ashes to ashes

0 Utenti e 60 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Omar65

*****
5308
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #40 il: 11 Gen 2016, 20:18 »
Non conosco a fondo tutta la sua produzione, ma quel poco che conosco mi basta ad annoverarlo tra i grandi.

Offline Lux67

*
941
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #41 il: 11 Gen 2016, 20:51 »
Addio David, da parte mia e del mio cagnolino Ziggy

La mia favorita. Sono anadato al suo concerto al Palaeur insieme a mia sorella .......ormai tantissimi anni fa. Grandissimo.
Image Banner 300 x 250
MAGIX SOS Vinile et Cassette

Offline cosmo

*****
7189
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #42 il: 12 Gen 2016, 01:30 »
Ci ho pensato tutto il giorno e non riuscivo a capire cosa mi avesse stranito della morte di David Bowie, oltre alla tragedia in sé.
Poi mi sa che ho capito. Credo. Quando ho letto la notizia su internet mentre facevo colazione la domanda che mi balenava nella mente era: "Ma tu, David, dove eri finito?" Come se mi trovassi già da tempo davanti all'assenza di uno come lui. E non capivo cosa era che ci stava mancando e che ormai ci mancherà. Poi mi sa che ho messo al fuoco il fatto che la sola consapevolezza che un artista come lui ci fosse là in giro da qualche parte aveva un significato profondo di libertà. Era confortante e stimolante sapere che c'era qualcuno come lui, che stava sempre un passo oltre l'avanguardia, spinto da un desiderio feroce di sperimentazione ed estraneo da ogni forma di immobilismo intellettuale. Come se lo avessimo delegato al compito di non lasciarci marcire nelle nostre beghe tanto piccole. Tu sapevi che prima o poi David Bowie ti avrebbe aiutato a raddrizzare il timone, ad aprire la finestra su un mondo più colorato e trasgressivo. Un'altra piccola frontiera da esplorare. E non sto parlando di musica, ma di arte a tutto tondo, di pop come stile di vita che apre la mente. Sapevi che - facendo una citazione retorica che David Bowie avrebbe odiato -  c'era vita su Marte, o comunque dietro l'angolo della tua vita. Ecco perché credo che siamo oggi un pizzico più poveri e vulnerabili.

Offline Rugiule

*
5845
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #43 il: 12 Gen 2016, 09:55 »
Re:ashes to ashes
« Risposta #44 il: 12 Gen 2016, 14:05 »
Copio:
La notizia sconvolgente della morte di Bowie ha portato subito a riconsiderare il suo ultimo album Black Star e, in particolare, il suo ultimo singolo, Lazarus. Due titoli che acquistano un nuovo significato dopo che la famiglia ha rivelato la battaglia durata 18 mesi della rockstar contro il cancro. Bowie sapeva di stare lottando contro la morte, e ha voluto lasciare il suo canto del cigno ai fan e al mondo della musica.
IL TESTAMENTO NEI VERSI. Le parole del testo risultano ancor più commuoventi lette alla luce della tragica notizia. 'Look up here, I’m in heaven / I’ve got scars that can’t be seen': “Guarda quassù, sono in paradiso/ho ferite che non si possono vedere”. E ancora, “Guarda quassù, amico, sono in pericolo / non ho più niente da perdere”.
Il terzo verso, consolatorio nell'intento, ma forse il più toccante, ci ricorda lo spirito di Bowie: “This way or no way / You know I'll be free”. “Voi sapete che sarò libero”.
Il produttore di Bowie, Tony Visconti, ha dichiarato che tutto l'album Blackstar è «un regalo di addio. È riuscito a fare della sua morte un'opera d'arte».
Ciao genio!
Re:ashes to ashes
« Risposta #45 il: 12 Gen 2016, 18:04 »
It's a god-awful small affair.

Immenso.

Addio.

Online Dissi

*****
15185
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #46 il: 12 Gen 2016, 18:39 »

Offline Zanzalf

*****
11963
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #47 il: 12 Gen 2016, 21:30 »
Nei fui grande fan all'inizio deglo 80s. Un grandissimo, ma è superfluo dirlo. Il pezzo che ora raccomando: station to station

Offline Rugiule

*
5845
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #48 il: 12 Gen 2016, 22:33 »
Cenere alla cenere. Comincio a digerirlo, ma quanto è difficile! David Bowie era uno di quei personaggi che si vogliono immortali, uno che non può semplicemente seguire il normale destino degli uomini, un alieno fatto della materia delle stelle. Oggi sono più triste perché improvvisamente so che davvero non c'è più, e la cosa mi fa male.

Online Deckard

*
669
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #49 il: 13 Gen 2016, 00:05 »
...
And he was alright, the band was altogether
Yes he was alright, the song went on forever
And he was awful nice
Really quite out of sight
And he sang all night long
...


Ciao, Duca Bianco, e grazie di tutto.
Re:ashes to ashes
« Risposta #50 il: 13 Gen 2016, 17:03 »
Che cazzo però, ma non poteva mori' - che ne so - giggidalessio
Re:ashes to ashes
« Risposta #51 il: 13 Gen 2016, 23:15 »

Online TheVoice

*****
4168
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #52 il: 19 Gen 2016, 11:03 »

Offline italicbold

*****
31779
Sesso: Maschio
Re:ashes to ashes
« Risposta #53 il: 19 Gen 2016, 11:05 »
Che cazzo però, ma non poteva mori' - che ne so - giggidalessio

Da mo che é morto.
Er problema é che canta ancora.

Offline Warp

*
7581
Re:ashes to ashes
« Risposta #54 il: 20 Gen 2016, 11:13 »
https://vimeo.com/53207758

Omaggio dei Radio Soulwax/2manydj's al nostro
Re:ashes to ashes
« Risposta #55 il: 20 Gen 2016, 11:26 »
Ieri sera ho visto un pezzo di Labyrinth.

Non era male anche come attore.

Meglio di tanti cani che girano...
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod