Taglio stipendi Parlamentari

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Thorin

*
2257
Sesso: Maschio
Taglio stipendi Parlamentari
« il: 25 Ott 2016, 16:04 »
Là.
Proposta di legge niente male da parte del M5S, parliamone, allego due link di due giornali di approccio diverso:

La Repubblica

Il Fatto Quotidiano

Che ne pensate?
Ha senso una proposta di legge così? Perchè sì? Perchè no?

Online JoeStrummer

*****
11202
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #1 il: 25 Ott 2016, 16:31 »
Che ne pensate?

Che è l'ultimo, ma proprio l'ultimo, dei temi che il Parlamento dovrebbe affrontare.

O meglio, una riflessione in merito all'equilibrio tra il giusto emolumento di una figura di rappresentanza che deve poter svolgere il proprio delicatissimo mandato nelle migliori condizioni possibili( a prescindere dal suo censo) e la condizione dei conti pubblici e in generale dell'economia del paese è anche opportuna.

Ma dato che questi argomenti sono portati all'attenzione generale solo per in ossequio del confronto politico più becero e dequalificante, mi piacerebbe molto di più se il M5S si concentrasse sui privilegi e sugli stipendi dei Burocrati, degli alti papaveri dello Stato e della magistratura, dei direttori generali e dei funzionari dei vari Uffici Pubblici che godono di una sostanziale immunità e che, al contrario dei politici, non devono rispondere del proprio potere agli elettori.

Ma questo si sa, è un argomento scomodo che crea nemici potenti e sopratutto non stimola in alcun modo la panza della base elettorale del M5S, quella, per banalizzare, in perenne ricerca del colpevole su cui scaricare il proprio odio e la propria frustrazione sociale.

P.S. chiedo scusa per il parziale O/T e per non aver dato un contributo nel merito.

Offline chuck6

*
4318
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #2 il: 25 Ott 2016, 18:32 »
Grande mossa tattica, vediamo come il parlamento riuscirà a rinviarla o schivarla.

Offline zorba

*****
2419
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #3 il: 25 Ott 2016, 18:35 »
Grande mossa tattica, vediamo come il parlamento riuscirà a rinviarla o schivarla.

Beh, mi pare che non abbiano faticato più di tanto...

 :=)) :=)) :=))

Online JoeStrummer

*****
11202
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #4 il: 25 Ott 2016, 19:18 »
Grande mossa tattica, vediamo come il parlamento riuscirà a rinviarla o schivarla.

Mossa paracula, solo per guadagnare un po' di proscenio con le solite invettive regalate ad uso e consumo del magnifico bobolo degli honesti.

Peccato che il rinvio in commissione è una cosa ancora più paracula nella sua banalità.

Offline Thorin

*
2257
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #5 il: 25 Ott 2016, 19:33 »
Mossa paracula, solo per guadagnare un po' di proscenio con le solite invettive regalate ad uso e consumo del magnifico bobolo degli honesti.

Peccato che il rinvio in commissione è una cosa ancora più paracula nella sua banalità.

Prima o poi però ci si arriverà al voto, cioè fra molto tempo...

Offline Dusk

*****
12672
http://www.labouratorio.it
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #6 il: 25 Ott 2016, 20:15 »
Non vedo come possa alleviare le sofferenze derivanti da condizioni del mercato del lavoro sempre più prossime al 1800. In un Paese dove è scesa l'aspettativa di vita. Dove le condizioni della Sanità, dell'Istruzione e delle Infrastrutture peggiorano di giorno in giorno, in maniera inarrestabile.


E sinceramente, da buon complottista, ci vedo anche un bel tentativo, riuscitissimo, di distrarre la popolazione. Mi levano i diritti, divento sempre più precario, sempre più incerto, incapace di fare un progetto di vita normale, come meriterei e mi spetterebbe, ma nel contempo mi aizzano contro "la casta che arrubbaaaaa".
Per quanto mi riguarda, lo triplicassero, lo stipendio ai parlamentari.


Stop.

Offline COLDILANA61

*
11265
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #7 il: 25 Ott 2016, 20:34 »
Un non problema .

Fumo negli occhi .

Online ES

*
10159
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #8 il: 25 Ott 2016, 22:54 »
Una mossa dovuta, che ovvio non risolve nulla, ma che si connota alla parola rispetto. Rispetto che si deve ad un popolo in grande difficoltà , sociale ed economica.
Una mossa che andava fatta trenta anni fa.
Ma oggi la politica è tifo, ed il dovuto diventa propaganda.
Ci meritiamo la merda in cui affoghiamo.
Giusto così.

Offline chuck6

*
4318
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #9 il: 26 Ott 2016, 07:54 »
Io credo che anche Renzi si sia messo a giocare sul campo della retorica populistica, con il "meno politici" e il "taglio dei costi della politica" derivanti dalla riforma costituzionale (tagli peraltro irrisori).  Giustamente l'm5s ha rispolverato il tema che è da sempre stato suo monopolio, sentendosi scavalcato da sinistra (anzi, vista la connotazione del governo, dal centrodestra).

Offline Gio

*****
5927
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #10 il: 26 Ott 2016, 09:05 »
Anche per me è un falso problema.
Il valore è relativo.
Dipende da cosa ricevo in cambio.
Se il Parlamento fosse quello di un tempo, ovvero la sintesi delle eccellenze del paese, riunite per curarne gli interessi, lo stipendio attuale sarebbe anche basso.
Se è il pollaio di persone di medie qualità, quale è diventato quello attuale, in cui si litiga per tutelare interessi particolari, sono soldi buttati.
Oggi, ci sono parlamentari per cui è un delitto da codice penale anche spendere solo 100 euro al mese.

Per me la soluzione sta nell’azzerare completamente (democraticamente, ovviamente) il parlamento, in attesa di tempi migliori.
150 parlamentari con vincolo di mandato assoluto sul programma in base al quale sono stati eletti.
Non c'è bisogno di altro e si risparmierebbe tempo e denaro.

Offline Rugiule

*
5787
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #11 il: 26 Ott 2016, 09:38 »

Offline Rorschach

*****
9754
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #12 il: 26 Ott 2016, 09:47 »
Anche per me è un falso problema.
Il valore è relativo.
Dipende da cosa ricevo in cambio.
Se il Parlamento fosse quello di un tempo, ovvero la sintesi delle eccellenze del paese, riunite per curarne gli interessi, lo stipendio attuale sarebbe anche basso.
Se è il pollaio di persone di medie qualità, quale è diventato quello attuale, in cui si litiga per tutelare interessi particolari, sono soldi buttati.
Oggi, ci sono parlamentari per cui è un delitto da codice penale anche spendere solo 100 euro al mese.

Per me la soluzione sta nell’azzerare completamente (democraticamente, ovviamente) il parlamento, in attesa di tempi migliori.
150 parlamentari con vincolo di mandato assoluto sul programma in base al quale sono stati eletti.
Non c'è bisogno di altro e si risparmierebbe tempo e denaro.


Stai parlando di una moderna Camera dei Fasci e delle Corporazioni, spero tu te ne renda conto.

Io proporrei invece di chiedere evidenza per i rimborsi spese, pur lasciando i livelli di stipendio attuali invariati, e di legare invece i vitalizi e gli aggiustamenti degli emolumenti alla crescita economica del Paese.

Gli ex DC, PSI. PSDI, PRI e compagnia bella che in passato hanno creato ricchezza sul debito delle future generazioni dovrebbero morire di fame oggi, e come loro i loro discendenti (certo, a meno che non trovino un lavoro vero).
Concordo con Renzi invece sul fatto che un'altra variabile debbano essere le presenze in aula, o per altri impegni istituzionali (e non di partito).

Online FatDanny

*****
14839
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #13 il: 26 Ott 2016, 10:00 »
Quoto Dusk e JoeStrummer.

Per quanto sia uno scandalo che i parlamentari italiani siano i più pagati d'Europa, mi sembra che questo paese abbia decisamente altre priorità.
JS proponeva di occuparsi prima degli elevatissimi costi dei burocrati italiani, a questo io aggiungerei un controllo serrato delle consulenze esterne. Perché tramite di esse si ricoprono di denari amici e amici degli amici oltre ogni immaginazione, in confronto lo stipendio da parlamentare è du spicci.

Offline Gio

*****
5927
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #14 il: 26 Ott 2016, 11:41 »
Stai parlando di una moderna Camera dei Fasci e delle Corporazioni, spero tu te ne renda conto.

Io proporrei invece di chiedere evidenza per i rimborsi spese, pur lasciando i livelli di stipendio attuali invariati, e di legare invece i vitalizi e gli aggiustamenti degli emolumenti alla crescita economica del Paese.

Gli ex DC, PSI. PSDI, PRI e compagnia bella che in passato hanno creato ricchezza sul debito delle future generazioni dovrebbero morire di fame oggi, e come loro i loro discendenti (certo, a meno che non trovino un lavoro vero).
Concordo con Renzi invece sul fatto che un'altra variabile debbano essere le presenze in aula, o per altri impegni istituzionali (e non di partito).

Non credo. Parlo di un parlamento moderno ed efficiente che costi poco. Obiettivo che tutti si stanno ponendo ultimamente, mi pare.
A parole.

Offline Rorschach

*****
9754
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #15 il: 26 Ott 2016, 12:26 »
Non credo. Parlo di un parlamento moderno ed efficiente che costi poco. Obiettivo che tutti si stanno ponendo ultimamente, mi pare.
A parole.

Anche per me è un falso problema.
Il valore è relativo.
Dipende da cosa ricevo in cambio.
Se il Parlamento fosse quello di un tempo, ovvero la sintesi delle eccellenze del paese, riunite per curarne gli interessi, lo stipendio attuale sarebbe anche basso.
Se è il pollaio di persone di medie qualità, quale è diventato quello attuale, in cui si litiga per tutelare interessi particolari, sono soldi buttati.
Oggi, ci sono parlamentari per cui è un delitto da codice penale anche spendere solo 100 euro al mese.

Per me la soluzione sta nell’azzerare completamente (democraticamente, ovviamente) il parlamento, in attesa di tempi migliori.
150 parlamentari con vincolo di mandato assoluto
sul programma in base al quale sono stati eletti.
Non c'è bisogno di altro e si risparmierebbe tempo e denaro.


Un 'fantascientismo', dove pretendi di avere dei partiti che nel programma riescono a definire con minuzia le azioni politiche da portare avanti in 5 anni di mandato, e dei parlamentari meri esecutori (ma allora che ci starebbero a fare?).
E i tempi migliori come li individui?

EDIT: Vabbè va, lasciamo stare.

Offline Gio

*****
5927
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #16 il: 26 Ott 2016, 12:34 »
Nessun fantascientismo. Vincolo assoluto significa che ció che è nel programma deve essere fatto obbligatoriamente ed in quel modo. Per quello che non c'è vale la normale dinamica parlamentare. Se cambiano le situazioni ed il programma non puó essere più attuato si va di nuovo al voto.

Oggi voti uno che ha un programma di destra e te lo ritrovi che vota con la sinistra. E viceversa. Se non ti pare fantascienza questa ...

Quanto ai parlamentari sarebbero meri esecutori del loro programma su cui hanno chiesto ed ottenuto voti. Per me è fantascienza che qualcuno consideri questo fantascienza.

Offline Rorschach

*****
9754
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #17 il: 26 Ott 2016, 12:58 »
EDIT: Vabbè va, lasciamo stare.

Online italicbold

*****
30957
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #18 il: 26 Ott 2016, 13:56 »
Per quanto sia uno scandalo che i parlamentari italiani siano i più pagati d'Europa[...]

Su questa informazione, talaltro, metterei un bemolle.
E' anche vero che i parlamentari italiani non possono cumulare cariche come succede in altri paesi. In Francia un deputato puo' anche essere consigliere regionale, sindaco di un qualche paesino o anche città importante e ministro allo stesso tempo.

Offline COLDILANA61

*
11265
Sesso: Maschio
Re:Taglio stipendi Parlamentari
« Risposta #19 il: 27 Ott 2016, 01:10 »
Lo scandalo non e' QUANTO guadagnano .

Lo scandalo e' aver mandato CERTA gente a rappresentarci . Colpa nostra.

Lo scandalo e' il vitalizio e non considerare il mandato parlamentare come una qualsiasi ALTRA attivita' lavorativa e quindi considerarla con le regole che valgono per un pirla come me .

E comunque fra parlamentari e "burocrati" , il problema resta la corruzione e le conseguenze penali , praticamente nulle . Se io rubo una matita alla mia societa' rischio il licenziamento e a 55 anni avrei qualche problema a trovare un lavoro e mantenere una famiglia , ma me lo sarei COMUNQUE meritato .

A questi gli facciamo una bella ...

Pero' per Grillo e C , ed adesso , guarda un po' , anche per Renzi , il problema e' lo stipendio . Il dito e la luna .

Come direbbe qualche netter ... SVEGLIA !!!!!!11!!!!11!! .

Quanto vale , sul PIL , il costo del parlamento e quanto la corruzione ?

Aggiungo , allargando il tema .

Ma perche' una dipendente pubblica , senza vergognarsi , dice (testuale) :

" Se non vado a fare la spesa ed altri servizi durante l'orario di lavoro , quando ho il tempo di guardare i miei figli ? "

Detto ad una donna che ha DOVUTO lasciare il posto di lavoro "PRIVATO" perche' non aveva le stesse "opportunita'" .

Oppure il "pubblico" che va in pensione a 55 anni con 35 di lavoro "effettivo" .
Mentre il marito della scema di prima , con 35 ne ha davanti altri 8 .

Ma smettetela di rompere i cog/ioni con sta storia dello stipendio .

Dimenticavo : il problema e' la GIUSTIZIA SOCIALE . Quella in cui , a differenza di quello che molti strillavano 40 anni fa , il portantino deve guadagnare meno dl chirurgo , ma non deve morire di fame ed avere paura del proprio futuro .
Quella in cui Valletta guadagnava 40 volte lo stipendio di un operaio e non 4.000 .

CATSO .

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod