Bryan Perea

0 Utenti e 45 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline blow

*
20008
Re:Bryan Perea
« Risposta #40 il: 28 Ott 2013, 10:49 »
ma era solo da appoggiare...era una palla senza forza, con il giro ad uscire ok, ma lenta...

Offline MadBob79

*****
9935
Re:Bryan Perea
« Risposta #41 il: 28 Ott 2013, 10:50 »
Detto questo aspetterei la fine della stagione per farne il panegirico. Per ora tanti indizi confortanti ed una certa continuità di prestazioni (cosa che invece manca a FA, che ancora vedo molto spaesato, ma metterlo esterno, boh).
Re:Bryan Perea
« Risposta #42 il: 28 Ott 2013, 10:51 »
Io credevo fosse un esterno d' attacco/seconda punta e anche un esperto di calcio colombiano che ho sentito in tv diceva che non era un bomber.al sudamericano ha giocato molto defilato quasi a centrocampo alla candreva per intenderci.comunque ha ottime potenzialità peccato per il palo

Offline Nex1

*
3362
Re:Bryan Perea
« Risposta #43 il: 28 Ott 2013, 10:52 »
A prescindere che Perea è uno dei pochi che si suda la maglia, che ha delle attenuanti enormi per età, per non aver fatto la preparazione ecc. ma davvero state discutendo Perea? Invece Floccari e Ederson sono buoni vero?

 :s

Perea ha delle qualità enormi, come fate a non vederle? Magari non sarà un Inzaghi, ma Boksic com'era?

Online Tarallo

*****
85068
Re:Bryan Perea
« Risposta #44 il: 28 Ott 2013, 10:53 »
ma era solo da appoggiare...era una palla senza forza, con il giro ad uscire ok, ma lenta...

Lenta e' piu' difficile, perche' devi dargli forza. S'e' staccato il collo per farla arrivare in porta, ma la direzione e' stata quella che e' stata. Di testa e' molto piu' facile segnare con una palla che ha un po' di vita, tipo quella di Klose, che ha potuto schiacciarla.

Offline FatDanny

*****
17020
Re:Bryan Perea
« Risposta #45 il: 28 Ott 2013, 10:53 »
All'inizio lo faceva, poi si è stufato di scattare senza ricevere la palla.

esattamente, lo citavo come esempio nel topic di Petkovic.

Zoppo, se rivedi la partita noterai come invece all'inizio Perea prova a giocare soprattutto in profondità.
Ma viene servito soltanto una volta (in modo abbastanza inguardabile) da Biglia con una palla alta che finisce direttamente ad Agazzi.

A quel punto, non vedendo una palla manco per sbaglio, si è abbassato (pure troppo).


Comunque sono d'accordo con IB che si sta dimostrando il migliore acquisto al momento.
A mio avviso non è una prima punta di quelle che può reggere da solo un attacco.
E' come Ibarbo: va messo accanto ad un altro attaccante.

Io infatti proverei per qualche partita Perea-Klose.
Secondo me potrebbe non essere male, anche perché Perea con i suoi movimenti potrebbe alleggerire la marcatura a Miro, che con l'età fatica un po'di più a liberarsi.

Offline Nex1

*
3362
Re:Bryan Perea
« Risposta #46 il: 28 Ott 2013, 10:55 »
esattamente, lo citavo come esempio nel topic di Petkovic.

Zoppo, se rivedi la partita noterai come invece all'inizio Perea prova a giocare soprattutto in profondità.
Ma viene servito soltanto una volta (in modo abbastanza inguardabile) da Biglia con una palla alta che finisce direttamente ad Agazzi.

A quel punto, non vedendo una palla manco per sbaglio, si è abbassato (pure troppo).


Comunque sono d'accordo con IB che si sta dimostrando il migliore acquisto al momento.
A mio avviso non è una prima punta di quelle che può reggere da solo un attacco.
E' come Ibarbo: va messo accanto ad un altro attaccante.

Io infatti proverei per qualche partita Perea-Klose.
Secondo me potrebbe non essere male, anche perché Perea con i suoi movimenti potrebbe alleggerire la marcatura a Miro, che con l'età fatica un po'di più a liberarsi.

Amen

Offline aquilante

*
2766
Re:Bryan Perea
« Risposta #47 il: 28 Ott 2013, 11:15 »

sull'azione del colpo di testa finito sul palo, vedo che nessuno sottolinea un particolare: l'azione comincia con una palla rubata a naingolan sulla trequarti difensiva della Lazio (grosso modo cinquanta/sessanta metri dalla portoa del cagliari) e a rubare palla al centrocampista rossoblu (non uno qualsiasi, peraltro) è proprio perea. pressa, prende palla, riparte e si fa trovare libero in area per l'assist di fa. fallisce la cosa più importante, certo, però pretendere che già ora, a venti anni e alla terza partita da titolare in serie sia un centravanti da una palla gol un gol, insomma, aspettiamo un momento

del resto, se andate a vedere la media gol degli attaccanti più forti d'Europa a venti anni (nei campionati più difficili, naturalmente ed esclusi i fuoriclasse come ronaldo, ibra e messi), difficilmente si va su una media superiore a un gol ogni quattro/sei partite. alle medie che fanno la differenza - un gol ogni due partite o addirittura due ogni tre - generalmente si arriva intorno ai ventiquattro/venticinque anni

morale della favola, se hai quattro punte giovani(ssime) da far crescere - keita, rozzi, perea e tounkara - e se vuoi restare o diventare competitivo nei prossimi due o tre anni, accanto a klose o al posto di klose devi prendere una punta già forte, matura e pronta. obiettivo non facile, indubbiamente

Property

Property

Re:Bryan Perea
« Risposta #48 il: 28 Ott 2013, 11:17 »
per me ha fatto ua buona partita.
non so quanto vale e chi diventerà, ad oggi è un buon prospetto che potrebbe diventare un buon giocatore.
ma, sempre ad oggi, è chiaro che serviva ben altro.
lui doveva essere un di più, una sorpresa, una ciliegina.
non l'unico giocatore su cui dare il peso dell'attacco senza klose.
non è certo lui che può farci fare un salto di qualità, e credo non sia neanche giusto chiederglielo.
Re:Bryan Perea
« Risposta #49 il: 28 Ott 2013, 11:28 »
sull'azione del colpo di testa finito sul palo, vedo che nessuno sottolinea un particolare: l'azione comincia con una palla rubata a naingolan sulla trequarti difensiva della Lazio (grosso modo cinquanta/sessanta metri dalla portoa del cagliari) e a rubare palla al centrocampista rossoblu (non uno qualsiasi, peraltro) è proprio perea. pressa, prende palla, riparte e si fa trovare libero in area per l'assist di fa. fallisce la cosa più importante, certo, però pretendere che già ora, a venti anni e alla terza partita da titolare in serie sia un centravanti da una palla gol un gol, insomma, aspettiamo un momento

del resto, se andate a vedere la media gol degli attaccanti più forti d'Europa a venti anni (nei campionati più difficili, naturalmente ed esclusi i fuoriclasse come ronaldo, ibra e messi), difficilmente si va su una media superiore a un gol ogni quattro/sei partite. alle medie che fanno la differenza - un gol ogni due partite o addirittura due ogni tre - generalmente si arriva intorno ai ventiquattro/venticinque anni

morale della favola, se hai quattro punte giovani(ssime) da far crescere - keita, rozzi, perea e tounkara - e se vuoi restare o diventare competitivo nei prossimi due o tre anni, accanto a klose o al posto di klose devi prendere una punta già forte, matura e pronta. obiettivo non facile, indubbiamente

100%
serve com eil pane un tutor di questi giovani: per quello la presenza di Klose e di un altro centravanti forte dallo spessore morale simile a Klose servono come il pane.
Re:Bryan Perea
« Risposta #50 il: 28 Ott 2013, 11:30 »
A me, al momento, piace da IMPAZZIRE.
Considerando che non è arrivato coi crismi del campione già pronto, meglio di così non poteva cominciare

Offline LordEagle

*
3081
Re:Bryan Perea
« Risposta #51 il: 28 Ott 2013, 11:31 »
Ci si può lavorare.
Potrebbe crescere molto.

Offline Zoppo

*****
17011
Re:Bryan Perea
« Risposta #52 il: 28 Ott 2013, 11:50 »
Zoppo, se rivedi la partita noterai come invece all'inizio Perea prova a giocare soprattutto in profondità.
Ma viene servito soltanto una volta (in modo abbastanza inguardabile) da Biglia con una palla alta che finisce direttamente ad Agazzi.

A quel punto, non vedendo una palla manco per sbaglio, si è abbassato (pure troppo).



Guarda dà, io non dico che lui non va mai in profondità. E se l'ho scritto mi sono spiegato male.

Dico che spesso quando deve dare priofondità alla squadra viene incontro e viceversa. Ancora non riesce a capire alcune dinamiche da unica punta.
Ma tutte cose su cui ci si può lavorare.

Poi è verissimo che il nostro (inesistente) sistema di gioco non aiuta.
Re:Bryan Perea
« Risposta #53 il: 28 Ott 2013, 11:53 »
Io lo vidi giocare questa estate in un'amichevole pre mondiale Under 20 contro la Francia.
La vidi proprio perché c'era lui.
Ne trassi queste convinzioni che ho scritto a giugno sul topic del calciomercato (ora chiuso, per questo non posso citarlo sic et sempliciter)…

Citazione
L'ho visto l'altro giorno in amichevole tra la Francia e la Colombia Under 20.
E' ovviamente l'unica partita sua che ho visto.
E l'impressione che ho avuto é stata proprio di un gioco alla Mauri, con una punta centrale davanti e Perea dietro a fare incursioni partecipando anche alla manovra.
E' un'impressione di una sola partita, pero' vedendolo giocare mi é sembrato buono per giocare come Mauri.
Con Candreva non mi sembra abbia molto da spartire, fisicamente é imponente, ha lunghe leve e tecnicamente ha un bel bagaglio, ma non mi sembra un'ala veloce.

Non c'ero andato troppo lontano secondo me.

Offline Alexia68

*****
7195
Re:Bryan Perea
« Risposta #54 il: 28 Ott 2013, 11:58 »
"Corre tanto, vuole aiutare la squadra, mi piace molto giocare con lui, perché da tutto per la squadra ed è più facile segnare. Complimenti a lui, ha fatto veramente una buona gara"
Miro Klose

Offline izio

*
2124
Re:Bryan Perea
« Risposta #55 il: 28 Ott 2013, 12:04 »
"Corre tanto, vuole aiutare la squadra, mi piace molto giocare con lui, perché da tutto per la squadra ed è più facile segnare. Complimenti a lui, ha fatto veramente una buona gara"
Miro Klose
:)

Offline Drieu

*
1324
Re:Bryan Perea
« Risposta #56 il: 28 Ott 2013, 12:48 »
Potenzialmente mi sembra un bel giocatore. Può e deve crescere ancora molto, ma considerando come è stato buttato nella mischia (per forza di cose) si è davvero calato bene nella nuova realtà.

Al momento molto meglio lui di FA, sia come personalità che come "presenza" in campo.

Un gol mangiato non vuol dire molto secondo me.....per ora sono ampiamente soddisfatto del suo rendimento.
Re:Bryan Perea
« Risposta #57 il: 28 Ott 2013, 12:52 »
ma Boksic com'era?

forte forte
Re:Bryan Perea
« Risposta #58 il: 28 Ott 2013, 13:28 »
Ma ci vuole tanto a capirlo???

E lo stesso vale per i vari Ederson, Felipe Anderson, Candreva

infatti, deve imparare a dare più profondità
Re:Bryan Perea
« Risposta #59 il: 28 Ott 2013, 13:32 »
quando torna Mauri questo comincia a segnare di brutto!
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod