Telefilmi contemporanei

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Dusk

*****
12647
http://www.labouratorio.it
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #20 il: 28 ſet 2010, 18:39 »
Boardwalk Empire.

Delusione epica, perlomeno il pilot. :(

Offline PILØ

*****
9909
Sesso: Maschio
::Italian Subs Addicted::
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #21 il: 28 ſet 2010, 19:28 »
Boardwalk Empire.

Delusione epica, perlomeno il pilot. :(
Una noia mortale.


Però è tornato Dexter :D

Offline eaglefly1978

*****
9638
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #22 il: 28 ſet 2010, 19:40 »
Ho per le mani la prima stagione di "the big bang theory"...sitcom leggera ma divertentissima, epica la partita in multiplayer a World of Warcraft all'inizio del terzo episodio!  :D

Offline eaglefly1978

*****
9638
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #23 il: 28 ſet 2010, 19:42 »


Però è tornato Dexter :D

In USA o in talia? Su Sky? (sono abbonato ma nn ce la faccio a vedere una puntata a settimana, preferisco tirare il collo, scaricarle e iniziare a vederle quando le ho quasi tutte e posso andare a ruota... :oops:)

Offline PILØ

*****
9909
Sesso: Maschio
::Italian Subs Addicted::
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #24 il: 28 ſet 2010, 19:49 »
USA, of course :D


The Big Bang Theory è geniale, Sheldon è uno dei migliori personaggi mai creati.
Spero che tu la stia vedendo in inglese perché http://antoniogenna.wordpress.com/2008/07/16/scrivo-anchio-errori-e-orrori-the-big-bang-theory-e-il-doppiaggio-italiano/

Offline eaglefly1978

*****
9638
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #25 il: 28 ſet 2010, 20:02 »
USA, of course :D


The Big Bang Theory è geniale, Sheldon è uno dei migliori personaggi mai creati.
Spero che tu la stia vedendo in inglese perché http://antoniogenna.wordpress.com/2008/07/16/scrivo-anchio-errori-e-orrori-the-big-bang-theory-e-il-doppiaggio-italiano/

No, lo sto vedendo in italiano perchè la sera arrivo cotto dopo una giornata di lavoro e non ho voglia di sforzarmi  :P

In ogni caso ero a conoscenza di questa storia, ma dovrebbe riguardare soltanto i primi otto episodi della prima stagione, dopodichè (anche a seguido delle proteste dei fans) hanno cambiato team di doppiaggio.

Offline Zanzalf

*****
11963
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #26 il: 28 ſet 2010, 21:55 »
No, lo sto vedendo in italiano perchè la sera arrivo cotto dopo una giornata di lavoro e non ho voglia di sforzarmi  :P

In ogni caso ero a conoscenza di questa storia, ma dovrebbe riguardare soltanto i primi otto episodi della prima stagione, dopodichè (anche a seguido delle proteste dei fans) hanno cambiato team di doppiaggio.

Eagle, veditelo coi sottotitoli italiani, e' facile lo stesso. Sheldon/Parsons ha preso l'ultimo Emmy per "Actor in a Comedy" strameritato.

In quanto a me, ho mollato Modern Family, 'na lagna banale, finito Pillars of the Earth, polpettone storico medievale gagliardo, ed incominciato Mad Men. Non e' male, anni 50, pubblicitari maschilisti, societa' maschilista, sigherette e alcool dalla mattina presto, vita da ufficio (come adesso, ma senza email), wasp razzisti, rigazzini in macchina senza cintura, e tanta introspezione e amore tormentato. Proseguisce.

Offline Dusk

*****
12647
http://www.labouratorio.it
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #27 il: 28 ſet 2010, 23:48 »
Una noia mortale.


Però è tornato Dexter :D

Primo episodio interlocutorio, vediamo come si evolverà. :)

A proposito di noia mortale: ho visto prima della nuova stagione di Big Bang Theory. Direi che ha abbondantemente esaurito la sua verve...

Offline pentiux

*****
16242
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #28 il: 28 ſet 2010, 23:50 »
A proposito di noia mortale: ho visto prima della nuova stagione di Big Bang Theory. Direi che ha abbondantemente esaurito la sua verve...
Blasfemo!

Offline BiancoAzzurro

*
13557
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #29 il: 30 ſet 2010, 14:18 »
E Grey's Anatomy? :D

Offline Zanzalf

*****
11963
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #30 il: 05 Ott 2010, 20:27 »
Ho finito la prima miniserie di Breaking Bad: molto bella! Proseguo sicuro.
Non saprei come raccontarla senza svelare particolari chiave. Diciamo che non e' per moralisti, che puo' piacere ai PDC come ai VDM, che parla di chimica, in un'America verace (Albuquerque, NM).

E ho messo BSG fuori dal congelatore, riprendo dall'inizio la season 3.

Offline PILØ

*****
9909
Sesso: Maschio
::Italian Subs Addicted::
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #31 il: 05 Ott 2010, 22:07 »
Breaking Bad si può descrivere con una sola parola, DisaGGio, rigorosamente con 2 D

Offline Zanzalf

*****
11963
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #32 il: 06 Ott 2010, 23:31 »
Vorrei fare una domanda a tutti i "nipotini di Adama" presenti, e assenti.

Ma come cazzo fate a sopportarli? Cioe' BSG e' bello, stimolante, ben fatto, e meno male che c'e' un po' di SF in TV, pero' non li sopporto! Dei due Adama non si sa chi e' er peggio (anzi si, il figlio vince a mani basse), quella banda di esaltati dei piloti, quella nazista della Presidente, gli odiosissimi rimbambiti di Saggittarion, quel tdc indiesnob di Baltar ...

Dici, allora tifa Cylon, sterminateli tutti quegli umani luridi! MA SONO DEI TOSTAPANE DEL CAZZO!!!

Offline Dusk

*****
12647
http://www.labouratorio.it
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #33 il: 06 Ott 2010, 23:49 »
Crollano i Miti, crollano gli Eroi, muoiono le certezze.

La quinta serie di Dexter è una pecionata.

Offline Aipotu

*
311
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #34 il: 07 Ott 2010, 02:07 »
Leggendo i commenti a questo topic ho notato che più di uno ha scritto che Boardwalk Empire è una delusione e devo dire che la cosa mi ha colpito. Sarà che ho gusti differenti dai vostri ma parlando da un punto di vista puramente tecnico queste prime tre puntate di BE sono secondo me una spanna sopra molti dei prodotti seriali televisivi quì citati ed idolatrati, tanto per fare un esempio parliamo di Lost : una serie che per le prime due stagioni mi ha preso completamente ma che poi si è rivelata per quello che realmente era, ovvero "un'accozzaglia di misteri misteriosi" buttati in maniera totalmente casuale sotto al naso dello spettatore, con l'unica funzione di disorientarlo e non fargli capire che in conclusione nulla si sarebbe risolto in maniera ragionata, insomma una bufala, basti pensare alla puntata conclusiva della serie, che dire deludente è dire poco. Boardwalk Empire a mio avviso è un prodotto ineccepibile, almeno per quanto riguarda queste prime tre puntate (poi sono gusti, per carità).

Cambiando argomento, una serie che ritengo sia ampiamente sopra il livello medio dei prodotti seriali televisivi drammatici è sicuramente Breaking Bad, che non posso non esaltare visto che ogni reparto è ampiamente curato nei particolari e collaudato con gli altri. E' infatti forse l'unica serie talmente ben fatta da rasentare lo stile del grande cinema portato sul piccolo schermo : una fotografia davvero buona (ma se è per questo anche la fotografia di Lost e di tanti altri serial non è da meno), una recitazione che si potrebbe definire perfetta se non fosse per qualche personaggio sopra le righe perché un pò macchiettistico, una regia eccelsa e per concludere una sceneggiatura che a mio avviso è strutturata in maniera a dir poco esemplare.

Per quanto riguarda Dexter concordo con Dusk, purtroppo queste due prime puntate mi hanno deluso non poco.

Parlando invece di sit-com mi pare che nessuno abbia nominato Blue Mountain State o Community che consiglio perché con la loro demenzialità mi hanno regalato parecchie risate.

Offline giggio

*****
8421
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #35 il: 07 Ott 2010, 10:25 »
Leggendo i commenti a questo topic ho notato che più di uno ha scritto che Boardwalk Empire è una delusione e devo dire che la cosa mi ha colpito. Sarà che ho gusti differenti dai vostri ma parlando da un punto di vista puramente tecnico queste prime tre puntate di BE sono secondo me una spanna sopra molti dei prodotti seriali televisivi quì citati ed idolatrati, tanto per fare un esempio parliamo di Lost : una serie che per le prime due stagioni mi ha preso completamente ma che poi si è rivelata per quello che realmente era, ovvero "un'accozzaglia di misteri misteriosi" buttati in maniera totalmente casuale sotto al naso dello spettatore, con l'unica funzione di disorientarlo e non fargli capire che in conclusione nulla si sarebbe risolto in maniera ragionata, insomma una bufala, basti pensare alla puntata conclusiva della serie, che dire deludente è dire poco. Boardwalk Empire a mio avviso è un prodotto ineccepibile, almeno per quanto riguarda queste prime tre puntate (poi sono gusti, per carità).

Cambiando argomento, una serie che ritengo sia ampiamente sopra il livello medio dei prodotti seriali televisivi drammatici è sicuramente Breaking Bad, che non posso non esaltare visto che ogni reparto è ampiamente curato nei particolari e collaudato con gli altri. E' infatti forse l'unica serie talmente ben fatta da rasentare lo stile del grande cinema portato sul piccolo schermo : una fotografia davvero buona (ma se è per questo anche la fotografia di Lost e di tanti altri serial non è da meno), una recitazione che si potrebbe definire perfetta se non fosse per qualche personaggio sopra le righe perché un pò macchiettistico, una regia eccelsa e per concludere una sceneggiatura che a mio avviso è strutturata in maniera a dir poco esemplare.

Per quanto riguarda Dexter concordo con Dusk, purtroppo queste due prime puntate mi hanno deluso non poco.

Parlando invece di sit-com mi pare che nessuno abbia nominato Blue Mountain State o Community che consiglio perché con la loro demenzialità mi hanno regalato parecchie risate.
concordo con te, anche a me sta piacendo molto boarwalk empire, anche se la terza ancora non lo ho vista, speriamo continui così

Offline Zanzalf

*****
11963
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #36 il: 07 Ott 2010, 11:02 »
prodotti seriali televisivi quì citati ed idolatrati, tanto per fare un esempio parliamo di Lost : una serie che per le prime due stagioni mi ha preso completamente ma che poi si è rivelata per quello che realmente era, ovvero "un'accozzaglia di misteri misteriosi" buttati in maniera totalmente casuale sotto al naso dello spettatore, con l'unica funzione di disorientarlo e non fargli capire che in conclusione nulla si sarebbe risolto in maniera ragionata, insomma una bufala, basti pensare alla puntata conclusiva della serie, che dire deludente è dire poco.

Prendetelo!

 :sw:

Non scherziamo! La conclusione di Lost e' una delusione se non si imbraccia la filosofia della serie che e' quella di andare oltre il dualismo scienza e fede verso una nuova visione. Che poi e' esattamente il cuore del dibattito filosofico contemporaneo, nel quasi unanime rifiuto del dualismo mente / materia ma nella necessita' di superare le secche del monismo. Questo pippone tanto per accennarti che la qualita' della serie comprende anche una corretta interpretazione del dibattito filosofico, altro che accozzaglia. Anche la scienza mostrata, o lasciata intuire, e' quanto di piu' coerente si e' visto nel panorama SciFi (che, per fare un esempio, ricorre spesso, nell'accettazione generale, a impossibilia scientifici come il-salto-nell-iperspazio, o il teletrasporto).
Poi questa storia che le prime due stagioni siano state le migliori non mi va giu', a me e' piaciuta di piu' la quinta, per esempio.

E poi non capisco come la scelta di lasciare una parte del mistero all'interpretazione possa essere criticata. Soprattutto quando quel mistero si risolve sia in ottica scientifica che mistica. Un modo per perpetuare lo show al di fuori dello schermo. Una cosa che era stata fatta anche alla fine della terza serie (non legggere se non la si e' vista fino alla fine) quando Jack chiude con "we have to go back" interpretando i sentimenti dello spettatore che in quel momento, e per i successivi mesi di attesa, si identifica in lui. Questo e' il fine supremo della fiction strapparci alla nostra esistenza e trasferirci nella vita dei personaggi!

Mi fermo.

Offline PrioritàLazio

*
2062
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #37 il: 07 Ott 2010, 19:27 »
Un Dexter introspettivo e grottesco, non vi piace?

Offline Zanzalf

*****
11963
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #38 il: 05 Nov 2010, 14:35 »
HO FINITO BATTLESTARGALACTICA!!!!

Mi rimangio tutte le critiche precedenti, la 4a serie e' fantastica e fa dimenticare le altre 2 e mezzo a base di briefing dei piloti di Viper.
Bel finale, belli i temi trattati, soda la fantascienza.

Guardatela.

A latere:
Mad Men e Breaking Bad sono le certezze.
Lost mi sono comperato l'enciclopedia (i primi soldi che vedono da me, in ansia di gratitudine mi volevo comprare il profumo Davidoff ma mia moglie lo ha bocciato).
Ogni tanto mi faccio le mini puntate di "In treatment" che mi sembra caruccia, anche se non so quanto rigorosa dal punto di vista medico: si tratta di sedute di 30 minuti di pazienti dall'analista, real time. I pazienti sono 5 o 6 ed ogni puntata e' uno.

Offline MTL

*
1206
Sesso: Maschio
Re:Telefilmi contemporanei
« Risposta #39 il: 05 Nov 2010, 14:43 »
CSI (anche se apprezzo molto Laurence Fishbourne come attore, io ero innamorato del personaggio di Grissom).
Inoltre consiglio Hung - ragazzo squillo: stasera inizia la seconda serie su Sky Uno. Temi non facili, talvolta scottanti, trattati in maniera agrodolce e un po' hard
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod