Elezioni Presidenziali USA 2016

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Rugiule

*
5292
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #920 il: 27 Nov 2016, 23:41 »
http://www.truthdig.com/report/item/noam_chomsky_trump_greater_evil_bad_mistake_20161125

Il link è solo per riassumere, in parte, la (per me) condivisibile posizione di Chomsky. Se non vi fidate troppo degli estratti del sito linkato (il che è sempre buona pratica), l'intervista integrale con Al Jazeera – ovviamente molto più articolata – si può trovare su youtube.
Manco a dirlo, ottimo Chomsky. Topic chiuso, per me.

Offline Daniela

*****
18874
Sesso: Femmina
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #921 il: 01 Dic 2016, 14:54 »
ecco
l'emerito prof. Chomsky ha detto quello che avevo umilmente affermato
qualche pagina addietro....complimenti a quei giovani
(per lo più) elettori di Sanders
che non hanno
votato la Clinton perchè non gli garbava....tenetevi (teniamoci) Trump ora! :roll:

Offline Splash

*****
32110
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #922 il: 01 Dic 2016, 22:36 »
Un articolo interessante di Hawking (sugli ultimi eventi politici in generale e sul futuro del pianeta):

https://www.theguardian.com/commentisfree/2016/dec/01/stephen-hawking-dangerous-time-planet-inequality?

(magari andava postato sul topic di Castro, boh)

Offline anderz

*
7947
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #923 il: 10 Dic 2016, 14:52 »
Intanto dagli USA arrivano notizie “strane” circa un’indagine CIA sul ruolo dei russi nella campagna elettorale americana. La cosa particolare è che la Casa Bianca non parla dei risultati elettorali, per i quali ci sono peraltro dei tentativi di riconteggio già arenati, ma dei legami tra il governo russo e Wikileaks soprattutto riguardo le mail sottratte al partito democratico durante la campagna elettorale. Per adesso non si mette in dubbio la legittimità delle elezioni ma certamente uno scontro aperto tra il presidente e il presidente eletto è un fatto quantomeno inedito e potenzialmente destabilizzante.
Nonostante Trump mi sembra stia virando su una amministrazione repubblicana “classica”, si prospetta una guerra senza quartiere con effetti imprevedibili.
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #924 il: 10 Dic 2016, 18:41 »
'Sono le stesse persone che hanno detto che Saddam Hussein aveva le armi di distruzione di massa'

La risposta del team di Trump rivela parecchio dei contrasti a venire dentro le varie agenzie americane.

Offline PARISsn

*
7047
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #925 il: 11 Dic 2016, 01:42 »
forse gli elettori di sanders non hanno votato la clinton ma resta  il fatto che nella conta finale la clinton ha preso ben 2,5 milioni di voti in piu di trump...significa che la maggioranza degli americani non voleva  un razzista, sessista e becero alla casa bianca...tutte le disamine fatte per me sono carta straccia...questo ha vinto non perche la classe media...e gli operai...e  i disoccupati...e blablabla...ha vinto solo grazie a quel sistema ridicolo di elezioni dove ti basta vincere  in 10 stati su 50 per essere presidente....è come se da noi avesse la maggioranza  in parlamento chi vince  in sicilia  veneto e lazio....poi se perdi nelle restati 17 regioni fa  nulla  8)
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #926 il: 11 Dic 2016, 03:18 »
@PARISsn
Non è vero:

http://www.270towin.com/
C'è la possibilità anche di confrontare il numero di stati con l'ultima elezione (quella del 2012) e osservare quali stati abbiano effettivamente decretato la vittoria.
Detto che comunque sarebbe bastato un risultato diverso in Florida e Pennsylvania (=49), o una serie di combinazioni che includessero 2 o 3 degli swing state dal 2012 al 2016. (ohio, michigan, wisconsin).
La clinton ha proprio toppato la campagna e non è riuscita nemmeno a consolidare il suo elettorato "storico", considerando che negli Usa c'è una maggiore fluidità di elettori indecisi E astensionisti.

Ora, il ragionamento d'insieme che hai fatto è corretto nell'aspetto degli elettori fisici, ma non tiene conto del sistema WTA (winner takes all) riguardante i grandi elettori.
Ma oggettivamente gli stati più popolati sono comunque rappresentati (poco? tanto? è una discussione tuttora in corso in seno alla società americana).
Ma dire che

Citazione
ha vinto solo grazie a quel sistema ridicolo di elezioni dove ti basta vincere  in 10 stati su 50 per essere presidente....è come se da noi avesse la maggioranza  in parlamento chi vince  in sicilia  veneto e lazio....poi se perdi nelle restati 17 regioni fa  nulla 

E' scorretto e fuorviante.
Ricorda che queste sono regole datate e che da oltre un secolo si discute sul peso dei vari stati al congresso e su come eventualmente bilanciare la cosa in ottica più moderna, ma le varie proposte vengono comunque distorte e alterate, o direttamente bocciate dai blocchi interessati dai cambiamenti, la maggiorparte della popolazione è comunque residente e votante negli stati costieri (florida, NY, CA), ma in linea generale il numero di grandi elettori è basato sulla popolazione che compone gli stati.
Premesso il mio disgusto e disapprovazione per la vittoria di trump, personaggio grottesco che non avrei mai creduto potesse vincere, le analisi di Anderz e FD (!!) sono corrette ed equilibrate, le sottoscrivo.

Qualora si andasse verso una visione più integrata dell'UE come stato federale potrà servirci da lezione per elaborare un sistema diverso (e magari migliore), ma trattandosi di una realtà federale non puoi soffocare le eventuali differenze in un'enorme calderone alfanumerico ma bisognerà pesare le varie realtà, tenendone in conto la rappresentanza e la partecipazione.
Altrimenti non verrebbe mai accettato dagli stati minori.

Offline Davy_Jones

*****
5397
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #927 il: 11 Dic 2016, 08:10 »
rex tillerson, capo di exxon, probabile prossimo segretario di stato. sarebbe a mio avviso una nomina pesantissima. primo perche' tillerson e' un uomo da zero ideologia, tutto free trade e free market, quindi teoricamente molto lontano dalla "base" che ha votato trump cercando soluzioni protezionistiche ai loro problemi. secondo, e soprattutto, perche' e' il piu' grande alleato che i russi hanno in usa. se confermata, la nomina e' tutto un programma per i rapporti con la russia, l'iran, e il medio oriente. e, se possibile, l'europa (giustamente) sparisce del tutto dalla visuale della politica usa.

Offline Splash

*****
32110
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #928 il: 23 Dic 2016, 15:29 »
Trump si sta dimostrando piú stupido ed inadeguato di quanto fosse preventivabile (e le aspettative giá erano minime). Il suo tweet di ieri : The United States must greatly strengthen and expand its nuclear capability until such time as the world comes to its senses regarding nukes. Sta togliendo il lavoro ai troll di internet, il suo profilo twitter ricorda un fake per niente ben fatto. Ci sarebbe da ridere se non si trattasse del presidente della prima potenza mondiale.

Online laziAle82

*****
10642
Sesso: Femmina
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #929 il: 28 Gen 2017, 12:48 »
Com'era la storia che il Trump presidente non avrebbe nulla avuto a che fare con il Trump della campagna elettorale?

Online Rugiule

*
5292
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #930 il: 28 Gen 2017, 13:48 »
Com'era la storia che il Trump presidente non avrebbe nulla avuto a che fare con il Trump della campagna elettorale?
Infatti è un po' peggio...

Online laziAle82

*****
10642
Sesso: Femmina
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #931 il: 29 Gen 2017, 00:18 »
"Viaggiatori bloccati. Le misure di Trump hanno avuto conseguenze già oggi. E' già attivo nei fatti il divieto di ingresso negli Stati Uniti per quanti provengano da 7 paesi a maggioranza islamica: Iran, Iraq, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen.  Al Cairo a una famiglia di iracheni è stato impedito di salire a bordo di un volo EgyptAir per New York. Marito, moglie e due figli, già in possesso del visto, sono stati informati che le nuove regole non potevano consentire l'imbarco. Situazione analoga ai banchi delle compagnie internazionali a Teheran, dove la carta d'imbarco non viene rilasciata ai cittadini iraniani da compagnie come Etihad Airways, Emirates e Turkish Airlines. Da parte sua la Iran Aviation Organisation ha affermato di non aver rilasciato nuove direttive in merito alle compagnie del paese, che comunque non hanno voli diretti con gli Usa. Sul decreto di Trump avvocati e gruppi per la difesa dei diritti umani stanno attivando azioni legali, le prime in conseguenza di quanto accaduto a due cittadini iracheni fermati all'aeroporto J.F. Kennedy di New York. Secondo quanto riportato dal New York Times, uno dei due iracheni fermati lavorava da dieci anni per il governo statunitense, mentre il secondo intendeva raggiungere la moglie, impiegata da un'azienda statunitense. I loro legali sostengono che entrambi erano in possesso di un visto di ingresso valido e stanno chiedendo il loro rilascio per arresto illegale. Inoltre le organizzazioni per la difesa dei diritti umani hanno chiesto che la loro causa venga classificata come class action, in modo da poter rappresentare tutti i rifugiati fermati dopo la firma dell'ordine esecutivo. Nella tarda serata italiana, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Reuters, a uno dei due iracheni è stato consentito di entrare negli Stati Uniti.

Stop a cittadini di 7 paesi musulmani.  Ingresso negli Stati Uniti sospeso per tre mesi per i cittadini di sette paesi musulmani: Siria, Libia, Iran, Iraq, Somalia, Sudan, Yemen. "

Rep.it

Allora?

Offline Rainman

*
1317
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #932 il: 29 Gen 2017, 13:30 »
Stop a cittadini di 7 paesi musulmani.  Ingresso negli Stati Uniti sospeso per tre mesi per i cittadini di sette paesi musulmani: Siria, Libia, Iran, Iraq, Somalia, Sudan, Yemen. "

Rep.it

Allora?
Siria, Libia, Iran, Sudan e Yemen non consentono l'ingresso a chi ha anche solo un timbro o visto israeliano sul proprio passaporto. Mentre la Somalia blocca "solo" i passaporti israeliani.

A volte sei martello, a volte sei incudine.

Online laziAle82

*****
10642
Sesso: Femmina
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #933 il: 29 Gen 2017, 13:48 »
Siria, Libia, Iran, Sudan e Yemen non consentono l'ingresso a chi ha anche solo un timbro o visto israeliano sul proprio passaporto. Mentre la Somalia blocca "solo" i passaporti israeliani.

A volte sei martello, a volte sei incudine.

Stai parlando quasi esclusivamente di regimi e li metti sullo stesso piano di una democrazia.
Un commento molto sensato.

Online laziAle82

*****
10642
Sesso: Femmina
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #934 il: 07 Apr 2017, 09:34 »
Com'era la storia che la Clinton ci portava alla terza guerra mondiale?

Offline anderz

*
7947
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #935 il: 07 Apr 2017, 09:51 »
Beh, sta attuando il programma della rivale e di falchi repubblicani come McCain e Graham. Una giravolta senza precedenti.

Online laziAle82

*****
10642
Sesso: Femmina
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #936 il: 07 Apr 2017, 09:53 »
Ahhh.
È Trump che fa la Clinton quindi.
Non Trump che fa Trump.
Capisco..

Online Rugiule

*
5292
Sesso: Maschio
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #937 il: 07 Apr 2017, 09:55 »
eh già

Offline anderz

*
7947
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #938 il: 07 Apr 2017, 11:15 »
È Trump che asseconda una linea di azione militare caldeggiata da sempre dai suoi avversari.
Per me trattasi di mossa più interna che esterna, visto che sono mesi che i suoi avversari lo accusano, con un maccartismo da anni '50, di essere un burattino di Putin.
Io, da abbonato al Washington Post, non posso non notare un certo cambio di atteggiamento nei confronti del presidente male assoluto da quando ha cominciato a usare toni aggressivi contro Assad

Offline anderz

*
7947
Re:Elezioni Presidenziali USA 2016
« Risposta #939 il: 07 Apr 2017, 14:40 »
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod