Virtus Roma Basket 2013-2014

0 Utenti e 90 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Warp

*
7581
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #40 il: 08 Lug 2015, 09:32 »
Con la pallavolo lo stesso, niente di veramente competitivo.
Credo sia una questione di mentalità romana a questo punto, troppe beghe, dispetti, invidie, ripicche, mancanza di soldi e di sponsor davvero interessati, sfasciano sempre tutto.

Non può essere sfortuna.

L'humus iimprenditoriale di Roma è quello che è e il ritorno economico su uno sport ultra minoritario come il Basket è minimo. La Francia non è neanche lontanamente paragonabile come movimento basket pro e amatoriale a quello italiano. Purtroppo mancano le strutture pubbliche per far appassionare i giovani.

Io ho un amico a Berlino che abita vicino ad un parco con campetto di basket annesso, ed ogni volta che vado ci passo ore a giocare, quel campo sta li dal 2004, e nel 2014, l'ultima volta che ci sono andato era nello stesso stato di conservazione del giorno in cui è stato inaugurato. Una meraviglia.
A Roma non lontano da casa mia la giunta Veltroni provò a mettere un playground, dopo 2 settimane l'anello era stato piegato, poi fu spezzato, il tappeto strappato e coperto di fogliame degli alberi circostanti.
L'anello è stato riparato e rivandalizzato, da 3/4 anni è rimasto cosi, un tabellone bucato. Soldi buttati e vandali soddisfatti.

Offline Zoppo

*****
16956
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #41 il: 08 Lug 2015, 10:39 »
L'humus iimprenditoriale di Roma è quello che è e il ritorno economico su uno sport ultra minoritario come il Basket è minimo. La Francia non è neanche lontanamente paragonabile come movimento basket pro e amatoriale a quello italiano. Purtroppo mancano le strutture pubbliche per far appassionare i giovani.

Io ho un amico a Berlino che abita vicino ad un parco con campetto di basket annesso, ed ogni volta che vado ci passo ore a giocare, quel campo sta li dal 2004, e nel 2014, l'ultima volta che ci sono andato era nello stesso stato di conservazione del giorno in cui è stato inaugurato. Una meraviglia.
A Roma non lontano da casa mia la giunta Veltroni provò a mettere un playground, dopo 2 settimane l'anello era stato piegato, poi fu spezzato, il tappeto strappato e coperto di fogliame degli alberi circostanti.
L'anello è stato riparato e rivandalizzato, da 3/4 anni è rimasto cosi, un tabellone bucato. Soldi buttati e vandali soddisfatti.

Quello è un problema di noi tutti...
Ci lamentiamo che roma è sporca e bla bla bla, poi non riusciamo ad avere un senso civico degno di una popolazione decente

Offline chuck6

*
4498
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #42 il: 08 Lug 2015, 13:07 »
Anche Milano è piena di campetti, tenuti in buone condizioni, sempre pieni de filippini che giocano!
A Roma, ma anche a Viterbo dove vivevo, ogni tanto arrivavano i fenomeni a rompe tutto.

Offline Lativm88

*
3557
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #43 il: 08 Lug 2015, 14:05 »
Bologna che ve lo dico a fare...

Anche Avellino nel suo piccolo ha moltissime possibilità per i ragazzi che vogliono giocare a basket, lo so per esperienza personale perché da ragazzino ho fatto un annetto con la Scandone  e poi con altre squadre, in una città così piccola ce ne sono 3 o 4 e a scuola ti invitavano sempre a partecipare.

Anche se sportivamente la virtus Roma non mi è mai stata simpatica mi spiace per la situazione.

Offline Valon92

*
16083
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #44 il: 08 Lug 2015, 15:09 »
L'humus iimprenditoriale di Roma è quello che è e il ritorno economico su uno sport ultra minoritario come il Basket è minimo. La Francia non è neanche lontanamente paragonabile come movimento basket pro e amatoriale a quello italiano. Purtroppo mancano le strutture pubbliche per far appassionare i giovani.

Io ho un amico a Berlino che abita vicino ad un parco con campetto di basket annesso, ed ogni volta che vado ci passo ore a giocare, quel campo sta li dal 2004, e nel 2014, l'ultima volta che ci sono andato era nello stesso stato di conservazione del giorno in cui è stato inaugurato. Una meraviglia.
A Roma non lontano da casa mia la giunta Veltroni provò a mettere un playground, dopo 2 settimane l'anello era stato piegato, poi fu spezzato, il tappeto strappato e coperto di fogliame degli alberi circostanti.
L'anello è stato riparato e rivandalizzato, da 3/4 anni è rimasto cosi, un tabellone bucato. Soldi buttati e vandali soddisfatti.
Dove a Berlino?

Offline Warp

*
7581
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #45 il: 08 Lug 2015, 15:39 »
Dove a Berlino?

Friedrichshain Schreinerstrasse ma non mi chiedere il punto esatto mi pare che di fronte ci fosse un ex squat, in realtà tutta l'area era un area occupata, ma l'ultima volta che ci sono andato stavano restaurando tutto, quindi temo che ormai sia tutto ripulito

Offline Valon92

*
16083
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #46 il: 08 Lug 2015, 18:51 »
Friedrichshain Schreinerstrasse ma non mi chiedere il punto esatto mi pare che di fronte ci fosse un ex squat, in realtà tutta l'area era un area occupata, ma l'ultima volta che ci sono andato stavano restaurando tutto, quindi temo che ormai sia tutto ripulito
Ok grazie!

Intanto Toti ha pagato 20mila euro per l'iscrizione ma se non trova sponsor e soldi non la completerà.

Offline Warp

*
7581
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #47 il: 08 Lug 2015, 19:55 »
Intanto Toti ha pagato 20mila euro per l'iscrizione ma se non trova sponsor e soldi non la completerà.

Toti da anni sta cercando di creare una squadra "isituzionale" come era Siena che perà poteva contare su MPS, qui gli unici disposti a foraggiarti sono le istituzioni  le municipalizzate.
Per non parlare del progetto Polisportiva Roma che voleva fare con "Rozzella Senzi"

Offline bak

*
19427
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #48 il: 16 Lug 2015, 15:48 »
Richiesta ed accettata l'iscrizione in A2. Si riparte dai giovani.
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #49 il: 16 Lug 2015, 17:42 »
Veloce OT
Io ho amato solo una squadra di basket, l'Eldorado Lazio. Quanta nostalgia, torneremo mai a quei livelli?
EOT

Offline bak

*
19427
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #50 il: 16 Lug 2015, 17:58 »
Serie C regionale...
La vedo molto dura

Offline bak

*
19427
Re:Virtus Roma Basket 2013-2014
« Risposta #51 il: 17 Lug 2015, 09:44 »
Virtus Roma autoretrocede: ha chiesto alla federazione di iscriversi alla Serie A2

Dopo 35 anni nel massimo campionato italiano, la squadra di basket della capitale ha deciso di ridimensionare il progetto sportivo. Il patron Claudio Toti, dopo aver chiesto aiuto a sponsor e istituzioni, ha deciso il passo indietro

Autoretrocessione. Così ha deciso la Virtus Roma, il più importante club di basket della capitale che negli ultimi 35 anni ha sempre disputato il campionato di Serie A. Da tempo erano note le difficoltà della società, indebitata sì ma non per cifre impossibili, nel trovare partnership e sponsorizzazioni, oltre a sponde istituzionali per rimettere in carreggiata la situazione. E allora Claudio Toti, costruttore e proprietario della squadra da 15 anni, ha deciso: il prossimo anno sportivo Roma giocherà A/2. Una retrocessione d’ufficio per la quale serve l’ok del Consiglio federale della Fip che si esprimerà venerdì.

Appare scontato un parere favorevole, anche se in realtà si è già fuori tempo massimo. Vista l’importanza e la storia del club, campione d’Europa nel 1984, la richiesta di Roma verrà accettata in deroga e verrà ripescata la Juve Caserta, retrocessa sul campo. Una decisione che farà discutere e attorno alla quale si addensano già le nubi del ricorso di Agropoli. La società campana, infatti, in caso di rinuncia di Roma sarebbe stata la prima in graduatoria per il ripescaggio in A/2. È quindi molto probabile che i salernitani presentino il ricorso con ampie chance di vittoria. La Lega Pallacanestro sarebbe in quel caso costretta ad allargare il campionato a 33 squadre creando un girone dispari. Bocche cucite in Federazione, in attesa del verdetto del consiglio in programma domani, anche se traspare un certo rammarico per una situazione sintomatica della situazione della pallacanestro italiana.

Di fatto, l’autoretrocessione della Virtus manifesta le difficoltà nel reperire risorse anche in una grande città come Roma. Da anni il patron Toti lamenta l’assenza di soci e sponsor e nelle scorse settimane aveva anche manifestato la volontà di mollare tutto non garantendo più per il futuro del club. Poi ha comunque impegnato nuove risorse personali per regolarizzare la situazione e nella conferenza stampa convocata otto giorni fa aveva invocato la necessità di trovare almeno due sponsorizzazioni in grado di garantire una tranquilla annata alla squadra. La possibilità di una richiesta di autoretrocessione però era stata smentita. Ora la giravolta: non è arrivato alcun sostegno e il costruttore romano ha preferito ridimensionare la Virtus piuttosto che abbandonarla dopo aver ricapitalizzato per l’ennesima volta garantendo il rispetto dei parametri Com.Te.C., la commissione di controllo delle società professionistiche, e quindi l’iscrizione al campionato. Nel comunicare ufficialmente la decisione ha annunciato che punterà “su un programma di rilancio che coinvolga concretamente il mondo giovanile intorno alla pratica della pallacanestro”. Crescita e valorizzazione dei giovani talenti sportivi e coinvolgimento delle scuole “è questo lo spirito che animerà la squadra durante la prossima stagione”, scrive il club in una nota.

Un progetto ambizioso, con un senso teoricamente profondo che si scontra però con la mancanza di un settore giovanile di proprietà, poiché la Virtus dalla stagione 2011/12 ha un accordo di collaborazione con l’Eurobasket Roma. E probabilmente a una partnership tecnica dovrà affidarsi Toti per portare avanti il suo programma nel breve periodo. Oltre a dover fare i conti con un altro problema: da anni i giallorossi hanno difficoltà a superare i 3000 spettatori in stagione regolare, anche contro squadre come l’Olimpia Milano e, fino al 2014, la Mens Sana Siena. Quanti romani accorreranno al palasport dal prossimo autunno per vedere giocare la Virtus contro Scafati, Omegna o Derthona?

di Andrea Tundo | 16 luglio 2015

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/16/virtus-roma-autoretrocede-ha-chiesto-alla-federazione-di-potersi-iscrivere-alla-serie-a2/1880237/
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod