Il digital divide? Ma de che AHO!!!

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fish_mark

*****
15968
Il digital divide? Ma de che AHO!!!
« il: 12 Nov 2016, 15:52 »
Niente fila alla Posta con la app: i pensionati si infuriano

La nuova app delle Poste che consente di saltare la fila ha fatto infuriare i pensionati in coda all’ufficio, che hanno chiamato i carabinieri

08 novembre 2016 - Rissa sfiorata alla filiale di Poste Italiane Terracina-Lido, dove la nuova app delle Poste ha fatto infuriare i pensionati che da ore attendevano in fila allo sportello. La nuova applicazione infatti consente di saltare la fila, prenotando comodamente da casa, attraverso lo smartphone, il ticket per lo sportello e l’orario in cui si vuole accedere ai servizi. Una vera e propria rivoluzione, che avrebbe come scopo quello di evitare lunghe code nei vari uffici, ma che ha avuto come unico risultato quello di far infuriare i pensionati che, a digiuno di tecnologie, aspettavano come di consueto il loro turno utilizzando il numeretto.
Quando i clienti giovani hanno iniziato ad arrivare, saltando la fila grazie all’applicazione delle Poste, i pensionati hanno cominciato ad innervosirsi. Dopo l’ennesimo ragazzo che parlava di “app delle poste” e di “priorità”, affermando di aver “prenotato il posto”, gli anziani hanno deciso di ribellarsi.
La tensione è arrivata alle stelle e i pensionati, in fila per la pensione già dalle prime ore del mattino, hanno deciso di chiamare i carabinieri. Il nuovo sistema elimina code inserito dalle Poste infatti non ha tenuto conto dell’impossibilità degli anziani di utilizzare questo servizio. I pensionati, da sempre a digiuno di tecnologia, se non in rari casi, continuano infatti ad utilizzare il vecchio sistema che conoscono bene e che mettono in atto da anni.
Arrivano alle prime luci dell’alba all’ufficio postale per ritirare la pensione, si mettono in fila e quando le Poste aprono ridistribuiscono i ticket per gli sportelli in base alla fila creata in precedenza. Un sistema decisamente complicato, ma che ha sempre funzionato e a cui i pensionati non riescono a rinunciare a causa di una app di cui ignorano perfino l’esistenza.
Proprio per questo, dopo l’ennesimo cliente giovane che ha scavalcato la fila grazie all’applicazione, i pensionati alle Poste Italiane Terracina-Lido si sono ribellati. “Avete rotto il c… con questa app” ha gridato un anziano secondo i testimoni, ricevendo l’appoggio delle altre persone in coda, che hanno deciso di chiamare i carabinieri per fermare quella che ritenevano un’ingiustizia. Arrivate sul posto le forze dell’ordine non hanno potuto far altro che sedare la rissa, tentando invano di spiegare ai pensionati che anche i clienti giovani avevano ragione. D’altronde non è la prima volta che si verifica un fatto simile e la app delle Poste sta scatenando un vero e proprio scontro generazionale.

Offline pan

*
955
Sesso: Femmina
Re:Il digital divide? Ma de che AHO!!!
« Risposta #1 il: 12 Nov 2016, 16:33 »
no, l'ufficio postale non fa testo. a volte penso che certi signori e signore si truccano , preparano, vestono, per poter andare a litigare lì. quindi non è la "app".

Offline WhiteBluesBrother

*****
15736
Sesso: Maschio
Re:Il digital divide? Ma de che AHO!!!
« Risposta #2 il: 12 Nov 2016, 22:54 »
Stranissimo. Gli anziani terracinesi sono notoriamente dei nobili blasé, con la erre moscia e il monocolo, eredi di dinastie di sangue blu a cui veniva insegnato latino, francese e Dante sin dalla più tenera età d severe tutrici svizzere.
Non si parlerà d'altro al circolo della caccia.
 :) :)

Offline edge24

*
5072
Sesso: Maschio
Re:Il digital divide? Ma de che AHO!!!
« Risposta #3 il: 13 Nov 2016, 14:29 »
beh forse è sbagliato introdurre così radicalmente uno strumento molto innovativo in un paese di vegliardi, potevano riservare un paio di sportelli per chi non prenota, come in molte altri setttori (basta pensare a chi ha comprato il posto con ryanair o i tornelli "riservati" a chi ha la tessera del tifoso -mai rispettati-)

noi cciòfani c'avevamo ragione però

Offline Pomata

*
9602
Sesso: Maschio
Re:Il digital divide? Ma de che AHO!!!
« Risposta #4 il: 14 Nov 2016, 15:44 »
magari qualcuno gli potrebbe mostrare come fare sul telefono che hanno usato per chiamare i carabinieri
Re:Il digital divide? Ma de che AHO!!!
« Risposta #5 il: 14 Nov 2016, 17:11 »
Ma in realta' non e' che si salta la fila, si ha una corsia riservata per i ticket prenotati da App.
Per chi va senza prenotazione c'e sempre una diversa 'corsia'.

In piu', chi e' cliente Poste e inserisce la propria carta bancomat o libretto nel totem, prende un ticket che lo indirizza in un percorso di code riservato.

Il giornale l'ha riportata in quel modo per fare un po sensazione..

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod