Top ten album Italia

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline porga

*
972
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #180 il: 23 Ott 2017, 10:35 »
Grigio - Quintorigo

d'accordissimo
john de leo è forse la voce più bella ed interessante mai avuta in italia da dopo la dipartita di demetrio

Offline porga

*
972
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #181 il: 23 Ott 2017, 10:37 »
"Tutto"  nun se po sentì.

warpone è così
 :beer:

Offline porga

*
972
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #182 il: 23 Ott 2017, 10:38 »
Mi sorprende che nessuno abbiamo inserito 'La terra, la guerra, una questione privata' dei CSI, che per essere un live è un album perfetto, che non ha sbavature, che fila via come se chi lo ascolta fosse stato nella chiesa sconsacrata di Alba.

eheheh
ne ho parlato io, ma concettualmente trovo più pieno LG o TRE e molto molto acerbo, seppur dirompente per quegli anni, KOdM

Offline porga

*
972
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #183 il: 23 Ott 2017, 10:44 »
Francamente se date legittimità musicale a questo, allora per me ne merita davvero di più Renato Zero, nominato a sorpresa qualche post fa. Su, dai.

renatino ha, appena dopo gli inizi a metà fra una drag queen e marc bolan, tirato fuori tre dischi molto molto belli (se li rileggo con gli occhi di oggi: quando facevo le medie dovevo sopportare le pischelle della classe che recitavano a memoria i pezzi di zerofobia, zerolandia ed erozero)

dell'innominato ed innominabile, invece, ritengo che SiSdP e BD siano buoni, se non ottimi album

poi le merde vinsero lo scudo ed allora...
Re:Top ten album Italia
« Risposta #184 il: 23 Ott 2017, 10:48 »
dell'innominato ed innominabile, invece, ritengo che SiSdP e BD siano buoni, se non ottimi album
poi le merde vinsero lo scudo ed allora...

Anche se poi il disco che più ha segnato un periodo ( che poi è stato il periodo scudo-rioma ma anche rioma-liverpool ) è stato Cuore del 1984.
Quelle 3/4 canzoni erano ovunque.

Offline porga

*
972
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #185 il: 23 Ott 2017, 10:54 »
si, diciamo che per me dopo BD ha iniziato la fase ctrl-c ctrl-v della sua carriera arrivando a vette di scopiazzatura autogena incredibile

oltre al fatto di essersi fatto bello un anno intero con un pezzo dei BRAVISSIMI crowded house (neil finn  :love2: ) facendolo passare per suo e, limortacciloro, ce fosse stato UNO che dicesse "ecco 'sto merdoso con la COVER di un pezzo di una semisconosciuta band neozelandese"
Re:Top ten album Italia
« Risposta #186 il: 23 Ott 2017, 10:55 »
In effetti fece il figo pure co Alta Marea, ribattezzata poi Alta Diarrea per gli ovvi motivi.

Online FatDanny

*****
14839
Re:Top ten album Italia
« Risposta #187 il: 23 Ott 2017, 10:57 »
d'accordissimo
john de leo è forse la voce più bella ed interessante mai avuta in italia da dopo la dipartita di demetrio

assolutamente d'accordo.
Ricordo nitidamente come me ne innamorai (Rospo a Sanremo giovani l'avevo notata nella sua atipicità, ma senza che scattasse nulla): marzo 2001, pieno movimento NoGlobal, poco prima delle giornate di Napoli.
MTV organizza il New Brend Tour, data romana al Palacisalfa, mi pare gratis, io ci vado per gli Shandon (gruppo ska core molto pop, niente di particolarmente rilevante).

Oltre loro suonavano (pensate un po' che data vista con gli occhi di oggi): Tiromancino, Caparezza, Velvet, Quintorigo.

I Quintorigo attaccano con una cover di Highway Star - presente anche su Grigio - eseguita alla perfezione che mi lascia letteralmente a bocca aperta. In particolare questo cantante, de Leo, dotato di un estensione vocale e di una precisione incredibile in un live.
E' stato amore a prima vista. Credo di aver comprato Grigio il giorno dopo.

Piccolo aneddoto: Caparezza si presenta con le basi su MiniDisk, ma gli saltano continuamente compromettendo l'intera performance. Manco in una DanceHall tutti sti Pull up.
poraccio, na figura...

Online FatDanny

*****
14839
Re:Top ten album Italia
« Risposta #188 il: 23 Ott 2017, 11:04 »
Stasera non lo ha fatto.
E abbiamo cantato parecchio.

un piccolo commento su De Gregori, visto che posso dire di aver approcciato ad una chitarra tramite le sue canzoni.
L'ho amato. L'ho odiato.
Magari oggi non farà più così, ma confermo tutto quel che ha detto porga avendolo visto almeno in tre date distinte in cui era semplicemente impossibile da cantare anche una banale "Generale".
E ci aggiungo che non riesco proprio a distinguere artista e personaggio.
Lo trovo odioso, un concentrato di tutti i difetti degli artisti pseudo di sinistra romani (assieme all'innominabile).

E badate bene non è questione di rigidità.
Il buon Lindo Ferretti continuo ad apprezzarlo come artista, al di là di scelte personali fortemente discutibili, ma che restano tali.
De Gregori no. De Gregori non je la faccio.
De Gregori per me è il Veltroni della musica leggera italiana.

Offline porga

*
972
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #189 il: 23 Ott 2017, 11:16 »
non è questione di rigidità.
Il buon Lindo Ferretti continuo ad apprezzarlo come artista, al di là di scelte personali fortemente discutibili, ma che restano tali.
De Gregori no. De Gregori non je la faccio.
De Gregori per me è il Veltroni della musica leggera italiana.

 :beer:

visto che parli di GLF, del quale anche io non condivido la svolta catto-destro-oscurantista, l'ho amato, lo amo e continuerò a farlo, artisticamente

e su skyarte ho visto un docufilm a lui dedicato ed alla sua passione sui cavalli, no come manzotin ma come allevatore ed artista che li utilizza per rappresentazioni teatralcircensi
Re:Top ten album Italia
« Risposta #190 il: 23 Ott 2017, 12:37 »

E ci aggiungo che non riesco proprio a distinguere artista e personaggio.
Lo trovo odioso, un concentrato di tutti i difetti degli artisti pseudo di sinistra romani

De Gregori no. De Gregori non je la faccio.


Ti racconto un aneddoto.
Tra i tanti lavori e lavoretti che ho fatto per sbarcare il lunario c'e' stato quello di dj per matrimoni, compleanni e funerali.
Circa 7 anni fa mi capita un'offerta di un lavoro difficile ma molto ben pagata: tre signore festeggiavano i loro primi 60 anni, e siccome erano classe 1950 hanno chiesto SOLO musica anni 60', perchè era la musica della loro adolescenza/giovinezza.
Non avevo mai fatto feste di sessantenni, pero' mi preparo benissimo e vado: una villa con mega giardino a balduina alta, buffet della madonna, e avevano affittato UNA PISTA in legno con tanto di luci psichedeliche.
E la prima cosa che realizzo è che una delle 3 signore è la moglie del Maestro ( simpaticissima ).
Allora la festa è stata un successone: calcola vedere una pista con un centinaio di sessantenni che ballano a perdifiato è una botta, poi alcuni di loro in lacrime a ringraziarmi per aver messo pezzi minori ( tipo Ma che freddo fa di Nada o La prima cosa bella di Nicola Di Bari ) che gli avevano segnato la vita.
Ma veniamo al succo: siccome dalla consolle controllavo più o meno tutto lo spazio intorno ho notato che FDG è stato tutta la sera ( ma tutta tipo 4 ore ) all'unico tavolo di "giovani" , una decina tra 20-30 enni , non inculandosi minimamente nessuno dei suoi coetanei ( manco la moje ).
Poi, a festa finita mentre smontavo mi sento toccare da dietro: era lui che voleva farmi dei complimenti rapidi e mi fa : "bravo con Dylan m'hai stupito".
Avevo messo I want you, ma solo perchè mi avevano chiesto per vie traverse che il Maestro avrebbe gradito ascoltare Dylan e I want you è l'unica canzone del Dylan anni 60' che abbia un ritmo vagamente ballabile...

Online JoeStrummer

*****
11202
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #191 il: 23 Ott 2017, 12:41 »
visto che parli di GLF, del quale anche io non condivido la svolta catto-destro-oscurantista, l'ho amato, lo amo e continuerò a farlo, artisticamente

GLF è grande, Zamboni è il suo profeta( semi-cit.)

Offline Warp

*
7581
Re:Top ten album Italia
« Risposta #192 il: 23 Ott 2017, 16:54 »
Avevo messo I want you, ma solo perchè mi avevano chiesto per vie traverse che il Maestro avrebbe gradito ascoltare Dylan e I want you è l'unica canzone del Dylan anni 60' che abbia un ritmo vagamente ballabile...

ma non gli potevi dire "mavaffanql tu e dylan cosi ve fate compagnia"  8) bella coppia de strnzi

Su GLF
Ad un certo punto della sua vita fine anni 90 ha dovuto a lungo ingaggiare un pesante corpo a corpo con un tumore.
Lui ne ha accennato a volte vagamente perchè è un timido, ma credo che quella esperienza pesante lo abbia segnato.
Non a caso il suo ultimo progetto "rock" lo ha battezzato Per Grazia Ricevuta.
Forse nel ritorno alla sua terra, nel paese tra i cavalli ha ritrovato quella serenità che gli ha "fatto cambiare idea sulle cose e sulla gente"
Quando ti trovi a 50 anni faccia a faccia con la morte penso che scatta qualcosa che chi non ci è passato magari non può capire.
Io pure certe sue ultime svolte non è che le abbia comdivise, ma le comprendo perchè capisco che l'uomo è stato segnato e inevitabilmente l'artista pure.

Ma è stato l'autore del gruppo italiano (CCCP/CSI) più importante dei decenni 80 e 90 e su questo non ci sono discussioni di sorta e non glielo si può negare neanche se adesso vota Lega Nord
Re:Top ten album Italia
« Risposta #193 il: 23 Ott 2017, 17:12 »
ma non gli potevi dire "mavaffanql tu e dylan cosi ve fate compagnia"  8) bella coppia de strnzi

Avrei voluto ma dovevo aspettare prima il bonifico.  :x
Re:Top ten album Italia
« Risposta #194 il: 23 Ott 2017, 17:14 »
Certo definire "Ma che freddo fa" un pezzo minore....

Mammamia che babbione, saranno impazzite co' Edoardo Vianello, sicuro.
Re:Top ten album Italia
« Risposta #195 il: 23 Ott 2017, 17:29 »
Ok non avendo granchè da fare al lavoro causa fine legislatura ho fatto due conticini
ed ecco a voi gli album più amati dai netters che hanno gentilmente partecipato al gioco-sondaggio.

-Burattino senza fili di Edoardo Bennato è l'album più amato con ben 7 menzioni.

-Con 6 menzioni abbiamo 3 album: i due capolavori dalliani Lucio Dalla e Dalla + La storia di un minuto della PFM ( proggg!!!! ).

Con 5 segnalazioni abbiamo invece:

-La voce del padrone di Battiato
-Affinità e divergenze dei CCCP
-Hai paura del buio? di Afterhours
-17 Re dei Litfiba

Con 4 segnalazioni infine:

-Titanic di FDG
-Italyan rum degli Elii
-De Andrè + PFM LIVE
-Nero a metà di Pino Daniele.

A conclusione direi che il sondaggio era il mio ma la colpa è sempre la tua...


Offline JSV23

*
11269
Re:Top ten album Italia
« Risposta #196 il: 24 Ott 2017, 00:40 »
17 Re - Litfiba
Siberia - Diaframma
Hai Paura del Buio? - Afterhours
Il Vile - Marlene Kuntz
Non al denaro ne all'amore né al cielo - Fabrizio De André


E poi Catartica, Germi, Desaparecido... I Soldi sono finiti dei Ministri, Mantra dei Ritmo Tribale, ma anche La Fabbrica di Plastica di Grignani...

Offline porga

*
972
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #197 il: 24 Ott 2017, 11:34 »
Ma è stato l'autore del gruppo italiano (CCCP/CSI) più importante dei decenni 80 e 90

pensa, io avrei detto "di sempre"

Online italicbold

*****
30957
Sesso: Maschio
Re:Top ten album Italia
« Risposta #198 il: 24 Ott 2017, 11:47 »
un piccolo commento su De Gregori, visto che posso dire di aver approcciato ad una chitarra tramite le sue canzoni.
L'ho amato. L'ho odiato.
Magari oggi non farà più così, ma confermo tutto quel che ha detto porga avendolo visto almeno in tre date distinte in cui era semplicemente impossibile da cantare anche una banale "Generale".
E ci aggiungo che non riesco proprio a distinguere artista e personaggio.
Lo trovo odioso, un concentrato di tutti i difetti degli artisti pseudo di sinistra romani (assieme all'innominabile).

In sincera amicizia, anche sticazzi (é una forzatura...;) ).
Nel senso che parliamo di album e opere, non del quotidiano dei cantanti.
Che nella vita quotidiana, poi, derubino della pensione le vecchierelle ai giardinetti deve entrare poco nella questione. Io, personalmente, questa storia della sua volontà di non far cantare le sue canzoni ai concerti l'ho scoperta leggendo il post di Porga. Non me ne ero mai accorto, nei vari concerti che ho visto (Me pare tre pure a me...) ho sempre cantato le sue canzoni.
Poi, appunto, é una questione di gusto.
Secondo me ci sono almeno 4 album di De Gregori che stanno di diritto nella storia della musica italiana. Mi dispiace per le vecchierelle che si vedono rubare la loro pensione.
 :lol: ;))

Online FatDanny

*****
14839
Re:Top ten album Italia
« Risposta #199 il: 24 Ott 2017, 11:53 »
In sincera amicizia, anche sticazzi (é una forzatura...;) ).
Nel senso che parliamo di album e opere, non del quotidiano dei cantanti.
Che nella vita quotidiana, poi, derubino della pensione le vecchierelle ai giardinetti deve entrare poco nella questione. Io, personalmente, questa storia della sua volontà di non far cantare le sue canzoni ai concerti l'ho scoperta leggendo il post di Porga. Non me ne ero mai accorto, nei vari concerti che ho visto (Me pare tre pure a me...) ho sempre cantato le sue canzoni.
Poi, appunto, é una questione di gusto.
Secondo me ci sono almeno 4 album di De Gregori che stanno di diritto nella storia della musica italiana. Mi dispiace per le vecchierelle che si vedono rubare la loro pensione.
 :lol: ;))

ma certo, l'ho specificato anche per "relativizzare" la critica che appunto come dici è sul gusto e non sul piano musicale.
Ma non je la faccio, sentire de gregori cantare "tu da che parte stai, stai parte di chi ruba nei supermercati o di chi li ha costruiti rubando" o "la storia siamo noi" che tu stesso hai citato produce in me lo stesso effetto di sentire Briatore che si lamenta per la crisi.

Probabilmente se cantava canzoni di altro tipo derubando pensioni alle vecchiette non avrei avuto problemi di sorta.
 ;)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod