L’entusiasmo di Cataldi per ridare sprint alla Lazio (Gazzetta dello Sport – ed. locale)


Articolo letto: 796 volte

Il centrocampista torna titolare col Parma dopo la giornata di squalifica. Insieme a Candreva è l’anima romana della squadra

Nicola Berardino
ROMA
Rientra dopo un turno di stop, ma Danilo Cataldi confida di ritrovarsi domani come in una delle più belle serate della Lazio di questa stagione all’Olimpico, quella del 9 marzo, nel 40 inflitto alla Fiorentina. È stata l’ultima sua presenza «piena» in campionato. Poi, gli sono sempre mancati i 90 minuti totali. Sostituito nella trasferta col Torino, in panchina col Verona, subentrato a Cagliari e in casa con l’Empoli, espulso a Torino contro la Juventus.

RILANCIO
Nella sfida col Parma di domani, il centrocampista romano vuol riscoprire, come tutta la Lazio, le emozioni di una notte da tre punti, tipo quella della sua prima da titolare in A: contro il Milan, il 24 gennaio. Il ritorno di Cataldi vale, soprattutto adesso, come una buona notizia per Pioli, che deve reinventarsi ancora il centrocampo. L’emergenza non si è fermata solo ai nomi di Biglia e Parolo,che ieri comunque ha ripreso ad allenarsi dopo la frattura al costato riportata contro l’Empoli, ma non sarà recuperabile per domani, al massimo ha qualche chance per domenica a Bergamo. Contro il Parma mancherà Onazi: era diffidato e l’ammonizione col Chievo gli ha portato l’inevitabile squalifica. Il suo posto a centrocampo sarà così ricoperto da Cataldi al fianco di Ledesma (anche lui entrato in diffida dopo il cartellino giallo di domenica) e Lulic.

POTENZIALITÀ
Per l’azzurro dell’Under 21 il rientro in una gara di grande importanza come quella col Parma si prospetta come una ghiotta opportunità per riprendersi la scena, o meglio un posto da titolare in pianta stabile. La sua forza atletica può rivelarsi quanto mai necessaria per la Lazio in questo snodo della stagione. Che prevede domani il secondo impegno del tris in otto giorni. Inoltre, Cataldi rappresenta una soluzione tattica utile per diverse ipotesi. Fascia destra o sinistra. Ma non solo, perché nel progetto di Pioli c’è anche un Cataldi versione play. Che potrebbe trovare spazio prossimamente: nell’attesa del rientro di Biglia, considerata anche la diffida di Ledesma.

ANIMA LAZIALE
Domani servirà la carica da cuore biancoceleste di Cataldi. L’ex capitano della Primavera da romano doc (come Candreva) potrà far sentire la sua anima laziale in una gara divenuta rampa di rilancio della Lazio, che negli ultimi 180 minuti ha incassato appena un punto. C’è la Champions all’orizzonte. Un obiettivo che viene ricamato con maggior prestigio agli occhi di un ventenne, che sogna di seguire le orme di campioni sbocciati nel vivaio, come Nesta, Giordano e Manfredonia, e di mietere successi in serie con la maglia della Lazio.


  • Giorni

    aprile: 2015
    L M M G V S D
    « Mar    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
  • Archivio

  • Meta