Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline FatDanny

*****
15506
Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« il: 18 Gen 2018, 09:18 »
http://www.affaritaliani.it/affari-europei/renzi-macron-rivera-nasce-il-partito-transnazionale-pd-en-marche-ciudadanos-519652.html

Per anni abbiamo discusso qui sopra sul PD, le sue prospettive, se poteva incarnare un progetto di nuovo centrosinistra unito o se fosse solo un contenitore per portare l'elettorato di sinistra al centro.
L'incontro di ieri tra Renzi, Macron e Rivera è un'efficacissima cartina al tornasole.

Macron lo conosciamo tutti: capo di En Marche, ultraliberista convinto, sostenitore di politiche tutte volte all'impresa e ai mercati.
Rivera forse lo conoscete meno: capo di Ciudadanos, formazione populista equivalente di destra di podemos. Se dovessimo disegnare una scala di formazioni populiste potremmo dire:
Podemos - 5 stelle - Ciudadanos.
Nel conflitto catalano (ma non solo in esso) sono stati quelli che più hanno invocato misure repressive e poliziesche, più dello stesso PP.
Prendete la parte peggiore dei grillini, quella più retriva, rancorosa, reazionaria: ecco, sono esattamente loro.

La traiettoria è compiuta. Formare una neo-DC all'avanguardia con i tempi, che sia un efficace mix di liberismo e populismo.
La candidatura di Casini a Bologna sembra la ciliegina su una torta già piuttosto definita.
Il cerchio si chiude, il tragitto è compiuto.
Un progetto del tutto incompatibile non solo con la sinistra nella sua versione radicale, ma anche semplicemente con quella riformista-liberale e socialdemocratica, quella welfaristica, keynesiana.

Ed è del tutto paradossale che oggi l'offensiva mediatica su LeU (formazione contraddittoria che non sa manco che vuole fare da grande) si basi sul "far vincere le destre" rifiutando l'alleanza col PD.
Paradossale e truffaldina, perché prova ad affermare ancora un'appartenenza a sinistra che è ormai pura maschera: senza sostanza e volta unicamente a massimizzare il risultato elettorale.

Almeno una volta la DC puntava con chiarezza e onestà al proprio elettorato senza questi mezzucci insignificanti.

Berlusconi diversi anni fa disse che chi votava a sinistra era un [...]. Ma detto da lui era un bel complimento.
Certo però che se oggi si è di sinistra e si vota questo PD qualche problemino di comprendonio oggettivamente si ha.






Offline porga

*
1043
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #1 il: 18 Gen 2018, 09:21 »
Certo però che se oggi si è di sinistra e si vota questo PD qualche problemino di comprendonio oggettivamente si ha.

ecco, tutto semplicemente qua

Offline orchetto

*****
11924
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #2 il: 18 Gen 2018, 10:18 »
la DC puntava con chiarezza e onestà al proprio elettorato senza questi mezzucci insignificanti.
Non sono mai stato democristiano e non mi piace neanche troppo il discorso che a sto punto era meglio la DC (dentro c'era la mafia, il capitalismo USA, settori deviati della NATO, pseudo fascisti, cattolici retrivi ecc. ecc. ) ma il PD a mio avviso non è neanche erede della DC, ma nella DC quanto meno, la sua componente di sinistra, guardava veramente a sinistra sul piano delle leggi economico sociali e sull'antifascismo. Nel PD la sua componente più a sinistra fa ride a voler essere buoni.

Offline genesis

*****
18632
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #3 il: 18 Gen 2018, 10:30 »
Poco da aggiungiere.
Speravo che la disfatta alle comunali romane avviasse un processo di grande e serio rinnovamento e invece si è continuato nel seguire la strada sbagliata.
Al momento il PD è un partito inutile e non credo che ci siano dentro persone capaci e credibili di rinnovare il partito dopo il 4 marzo, va lasciato al suo destino.

Offline Dissi

*****
15152
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #4 il: 18 Gen 2018, 10:30 »
io farei una scisssione

Offline Zoppo

*****
16737
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #5 il: 18 Gen 2018, 10:33 »
Dicevo ad altri netter pochi giorni fa...

La tristezza vera a me personalmente viene quando sento dire a Renzi: "Votare la sinistra radicale significa votare Berlusconi".
Non per la frase in sè...

Il pensiero che la sinistra radicale sia Pietro Grasso, D'Alema, Speranza ecc. mi mette veramente tristezza.
Tanta tristezza

Offline FatDanny

*****
15506
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #6 il: 18 Gen 2018, 10:51 »
io farei una scisssione

Ma invece serve ancora sta retorica dell'unità?
Non so bastati sti vent'anni a dimostrare che l'unità non serve a un cazzo se non è per fare qualcosa?

Io d'ora in avanti costringerei la politica a fare il contrario: prima dici che cosa vuoi fare senza dire ndo te collochi, poi si capisce chi è d'accordo a farlo e ti unisci co quelli.
Ecco, se si facesse questo il PD sarebbe sempre assieme alle destre.
A sinistra avresti geometrie variabili con LeU ogni tanto col centro, ogni tanto a sinistra.

Ma la politica è questo: anzitutto vuoi fare una cosa, ti unisci in conseguenza.
Non che prima ti unisci sulla base di un nome, ma poi sotto quel nome non se capisce che diavolo voi fa.

Così sta cazzata de unisse perché "semo sinistra" (che nessuno sa dire che vuol dire per il semplice fatto che non vuol dire nulla) finisce una volta per tutte.

Offline Dissi

*****
15152
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #7 il: 18 Gen 2018, 11:06 »
questa tanto bistrattata unità anche con l'apporto di personaggi come alfano cii ha portato ad esempio le unioni civili, una cosa con cui noi di sinistra ci riempivamo la bocca da 20 anni ma che nessuno aveva messo in pratica.
ci ha portato il jobs act, con un miliardo di critiche e distingua, ma ha dato un lavoro a centinaia di migliaia di persone
ma vuoi mettere con il fare opposizione dura e pura frammentati in decine di partitini da 0,1%?

Offline FatDanny

*****
15506
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #8 il: 18 Gen 2018, 11:13 »
Ha dato la precarietà a centinaia di migliaia di persone.
Rivendicarsi il Jobs Act come misura di sinistra è la prova provata che la parola "sinistra" svuotata di contenuto non ha alcun senso.

Dissi, se abbassi il salario minimo a 400 euro dai lavoro a 4-5 mln di persone in italia, lo sai si?
Se alzi la giornata lavorativa a 12 ore pure.

Seguendo la tua logica (perché QUESTA è esattamente la logica del jobs act) questa è la direzione che dovrebbe perseguire la sinistra.
Ossia non resistere al mercato e costringerlo a cedere quote di ricchezza al lavoro perché se voi fa profitto i cazzo di lavoratori devi pagare, ma assecondarlo in modo che alzandosi la produttività si alzi la sua offerta di lavoro.
Ma su una roba così i neoliberisti americani ci si farebbero le pippe.
Renzi genio politico che è riuscito a far dire a elettori di sinistra una roba del genere.
Il trionfo totale del capitale. Totale.

Quando qualche anno fa dicevo su ste pagine che il progressivo smantellamento di un'idea e lo scivolamento a destra avrebbe prodotto disastri mi riferivo esattamente a questo. Paro paro.
Un indovino non sarebbe riuscito a esse più preciso.

Perché non è solo l'elettorato a fare il partito.
Ma è anche e soprattutto il partito a fare l'elettorato.
e il partito pds-ds-pd non ha compiuto una svolta, ma un vero e proprio crimine politico.
Crimine, roba da pagare con la galera.
per me renzi, franceschini, giachetti, boschi, madia, d'alema, bersani, bertinotti e tutta la cricca dovrebbero sta in galera. Non per aver rubato, ma per la tragedia che hanno portato a compimento.

Offline Dissi

*****
15152
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #9 il: 18 Gen 2018, 11:16 »
si chiama realpolitik

Offline FatDanny

*****
15506
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #10 il: 18 Gen 2018, 11:23 »
si chiama realpolitik

No, se chiama resa.
La realpolitik è solo un modo per giustificarla considerando il dato come qualcosa di immodificabile.

Se la realpolitik è questa allora preparate a fa lo schiavo.
Perché la redditività del capitale decrescerà ancora e la profittabilità sarà sostenibile solo se avrai un'ampia gamma di lavoro gratuito (scuola-lavoro te dice niente? un'altra bella pensata di questa robaccia che chiami sinistra) e lavoro altamente ricattabile e sostituibile. Bassi costi e alta flessibilità permanente.

D'altronde se la realtà ce vole schiavi, chi siamo noi per opporci?
E in fondo chi vole fa lo schiavo perchè pensa che sia giusto, è anche un po' giusto che venga accontentato.

Un ottimo modo di ragionare a sinistra.
Così se fa politica.
Purtroppo so' morti, ma i padri del capitalismo su ste parole avrebbero organizzato riti orgiastici.
E a dire il vero, nonostante l'avessi ampiamente previsto, stento a crederci pure io perché per me è come se me stessi a dì:

"a zi, ma se questi vogliono che ci suicidiamo, tocca da fallo.
Apri gli occhi, guarda la realtà. Tocca sparasse perché il mercato vole i morti, sennò come famo?
".

Nell'incapacità di trovare un'alternativa, anzi anche solo di saperla immaginare, c'è un mondo intero.
Vedi che succede a chiamare per vent'anni sinistra ciò che non lo è?

Renzi si sta alleando con la DESTRA in europa (pure lì lo fa per esigenze numeriche parlamentari?)
Svejate.

Offline Kobra

*
1416
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #11 il: 18 Gen 2018, 12:32 »
questa tanto bistrattata unità anche con l'apporto di personaggi come alfano cii ha portato ad esempio le unioni civili, una cosa con cui noi di sinistra ci riempivamo la bocca da 20 anni ma che nessuno aveva messo in pratica.
ci ha portato il jobs act, con un miliardo di critiche e distingua, ma ha dato un lavoro a centinaia di migliaia di persone

Personalmente con il job act ho ricevuto il primo contratto regolare che non fosse co.co.co/co.co.pro.
Ingresso nel mondo del lavoro anno 2002.
Sottolineo che nel corso degli ultimi 12 anni i sindacati che si professano (a parole) contro qualsiasi forma di precarietà - uno in particolare - hanno stipulato ben due contratti di settore senza aprire bocca sulla situazione dei precari (situazione che riguardava oltre il 50% della forza lavoro).
Comprendo che si possa essere per una sinistra radicale, anzi, è giusto che ci sia.
Ma è altrettanto vero che questa legislatura ha portato a casa dei risultati (ultima la legge sul biotestamento) che è RIDICOLO vengano contestati da d'alema e soci, gente che quando è stata al governo ha istituito i contratti co.co.co, dato i soldi alle scuole private e bombardato la Jugoslavia con l'uranio impoverito.
(altro merito di questo governo non essersi imbarcato in operazioni in Libia come da più parti richiesto).
In un quadro in cui si presentano personaggi che parlano di razze, che straparlano di vaccini o che propongono allucinanti flat tax,
è meglio essere neodemocristiani che neonazisti

Offline genesis

*****
18632
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #12 il: 18 Gen 2018, 12:59 »
ci ha portato il jobs act, con un miliardo di critiche e distingua, ma ha dato un lavoro a centinaia di migliaia di persone

Ma che tipo di lavoro ?
Bisognerebbe considerare anche il numero delle ore lavorate e la qualità del lavoro svolto, come vedi il fatto che sia per gran parte precario lo metto all'ultimo posto.

Renzi si sta alleando con la DESTRA in europa (pure lì lo fa per esigenze numeriche parlamentari?)
Svejate.
In Spagna e Francia ci sono ancora i partiti socialisti, ma lui vuole allearsi con i concorrenti.
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #13 il: 18 Gen 2018, 13:14 »
Fat,  io non sono molto esperto di politica però ho un pensiero e lo vorrei condividere.
In politica bisogna in qualche maniera essere in grado di operare una separazione tra obiettivi e principi da una parte e politiche e ricette per raggiungerli dall'altra.
E" possibile che per raggiungere obiettivi di sinistra (per esempio io considero priorità assoluta ridurre la disoccupazione, soprattutto quella giovanile) sia necessario ed efficace utilizzare ricette tradizionalmente di destra (es. Liberismo). In questo caso non significa vendere l'anima al diavolo. Significa solo cercare i sistemi più efficaci.

Offline FatDanny

*****
15506
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #14 il: 18 Gen 2018, 15:11 »
Personalmente con il job act ho ricevuto il primo contratto regolare che non fosse co.co.co/co.co.pro.
Ingresso nel mondo del lavoro anno 2002.
Sottolineo che nel corso degli ultimi 12 anni i sindacati che si professano (a parole) contro qualsiasi forma di precarietà - uno in particolare - hanno stipulato ben due contratti di settore senza aprire bocca sulla situazione dei precari (situazione che riguardava oltre il 50% della forza lavoro).
Comprendo che si possa essere per una sinistra radicale, anzi, è giusto che ci sia.
Ma è altrettanto vero che questa legislatura ha portato a casa dei risultati (ultima la legge sul biotestamento) che è RIDICOLO vengano contestati da d'alema e soci, gente che quando è stata al governo ha istituito i contratti co.co.co, dato i soldi alle scuole private e bombardato la Jugoslavia con l'uranio impoverito.
(altro merito di questo governo non essersi imbarcato in operazioni in Libia come da più parti richiesto).
In un quadro in cui si presentano personaggi che parlano di razze, che straparlano di vaccini o che propongono allucinanti flat tax,
è meglio essere neodemocristiani che neonazisti

Sui sindacati hai pienamente ragione, se Renzi è riuscito ad affondare come una lama nel burro è anche perché hanno perso ogni credibilità.
Così come D'Alema & co. non hanno nessuna credibilità a criticare, perfetto.
Dopodiché non è che D'Alema le sue nefandezze se l'è votate da solo o co Liberi e Uguali eh, sempre co quelli dell'attuale PD l'ha fatto. Quindi mica ho capito perché il corretto giudizio su di lui non dovrebbe investire pure il PD.

Le leggi di cui parli, leggi importantissime eh, ma non hanno NIENTE a che vedere con la sinistra. Sono OTTIME riforme liberali.
Qualsiasi partito liberale d'Europa sarebbe d'accordo a promuoverle. Qualsiasi. Anche di destra.
Non hanno NULLA a che vedere con la redistribuzione, che è IL tema a sinistra (anche rispetto ai diritti civili, che senza possibilità economiche sono castelli di carta, se non per chi risorse non ne ha già di proprie).
Questi hanno fatto due riforme in modo straparaculo proprio per poter dire due cazzate a sinistra, manco hanno portato lo ius soli perché i numeri mancavano NEL PD e davvero ce se casca così?
Io boh, questo non l'avrei creduto. Quando ho letto queste ultime riforme ho pensato (scusate la schiettezza, ma oh, così ho pensato) "vabbé ma chi è così cretino da non vedere il senso propagandistico de sti ultimi due schioppi dopo una stagione di massacri?" e invece me devo ricredere. So stati efficaci perché sono giorni che li sento ripetere tipo mantra.
Scuola-lavoro, Jobs Act, decreto banche, grandi opere, migranti e accoglienza, privatizzazioni tutto cancellato dal biotestamento.
Per altro: la Libia è un merito del governo? Organizziamo la deportazione di umani e le torture in Libia e turchia per non avere davanti agli occhi i corpi morti nel mediterraneo e sarebbe un merito (magari pure di sinistra no?)

Arriverà Dissi a dirmi che anche la deportazione è realpolitik, d'altronde lo era anche nel 1944.
Che possiamo farci noi, Minniti dalla sua bella scrivania del Duce (come gli piace ricordare) non può fare altrimenti.

Quindi ricapitolando si avvantaggiano le imprese, si spianano i diritti dei lavoratori e il risultato occupazionale raggiunto tramite misure di questo tipo è un dato da rivendicare a sinistra, a cui aggiungiamo un po' de tratta di esseri umani, due pizzichi di opere realizzate con gli impicci su cui lucrare e i ragazzini mandati a lavorare gratuitamente fingendo stages da McDonalds.
Dai è scherzi a parte. O in alternativa un incubo.
Svejateme.

Me dispiace ma non accetto un livello simile.
Se pensi che sta roba è sinistra sei uno che può essere raggirato in qualsiasi forma e misura.
Pijatevela, segnalate, me pare il minimo che io possa dire davanti a sto spettacolo.
Dire di meno sarebbe un insulto alla mia coscienza.
Dopo tutta sta merda, a partire proprio dalla questione migranti, sarebbe da suicidasse con una fucilata in bocca, rendendo inutile pure il biotestamento.

E se gli altri straparlano di razze è esattamente perché questi hanno fatto scivolare tutto il quadro politico a destra. Perché se non c'è argine tutto si sposta.
Il principale alleato del neonazismo strisciante è proprio il pd.

A me cadono le braccia e la sinistra radicale non c'entra niente di niente. Zero.
Qua non parliamo di sinistra radicale, di come cambiare i rapporti di forza generali, perché proprio non avrebbe senso arrivacce.
non parli di Analisi III quando non ce se mette d'accordo su quanto fa 2+2.
Quello che mi fa cadere le braccia è l'assenza di logica base, non del mio credo politico che a sto punto lascio proprio nel cassetto.

Fat,  io non sono molto esperto di politica però ho un pensiero e lo vorrei condividere.
In politica bisogna in qualche maniera essere in grado di operare una separazione tra obiettivi e principi da una parte e politiche e ricette per raggiungerli dall'altra.
E" possibile che per raggiungere obiettivi di sinistra (per esempio io considero priorità assoluta ridurre la disoccupazione, soprattutto quella giovanile) sia necessario ed efficace utilizzare ricette tradizionalmente di destra (es. Liberismo). In questo caso non significa vendere l'anima al diavolo. Significa solo cercare i sistemi più efficaci.

Concordo, ma io infatti mica sto dicendo che il programma deve essere socializzare i mezzi di produzione e redistribuire i profitti a pioggia (cosa che farei eh, ma evidentemente sulla base di principi a cui non corrispondono obiettivi credibili).
Sto dicendo che il PD ha perso la bussola anche del riformismo minimo, elementare, la microriforma che redistribuisce l'unghia di mezzo profitto di un quarto d'impresa.

Ridurre la disoccupazione non è un obiettivo di sinistra, ma l'obiettivo di uno Stato liberale.
Garantire a tutti una vita dignitosa è un obiettivo di sinistra, attraverso welfare e condizioni di lavoro che imponi all'impresa.
Non è quindi che per arrivare a obiettivi di sinistra usi pratiche di destra.
E' che qua c'hanno proprio confuso gli obiettivi, quindi a sinistra se puntano obiettivi di destra.
E quindi si finiscono per apprezzare pure politiche di destra.
 :s







Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #15 il: 18 Gen 2018, 15:28 »
Fat.
Certo che garantire una vita dignitosa a tutti deve essere l'obiettivo della sinistra,  però tu non credi che debba essere raggiunto tramite il fornire a tutti un lavoro dignitoso?
Io penso di sì.
Ovviamente accetto anche altre idee.

Offline FatDanny

*****
15506
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #16 il: 18 Gen 2018, 15:42 »
Anche, certamente.
Ma, appunto, dignitoso deve essere.

Non sottopagato con i vaucher e col capo che te manna via come e quando vuole, perché cosi non è dignitoso.
Senza garanzie di tutela non è dignitoso.
L'alternanza scuola lavoro non è dignitosa.

Ma se l'unico criterio diventa la convenienza per l'impresa questa spirale non si fermerà mai fino al limite della sopravvivenza, almeno questo assunto base dell'economia riusciamo a mantenerlo?

E che facciamo, torniamo alla sopravvivenza perché altrimenti lavoro non si produce?
Qua gia stiamo alle 60 ore di lavoro settimanale in forma ufficiosa in alcune mansioni, quale sarà il punto in cui dire basta?
In cui dire "oltre questo no a prescindere"?

Perché quando un secolo fa si poneva sto limite lo si faceva anche con rischi molto peggiori della disoccupazione. Ma si faceva perché era chiaro che la logica del mercato non aveva un limite.
Non è che ti concedo x pero li ti fermi e pure io ottengo qualcosa.
X si sposta di continuo in base alla concorrenza e l'unico limite vero che conosce è quello dello sfinimento fisico.
Quanto tempo vogliamo perdere appresso ad un concetto bacato di realpolitik prima di capire che l'unica soluzione è imporre al mercato un'altra logica basandosi sul fatto che senza di noi quel capitale non realizza guadagno e quindi meglio meno che niente?
Quando capiremo che il ricatto della delocalizzazione e del licenziamento sono efficaci finché siamo isolati nelle nostre solitudini mentre se il NO è collettivo (e magari supportato dalla politica) l'impresa si fotte e cede esattamente come ha ceduto a suo tempo?

Sapete quanti miliardi di euro vanno a profitto anche solo in italia?
Ecco, toglietene solo uno. Uno su migliaia. Non l'1%, ma lo 0.1%.
Ecco basterebbe a vivere tutti meglio. Non il socialismo, ma vivere meglio.
Secondo voi lo 0.1% fa crollare un sistema?
Ecco rispondetevi e poi capite in che modo ve prendono costantemente per il culo.

Offline italicbold

*****
31455
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #17 il: 18 Gen 2018, 15:45 »
In Spagna e Francia ci sono ancora i partiti socialisti, ma lui vuole allearsi con i concorrenti.

Il partito socialista in Francia ormai é morto.

Offline COLDILANA61

*
11590
Sesso: Maschio
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #18 il: 18 Gen 2018, 15:58 »
edit . mi sono riletto .

Troppo pesante ed il maresciallo potrebbe incatsarsi .

Mi limito .

Facessero quel catso che gli pare .

Non voto da 6 anni e continuero' .

Me ne sbatto della democrazia italiana e di quella europea .

Online Tarallo

*****
78691
Re:Come volevasi dimostrare: il PD termina la traiettoria verso la nuova DC
« Risposta #19 il: 18 Gen 2018, 18:37 »
Fat, cazzo, càndidati. Io te voto.
(Come dice italic, lascia sta' la Francia)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod