Venezuela: quando le fake news ci piacciono

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline FatDanny

*****
14892
Re:Venezuela: quando le fake news ci piacciono
« Risposta #200 il: 16 Ott 2017, 19:04 »
http://www.lastampa.it/2017/10/16/esteri/venezuela-maduro-stravince-le-elezioni-amministrative-RosGSwjCDUtEGxNYme2HqJ/pagina.html


Let's talk about "aaaa maggioranza dei venezuelani".
Let's talk about MUD.
Let's talk about "conti da saldare".
Let's talk about dittatura.

micacomelaspagna.
Quella che manda la polizia ai seggi a menare i vecchi.
La spagna è democrazia, il venezuela dittatura.  :sisisi: :sisisi: :sisisi:


La mia speranza va ai movimenti sociali, che facciano correggere il tiro al governo.
E che spezzino la resistenza industriale, con ogni mezzo necessario, perché il boicottaggio non può essere tollerato quando affama la gente.
Gli industriali che sabotano un intero paese DEVONO avere paura che gli venga tolto tutto.

Offline venezuelano

*
367
Sesso: Maschio
Re:Venezuela: quando le fake news ci piacciono
« Risposta #201 il: 01 Nov 2017, 03:09 »
http://www.lastampa.it/2017/10/16/esteri/venezuela-maduro-stravince-le-elezioni-amministrative-RosGSwjCDUtEGxNYme2HqJ/pagina.html


Let's talk about "aaaa maggioranza dei venezuelani".
Let's talk about MUD.
Let's talk about "conti da saldare".
Let's talk about dittatura.

micacomelaspagna.
Quella che manda la polizia ai seggi a menare i vecchi.
La spagna è democrazia, il venezuela dittatura.  :sisisi: :sisisi: :sisisi:


La mia speranza va ai movimenti sociali, che facciano correggere il tiro al governo.
E che spezzino la resistenza industriale, con ogni mezzo necessario, perché il boicottaggio non può essere tollerato quando affama la gente.
Gli industriali che sabotano un intero paese DEVONO avere paura che gli venga tolto tutto.


Una vittoria dopata ottenuta, oltre che  con la complicità della violenza che ha mandato al Padre eterno decine di venezuelani, con un'opposizione politica che si conferma inadeguata e, a dire il vero, una pessima alternativa politica. La stessa opposizione politica che probabilmente si è già dimenticata delle decine di civili morti e che preferisce scendere ai soliti patti torbidi ed equivoci con il regime. In sintesi, vite di gente comune sprecate per una patria e una dirigenza politica che non meritavano tale sacrificio.

La gente è già affamata senza presunti boicottaggi inventati e sognati di notte che danno sfogo alle trovate tragicomiche di un regime di fuorilegge che, questo si, affama e fa scappare la gente.

L'unica industria che sopravviverà sarà quella del sequestro, anche se di questo passo anche questa entrerà in crisi.

In Spagna menano cittadini per un referendo revocativo, mentre in Venezuela ne uccidono decine perché  osano rivendicarlo.  Il tuo macabro pensiero conclude che la violenza contro i cittadini catalani è abominevole e da denunciare a quattro venti, mentre l'uccisione di decine di cittadini che chiedevano elezioni per mandare nel posto in cui merita il baffuto Maduro è da nascondere o da celebrare con rigorosa discrezione o, peggio ancora, da giustificare.

Ma quale movimenti sociali. Gli unici movimenti sociali sono quelli di milioni di migranti che da 15/20 anni lasciano un paese allo sbando per pulire anche le toilette di voi europei, e non solo.

Il regime non correggerà nessun tiro. Ormai ha ottenuto ciò che voleva. Ora l'unica cosa che deve fare il regime è godersi il potere, mentre il cittadino si dovrà affidare alle forze celestiali, perché se aspetta che  un'opposizione penosa, inadeguata, torbida, che commette errori immani e che è, purtroppo, una scelta politica da far venire la gastrite, resterà imbalsamato nell'attesa.

Ormai il Venezuela è da considerare la degna erede del Haiti, quindi non resta che farsene una ragione oppure emigrare come hanno già fatto in troppi (poveri, meno poveri, ricchi e meno ricchi).

Mi dispiace soprattutto per i morti, i feriti e i torturati; persone che si sono sacrificate invano e che lasciano un vuoto incolmabile nelle loro famiglie.

Offline FatDanny

*****
14892
Re:Venezuela: quando le fake news ci piacciono
« Risposta #202 il: 03 Nov 2017, 20:42 »
Dopata??
Ma dai che non ce credi manco tu a quello che dici.
Anche gran parte dell'opposizione ha riconosciuto la regolarità del voto senza contare che maduro non ha vinto, ma stravinto.
Altro che patti torbidi, ormai non sai più a che santo votarti. L'opposizione voleva votare? Si è votato e avete perso miseramente. Ancora una volta.

Forse invece che prendertela con i brogli e intrighi presunti dovresti ipotizzare che la povera gente, la maggioranza del Venezuela, si è SPAVENTATA nel vedere l'alternativa che stava emergendo e ha preferito maduro con tutta la corruzione a quello che poteva arrivare.

E apri gli occhi che in Venezuela non c'è alcun socialismo per cui se nei supermercati non c'è cibo non è certo a causa di una pianificazione centrale che non c'è ma perché è in corso un evidente boicottaggio che va fermato semplicemente con la forza.
Quando si affama il popolo usare la forza è dovere del governo perché si sta usando la leva ricattatoria più bieca che ci possa essere pur di sovvertire l'ordine costituito.

Offline venezuelano

*
367
Sesso: Maschio
Re:Venezuela: quando le fake news ci piacciono
« Risposta #203 il: 03 Nov 2017, 22:13 »
Le elezioni sono fasulle da anni, dopate da un apparato criminale che non prevede la sconfitta. E' un dato di fatto.

Gente che ha ucciso civili non si fa problemi a rendere fasulla qualsiasi contesa elettorale.

Voi siete gli stessi, e mi riferisco a tutti quelli scheletri della politica di cui fai parte te, il PSUV e buona parte dell'opposizione, che avete aggiunto almeno un milione di voti al conteggio finale relativo alle elezioni dell'Assemblea Costituente, con denuncia firmata e sventolata a quattro venti dal presidente di Smartmatic, l'azienda che vi ha fornito i macchinari da sempre per le votazioni.

La vostra credibilità è pari a zero, avete ridotto all'osso un tessuto sociale, affossando definitivamente un paese con la complicità di una parte dell' opposizione degna erede della quarta repubblica.

Gli unici ad aver perso sono i cittadini venezuelani, che dovranno sorbirsi anni di oppressione, di ignoranza, di inciviltà, di miseria, di delinquenza, di sequestri.

Nessun popolo è talmente stolto da votare per il nulla. Nessun popolo vota per la propria condanna. Va bene che siamo un popolo scriteriato e autolesionista, ma tutto ha un limite.

All'improvviso i seguaci del regime, con tutti i suoi precedenti, ci vogliono far credere che i cittadini hanno votato per un misero sacchetto di cibo contenente un pollo spelacchiato, uova scadute e qualche altra schifezza; che abbiano deliberatamente deciso di patire più fame di quella che pativano nella quarta repubblica, oltre a tutto che concerne il vomitevole contorno sociale, civile, culturale.  La realtà è che nessuna mente, per quanto contorta, faziosa e torbida,  può pensare che questo branco possa avere un consenso maggioritario.

La stessa povera gente alla quale i boia che tu sostieni e rappresenti hanno dato il colpo di grazia.

Certo, la stessa alternativa che è finita a vino e tarallucci con i tuoi compari. La realtà è che buona parte dell'opposizione insieme a voi incarnano lo stesso mostro. Poi, è possibile che l'opposizione sia una alternativa meno peggiore, dato che il madurismo ha bruciato ogni record, ma ciò non toglie che sia una alternativa di paccottiglia. Quasi, quasi, mi tocca aggrapparmi alla follia di rimpiangere Chàvez vista la situazione.

Magari si parlasse socialismo, sarei il primo a rivendicarlo e votarlo. No è un problema di socialismo, è un problema di esseri umani. Il problema di dover fare i conti con illustri personaggi come voi che predicate il socialismo, inquinando una ideologia e una dottrina che potrebbe portare degli ottimi risultati, con lo scopo di manipolare e ingannare poveri disgraziati che non sanno da che parte girarsi.

L'uso della forza del vostro governo che ci ha ucciso più di 100 cittadini. Il dottorato del crimine avete.
Piuttosto datevi una pizza in faccia e andate a rompere l'anima agli eschimesi nell'Artico,


 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod