Orrore!

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline carib

*****
26574
Sesso: Maschio
Re:Orrore!
« Risposta #40 il: 31 Mag 2016, 10:41 »
La 'cultura' del pater familias porta a questo. IMHO. Ed è una cultura di cui la nostra società è intrisa. Per questo - sempre IMHO - c'è una particolare difficoltà a intercettare 'uomini' come quello che ha compiuto questo scempio su una ragazzina solare, vitale, libera. Penso alla madre di lei che dice al Corriere: era uno di casa, il figlio maschio che non ho avuto. Agghiacciante, IMHO. La libertà di una donna, l'autonomia, l'indipendenza, la possibilità di realizzarsi socialmente e umanamente è inaccettabile per un pater familias (e anche per un certo tipo di mater...).

Nello specifico sono d'accordo con andyco: sarebbe bastata una telefonata al 113. Almeno il gesto. Sarebbe morta meno sola.

ps. Da domenica scorsa conto almeno tre femminicidi, me pare

Offline AquilaLidense

*****
16732
Sesso: Maschio
Re:Orrore!
« Risposta #41 il: 31 Mag 2016, 10:52 »
la cultura del pater familas è ininfluente.
qui c'entra la natura umana, dove l'uomo è più forte fisicamente e quando perde la ragione usa questa forza.
questo principio vale a tutte le latitudini del mondo, indipendentemente dalla religione e dalla cultura.
a me quello che amareggia, non mi sto riferndo a te, è come in alcuni casi si sia "forcaioli" vedi omicidio esposito, mentre in altri si è "filosofi".

chiaramente "a mio dire"

Offline pan

*
718
Sesso: Femmina
Re:Orrore!
« Risposta #42 il: 31 Mag 2016, 10:57 »
io invece leggendo il post di Tarallo mi trovo pienamente d'accordo.
al netto dell'orrore che non fa distinzioni tra femmine e maschi, ma solo verso esseri umani come dice Naoko, è innegabile però che questa retta esista. 
e tarallo l'ha sperimentata dall'altra parte e ha capito.
non credo che qualcuno di voi netter maschi in questi giorni, con i primi caldi, maglietta invece di giubbino o maglione, camminando per strada si preoccupi di mettersi un golfino sui fianchi per coprire il sedere. io lo faccio, anche se c'è caldo perché voglio camminare tranquilla. non credo che qualcuno di voi netter maschi cammini per strada e debba sentire commenti grevi tipo "me te farei", come se fosse lecito esplicarli.
qualche giorno fa, mentre facevo la spesa, un ragazzo, certo presumo per goliardia, per strada mi ha fatto un gestaccio, ha fatto finta di toccarmi , con mossa decisa, sfiorandomi a 5 cm dalle mie parti intime, mi sono spaventata, ero sovrappensiero, ho scartato di lato, a momenti cado.
la linea che dice Tarallo esiste ragazzi, eccome.

Offline Tarallo

*****
77302
Re:Orrore!
« Risposta #43 il: 31 Mag 2016, 10:58 »
ah ok, invece sul fascista romanista  sto diritto te lo sei preso.

Certo.

La violenza sulle donne per me e' argomento molto piu' complesso della violenza per sé (e con questo rispondo anche a emigrato e a Naoko). Credo che quello che dice carib non si discosti molto dal mio ragionamento

(Aggiungo a mia discolpa che quando si tratta di romanisti non ce vedo piu'. AL, inoltre, sappi che io ti ignoro e per questo topic interessante ho fatto un'eccezione. So che non te ne frega niente, ma penso ti aiutera' magari a capire perche' in futuro potresti non ricevere risposte da parte mia).

Offline Tarallo

*****
77302
Re:Orrore!
« Risposta #44 il: 31 Mag 2016, 11:00 »
non credo che qualcuno di voi netter maschi in questi giorni, con i primi caldi, maglietta invece di giubbino o maglione, camminando per strada si preoccupi di mettersi un golfino sui fianchi per coprire il sedere.

grazie pan, il tuo post mi consola molto.

Il livello di comprensione gli uni degli altri (in questo caso dei maschi verso la realta' delle donne) e' talmente povero che non credo nessuno si sia mai posto questo problema, e quando se lo pongono la risposta e' mbe' sei donna, che voi. Fa parte della vita di tutti i giorni. Ecco, per me questo contribuisce a questa cultura femminicida. Per altri, no, amen.

Offline carib

*****
26574
Sesso: Maschio
Re:Orrore!
« Risposta #45 il: 31 Mag 2016, 11:06 »
Io però penso che ci si stia muovendo su due piani diversi. Un conto è la violenza di cui parlano pan e Tarallo: violenza esercitata da persone sconosciute. Un conto è quella che si genera e si sviluppa nell'ambito di un rapporto 'consolidato'. Probabilmente però hanno la stessa matrice culturale e psicopatologica che porta a negare e annullare l'identità umana altrui trasformando l'altra persona in un oggetto.

Offline Tarallo

*****
77302
Re:Orrore!
« Risposta #46 il: 31 Mag 2016, 11:12 »
Io però penso che ci si stia muovendo su due piani diversi. Un conto è la violenza di cui parlano pan e Tarallo: violenza esercitata da persone sconosciute. Un conto è quella che si genera e si sviluppa nell'ambito di un rapporto 'consolidato'. Probabilmente però hanno la stessa matrice culturale e psicopatologica che porta a negare e annullare l'identità umana altrui trasformando l'altra persona in un oggetto.

Secondo me questo le rende parte assolutamente della stessa cosa.
La mentalita' si trasporta da casa alla strada, senza alcun dubbio.
Io i due piani diversi non li vedo.

Sottolineo, io sono colpevole. Questa mentalita' ce l'ho anch'io. Serviranno decenni di sforzi, ma se non cominciamo con il riconoscerlo e ci trinceriamo dietro al classico e feisbucchiano "orrore, all'assassino, arrestatelo!!" le cose non cambieranno mai. E qui la differenza col mio post su De Santis dovrebbe essere ovvia.

Offline AquilaLidense

*****
16732
Sesso: Maschio
Re:Orrore!
« Risposta #47 il: 31 Mag 2016, 11:15 »
Certo.

La violenza sulle donne per me e' argomento molto piu' complesso della violenza per sé (e con questo rispondo anche a emigrato e a Naoko). Credo che quello che dice carib non si discosti molto dal mio ragionamento

(Aggiungo a mia discolpa che quando si tratta di romanisti non ce vedo piu'. AL, inoltre, sappi che io ti ignoro e per questo topic interessante ho fatto un'eccezione. So che non te ne frega niente, ma penso ti aiutera' magari a capire perche' in futuro potresti non ricevere risposte da parte mia).

io invece ti continuerò a leggere per far aumentare la mia autostima

Offline Tarallo

*****
77302
Re:Orrore!
« Risposta #48 il: 31 Mag 2016, 11:17 »
Perfetto, siamo contenti entrambi.

Offline naoko

*****
7560
Re:Orrore!
« Risposta #49 il: 31 Mag 2016, 11:53 »
io invece leggendo il post di Tarallo mi trovo pienamente d'accordo.
al netto dell'orrore che non fa distinzioni tra femmine e maschi, ma solo verso esseri umani come dice Naoko, è innegabile però che questa retta esista. 
e tarallo l'ha sperimentata dall'altra parte e ha capito.
non credo che qualcuno di voi netter maschi in questi giorni, con i primi caldi, maglietta invece di giubbino o maglione, camminando per strada si preoccupi di mettersi un golfino sui fianchi per coprire il sedere. io lo faccio, anche se c'è caldo perché voglio camminare tranquilla. non credo che qualcuno di voi netter maschi cammini per strada e debba sentire commenti grevi tipo "me te farei", come se fosse lecito esplicarli.
qualche giorno fa, mentre facevo la spesa, un ragazzo, certo presumo per goliardia, per strada mi ha fatto un gestaccio, ha fatto finta di toccarmi , con mossa decisa, sfiorandomi a 5 cm dalle mie parti intime, mi sono spaventata, ero sovrappensiero, ho scartato di lato, a momenti cado.
la linea che dice Tarallo esiste ragazzi, eccome.

Pan io capisco il ragionamento, ovvero vorrei essere libera di potermi mettere quel cavolo che mi pare senza dover rischiare sguardi di maniaci o finte palpatine. Però sul serio, probabilmente sono io che ho capito male, ma non posso proprio pensare che commenti goliardici, ma anche commenti volgari, possano essere visti nell'ottica "beh se ammettiamo certi commenti, non ci stupiamo poi degli stupri. Dalle parole ai fatti è un attimo". Mi dispiace ma proprio no, un essere umano può essere un maiale e un maniaco, ma non per questo fare del male al prossimo. C'è differenza, non è un percorso netto che porta inevitabilmente a quello.

Offline Tarallo

*****
77302
Re:Orrore!
« Risposta #50 il: 31 Mag 2016, 11:59 »
Pan io capisco il ragionamento, ovvero vorrei essere libera di potermi mettere quel cavolo che mi pare senza dover rischiare sguardi di maniaci o finte palpatine. Però sul serio, probabilmente sono io che ho capito male, ma non posso proprio pensare che commenti goliardici, ma anche commenti volgari, possano essere visti nell'ottica "beh se ammettiamo certi commenti, non ci stupiamo poi degli stupri. Dalle parole ai fatti è un attimo". Mi dispiace ma proprio no, un essere umano può essere un maiale e un maniaco, ma non per questo fare del male al prossimo. C'è differenza, non è un percorso netto che porta inevitabilmente a quello.

Naoko, secondo me c'e' un equivoco. La stessa persona che fa i commenti non e' affatto o necessariamente quella che poi e' violenta. Esci dal contesto di un individuo e guarda al contesto sociale.
Quello che dico io e' che in una societa' (non in un individuo) c'e' un continuum di comportamenti, una gamma, dal migliore al peggiore, che determina l'humus generale. Il commento volgare non provoca la violenza contro quella donna, ma e' parte di questo continuum. E nutre le parti estreme dello spettro. E' come se il commento innaffiasse la pianta della violenza. Se invece quel ramo fosse isolato completamente da un humus assolutamente diverso e in opposizione, si seccherebbe e cadrebbe.

Offline naoko

*****
7560
Re:Orrore!
« Risposta #51 il: 31 Mag 2016, 12:16 »
E' come se il commento innaffiasse la pianta della violenza. Se invece quel ramo fosse isolato completamente da un humus assolutamente diverso e in opposizione, si seccherebbe e cadrebbe.
È proprio questo il punto, mi sembra che in questo modo si vada a giustificare le violenze come a dire "cosa ci si aspetta di meglio vista la società?". E secondo me questa è una scusante inaccettabile.

Offline vaz

*****
33014
Sesso: Maschio
Re:Orrore!
« Risposta #52 il: 31 Mag 2016, 12:20 »
Concordo con naoko

Offline Tarallo

*****
77302
Re:Orrore!
« Risposta #53 il: 31 Mag 2016, 12:20 »
È proprio questo il punto, mi sembra che in questo modo si vada a giustificare le violenze come a dire "cosa ci si aspetta di meglio vista la società?". E secondo me questa è una scusante inaccettabile.

No no, figurati se certe cose si possono giustificare. Quello che cercavo di dire e' che se si isola il colpevole di turno senza guardare di piu' alla big picture non se ne esce piu'. Tristemente, pure se si fa come dico io se ne esce fra tantissimo tempo, ma almeno si ha una speranza.

Offline vaz

*****
33014
Sesso: Maschio
Re:Orrore!
« Risposta #54 il: 31 Mag 2016, 12:22 »
Si ma il punto rimane: è giusto condannare il responsabile della violenza con l'ergastolo?
Per me: si, certezza della pena. Partendo da ciò, parliamo della big picture

Offline Tarallo

*****
77302
Re:Orrore!
« Risposta #55 il: 31 Mag 2016, 12:27 »
Si ma il punto rimane: è giusto condannare il responsabile della violenza con l'ergastolo?
Per me: si, certezza della pena. Partendo da ciò, parliamo della big picture

Io sono contro l'ergastolo, ma la condanna in tribunale di questa persona non e' quello di cui parlo io.
Quella deve essere giusta, come sempre, per me non si discute neanche.
E il giudice o la giudice, da esseri umani, anche se potenzialmente stanno su quella retta di cui parlavo (beh in questo caso solo il giudice, non la giudice) deve agire non come uomo ma come giudice, quindi questa corresponsabilita' di cui parlo non ha nulla a che vedere con la macchina della giustizia, che deve agire in toto e secondo i dettami del codice.
Secondo me il problema e' lo specifico vs. il generale. io parlo del generale, voi dello specifico.

Online TomYorke

*****
5916
Re:Orrore!
« Risposta #56 il: 31 Mag 2016, 13:48 »
D'accordo con Carib al 100%, e anche con Tarallo, anche se secondo me si è lanciato in un paio di esempi non pienamente azzeccati.

Inserire un avvenimento, qualsiasi avvenimento, in un certo clima culturale non significa deresponsabilizzare, e parlare di anni di galera è un esercizio inutile.

Online TomYorke

*****
5916
Re:Orrore!
« Risposta #57 il: 31 Mag 2016, 14:08 »
semi o.t.

Tarà, ti consiglio "La scuola cattolica" di Albinati. Ad un certo punto affronta questi argomenti  ;)

Fine semi o.t.
Re:Orrore!
« Risposta #58 il: 31 Mag 2016, 14:29 »
Si ma il punto rimane: è giusto condannare il responsabile della violenza con l'ergastolo?
Per me: si, certezza della pena. Partendo da ciò, parliamo della big picture
Provo (e ripeto provo) a sintetizzare Tarallo con il quale concordo in pieno.

La condanna, in questo caso, qualunque essa sia e di qualunque matrice: giuridica, etica,  morale... ecc Non assolve tutti noi che stiamo sulla linea (io aggiungo tutti noi uomini). Siamo comunque colpevoli. Anche io che sulla linea di Tarallo non credo di esserci.

Offline pan

*
718
Sesso: Femmina
Re:Orrore!
« Risposta #59 il: 31 Mag 2016, 14:40 »
È proprio questo il punto, mi sembra che in questo modo si vada a giustificare le violenze come a dire "cosa ci si aspetta di meglio vista la società?". E secondo me questa è una scusante inaccettabile.

infatti non è una giustificazione, ma una constatazione. la società dove si è immersi può condizionare i condizionabili e può far voltare la testa dall'altra parte ai non condizionabili.
pensa al razzismo dilagante. non credo che la signora che appella i bimbi bengalesi come scimmie, bestie, tornatevene nella giungla, passi ai fatti e li impicchi all'albero come quelli del KKK, ma certo è che che la sua presenza, e la presenza di quelli come lei, non fa volare alto il pensiero, e quindi i fatti, e quindi le consuetudini. e quindi il famoso humus. e quindi il cambiamento.
rapportiamolo agli argomenti di cui parlavamo prima e noteremo come sia la medesima cosa.

se nella famosa retta di Tarallo siamo tutti disposti secondo diversi gradi di violenza/ignoranza e se, facciamo caso, la maggior parte delle persone si trovasse nella parte  estrema in negativo, quella più violenta, non mi potete dire che sarebbe la stessa cosa, che non porterebbe conseguenze alla società, che il mondo sarebbe accettabile comunque.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod