Si costituisce lo “zingaro” Ilievsky e ora il calcio italiano trema (La Repubblica)


Articolo letto: 814 volte

FINISCE dopo tre anni la latitanza di Hristiyan Ilievsky, lo Zingaro, o meglio, il capo della banda “degli zingari” che per anni, secondo la procura di Cremona, ha truccato partite e comprato calciatori di Serie A e Serie B. Dopo mesi di trattative con l’Interpol, Ilievsky è atterrato ieri pomeriggio a Orio al Serio. Immediatamente arrestato dagli uomini della Mobile di Cremona e del Servizio centrale operativo della polizia, oggi verrà interrogato dal giudice per le indagini preliminari Guido Salvini. All’interrogatorio parteciperà, con ogni probabilità, anche il capo della procura di Cremona, Roberto Di Martino.
Ilievsky, nella saga del calcioscommesse, riveste un ruolo centrale. Perché, secondo quanto ricostruito, era lui ad avere rapporti diretti con Tan Set Eng, detto Den, il singaporiano al vertice dell’ «associazione a delinquere transnazionale » inseguita dagli investigatori di tutto il mondo, di cui gli “Zingari” erano gli addetti al lavoro sporco, reclutamento dei calciatori corrotti, pagamenti, e riscossioni credito (nel caso in cui le combine non fossero andate come programmato). Nell’ambito di questa attività, Ilievsky è considerato anche uno degli uomini chiave nel “caso Mauri”, anche se la procura ritiene già di avere prove granitiche contro il giocatore della Lazio.
Insomma, se decidesse di collaborare con la giustizia, Ilievsky avrebbe molto da raccontare. Ma sono in pochi ad essere ottimisti in queste ore. All’origine della sua decisione di tornare in Italia e consegnarsi alle autorità non c’è infatti alcun tipo di pentimento né alcuna intenzione collaborativa. Semplicemente, in Macedonia, dove Ilievsky si era rifugiato, il governo ha aumentato la pena edittale per il match fixing e rimanendo a Skopje avrebbe rischiato una condanna pesantissima, fino a dieci anni di galera. Meglio, molto meglio, farsi processare in Italia, magari con il rito abbreviato che garantisce lo sconto di un terzo su una pena già minima.
( g. f. – ma. me.)


  • Giorni

    aprile: 2015
    L M M G V S D
    « Mar    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
  • Archivio

  • Meta