Tennis Atp/Wta 2017

0 Utenti e 42 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2480 il: 24 Feb 2024, 18:24 »
Bravissima

Testa, tecnica e cuore
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2481 il: 24 Feb 2024, 18:27 »
Un WTA 1000. Una roba bella enorme.
Felicissimo per questa ragazza

Offline cartesio

*****
22047
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2482 il: 24 Feb 2024, 18:27 »
Gajarda!

Che lottatrice.   :sumo:    :sumo:    :sumo:

Online Il gitano

*
3238
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2483 il: 24 Feb 2024, 18:29 »
Kalinskaya è letteralmente implosa a un passo dal traguardo.
Bravissima Jasmine che arriva al suo peak a 28 anni, in piena continuità con quanto fatto dal tennis femminile azzurro di recente (Giorgi esclusa, ma è un caso a parte).

Tennista più "piccola" a raggiungere la top 15 dai tempi di Cibulkova forse?
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2484 il: 24 Feb 2024, 18:31 »
Giustamente scrive sulla telecamera "Incredibile". :)
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2485 il: 24 Feb 2024, 18:34 »
Kalinskaya è letteralmente implosa a un passo dal traguardo.
Bravissima Jasmine che arriva al suo peak a 28 anni, in piena continuità con quanto fatto dal tennis femminile azzurro di recente (Giorgi esclusa, ma è un caso a parte).

Tennista più "piccola" a raggiungere la top 15 dai tempi di Cibulkova forse?

Pure la Errani, ancora in attività tra l'altro, è 1,64 mt. La Paolini è 1,63. La slovacca 1,61

Offline lazios

*
1728
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2486 il: 24 Feb 2024, 20:32 »
Brava, anche se c'è da dire che il tennis femminile oggi è davvero poca cosa (una come la Pennetta non dico che avrebbe dominato, anche perché mai stata fortissima mentalmente, ma di certo avrebbe vinto parecchi slam e 1000).
Qualcuno dirà che non c'è la contro prova, lo so anche io ma è quel che penso.
Detto questo non mi toccate Camila, che ok, non ha mantenuto le promesse e sono tra coloro che più è rimasto deluso visto le aspettative che avevo, ma è comunque una giocatrice di un livello diverso.
Senza contare che (in un altro tennis e con altre avversarie) ha vinto più della Paolini, incluso un 1000 (pure più importante a dirla tutta), fatto quarti a Wimbledon e battuto svariate top ten e numero uno del mondo (atlete contro cui la brava Paolini non toccherebbe palla o quasi).
Non voglio sminuire il suo risultato, questo sia chiaro, però leggendo commenti come quelli de "il gitano" (a proposito, scusa se ti cito senza quotarti, ma ti ho letto mentre stavo scrivendo) è inevitabile fare delle precisazioni.
Poi certo, se parliamo di mezzi tecnico-atletici e risultati, dal confronto la Giorgi ne esce distrutta, però ci sono cose che non possiamo sapere come sono andate davvero; non mi riferisco solo alla figura del padre ma a quello che tutti dimentichiamo (l'improvvisa scomparsa della sorella per un incidente stradale), non possiamo sapere quanto ha pesato, aveva 20 anni ed era lanciatissima (poi sono il primo a dire che con il suo tennis sarebbe stato comunque difficile, di sicuro però non possiamo sapere quello che lei ha passato).
Vabbè, come mio solito mi sono dilungato parlando pure di altro, a prescindere da tutto, chiudo complimentandomi di nuovo con la Paolini (è una top 20 mondiale, ci mancherebbe altro).
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2487 il: 24 Feb 2024, 20:53 »
Paolini vince, Kalin  Skaya........... :pp

Offline Drake

*****
5683
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2488 il: 24 Feb 2024, 21:41 »
ha vinto più della Paolini, incluso un 1000 (pure più importante a dirla tutta)
Non mi soffermo sul resto del post che le opinioni sono opinioni, ma per quale motivo il 1000 vinto dalla Giorgi dovrebbe essere più importante? Non per il montepremi presumo, che poi è quello che credo renda importante il torneo per i giocatori, visto che questo di Dubai è ricchissimo, ed è di circa 3,2 milioni, contro 1,8 di Montreal 2021. Tanto è vero che Paolini ha intascato ben oltre il doppio di quanto fece la Giorgi. Inoltre se guardiamo alle giocatrici presenti, allora delle prime quattro del ranking solo la Sabalenka, che al tempo era terza, partecipò, mentre qui erano tutte presenti.

Offline mr_steed

*
6285
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2489 il: 24 Feb 2024, 22:31 »
Non mi soffermo sul resto del post che le opinioni sono opinioni, ma per quale motivo il 1000 vinto dalla Giorgi dovrebbe essere più importante? Non per il montepremi presumo, che poi è quello che credo renda importante il torneo per i giocatori, visto che questo di Dubai è ricchissimo, ed è di circa 3,2 milioni, contro 1,8 di Montreal 2021. Tanto è vero che Paolini ha intascato ben oltre il doppio di quanto fece la Giorgi. Inoltre se guardiamo alle giocatrici presenti, allora delle prime quattro del ranking solo la Sabalenka, che al tempo era terza, partecipò, mentre qui erano tutte presenti.

Aggiungo un'altra cosa a quanto hai evidenziato sopra:

best ranking Paolini... 14

best ranking Giorgi... 26

anche se sul ranking influiscono molti fattori...

ad ogni modo complimenti alla Paolini e anche a chi la allena, ossia Renzo Furlan: oltre alla testa e ai mezzi fisici conta spesso pure avere un bravo allenatore/motivatore...

Offline lazios

*
1728
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2490 il: 24 Feb 2024, 23:58 »
Non mi soffermo sul resto del post che le opinioni sono opinioni, ma per quale motivo il 1000 vinto dalla Giorgi dovrebbe essere più importante? Non per il montepremi presumo, che poi è quello che credo renda importante il torneo per i giocatori, visto che questo di Dubai è ricchissimo, ed è di circa 3,2 milioni, contro 1,8 di Montreal 2021. Tanto è vero che Paolini ha intascato ben oltre il doppio di quanto fece la Giorgi. Inoltre se guardiamo alle giocatrici presenti, allora delle prime quattro del ranking solo la Sabalenka, che al tempo era terza, partecipò, mentre qui erano tutte presenti.

Perché anche i tornei hanno la loro storia, un conto è Montreal, un altro è Dubai, per giunta arrivato quando il tennis femminile. seppur già in crisi (3-4 anni fa) aveva ancora un altro valore.
Non tutti i tornei valgono lo stesso, altrimenti l'Indian Wells della Pennetta varrebbe questi due (e no, vale assai di più) e non è solo questione di avversarie (su cui ci sarebbe da discutere comunque).
In ogni caso, riguardo ciò che ho scritto sul valore delle due giocatrici (mi spiace solo perché in questo modo sembra che ce l'abbia con sta "povera" ragazza) la vittoria del 1000 conta poco, è la loro carriera che parla, è il loro modo di giocare, è soprattutto chi hanno avuto davanti le due e chi hanno battuto.
La Giorgi, per vari motivi, non solo non ha mantenuto le promesse ma è stata anche molto altalenante durante le stagioni (ecco spiegato il perché della differenza di classifica, per non parlare di nuovo del livello del tennis) ma se parliamo di risultati, a parte gli altri tornei vinti, i quarti pure alle Olimpiadi, gli ottavi fatti più volte a Parigi, NY e Wimbledon (di cui ho già scritto dei quarti) non c'è paragone.
Se poi parliamo di avversarie battute, io non so quanto voi ne sappiate di tennis ma la Giorgi è stata capace di battere (anzi, di prendere a pallate) avversarie come Sharapova, Azarenka, Muguruza, Kvitova, Wozniacki etc (sono di più), potrei aggiungere pure qualcuna di adesso come la Swiatek o la Sabalenka, insomma è la giocatrice italiana che ha battuto più numero uno e top ten in carriera, ha più volte giocato alla pari contro Serena e Venus quando ancora erano giocatrici eccezionali (Serena era num uno), ha battuto Flavia, la Schiavone etc; quindi si, per quanto mi riguarda sono giocatrici di livello diverso.
Se tu pensi che la Paolini possa fare partita pari con Serena o battere (a NY) una delle versioni migliori della Sharapova ... ok (per non parlare di tutte le altre che ha battuto), per me non sono confrontabili.
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2491 il: 25 Feb 2024, 16:34 »
La Giorgi è stata, è e sarà sempre una giocatrice troppo particolare. Particolare dal punto di vista del carattere, del contorno e del (mono)gioco espresso sin dai tempi in cui era una ragazzina (se non ricordo male non fece nemmeno carriera juniores, subito catapultata tra le grandi).
Stile di gioco che è sempre stato gioia e dolori. Ok, vinto con tante big, fatto qualche settimana dove sembrava ingiocabile, il tutto alternato con sconfitte "deliranti", anche nei momenti "up". Cioè, per fare un esempio della sua incostanza, i quarti di Wimbledon arrivarono dopo sconfitte nei tornei preparatori al Grande Slam contro gente oltre la 100° posizione (Jakupovic e Dodin).
Diciamo che la sua discreta carriera alla fine l'ha fatta, nonostante tutto. 4 vittorie Wta, con la gemma del 1000 in Canada e quei quarti a Wimbledon, fermata solo dalla Williams al terzo. In tante sognerebbero questo tipo di carriera...

Capitolo Paolini: è una che ha fatto tanta "gavetta", vuoi per il fisico, vuoi per un talento non proprio cristallino. Però da l'idea di aver lavorato tanto per colmare queste lacune, giorno dopo giorno, fino ad arrivare alla vittoria di ieri. Magari, sì, pure con un pizzico di fortuna che aiuta sempre. Probabilmente ha raggiunto il suo picco. La mia speranza, al momento, è che possa rimanere aggrappata in quelle zone per un bel po'. Ma sarà tostissima...

P.s.: non sto a dire se la Giorgi con un altro allenatore...capace che andava pure peggio. Il padre è stato sia il suo limite che la sua forza.
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2492 il: 25 Feb 2024, 19:05 »
E invece io lo dico: la Giorgi, allenata da un Furlan, avrebbe vinto molto di più soprattutto perchè avrebbe imparato a gestire la partita anche in ragione di chi aveva di fronte, a non tirare allo stesso modo prima e seconda di servizio (con una media di doppi falli nettamente superiore a chiunque altra), a provare qualche palla corta o altre soluzioni che non siano colpi sempre al limite.
A ragionare da tennista e non da boxeur.
La Paolini, sempre secondo me, paga la sua scarsa altezza (1,63 cm) ma sa fare quasi tutto e, non appena la sua avversaria prova ad accorciare il palleggio, ha un dritto esplosivo. Serve anche piuttosto bene nonostante l'altezza (a differenza di Sara Errani, davvero pessima).
Nessuna tra le tenniste citate potrà mai avere l'eleganza e la qualità della Pennettache, non a caso, ha vinto uno Slam.

Offline mr_steed

*
6285
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2493 il: 26 Feb 2024, 00:01 »
E invece io lo dico: la Giorgi, allenata da un Furlan, avrebbe vinto molto di più soprattutto perchè avrebbe imparato a gestire la partita anche in ragione di chi aveva di fronte, a non tirare allo stesso modo prima e seconda di servizio (con una media di doppi falli nettamente superiore a chiunque altra), a provare qualche palla corta o altre soluzioni che non siano colpi sempre al limite.
A ragionare da tennista e non da boxeur.
La Paolini, sempre secondo me, paga la sua scarsa altezza (1,63 cm) ma sa fare quasi tutto e, non appena la sua avversaria prova ad accorciare il palleggio, ha un dritto esplosivo. Serve anche piuttosto bene nonostante l'altezza (a differenza di Sara Errani, davvero pessima).
Nessuna tra le tenniste citate potrà mai avere l'eleganza e la qualità della Pennetta della Vinci che, non a caso, ha fatto il "career Grand Slam"  in doppio e non ha vinto uno slam in singolo solo perché agli US open in semifinale aveva giocato contro Serena Williams.
Fixed   :=))

per il resto quoto al 100%  :beer:

Offline cartesio

*****
22047
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2494 il: 27 Feb 2024, 09:00 »
Arnaldi batte Fritz, Cobolli elimina Auger-Aliassime.

Tra un po’ Volandri sarà in crisi per l’abbondanza dei giocatori da Davis. Con due doppi di valore. Chi lo avrebbe immaginato dieci anni fa?
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2495 il: 27 Feb 2024, 15:13 »
Bravi Arnaldi (la vittoria su Fritz è tanta roba) e Cobolli

Continua la crisi di Musetti sconfitto poco fa da Cazaux 6-4 7-6 in quel di Dubai
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2496 il: 28 Feb 2024, 18:02 »
Fino allo scorso anno Jannik questi colpi non li faceva,

Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2497 il: 29 Feb 2024, 17:45 »
Che partita avvincente. Jasmine recupera il break nel terzo e poi autoritaria si prende tutto.
Che brava la ragazza di Firenze.
Se ti legge forse si arrabbia  :)  (è nata e cresciuta in Garfagnana)

Perché anche i tornei hanno la loro storia, un conto è Montreal, un altro è Dubai, per giunta arrivato quando il tennis femminile. seppur già in crisi (3-4 anni fa) aveva ancora un altro valore.
Non tutti i tornei valgono lo stesso, altrimenti l'Indian Wells della Pennetta varrebbe questi due (e no, vale assai di più) e non è solo questione di avversarie (su cui ci sarebbe da discutere comunque).
In ogni caso, riguardo ciò che ho scritto sul valore delle due giocatrici (mi spiace solo perché in questo modo sembra che ce l'abbia con sta "povera" ragazza) la vittoria del 1000 conta poco, è la loro carriera che parla, è il loro modo di giocare, è soprattutto chi hanno avuto davanti le due e chi hanno battuto.
La Giorgi, per vari motivi, non solo non ha mantenuto le promesse ma è stata anche molto altalenante durante le stagioni (ecco spiegato il perché della differenza di classifica, per non parlare di nuovo del livello del tennis) ma se parliamo di risultati, a parte gli altri tornei vinti, i quarti pure alle Olimpiadi, gli ottavi fatti più volte a Parigi, NY e Wimbledon (di cui ho già scritto dei quarti) non c'è paragone.
Se poi parliamo di avversarie battute, io non so quanto voi ne sappiate di tennis ma la Giorgi è stata capace di battere (anzi, di prendere a pallate) avversarie come Sharapova, Azarenka, Muguruza, Kvitova, Wozniacki etc (sono di più), potrei aggiungere pure qualcuna di adesso come la Swiatek o la Sabalenka, insomma è la giocatrice italiana che ha battuto più numero uno e top ten in carriera, ha più volte giocato alla pari contro Serena e Venus quando ancora erano giocatrici eccezionali (Serena era num uno), ha battuto Flavia, la Schiavone etc; quindi si, per quanto mi riguarda sono giocatrici di livello diverso.
Se tu pensi che la Paolini possa fare partita pari con Serena o battere (a NY) una delle versioni migliori della Sharapova ... ok (per non parlare di tutte le altre che ha battuto), per me non sono confrontabili.

Dipende molto da quale punto di vista si guardano le cose.
Per me la parte in grassetto non è una cosa positiva se poi si guarda al totale dei risultati.
La Giorgi è stata un'enorme delusione, e la conferma che il talento non è sufficiente per arrivare ad altissimi livelli.
Alla fine non ha mai variato il suo tennis roulette (cit.) ed è difficile non dare qualche colpa alla gestione "padronale" della sua carriera .
Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2498 il: 01 Mar 2024, 18:38 »
Il sempre pacato Rublev  :)


Re:Tennis Atp/Wta 2017
« Risposta #2499 il: 03 Mar 2024, 11:24 »
Due 500 giocati in settimana.
A Dubai altra sorpresa con la vittoria di Humbert su Bublik. Humbert che mi sembra l'unico francese sano di mente.
Ad Acapulco invece De Minaur si aggiudica il torneo rifilando un doppio 6-4 a Ruud

Quando parlavo di unico francese sano di mente, ecco a voi Fils in quel di Santiago:

https://twitter.com/hcancinosalas/status/1763739923805253693

Che poi nemmeno squalificato... :o
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod