Una cartolina da Genova


Articolo letto: 3454 volte

scarpone«La Lazio è un ente morale, molto di più rispetto ad una semplice società di calcio.»
(Giorgio Vaccaro)

Alla Lazio viene riconosciuto il suo ideale sportivo come esempio di rettitudine fra i giovani sportivi dell’epoca, per le sue benemerenze sociali, culturali e sportive.

Ci stiamo domandando che c’entra Fabio Tortosa, del reparto mobile di Roma e dirigente sindacale del Consap, ma anche dirigente della federazione italiana di football americano e vicepresidente della squadra di football americano Lazio Marines, da oggi più famoso come uno dei fieri macellai della Diaz di Genova nel 2001. Ci stiamo domandando cosa c’entri il senso di morale, di onesta, di lealtà, parlando di sport e di vita, con l’operato di Fabio Tortosa.

Ci domandiamo che c’entrano le frasi vergognose e squallide che ci e’ toccato leggere sugli organi di stampa, vili e farneticanti anche solo pensando che erano rivolte a un ragazzo ucciso…. un ragazzo, a prescindere da come la si pensi.

Ma soprattutto non riusciamo a non pensare che Fabio Tortosa, con la SS Lazio 1900 non puo’ e non deve entrarci nulla: accostare una figura così negativa al nome Lazio e al suo simbolo, significa macchiarne la storia.

Chiediamo pertanto che intervenga il Presidente Antonio Buccioni affinché vengano prese le necessarie misure a cautela della rispettabilità e della storia della Polisportiva più antica d’Europa

Lazionet




  • Giorni

    aprile: 2015
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
  • Categorie

  • Archivio

  • Meta