Terrore a Manchester

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline COLDILANA61

*
11265
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #20 il: 05 Giu 2017, 20:13 »
Non credo ci sia qualcuno sulla terra (dotato di un intelletto anche sotto la media) che non la pensi così.

Dopo i fatti di Londra , E' EVIDENTE .

Non riesco a pensare che i servizi segreti britannici e mondiali NON abbiano la possibilita' di fermare questi cani sciolti .

Vanno e tornano senza che NESSUNO faccia alcunche' .

BISOGNA FERMARLI .

41 bis ed oltre .

Ah a proposito : Reina DEVE morire in carcere . Soffrendo anche .
Me ne sbatto il catso della pieta' umana . Deve marcire e se soffre e' pure meglio . Ringraziasse che ha un medico a guardarlo . Questo buonismo cattoipocrita lo lascio volentieri a chi lo desidera o a chi fa il baciamano al boss di turno . Perdono un par di palle .

NON SONO ESSERI UMANI , LE BESTIE MALATE SI ABBATTONO .

Offline pan

*
955
Sesso: Femmina
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #21 il: 06 Giu 2017, 00:16 »
.. sembra quasi che aspettino la controffensiva violenta di qualche matto incazzato contro i musulmani integrati.. a quel punto una bella guerriglia civile..

(Coldilana, non è buonismo cattoipocrita. E' tentare, con molta difficoltà, di non essere animali come loro)

Offline WernerHeisenberg

*
365
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #22 il: 06 Giu 2017, 18:19 »
.. sembra quasi che aspettino la controffensiva violenta di qualche matto incazzato contro i musulmani integrati.. a quel punto una bella guerriglia civile..

(Coldilana, non è buonismo cattoipocrita. E' tentare, con molta difficoltà, di non essere animali come loro)
Per me tutto nasce dalla morale cristiana, non cercare di mettersi al livello di queste bestie è quasi il "porgi l'altra guancia" detto da un tizio qualche tempo fa, io preferisco il metodo Bud Spencer. Sia con Riina che con gli integralisti islamici, islamismo che non è altro che un cristianesimo in salsa più retrograda ed estrema (non prendetelo come intervento salviniano ma come giudizio da ateo duro e puro).

Offline AquilaLidense

*****
16764
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #23 il: 06 Giu 2017, 19:09 »
Dopo i fatti di Londra , E' EVIDENTE .

Non riesco a pensare che i servizi segreti britannici e mondiali NON abbiano la possibilita' di fermare questi cani sciolti .

Vanno e tornano senza che NESSUNO faccia alcunche' .

BISOGNA FERMARLI .

41 bis ed oltre .

Ah a proposito : Reina DEVE morire in carcere . Soffrendo anche .
Me ne sbatto il catso della pieta' umana . Deve marcire e se soffre e' pure meglio . Ringraziasse che ha un medico a guardarlo . Questo buonismo cattoipocrita lo lascio volentieri a chi lo desidera o a chi fa il baciamano al boss di turno . Perdono un par di palle .

NON SONO ESSERI UMANI , LE BESTIE MALATE SI ABBATTONO .

Bravo CL61.

quello che manca in Europa è la coscienza che siamo sotto attacco.
Ancora siamo nella fase della chiacchiera.
Si chiacchiera su tutto: frontex, ius soli, integrazione, muri e bla bla bla.
l'impressione mia è che I maggiori governi Europei non sappiamo proprio cosa fare.

Personalmente penso che le strade da intrampredere siano 3:

1) "bonificare" l'Europa da questi esaltati. Qui basterebbe poco, solo qualche litro di acido.

2) Bloccare i flussi migratori lasciando fuori tutte le persone che non hanno i requisiti e filtrare anche quelle che i requisiti in teoria li avrebbero. Faccio un esempio: se arriva un profugo che però pensa di vivere secondo i dettami di qualcosa scritto centinaia di anni fa, se ne deve andare via a calci in culo. La Le Pen ha detto bene: chi viene in Francia deve aspettarsi la Francia e nulla più.

3) Rafforzare la laicità degli Stati, con tolleranza zero su usi e costumi che tendono a radicalizzare. faccio un altro esempio: se per qualcuno è un problema andare in giro con il volto scoperto, l'europa non può essere la sua casa e deve toranre al paese suo a calci in culo. Questa persona è cittadina europea? Gli si toglie la cittadinanza e la si rispedisce al paese di origine

Offline pan

*
955
Sesso: Femmina
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #24 il: 06 Giu 2017, 19:28 »
Per me tutto nasce dalla morale cristiana, non cercare di mettersi al livello di queste bestie è quasi il "porgi l'altra guancia" detto da un tizio qualche tempo fa, io preferisco il metodo Bud Spencer. Sia con Riina che con gli integralisti islamici, islamismo che non è altro che un cristianesimo in salsa più retrograda ed estrema (non prendetelo come intervento salviniano ma come giudizio da ateo duro e puro).


non è morale cristiana. è morale, etica e basta, senza aggiunte. poi, certo, se  vogliamo diventare come coloro che ci inorridiscono usiamo pure l'acido come consiglia aquilalidense. poi entriamo dritti dritti in una puntata di The walking dead e il mondo sarà salvato. 

Offline COLDILANA61

*
11265
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #25 il: 06 Giu 2017, 20:42 »
Norimberga deve essere la stella del cammino .

Norimberga ha dichiarato al mondo che le "bestie" devono pagare .

Non pagarono i tedeschi , per fortuna , ma il mondo sapeva che certe idee NON potevano essere mai piu' accettate .

Ben vengano musulmani , cattolici , scintoistie atei come me .

Ma se vieni a casa mia e vuoi IMPORRE le tue idee , io scendo in garage , cerco la  mia vecchia cara amica e ti apro la testa come un zucca vuota .

Allo stesso modo fanno bene , nei loro paesi , a combattere QUALSIASI invasore voglia imporgli le nostre idee .

Io se incontro un musulmano , lo saluto , ci parlo , MA (e' successo) se mi dice che e' giusto lapidare una donna che ha tradito il marito , beh allora , e' pregato di accomodarsi a casa sua .

Ognuno ha la civilta' che si merita e/o desidera .

Io all'eta' della pietra NON ci voglio tornare .

e CHI SBAGLIA DEVE PAGARE . E pure caro .

ECCHECCATSO .

Offline WernerHeisenberg

*
365
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #26 il: 06 Giu 2017, 22:13 »
non è morale cristiana. è morale, etica e basta, senza aggiunte. poi, certo, se  vogliamo diventare come coloro che ci inorridiscono usiamo pure l'acido come consiglia aquilalidense. poi entriamo dritti dritti in una puntata di The walking dead e il mondo sarà salvato.
Hai detto bene: come consiglia aquilalidense, non io. Ho una visone diversa dal "nessuno tocchi Caino", con alcune scelte si rischia di vedere il carcere e la punizione solo come una via di redenzione che come un vero e proprio castigo.
Sul discorso Islam, ci sono state a mio parere politiche di integrazione e welfare totalmente toppate che hanno portato a questa situazione. A Londra ci sono quartieri in cui vige la Sharia: già per considerare il tipo vestito di bianco e i suoi lacché dei simpatici moralisti della domenica ci abbiamo impiegato anni, non vorrei che venissero sostituiti da bacchettoni alla vecchia maniera.

Offline AquilaLidense

*****
16764
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #27 il: 06 Giu 2017, 23:59 »
non è morale cristiana. è morale, etica e basta, senza aggiunte. poi, certo, se  vogliamo diventare come coloro che ci inorridiscono usiamo pure l'acido come consiglia aquilalidense. poi entriamo dritti dritti in una puntata di The walking dead e il mondo sarà salvato.

Quale sarebbe la tua soluzione?

Offline pan

*
955
Sesso: Femmina
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #28 il: 07 Giu 2017, 01:16 »
molto all'acqua di rose, visto che non ho strumenti culturali consoni e non sono una politologa. sicuramente, dato che i governi e le loro intelligence ne hanno facoltà, cercare di intervenire prima che accadano questi atti terroristici. non posso credere che non sappiano mai niente, non conoscano nominativi, segnalazioni, non ci siano infiltrati, servizi segreti e co. da troppo tempo si aspetta che avvenga l'atto, mai nessuno che riesca a bloccarlo prima. non credo ciò sia realistico, nel 2017. come sono capaci di mettere in campo tutte le forze per questioni economiche, il petrolio, questioni di lana caprina, potrebbero essere anche leggermente più attivi in questa pratica. secondo, cercare di non ammazzare, ove sia possibile, gli attentatori. se ogni volta ammazzi le pedine magari, forse, è più difficile risalire a chi tira le fila.

per quanto riguarda la seconda tranche della discussione... usi, costumi, veli, casa mia/casa tua, a casa mia ti comporti secondo i miei dettami... mi dispiace non sono d'accordo. credo che la signora che tempo fa ho sentito dire che la pizza fatta dai "negri" lei non la mangia perchè le dà impressione che la farina diventi nera o chi  mi dice io a questi non ce li voglio "il destino t'ha fatto nascere nel terzo mondo e nel terzo mondo quindi rimanece" e tanti, tanti, tanti altri ogni giorno (basta andare a fare la spesa o andare alla posta quotidianamente ci si può scrivere un libercolo, già lo dissi , scusate mi ripeto..) abbiano a  spartire con la sottoscritta molto meno  che  la signora con il velo accanto a me ai giardinetti  o il signore del piano di sotto musulmano che prega secondo le sue convenzioni. assolutamente, questo detto senza alcuna retorica. la violenza terroristica è un conto. ma che quest'ultimo sia lo strumento, stia leggitimando  il razzismo insito ferocemente nei gangli della nostra meravigliosa civiltà è un fatto e mi fa schifo. cioè.. le discriminazioni c'erano anche prima, cari, che davero davero..
Al 99% gli stranieri vengono trattati di merda, e da sempre. da molto prima che ci fossero state le ondate di violenza. sono perlomeno vent'anni che alla posta, ai supermercati, per strada, ai mercatini sento dare SISTEMATICAMENTE del tu alla signora bengalese, marocchina accanto a me mentre io mi becco il mio gentilissimo "lei". ma che è.. tu sorella? se io non comprendo una cosa mi viene rispiegata con cortesia ipocrita, la massaia straniera si becca toni alti di voce e commenti pessimi. c'è da litigare ogni giorno.
questo non è causato dal terrorismo. questo è RAZZISMO pregresso. QUESTA, è inciviltà, non i veli o i cazzi loro tradizionali.
se ci riusciamo, cerchiamo di scindere le due cose, per chi può.
se nel calderone mettiamo l'isis, la violenza, il terrore e tutto il resto è veramente la fine. per quello parlavo di guerriglia civile.
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #29 il: 07 Giu 2017, 05:50 »
L'errore è quello di farla passare per una guerra di civiltà, uno scontro tra culture, religioni, nazioni o quant'altro, convenzioni che non hanno NULLA a che vedere con quanto sta succedendo, ma sono scuse ideali da vendere al popolo bue.

Vogliono che le loro vittime, accecate da rabbia, sangue e ira generino una risposta alla cieca con l'intento di trasformarla in ciò che non è.

E' uno scontro tra civiltà e barbarie, e le linee sono molto meno definite di come vogliono presentarcele.
E non seguono i confini delle cartine geografiche.

"Good people sleep peaceably in their beds because rough mens stands ready to do violence in their behalf..."

Offline FatDanny

*****
14840
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #30 il: 07 Giu 2017, 07:41 »
L'errore è quello di farla passare per una guerra di civiltà, uno scontro tra culture, religioni, nazioni o quant'altro, convenzioni che non hanno NULLA a che vedere con quanto sta succedendo, ma sono scuse ideali da vendere al popolo bue.

Vogliono che le loro vittime, accecate da rabbia, sangue e ira generino una risposta alla cieca con l'intento di trasformarla in ciò che non è.

E' uno scontro tra civiltà e barbarie, e le linee sono molto meno definite di come vogliono presentarcele.
E non seguono i confini delle cartine geografiche.

"Good people sleep peaceably in their beds because rough mens stands ready to do violence in their behalf..."

beh direi che leggendo aquilalidense ci sono riusciti appieno.
Lui propone esattamente ciò che Daesh vorrebbe.
L'isis ti applaude AL.
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #31 il: 07 Giu 2017, 10:56 »

3) Rafforzare la laicità degli Stati


Ecco bravo, cominciamo a togliere l'ora di religione dalle scuole materne elementari e medie, e pure i crocifissi da tribunali scuole e ospedali.

Offline WernerHeisenberg

*
365
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #32 il: 07 Giu 2017, 11:58 »
La laicità è una bella storiella, una bella parola che non significa nulla.
Se togli il crocifisso e l'ora di religione, si cominciano a togliere anche i fondi verso le moschee e le comunità islamiche. Io sono d'accordo con entrambe le eventualità, senza fare una stupida sfida cattolici vs. musulmani.
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #33 il: 07 Giu 2017, 12:43 »
bisognerebbe iniziare a non creare mostri che non si è in grado di controllare, gli attentatori suicidi sono solo gli esecutori materiali i creatori stanno in quegli uffici ed in quei palazzi dove si vorrebbe trovare un rimedio al terrore.

Offline AquilaLidense

*****
16764
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #34 il: 07 Giu 2017, 12:45 »
molto all'acqua di rose, visto che non ho strumenti culturali consoni e non sono una politologa. sicuramente, dato che i governi e le loro intelligence ne hanno facoltà, cercare di intervenire prima che accadano questi atti terroristici. non posso credere che non sappiano mai niente, non conoscano nominativi, segnalazioni, non ci siano infiltrati, servizi segreti e co. da troppo tempo si aspetta che avvenga l'atto, mai nessuno che riesca a bloccarlo prima. non credo ciò sia realistico, nel 2017. come sono capaci di mettere in campo tutte le forze per questioni economiche, il petrolio, questioni di lana caprina, potrebbero essere anche leggermente più attivi in questa pratica. secondo, cercare di non ammazzare, ove sia possibile, gli attentatori. se ogni volta ammazzi le pedine magari, forse, è più difficile risalire a chi tira le fila.

ti faccio delle domande dirette:
1) se un ragazzo su Facebook inneggia all'ISIS che gli faresti?
1) se un ragazzo decide di andare in siria per combattere gli permetteresti di rientrare?

per quanto riguarda la seconda tranche della discussione... usi, costumi, veli, casa mia/casa tua, a casa mia ti comporti secondo i miei dettami... mi dispiace non sono d'accordo. credo che la signora che tempo fa ho sentito dire che la pizza fatta dai "negri" lei non la mangia perchè le dà impressione che la farina diventi nera o chi  mi dice io a questi non ce li voglio "il destino t'ha fatto nascere nel terzo mondo e nel terzo mondo quindi rimanece" e tanti, tanti, tanti altri ogni giorno (basta andare a fare la spesa o andare alla posta quotidianamente ci si può scrivere un libercolo, già lo dissi , scusate mi ripeto..) abbiano a  spartire con la sottoscritta molto meno  che  la signora con il velo accanto a me ai giardinetti  o il signore del piano di sotto musulmano che prega secondo le sue convenzioni. assolutamente, questo detto senza alcuna retorica. la violenza terroristica è un conto. ma che quest'ultimo sia lo strumento, stia leggitimando  il razzismo insito ferocemente nei gangli della nostra meravigliosa civiltà è un fatto e mi fa schifo. cioè.. le discriminazioni c'erano anche prima, cari, che davero davero..
Al 99% gli stranieri vengono trattati di merda, e da sempre. da molto prima che ci fossero state le ondate di violenza. sono perlomeno vent'anni che alla posta, ai supermercati, per strada, ai mercatini sento dare SISTEMATICAMENTE del tu alla signora bengalese, marocchina accanto a me mentre io mi becco il mio gentilissimo "lei". ma che è.. tu sorella? se io non comprendo una cosa mi viene rispiegata con cortesia ipocrita, la massaia straniera si becca toni alti di voce e commenti pessimi. c'è da litigare ogni giorno.
questo non è causato dal terrorismo. questo è RAZZISMO pregresso. QUESTA, è inciviltà, non i veli o i cazzi loro tradizionali.
se ci riusciamo, cerchiamo di scindere le due cose, per chi può.
se nel calderone mettiamo l'isis, la violenza, il terrore e tutto il resto è veramente la fine. per quello parlavo di guerriglia civile.

1)  tu pensi che gli usi e costume non contano, allora spiegami perchè se il 99% degli stranieri viene trattato di merda, perchè ad uccidere genete inerme sono solo una tipologia di questi stranieri?
2) tu pensi che gli usi e costume non contano, allora spiegami perchè queste merde sono tutti figli di immigrati di seconda generazione

Offline syrinx

*
10988
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #35 il: 07 Giu 2017, 13:50 »
beh direi che leggendo aquilalidense ci sono riusciti appieno.
Lui propone esattamente ciò che Daesh vorrebbe.
L'isis ti applaude AL.

100%

Il posto di AL e' uno dei piu' brutti che abbia mai letto.

Offline AquilaLidense

*****
16764
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #36 il: 07 Giu 2017, 13:56 »
100%

Il posto di AL e' uno dei piu' brutti che abbia mai letto.

ne riparliamo al prossimo concerto #onelovecittaeuropeaacaso

e comunque la diversa pasta tra francesi ed inglesi:

La premier May: «Pronti a cambiare le leggi sui diritti umani se ostacolano la caccia ai terroristi»

anche se questo cambiamento s'era già visto la settimana scorsa, quando le truppe speciali sono intervenute in 8 minuti e che a differenza del popolo francese il popolo inglese ha comunque fatto resistenza (vedi tifoso di calcio)

Offline pan

*
955
Sesso: Femmina
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #37 il: 07 Giu 2017, 14:28 »
AL applichi certosinismo e mi richiedi risposte dettagliate su questioni di politica interna come se io fossi Therea May. te l'ho detto il mio pensiero, mi è sembrato chiaro spero: tu applichi i soliti  distinguo perchè già hai le idee ben chiare sul mondo "straniero" se no non avresti usato concetti salviniani tipo  in soldoni, "come mai sono sempre loro... le seconde generazioni". dici? come tutti quelli che violentano? come tutti quelli che uccidono donne? come tutti quelli che invadono paesi? come tutti i mafiosi siciliani che hanno massacrato migliaia di persone? o i terroristi europei negli anni di piombo?diciamo che si fa caso di più a quello che riesce a collimare con le nostre idee negative. io vedo una marea di italiani, ragazzi in branco che stuprano donne . qua non lo fai il distinguo su gli usi e i costumi? sulle tradizioni? sulla civiltà e la preistoria? dici che sono merde e basta! non ti stai a chiedere sul loro  passaporto quale cazzo di luogo di nascita c'è o che religione seguono o come si vestono.
per favore su.
l'ho detto prima e lo ripeto: c' è un problema gravissimo, di violenza terribile, che va risolto o andrebbe risolto senza infilarci strascichi che hanno a che fare con altro.

Offline italicbold

*****
30957
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #38 il: 07 Giu 2017, 14:44 »
Ecco bravo, cominciamo a togliere l'ora di religione dalle scuole materne elementari e medie, e pure i crocifissi da tribunali scuole e ospedali.

Sulla Laicità, pero' non bisognerebbe andare con l'accetta. Intendiamoci, la distinzione tra religione, che é e deve restare un fatto privato, e vita pubblica é fondamentale. Però le sue applicazioni pratiche devono spingere a certe riflessioni.
In Francia, sulla carta, la laicità é un pilone della costituzione. Se, da una parte, questa é una cosa assolutamente condivisibile, dall'altra ha effetti concreti negativi. La Francia, lo stato francese, non da nessuna sovvenzione alle varie organizzazioni religiose, né per la loro struttura né per la costruzione di luoghi di culto. Quindi chiese, moschee, sinagoghe. Tutto bello, tutto condivisibile, però l'effetto perverso é che non fornendo nessun sostegno economico lo stato manca totalmente di controllo sull'organizzazione delle stesse. Un esempio su tutti, il problema delle moschee dove si predicherebbe un islam radicale sono state costruite con fondi di cui non si conosce la provenienza o con fondi di organizzazioni radicali che impongono il loro imam e il tipo di islam che viene praticato.
Questo é vero non solo per le moschee, ma anche per le chiese e le sinagoghe.
Non é un caso che in Francia, malgrado la granitica laicità, si sia assistito, negli ultimi anni, a un radicalizzarsi degli integralismi religiosi. Di tutte le religioni.

Offline AquilaLidense

*****
16764
Sesso: Maschio
Re:Terrore a Manchester
« Risposta #39 il: 07 Giu 2017, 15:49 »
AL applichi certosinismo e mi richiedi risposte dettagliate su questioni di politica interna come se io fossi Therea May. te l'ho detto il mio pensiero, mi è sembrato chiaro spero: tu applichi i soliti  distinguo perchè già hai le idee ben chiare sul mondo "straniero" se no non avresti usato concetti salviniani tipo  in soldoni, "come mai sono sempre loro... le seconde generazioni". dici? come tutti quelli che violentano? come tutti quelli che uccidono donne? come tutti quelli che invadono paesi? come tutti i mafiosi siciliani che hanno massacrato migliaia di persone? o i terroristi europei negli anni di piombo?diciamo che si fa caso di più a quello che riesce a collimare con le nostre idee negative. io vedo una marea di italiani, ragazzi in branco che stuprano donne . qua non lo fai il distinguo su gli usi e i costumi? sulle tradizioni? sulla civiltà e la preistoria? dici che sono merde e basta! non ti stai a chiedere sul loro  passaporto quale cazzo di luogo di nascita c'è o che religione seguono o come si vestono.
per favore su.
l'ho detto prima e lo ripeto: c' è un problema gravissimo, di violenza terribile, che va risolto o andrebbe risolto senza infilarci strascichi che hanno a che fare con altro.

caschi male con me: ho la ragazza afro.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod