocrisia su cui si fondano molti rapporti. Il quieto vicere, la paura di rimanere soli, ci fanno passare sopra a cose che mai ci saremmo immaginati di poter accettare.
Forse la parte che più mi ha colpito di tutto il film, che peraltro mi è piaciuto molto. Veramente una piacevole sorpresa, l'ho visto casualmente senza saperne molto e mi aspettavo più una semplice commediola.



Ora leggendo una recensione scopro invece che il finale sarebbe diverso:

"a serata conclusa si scopre che il gioco dei cellulari in realtà non è mai avvenuto e i commensali se ne ritornano a casa, dopo quella che è stata un'ordinaria cena tra amici. Ciò che rimane sono solo i segreti che restano tuttavia nella sola coscienza dei trasgressori"

Hanno ragione con questa lettura o era più corretta la mia?
Possono essere valide entrambe o mi è sfuggito effettivamente qualcosa?


 :chap:

Offline zorba

*****
2306
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #1 il: 29 Lug 2016, 12:12 »
Mister posso dirti che anch'io insieme alle persone con le quali ho visto il film, abbiamo subito optato per la stessa conclusione indicata nella recensione da te riportata. Credo sia una precisa scelta narrativa di Genovese (magari si trovano anche delle interviste in cui parla proprio del finale a sorpresa).

Offline PabloHoney

*****
10423
Sesso: Maschio
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #2 il: 29 Lug 2016, 12:14 »
Non l'ho visto...
esco dal topic
:)

Offline italicbold

*****
30859
Sesso: Maschio
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #3 il: 29 Lug 2016, 12:24 »
Sono valide entrambe. C'é anche la metafora, abbastanza telefonata, dell'eclissi di luna.
Tutto il caos avviene durante l'oscuramento della luna. Poi la luna ritorna luminosa e non é successo nulla.
L'ho visto martedi e mi é piaciuto molto.
Un film molto teatrale come ne stanno uscendo parecchi. Sulla falsariga dei vari successi internazionali come Carnage di Polanski e Cena tra amici, che erano anche pièces teatrali. Peraltro di quest'ultimo é stato fatta una versione italiana che pur riprendendo per sommi capi la stessa sceneggiatura riesce a staccarsi dall'originale ed essere un film piuttosto ben fatto.

Da illustri sconosciuti ho avuto l'ennesima conferma, secondo me, che Mastrandrea é veramente un grande attore.
Ma grande grande.
Azzardo il paragone ma é uno che potrebbe riprendere tutti i ruoli, senza sfigurare, della cinematografia di ugo Tognazzi.

Offline olympia

*
3904
Sesso: Femmina
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #4 il: 29 Lug 2016, 12:33 »
Ho messo il disclaimer per evitare la lettura del topic a chi non l'ha ancora visto, dato che vorrei parlare del finale.


Visto ieri sera, mi ha colpito il finale in cui tutti facevano finta di niente e mi sembrava una fotografia impietosa ma reale dell'ipocrisia su cui si fondano molti rapporti. Il quieto vicere, la paura di rimanere soli, ci fanno passare sopra a cose che mai ci saremmo immaginati di poter accettare.
Forse la parte che più mi ha colpito di tutto il film, che peraltro mi è piaciuto molto. Veramente una piacevole sorpresa, l'ho visto casualmente senza saperne molto e mi aspettavo più una semplice commediola.



Ora leggendo una recensione scopro invece che il finale sarebbe diverso:

"a serata conclusa si scopre che il gioco dei cellulari in realtà non è mai avvenuto e i commensali se ne ritornano a casa, dopo quella che è stata un'ordinaria cena tra amici. Ciò che rimane sono solo i segreti che restano tuttavia nella sola coscienza dei trasgressori"

Hanno ragione con questa lettura o era più corretta la mia?
Possono essere valide entrambe o mi è sfuggito effettivamente qualcosa?


 :chap:
Mi è piaciuto moltissimo ! Durante il primo tempo ho riso di gusto, non mi capitava da tanto al cinema. Il finale è un po 'amaro ma d 'effetto. Sicuramente è quello della recensione,  sarebbe impossibile che tutti facessero finta di niente, dopo tutte quelle rivelazioni choc !

Offline MisterFaro

*****
9113
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #5 il: 29 Lug 2016, 13:10 »
Mister posso dirti che anch'io insieme alle persone con le quali ho visto il film, abbiamo subito optato per la stessa conclusione indicata nella recensione da te riportata. Credo sia una precisa scelta narrativa di Genovese (magari si trovano anche delle interviste in cui parla proprio del finale a sorpresa).

Sono valide entrambe. C'é anche la metafora, abbastanza telefonata, dell'eclissi di luna.
Tutto il caos avviene durante l'oscuramento della luna. Poi la luna ritorna luminosa e non é successo nulla.


L'ho visto in un'arena e nel finale c'è stato un minimo di confusione che evidentemente mi ha fatto perdere qualche particolare



Sicuramente è quello della recensione, sarebbe impossibile che tutti facessero finta di niente, dopo tutte quelle rivelazioni choc!

Invece non lo escluderei, vi avevo visto una iperbole. Da cui si salvano in pochi, tra questi il padrone di casa, con il suo lavorio di tessere la tela per salvare il tessuto familiare (mi sembrava consapevole anche del tradimento della moglie con uno dei suoi migliori amici)

Offline anderz

*
7980
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #6 il: 29 Lug 2016, 13:38 »
Non l'ho visto.
Non lo vedrò ma...
sicuramente è un film demmerda  :=))

Offline italicbold

*****
30859
Sesso: Maschio
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #7 il: 29 Lug 2016, 13:45 »
[...](mi sembrava consapevole anche del tradimento della moglie con uno dei suoi migliori amici)

Anch'io ho pensato la stessa cosa...
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #8 il: 29 Lug 2016, 13:51 »
Il film mi è piaciuto molto, come altri altri dello stesso regista.

il finale è senz'altro quello della recensione, assolutamente non in contraddizione col carattere di alcuni dei protagonisti.

Consapevoli (Giallini, grandissima prova) , coscienti ma senza coraggio (mastandrea e la moglie), incoscienti (edoardo leo e le varie compagne)

Offline PabloHoney

*****
10423
Sesso: Maschio
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #9 il: 29 Lug 2016, 13:57 »


vi avevo visto una iperbole. Da cui si salvano in pochi, tra questi il padrone di casa, con il suo lavorio di tessere la tela per salvare il tessuto familiare (mi sembrava consapevole anche del tradimento della moglie con uno dei suoi migliori amici)

Chissà dove finisce la tela e Inizia l'ipocrisia [emoji4]

Offline fabichan

*****
8214
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #10 il: 29 Lug 2016, 14:21 »
L'interpretazione E' quella descritta nella recensione. Fonte: il regista.
Il film e' un "cosa potrebbe succedere se" e non "cosa e' successo", sul tema: quanto conosciamo veramente le persone vicine a noi...

Sono molto d'accordo con IB, anche parlando con il regista ho citato Carnage  :)

Offline italicbold

*****
30859
Sesso: Maschio
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #11 il: 29 Lug 2016, 14:26 »
Carnage  :)

Capolavoro nel suo genere.

Offline fabichan

*****
8214
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #12 il: 29 Lug 2016, 14:36 »
Capolavoro nel suo genere.
D'accordo.

Tornando in topic, anche io sono rimasto molto positivamente colpito dalla prova di MAstrandrea, che ultimamente sto rivalutando (prima non lo sopportavo), e anche della Foglietta, che con una recitazione semplice e essenziale riesce a caratterizzare un personaggio molto complesso.

Offline FatDanny

*****
14753
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #13 il: 29 Lug 2016, 14:46 »
Premessa: odio questo film.
E' stato l'incipit di un litigio furioso con la mia compagna, che ha maldigerito la mia impostazione razionalista.
Il tema della discussione è piuttosto prevedibile, anche se non si limita al tradimento.    :)

Il film gioca sul concetto di osceno.
Cosa succederebbe se l'osceno, tratto che caratterizza ogni essere umano e ben rappresentato dall'intimità del proprio dispositivo telefonico, fosse improvvisamente svelato? La risposta è scontata: un macello.
Ma quello che il film tratteggia come ipocrisia con una nota moralistica insopportabile per i miei gusti è a mio avviso la semplice normalità psicologica umana.
L'Osceno DEVE restare ignoto o smettendo di essere tale assume tutt'altro ruolo e significato, altro che ipocrisia.
E' un po' come la telefonata di Iodice e Lotito che nel passaggio da privata a pubblicata cambia completamente significato. Perché l'Osceno ha un suo ruolo preciso dovuto proprio al fatto che resta tale, mentre l'esplicitato ne ha tutt'altro.

Si può porre anche in un altro modo: cosa succederebbe se il proprio partner fosse in grado di sentire tutti i pensieri osceni fatti nei confronti dei/delle passanti? Come li prenderebbe? In che modo questo inciderebbe nel rapporto?
Sicuramente lo annienterebbe, esattamente perchè concetti che hanno un determinato valore proprio nella loro oscenità occultata cambiano forma e quindi significato.

Il film si riprende un po' proprio col finale in cui, per come la vedo io, non trionfa l'ipocrisia, ma il rispetto della distinzione tra intimo-personale e noto-pubblico rispetto alla detonazione dovuta al loro mescolamento.

Detto questo, sul film più nello specifico la mia impressione è spietata e ben riassunta dalla seguente recensione:

http://ilvedovo.com/2016/03/08/perfetti-sconosciuti-se-li-conosci-li-eviti/

Offline fabichan

*****
8214
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #14 il: 29 Lug 2016, 15:02 »


Si', ma non si capisce perche' non t'e' piaciuto...

Offline italicbold

*****
30859
Sesso: Maschio
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #15 il: 29 Lug 2016, 15:03 »
D'accordo.

Tornando in topic, anche io sono rimasto molto positivamente colpito dalla prova di MAstrandrea, che ultimamente sto rivalutando (prima non lo sopportavo), e anche della Foglietta, che con una recitazione semplice e essenziale riesce a caratterizzare un personaggio molto complesso.

Abbiamo le stesse opinioni, anch'io sono stato colpito anche da lei.


Interessante il tuo punto di vista, peraltro io penso che non tutte le micro storie che ci sono nel film sono uguali.
Ad esempio la meno interessante, o forse la meno riuscita, é la reazione esagerata di Edoardo Leo quando crede di scoprire che Mastrandrea é omosessuale. Troppo forzata, troppo melodrammatica.


http://ilvedovo.com/2016/03/08/perfetti-sconosciuti-se-li-conosci-li-eviti/

Un po una recensione "specchio riflesso nannanneroooo". Non é tutto chiaro quello che vuole dire.
Accusa il film di essere costruito a tavolino e di proporre una spaccato artificiale della vita reale e poi scrive, in fondo, per il suo intimo ludibrio personale, con frasi abbastanza pindariche e autoreferenziali.

Offline FatDanny

*****
14753
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #16 il: 29 Lug 2016, 15:06 »
Si', ma non si capisce perche' non t'e' piaciuto...




Sul film più nello specifico la mia impressione è spietata e ben riassunta dalla seguente recensione:

http://ilvedovo.com/2016/03/08/perfetti-sconosciuti-se-li-conosci-li-eviti/

 :beer:

Abbiamo le stesse opinioni, anch'io sono stato colpito anche da lei.

Interessante il tuo punto di vista, peraltro io penso che non tutte le micro storie che ci sono nel film sono uguali.
Ad esempio la meno interessante, o forse la meno riuscita, é la reazione esagerata di Edoardo Leo quando crede di scoprire che Mastrandrea é omosessuale. Troppo forzata, troppo melodrammatica.

Un po una recensione "specchio riflesso nannanneroooo". Non é tutto chiaro quello che vuole dire.
Accusa il film di essere costruito a tavolino e di proporre una spaccato artificiale della vita reale e poi scrive, in fondo, per il suo intimo ludibrio personale, con frasi abbastanza pindariche e autoreferenziali.


Sono d'accordo che non tutte le storie siano uguali ed una delle principali pecche è invece averle messe sullo stesso piano.

Sulla recensione anche condivido il giudizio sullo stile. Vuole palesare in modo evidente la sua competenza tecnica e il suo distacco disilluso, spesso in modo gratuito, quasi al limite della rosicata. Ma sono d'accordo su molti dei limiti che evidenzia nella costruzione dei personaggi.

Offline italicbold

*****
30859
Sesso: Maschio
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #17 il: 29 Lug 2016, 15:17 »

Sulla recensione anche condivido il giudizio sullo stile. Vuole palesare in modo evidente la sua competenza tecnica e il suo distacco disilluso, spesso in modo gratuito, quasi al limite della rosicata. Ma sono d'accordo su molti dei limiti che evidenzia nella costruzione dei personaggi.

Sono d'accordo, però é anche un difetto comprensibile in un film corale.
Con il tempo e rivedendolo ogni volta con lo stesso piacere, mi dico che il personaggio di SattaFlores in "C'eravamo tanto amati" é qualcosa di perfetto e invecchia, nella mia personale antologia, molto meglio di quello di Gassman sempre nello stesso film.
Un film teatrale é per forza scritto a tavolino, non é neorealismo. Dopo decenni in cui i dialogisti sono stati assenti, anche per un ricambio generazionale che non c'é stato dopo la generazione meravigliosa,  nel cinema italiano, questo tipo di film li rimette al centro della preparazione.
L'ho scritto é un film teatrale e come tale va anche visto. Con alcune forzature sul realismo.
Sarebbe come se dopo aver visto un Amleto di Shakespeare ci si chiedesse se é verosimile che un principe danese prenda veramente in mano il teschio di un giullare di corte e si chiedesse se "essere o non essere" é veramente un problema.

Offline FatDanny

*****
14753
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #18 il: 29 Lug 2016, 15:21 »
Un film teatrale é per forza scritto a tavolino, non é neorealismo. Dopo decenni in cui i dialogisti sono stati assenti, anche per un ricambio generazionale che non c'é stato dopo la generazione meravigliosa,  nel cinema italiano, questo tipo di film li rimette al centro della preparazione.
L'ho scritto é un film teatrale e come tale va anche visto. Con alcune forzature sul realismo.
Sarebbe come se dopo aver visto un Amleto di Shakespeare ci si chiedesse se é verosimile che un principe danese prenda veramente in mano il teschio di un giullare di corte e si chiedesse se "essere o non essere" é veramente un problema.

Stai in gran forma sto periodo, ottima osservazione.
 ;)

Offline fabichan

*****
8214
Re:"Perfetti Sconosciuti" - Topic sconsigliato a chi non l'ha ancora visto
« Risposta #19 il: 29 Lug 2016, 15:25 »
:beer:

Sono d'accordo che non tutte le storie siano uguali ed una delle principali pecche è invece averle messe sullo stesso piano.

Sulla recensione anche condivido il giudizio sullo stile. Vuole palesare in modo evidente la sua competenza tecnica e il suo distacco disilluso, spesso in modo gratuito, quasi al limite della rosicata. Ma sono d'accordo su molti dei limiti che evidenzia nella costruzione dei personaggi.

Recensione PENOSA. Superficiale al punto che mi domando se l'abbia visto o scriva per sentito dire (parla solo di corna? Vabbe'...), banale come poche mentre accusa il film di esserlo (il bue che dice CORNUTO all'asino  :) ).

I personaggi sono stereotipati, come GIUSTAMENTE devono esserlo in una piece teatrale. Senno' buttiamo al fiume pure Shakespeare perche' non e' abbastanza realistico.
Secondo me il recensore non c'ha capito niente. E infatti abbonda di "signora mia!" et similia...

EDIT: oddio mi sono accorto di aver scritto le stesse cose di italicbold  :o
Mi devo preoccupare?  :)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod