Controlliamo i conti delle società professionistiche

0 Utenti e 33 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Goceano

*****
5480
Controlliamo i conti delle società professionistiche
« il: 06 Mag 2024, 11:16 »
Agenzia per la vigilanza economica e finanziaria delle società sportive professionistiche

https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2024/05/05/serie-a-bilanci-squadre-governo-agenzia

Guarda caso chi si oppone è Malagò...


Malagò: "Autonomia dello sport violata"
"Autonomia dello sport violata al 100%: se si ritiene che vadano fatte cose diverse per migliorare giusto, ma andavano trovati tempi diversi". Al telefono con l'ANSA Giovanni Malagò interviene così sull'ipotesi di decreto legge per istituire un'agenzia di controllo economico-finanziario sui club di calcio e basket. "E in realtà - aggiunge il presidente del Coni - potrebbe riguardare tutti gli sport. Ma è stata gestita male, noi del Coni non siamo stati informati, tempi e modi sono sbagliati. Siamo tutti sconcertati: Abodi è riuscito a mettere d'accordo per una volta Gravina e Lotito, passerà alla storia...".



Offline Aquila1979

*
7287
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #1 il: 06 Mag 2024, 11:22 »
Agenzia per la vigilanza economica e finanziaria delle società sportive professionistiche

https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2024/05/05/serie-a-bilanci-squadre-governo-agenzia

Guarda caso chi si oppone è Malagò...


Malagò: "Autonomia dello sport violata"
"Autonomia dello sport violata al 100%: se si ritiene che vadano fatte cose diverse per migliorare giusto, ma andavano trovati tempi diversi". Al telefono con l'ANSA Giovanni Malagò interviene così sull'ipotesi di decreto legge per istituire un'agenzia di controllo economico-finanziario sui club di calcio e basket. "E in realtà - aggiunge il presidente del Coni - potrebbe riguardare tutti gli sport. Ma è stata gestita male, noi del Coni non siamo stati informati, tempi e modi sono sbagliati. Siamo tutti sconcertati: Abodi è riuscito a mettere d'accordo per una volta Gravina e Lotito, passerà alla storia...".

governo di cialtroni, non ne imbroccano una manco per sbaglio
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #2 il: 06 Mag 2024, 12:25 »
non la faranno.
ma non per un principio di correttezza quanto per non perdere consenso.

Offline QVIRIS

*
1489
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #3 il: 06 Mag 2024, 12:31 »
Interessante articolo del CDS che spiega la questione

Chi controlla i conti dei club di calcio? Cosa cambia con la riforma del governo?

Come funziona oggi la Covisoc, che poteri avrà l'agenzia governativa e il  rischio di ledere l'autonomia dello sport. I riflessi sulla giustizia sportiva (e cosa c'entra l'inchiesta sul Milan)

A chi spettano oggi i controlli dei conti delle società di calcio?
Dal 1981 (legge 91) i controlli ai fini dell’equilibrio economico finanziario erano demandati al Coni che li attuava tramite le Federazioni: per la Figc la Covisoc era la commissione deputata a vigilare sui conti. (art. 12: «Le società sportive (...) sono sottoposte all’approvazione e ai controlli sulla gestione da parte delle federazioni sportive nazionali cui sono affiliate, per delega del Coni...»). La norma è stata abrogata il 1° luglio 2023 ma questo governo ha «salvato» l’art. 12 all’interno dell’art. 13 del decreto legislativo n.36 (comma 10 bis: «Allo scopo di garantire la possibilità di iscrizione ai prossimi campionati, il regolare svolgimento degli stessi e l’equa competizione, le società sportive professionistiche sono sottoposte, al fine di verificarne l’equilibrio economico e finanziario, a tempestivi, efficaci ed esaustivi controlli e ai conseguenti provvedimenti stabiliti dalle federazioni sportive nazionali nei rispettivi statuti, secondo modalità e principi approvati dal Coni»).

Ora cosa cambia? Cosa può fare l’agenzia?
Il governo ritiene di portare i controlli in capo allo Stato attraverso un’agenzia governativa che può convocare i presidenti o «i soggetti cui sia riconducibile il controllo finale» dei club e imporre «iniziative riparatrici» se la situazione dei conti lo richiedesse. Può chiedere documenti, effettuare ispezioni e, in teoria, convocare un presidente e imporgli, per esempio, una ricapitalizzazione.

Il principio dell'autonomia dello sport
Quali saranno i criteri a cui si rifarà l’agenzia?
Non è chiaro, ma le norme di riferimento sono sempre quelle del codice civile.

È leso il principio dell’autonomia dello sport?
È il punto centrale che potrebbe dare adito a eventuali ricorsi. Dipende da come sarà scritta la norma: una cosa è se il governo fissasse i criteri per stabilire l’equilibrio economico-finanziario dei club, un’altra, foriera di problemi, se desse parere vincolante per le iscrizioni ai campionati.

Fifa e Uefa potrebbero intervenire?
È prematuro dirlo, ci sono precedenti in cui hanno minacciato o escluso Paesi per interferenze dei governi sullo sport. Va capito anche se le licenze Uefa per l’ammissione alla Champions (che attestano il rispetto dei rigorosi parametri Uefa) continuerà a fornirle la Figc anche se non darà più l’ok alle iscrizioni ai campionati.

Come sarebbe gestita la giustizia sportiva in caso di violazioni?
È un punto non privo di incognite: oggi se la Covisoc rileva delle violazioni lo segnala alla Procura Figc che può avviare un procedimento: in futuro sarà l’agenzia statale a segnalare alla Procura (un organo non statale) eventuali irregolarità?

Il decreto del governo può cambiare l’interpretazione sulla natura pubblicistica della Covisoc? E perché è importante?
Il fatto che il governo ritenga di costituire un’autorità di vigilanza rafforza i dubbi dei giuristi che mettevano in discussione la natura pubblica della Covisoc, che (per esempio) è la premessa del reato di ostacolo alla vigilanza che la procura di Milano contesta al Milan.

Offline Precisione

*
3473
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #4 il: 06 Mag 2024, 16:47 »
Calcio: Serie A, le 20 squadre all'unanimità: no ad agenzia governo, avanti su autonomia da Figc
«Ci sia indipendenza ordinamento sportivo da politica»


I 20 club di Serie A hanno espresso all’unanimità la loro contrarietà rispetto alla proposta di istituire un'agenzia governativa per la vigilanza economica e finanziaria sulle società sportive professionistiche, «rivendicando l’autonomia dell’ordinamento sportivo dalla politica». Così in una nota all’esito della riunione dei club, convocata dal presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini. I club del massimo campionato, al contempo, ribadiscono «l’impegno già più volte manifestato per migliorare la sostenibilità economico-finanziaria e la trasparenza dei controlli nel calcio italiano». Tutte le società di Serie A, inoltre, hanno «nuovamente ribadito la necessità di procedere verso una piena autonomia della Lega Serie A all’interno dell’ordinamento sportivo».
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #5 il: 06 Mag 2024, 19:05 »
quindi il governo (o una costola di esso) potrebbe affermare che Juve o Milan non dovrebbero iscriversi al campionato (e di conseguenza alle coppe europee) ?

per presentarsi poi a quali elezioni ?
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #6 il: 06 Mag 2024, 20:04 »
non la faranno.
ma non per un principio di correttezza quanto per non perdere consenso.

La faranno perché verranno fuori 80 posti di lavoro, un poltronificio nuovo di zecca.

Offline maury68

*
680
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #7 il: 07 Mag 2024, 21:21 »
Si scioglierà tutto come neve al sole.
Me lo immagino il governo andare contro la juve il milan la roma.

Si si come no.

Offline Slasher89

*****
12636
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #8 il: 09 Mag 2024, 10:04 »
E a quelli del RIOMA CLEBBE MONTECITORIO chi je lo dice?

Offline mr_steed

*
6573
Re:Controlliamo i conti delle società professionistiche
« Risposta #9 il: 27 Mag 2024, 15:40 »
L’inchiesta sulla beneficenza per la partita scudetto del Napoli, carabinieri negli uffici del club: l’ipotesi del danno erariale

I militari stanno raccogliendo i documenti sui rendiconti degli incassi per l’evento organizzato allo Stadio Maradona il 4 maggio 2023. Il Napoli avrebbe devoluto appena 9 mila euro in beneficenza, ma non ha mai provato l’esistenza del pagamento

https://www.open.online/2024/05/27/napoli-inchiesta-corte-dei-conti-danno-erariale-beneficenza-partita-scudetto/
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod