l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)

0 Utenti e 25 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online rocchigol

*****
10243
l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« il: 06 Nov 2015, 15:02 »
per integrarsi?
perche' sono di piu' i riommerd che i Laziali?
perche' sono rumorosi e molesti, quindi ti inducono a tifarli?
grancassa mediatica?
perche' fa figo?
per attrarre simpatie di amici/colleghi ecc?
motivi sportivi non ce ne sono visto che abbiamo vinto piu' di loro e piu' recentemente di loro. (anche se c'e' da dire che uno non appassionato di calcio ha la netta convinzione che la roma abbia vinto molto piu' di noi...)


Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #1 il: 06 Nov 2015, 15:10 »
Perchè nela "massa" si confondono e, a loro modo, si sentono integrati.

Non a caso invidio quel Laziale visto alla stadio con la maglietta "Estraneo alla massa" :asrm

Online FatDanny

*****
18319
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #2 il: 06 Nov 2015, 15:40 »
per integrarsi?
perche' sono di piu' i riommerd che i Laziali?
perche' sono rumorosi e molesti, quindi ti inducono a tifarli?
grancassa mediatica?
perche' fa figo?
per attrarre simpatie di amici/colleghi ecc?
motivi sportivi non ce ne sono visto che abbiamo vinto piu' di loro e piu' recentemente di loro. (anche se c'e' da dire che uno non appassionato di calcio ha la netta convinzione che la roma abbia vinto molto piu' di noi...)

Per una questione di identificazione con il luogo che si sono trovati a vivere.
A mio modo di vedere è esattamente lo stesso motivo per cui accadde la stessa cosa nel periodo di esplosione demografica e urbanistica che ha investito questa città (dagli anni '30 in avanti come si vede dal grafico qui sotto preso da Wikipedia).



L'essere umano tende a ricercare elementi identificanti.
A maggior ragione se per le cause più svariate si trova ad abitare un luogo con cui non ha particolari legami.
La rioma ha oggettivamente svolto questo ruolo. In mancanza di altri elementi culturali su cui fondare la propria identità urbana, una squadra che punta proprio sull'identificazione con la propria città, nei colori, nei simboli, nel nome, risponde bene a questa necessità. Nel tifare rioma hanno trovato un modo di essere cittadini della città di Roma e di essere riconosciuti come tali attraverso questo tifo.

Una processo di identificazione che non sarebbe e non è assolutamente possibile con la Lazio e il motivo è proprio nelle parole di Vaccaro "la Lazio non proviene da, la Lazio è. Prima è nata la Lazio: i tifosi sono venuti dopo.
Per gli altri c'erano i tifosi e gli è stata data una squadra da tifare.
".


Per altro il fatto che il numero dei tifosi riomici abbia superato quelli laziali esattamente in quegli anni ed in città, mentre in provincia i rapporti siano rimasti più o meno simili, si spiega proprio così.
L'Urbe ha vissuto un pesante fenomeno migratorio che la Provincia non ha vissuto.
I quartieri dei "nuovi romani", le borgate, sono stati caratterizzati tutti da un'ampia maggioranza riomica.
Esattamente per lo stesso processo di identificazione con il luogo che si abita che porta oggi il migrante tendenzialmente a tifare Roma e non Lazio.

La disamina non vuole avere un'accezione necessariamente negativa (le cagate sulla purezza romana a na certa stuccano), semplice dato di fatto.

Offline pentiux

*****
17192
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #3 il: 06 Nov 2015, 16:12 »
Topic che mi piace molto poco.
Ci sono molti immigrati e molti del sud Italia che tifano Lazio, e non basta scrivere "no razzismo" nel titolo perché il topic non sia più o meno velatamente discriminatorio.

Io ritengo, per rimanere però in topic, che a Roma tifare roma sia atto di integrazione. Mi viene da ridere ogni volta che mentre la roma gioca una partita magari importante vedere come i centri commerciali o la città sia piena di gente con abbigliamento sgargiante delle merde. Gente che se ne frega altamente della partita in corso (sempre che sappiano che si sta giocando).

Ecco, la divisione facciamola su quello. Se del calcio non te ne frega niente, allora per moda o per appartenenza diventi un adoratore delle merde.
Se diventi tifoso della Lazio, allora sei un tifoso.
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #4 il: 06 Nov 2015, 17:10 »
Per quanto mi riguarda  (sono di Cagliari) mi ha sempre affascinato la capitale, e "ho scelto" la Roma
perché da ragazzino rimanevo affascinato dalla curva sud e dall' inno di ++++++++ che ascoltavo in loop : D

Non ne faccio assolutamente una questione di palmares anche perché siamo praticamente la..
Noi uno scudo e qualche coppetta in più, voi 2 affermazioni in Europa.
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #5 il: 06 Nov 2015, 17:16 »
La roma é un profondo ed efficace ammortizzatore sociale.
Quella era l'intenzione nel 1927 e tale é rimasta.
E come tale segue le dinamiche sociali proprie degli ammortizzatori sociali.
Anche come strumento d'integrazione in una comunità.
La roma vince quando c'é friccicore nell'aria, rumori di sciabole,. Probabilmente non é un caso.
1941/1983/2001.
Di contro, va detto, noi laziali abbiamo coltivato, consapevolmente o meno, colpevolmente o meno, l'autosoddisfazione dell'esclusione, la cultura della marginalità. Del meno siamo meglio stiamo. Con tutte le negatività e le interpretazione fallaci del caso.

Online rocchigol

*****
10243
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #6 il: 06 Nov 2015, 18:20 »
Topic che mi piace molto poco.
Ci sono molti immigrati e molti del sud Italia che tifano Lazio, e non basta scrivere "no razzismo" nel titolo perché il topic non sia più o meno velatamente discriminatorio.

Io ritengo, per rimanere però in topic, che a Roma tifare roma sia atto di integrazione. Mi viene da ridere ogni volta che mentre la roma gioca una partita magari importante vedere come i centri commerciali o la città sia piena di gente con abbigliamento sgargiante delle merde. Gente che se ne frega altamente della partita in corso (sempre che sappiano che si sta giocando).

Ecco, la divisione facciamola su quello. Se del calcio non te ne frega niente, allora per moda o per appartenenza diventi un adoratore delle merde.
Se diventi tifoso della Lazio, allora sei un tifoso.

sono stato per 4 anni segratario di circolo di rifondazione comunista. TE BASTA?  :beer:

Offline pentiux

*****
17192
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #7 il: 06 Nov 2015, 18:28 »
sono stato per 4 anni segratario di circolo di rifondazione comunista. TE BASTA?  :beer:
A parte... no, che troppi "compagni" ho scoperto diventare razzisti nella vita. Lo stesso Salvini si rivendica un passato da Leoncavallino...  :p
Ma comunque figurati, non ce l'avevo assolutamente con te. Non ho letto nel tuo post del razzismo, ma in fondo continuo ad essere convinto della mia affermazione.
Che potrebbe pensare il nostro amico rumeno con cui andiamo allo stadio, abbonato e più avvelenato di molti di noi se leggesse questo topic?
E mio padre, che purtroppo non può più leggerlo, da salentino Lazialissimo abbonato per decine di anni insieme a un gruppo di amici provenienti da varie regioni del sud Italia?
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #8 il: 06 Nov 2015, 18:43 »



Che potrebbe pensare il nostro amico rumeno con cui andiamo allo stadio, abbonato e più avvelenato di molti di noi se leggesse questo topic?


Io lo so ma non lo posso dire
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #9 il: 06 Nov 2015, 18:46 »



Di contro, va detto, noi laziali abbiamo coltivato, consapevolmente o meno, colpevolmente o meno, l'autosoddisfazione dell'esclusione, la cultura della marginalità. Del meno siamo meglio stiamo. Con tutte le negatività e le interpretazione fallaci del caso.

Scusa ma sta cosa non l'ho mai capita.... Abbiamo preso atto di come funziona a Roma.... Ma non abbiamo mai scelto de fa l'indiani dentro la riserva

Offline khalutz

*
2218
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #10 il: 06 Nov 2015, 18:47 »
lo stadio della rondinella aveva una capienza di 15.000 posti, campo testaccio ne contava 20.000.  siamo alla fine degli anni '20-'30, non si può ancora parlare di inurbamento di massa, anche se se ne stavano creando i presupposti. 

la verità, come spesso avviene, è molto più semplice, ovvero sia è il nome che fa la differenza.  difatti a Torino, nonostante il divario abissale tra le due compagini cittadine negli ultimi venti-trent'anni e l'immensa popolarità dei gobbi nel resto della penisola, la maggior parte dei cittadini tifa Toro, immigrati inclusi.  perché porta il nome della città.

Offline mapalla

*****
2037
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #11 il: 06 Nov 2015, 18:48 »
Che potrebbe pensare il nostro amico rumeno con cui andiamo allo stadio, abbonato e più avvelenato di molti di noi se leggesse questo topic?

 :asrm      ;)
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #12 il: 06 Nov 2015, 19:14 »
conta molto il tam tam incessante e martellante dei media e dei tanti vip e vippetti,
conta la costruzione del "mito" tottiano, conta la martellante campagna che ha fatto della Lazio
un elemento esterno alla città e da espellere

fuori Roma ancora prospera la cazzata dei laziali burini e fascisti....difficile che chi venga qui ci si possa identificare

Offline Sonni Boi

*****
14665
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #13 il: 06 Nov 2015, 19:20 »
difatti a Torino, nonostante il divario abissale tra le due compagini cittadine negli ultimi venti-trent'anni e l'immensa popolarità dei gobbi nel resto della penisola, la maggior parte dei cittadini tifa Toro, immigrati inclusi.  perché porta il nome della città.

Questo semplicemente non corrisponde a realtà: a Torino gli immigrati meridionali tifano storicamente Juventus.

Concordo con questo invece

conta molto il tam tam incessante e martellante dei media e dei tanti vip e vippetti,
conta la costruzione del "mito" tottiano, conta la martellante campagna che ha fatto della Lazio
un elemento esterno alla città e da espellere

fuori Roma ancora prospera la cazzata dei laziali burini e fascisti....difficile che chi venga qui ci si possa identificare

Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #14 il: 06 Nov 2015, 19:58 »
per quanto mi riguarda
sono siculo
e mi fanno schifo
e questo a conferma
 :asrm :asrm :asrm

Offline mdfn

*
1457
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #15 il: 06 Nov 2015, 20:17 »
Sono d'accordo con pentiux (premessa e contenuto).

Faccio l'esempio di un mio amico carissimo, calcisticamente analfabeta, che ogniqualvolta l'asroma balza all'odore delle cronache lui se ne dichiara tifoso.
Mettiamo che l'arsoma ha vinto un tot di partite. I media ne parlano, ci dicono che è la squadra più forte dell'universo, talmente imbattibile che già sono partiti i festeggiamenti. E fin qui niente di nuovo. Che fa il mio amico, mi dice: l'hai vista l'asroma?
Ha il tono di chi si sente parte dei festeggiamenti, e io lo stimo troppo per ricordargli che sono della Lazio e a me l'asroma mi fa ribrezzo solo a sentirla nominare. Allora di solito calano su di noi quei cinque/dieci secondi di gelo, durante i quali lentamente realizzo che la sua non è una provocazione (infatti il mio amico, non essendo tifoso, non è in grado nemmeno di concepire la rivalità) e così invece di mettergli le mani addosso come l'istinto mi avrebbe suggerito finisce che gli rispondo con una battuta volta a sottolineare la sua incompetenza in materia calcistica. Per esempio gli posso dire: eh sì, l'asroma è tornata di moda.
Involontariamente ho centrato la questione. Il mio amico, che è una persona molto intelligente, non può essere tifoso dell'asroma. Non può crederci veramente. È ignaro del perché sia stata creata e nemmeno gli interessa. Si unisce ai romanisti perché è diventato un fatto di costume: per lui è come parlare dell'imminente sagra della porchetta o delle dinamiche di un spettacolo visto in tv, ci mette lo stesso spirito, mica pensa che siano cose importanti, no, lui si dichiara romanista con leggerezza e solo quando pare ineluttabile una loro vittoria.
Forse il rammarico che ho è non essere riuscito a fargli notare pienamente, alla presenza di altri figuri romanisti per davvero (romanisti senza ironia che se non fosse illegale ucciderebbero per una vittoria della maggica), quanto sia antiestetico l'essere tifoso dell'asroma.
Fingiti della Juve, vorrei dirgli, fingi di essere dell'Inter.

Offline Eagle78

*****
6257
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #16 il: 07 Nov 2015, 02:29 »
quoto FatDanny e Italicbold, i due post più condivisibili da parte mia.

Offline Pikkio

*****
6727
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #17 il: 07 Nov 2015, 03:18 »
Una processo di identificazione che non sarebbe e non è assolutamente possibile con la Lazio e il motivo è proprio nelle parole di Vaccaro "la Lazio non proviene da, la Lazio è. Prima è nata la Lazio: i tifosi sono venuti dopo.
Per gli altri c'erano i tifosi e gli è stata data una squadra da tifare.
".
ot: non sono di vaccaro ma di un noto lazionetter. sono state scritte su questo sito per la prima volta.

Offline bak

*
20154
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #18 il: 07 Nov 2015, 08:38 »
Lavoro in una Questura della Sardegna e, spesso e volentieri, mi è capitato di vedere ragazzi in fila allo sportello immigrazione con felpe e tute loro. Persone che su un gommone sono state prese in carico da navi che poi hanno fatto scalo a Cagliari; quindi a Roma non ci sono passate manco di striscio e, quindi, di riflesso viene a mancare l'ipotesi integrazione, ipotesi che resta tuttavia in piedi quando si parla di persone che abitano la Capitale.

Concordo sulla tesi dell'ammortizzatore sociale e con khalutz, al quale do il bentrovato e stringo idealmente la mano per domani, quando afferma "è il nome che fa la differenza.  difatti a Torino, nonostante il divario abissale tra le due compagini cittadine negli ultimi venti-trent'anni e l'immensa popolarità dei gobbi nel resto della penisola, la maggior parte dei cittadini tifa Toro, immigrati inclusi.  perché porta il nome della città.". Oltre al Torino, citerei anche Milan e Genoa.
Re:l'immigrato e quello del sud-italia tifano riomma (no razzismo)
« Risposta #19 il: 07 Nov 2015, 10:49 »
Per quanto mi riguarda  (sono di Cagliari) mi ha sempre affascinato la capitale, e "ho scelto" la Roma
perché da ragazzino rimanevo affascinato dalla curva sud e dall' inno di ++++++++ che ascoltavo in loop : D

Non ne faccio assolutamente una questione di palmares anche perché siamo praticamente la..
Noi uno scudo e qualche coppetta in più, voi 2 affermazioni in Europa.


Premesso che viviamo in un mondo libero e ognuno giustamente ha il sacrosanto diritto di scegliersi per quale squadra tifare ... ma la domanda che ti faccio e': PERCHE'?!

Tu non sei di Bolzano o Catanzaro .... una squadra cittadina con una decente tradizione in Serie A ce l'avete .... perche' le hai voltato le spalle per abbracciare una causa che non ti tocca?

Ti piace Antonello ++++++++? Ok. Pure a me ..... e Baglioni, Daniele Silvestri, etc. etc. ....... ma questo non mi fa perdere di vista chi sono, da dove provengo e dove devo andare ........... sta cosa che uno tradisca il campanile così facilmente non l'ho mai capita .... la tollero e non invoco nessuna persecuzione, eh, sia chiaro .... ma davvero la trovo incomprensibile (a meno di casi particolari) .... voi che tifate per altre squadre diverse da quelle della vostra citta' (o comunque del vostro territorio) non sapete che vi perdete ... dico davvero ..... ma comunque sono cose che uno o le sente dentro oppure non si comprano al supermarket. Trovo assurdo che in un Roma-Cagliari tu tifi contro la squadra che rappresenta la tua citta' e il tuo popolo .... sicuramente tu non la vedrai così ma e' de facto una sorta di "tradimento" soft.

Hola!
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod