Legalize it!

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline cartesio

*****
17801
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #140 il: 31 Ott 2016, 02:08 »
SI ma bisognerebbe stabilire quando è abuso, qual è la dose "sicura" e quali sono i rischi correlati.

Cosa che per l'alcol viene fatta da tempo.
In tanti ristoranti, anche se forse non al centro-sud, trovate le tabelle sull'effetto di certe quantità di alcool su persone di peso diverso e di sesso diverso. Corredate di osservazioni sul rallentameno dei riflessi, pensando a chi guida.

Ieri sera mi sono fatto mezzo litro di vino. A casa, a cena. Mi ha steso, per cui sono andato a letto alle 10 ed ora sono in piedi. Tra meno di un'ora tornerò a letto, mi farò le altre 4 ore di sonno e ricomincerò una giornata normale.

Offline Kredskin

*****
6470
Re:Legalize it!
« Risposta #141 il: 02 Nov 2016, 04:04 »
Cosa che per l'alcol viene fatta da tempo.
In tanti ristoranti, anche se forse non al centro-sud, trovate le tabelle sull'effetto di certe quantità di alcool su persone di peso diverso e di sesso diverso. Corredate di osservazioni sul rallentameno dei riflessi, pensando a chi guida.

Ieri sera mi sono fatto mezzo litro di vino. A casa, a cena. Mi ha steso, per cui sono andato a letto alle 10 ed ora sono in piedi. Tra meno di un'ora tornerò a letto, mi farò le altre 4 ore di sonno e ricomincerò una giornata normale.
Per l'alcool si, per quanto non mi è mai parso fossero realistiche. Peso come pesavo cinque anni fa, ma se mi facevo una tripel media 5 anni fa restavo sdraiato una mezzoretta sul posto. Ora posso guidare senza problemi.

Detto ciò, mi riferivo a tutto il resto, ma il problema GRAVE con l'alcool è lo stesso che c'era con il fumo: viviamo in un mondo colmo di messaggi subliminali che ci dicono che bere è figo, è da uomini veri e va fatto.

@FD
Onestamente le sostanze di cui parli non le ho mai provate, per quello che ne so, anche cancellando tutte le informazioni potenzialmente strumentalizzate che conosco (fanno male, dipendenza, etc. etc.), trovo che alterare la propria mente a quel livello sia estremamente pericoloso. Richiederebbe un'educazione generale che credo non ci sia.

Se l'LSD te lo prendi in sicurezza a casa tua, ben conscio di cosa significhi e di come gestire il tempo in cui sarai alterato, per me puoi anche comprarlo al despar sotto casa. Il problema è se al despar sotto casa lo compra una persona disturbata, che progetta di uccidere tutta la sua famiglia ma ha ancora qualcosa che lo tiene ancorato alla realtà (esempio estremo).

Sono favorevole alla legalizzazione (sebbene non ne faccia uso personalmente), ma bisognerebbe capire bene come gestire il tutto.

Offline FatDanny

*****
14445
Re:Legalize it!
« Risposta #142 il: 02 Nov 2016, 08:10 »
D'accordo sul resto, ma non su questo.
Nella Cina dell''800 l'abuso di oppio non era generato dal consumismo.


Assolutamente d'accordo.
Il mio discorso non si traduce con l'affermazione "ogni abuso è consumismo".
La relazione è in verso solo: il consumismo è caratterizzato dall'abuso (sotto varie forme), ma chiaramente non ogni abuso è consumismo.

Un uso intensivo di oppiacei porta alla dipendenza, quindi la possibilità di un abuso dovuto alla chimica della sostanza è assolutamente presente, ma sicuramente inferiore a quella registrata ad oggi, tanto che queste proprietà negative degli oppiacei non ci impedisce di usarli nella medicina ufficiale.

@FD
Onestamente le sostanze di cui parli non le ho mai provate, per quello che ne so, anche cancellando tutte le informazioni potenzialmente strumentalizzate che conosco (fanno male, dipendenza, etc. etc.), trovo che alterare la propria mente a quel livello sia estremamente pericoloso. Richiederebbe un'educazione generale che credo non ci sia.

Se l'LSD te lo prendi in sicurezza a casa tua, ben conscio di cosa significhi e di come gestire il tempo in cui sarai alterato, per me puoi anche comprarlo al despar sotto casa. Il problema è se al despar sotto casa lo compra una persona disturbata, che progetta di uccidere tutta la sua famiglia ma ha ancora qualcosa che lo tiene ancorato alla realtà (esempio estremo).

Sono favorevole alla legalizzazione (sebbene non ne faccia uso personalmente), ma bisognerebbe capire bene come gestire il tutto.



Chiaro che non sto proponendo di commercializzare l'LSD o altre sostanze nei supermercati.  :)
Anzi, se vedi la commercializzazione è a mio avviso l'altra faccia della medaglia della criminalizzazione. Non è immettendo anche le sostanze psicotrope nel ciclo degli "abusi ufficiali e consentiti" che risolviamo il problema, proprio per i problemi che dici tu, i quali per essere affrontati invece necessiterebbero proprio di una corretta quanto completa informazione.

Il punto è proprio rompere la catena del consumo ossessivo e dunque il rischio di abuso.

Rispetto alle sostanze citate l'MDMA (Ecstasy) è il principio attivo di gran parte delle pasticche prese in discoteca. Se non mescolato ad alcool e con un'idratazione corretta non comporta particolari pericoli né per sé né per gli altri. Nasce come Empaty e non ebbe successo prima degli anni '80 (nelle terapie di coppia) perché non trovarono scopi militari per una sostanza che stimolava l'empatia e ti portava a provare affetto per tutti quelli che hai attorno.
Sinceramente non vedo "l'estrema pericolosità" nell'assunzione di una sostanza di questo tipo, al massimo abbracci e baci un po' de sconosciuti.
L'LSD non credo abbia bisogno di particolari presentazioni.

Tuttavia attorno ad ambedue le sostanze è piuttosto evidente una mistica prodotta da chi non ne ha fatto mai uso e che fa pensare a situazioni del tutto fuori controllo e dunque pericolose per definizione.
Non è che con un quartino di trip vedi i draghi. Nemmeno con un trip intero vedi i draghi e in buona parte dei casi manco con due gocce (che equivale ad una fortissima assunzione).
L'effetto, comprensibile per chi suona, è simile all'overdrive.
Aumenti tutte le valvole percettive e le connessioni logiche, che in alcuni casi ne risultano distorte.ma non diventi un'altra persona. Sei consapevole di cosa fai e lo ricorderai a viaggio finito.
Ma si, hai perfettamente ragione, tutte queste sostanze (alcool compreso) meriterebbero un'educazione che non si fornisce.

Meglio criminalizzare il consumatore, stimolare i sensi di colpa e farlo sentire al margine, in perfetto stile cristiano cattolico. Questo si che è davvero utile.

Online vaz

*****
33995
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #143 il: 02 Nov 2016, 08:19 »
Però l'MDMA ha anche sintomi neurotossici (anche se possono essere bloccati somministrando fluoxetina), mentre per l'LSD questi neanche sono dimostrati.

Detto ciò, sono d'accordo con te su tutta la linea, soprattutto sulla corretta idratazione in seguito ad assunzione di MDMA, visto che i danni più grandi e pericolosi sono senza dubbio dovuti all'ipertermia maligna.

Offline edge24

*
4844
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #144 il: 04 Nov 2016, 09:16 »
Io concordo con l'articolo postato ieri da FatDanny e alla legalizzazione, ma a questo punto non capisco allora le dipendenze delle persone agiate (milano da bere, vip, la famosa roma bene, manager...). Dovrebbero condurre una vita piuttosto buona, divertente, un ottimo "parco umani"

Offline FatDanny

*****
14445
Re:Legalize it!
« Risposta #145 il: 04 Nov 2016, 11:52 »
Io concordo con l'articolo postato ieri da FatDanny e alla legalizzazione, ma a questo punto non capisco allora le dipendenze delle persone agiate (milano da bere, vip, la famosa roma bene, manager...). Dovrebbero condurre una vita piuttosto buona, divertente, un ottimo "parco umani"

perché, non è esattamente così?
Se tutte le persone agiate che usano cocaina arrivassero automaticamente all'abuso questo nostro mondo occidentale andrebbe a rotoli.
Il punto è che tu vedi l'uso di cocaina solo nelle (poche) persone agiate che arrivano all'abuso e finiscono sui giornali. Proprio per via della concezione moralista che abbiamo l'evidenza viene posta sui Lapo Elkann e quella diventa la rappresentazione pubblica sul tema. 
Ma sai quanti avvocati, chef, notai, architetti, registi, attori, manager, ecc ecc ecc usano costantemente cocaina (quindi tra le peggiori sostanze esistenti) senza arrivare a tutti i problemi relativi all'abuso?

Ti consiglio 000 di Saviano per capire come il problema è di livello completamente diverso da come viene effettivamente posto. Che porre il problema sul piano della criminalizzazione della sostanza e dei consumatori è solo funzionale a non affrontarlo davvero nei suoi gangli decisivi.

Un esempio tra tanti, credo di averlo anche già scritto in questo topic: Saviano sottolinea come nella lotta al narcotraffico sarebbe ben più efficace una campagna martellante delle FdO contro il riciclaggio bancario piuttosto che riempire le strade di volanti.
MA capisci bene che le strade piene di volanti hanno maggiore impatto mediatico e rispondono meglio alla rappresentazione del problema (criminalizzazione).
Se a questo aggiungi che con la liquidità garantita dal narcotraffico diverse banche d'affari si sono salvate dalla crisi degli edge found tutto si spiega (parliamo di banche quali Bank of Scotland, non proprio la microbanca locale...).

Offline surg

*
5982
Re:Legalize it!
« Risposta #146 il: 06 Nov 2016, 22:14 »
con tutto il rispetto, non mi pare una grande rivelazione. anche il passare del tempo provoca danni irreversibili ai neuroni...

il confronto con il fumo o l'alcool per me non si pone proprio. socialmente anche l'alcool e' una sciagura: incidenti mortali, donne picchiate, bambini maltrattati, violenze, stupri... la cannabis a confronto e' innocua. io sono completamente favorevole alla legalizzazione. (tenendosi l'alcool ovviamente...  :poof: )
Essere rin[...]ti a 90 anni è fisiologico
Esserlo a 50 è patologico

Online vaz

*****
33995
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #147 il: 10 Nov 2016, 13:07 »

Offline surg

*
5982
Re:Legalize it!
« Risposta #148 il: 19 Nov 2016, 07:22 »
La Politica dovrebbe organizzare la Società progettando e sviluppando gli strumenti di cooperazione funzionali al massimo benessere collettivo. In questi termini gestire il Sistema Sanitario, le Infrastrutture, la Scuola...
Quando invece afferiamo che devono produrre leggi secondo la volontà popolare possiamo arrivare a qualsiasi tipo di esito.

Se la maggioranza non vuole che io mi possa fare una canna, ma la canna non fa male a nessuno, io dovrei avere la possibilità di fumarmela.
Io credo che sia giusto che tu ti possa fare una canna anche se fa male (come in effetti è).
Allo stesso modo che puoi fumare una sigaretta e ubriacarti di vino o superalcolici.

Offline Tornado

*
11776
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #149 il: 19 Nov 2016, 17:39 »
"Rispetto alle sostanze citate l'MDMA (Ecstasy) è il principio attivo di gran parte delle pasticche prese in discoteca. Se non mescolato ad alcool e con un'idratazione corretta non comporta particolari pericoli né per sé né per gli altri".


"Se non mescolato ad alcool"...ah...e ci credi fanny? Magari prendono la pillolina e l'assumono con un bicchiere d'acqua minerale? In discoteca?
Cmq il pericolo c'è eccome...non è che me lo invento io...o è tutta una mistificazione. Chi assume droghe non credo che abbia una percezione limpida per poter tranquillamente mettersi alla guida di un macchina.
Re:Legalize it!
« Risposta #150 il: 21 Nov 2016, 21:28 »
http://www.repubblica.it/cronaca/2016/11/21/news/cannabis_legale_pd_e_lega_votano_no-152437424/?ref=HREC1-7

Sti pd de fiji de na mignotta del pd! Ha ragione Fat, esiste un motivo per cui appoggiarli? I diritti dei lavoratori magari? Ma se n'annassero affanculo e facessero un bell'esame di coscienza. Dicessero mai una cazzo di cosa di sinistra...Ma ha senso votare ancora? Per carità, chi non vota se ritrova trump, ma certo pd...PD!

Offline FatDanny

*****
14445
Re:Legalize it!
« Risposta #151 il: 03 Gen 2017, 11:47 »
"Rispetto alle sostanze citate l'MDMA (Ecstasy) è il principio attivo di gran parte delle pasticche prese in discoteca. Se non mescolato ad alcool e con un'idratazione corretta non comporta particolari pericoli né per sé né per gli altri".


"Se non mescolato ad alcool"...ah...e ci credi fanny? Magari prendono la pillolina e l'assumono con un bicchiere d'acqua minerale? In discoteca?
Cmq il pericolo c'è eccome...non è che me lo invento io...o è tutta una mistificazione. Chi assume droghe non credo che abbia una percezione limpida per poter tranquillamente mettersi alla guida di un macchina.

Questo commento me l'ero perso, ha diversi assunti inspiegabili. A partire dall'ultimo: chi ha mai detto che l'assunzione di sostanze è compatibile con la guida? Non io.
Vale per l'MD come per l'alcool, per la cannabis come per la cocaina.
Guidare è una responsabilità seria per sé e per gli altri, è assolutamente corretto togliere la patente a chiunque venga trovato guidare in condizioni alterate.
Certo, andrebbero riviste le modalità di analisi, perché lo smaltimento delle sostanze varia da una all'altra. La marijuana ad esempio persiste nel sangue a lungo e non è molto sensato togliere la patente ad una persona perchè si è fatta una canna 30 ore prima. L'effetto è del tutto svanito, qualsiasi tossicologo potrebbe confermartelo.

Rispetto invece al mix: si, l'MDMA viene preso da buona parte dei suoi consumatori consapevoli accompagnato ad... acqua minerale, come qualsiasi osservatore attento può aver notato a feste, discoteche o eventi vari.

Se io credo alla possibilità di evitare mischioni ecstasy-alcool?
Non serve che io ci creda, "qualche" festa me la sono fatta. Gran parte degli assuntori di MDMA, soprattutto i suoi "cultori", difficilmente si sfasciano contemporaneamente d'alcool. Chiaramente ci sono anche i ragazzini sfascioni, le discoteche ne sono piene, concordo.
Ed è proprio su questi che va fatto un lavoro, questione di consapevolezza e approccio alle cose.
Ma come pensi di essere efficace, con repressione e polizia? Si eh? I dati dicono che questo approccio serve solo a peggiorare le cose, per i motivi già detti.
Chi vuole salvare la faccia crede di risolvere con la polizia, io vorrei salvare vite e proverei con la prevenzione e la conoscenza.

Se invece il mix è deliberato e vuoi suicidarti sfondandoti non serve necessariamente l'ecstasy. Hai i modi più variegati a partire proprio dall'alcool e dagli antidepressivi più comuni.
Interazioni farmacologiche. Qualcosa su cui andrebbe fatta informazione.


Ah, sempre per Gio, con cui ho piacere a confrontarmi anche se la pensiamo diversamente.
Questo articolo spiega perché negli ultimi 10 anni si è avuto un cambio d'approccio anche sul piano medico-farmacologico su determinate sostanze.
Classificazioni e valutazioni precedenti erano a dir poco imprecise. A dirla tutta proprio sbagliate.

http://www.internazionale.it/opinione/vanni-santoni/2017/01/01/psichedelia-rinascimento-medicina

Offline Tornado

*
11776
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #152 il: 03 Gen 2017, 16:21 »
Uhm...innanzitutto cosa intendi che il mio commento "ha diversi assunti inspiegabili"?

Fanny non so se il tuo animo e il tuo scopo quando parli di prevenienza e conoscenza...sia dettato da vera sincerità o è un solo modo per legittimare certe droghe o l'assunzione di alcune rispetto ad altre. No perchè sobbalzo dalla sedia a leggerti...! E vorrei capire...perchè sembra per te che l'ecstasy se assunto solo con acqua minerale...sia quasi un digestivo (volutamente ironico...)!
E poi scusa...io partirei soprattutto con i locali...allora. Multa e chiusura anche per un anno in quei pub o locali dove vengano riscontrati episodi di vendita e assunzioni di droghe. Come?...Puntando ad esempio alle uscite dei locali ...a dei test generalizzati.
Riguardo alla prevenzione e conoscenza...il mio rammarico è che siamo ormai nel 2017...e mi vien da pensare che tutte le campagne sociali sulle droghe siano stati solo soldi gettati al vento.

Online Thorin

*
2157
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #153 il: 03 Gen 2017, 18:30 »
Uhm...innanzitutto cosa intendi che il mio commento "ha diversi assunti inspiegabili"?

Fanny non so se il tuo animo e il tuo scopo quando parli di prevenienza e conoscenza...sia dettato da vera sincerità o è un solo modo per legittimare certe droghe o l'assunzione di alcune rispetto ad altre. No perchè sobbalzo dalla sedia a leggerti...! E vorrei capire...perchè sembra per te che l'ecstasy se assunto solo con acqua minerale...sia quasi un digestivo (volutamente ironico...)!
E poi scusa...io partirei soprattutto con i locali...allora. Multa e chiusura anche per un anno in quei pub o locali dove vengano riscontrati episodi di vendita e assunzioni di droghe. Come?...Puntando ad esempio alle uscite dei locali ...a dei test generalizzati.
Riguardo alla prevenzione e conoscenza...il mio rammarico è che siamo ormai nel 2017...e mi vien da pensare che tutte le campagne sociali sulle droghe siano stati solo soldi gettati al vento.

Torna', dubito che sia giusto chiudere un pub perchè viene beccato uno che si fa una striscia al bagno, penso che gli unici locali pubblici a rimanere aperti resterebbero le chiese, e manco tutte.

Offline Tornado

*
11776
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #154 il: 03 Gen 2017, 18:49 »
Ma certo thorin è evidente che sarebbe una soluzione estrema e praticamente irrealizzabile. Volevo solo mettere l'accento che in qualche modo toccherebbe responsabilizzare i proprietari dei locali...magari con una multa supersalata. Non lo so...altrimenti non vedo soluzioni per arginare il fenomeno!

Offline Kredskin

*****
6470
Re:Legalize it!
« Risposta #155 il: 04 Gen 2017, 15:59 »
Ma certo thorin è evidente che sarebbe una soluzione estrema e praticamente irrealizzabile. Volevo solo mettere l'accento che in qualche modo toccherebbe responsabilizzare i proprietari dei locali...magari con una multa supersalata. Non lo so...altrimenti non vedo soluzioni per arginare il fenomeno!
Questa roba sarebbe tipo punire gli ISP se gli utenti scaricano contenuti pirata. Ma come fa il locale a controllare ogni singola persona?

Ah, per arginare la situazione si potrebbe fare come il portogallo, anche se immagino sia impensabile per alcune persone https://news.vice.com/it/article/portogallo-droghe-legalizzazione-depenalizzazione

La cosa che mi sorprende, però, è come ancora si creda che la repressione sia una modalità funzionante. Eppure ce ne sono tanti di esempi nella storia. Ma tanti.

Offline Tornado

*
11776
Sesso: Maschio
Re:Legalize it!
« Risposta #156 il: 04 Gen 2017, 16:16 »
come fare...non ho la più pallida idea. Riguardo alla depenelizzazione non sposta o argina secondo me il problema: chi esce dalla discoteca o da un pub, strafatto da ecstasy o droghe così come dall'alcool resta un pericolo a se stesso e agli altri, se si mette alla guida di un'auto.

Offline FatDanny

*****
14445
Re:Legalize it!
« Risposta #157 il: 14 Apr 2017, 08:30 »

Offline FatDanny

*****
14445
Re:Legalize it!
« Risposta #158 il: 04 Mag 2017, 09:41 »

Offline FatDanny

*****
14445
Re:Legalize it!
« Risposta #159 il: 17 Lug 2017, 15:18 »
Bel video ispirato ad un articolo già postato in questo topic:

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod