Auguri Sinisa

0 Utenti e 29 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Auguri Sinisa
« Risposta #40 il: 17 Mag 2019, 15:36 »
La denuncia di Sinisa: "Un poliziotto mi ha detto zingaro"

Il tecnico del Bologna: "Non sono stati i tifosi della Lazio a darmi dello zingaro di m...., ma un uomo in divisa. E non lo accetto, per questo ho reagito"

“Ma quali tifosi della Lazio? Io sono stato insultato da un poliziotto! È già una vergogna sentirsi urlare zingaro di m... durante le partite allo stadio dai tifosi avversari. E non sento mai uno speaker invitarli a smetterla. Ma non accetto che a dirmelo sia un poliziotto, uno in divisa, chiamato a fra rispettare l’ordine, non ad aggredire e insultare. E quando mercoledì è successo, ho reagito”. Sono passate più di 24 ore ma a Sinisa Mihajlovic non sono passate la rabbia e l’amarezza per ciò che è accaduto poco più di un’ora prima della finale di Coppa Italia fuori dallo stadio Olimpico.
“Invecchiando - continua il tecnico del Bologna - sono diventato più riflessivo, ma anche più sensibile. E sono stanco di questi atteggiamenti e di sentirmi insultare. Ci vuole un po’ di rispetto. E quando manca, allora sento tornare in me il ragazzo istintivo di un tempo e allora affronto chiunque faccia a faccia...”.

VI RACCONTO TUTTO— La ricostruzione dei fatti è presto... fatta. “In serata - ecco come Sinisa decide di fare chiarezza - quando ero già dentro lo stadio alcuni amici mi hanno detto che girava un video con una ricostruzione sbagliata. Allora dico io com’è andata veramente. Ero in macchina con il mio ds Bigon e l’avvocato del Bologna Bergamini. Ci hanno fermato dopo Ponte Milvio, perché c’erano stati degli incidenti. Ho mostrato al poliziotto il pass e chiesto come avrei potuto raggiungere il parcheggio dello stadio. Era con il casco, il manganello. Mi ha urlato in malo modo che non si passava e di andarmene. Gli ho detto che non c’era bisogno di urlare e lui mi ha detto testualmente ‘Non rompere il c..., t’ho detto di andartene, sbrigati, vaffanculo’. Gli ho risposto. E mentre ci allontanavamo in macchina ho sentito ‘zingaro di m...’. A quel punto non ci ho visto più, sono sceso e lui è corso via verso i suoi colleghi che mi hanno bloccato. Ho detto che mi aveva detto zingaro, ma mi hanno spinto e invitato anche loro a lasciar perdere e andarmene. Sono arrivati dei tifosi della Lazio a difendermi, ho capito che poteva succedere casino con la polizia e allora gli ho detto di stare calmi, che era colpa mia e di allontanarsi. Ora vi chiedo: è normale? No, non lo è”. E la versione di Sinisa - avvalorata dal video girato da un tifoso (e diffuso in rete) mentre bloccato dalla polizia urla “A chi hai detto zingaro?” - trova conferme anche fra chi accompagnava l’allenatore serbo.

LE IMMAGINI—   Nel primo pomeriggio di ieri Arianna, la signora Mihajlovic, ha voluto chiarire due concetti riprendendo la ricostruzione fatta da un sito internet. “A insultare Sinisa - evidenzia sul proprio profilo Instagram la signora Mihajlovic -, non è stato un tifoso biancoceleste bensì un rappresentante delle forze dell’ordine...”. Poi, ecco il “post” di Viktorija, figlia di Sinisa. “Non si reagisce così, è vero - scrive -. Tante volte non ho condiviso le reazioni impulsive di mio papà, nonostante fossi sua figlia e nonostante io sia identica a lui in questo. Però mi sento di dire che siete davvero degli ignoranti. Parlo a tutti quelli che pensano che essere nati in Serbia voglia dire essere zingari... Ah, un’altra cosa. L’insulto non è ‘zingaro’, ma ‘m...’. Se essere zingari vuol dire essere come mio padre allora ben venga»”. La Questura, intanto, per ricostruire il tutto sta visionando le immagini delle telecamere puntate su quel tratto di strada in cui, circa un quarto d’ora prima dell’accaduto, erano scoppiati i tafferugli. La polizia municipale ha espresso dispiacere per l’accaduto, pronta ad accogliere un’eventuale denuncia del tecnico del Bologna.

Offline calimero

*
4101
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #41 il: 17 Mag 2019, 16:29 »
Se l’insultatore aveva casco e manganello comunque non fa parte della Polizia Locale, ma della Polizia di Stato.

Offline cippolo

*
1820
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #42 il: 17 Mag 2019, 16:29 »
Spero lo denunci. Gli devono spaccare il culo e cacciarlo dalle forze dell'ordine. Gente del genere non merita di portare una divisa

Offline bak

*
19695
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #43 il: 18 Mag 2019, 12:34 »
Se l’insultatore aveva casco e manganello comunque non fa parte della Polizia Locale, ma della Polizia di Stato.

Celerini Ultrà Curva Sud
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #44 il: 13 Lug 2019, 00:52 »
pare che debba fermarsi per seri motivi di salute...

 :S
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #45 il: 13 Lug 2019, 00:55 »
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #46 il: 13 Lug 2019, 01:55 »
in bocca al lupo Sinisa  :(
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #47 il: 13 Lug 2019, 03:39 »
Daje Sinisa!!!! In becco all'Aquila!!  💪🏻💪🏻💪🏻💪🏻
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #48 il: 13 Lug 2019, 08:02 »
Forza Sinisa.
Sei una roccia, sei un Laziale; vinci questa battaglia!!
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #49 il: 13 Lug 2019, 08:18 »
Oggi a Casteldebole spiegherà i problemi legati ad una terapia d’urto da effettuare
 
Tutti in ansia per Mihajlovic (Corriere dello Sport)
 
Ha rinviato la sua partenza con il Bologna per Castelrotto e poi, più volte la società ha comunicato ulteriori ritardi In Alto Adige può andare stasera
 
di Claudio Beneforti
BOLOGNA
 
Sinisa Mihajlovic ha preferito non viaggiare con la squadra, avendo qualche linea di febbre, l’assicurazione dettata giovedì mattina dall’ufficio comunicazione del Bologna. E ancora: il tecnico raggiungerà il ritiro di Castelrotto domani. Poi sabato. Poi nel primo pomeriggio di ieri è scattato l’allarme, e questa volta non da Casteldebole: Sinisa si sta sottoponendo ad alcune indagini cliniche specifiche, delle quali probabilmente già oggi potremo sapere di più. In pratica, Miha sarebbe alle prese con un problema di salute che sarà valutato più approfonditamente nelle prossime ore ma che potrebbe (va bene anche dovrebbe) costringerlo a fermarsi per qualche tempo, dovendo fare una terapia d’urto. E almeno a sentire certe indiscrezioni che arrivano dallo stesso entourage di Sinisa, oggi ne parlerà lo stesso tecnico serbo, tenendo a far sapere al prossimo i motivi della sua forzata sosta ai box. Perché anche di fronte alla malattia Sinisa vuole essere se stesso fino in fondo, il leone che è sempre stato e sempre sarà, pronto com’è a combatterla con la sua rabbia, il suo carattere forte e soprattutto a vincerla. Mihajlovic parlerà quindi della situazione che si è venuta a creare oggi, sedendosi con tranquillità a Casteldebole. Da quel momento il programma sarà quello che verrà poi esposto dallo stesso allenatore. E deciderà se partire subito per raggiungere la squadra.
 
 
A BOLOGNA PER SINISA. «Una missione più che è complicata, più mi ci butto dentro con la determinazione e la convinzione di uscirne con le braccia al cielo, come fa il ciclista quando arriva primo sotto lo striscione del traguardo». Questo è Sinisa, l’uomo che a Bologna ha costruito un autentico miracolo sportivo traghettando il Bologna al decimo posto in classifica quando a gennaio aveva un piede e tre quarti in serie B. Ed è anche l’uomo che un mesetto fa aveva detto sì alla Roma nonostante fosse da sempre un uomo Lazio e che poi le ha voltato le spalle quando ha capito che dall’altra parte non c’erano dosi di coraggio sufficienti per combattere l’ostilità del popolo giallorosso. Sinisa è un grande guerriero, che non ha paura di niente e di nessuno, mai, e in questa battaglia che dovrà sostenere avrà dalla sua parte anche la squadra intera, dalla quale è apprezzato, se non addirittura amato, per la sua chiarezza e per la sua forza di dire sempre in faccia quello che pensa, anche quando si tratta di un argomento estremamente scomodo. 
 
EMPATIA E FEDELTà. Non è un caso che tanti giocatori siano rimasti a Bologna perché Sinisa è rimasto, tre di questi sono Mattia Destro, Rodrigo Palacio e Riccardo Orsolini, e state sicuri che anche Erick Pulgar solo di fronte a una proposta molto allettante da parte di un top club potrebbe separarsi da lui, essendo l’allenatore con il quale si è trovato meglio da quando gioca nel Bologna. E credeteci, anche con Roberto Donadoni il centrocampista cileno aveva fatto bene, non dimenticando che anche tra loro c’era una stima infinita.
 
E I TIFOSI TREMANO. Di colpo i tifosi del Bologna hanno perso l’entusiasmo che avevano dentro da settimane e settimane quando attorno alle 14 di ieri sotto le Due Torri sono cominciate a circolare le prime indiscrezioni sullo stato di salute di Mihajlovic. Perché Sinisa è un cittadino di Bologna, fa parte del popolo rossoblù, che lo ringrazierà sempre per l’impresa che ha costruito nei mesi passati consentendogli di poter vedere ancora una volta il campionato di serie A, dopo aver temuto seriamente che la squadra sprofondasse in serie B. In certi momenti e di fronte a certe situazioni le voci si rincorrono e soprattutto si ampliano, diventando fiumi inarrestabili, anche se chi sa veramente come stanno le cose per niente al mondo le alimenta. Va detto che ieri pomeriggio Sinisa era a Casteldebole e a chi ha scambiato con lui qualche parola ha detto che domani (oggi, ndr) dovrebbe salire a Castelrotto, in Trentino, dove il Bologna sta lavorando da giovedì pomeriggio. Tra l’altro, non va dimenticato che in questa settimana in cui la squadra ha ricominciato ad allenarsi, le sedute le ha sempre guidate lo stesso Sinisa, che solo il giorno prima della partenza per Castelrotto avrebbe accusato qualche linea di febbre, tanto da consigliarlo a non fare il viaggio in treno con la squadra, temendo di avere l’influenza. Come d’altra parte era accaduto una ventina di giorni prima, quando fu rimandato di 24 ore il vertice a Casteldebole tra i capi del Bologna proprio per l’indisponibilità del tecnico serbo, che era appena rientrato dal suo viaggio a Belgrado.

Online Tarallo

*****
85213
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #50 il: 13 Lug 2019, 08:21 »
Daje Sinisa porcaccio giuda.

Online bizio67

*
11609
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #51 il: 13 Lug 2019, 08:23 »
Forza Sinisa tira sta punizione e all'incrocio
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #52 il: 13 Lug 2019, 08:31 »
Maledizione
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #53 il: 13 Lug 2019, 09:01 »
Tieni duro Sinisa , non mollare!
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #54 il: 13 Lug 2019, 09:13 »
Non facciamo scherzi.
Forza Sinisa!

Offline Palo

*****
11103
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #55 il: 13 Lug 2019, 09:18 »
Daje Sinisa, tutti noi siamo con te! Mettigliela al culo!

Offline bak

*
19695
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #56 il: 13 Lug 2019, 09:25 »
Sta cosa l'ho letta aprendo twitter stamattina; m'è venuto il magone.

Daje Sinì vinci quest'altra guerra.

Offline Precisione

*
2086
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #57 il: 13 Lug 2019, 09:37 »
Secondo me mo arriva quello che, tanto per scrivere qualcosa, dirà che siccome pure Vialli c'ha il tumore significa che la Sampdoria degli anni Novanta era dopata e c'aveva ragione Zeman quando, 20 anni fa, affermava che le conseguenze delle zozzerie che prendevano i calciatori in quell'epoca sarebbero venute alla luce nei decenni successivi.

Offline seagull

*****
6934
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #58 il: 13 Lug 2019, 09:44 »
Forza guerriero  :since

Offline riccio72

*
1567
Re:Auguri Sinisa
« Risposta #59 il: 13 Lug 2019, 09:49 »
Sinisa.... forza!

(Un topic su Sinisa dovrebbe stare su lazio talk in generale, ora più che mai)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod