la Superlega

0 Utenti e 72 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:la Superlega
« Risposta #2900 il: 21 Apr 2021, 09:35 »
Comunque dicono che le inglesi se so cagate sotto perchè Boris ha calato bei carichi contro le six in caso di permanenza nella Sl.
Re:la Superlega
« Risposta #2901 il: 21 Apr 2021, 09:36 »
Italic on fire  :)
Re:la Superlega
« Risposta #2902 il: 21 Apr 2021, 09:36 »
Il rubentino andrebbe preso a calci in culo .

Peccato per la comunità virtuale .

Du pizze in bocca gli farebbero bene .

Pezzo di merda .

Quello che scrissi su quella famiglia mafiosa e per cui mi presi i tuoi primi insulti sono nero su bianco nel mondo .

Pezzo di merda e mafioso .

La Lazio deve ringraziare ?

Ma ringrazia te che non mi sei davanti .

Pezzo di merda .

Offline trax_2400

*****
10500
Re:la Superlega
« Risposta #2903 il: 21 Apr 2021, 09:37 »
Che poi la giuve è in assoluto la peggiore delle 3 italiane.
Perché il Merdlan alla fine bisogna ammettere che s'è reso conto del problema da anni ed ha gradualmente abbassato di molto il monte stipendi, dimostrando serietà.
L'Inda invece non lo ha fatto, però ha la scusante delle norme cambiate in Cina repentinamente lo scorso anno, quindi ha bisogno di qualche tempo per adeguarsi.
La giuve invece no, non ha proprio scusanti.

Offline richard

*
9605
Re:la Superlega
« Risposta #2904 il: 21 Apr 2021, 09:37 »
Comunque dicono che le inglesi se so cagate sotto perchè Boris ha calato bei carichi contro le six in caso di permanenza nella Sl.
Sicuro, ma anche le reazioni degli altri club inglesi e delle loro stesse fanbase avranno pesato.
Re:la Superlega
« Risposta #2905 il: 21 Apr 2021, 09:38 »
Comunque dicono che le inglesi se so cagate sotto perchè Boris ha calato bei carichi contro le six in caso di permanenza nella Sl.
Per me tutto è partito proprio dalla politica. Forse era proprio questo che non si immaginavano potesse succedere.

Offline cartesio

*****
19696
Re:la Superlega
« Risposta #2906 il: 21 Apr 2021, 09:38 »
Presumo che a breve il giocattolo sarà affidato a chi ha competenze vere per rimetterlo in sesto, sperabilmente con una bella cura lacrime, sangue e caputo centravanti, e AA sarà costretto a diventare AAAAAA per cercarsi un nuovo lavoro: per iniziare, uno stage a villa San Sebastiano non sarebbe male, sicuro da Lotito ha tutto da imparare :)

 :up:   :up:   :up:

Offline phenix

*****
1772
Re:la Superlega
« Risposta #2907 il: 21 Apr 2021, 09:38 »
Buongiorno legacy fans e  :asrm a tutti.

Come dicevamo ieri, questa baracconata si è rivelata essere il tentativo estremo di poche società, meno della metà appunto come dicevano ieri fonti inglesi, o meglio del management di queste ultime, di sbattere i pugni sul tavolo, al grido solidale di "senza noi siete il nulla", per assicurarsi i fondi necessari a ripianare il disastro in cui gli stessi top magnager hanno trascinato i suddetti club.

Torneranno alla carica: può darsi, di sicuro non con queste modalità e soprattutto non coi centri di gravità del "ridiculo" (cit. Marca) tentativo attuale. Woodward è ito, Perez ha 80 anni e può serenamente godersi la pensione, Laporta ha scaricato sui soci facendo finta che l'azionariato popolare conti qualcosa, Marotta si è tirato fuori.
Resta uno solo a muoversi nelle sabbie mobili. Uno che ha vinto in Italia con la Juve, cosa per carità mai riuscita a nessuno nella storia, devastandone i conti e con una strategia suicida, contando poi sul presunto club privè dei super ricchi che al momento giusto gli avrebbe salvato il culo.
Pure qui dentro avevamo immaginato che non fosse possibile si imbarcassero in qualcosa del genere senza garanzie, senza spalle coperte ecc., e sono crollati in mezza giornata.

Leggevo stanotte sul forum dei non colorati

Ma è possibile che abbiano messo in pista tutto questo progetto senza considerare gli scenari possibili e senza le opportune garanzie?
Sembra proprio così e se lo fosse sarebbe un marchio di incompetenza indelebile.



Quante volte ci siamo fatti questa domanda?

Prendiamo CR7 "Ma vuoi che non abbiano un piano industriale coi supercontroca22i per rientrare veloce e easy? Ti pare che Andrea non ha pensato a tutto?"

Risultato: disperate plusvalenze ogni estate, sennò non ce la facciamo.

 Prendiamo Pirlo "Ma vuoi che non abbiano pensato a come sostenerlo, come guidarlo, come proteggerlo nel suo primo anno?"

Risultato: Pirlo sembra un coniglietto lasciato solo sotto la pioggia.

 Facciamo la Superleague...
Mi pare che si debba ormai dolorosamente ammettere che Andrea più facilmente si che no si fa sorprendere dagli eventi con una mano davanti e una dietro.

Non portasse il cognome che porta, gli si darebbe dell'inadeguato senza pensarci mezzo secondo in più, e avanti il prossimo.



 C'è quindi una manifesta incapacità gestionale dietro, aggravata dalla persecuzione di interessi propri mentre il suddetto ovino ricopriva incarichi ufficiali in Lega; e come può mancare la nota di simpatia del "tanto vinciamo sempre noi gnè gnè". Ignorante, supponente e a cazzi propri, il prototipo dello juventino medio :)

Presumo che a breve il giocattolo sarà affidato a chi ha competenze vere per rimetterlo in sesto, sperabilmente con una bella cura lacrime, sangue e caputo centravanti, e AA sarà costretto a diventare AAAAAA per cercarsi un nuovo lavoro: per iniziare, uno stage a villa San Sebastiano non sarebbe male, sicuro da Lotito ha tutto da imparare :)

Penso che spesso li facciamo molto più intelligenti di quello che sono. E' gente che non è in grado di compilare una lista seguendo semplici regole. Che acquista giocatori che costano milioni e si scorda di mettere il loro nome in una lista uefa. E chiaramente non si applica solo al caso della juve.

Sempre il guardian ieri riposta tweet di persone che lavorano nell'economia del calcio.

In breve, in genere gli amministratori del calcio non sono molto intelligenti, tendono ad essere selezionati da una categoria troppo stretta (uomini bianchi, spesso figli di amministratori delegati, a volte ex giocatori). Chiunque lavora un po' nel mondo del calcio si rende conto che come il petrolio è parte integrante dell'industria del petrolio, la stupidità è parte integrante dell'industria del calcio.

Simon Kuper@KuperSimon

1. We say in Soccernomics: "Anyone who spends any time inside football soon discovers that just as oil is part of the oil business, stupidity is part of the football business."

2. . Related to this: a fellow football writer once told me he'd tried and failed to do business with a legendary English football institution. He said, "I can work with crooks, and I can work with stupid people. But I can't work with stupid people who think they are crooks."

3. It's that uniquely football mixture of stupidity plus greed that we saw in action this week.

4. Related: football is an industry where practically everyone in a boardroom is a white man, so the talent pool they are drawing from is not large. There's also a fast track for ex-players, sons of senior officials, people's mates etc where intelligence is not a criterion

5. More on the football/stupidity thread: one club president told me that ex-players who get executive jobs don't understand office work, e.g. even the basic concept of working 8-hour days. My response would be: 'So don't hire ex-players.' But fans and media love it when you do

6. That's the basic weirdness of the football industry. On the field, it's pure meritocracy. There are no bad professional footballers. (I hear your jokes, but really, there aren't.) But off the field: zero quality control, many mediocrities in top jobs (including some coaches)
Re:la Superlega
« Risposta #2908 il: 21 Apr 2021, 09:38 »
Il gobbo di merda come al solito non sa di cosa parla. Real e Juventus parlano di calcio coi debiti mentre il realtà il problema di gestione è solo loro. Ci sono un sacco di società, grandi e piccole, coi conti in ordine nonostante la sciagura anche economica del covid.
Quindi real e Juve non rompessero il cazzo e ripianassero i debiti come fanno gli altri, vendendo i migliori e facendo una decade a pane e cipolle. Stemmerde.
Dieci anni di nulla , perderebbero tutti i loro affezionati  tifosi...
Stemmerde

Offline Sante93

*
1137
Re:la Superlega
« Risposta #2909 il: 21 Apr 2021, 09:39 »
quanto vorrei che venissero fatto i nomi delle altre tre squadre fondatrici rimaste anonime.

Online Gulp

*****
12607
Re:la Superlega
« Risposta #2910 il: 21 Apr 2021, 09:39 »
Aggiungerei solo a questo splendido post che:

- per colmo e paradosso ci rimproverano pure di aver dilazionato il debito invece di addosarlo sui contribuenti;

- non c’è molto da piangere. Il sistema che ha partorito la super Lega ha vinto comunque da molti anni in perfetta simbiosi con i pluri-indebitati (ex) compagni di cordata, Fifa, UEFA e tutte le istituzioni politiche che ora fingono una patetica aderenza a valori inesitenti.

Le 12/20 squadre della (fu) super Lega assorbono il 70% delle risorse del calcio con le quali rafforzano squadre, strutture, bacini d’utenza di clienti-tifosi. E nel contendersi tra loro la vittoria bruciano tutte le loro risorse, si indebitano e costringono le altre ad operare in mercati alterati (sia lato salari che cartellini, per tacer delle commissioni).

Le 12 dovrebbero essere felici di vedere che per tutti è un grande successo tornare a partecipare a questo grande circo in cui già oggi vincono solo le squadre che volevano andarsene. Per le briciole di pane di un Leicester ogni 25 anni.

Se fifa e uefa fossero veramente interpreti di un qualche senso sportivo, così come le altre istituzioni, avrebbero dovuto lasciarle andare e farle esprimere nella costruzione del calcio-wrestling, fiduciosi che avrebbero ben presto annichilito anche quello e infine loro stesse. Mentre per gli altri ci sarebbe stato uno sport più povero è infinitamente più bello, soprattutto uno sport.

Ma gli interessi sono i medesimi e la guerra dei soldi per ora la vincono i restauratori. Fino a nuovo collasso del sistema. Come in tutte le guerre le armi e gli stendardi li hanno portati le genti, ansiose di difendere uno spettacolo che è già un mezzo wrestling per paura che la verità facesse troppo male. Assuefatti dalle briciole.

Peccato che i peperoni non contino nulla e fossero solo la ruota di scorta dei secessionisti. Neanche la soddisfazione di vederli vincere e perdere in 48 ore come (questa si unica perenne grande soddisfazione) ci hanno piacevolmente abituato.

Quoto tutto.

In particolare la prima frase, che mi sono sentito dire anche da persone che reputavo intelligenti. Non lo capirò mai. Meglio fallire e scappare che ripagare tutto fino all'ultimo centesimo. La fede calcistica rende davvero scemi.

PS ItalicBold on fire  :beer:

Offline DaMilano

*
7376
Re:la Superlega
« Risposta #2911 il: 21 Apr 2021, 09:39 »
Se la UEFA veramente smettesse di ignorarli sarebbero cazzi vostri veramente.
Ma non solo loro, anche la FIGC e la LEGA. I problemi di base, che poi é solo e soltanto uno, é che spendete più di quello che ricavate. Poi, se vuoi puoi anche fare un pompino all'intera famiglia Agnelli ma resta che i soldi per permettervi Cristiano Ronaldo non ce li avevate. Pensavate di farli con le magliette ma non ce li avevate. Pensavate che vi avrebbe aiutato lo stadio, il logo nuovo, la valorizzazione del brand, ma alla fine come disse un grande economista di nome Jaap Staam alla fine l'economia e la finanza, anche la più complessa deve fare i conti con la cassa del supermercato.
La Superlega vi avrebbe permesso di recuperare un prestito mostruoso da JP Morgan a discapito dell'intero sistema su cui finora avete campato. Alla fine, e per il momento, non é riuscito. Resta che l'unico problema di base é che voi i soldi per il vostro tenore di vita non ce li avete. Come non ce l'ha l'Inter e non ce l'ha il Milan, né la Roma.
Nel 2002 noi non abbiamo gracchiato alla luna che c'era un problema strutturale e la colpa era della scarlattina che c'ha impedito di andare in america . Noi i soldi per permetterci Nedved, Vieri, Veron, Nesta, Crespo, non ce li avevamo. Non c'avete pensate mezz'ora a romperci il culo. A noi c'avete preso tutto, farabutti di merda, anche le pantofole di Fernando Couto. Se semo dovuti presentà a San Siro, per la supercoppa italiana, con Caso in panchina e un paio di allievi provinciali in panchina per arrivare a 13. C'avete preso tutto e ancora paghiamo i buffi.

E tu adesso vieni qui dentro a chiedere comprensione per Andrea Agnelli che esige che l'Uefa  smetta di ignorare i problemi di base ???
Mavvaffanculo te, Nedved (che c'hai rubato) e quella scoreggia di Agnelli.

Perfetto. Io ancora me li ricordo i titoli dei giornali: supermarket Lazio intitolavano. Ancora me li ricordo gli sberleffi, me le ricordo le tronfie squadre del nord andare a pescare i nostri giocatori e sdegnose quasi farci l'elemosina. Me li ricordo i giocatori che rifiutavano la Lazio. Quindi ora andateveneaffanculo.

Offline Baldrick

*****
5952
Re:la Superlega
« Risposta #2912 il: 21 Apr 2021, 09:40 »
Il campionato italiano lo hanno ucciso in molti non certo la Juve che è l'unico motivo per cui la Lazio ha potuto andare in cl questo anno e giocarsi la prossima visto che senza i risultati della Juve nella prima parte di questa decade il quarto posto negoziato peraltro dal cattivissimo agnelli non sarebbe stato utile.
Te ne devi andare affanculo, verme.

Offline geddie

*
1550
Re:la Superlega
« Risposta #2913 il: 21 Apr 2021, 09:41 »
Comunque l'uefa pare abbia contattato nuovi investitori pronti a finanziare per 7 o 8 miliardi il calcio. Chiedere come credo sia doveroso.
Perez diceva nella sua intervista che i soldi generati dalla Superlega bastavano per stare tranquilli per i prossimi 20 anni, il tempo di mangiarseli e produrre debiti insostenibili suppongo. Questi dell'uefa che fine fanno?

Offline arturo

*****
11942
Re:la Superlega
« Risposta #2914 il: 21 Apr 2021, 09:41 »
Adesso, posto che per il campionato in corso, molto probabilmente non succederà nulla, le 17 di A perculate dal miserabile juventino, dovrebbero :votare immediatamente la divisione in parte equa dei diritti televisivi.
- stabilire il pareggio di bilancio.
- fissare una soglia al monte ingaggi.
Poi vediamo se " tanto vinciamo comunque noi".

Offline DevilD

*
696
Re:la Superlega
« Risposta #2915 il: 21 Apr 2021, 09:43 »
Ma stai scherzando o cosa? Agnelli così come tutti gli altri presidenti difendeva l'interesse della sua società non negoziava per conto della lega nel complesso, Poi se non li ha fatti agnelli non li ha fatti neanche Lotito dato che hanno votato nello stesso modo se non erro.

ma togliti dal cazzo
Re:la Superlega
« Risposta #2916 il: 21 Apr 2021, 09:45 »
quanto vorrei che venissero fatto i nomi delle altre tre squadre fondatrici rimaste anonime.

credo che si siano staccati in tempo perchè hanno capito l'"atto estremo".

Probabile che ci siano stati veramente Bayern e PSG, o che magari non ci sono mai stati ma i 12 "furbetti" gli abbiano lasciato il posto.

Offline jp1900

*****
6721
Re:la Superlega
« Risposta #2917 il: 21 Apr 2021, 09:47 »
non mi interessa niente di quello che scrivi in tutta sincerità, ma vorrei mandarti a cagare per questa riga.
Ringrazia il covid, che siete stati ASFALTATI più volte lo scorso anno, e con una stagione normale lo sappiamo come sarebbe finita.
Veramente. Fanno come gli pare da sempre, supportati da un potere che gli altri neanche si sognano, e ora lo juventino fa anche la vittima?
È sparito durante la discussione, quando il suo pensiero sarebbe stato messo nero su bianco, e ora riappare a fare la morale?
Ma magari fallite domani, per rinascere perlomeno un po' ripuliti. Neanche la B vi ha tolto l'arroganza, vediamo se questa enorme figura di m.erda davanti AL MONDO INTERO lo farà.
Re:la Superlega
« Risposta #2918 il: 21 Apr 2021, 09:48 »
Fare come il poker.
Equilibrare le poste per tutti e vinca il migliore.

Ma sarebbe a tutto vantaggio delle piccole.
Sarebbe una cazzata tanto quanto la superlega, per quale giustizia il real madrid, che ha qualche centinaia di milioni di tifosi, ed incassa ( e fa incassare) mille volte piu dello spezia dovrebbe giocare  con la stessa posta? Questa sarebbe giustizia?
Quello che bisognerebbe fare, piuttosto, è che le regole vadano rispettatte, quello che non è ammissibile e' che alle stesse competizioni partecipino club co 500 milioni di debiti ed altri con zero, ovvio che quello che fa 500 milioni di debiti abbia la squadra piu forte ed alteri la
competizione stessa! Sei piu popolare, incassi di piu? bene spendi anche di piu.. ma non che alteri tutto facendo debiti.
Re:la Superlega
« Risposta #2919 il: 21 Apr 2021, 09:49 »
Comunque Agnelli sta ancora li , Perez pure e il progetto è in standby. Quindi ci si muova , e si sanzioni , a futuro monito.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod