Film recenti e semirecenti

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline James M. McGill

*
875
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2560 il: 17 Feb 2018, 22:48 »
appena visto " Lady in the water " di Shyamalan....film del 2006 che avevo scartato dal vedere, pur essendo un fan del regista dopo gli splendidi " Sign " e " The Village " perche all'epoca stroncato da critica e botteghino dove risulto' un grande flopp....addirittura prese 2 oscar dei film piu brutti dell'anno...sinceramente sono sbalordito !! una bellissima favola interpretata benissimo da un Paul Giamatti in grande forma recitativa...a me  è piaciuto molto e  lo consiglio vivamente, tra l'altro film per tutti da poter vedere tranquillamente  in famiglia, bambini compresi.

Ha pagato lo scontro polemico che ha fatto verso la critica. Dieci anni di purgatorio si è fatto.

Offline PARISsn

*
8264
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2561 il: 19 Feb 2018, 14:04 »
Visto ieri sera " la forma dell'acqua ", bellissimo film sul tema del diverso, o dei diversi, al momento molto attuale, il messaggio lanciato è che nessun diverso è poi cosi' diverso se cerchiamo di comprenderlo e farci comprendere. Se da lui prendiamo le cose che possono arricchirci e gli insegniamo quelle che possono arricchire lui, alla fine ne usciremmo tutti migliori. Una bellissima favola adattissima ai nostri tempi.
Esame avvocato 728x90
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2562 il: 22 Feb 2018, 11:18 »
Ha pagato lo scontro polemico che ha fatto verso la critica. Dieci anni di purgatorio si è fatto.

Ma dai ma quale scontro con la critica, la verità è che ha fatto film belli e film bruttissimi.
The village ha dei buchi di sceneggiatura clamorosi, l'ultimo dominatore dell'aria è terribile.
Al contrario Signs è un capolavoro, Il sesto senso un quasi-capolavoro e anche the happening.
E mi parlano molto bene anche di Split.
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2563 il: 14 Mar 2018, 16:42 »
Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson.

un film di una bellezza commovente, uno sguardo profondo sulle relazioni, tutte le sfumature
che di solito vengono ridotte a bianco e nero nel 90% dei film attuali.
da vedere assolutamente in originale: la musicalità delle voci degli attori vale da sola tantissimo.

unico neo la colonna sonora di jonny greenwood, stucchevole, banale, ridondante, inutile.
per fortuna non riesce a rovinare il film, ma certo un pochino gli toglie.
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2564 il: 03 Apr 2018, 18:47 »
Un sogno chiamato Florida.

Vedetelo in lingua originale ve prego.
Uno spaccato della vita nei motel alla periferia di disneyland, tra emarginazione, vuoto e sconfitta.
Tutto il film è ripreso ad altezza bambini, e bambini di 7-8 anni sono i veri protagonisti.
Molto triste ma bellissimo davvero, girato in maniera eccezionale, i colori, gli episodi agrodolci.
Menzione speciale per Willem Defoe nei panni del vecchio manager del motel.

Offline naoko

*****
7760
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2565 il: 07 Mag 2018, 14:28 »
Qualcuno ha visto Loro 1?

Offline chuck6

*
4411
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2566 il: 09 Mag 2018, 11:17 »
Qualcuno ha visto Loro 1?

Io, molto leggero e caruccio. Da vedere.
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2567 il: 09 Mag 2018, 11:48 »
Ma il finale è a la Sorrentino?  :=))

Offline vaz

*****
36833
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2568 il: 09 Mag 2018, 11:54 »
si, trattandosi di berlusconi alla fine i fenicotteri se li incula.

Offline naoko

*****
7760
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2569 il: 09 Mag 2018, 11:54 »
Ma il finale è a la Sorrentino?  :=))
il finale è un altro film che esce domani :p
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2570 il: 09 Mag 2018, 12:07 »
Insomma nessuna danzatrice balinese che si lima le unghie sulle note di "Confusion" degli Electric Light Orchestra.

Che delusione.
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2571 il: 31 Mag 2018, 09:48 »
DOGMAN.

Che pezza!
Il film è fatto benissimo: Garrone torna alle atmosfere cupe e inquietanti di Gomorra e sopratutto L'imbalsamatore ( e infatti sceglie come location una spiaggia deturpata a Castel Volturno, spacciandola però per una suburbia romana ).
Luci e scenografia magistrali, sceneggiatura essenziale, interpretazioni di livello altissimo (ben sopra la media del canone italiano) : Fonte è perfetto per il ruolo ( e se è un grande attore lo sapremo solo quando farà un ruolo lontano da questo ) ma anche Edoardo Pesce nel ruolo del pugile microcriminale di borgata è stato una scoperta.

A voler trovare proprio un difetto: le scene di lui con la figlia e la ex sono molto abbozzate e stonano col resto del film, la bimba parla italiano forbito in un ambiente ignorante, la ex che quasi non si vede in volto.

Ah la storia per chi non lo sapesse è quella del canaro della magliana, l'uomo che torturò e uccise il suo amico/persecutore nel 1988.
Dogman prende spunto quasi alla lettera dalla vicenda ma ambienta la storia nel 2017, ovvero oggi, costringendoci a riflettere amaramente su argomenti come la non definitezza dei confini tra amicizia e subalternità, sulla paura, sul sadismo e sulla vendetta, evitando giudizi moralistici e concentrandosi sull'umanità di tali sentimenti.

Offline italicbold

*****
31784
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2572 il: 31 Mag 2018, 09:53 »
[...] anche Edoardo Pesce nel ruolo del pugile microcriminale di borgata è stato una scoperta.[...]

Non ho visto Dogman ma Pesce era stato bravo parecchio anche in "Fortunata".
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2573 il: 31 Mag 2018, 10:03 »
Non ho visto Dogman ma Pesce era stato bravo parecchio anche in "Fortunata".

Fortunata lo evitai perchè me ne parlarono parecchio male.
Immagino che cmq. il tipo di ruolo affidato a Pesce fosse analogo: il violento coatto di periferia, no?
Che poi è quello col quale esordì nella serie Romanzo criminale.

Offline italicbold

*****
31784
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2574 il: 31 Mag 2018, 10:14 »
Fortunata lo evitai perchè me ne parlarono parecchio male.
Immagino che cmq. il tipo di ruolo affidato a Pesce fosse analogo: il violento coatto di periferia, no?
Che poi è quello col quale esordì nella serie Romanzo criminale.

Mi sono avvicinato a quel film con prudenza.
E mi é piaciuto.
Jasmine Trinca brava e sincera. Pesce é perfetto nel suo ruolo di marito violento.
Ma una violenza meno pacchiana. Più lavorata, non so come spiegarlo.
Il personaggio é più complesso della definizione riduttiva di "coatto di periferia".
Nel complesso un film che é meglio di quello mi aspettassi.
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2575 il: 31 Mag 2018, 10:23 »
Se mi dici così lo vado a recuperare.
Ho molti pregiudizi sul cinema italiano, però, sappilo.
Mi piace un film su 50 che ne escono.
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2576 il: 31 Mag 2018, 10:31 »
Piuttosto, Italic: Mektoub my love per caso l'hai visto?
Io vorrei tanto prima che lo levano.
Ho adorato tutto di Kechiche (scommetto che tu no vè? :p)

Offline italicbold

*****
31784
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2577 il: 31 Mag 2018, 10:40 »
Piuttosto, Italic: Mektoub my love per caso l'hai visto?
Io vorrei tanto prima che lo levano.
Ho adorato tutto di Kechiche (scommetto che tu no vè? :p)

Non l'ho visto.
Di Kechiche ho amato alla follia il film che lo ha rivelato. Tutta colpa di Voltaire.
E poi Cous Cous che, secondo me, é il suo capolavoro.
Con Adele, che m'ha annoiato, ho paura che sia caduto in un certo voyeurismo pericoloso.
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2578 il: 31 Mag 2018, 11:39 »
Beh in La faute a Voltaire già si intravedeva il suo voyeurismo porcone  :p.
Cmq si, filmone, ma anche l'esquive, dai.
E Mektoub si annuncia come un trionfo di voyeurismo.
Però forse ci serve anche senza ipocrisie per riflettere sui meccanismi del desiderio.

Offline italicbold

*****
31784
Sesso: Maschio
Re:Film recenti e semirecenti
« Risposta #2579 il: 31 Mag 2018, 13:58 »
Beh in La faute a Voltaire già si intravedeva il suo voyeurismo porcone  :p.
Cmq si, filmone, ma anche l'esquive, dai.
E Mektoub si annuncia come un trionfo di voyeurismo.
Però forse ci serve anche senza ipocrisie per riflettere sui meccanismi del desiderio.

Boh, sarà che invecchio, ma é un po' come Nymphomaniac di Von trier.
Una cosa con poco senso e anche piuttosto malsana. E alla fine della festa anche noiosa.
In La vie d'Adele ci sono più di dieci minuti di due attrici che si leccano la vagina. Per carità, ottimo spettacolo se ti devi masturbare, ma per riflettere i meccanismi del desiderio sono tanti.

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod