Formula 1 2022

0 Utenti e 5 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online hafssol

*
4715
music won't save you
Formula 1 2022
« il: 20 Mar 2022, 15:20 »
Si comincia tra poco in Bahrain, con Verstappen campione in carica dopo il burrascoso finale della scorsa stagione e con in pole una Ferrari che sembra tornata competitiva dopo annate difficili.

Con le nuove regole, l'idea è che i valori possano essere in parte rimescolati, facendo guadagnare di interesse alla nuova stagione. Vedremo.


Offline Deckard

*
1026
Re:Formula 1 2022
« Risposta #1 il: 20 Mar 2022, 20:16 »
Si comincia nel modo migliore, con i due Carlo sui gradini più alti del podio.
Il "SuperFast" Ferrari sembra averne veramente più degli altri motori. E non solo sui telai di Maranello, ma anche su quelli di Alfa Romeo e Haas.
Il lavoro fatto sull'aerodinamica, al fine di limitare gli effetti negativi sulla macchina che ne segue un'altra da vicino, per ora sembra pagare: sorpassi, controsorpassi e duelli niente male...

Speriamo di andare avanti così!
Re:Formula 1 2022
« Risposta #2 il: 10 Apr 2022, 08:46 »
LA FAME DI CHARLES!—
 
Incredibile team radio di Leclerc a pochi giri dalla fine: “Posso andare per il giro veloce prima di trovarmi nel traffico?”.
 Risposta: “No Charles, hai già il giro veloce e pensiamo che nessuno possa batterlo”.
 Il leader: “Ok, ma…... ok”. Sintomatico della mentalita’ vincente del ferrarista e dello stato di forma in cui è.
La grinta, la fame è tutto in uno sportivo…

Offline Tarallo

*****
101625
Re:Formula 1 2022
« Risposta #3 il: 10 Apr 2022, 09:04 »
E poi nell’ultimo giro, malgrado avesse la vittoria in tasca, avesse già il giro veloce e avesse due doppiaggi, ha fatto ugualmente il giro veloce.

Offline Deckard

*
1026
Re:Formula 1 2022
« Risposta #4 il: 10 Apr 2022, 11:02 »
A proposito di giri veloci: secondo me va sottolineato come, nelle prime tre gare, Leclerc è sempre stato il più veloce di tutti in gara, anche quando Verstappen gli è arrivato davanti.

E Alonso oggi, per provare a strapparglielo, ci ha cambiato appositamente le gomme... Ora, l'Alpine non è né la Red Bull né la Ferrari, ma sul giro secco spesso dice la sua, almeno in qualifica.

La dimostrazione di forza finora è impressionante. Le Rosse sono il benchmark, per velocità ed affidabilità. Le altre o sono meno veloci, o meno affidabili.

In ultimo, non dimenticherei nemmeno il debito accumulato con le bandiere di vario colore. Se a Leclerc ieri ha detto bene in Q3 (cosa che invece è mancata a Sainz), a Gedda ha avuto bandiera gialla nell'ultima occasione utile per riprendersi la testa della gara.

Dita incrociate per Imola (per cautela e scaramanzia) ma, con queste premesse, ci sarà da divertirsi.

Offline MTL

*
3155
Re:Formula 1 2022
« Risposta #5 il: 10 Apr 2022, 11:03 »
In questo inizio di stagione, per ora, è gatto col topo, ed il gatto ha ancora margine di crescita

Offline Deckard

*
1026
Re:Formula 1 2022
« Risposta #6 il: 29 Mag 2022, 11:06 »
Allora... torno a commentare dopo 50 giorni e tre, quasi quattro, gare. Meno male che non faccio previsioni di alcun genere per mestiere.
Quel che è certo è che quest'anno è molto, ma molto meno "calla" di come ce la sentivamo all'inizio.

Ad Imola non ci siamo divertiti. A Miami è andata un po' meglio, a Barcellona abbiamo capito che il benchmark non è a Maranello; ma forse non è nemmeno a Milton Keynes, considerato che la macchina di Verstappen era ben lontana dall'essere perfetta.
Nota a margine, solo un po' polemica: non è strano che una scuderia austriaca ed una tedesca (che sta a Brackley) abbiano le loro sedi in Gran Bretagna? Ma forse so' io che so' antico...

Montecarlo fa sempre storia a sé. Storicamente, partire davanti (quando si riesce a partire, ovvio...) è sempre stato un vantaggio in un circuito dove gli unici sorpassi facili (per non dire possibili) sono quelli con la bandiera blu.
Oggi è prevista pioggia, il che rimescola ancora le carte. Bisognerà guidare con estrema attenzione: il minimo errore e si va a muro. Ma mi rendo conto che sto ancora facendo previsioni. Per cui, prendetele col beneficio d'inventario...


[OT]
Il giorno del GP di Miami erano 40 anni dall'ultimo, fatale, volo di Gilles. Ancora ricordo lo sgomento di quel sabato pomeriggio: per me, appena adolescente, semplicemente non era possibile che fosse successo a lui.
E, a distanza di tanto tempo, maledico non quel giorno, ma il giorno di Imola; nel quale un fatale malinteso e la voglia di vincere di Pironi avevano posto le premesse per quel che sarebbe accaduto quel sabato triste.
[EOT]

Offline sherred

*
56
Re:Formula 1 2022
« Risposta #7 il: 29 Mag 2022, 17:22 »
E oggi vediamo perché sono anni che la Ferrari non vince da anni. Sviluppi tecnici che finora non hanno migliorato la macchina.
E come da oltre 10 anni una pena dal punto di vista della strategia, soprattutto quando c’è da reagire e pensare nel momento

Offline Deckard

*
1026
Re:Formula 1 2022
« Risposta #8 il: 29 Mag 2022, 18:22 »
Più che sugli sviluppi tecnici, mi concentrerei sulla strategia.

Bastava solo tenere la RBR dietro. Sainz ha tirato l'acqua al suo mulino, ritardando la sua prima sosta e non consentendo la marcatura a Perez, che è stato il primo a passare da fullwet a intermedie.
Alla fine hanno dovuto fare un doppio pitstop, facendo perdere a Leclerc la posizione su Verstappen.
Verstappen che, uscendo dalla corsia box, pesta la riga gialla con una gomma e mezzo. Fortunello, perché poteva costargli una penalità, e riportare Charles sul podio (magra consolazione).

Sarà interessante sapere come Binotto & c. gestiranno la situazione...
Re:Formula 1 2022
« Risposta #9 il: 29 Mag 2022, 18:28 »
che delusione un po' tutti oggi, tranne Leclerc che si e' trovato in mezzo ai pasticci per colpa di altri

Online hafssol

*
4715
music won't save you
Re:Formula 1 2022
« Risposta #10 il: 29 Mag 2022, 19:14 »
Sainz ha tirato l'acqua al suo mulino

Sainz però ci aveva visto giustissimo e in condizioni come oggi la sensibilità del pilota conta più delle alchimie tattiche. Il muretto ha sbagliato di grosso nel voler diversificare a tutti i costi la strategia, perché se avessero puntato sull'unico cambio verso le gomme da asciutto per entrambe le macchine, verosimilmente Leclerc sarebbe rientrato in testa, anziché fare due cambi gomme nel giro di due o tre giri.

Offline Deckard

*
1026
Re:Formula 1 2022
« Risposta #11 il: 29 Mag 2022, 23:43 »
Sainz però ci aveva visto giustissimo e in condizioni come oggi la sensibilità del pilota conta più delle alchimie tattiche. Il muretto ha sbagliato di grosso nel voler diversificare a tutti i costi la strategia, perché se avessero puntato sull'unico cambio verso le gomme da asciutto per entrambe le macchine, verosimilmente Leclerc sarebbe rientrato in testa, anziché fare due cambi gomme nel giro di due o tre giri.
In Ferrari non volevano fare all-in con entrambe le macchine sulla stessa strategia, e Carlos non ha voluto avallare questa scelta. O, meglio, non ha voluto avallare la scelta di mettere lui sui due cambi e Leclerc su un cambio solo. Ed il muretto, sbagliando come dici tu, ha semplicemente scambiato i ruoli, non riconoscendo il fatto che Sainz ci aveva visto più lungo di loro.
Il secondo e decisivo errore è stato quello di richiamare Leclerc ai box nello stesso giro di Sainz. A quel punto, le Red Bull avevano ancora entrambe le intermedie, come Leclerc; e nel rimanere un giro in più in pista, Charles non avrebbe accumulato svantaggio nei loro confronti. Invece, la sciagurata decisione di richiamare ai box entrambi i piloti (errore del quale si sono resi conto troppo tardi) ha costretto Leclerc ad aspettare la piazzola libera per quel secondo o poco più che lo ha relegato dietro a Verstappen.
E, come recita il famoso detto che parla del vento che t'alza la camicia quando proprio non sarebbe il caso, per completare la frittata Sainz resta dietro a Latifi per una buona parte del giro di rientro. Da una possibile doppietta (o, alla peggio, primo e terzo posto) al risultato che abbiamo visto.

Capitolo "taglio della linea gialla in uscita dal box": niente da dire sulla decisione presa a proposito del ricorso Ferrari. Ma mi aspetto lo stesso, identico, metro di giudizio qualora la situazione si dovesse ripresentare nei prossimi GP a parti invertite.

Offline sherred

*
56
Re:Formula 1 2022
« Risposta #12 il: 30 Mag 2022, 00:12 »
Il secondo cambio per Leclerc è un brutto errore.
Per me a Cora più grave è stato ritardare il cambio bagnato - intermedie di Leclerc. Era chiaro guardando i tempi dei settori di Gasly, dopo i suoi sorpassi ed in aria libera, che le intermedie erano da mettere. Appena Perez è andato ai box, Leclerc sarebbe dovuto andare ai box il giro dopo. L’overcut era in gioco viste le condizioni ed era 99% che sarebbe rientrato anche Verstappen quel giro.
Come detto prima è dal 2007 che la strategia Ferrari è la peggiore dei grandi team. Fanno errori grossolani e quando la gara è decisa da una battaglia di strategia, la maggior parte delle volte la perdono.
Per me per vincere il mondiale avrebbero bisogno di macchina dominante

Online hafssol

*
4715
music won't save you
Re:Formula 1 2022
« Risposta #13 il: 03 Lug 2022, 20:26 »
Dopo lo spaventoso incidente iniziale (insieme all'incendio di Grosjean, il peggiore quanto meno degli ultimi anni), è venuto fuori un GP d'Inghilterra scoppiettante, combattuto e pieno di imprevisti.

Di nuovo in Ferrari ci sarà qualcosa da rivedere a livello di strategia e gestione in gara e di nuovo Sainz ha fatto un po' di testa sua, ma avendo pienamente ragione, visto che all'ultima ripartenza era assurdo chiedergli di tenere dietro gli altri dopo aver penalizzato Leclerc per mancanza di tempismo nel fargli cambiare le gomme.
Intanto pare risorta la Mercedes, tanto che con un po' di fortuna oggi Hamilton avrebbe potuto persino tornare a centrale la vittoria sul suo circuito di casa.
Stagione comunque molto divertente.

Offline Jabot

*
2439
Re:Formula 1 2022
« Risposta #14 il: 03 Lug 2022, 21:07 »
Io sono spaventato dal "cxxo" della Red bull anche in una giornata negativa con una probabile doppietta rossa. Safetycar nel momento opportuno.
Sulla strategia ferrari meglio che sto zitto, fai il doppio pitstop, farai anche 1 e 3 , ma poi te la giochi

Online cippolo

*
3404
Re:Formula 1 2022
« Risposta #15 il: 03 Lug 2022, 21:46 »
Chi studia le strategie al box Ferrari è da cacciare a calci in culo. Se ero Leclerc gli davo una testata in faccia ma senza togliere il casco

Offline Jabot

*
2439
Re:Formula 1 2022
« Risposta #16 il: 03 Lug 2022, 22:02 »
Ricoprissero di soldi la stratega redbull e basta.
Perché l'avevo battezzato io il doppio pit stop e non penso di essere un genio.

Offline FeverDog

*****
10441
Re:Formula 1 2022
« Risposta #17 il: 03 Lug 2022, 22:10 »
Imbarazzanti davvero

Offline Deckard

*
1026
Re:Formula 1 2022
« Risposta #18 il: 04 Lug 2022, 00:24 »
Ho visto la prima partenza, e l' impressionante incidente di Zhou. Poi, 120 secondi o giù di lì di highlights prima di Race Anatomy.
Il mio giudizio sarà quindi per forza di cose limitato a ciò che ho visto.

Probabilmente è un caso, ma torna l'effetto suolo e le macchine (pur non essendo le mostruose wing-car dei
primi anni '80) tornano a decollare montando sulle gomme altrui. Meno male che l'Halo è tanto brutto quanto efficace: questo è il terzo pilota che salva dalla sua adozione (ci metterei anche Hamilton a Monza lo scorso anno, finito sotto alla macchina di Verstappen).

Sicuramente mi sono perso un bel GP. Gli highlights erano praticamente tutti duelli di staccate, sorpassi e controsorpassi.
Riguardo la strategia, mi pare di aver capito che al muretto hanno nuovamente sbagliato i tempi dei cambi gomme penalizzando ancora Leclerc.
Del resto per la Ferrari conta vincere, non importa con quale vettura...
Però a me piacerebbe che Charles arrivasse avanti, visto che è quello con più chances per il mondiale piloti.

Offline Jabot

*
2439
Re:Formula 1 2022
« Risposta #19 il: 04 Lug 2022, 16:41 »
Ho visto la prima partenza, e l' impressionante incidente di Zhou. Poi, 120 secondi o giù di lì di highlights prima di Race Anatomy.
Il mio giudizio sarà quindi per forza di cose limitato a ciò che ho visto.

Probabilmente è un caso, ma torna l'effetto suolo e le macchine (pur non essendo le mostruose wing-car dei
primi anni '80) tornano a decollare montando sulle gomme altrui. Meno male che l'Halo è tanto brutto quanto efficace: questo è il terzo pilota che salva dalla sua adozione (ci metterei anche Hamilton a Monza lo scorso anno, finito sotto alla macchina di Verstappen).

Sicuramente mi sono perso un bel GP. Gli highlights erano praticamente tutti duelli di staccate, sorpassi e controsorpassi.
Riguardo la strategia, mi pare di aver capito che al muretto hanno nuovamente sbagliato i tempi dei cambi gomme penalizzando ancora Leclerc.
Del resto per la Ferrari conta vincere, non importa con quale vettura...
Però a me piacerebbe che Charles arrivasse avanti, visto che è quello con più chances per il mondiale piloti.
No stavolta l' effetto suole c'entra poco erano ancora a "bassa velocità"
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod