Ilievski si consegna: il capo degli Zingari fa tremare il calcio (Libero)


Articolo letto: 816 volte

Dopo il terremoto iniziato nel luglio del 2011, il ciclone calcioscommesse potrebbe tornare ad abbattersi sul mondo delpallone.Hristiyan Ilievski (Ansa), loZingaro, il super latitante dell’inchiesta condotta dal procuratore federare Stefano Palazzi, ha deciso di consegnarsi alle autorità italiane dopo tre anni. La polizia lo ha preso in custodia all’aeroporto di Orio al Serio, dove è atterrato con un volo proveniente dal Montenegro. Da lì è stato trasferito al carcerediCremona. Ilievskiè ritenuto il deus exmachina dell’organizzazione con base (e denaro) a Singapore, quello che creava i «contatti» con i calciatori da corrompere e costringere, con le buone e con le cattive, a truccare le partite. In caso di riuscita del piano i giocatori incassavano cifre tra 200mila e 50mila euro. «È il capo. Lui sa tutto», sono le parole cheAlmirGegic, braccio destrodi Ilievski,ha pronunciato in Procura dopo essersi costituito nel novembre 2012. Lo Zingaro infatti ha in mano tutti i segreti del calcio italiano e torna in Italia per raccontarli. Oggi ci sarà l’interrogatorio di garanzia con il gip,Guido Salvini.Nei prossimi giorni lo aspetta il procuratore Roberto DiMartino e i poliziotti del Servizio centrale operativo e della mobile di Cremona che cercheranno di far luce sui rapporti con alcuni calciatori (molti ancora in attività).


  • Giorni

    aprile: 2015
    L M M G V S D
    « Mar    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
  • Archivio

  • Meta