Referendum sulla riforma costituzionale

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline laziAle82

*****
10850
Sesso: Femmina
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #240 il: 16 Dic 2016, 09:25 »

Vorrei raccontare a LaZiaAle, ma non solo, un'altra bella storia in merito all'autoritarismo palese dell'attuale regime politico italiano.
Oggi Boccia (presidente commissione bilancio della Camera, Partito Democratico) è intervenuto in merito ad un
ementamento non passato in legge di stabilità.
Cito testualmente "i gruppi parlamentari erano favorevoli all'unanimità, ma alla fine il governo ha dato parere contrario e quindi non è passato". A precisa domanda in merito al fatto che questo significava dire che il Parlamento non è indipendente dal governo ha risposto: "beh, se il governo da parere contrario che faccio, lo mando sotto?"

Fermiamoci un attimo a riflettere: non si trattava di una fiducia. Anzi, non si trattava nemmeno di un disegno di legge o un decreto da trasformare. Si trattava di un semplice parere.
Ma se il Parlamento non entra in dialettica col governo nemmeno su un banale parere e nemmeno quando è d'accordo all'unanimità, qual'è il suo ruolo? A che serve? Facciamo prima a questo punto a rendere legge ogni decreto governativo, tanto comunque la maggioranza non è disposta a mettere in discussione nemmeno i semplici pareri.

Pura e semplice ratifica. E la cosa viene ammessa candidamente, con estrema naturalezza, da massimi esponenti del partito "democratico". Come si fa a non rabbrividire?
Io vi invito a riflettere perché è così che oggi funzionano le istituzioni italiane ed europee e assumere questo dato come inevitabile invece di combatterlo è assuefarsi all'autoritarismo.
E' esattamente quanto successo sotto il fascismo (salvo poi accorgersene qualche annetto dopo di cosa stava accadendo).
Un fascismo strisciante che non ha bisogno di uccidere nessun Matteotti o di chiudere alcun partito perchè il suo potere è tanto grande da non essere messo in discussione da nessuno.
Citando Enzensberger "Ai tempi del fascismo non sapevo di vivere ai tempi del fascismo"
Siamo in grado di renderci conto della strada che stiamo percorrendo prima che diventi ancora più evidente la gabbia che ci si chiude attorno?

Ormai il potere è totalmente schiacciato sull'esecutivo, il potere legislativo, quello teoricamente sovrano, ha come unica scelta quella di ratificare le decisioni del governo.

Questa non è una democrazia. Questo è un regime autoritario.

Eccomi, ho rivisto l'intervento un paio di volte per capire bene.
Ad un certo punto viene fatto un intervento proprio in tal senso e Boccia risponde (più o meno) come da te riportato.
A me sembra che il senso sia: mando sotto questo governo? Perchè a memoria, anche se poche volte, capita che il governo venga messo in minoranza dal parlamento.

ex:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/riforme-governo-battuto-minoranza-pd-1074454.html
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/governo_va_sotto_sul_ddl_terrorismo_si_a_emendamento_fi_brunetta_pizzino_di_verdini_a_renzi-1814858.html
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/governo_va_sotto_sul_ddl_terrorismo_si_a_emendamento_fi_brunetta_pizzino_di_verdini_a_renzi-1814858.html

Se poi si voglia fare un discorso più ampio mi trovo d'accordo con te su alcuni aspetti, meno su altri.
Ci vorrebbe una birra, se passi da 'sta parti..
;)

(scopriremmo di essere meno distanti di quanto pensi, abbiamo solo idee diverse su come arrivare).

Offline FatDanny

*****
14829
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #241 il: 16 Dic 2016, 17:14 »
Si ma come puoi leggere dagli stessi articoli postati si tratta di "segnali" da inviare al governo in una logica tutta interna al proprio partito.
Non è che votano contro il governo perché nel merito il gruppo Parlamentare o una sua parte prende posizione, vota e dunque il Parlamento si esprime in modo autonomo.
Semplicemente lanci un segnale, un avviso, per ottenere qualcosa.
Il che paradossalmente dimostra ancora di più la totale inutilità del Parlamento, il suo ruolo ormai di mero certificatore più che legislatore.

La cosa pazzesca è che ormai sia passata proprio la logica per cui il governo non è sconfessabile, se non per sti giochetti qui.
Mentre invece in una legislazione la cosa dovrebbe valere al massimo per la fiducia, mentre dovrebbe essere normalissimo che il governo vada sotto su misure ad hoc. Non una rarissima eccezione, la normalità. Figuriamoci poi se non parliamo manco di misure ad hoc, ma di semplici pareri.

Oggi il Parlamento, non solo quello italiano perché il problema riguarda quantomeno tutta Europa, è un'istituzione "novecentesca" che viene bypassata nei fatti da quelle che effettivamente contano: governi nazionali, istituzioni europee, gruppi di potere.
Tocca passacce perché così dice la legge, ma è un fatto più di forma che di sostanza.

Sull'essere d'accordo e la birra: non ne ho alcun dubbio e la birra la prossima volta che passo da quelle parti me la prendo volentieri. Oppure allo stadio la prossima volta che vieni tu.
 :beer:

Offline FatDanny

*****
14829
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #242 il: 29 Dic 2016, 12:12 »
Insomma laZiAle qual'era lo scopo di questo governo?
Legge elettorale?
 ;)
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #243 il: 29 Dic 2016, 14:32 »
Insomma laZiAle qual'era lo scopo di questo governo?
Legge elettorale?
 ;)

Praticamente ha detto che farà di tutto TRANNE la riforma elettorale.
Quella la fará il parlamento, se je va
 :pp

Offline arturo

*****
8020
Sesso: Maschio
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #244 il: 29 Dic 2016, 15:20 »
Insomma laZiAle qual'era lo scopo di questo governo?
Legge elettorale?
 ;)

secondo me arriva a fine legislatura , non è nato come un "governo di scopo"
Hanno sbagliato le opposizioni a non fare un governo insieme alla vecchia maggioranza, l'avessero fatto , sarebbe durato il tempo di fare solo la legge elettorale.

Offline Thorin

*
2257
Sesso: Maschio
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #245 il: 29 Dic 2016, 16:13 »
Ahahahahahah... ma questi so' fantastici ahahahahah...
e vabbe', vorrà dire che riusciremo a fare il referendum sul jobs act, già immagino la data: 15 Agosto  :beer:

Offline pandev66

*
936
Sesso: Maschio
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #246 il: 29 Dic 2016, 23:45 »
Ahahahahahah... ma questi so' fantastici ahahahahah...
e vabbe', vorrà dire che riusciremo a fare il referendum sul jobs act, già immagino la data: 15 Agosto  :beer:

Non ci sperare, faranno qualche modifica cosmetica  alla legge e passa la paura.

Offline surg

*
6074
Re:Referendum sulla riforma costituzionale
« Risposta #247 il: 04 Gen 2017, 19:29 »
secondo me arriva a fine legislatura , non è nato come un "governo di scopo"
Hanno sbagliato le opposizioni a non fare un governo insieme alla vecchia maggioranza, l'avessero fatto , sarebbe durato il tempo di fare solo la legge elettorale.
Probabilmente le opposizioni non volevano un governo in grado di fare una legge elettorale che permettesse di votare entro il 2017
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod