Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters - Lazio.net Community

Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters

0 Utenti e 40 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline UnDodicesimo

*
628
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3700 il: 09 Ago 2018, 07:21 »
Che fare? Nell'immediato c'è poco da fare IMHO. Negli ultimi 25 anni è stata devastata la scuola e i risultati sono questi: analfabetismo funzionale, assenza di senso civico e di capacità di critica. Quindi, nel medio periodo IMHO unica soluzione è Reintrodurre l'educazione civica nelle scuole, dalle elementari (lo spazio c'è > via l'ora di religione che forma persone capaci di bersi qualsiasi fake news). Introduzione, sempre dalle elementari, dell'insegnamento di storia della scienza e del metodo scientifico. Tu forma un'opinione pubblica scettica e in grado di ragionare e poi vediamo se i media (per vendere, come dice qualcuno) non tornano a raccontare la realtà per quel che è. Lo dico da giornalista che non si vende.

un paio di appunti.

uno e' che il problema del razzismo/xenofobia/intolleranza/destra/ecc.ecc. non e' solo italiano, le cause quindi non sono limitate a cio' che succede in Italia, la scuola, i giornalisti prostituti, l'ora di religione, ecc.ecc.

l'altro e' la sottile linea tra democrazia a suffraggio universale e qualsiesi altra forma che 'impone' un pensiero.

quanto facile sarebbe mettere intorno ad un tavolo piu' di 3 persone educate, scettiche e capaci di ragionare senza che si accusino a vicenda di 'offendere la propria intelligenza' sulla maggior parte degli argomenti?
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3701 il: 09 Ago 2018, 08:02 »
Il crimine in Italia è in declino da anni. È solo l’ennesima foglia di fico che si usa per giustificare il razzismo.

https://www.google.co.uk/amp/s/www.ilpost.it/2018/02/05/rapporto-immigrazione-criminalita/amp/
L'articolo dice che la criminalità è in ribasso e questo va benissimo.
Immagino che con delle regole diverse, soprattutto sui recidivi, il ribasso sarebbe maggiore e diminuirebbe la paura delle persone ad uscire di sera.
Banner Agosto Smartbox_2 300x250

Offline carib

*****
26910
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3702 il: 09 Ago 2018, 09:48 »
un paio di appunti.

uno e' che il problema del razzismo/xenofobia/intolleranza/destra/ecc.ecc. non e' solo italiano, le cause quindi non sono limitate a cio' che succede in Italia, la scuola, i giornalisti prostituti, l'ora di religione, ecc.ecc.

L'oggetto della mia risposta non era il razzismo ma questa riflessione di PARISsn   ;)
si ma siamo alle solite...l'informazione che arriva alla gente non è questa...invece sull'immigrato con 6 pagine di precedenti che tenta lo stupro ci aprono tutti i Tg....che fare??
Per rispondere a te, l'emergenza immigrazione è una falsità che questo governo e il precedente hanno usato come arma di distrazione di massa per prendere consensi e per non dover dichiarare di non saper affrontare questioni ben più concrete e reali. Invece di dichiarare guerra alla povertà hanno creato a tavolino una lotta tra poveri in cui il razzismo IMHO c'entra poco. I razzisti in italia sono sempre gli stessi, da sempre. Il vecchietto che prende 500 euro di pensione quando sente dire ogni giorno (ecco la fake news) che il migrante prende 35 euro al giorno, si fa giustamente due conti e s'intazza, si sente discriminato. E piano piano l'esasperazione diventa odio - che IMHO non è razzismo - per l'ignaro migrante che in realtà quei 35 euro non vedrà mai e non ha visto mai. Qui IMHO per risolvere la questione basterebbe dare 35euro/gg. anche al pensionato. Ma nessuno lo farà mai, a destra come nel centro sinistra. Per il motivo che ho sottolineato prima.



L'altro e' la sottile linea tra democrazia a suffragio universale e qualsiesi altra forma che 'impone' un pensiero.

quanto facile sarebbe mettere intorno ad un tavolo piu' di 3 persone educate, scettiche e capaci di ragionare senza che si accusino a vicenda di 'offendere la propria intelligenza' sulla maggior parte degli argomenti?
Non penso che sia tanto difficile. Basta vedere questo topic, no?

L'articolo dice che la criminalità è in ribasso e questo va benissimo.
Immagino che con delle regole diverse, soprattutto sui recidivi, il ribasso sarebbe maggiore e diminuirebbe la paura delle persone ad uscire di sera.
Assolutamente. E' dimostrato che la recidiva si abbatte di almeno cinque volte tra i detenuti che ottengono misure alternative al carcere. E su questo poggiava la riforma carceraria che è stata affossata sul filo di lana dal precedente governo (in pratica mancavano solo i decreti attuativi...). Il nuovo ministro ha subito messo in chiaro che per lui il carcere va inteso come una vendetta da parte dello Stato e della comunità nei confronti di chi sbaglia. Quindi anche in caso di furto di caramelle, carcere e solo carcere. Estitazzi se quando il soggetto esce, dalle caramelle passa alle vecchiette... (la famosa logica grillina)

Offline Kobra

*
1907
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3703 il: 09 Ago 2018, 10:47 »
I primi tre casi di morbillo in Messico (paese che ha debellato la malattia nel 1996) del 2018 sono italiani. A scriverlo è il Ministero della Salute messicano in una nota diffusa ieri dove si dà notizia dell’identificazione di tre casi di infezione da morbillo. A confermarlo è il Sistema Nacional de Vigilancia Epidemiológica (SINAVE) che fa sapere che le tre persone infette dalla malattia che in Messico era stata dichiarata eliminata ventidue anni fa sono di origine italiana. Il sospetto è che la malattia sia stata “importata” dal nostro Paese dove i 5.004 casi registrati nel 2017 si vanno ad aggiungere ai 164 segnalati dal 1 al 31 gennaio 2018.

I tre casi di morbillo a Città del Messico
Il Ministro della Salute messicano ha confermato che a Città del Messico sono stati identificati tre casi di morbillo. Ad aver contratto la malattia sono una donna di 39 anni, di origine italiana che abita a Città del Messico dal 2007, il figlio della donna, di meno di un anno di età che quindi non era ancora stato vaccinato (perché la vaccinazione viene effettuata ad un’età diversa da quella attuale). Il terzo caso corrisponde ad un’altra donna, di e 48 anni che si prende cura del bambino


"Ci portano le malattie!"
(cit.)

P.S.:Sul dibattito scuola aggiungo che sarebbe il caso di ripristinare l'insegnamento del latino, la cui scomparsa dal panorama educativo generale ha portato ad un impoverimento pauroso dell'italiano parlato e scritto.

Offline UnDodicesimo

*
628
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3704 il: 09 Ago 2018, 11:34 »
...

Se il problema sono il bersi le fake news, lo dicono le parole stesse che è un problema non limitato all'Italia, altrimenti parleremo di 'notizie false'.

Inoltre, per fare un esempio, conosco tanta gente, anche famosa, educata, scettica e capace di ragionare che si beve, e si è bevuta negli ultimi 150 anni circa, il mito della terra piatta.

Altrimenti ci sarebbe da chiedersi se esistono in Italia persone educate, scettiche, ecc.ecc e come mai non hanno saputo mettere su, o votare un partito, che non si regga sul populismo e le fake news come quello che hanno governato da non so quando.

Online MisterFaro

*****
9953
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3705 il: 09 Ago 2018, 11:40 »
Se il problema sono il bersi le fake news, lo dicono le parole stesse che è un problema non limitato all'Italia, altrimenti parleremo di 'notizie false'.

Inoltre, per fare un esempio, conosco tanta gente, anche famosa, educata, scettica e capace di ragionare che si beve, e si è bevuta negli ultimi 150 anni circa, il mito della terra piatta.

Altrimenti ci sarebbe da chiedersi se esistono in Italia persone educate, scettiche, ecc.ecc e come mai non hanno saputo mettere su, o votare un partito, che non si regga sul populismo e le fake news come quello che hanno governato da non so quando.

Non ho capito a chi stai rispondendo e su cosa non sei d'accordo tra le cose affermate in questo topic

Offline carib

*****
26910
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3706 il: 09 Ago 2018, 11:49 »
boh, senza offesa, un dodicesimo, ma perché sposti continuamente il piano del discorso?
Io ho solo detto in estrema sintesi - nella risposta alla domanda di Paris - da dove SECONDO ME  e  PER LA MIA ESPERIENZA bisognerebbe iniziare per ricreare un'opinione pubblica in grado di indignarsi e reagire quando qualcuno - a cominciare da politici e media - la prende per il tulo con fake news a valanga. Parlo dell'Italia perché è la situazione che più ci riguarda da vicino. Dire che succede anche all'esterno non aggiunge e non leva nulla al mio discorso, ma soprattutto non sposta di una virgola le ragioni per cui oggi ci ritroviamo al governo mentecatti che mettono in dubbio lo sbarco sulla luna credono nei miracoli de padre pio e baciano l'ampolla di san gennaro, solo per fare degli esempi veloci. Andiamo oltre, per favore

Offline Kobra

*
1907
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3707 il: 09 Ago 2018, 12:05 »
Per far quadrare i conti, e avviare (in versione molto lontana dalle promesse elettorali) flat tax e reddito di cittadinanza, il governo certamente metterà mano a quelle che sono chiamate le «tax expenditures», ovvero le agevolazioni fiscali. Sono tantissime, 468: accanto a molte sconosciute ai più o super-settoriali, ce ne sono tante che - se eliminate - potrebbero dare cospicui risparmi. Certamente, pagando un costo politico, con la protesta degli interessi di volta in volta toccati. Il ministro Tria fa sapere che le imprese pagheranno dazio, ma che nel mirino c’è anche il bonus Renzi da 80 euro. «Crea complicazioni infinite», dice, promettendo però che «il sistema va rivisto con la garanzia che nessuno perda nel passaggio dal vecchio al nuovo».

Siamo già passti dal guadagno per tutti, alla garanzia che nessuno ci rimetta...

Offline syrinx

*
11646
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3708 il: 09 Ago 2018, 12:38 »
L'articolo dice che la criminalità è in ribasso e questo va benissimo.
Immagino che con delle regole diverse, soprattutto sui recidivi, il ribasso sarebbe maggiore e diminuirebbe la paura delle persone ad uscire di sera.

Questo è chiaramente vero, ma è un discorso diverso. Non si può affermare che i crescenti razzismo ed intolleranza siano dovuti al crimine visto che questo, nonostante la crescita dell’immigazione, è in calo. Le ragioni vanno cercate altrove.

Sul discorso Italia vs. altri paesi. È vero che fake news ed intolleranza stanno crescendo ovunque, l’ho scritto anche io qualche post fa, ma è anche vero che l’informazione pubblica italiana sia particolarmente prona alla disinformazione.

Basta pensare alla questione vaccini o agli studi che mostrano che la discrepanza fra percezioni e realtà in materia di immigrazione, per esempio ma non solo, siano fra le più ampie fra i paesi occidentali.

Offline carib

*****
26910
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3709 il: 09 Ago 2018, 13:51 »
Questo è chiaramente vero, ma è un discorso diverso. Non si può affermare che i crescenti razzismo ed intolleranza siano dovuti al crimine visto che questo, nonostante la crescita dell’immigazione, è in calo. Le ragioni vanno cercate altrove.

Sul discorso Italia vs. altri paesi. È vero che fake news ed intolleranza stanno crescendo ovunque, l’ho scritto anche io qualche post fa, ma è anche vero che l’informazione pubblica italiana sia particolarmente prona alla disinformazione.

Basta pensare alla questione vaccini o agli studi che mostrano che la discrepanza fra percezioni e realtà in materia di immigrazione, per esempio ma non solo, siano fra le più ampie fra i paesi occidentali.
Quotone.

Offline UnDodicesimo

*
628
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3710 il: 09 Ago 2018, 14:38 »
Non ho capito a chi stai rispondendo e su cosa non sei d'accordo tra le cose affermate in questo topic

ho citato a chi rispondo e mi pareva chiaro che avessi sottolineato come il problema delle fake news non e' solo italiano, quindi non puo' a mio avviso essere connesso con i prroblemi tutti italiani di un sistema scolastico mandato in malora.

oltre al fatto che, sempre a mio avviso, non basta essere educati, scettici e capace di ragionare per non bersi fake news.

oltre al fatto che siamo tutti d'accordo a parlare di educazione civica, giustizia, liberta', democrazia ecc.ecc. ma difficilmente ci si trova d'accordo su cosa significano nella vita di tutti i giorni.

che e' cio che rende difficile 'l'educazione civica' a scuola.

boh, senza offesa, un dodicesimo, ma perché sposti continuamente il piano del discorso?
Io ho solo detto in estrema sintesi - nella risposta alla domanda di Paris - da dove SECONDO ME  e  PER LA MIA ESPERIENZA bisognerebbe iniziare per ricreare un'opinione pubblica in grado di indignarsi e reagire quando qualcuno - a cominciare da politici e media - la prende per il tulo con fake news a valanga. Parlo dell'Italia perché è la situazione che più ci riguarda da vicino. Dire che succede anche all'esterno non aggiunge e non leva nulla al mio discorso, ma soprattutto non sposta di una virgola le ragioni per cui oggi ci ritroviamo al governo mentecatti che mettono in dubbio lo sbarco sulla luna credono nei miracoli de padre pio e baciano l'ampolla di san gennaro, solo per fare degli esempi veloci. Andiamo oltre, per favore


mi spieghi dove ho spostano il discorso? tu hai parlato di un problema di educazione, ed io di problemi legati all'educazione ho risposto.

no?

non e' che non si vuole che il discorso si allarghi includendo altre prospettive perche' non collimano con certi punti di vista 'assimilati'?

Offline James M. McGill

*
911
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3711 il: 09 Ago 2018, 16:15 »
Tranquilli, tra qualche anno grillisti e leghisti l'educazione civica a scuola la reintroducono certo. Con divisa annessa di Piccolo Cittadino. Non avete ancora visto niente.

Online MisterFaro

*****
9953
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3712 il: 09 Ago 2018, 16:24 »
ho citato a chi rispondo e mi pareva chiaro che avessi sottolineato come il problema delle fake news non e' solo italiano, quindi non puo' a mio avviso essere connesso con i prroblemi tutti italiani di un sistema scolastico mandato in malora.

oltre al fatto che, sempre a mio avviso, non basta essere educati, scettici e capace di ragionare per non bersi fake news.

oltre al fatto che siamo tutti d'accordo a parlare di educazione civica, giustizia, liberta', democrazia ecc.ecc. ma difficilmente ci si trova d'accordo su cosa significano nella vita di tutti i giorni.

che e' cio che rende difficile 'l'educazione civica' a scuola.

mi spieghi dove ho spostano il discorso? tu hai parlato di un problema di educazione, ed io di problemi legati all'educazione ho risposto.

no?

non e' che non si vuole che il discorso si allarghi includendo altre prospettive perche' non collimano con certi punti di vista 'assimilati'?

Penso che tutti noi che abbiamo individuato nelle lacune del sistema scolastico un settore su cui intervenire siamo consapevoli che stiamo parlando di un aspetto necessario ma non sufficiente.

E quando si parla di educazione non si intende lavarsi i denti e dire buongiorno e buonasera, si sta parlando della capacità di riconoscere una buona parte di fandonie, almeno quelle becero ed evidenti, quelle che con una piccola ricerca di pochi secondi si sbugiardano subito. Altrimenti come si fa a dire che certe persone hanno in generale "capacità di ragionare" su questioni sociali?

Per questo non capisco le tue obiezioni.

Offline FatDanny

*****
15856
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3713 il: 09 Ago 2018, 16:36 »
Tranquilli, tra qualche anno grillisti e leghisti l'educazione civica a scuola la reintroducono certo. Con divisa annessa di Piccolo Cittadino. Non avete ancora visto niente.

Tranquillo, tra poco ritocca a voi (cit.)

Offline James M. McGill

*
911
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3714 il: 09 Ago 2018, 17:07 »
Tranquillo, tra poco ritocca a voi (cit.)

Su questo sono in totale disaccordo con Renzi. Non sarà breve e non finirà in maniera indolore.

Offline UnDodicesimo

*
628
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3715 il: 09 Ago 2018, 17:10 »
Penso che tutti noi che abbiamo individuato nelle lacune del sistema scolastico un settore su cui intervenire siamo consapevoli che stiamo parlando di un aspetto necessario ma non sufficiente.

E quando si parla di educazione non si intende lavarsi i denti e dire buongiorno e buonasera, si sta parlando della capacità di riconoscere una buona parte di fandonie, almeno quelle becero ed evidenti, quelle che con una piccola ricerca di pochi secondi si sbugiardano subito. Altrimenti come si fa a dire che certe persone hanno in generale "capacità di ragionare" su questioni sociali?

Per questo non capisco le tue obiezioni.

dal suo intervento avevo capito che Carib parlasse nel medio periodo di un'unica soluzione per risolvere il problema. che ammetteva che comunque era un discorso con dei limiti, non me ne sono accorto.

per il resto, se ci sono persone che non sono capaci di ragionare, e' un discorso in cui non mi addentro, ne mi sono addentrato.

per me tutte le persone sono capaci di ragionare. cambia solo cio' che interessa credere.

Offline carib

*****
26910
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3716 il: 09 Ago 2018, 17:17 »

oltre al fatto che, sempre a mio avviso, non basta essere educati, scettici e capace di ragionare per non bersi fake news.


Mea culpa. Ho dato per scontato che tutti sapessimo cosa si intende per educazione civica, storia della scienza, metodo scientifico, insegnamento della religione cattolica, senso civico e senso critico.

Offline UnDodicesimo

*
628
Sesso: Maschio
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3717 il: 09 Ago 2018, 17:32 »
Mea culpa. Ho dato per scontato che tutti sapessimo cosa si intende per educazione civica, storia della scienza, metodo scientifico, insegnamento della religione cattolica, senso civico e senso critico.

la liberta' d'opinione ha le sue contro indicazioni.

Offline FatDanny

*****
15856
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3718 il: 09 Ago 2018, 20:16 »
Su questo sono in totale disaccordo con Renzi. Non sarà breve e non finirà in maniera indolore.

Questo governo finirà a breve.
che con esso finisca la marea nera concordo con te, ce ne vuole.

la liberta' d'opinione ha le sue contro indicazioni.

Concordo con te.
A mio avviso le proposte di carib sono utili ma non risolutive.
Perché non esiste una razionalita, ne esistono tante.
E sono fondate su condizioni materiali, non sul mettersi d'accordo in base ad un metodo condiviso.
L illusione del metodo scientifico e della scienza moderna è di poterle omogeneizzare su base razionale.
Il nazismo è un prodotto Dell illuminismo. Della razionalità ottocentesca. Non della religione né del mito, come provano diverse evidenze storiche (a partire dalle fonti primarie:come si articolava il pensiero nazista nei documenti di allora)

È un illusione ed è Anche pericolosa.
Perché l'omogeneita tende sempre al potere, non al giusto.
Esattamente come infatti avvenuto per il progresso scientifico.
Che non ha portato più giustizia, ma più organizzazione e controllo. Cosa che ha i suoi benefici eh, pro e contro, non solo contro.

Il tema è e resta il potere, come prenderlo e come esercitarlo, anche se parliamo di informazione.

Online TomYorke

*****
6883
Re:Elezioni politiche 2018: i commenti dei Lazionetters
« Risposta #3719 il: 09 Ago 2018, 20:31 »
Questo governo finirà a breve.
che con esso finisca la marea nera concordo con te, ce ne vuole.

Concordo con te.
A mio avviso le proposte di carib sono utili ma non risolutive.
Perché non esiste una razionalita, ne esistono tante.
E sono fondate su condizioni materiali, non sul mettersi d'accordo in base ad un metodo condiviso.
L illusione del metodo scientifico e della scienza moderna è di poterle omogeneizzare su base razionale.
Il nazismo è un prodotto Dell illuminismo. Della razionalità ottocentesca. Non della religione né del mito, come provano diverse evidenze storiche (a partire dalle fonti primarie:come si articolava il pensiero nazista nei documenti di allora)

È un illusione ed è Anche pericolosa.
Perché l'omogeneita tende sempre al potere, non al giusto.
Esattamente come infatti avvenuto per il progresso scientifico.
Che non ha portato più giustizia, ma più organizzazione e controllo. Cosa che ha i suoi benefici eh, pro e contro, non solo contro.

Il tema è e resta il potere, come prenderlo e come esercitarlo, anche se parliamo di informazione.

Io su questa cosa concordo con te al 100%, scatenando le ire di molti  ;)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod