Atletica Leggera

0 Utenti e 30 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Atletica Leggera
« Risposta #20 il: 25 Ago 2023, 07:48 »
Organizzi un mondiale meraviglioso fino nei dettagli, a detta di tutti, semplicemente splendido, perfetto, e poi finirai alla storia come il mondiale in cui due deficienti completi (o almeno uno), non ho altre parole, si scontrano a quattro chilometri orari e causano un danno grave al semifinalista dei 200 che corre con un pezzo di vetro nell’occhio.
L’inettitudine degli umani minaccerà sempre, e nella gran parte dei casi sconfiggerà, anche le migliori intenzioni e i piani più elaborati.
Ma tu guarda quella sbomballata.
Re:Atletica Leggera
« Risposta #21 il: 25 Ago 2023, 09:10 »
Organizzi un mondiale meraviglioso fino nei dettagli, a detta di tutti, semplicemente splendido, perfetto, e poi finirai alla storia come il mondiale in cui due deficienti completi (o almeno uno), non ho altre parole, si scontrano a quattro chilometri orari e causano un danno grave al semifinalista dei 200 che corre con un pezzo di vetro nell’occhio.
L’inettitudine degli umani minaccerà sempre, e nella gran parte dei casi sconfiggerà, anche le migliori intenzioni e i piani più elaborati.
Ma tu guarda quella sbomballata.

Leggo che il giamaicano ferito all'occhio è stato ripescato per la finale che quindi sarà composta da nove partecipanti.

P. S.: proprio ieri mi stava succedendo la stessa cosa a velocità simili in un incrocio, però fortunatamente ho evitato di pochissimo lo speronamento

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Atletica Leggera
« Risposta #22 il: 25 Ago 2023, 09:18 »
Si ma tu non stavi su un tragitto utilizzato solo da questi camioncini stile golf per portare gli atleti dal campo di riscaldamento allo stadio. Se hai visto il video dell’incidente ti viene da picchiarli entrambi.
Re:Atletica Leggera
« Risposta #23 il: 25 Ago 2023, 09:40 »
Si ma tu non stavi su un tragitto utilizzato solo da questi camioncini stile golf per portare gli atleti dal campo di riscaldamento allo stadio. Se hai visto il video dell’incidente ti viene da picchiarli entrambi.

Sì, visto. Tra l'altro ci stavano altri due atleti a piedi che se la sono vista brutta. E, se ci fai caso, il camioncino che colpisce quello con gli atleti non allarga , ma stringe in direzione dell'altro mezzo, forse proprio a voler evitare i due a piedi.

La classica "ora del [...]"

Online FeverDog

*****
15852
Re:Atletica Leggera
« Risposta #24 il: 26 Ago 2023, 21:45 »
Argento nella 4x100 uomini.
Grande gara

Offline olympia

*
9987
Re:Atletica Leggera
« Risposta #25 il: 26 Ago 2023, 22:16 »
Stasera, tra atletica, pallavolo femminile e serie a, non si sa a chi dare il resto.  :=))

Online RG-Lazio

*
5926
Re:Atletica Leggera
« Risposta #26 il: 12 Feb 2024, 09:27 »

Purtroppo é morto in un incidente stradale Kiptum. Primatista mondiale sulla Maratona

Avava solo 24 anni e margini enormi. Grave perdita. Morto tra l´altro con il suo allenatore

Storia tristissima

RIP

Re:Atletica Leggera
« Risposta #27 il: 08 Giu 2024, 23:13 »
Che serata a Roma. Doppietta 100 MT Jacobs e Ali. Oro per Simonelli nei 110 hs e Fabbri nel peso. Argento per Furlani nel lungo e bronzo per Fortunato nei 20 km di marcia.
Ieri altra doppietta nella marcia (Palmisano e Trapletti) e oro Battocletti nei 5000
Sono "solo" Europei, però mi sembra un'ottima squadra quella italiana. Soprattutto tanti giovani.

Online Il gitano

*
3765
Re:Atletica Leggera
« Risposta #28 il: 08 Giu 2024, 23:33 »
Simonelli che roba :o :o

gli scorsi Europei avevamo chiuso con 3-2-6 (di gran lunga il risultato migliore negli ultimi 30 anni)
dopo 2 giorni siamo già a 5-4-1

movimento ora in strasalute, vero molto giovane (per investimenti e n di praticanti rispetto ad altri sport c'è da dire che prima si lavorava davvero male però)

Offline lazios

*
1915
Re:Atletica Leggera
« Risposta #29 il: 09 Giu 2024, 00:02 »
La cosa più bella è la presenza di giovani davvero interessanti (non solo a livello europeo), certo poi confermarsi alle Olimpiadi sarà difficile, però per qualche medaglia saremo comunque in corsa (l'exploit di Tokyo è quasi impossibile a livello di ori), poi ok, molto dipende da tante cose che devono combinarsi.
Comunque mi sembra che stia accadendo quello che successe dopo le Olimpiadi di Sidney nel nuoto, a questo aggiungerei che finalmente iniziamo ad avere anche noi qualche forte atleta nero (oddio, molti sarebbero "misti" in realtà) come da sempre li hanno Francia e GB (parzialmente anche la Germania, che in questo senso però è forse più vicina a noi rispetto alle prime due che ho nominato).
Quello che mi ha impressionato di più però è il quattrocentista che ha corso stamattina (Zito?), non solo è giovane ma ha iniziato l'atletica da pochissimo, ha una corsa stupenda, sembra davvero non fare nessuna fatica (altro che il record di Re, a me pare poter correre facilmente in 44 basso).
Subito dopo metterei il romanista, è un ragazzino, deve maturare fisicamente, mentalmente e tecnicamente e già salta quasi 8,40 (certo, senza volergliela tirare, fa una di quelle discipline che prima vinci e meglio è, visto che non puoi mai sapere quando le caviglie ti saluteranno).
Anche l'ostacolista di stasera mi sa che farà grandi cose, se aggiungiamo a questi i "vecchi" della 4x100 (con i nuovi), il capitano pazzoide, Fabbri che se mantiene uno stato di forma buono se la gioca con gli americani, l'italo-cubano nel triplo, la Japichino che sembra aver rallentato ma ha i 7 metri nelle gambe e si vede, beh ... è davvero uno squadrone (specie per noi, visto che salvo qualche campione sparso qua e la, non abbiamo mai avuto un insieme di talenti così importante).

Offline lazios

*
1915
Re:Atletica Leggera
« Risposta #30 il: 09 Giu 2024, 00:27 »
La cosa più bella è la presenza di giovani davvero interessanti (non solo a livello europeo), certo poi confermarsi alle Olimpiadi sarà difficile, però per qualche medaglia saremo comunque in corsa (l'exploit di Tokyo è quasi impossibile a livello di ori), poi ok, molto dipende da tante cose che devono combinarsi.
Comunque mi sembra che stia accadendo quello che successe dopo le Olimpiadi di Sidney nel nuoto, a questo aggiungerei che finalmente iniziamo ad avere anche noi qualche forte atleta nero (oddio, molti sarebbero "misti" in realtà) come da sempre li hanno Francia e GB (parzialmente anche la Germania, che in questo senso però è forse più vicina a noi rispetto alle prime due che ho nominato).
Quello che mi ha impressionato di più però è il quattrocentista che ha corso stamattina (Zito?), non solo è giovane ma ha iniziato l'atletica da pochissimo, ha una corsa stupenda, sembra davvero non fare nessuna fatica (altro che il record di Re, a me pare poter correre facilmente in 44 basso).
Subito dopo metterei il romanista, è un ragazzino, deve maturare fisicamente, mentalmente e tecnicamente e già salta quasi 8,40 (certo, senza volergliela tirare, fa una di quelle discipline che prima vinci e meglio è, visto che non puoi mai sapere quando le caviglie ti saluteranno).
Anche l'ostacolista di stasera mi sa che farà grandi cose, se aggiungiamo a questi i "vecchi" della 4x100 (con i nuovi), il capitano pazzoide, Fabbri che se mantiene uno stato di forma buono se la gioca con gli americani, l'italo-cubano nel triplo, la Japichino che sembra aver rallentato ma ha i 7 metri nelle gambe e si vede, beh ... è davvero uno squadrone (specie per noi, visto che salvo qualche campione sparso qua e la, non abbiamo mai avuto un insieme di talenti così importante).

Qualcosa mi suonava male, ho fatto bene a usare il punto interrogativo, il quattrocentista si chiama Luca Sito.
Re:Atletica Leggera
« Risposta #31 il: 09 Giu 2024, 10:41 »
C'è un passaggio nell'intervista post gara di Simonelli che mi preme sottolineare: "...già da Tokyo ho visto certi risultati e mi sono detto 'voglio arrivarci anche io in cima al mondo' "
A Tokyo accadde qualcosa di speciale con quei 5 ori, sintomo che si stava lavorando già bene, ma che comunque serviva ancora uno step finale, la consapevolezza totale nel poter raggiungere quei risultati. L'esempio c'era. Non eravamo più solo spettatori non paganti. Simonelli lo sottolinea: "io voglio arrivare lì". Pure Fabbri che vuole andare a prendere gli americani.
Per certi versi mi ricorda quello che sta accadendo nel tennis italiano. Le vittorie e i grandi risultati tra il 2010 e il 2015 di Schiavone, Pennetta, Errani e Vinci hanno fatto scattare qualcosa a livello mentale.

P.s.: comunque, a prescindere dalle vittorie, mi sembrano tutti dei bei personaggi. Simonelli poi è un pazzo totale: a momenti azzoppava Jacobs quando si sono incontrati e abbracciati nel post 100 mt :)

Offline lazios

*
1915
Re:Atletica Leggera
« Risposta #32 il: 10 Giu 2024, 01:57 »
Record dei 400 andato (parlo di Sito), purtroppo con 'ste 3 gare in 3 giorni, a meno di clamorose sorprese, s'è "giocato" la medaglia di domani (oggi); la cosa sicura è che abbiamo trovato un grande quattrocentista, quanto non lo so visto che deve scendere ancora un bel po' per competere al di fuori dell'Europa (quando scrivo competere intendo lottare per il podio).

Offline lazios

*
1915
Re:Atletica Leggera
« Risposta #33 il: 10 Giu 2024, 22:04 »
Record dei 400 andato (parlo di Sito), purtroppo con 'ste 3 gare in 3 giorni, a meno di clamorose sorprese, s'è "giocato" la medaglia di domani (oggi); la cosa sicura è che abbiamo trovato un grande quattrocentista, quanto non lo so visto che deve scendere ancora un bel po' per competere al di fuori dell'Europa (quando scrivo competere intendo lottare per il podio).

Era inevitabile, questo ragazzo ha corso 4 serie dei 400 in 4 giorni, impossibile, comunque "da morto" negli ultimi 60m è arrivato quinto, speriamo, come hanno detto Bragagna e gli altri, di aver trovato un campione (Tilli è convintissimo); per quel che conta penso la stessa cosa, già ora vale 44 basso (in gara singola), se va tutto come deve (sgrat sgrat), tra qualche tempo potrà abbattere, speriamo, il muro dei 44, a quel punto sei davvero nell'elite mondiale (proprio elite eh).

Offline lazios

*
1915
Re:Atletica Leggera
« Risposta #34 il: 10 Giu 2024, 23:08 »
Mannaggia Tortu, con il tempo della semi vinceva a mani basse (addirittura si pensava potesse scendere sotto i 20), 'sto ragazzo dicono sia freddo ma non lo è affatto, non possono essere un caso queste contro prestazioni (non è la prima volta che gli capita) e non è un caso come riesca a condurre l'ultima frazione della 4x100 (tipo Tokyo e l'argento mondiale) e, al contrario, cosa succede quando è "solo".
Certo, l'argento non è male, però questo è proprio un oro perso quando corri in quel modo in semi e gli avversari non ci sono (addirittura il francese che aveva il migliore stagionale in Europa è sparito proprio), e la sua faccia diceva proprio questo.
Complimenti alla Fantini che, con una misura dignitosa, ha messo dietro il mito che più mito non si può del martello femminile (che ovviamente a quasi 40 anni fa misure diverse dal wr che detiene).

Offline paolo71

*****
19585
Re:Atletica Leggera
« Risposta #35 il: 11 Giu 2024, 14:51 »
Mannaggia Tortu, con il tempo della semi vinceva a mani basse (addirittura si pensava potesse scendere sotto i 20), 'sto ragazzo dicono sia freddo ma non lo è affatto, non possono essere un caso queste contro prestazioni (non è la prima volta che gli capita) e non è un caso come riesca a condurre l'ultima frazione della 4x100 (tipo Tokyo e l'argento mondiale) e, al contrario, cosa succede quando è "solo".
Certo, l'argento non è male, però questo è proprio un oro perso quando corri in quel modo in semi e gli avversari non ci sono (addirittura il francese che aveva il migliore stagionale in Europa è sparito proprio), e la sua faccia diceva proprio questo.
Complimenti alla Fantini che, con una misura dignitosa, ha messo dietro il mito che più mito non si può del martello femminile (che ovviamente a quasi 40 anni fa misure diverse dal wr che detiene).

tutto vero.
Stiamo vivendo un leggendario europeo, manca solo una cornice degna, chi è allo stadio ha il mio rispetto, ma sono pochi per quello che gli atleti stanno meritando.
Da casa assieme a mio figlio ci stiamo divertendo e tifando.
Grazie azzurri.
E non è finita, ora si attendono Tamberi, la Iapichino e le staffette 4X400 m/f e la 4x100 m che senza Jacobs e Tortu hanno stravinto la batteria...

Offline lazios

*
1915
Re:Atletica Leggera
« Risposta #36 il: 11 Giu 2024, 22:55 »
Sarà un pazzo furioso, a qualcuno starà sul cazzo, ma è un mostro: alla prima gara in stagione, salta (dopo aver già vinto a 2.31 l'oro), prima 2.34, poi 2.37 come a Tokyo.
Ha già vinto tutto (qualcosa pure più volte), a prescindere da come andrà a Parigi, sarebbe giusto che chiudesse la carriera arrivando a 2.40 (ora ha 2.39), lo meriterebbe per il talento cristallino che ha ma soprattutto perché l'avrebbe già fatto da 8 anni e passa se non si fosse rotto quella sera a Montecarlo mentre tentava i 2.41.
Che salti ancora oggi i 2.37, dopo aver dovuto modificare completamente lo stacco proprio a causa di quell'infortunio (altrimenti rischiava seriamente di rompersi di nuovo), per cui molti pensavano che avrebbe dovuto abbandonare l'attività agonistica, è la prova della sua grandezza.
Ripeto, i 2.40 sarebbero la giusta ciliegina sulla torta (anche perché, il Tamberi pre-Montecarlo, quindi pre-infortunio, quello che saltava 2.39 e provava i 2.41, sarebbe andato sopra i 2.40 ad occhi chiusi).
Re:Atletica Leggera
« Risposta #37 il: 11 Giu 2024, 22:56 »
Sarà un pazzo furioso, a qualcuno starà sul cazzo, ma è un mostro: alla prima gara in stagione, salta (dopo aver già vinto a 2.31 l'oro), prima 2.34, poi 2.37 come a Tokyo.
Ha già vinto tutto (qualcosa pure più volte), a prescindere da come andrà a Parigi, sarebbe giusto che chiudesse la carriera arrivando a 2.40 (ora ha 2.39), lo meriterebbe per per il talento cristallino che ha ma soprattutto perché l'avrebbe già fatto da 8 anni se non si fosse rotto quella sera a Montecarlo mentre tentava i 2.41.
Che salti ancora oggi i 2.37, dopo aver dovuto modificare completamente lo stacco proprio a causa di quell'infortunio (altrimenti rischiava seriamente di rompersi di nuovo), per cui molti pensavano che avrebbe dovuto abbandonare l'attività agonistica, è la prova della sua grandezza.
Ripeto, i 2.40 sarebbero la giusta ciliegina sulla torta (anche perché, il Tamberi pre-Montecarlo, quindi pre-infortunio, quello che saltava 2.39 e provava i 2.41, sarebbe andato sopra i 2.40 ad occhi chiusi).

fuoriclasse
Re:Atletica Leggera
« Risposta #38 il: 11 Giu 2024, 23:06 »
I ragazzi dell'atletica Colleferro-Segni inquadrati esultanti e festanti dopo il salto dell'2.34, prima ancora di inquadrare Mattarella. 8)

Che bello sport, che bell'ambiente.

PS: E che onore essere una polisportiva, la divisa dei ragazzi della Lazio Atletica Leggera con l'aquila stilizzata e'bellissima  :ssl
Re:Atletica Leggera
« Risposta #39 il: 11 Giu 2024, 23:16 »
Sarà un pazzo furioso, a qualcuno starà sul cazzo, ma è un mostro: alla prima gara in stagione, salta (dopo aver già vinto a 2.31 l'oro), prima 2.34, poi 2.37 come a Tokyo.
Ha già vinto tutto (qualcosa pure più volte), a prescindere da come andrà a Parigi, sarebbe giusto che chiudesse la carriera arrivando a 2.40 (ora ha 2.39), lo meriterebbe per il talento cristallino che ha ma soprattutto perché l'avrebbe già fatto da 8 anni e passa se non si fosse rotto quella sera a Montecarlo mentre tentava i 2.41.
Che salti ancora oggi i 2.37, dopo aver dovuto modificare completamente lo stacco proprio a causa di quell'infortunio (altrimenti rischiava seriamente di rompersi di nuovo), per cui molti pensavano che avrebbe dovuto abbandonare l'attività agonistica, è la prova della sua grandezza.
Ripeto, i 2.40 sarebbero la giusta ciliegina sulla torta (anche perché, il Tamberi pre-Montecarlo, quindi pre-infortunio, quello che saltava 2.39 e provava i 2.41, sarebbe andato sopra i 2.40 ad occhi chiusi).

La sensazione che oggi lo abbia saltato 2.40 c'è


fuoriclasse
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod