Europei femminili di pallavolo

0 Utenti e 10 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #40 il: 29 Set 2013, 10:08 »
Quando c'é stato l'over-rule dell'arbitro che ha dato, nel secondo set, un punto ai Bulgari già avanti ho pensato che fosse finita.
Invece ottima mentalità degli azzurri.

Offline Sirius

*
5071
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #41 il: 29 Set 2013, 10:56 »
E siamo in finale...

Con una gran partita, soprattutto di "capoccia"....

Per un'Italia cosi' giovane e' un traguardo fantastico.
Adesso c'e' la finale con la corazzata russa.
Forti ma non imbattibili.

L'Italia e' cresciuta in consapevolezza e fiducia nei propri mezzi.
Non si abbatte piu' alle prime difficolta', ribatte colpo su colpo e quando la partita si fa dura tira fuori gli artigli.
Spettacolare ed esemplare il quarto set, quando, dopo un avvio fortissimo, i bulgari c'hanno ripreso e superato. Non abbiamo concesso loro la fuga, gli siamo rimasti attaccati, difendendo tantissimo e soprattutto "coprendo" i nostri attaccanti (ottimo, ottimo segno).
Poi ce ne siamo andati via, sopra di 5 punti. Non ci siamo fermati convinti di aver gia' la vittoria in tasca e non abbiamo perso la testa sul tentativo di rimonta bulgara.

Grandi, grandissimi ragazzi.

Note a margine:
1) Non ho capito il perche' di Savani in campo.
2) Travica sembra giocare molto meglio ed e' molto piu' tranquillo senza Savani.
3) Vettori e' un extraterrestre.
4) Abbiamo vinto senza appoggiare tutto il gioco su Zaytsev. Bellissimo segno. :)

Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #42 il: 29 Set 2013, 14:20 »
Dobbiamo battere al massimo del rischio .

Se la russia riceve bene non abbiamo scampo .
Muserski e Apalikov ci sventrano o in alternativa mi sembra che Grankin possa contare su bande ed opposto di rilievo .

D'altra parte ci sono le condizioni per essere speculari . Centrali molto affidabili e grazie a Vettori in opposto , buone scelte sulle bande (Parodi e Zar) .

Per cui picchiare in battuta , SEMPRE .

Offline Sirius

*
5071
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #43 il: 30 Set 2013, 12:03 »
E' andata male... :(

E' andata male ma non malissimo...

Abbiamo perso contro la squadra attualmente piu' forte del mondo, che negli ultimi due anni ha vinto tutto quello che c'era d vincere.

Muserskij MVP della partita ma la differenza l'ha fatto Verbov, il libero russo...
Verbov che c'ha fatto capire quanta differenza fa un libero forte versus un libero davvero mediocre come il nostro.
Obiettivo dell'Italia nei prossimi due anni, tirare fuori un libero (o due) come cazzo si deve, perche' negli altri ruoli siamo copertissimi e competitivi ai massimi livelli.

Purtroppo ieri c'e' mancato Ivan Zaytsev, forse stanco per il troppo carico di responsabilita'.
Per il resto poco da obiettare se non qualche appunto a Berruto: loro hanno battuto e difeso meglio di noi ma noi non siamo riusciti a sfruttare le debolezze russe.
Sivozhelez e' arrivato al quarto set praticamente cotto ma abbiamo deciso di forzare la battuta su un Verbov insuperabile; strana scelta.
La sostituzione di Vettori con Zaytsev, poi, mi e' risultata incomprensibile, quando Savani aveva gia' commesso il suo terzo fallo di piede in battuta ed aveva lasciato cadere una difesa alta dei russi nel nostro campo, errore che di fatto ha determinato la fine della partita.
Superlativi Travica (avrebbe strameritato il premio per il miglior alzatore) e Vettori (miglior attaccante del torneo).
Nel complesso un Europeo ottimo (confermato l[argento di due anni fa) che sarebbe stato fantastico se avessimo vinto.
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #44 il: 30 Set 2013, 15:34 »
Perdere dispiace sempre . Ma battere questa Russia , oggi , è un impresa per chiunque .

Lo Zar ha sentito il paragone sulla forza (vediamo chi ce l'ha più lungo) con i suoi "amici" russi .

Vettori ? Sembrava Lollo agli europei '89 . ( :cross: )

Abbiamo 3 anni , arriverà sta maledetta medaglia alle olimpiadi , per tirare su i nostri centrali (grazie Bira ma  spero e ti auguro che a Rio sarai il terzo) , trovare un libero .
PS : Ma Juantorena non poteva essere convocato ? Non ho più seguito la vicenda , la nostra solita superiorità morale ? Equilibri di spogliatoio ? Boh ... 

Offline Sirius

*
5071
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #45 il: 30 Set 2013, 16:46 »
Perdere dispiace sempre . Ma battere questa Russia , oggi , è un impresa per chiunque .

Lo Zar ha sentito il paragone sulla forza (vediamo chi ce l'ha più lungo) con i suoi "amici" russi .

Vettori ? Sembrava Lollo agli europei '89 . ( :cross: )

Abbiamo 3 anni , arriverà sta maledetta medaglia alle olimpiadi , per tirare su i nostri centrali (grazie Bira ma  spero e ti auguro che a Rio sarai il terzo) , trovare un libero .
PS : Ma Juantorena non poteva essere convocato ? Non ho più seguito la vicenda , la nostra solita superiorità morale ? Equilibri di spogliatoio ? Boh ... 

Juantorena ha rifiutato la convocazione: ha detto che non potrebbe mai giocare per una nazionale diversa da quella cubana, quindi ringrazia ma declina...

Un libero, un libero, ve prego, un libero...
Un libero che faccia le uniche due cose che si chiedono ad un libero: ricevere e difendere.
Non tutto magati, ma cazzarola almeno il possibile quello si, per favore...
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #46 il: 30 Set 2013, 16:59 »
[...]La sostituzione di Vettori con Zaytsev, poi, mi e' risultata incomprensibile, quando Savani aveva gia' commesso il suo terzo fallo di piede in battuta ed aveva lasciato cadere una difesa alta dei russi nel nostro campo, errore che di fatto ha determinato la fine della partita.[...]

Il commentatore francese ieri si chiedeva esattamente la stessa cosa.

Offline Sirius

*
5071
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #47 il: 01 Ott 2013, 09:53 »
Il commentatore francese ieri si chiedeva esattamente la stessa cosa.

Sai, ho visto la partita insieme ad altri 3 allenatori e 4 giocatori di pallavolo.
Avevamo solo visto Zaytsev pronto a rientrare ma non s e' visto il cambio, quindi non sapevamo su chi fosse entrato ma tutti insieme abbiamo detto "Si ma Savani andava cambiato prima".
Poi abbiamo visto che ad uscire era Vettori e ci siamo guardati tutti in maniera molto interrogativa.

Personalmente credo che Berruto sia stato piu' fortunato che bravo.
L'infortunio di Savani al ginocchio lo ha "costretto" a schierare Vettori a opposto e Zaytsev a banda, trovando una soluzione che chiedeva solo di essere trovata gia' dalle finali scudetto, quando Vettori a Piacenza entrava in campo al posto di Fei a sconquassare i muri e le difese di Macerata e Trento, mica pizza e fichi.

Avessimo giocato sempre con Savani non saremmo arrivati in finale.
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #48 il: 01 Ott 2013, 09:59 »
Non sono un esperto.
Pero', ad esempio, la differenza di palle recuperate dal loro libero e dal nostro l'ho notata anch'io.
I telecronisti francese sono stati negativamente sorpresi dal cambio Zaytsev >> Vettori perché, appunto, Vettori stava mettendo in difficoltà il muro russo, assai rude. E facevano notare, spesso e volentieri, anche la giovane età e il fatto che non sia titolare nella sua squadra.
E soprattutto non capivano il voler tenere in campo Savini che aveva battuto assai male e soprattutto aveva fatto 4 falli di piede in battuta. Ingiustificabile in una finale europea (secondo loro).
Rispetto al tuo commento, se devo dirlo, loro hanno apprezzato molto Birarelli dicendo che i suoi movimenti e la sua velocità andrebbero fatte vedere nelle scuole di volley.

Offline Sirius

*
5071
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #49 il: 01 Ott 2013, 11:04 »
Sono d'accordo sull'indifendibilita' di Savani.
Tre falli di piede in battuta in una sola gara sono, da qualsiasi angolazione li si voglia vedere, allucinanti.
E non basta certo l'inattivita' a giustificare tanti e tali errori.

Birarelli non e' una novita'.
Ha sempre fatto dell'anticipo sul primo tempo e della battuta i suoi punti di forza.
Pensa che e' diventato famoso perche' durante un Giappone-Italia, con l'Italia sotto 2-0 e 24-17, ando' al servizio e mise in crisi la ricezione nipponica, tanto che l'Italia vinse quella partita 3-2.
Ti parlo di un 7-8 anni fa.
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #50 il: 01 Ott 2013, 11:33 »
Sono d'accordo sull'indifendibilita' di Savani.
Tre falli di piede in battuta in una sola gara sono, da qualsiasi angolazione li si voglia vedere, allucinanti.
E non basta certo l'inattivita' a giustificare tanti e tali errori.

Birarelli non e' una novita'.
Ha sempre fatto dell'anticipo sul primo tempo e della battuta i suoi punti di forza.
Pensa che e' diventato famoso perche' durante un Giappone-Italia, con l'Italia sotto 2-0 e 24-17, ando' al servizio e mise in crisi la ricezione nipponica, tanto che l'Italia vinse quella partita 3-2.
Ti parlo di un 7-8 anni fa.
Era un 24-19 , qualificazioni olimpiche per Pechino (a memoria) .

Discorso Savani . Parlo non da allenatore . Credo sia un tipico errore da "ALLENATORE" e mi riferisco a tutti gli sport . Ti affidi al più esperto , al giocatore che ha visto molte battaglie . Fai affidamento su di lui , chiudi gli occhi e vai .

Vettori Opposto è stato il risultato di diversi fattori :
1) Infortunio Savani
2) Infortunio Parodi
3) Scarso apporto di Kovar

Praticamente lo ZAR è stato costretto ad andare in banda .
A quel punto ci siamo ritrovati il gioiellino Vettori .

Qundo siamo "tornati" in difficoltà (dopo Finlandia e Bulgaria) e nonostante la prova di Vettori , Berruto ha ritentato la carta Savani .

Sono convinto che non sarebbe cambiato niente sul piano del risultato . Ma adesso , spero , c'è una certezza .
Vettori Opposto .

Offline Sirius

*
5071
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #51 il: 01 Ott 2013, 12:26 »
Era un 24-19 , qualificazioni olimpiche per Pechino (a memoria)

Nun me sfida' su 'ste cose :)


Era qualificazione olimpica (giusto, bravo tu) era 5 anni fa ed eravamo sotto 2-1 e non 2-0.
Me so' scordato tutto tranne il 24-17  :rotfl2: :rotfl2:

Offline Sirius

*
5071
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #52 il: 01 Ott 2013, 12:36 »
Vabbe' non funziona il plugin, comunque vi passo il link


Che partita ragazzi, che set!!
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #53 il: 03 Gen 2014, 21:59 »
Riapro il topic sulla PALLVOLO , per mettere questa dichiarazione del CT Berruto :

Ricordo che comunque stiamo parlando di una delle Nazionali dello sport italiano più vincenti della storia .


Buona lettura..

"Cari genitori mi rivolgo a voi in quanto esseri adulti, razionali e con la testa ben piantata sulle spalle. Preferisco essere proprio io a dirvelo, con cognizione di causa e prima che lo scopriate sulla vostra pelle: la pallavolo è lo sport più pericoloso che esista.
Vi hanno ingannato per anni con la storia della rete, della mancanza di contatto fisico, del fair play. Ci siamo cascati tutti, io per primo, il rischio è molto più profondo subdolo.
Prima di tutto questa cosa del passaggio…In un mondo dove il campione è colui che risolve le partite da solo, la pallavolo, cosa si inventa?
Se uno ferma la palla o cerca di controllarla toccandola due volte consecutivamente, l’arbitro fischia il fallo e gli avversari fanno il punto. Diabolico ed antistorico: il passaggio come gesto obbligatorio per regolamento in un mondo che insegna a tenersi strette le proprie cose, i propri privilegi, i propri sogni, i propri
obiettivi.
Poi quella antipatica necessità di muoversi in tanti in uno spazio molto piccolo. Anzi lo spazio più piccolo di tutti gli sport di squadra! 81 metri quadrati appena… Accidenti, ci mettiamo tanto ad insegnare ai nostri figli di girare al largo da certa gentaglia, a cibarsi di individualismo (perché è risaputo che chi fa da sé fa per
 tre), a tenersi distanti da quelli un po’ troppo diversi e poi li vediamo tutti ammassati in pochi metri quadrati, a dover muoversi in maniera dannatamente sincronica, rispettando ruoli precisi, addirittura (orrore) scambiandosi ‘cinque’ in continuazione.
Non c’è nessuno che può schiacciare se non c’è un altro che alza, nessuno che può alzare se non c’è un altro che ha ricevuto la battuta avversaria.
Una fastidiosa interdipendenza che tanto è fondamentale per lo sviluppo del gioco che rappresenta una perfetta antitesi del concetto con cui noi siamo cresciuti e che si fondava sulla legge: ‘La palla è mia e qui non gioca più nessuno’.
Infine ci si mette anche il punteggio e il suo continuo riazzeramento alla fine di ogni set. Ovvero, pensateci: hai fatto tutto benissimo e hai vinto il primo set? Devi ricominciare da capo nel secondo. Devi ritrovare energia, motivazioni, qualità tecniche e morali. Quello che hai fatto prima (anche se era perfetto) non basta più, devi rimetterlo in gioco. Viceversa, hai perso il set precedente? Hai una nuova oggettiva opportunità di ricominciare da capo.
Assolutamente inaccettabile per noi adulti che lottiamo per tutta la vita per costruirci la nostra zona di comfort dalla quale, una volta che ci caschiamo dentro, guai al mondo di pensare di uscire.
Insomma questa pallavolo dove la squadra conta cento volte più del singolo, dove i propri sogni individuali non possono che essere realizzati attraverso la squadra, dove sei chiamato a rimettere in gioco sempre ed inevitabilmente quello che hai fatto, diciamocelo chiaramente, è uno sport da sovversivi! Potrebbe far crescere di ragazzi e ragazze che credono nella forza e nella bellezza della squadra, del collettivo e della comunità. Non vorrete correre questo rischio, vero? Anche perché vi avviso, se decidere di farlo… non tornerete più indietro."

 

Offline cartesio

*****
18665
Re:Europei femminili di pallavolo
« Risposta #54 il: 04 Gen 2014, 14:38 »
Bellissimo. Io ho giocato tanto a pallavolo, e spero che mia figlia segua le orme del papà.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod