Dati (visualized)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online anderz

*
7878
Re:Dati (visualized)
« Risposta #60 il: 17 Nov 2016, 14:01 »
La mappa più accurata del mondo (perché i dati oltre a parlarci del mondo, parlano di chi lo osserva)




Dici? si vede che non hai  mai parlato coi terrapiattisti  :=))

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #61 il: 08 Dic 2016, 21:13 »


(notate che piu' della meta' del cerchio e' acqua...)

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #62 il: 26 Dic 2016, 09:11 »




Re:Dati (visualized)
« Risposta #63 il: 27 Dic 2016, 14:10 »
La spesa degli americani negli ultimi 75 anni:



https://howmuch.net/articles/american-spending-past-75-years

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #64 il: 29 Dic 2016, 09:02 »
sempre premettenfo che a me non e' affatto chiaro che i livelli attuali di co2 nell'atmosfera siano un problema:

Live CO2 emissions of the European electricity production

http://electricitymap.tmrow.co/

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #65 il: 29 Dic 2016, 09:07 »

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #66 il: 30 Dic 2016, 22:15 »
in una spirale continua, il pattern del sonno dei primi 4 mesi di vita di un bambino. si parte dall'interno della spirale. un giro=un giorno; mezzanotte in alto, mezzogiorno in basso; scuro=dorme, chiaro=sveglia. secondo me, e' un modo spettacolare di rappresentare questi dati.

Offline Andreavespa

*****
2096
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #67 il: 31 Dic 2016, 16:22 »
Grazie mille davvero per questo topic  ;)

Offline Daniela

*****
17970
Sesso: Femmina
Re:Dati (visualized)
« Risposta #68 il: 01 Gen 2017, 22:23 »

Online carib

*****
26334
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #69 il: 02 Gen 2017, 15:13 »


[dataninja.it]

Offline Rorschach

*****
9327
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #70 il: 04 Gen 2017, 14:13 »

Offline Ranxerox

*****
5415
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #71 il: 04 Gen 2017, 22:23 »

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #72 il: 05 Gen 2017, 09:25 »
i 30 paesi piu' popolosi dal 50 a oggi

Online FatDanny

*****
13921
Re:Dati (visualized)
« Risposta #73 il: 05 Gen 2017, 10:05 »



i grafici su Povertà estrema, Colonialismo e Democrazia sono semplicemente ridicoli.
Ideologia Pura.
Ne contesto, ad una prima occhiata:

1) validità delle fonti e delle serie storiche;
2) concezione di "povertà estrema", "democrazia" (meglio sarebbe forse stato "Liberalismo") e "colonialismo", che non è né univoca né neutra quindi andrebbe quantomeno specificata in un grafico serio;
3) valore generale, ad una prima occhiata più copertura ideologica che osservazione scientifica.
E' attraverso pseudo-dati così che ci convinciamo di creare benessere generale "seppur con qualche stortura".

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #74 il: 05 Gen 2017, 10:50 »
non per difendere quei tre plot (chiaramente di contenuto diverso dagli altri) ma giusto per informazione: c'e' scritto che indici usano, e cosa quantificano di preciso quegli indici e' spiegato anche su wikipedia. poi certo, usare un indice piuttosto che un altro o una definizione di poverta' estrema piuttosto che un'altra sono scelte contestabili, come sono contestabili tutti i dati, ma proprio tutti tutti. sarebbe bello capire se i plot cambiano molto facendo scelte diverse.

Online FatDanny

*****
13921
Re:Dati (visualized)
« Risposta #75 il: 05 Gen 2017, 11:24 »
Non è soltanto un problema di indici (che c'è) o di contestabilità dei dati che, come dici tu, è sempre presente. Ma anche di metodologia di rilevazione di quegli indici, dandoli pure per buoni.

Che dato hai considerato nel 1835 per il Niger? O per l'Angola? O meglio ancora per praticamente tutto il sud del mondo che nemmeno esisteva in termini di Stati come oggi configurati?
Immagino che avranno usato i "dati a disposizione", dunque essenzialmente quelli occidentali, con una sproporzione di sovrastima di una parte del mondo e sottostima (o assenza di stima) di un'altra.
La cosa è visibile anche dal fatto che la prima parte del grafico ha un andamento piuttosto lineare poco credibile.
E questo a prescindere dalla definizione di "povertà assoluta" e delle conseguenti variabili da considerare.
Quel grafico è semplicemente sbagliato, serve solo a produrre una credenza, una narrazione positiva.


Che non esistano più colonie al mondo significa attestarsi ad una definizione di colonia vecchia almeno di ottant'anni, che non fa i conti, a tenersi stretti, nemmeno con i concetti di neocolonialismo e postcolonialismo.
Come se avessimo un grafico astronomico basato sul sistema tolemaico. Come verrebbe preso?
Più che contestabile sarebbe definito risibile.


Sulla democrazia il problema è proprio di titolo.
Quel grafico misura il tasso di liberalismo, non di democrazia.
Tanto che il Polity IV index considera gli USA dove un nero non poteva sedersi su un bus né frequentare una scuola una "democrazia compiuta" con il valore massimo dell'indice (10) e l'Italia (10) più "democratica" della Francia (9).



Facendo scelte diverse non è che questi grafici avrebbero una semplice variazione.
Avresti proprio andamenti completamente differenti.

Offline Davy_Jones

*****
5108
Sesso: Maschio
Re:Dati (visualized)
« Risposta #76 il: 06 Gen 2017, 14:51 »
mah. la mia impressione, guardando un po' di indici molto diversi fra loro come filosofia, tipo questi http://www.democracybarometer.org/links_en.html
e' che non cambi tanto la situazione cambiando indice. cioe', qualitativamente quei plot restano gli stessi, cambiano i valori numerici ma non gli andamenti. poi certo, uno puo' dire come fai a misurare la democrazia con un indice. d'accordo.
a ogni modo nota che i plot riguardano la frazione di persone in regimi "democratici". se nel 1835 c'erano 10 milioni di africani che vivevano in una colonia, quelli contano come 10 milioni di persone che non vivevano in democrazia nel 1835. casomai i dati storici delle popolazioni di quei posti possono essere complicati da valutare (non ne ho idea).
e c'e' un motivo abbastanza chiaro (e ben spiegato) perche' la francia e' 9 nella scala di polity e non 10.
sui dati che usano per le colonie hai ragione, i due tipi che hanno raccolto i dati usano una definizione "classica" di colonia (a leggere il lavoro originale), direi "politica". il drop dopo la II guerra mondiale e' l'india, per dire. puo' non piacerti perche' uno vorrebbe una definizione diversa di colonia, e d'accordo, ma tant'e'. personalmente, non dandone una lettura ideologica non li trovo dati risibili. sono quello che sono.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod