Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Tarallo

*****
77551
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #20 il: 11 Ott 2015, 07:26 »


Sent from my HUAWEI P7-L10 using Tapatalk

Offline Krypto

*
1151
Sesso: Femmina
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #21 il: 11 Ott 2015, 12:13 »
Magna tranquillo. Per le stragi di stato non si trovano mai.
Certamente posso sbagliare.
La gente di oggi era gente comune, solo un po' meno comune di quella alla stazione di Bologna. Non credo basti a spiegare l'estraneità di qualcuno.
Io faccio fatica a trovare altri indiziati ma non sono affatto un esperto.
Comunque ripeto, vediamo se ci saranno, queste elezioni.

Non sono da escludere i Lupi grigi, anche se ho letto una notizia non confermata che si è trattato di un attentato suicida.

Offline FatDanny

*****
14509
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #22 il: 11 Ott 2015, 12:13 »
Anderz non sono congetture ma questione di logica.
Quando centinaia di nazionalisti attaccano decine di negozi e la polizia non interviene, puoi essere certo che lo stato se non è direttamente responsabile è quantomeno colluso.
La differenza abissale con l'intervento a gezi park stona troppo.
Quando esplode una bomba che fa cento morti e la polizia carica i soccorritori idem.
Le congetture complottiste si basano sui poteri occulti.
Ma qui di occulto non ce sta un bel niente.
In Turchia sono mesi che va avanti questa storia e l'Europa tutta, dalla merkel a Renzi, porta avanti un silenzio altrettanto complice e altrettanto vergognoso.
A dimostrazione che il tema democratico non è cosi importante e si tira fuori solo alla bisogna.

Offline Tarallo

*****
77551
Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #23 il: 11 Ott 2015, 12:31 »
A dimostrazione che il tema democratico non è cosi importante e si tira fuori solo alla bisogna.
OT
Per quanto riguarda il tema democratico, godetevi questo minuto del miglior giornalista televisivo che io conosca insieme a David Cameron. Non è poi così OT in realtà. Scusate ma da tapatalk non so postare video
https://m.youtube.com/watch?v=NMh7RG6_Tp4
EsemiOT

Offline FatDanny

*****
14509
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #24 il: 11 Ott 2015, 13:03 »
Questo articolo fa il punto della situazione molto bene:

http://www.dinamopress.it/news/terrore-di-stato-in-turchia#.VhoWK9GhIl4.facebook

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #25 il: 11 Ott 2015, 13:25 »
OT
Per quanto riguarda il tema democratico, godetevi questo minuto del miglior giornalista televisivo che io conosca insieme a David Cameron. Non è poi così OT in realtà. Scusate ma da tapatalk non so postare video
https://m.youtube.com/watch?v=NMh7RG6_Tp4
EsemiOT
il Vespa britannico praticamente...
tristezza infinita

Offline anderz

*
7956
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #26 il: 11 Ott 2015, 13:40 »
Anderz non sono congetture ma questione di logica.
Quando centinaia di nazionalisti attaccano decine di negozi e la polizia non interviene, puoi essere certo che lo stato se non è direttamente responsabile è quantomeno colluso.
La differenza abissale con l'intervento a gezi park stona troppo.
Quando esplode una bomba che fa cento morti e la polizia carica i soccorritori idem.
Le congetture complottiste si basano sui poteri occulti.
Ma qui di occulto non ce sta un bel niente.
In Turchia sono mesi che va avanti questa storia e l'Europa tutta, dalla merkel a Renzi, porta avanti un silenzio altrettanto complice e altrettanto vergognoso.
A dimostrazione che il tema democratico non è cosi importante e si tira fuori solo alla bisogna.

Lo stato turco è in guerra con i curdi e questo è un fatto. L'assedio di Cizre lo conferma senza alcuna dietrologia e non sto intervenendo per tacciare te o Tarallo di complottismo; anche sulle  vergogne occidentali, UE è NATO in particolar modo, non posso non concordare.
Però non sono così certo che ci sia la mano di Erdogan dietro questo attentato. La Turchia, tra l'altro, ha una lunghissima storia di golpe militari e nazionalismo violento, ed Erdogan stesso, pur perseguendo una politica neo-ottomana non è il paladino numero uno dei lupi grigi. Non è nemmeno escludibile una mossa del'isis stesso per alleggerire la pressione dei curdi a nord di Raqqa, l'ultima volta ottennero il risultato di far scatenare una rappresaglia contro polizia e militari turchi e successivo assedio di alcuni villaggi meridionali.

Offline Daniela

*****
18903
Sesso: Femmina
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #27 il: 11 Ott 2015, 14:45 »
OT
Per quanto riguarda il tema democratico, godetevi questo minuto del miglior giornalista televisivo che io conosca insieme a David Cameron. Non è poi così OT in realtà. Scusate ma da tapatalk non so postare video
https://m.youtube.com/watch?v=NMh7RG6_Tp4
EsemiOT

bella figura di me. che ha fatto Cameron
ma d'altronde non poteva essere altrimenti
complimenti al giornalista che ha fatto le domande che doveva fare
e non si appecorato come i nostri giornalai nostrani

Offline FatDanny

*****
14509
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #28 il: 11 Ott 2015, 15:20 »
Il governo turco dopo i cortei oceanici di ieri sera (Istanbul) e oggi (Ankara) che protestavano contro l'eccidio ha chiuso gli accessi ai social network.


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

Offline Thorin

*
2168
Sesso: Maschio
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #29 il: 11 Ott 2015, 20:49 »
Il governo turco dopo i cortei oceanici di ieri sera (Istanbul) e oggi (Ankara) che protestavano contro l'eccidio ha chiuso gli accessi ai social network.


Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
L'unica cosa che mi rincuora è che chi vuole ci entra comunque, basta poco.

Offline FatDanny

*****
14509
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #30 il: 12 Ott 2015, 10:03 »
Articolo sul manifesto in merito alle responsabilità di Erdogan.

http://ilmanifesto.info/le-mani-sporche-del-sultano/

Offline FatDanny

*****
14509
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #31 il: 12 Ott 2015, 11:49 »
Una testimonianza diretta che sta girando nei nostri circuiti:

English speaking friends: I am just back from Ankara. Thanks to everyone who sent messages. Sorry I could not reply until now. We have suffered a terrible attack and lost many good and brave friends today.

Our contingent was very close to both explosions (maybe 30-40 metres away). We were lucky and were not injured. Seeing human body parts just lying on the ground was horrific.

The reports in the English speaking media seem to be informed by Turkish government spin. This was a *trade union* and associations of engineers architects and doctors organised peace march. The police completely disappeared before the explosions. The first police reaction after the explosions was to tear gas the injured. The police arrived before the ambulances. I saw with my own eyes ambulances kept waiting to let the police enter the area first.

There is no doubt in anyone's mind here about who is responsible for this attack
. The PKK are about to announce a unilateral ceasefire in the runup to the general election, and it seems these bombs are designed as an attempt to prevent that cease-fire from happening. Turkey's deep state is in action in a big way and probably out of control. The HDP has repeated calls for peace.

What is happening in Turkey is obviously related to the war in Syria. Don't feel sorry for us. Do what you can to stop your "own" governments from fuelling this war. We do not need more bombs in the Middle East. People in Britain, stop Cameron's bombing plans.

I will write a proper account tomorrow.

Chris Stephenson


A questo aggiungo che incredibilmente la polizia ha disperso possibili prove o indizi usando gli idranti immediatamente dopo.

Offline orchetto

*****
11760
Sesso: Maschio
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #32 il: 12 Ott 2015, 16:41 »
OT?
Chi si ricorda la Strage di Brescia?
EOT?
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #33 il: 13 Nov 2015, 02:59 »
Ringrazio FD per l'aver aperto questo topic, di cui ricordavo di averne letto, per un'aggiornamento che a quanto pare peggiora la posizione dell'YPG nel rojava:

http://www.analisidifesa.it/2015/11/ankara-pronta-a-inviare-10-mila-soldati-in-siria/

Pare infatti che il g-20 abbia dato il permesso alla turchia di stabilire una striscia di sicurezza di 46km all'interno della siria, con l'intento di contrastare l'IS e accogliere i profughi in turchia...  :o

Ora, sebbene non paia cortese dubitare delle fonti di stato del governo turco e delle sue legittime richieste ad un organo coerente ed imparziale come il g-20, mi sorge il dubbio che la mossa sia veramente quello che dice di voler essere, così, convinto che ogni tanto potrei sbagliare interpretazione anche io, mi decido di cercare una mappa aggiornata della situazione siriana e:



In effetti mi sbagliavo, c'è un po' di IS , niente di cui temere, non si tratta assolutamente di una soluzione rivolta contro il desiderio di indipendenza ed autodeterminazione dei curdi che l'is lo stanno combattendo davvero da 4 anni, come ho mai potuto pensare qualcosa del genere..... 

Offline blu73

*
1408
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #34 il: 13 Nov 2015, 08:05 »
Che il governo turco colga il pretesto della situazione siriana per colpire i curdi è palese. Ma lo era anche prima, quando l'esercito turco non è intervenuto contro l'IS a Kobane ma è stato molto efficente nel bloccare i rifornimenti ai combattenti curdi.
Ma la maggioranza del territorio siriano è in mano agli islamisti di Al-Nusra, affiliati ad Al-Qeida che ha stretto alleanza con l'IS. Il pericolo della creazione di uno stato islamico in Siria è molto concreto, solo che molto governi lo prendono come pretesto per far altro (vedi Putin e il suo intervento per far restare in sella l'alleato Assad)

Offline scignia

*****
19694
Sesso: Maschio
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #35 il: 03 Dic 2015, 12:32 »
Questo topic visto alla luce delle rivelazioni di Putin sul contrabbando armi<petrolio dalla turchia verso iraq siria assume un aspetto un po più chiaro....

Offline pandev66

*
920
Sesso: Maschio
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #36 il: 05 Dic 2015, 22:16 »
Se pure famiglia cristiana dice questo e altre testate rimangono "mute" comincio a preoccuparmi ...

http://m.famigliacristiana.it/articolo/per-fortuna-c-e-l-impero-del-male.htm
di Fulvio Scaglione

Noi occidentali siamo proprio fortunati! Sappiamo che la Russia è l'impero del male e che, quindi, nulla dalla Russia può venire che non sia menzogna. Pensate che disastro, se non fosse così.

Se non fosse così, dovremmo pensare che la Turchia, un Paese a cui l'Unione Europea, per mano della signora Mogherini (appunto Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, dicesi sicurezza!) vorrebbe consegnare 3 miliardi per controllare i confini e impedire che i profughi siriani si riversino verso l'Europa, usa uno dei suoi confini, quello con la Siria, per fare affari con i jihadisti che mettono a ferro e fuoco la Siria, producendo appunto quei profughi. Un bellissimo sistema, quello turco, per guadagnare tre volte su un'unica tragedia: comprando petrolio e opere d'arte dall'Isis; vendendo all'Isis armi e altre attrezzature e facendo passare i foreign fighters che vanno a rinforzare le sue file; infine, obbligandoci a versare milioni se non vogliamo veder arrivare i profughi.

Certo, l'impero del male ha prodotto foto e testimonianze. E anche chi scrive, visitando il Kurdistan iracheno, non ha mancato di notare le centinaia e centinaia di autobotti che ogni giorno partono per la Turchia, cariche di petrolio ”clandestino”, quello che il Kurdistan dovrebbe vendere attraverso il ministero del Petrolio di Baghdad e invece vende per conto proprio. Qualche tempo fa, inoltre, Hisham al-Brifkani, iracheno e presidente della commissione Energia della provincia di Ninive, aveva pubblicamente detto che le forniture di petrolio contrabbandato dall’ Isis in Turchia avevano raggiunto un massimo di 10 mila barili al giorno, per assestarsi poi sui 2 mila barili, anche se molti altri esperti parlavano di un potenziale da 250 mila barili al giorno.

Ma non importa, per fortuna l'ha detto l'impero del male e noi sappiamo che son tutte frottole. Il che ci tranquillizza a cascata. Perchè se la Turchia è amica dell'Isis, che cosa sono gli amici della Turchia? Barack Obama, per esempio. Il superdemocratico Nobel per la Pace che, quando la Turchia abbatte un aereo russo dice ”la Turchia ha diritto a difendere i suoi confini” come se la Turchia fosse stata attaccata, e quando i russi mostrano le foto dei traffici al confine ribatte ”la Turchia non c'entra”? Se non sapessimo che l'impero del male mente sempre, potremmo persino pensare che è Obama a mentire. E' Obama che spalleggia gli amici dei terroristi. E' Obama che finge di combattere l'Isis, lasciandogli invece aperte tutte le porte di rifornimento: quelle della Turchia, certo, ma anche quelle del Golfo Persico, le cui monarchie continuano imperterrite a distribuire quattrini e armi ai jihadisti.

Dovremmo persino pensare (ma qui siamo proprio al colmo) che i satelliti del Pentagono hanno qualche disfunzione. Se un aereo russo esplode sul Sinai, dopo un paio d'ora sanno dirti per filo e per segno che cos'è successo. Ma se lunghissime colonne di autobotti attraversano il deserto (o una non meno lunga colonna di mezzi e blindati carichi di miliziani solca per ore il deserto per raggiungere Palmira) non vedono nulla. Misteri della tecnologia.

Non è dunque una gran fortuna sapere che l'impero del male mente sempre? E che sospiro di sollievo sapere che in ogni caso, a tenerlo a bada, c'è la Nato. L'Alleanza militare che per due anni ha taciuto sui maneggi della Turchia, e sul transito di armi e foreign fighters verso la Siria, ma si è tanto tanto preoccupata dei bombardamenti russi sui ribelli. E che adesso, di fronte al generale smandrappamento dei suoi amici, e al ”liberi tutti” nell'intervento anti-Isis in Siria (Germania, Francia e Gran Bretagna perché l'opinione pubblica non sopporta più le ciance, la Cina in nome di vecchi alleanze), non sa far altro che organizzare qualche provocazione a base di aerei abbattuti, Governi ucraini all'attacco e inviti al Montenegro.

Quindi che gran fortuna che l'impero del male menta sempre. Se no, sai quanto ci dovremmo preoccupare?

Offline 12maggio1974

*
2197
Sesso: Maschio
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #37 il: 05 Dic 2015, 22:42 »
putin ed erdogan sono come i ladri di Pisa, probabilmente hanno ragione tutti e due, sia Turchi che Russi fanno affari con l'Isis. Forse non si crede troppo a putin perché ha dimostrato che fa della propaganda un'arma di guerra come in Ucraina o forse perché accusa i Turchi di appoggiare l'Isis perché gli hanno abbattuto l'aereo che però, guarda caso non stava bombardando l'Isis, che è centinaia di chilometri più in là, bensì i Turcomanni, minoranza autoctona perseguitata da Assad e "cugina" dei Turchi.

Forse perché bombarda i civili per difendere Assad e le sue basi in Siria, forse perché è ammirato e appoggiato da TUTTI i partiti reazionari e di destra Europei, da Le Pen alla Lega a Forza Italia allo Jobbik Ungherese (molti finanziati), forse perché è ammirato e appoggiato da TUTTI i movimenti neofascisti e neonazisti Europei (molti finanziati), compreso quello del demente nostrano, l'assassino "Gastone" che aveva un poster di sostegno a putin appeso al muro.

 (E' appoggiato anche, ed è la parte più ridicola e assurda, dai centri sociali nostrani e dalla sinistra antiamericana). Il tipo di Famiglia Cristiana è un po' che si batte sempre a favore di putin, farà anche lui parte dei molti giornalisti italiani e di qualche ex presidente del consiglio lautamente finanziati dal nostro

Offline pandev66

*
920
Sesso: Maschio
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #38 il: 06 Dic 2015, 09:20 »
Volendo fare i pignoli, ma prooprio pignoli, Putin è stato chiamato dal governo attualmente in carica in Siria, ma ormai il mondo occidentale a queste sfumature non guarda più,  sicuramente a partire dalla liquidazione di Gheddafi "manu militari"...
Assad è un porco e va eliminato, un po come tutti i dittatori che ci stanno antipatici. Il problema è: e chi decide quali dittatori "sono antipatici" ? Al momento lo decidono solo gli occidentali, che poi non capiscono "l'odio del resto del mondo".

Vabbe, vado a controllare se è arrivato il bonifico di Putin...

Offline anderz

*
7956
Re:Il vergognoso silenzio europeo sul terrorismo di stato turco
« Risposta #39 il: 06 Dic 2015, 11:22 »
Che poi le “prove”russe non provano proprio niente - o per lo meno niente che non si sapesse già - sul traffico illegale di petrolio. Nessuno dei tre tre passaggi delle colonne d cisterne è attualmente controllato dall’IS, come ben evidenzia questo articolo del business insider (http://uk.businessinsider.com/russia-turkey-isis-oil-ties-2015-12?r=US&IR=T), addirittura uno dei tre varchi di cui Mosca ha mostrato le foto satellitari è controllato dai curdi iracheni di Balzani, grandi produttori di petrolio e da sempre in buoni rapporti con Ankara. Non dico che il petrolio non finisca in parte in Turchia attraverso mediatori che questo petrolio a basso costo lo vendono sia ad Assad che ai ribelli, ma non credo molto ad un coinvolgimento diretto del governo turco, semmai girano la testa altrove.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod