Nba

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Nba
« Risposta #920 il: 11 Apr 2019, 12:13 »
Petrovic è stato l'apripista, un meraviglioso artista che ci ha lasciato brutalmente, ingiustamente.

Wunderdirk ha cambiato il gioco, un 7' che si mette a giocare come un esterno, il suo movimento 'one leg fadeaway' è iconico, e la vittoria dei Mavs del 2011 è probabilmente la più emozionante degli ultimi 20 anni (se la gioca col 2004).
Primo MVP di stagione regolare non americano (né naturalizzato).
Dal suo arrivo in NBA molti scout hanno capito che c'era materiale oltreoceano.

Per me Dirk > Petrovic, non per forza come valore tecnico, ma come impatto di sicuro.
Re:Nba
« Risposta #921 il: 11 Apr 2019, 12:19 »
Capitolo playoff:
Ad Est finalmente avremo una Conference combattuta, le semifinali si annunciano di grande livello, sia tecnico che d'intensità.
La mia finale ad Est preferita sarebbe Bucks - Sixers, una serie in 7 Giannis vs Joel sarebbe da nottate consecutive (basta vedere le ultime due partite giocate uno contro l'altro).

Ad Ovest i Warriors non se la portano da casa, e i Rockets nell'eventuale semifinale sono uno scoglio complicato, perché Golden State ha sempre sofferto nei confronti diretti.
Mi aspetto un Curry a livelli stratosferici, con titolo di MVP della Finals finalmente conquistato.

Potrei sbagliarmi, ma credo sia la prima volta che vedremo due italiani ai playoff.

Offline vaz

*****
38038
Re:Nba
« Risposta #922 il: 11 Apr 2019, 12:22 »
non sbagli. Belinelli ormai è una bella realtà, è diventato un gregario di tutto rispetto.
ma sono contento per Gallinari, la cui stagione è stata veramente ottima.

Offline LuloFr

*
1203
Re:Nba
« Risposta #923 il: 11 Apr 2019, 12:27 »
Dirk è un'icona. il suo jumper ha fatto storia recente. sicuramente l'NBA lo farà ambasciatore.

sui PO.

secondo me alla fine i Warriors arriveranno in finale. di là vedo Bucks-Phila.

Tifo Bucks e Blazers, per me l'MVP dovrebbe essere Giannino bello, ma lo daranno ad Harden.
che non sopporto, individualista e presuntuoso.
e poi quello step back 9 volte su 10 è passi, imho…

(invidioso?...)

Offline vaz

*****
38038
Re:Nba
« Risposta #924 il: 11 Apr 2019, 12:29 »
You mean where they jump backwards, travel, and shoot the 3? Is that the move you're talking about?

(cit. Pop)

 :D

Offline LuloFr

*
1203
Re:Nba
« Risposta #925 il: 11 Apr 2019, 16:15 »
You mean where they jump backwards, travel, and shoot the 3? Is that the move you're talking about?

(cit. Pop)

 :D
:beer:

Online Tarallo

*****
81571
Re:Nba
« Risposta #926 il: 11 Apr 2019, 18:22 »
Quel movimento lo ha inventato Kevin McHale, era l'era pre-tiri da 3 e lo faceva in media da un metro o due più vicino, però va dato a Cesare quel che è di Cesare. Senza nulla togliere a Kirk. Di centri che aprivano le difese col tiro da fuori ce n'erano anche allora, ricordo Bob McAdoo per citarne uno.
È normale dimenticare il passato quando il 70% degli interlocutori non era nato e il 30% si nasconde per non passare da vdm. :)

Offline vaz

*****
38038
Re:Nba
« Risposta #927 il: 11 Apr 2019, 18:36 »
Kirk chi? Douglas?

Online Tarallo

*****
81571
Re:Nba
« Risposta #928 il: 11 Apr 2019, 18:45 »
Eccolo uno a cui sarebbe piaciuto vedere Kevin McHale o Bill Laimbeer (altro centro che apriva le difese coi tiri da fuori) ma invece è costretto a fa' er cazzaro. :lol:

Sono sicuro che a Dirk una kappa in più o in meno nel suo nome je cambia poco.

Offline vaz

*****
38038
Re:Nba
« Risposta #929 il: 11 Apr 2019, 18:56 »
non per sminuire mchale, grande buco nero.
mchale è sempre stato secondo violino in una squadra fortissima. ha vinto pure il 6th man.

dirk è stato un ragazzone che da wurzburg in baviera è riuscito a vincere con una squadra "underdog". e che chiude con più di 31k punti sgnati in regular season.

è un'icona, come già detto. un europeo che si mette al tavolo con i più grandi del gioco. come manu per il sidamerica, IMHO

poi parleremo di Wade. io ancora devo metabolizzarlo.

Online Tarallo

*****
81571
Re:Nba
« Risposta #930 il: 11 Apr 2019, 18:59 »
Ma ci mancherebbe altro. L'impatto del tedesco è superiore per i motivi da te espressi e per la longevità. Ma non ha certo inventato quel ruolo.

Online Sonni Boi

*****
13937
Re:Nba
« Risposta #931 il: 11 Apr 2019, 21:45 »
Nowitzki non è stato semplicemente un "lungo che tira da 3", altrimenti non sarebbe stato Nowitzki.

Il tedesco è stato il primo 7 piedi a muoversi e giocare, a tutti gli effetti, come una guardia. Battendo dal palleggio i giocatori della sua stazza, che non avevano la sua velocità di piedi e la sua coordinazione, e tirando in testa a quelli più piccoli. Giocando sempre e comunque fronte a canestro. Con Laimbeer e McHale non c'entra una ceppa, proprio niente

Pochi nella storia del basket hanno cambiato il gioco quanto lui, nel senso che da Dirk in poi è quella la tipologia di giocatori che si è andati sempre più a formare. Non ha solo inventato un ruolo, ma tracciato una strada.

A mio avviso ha avuto nell'evoluzione del gioco un impatto simile a quello che Matrix ha avuto in quella del cinema.

Online Tarallo

*****
81571
Re:Nba
« Risposta #932 il: 11 Apr 2019, 23:30 »
Cioè quasi niente. Per me Nowitzki di più, ma comunque non sono completamente d'accordo sul ruolo che gli attribuisci nella storia del basket, se non che sicuramente è stato un trail blazer per l'Europa.
Per quanto riguarda McHale si parlava del movimento descritto nel post. Se no qui famo come ce pare.

Online Sonni Boi

*****
13937
Re:Nba
« Risposta #933 il: 12 Apr 2019, 09:49 »
Di centri che aprivano le difese col tiro da fuori ce n'erano anche allora, ricordo Bob McAdoo per citarne uno.

Ma non ha certo inventato quel ruolo.

Sono queste le frasi su cui dissento, e insieme a me direi la quasi totalità degli opinionisti NBA.
E lo stesso vale per Matrix  :beer:
Re:Nba
« Risposta #934 il: 13 Apr 2019, 05:08 »
pensa che io mi sono avvicinato negli anni 80, quando ero ragazzetto io, e di giocatori con classe cristallina c'erano Dr J, Larry Bird (di cui ho autografo con dedica…), Kareem Abdul-Jabbar, Isaiah Thomas (quello vero…), Charles Barkley e potrei continuare all'infinito…

ma tre sono gli esempi che oggi porto a mio figlio, che per fortuna ha preferito il basket al calcio:
- Earvin "Magic" Johnson per aver reinventato lo showtime;
- Michael Jordan, per aver reinventato il gioco del basket;
- John Stockton perché nessuno lo nomina mai ma è recordman per gli assist (15806, quasi 4000 in più del secondo), palle rubate (3265), percentuale di tiro per una guardia e stagioni da assist leader.

p.s. quanto me rode che i Lakers sono fuori dai playoff…...
Mi sarebbe piaciuto vivere quel tipo di Nba, cestisti fenomenali. La pallacanestro è stupenda, il calcio lo stesso. Il problema di quest'ultimo secondo me ciò è ciò che lo circonda, dalla tossica narrazione mediatica, per finire alla disparità economica evidente che poi rispecchia ahimè la nostra società. Fortunatamente c'è la Lazio altrimenti mi ero allontanato da questo sport.

Anch'io sono dispiaciuto per i Lakers, potevano centrare i playoff ma tra infortuni, comportamenti discutibili, scelte errate, non ce l'hanno fatta. Giusto così purtroppo.
Magic Johnson si è dimesso da presidente, oltre al licenziamento del preparatore atletico Nunez ma è rimasto Pelinka bah...
Notizia di qualche ora fa hanno esonerato dall'incarico coach Luke Walton. Ottima persona, sono affezionato a lui ma in questi anni nonostante le difficoltà non è riuscito ad incidere come mi sarei aspettato, gli auguro possa progredire.
Leggo di Tyron Lue... Spero vivamente non accada, sarebbe imho una scelta errata. Mai piaciuto come allenatore, pur avendo un titolo con Lebron James a Cleveland, gli preferisco Ettore Messina, Monty Williams, David Joerger (licenziato dai Sacramento Kings).
 
Dirk e Drazen fuoriclasse assoluti, completamente diversi tra loro, complicatissimo quindi fare paragoni. Hanno sicuramente avuto un impatto importantissimo sul gioco e come avete già scritto, hanno aiutato i giocatori europei ad avere maggiori possibilità in Nba.

Guardando ai playoff, anche a parer mio saranno molto interessanti.
Peccato per i LAC di Gallinari dopo una grande regular season, sfideranno proprio gli Warriors, serie difficilissima è dire poco.
San Antonio Spurs - Denver Nuggets penso possa essere una bella sfida. Curioso di capire quanto potranno essere effettivamente competitive Houston, Oklahoma ad Ovest e Milwaukee Philadelphia ad Est.
Mvp, anch'io sono per Giannis.

Offline vaz

*****
38038
Re:Nba
« Risposta #935 il: 14 Apr 2019, 10:06 »
i PO iniziano col botto.
3 fattori campo caduti.  :o
Re:Nba
« Risposta #936 il: 16 Apr 2019, 07:50 »
Storica rimonta dei Clips(-31) alla Oracle in Gara 2.

Sontuoso Sweet Lou.
Re:Nba
« Risposta #937 il: 16 Apr 2019, 08:17 »
Storica rimonta dei Clips(-31) alla Oracle in Gara 2.

Sontuoso Sweet Lou.
Visto l’ultimo quarto. Godo, soprattutto nel vedere sbagliare Curry da 3 nell’ultimo possesso utile. Ma perché quel tiro assurdo? Non poteva tentare anche una giocata da 2? Il brutto dell’NBA.


Offline vaz

*****
38038
Re:Nba
« Risposta #938 il: 16 Apr 2019, 08:32 »
godo moderatamente.
ma ho ancora negli occhi la schiacciata di Giannis di ieri.

Offline migdan

*
2857
Re:Nba
« Risposta #939 il: 16 Apr 2019, 09:52 »
Brutto infortunio per DeMarcus Cousins, stiramento se non strappo al quadricipite sinistro, probabilmente stagione finita per lui. Bravi i Clippers, ma GSW se l'è sentita calda, Curry e Durant sono stati irritanti, con una serie di scelte sbagliate e di palle perse. Non credo che la serie sia aperta, ma i Warriors non sono invincibili.

P.S. Non sapevo avessero ripreso Andrew Bogut, se riprende una condizione decente per loro può risultare fondamentale.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod