Nesta è il nuovo allenatore del Perugia

0 Utenti e 93 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline richard

*
6992
Sesso: Maschio
Re:Nesta è il nuovo allenatore del Perugia
« Risposta #100 il: 20 Mag 2018, 11:53 »
nedved è una merda vera.
la moje preferiva stare a Roma a farsi bombare da Almeyda (grande Matias te vojo bene).
Re:Nesta è il nuovo allenatore del Perugia
« Risposta #101 il: 20 Mag 2018, 12:29 »
Cioè, discute su Alessandro Nesta?
Ma fate sul serio?
E io non ho totem, eh.
Ho Alessandro Nesta.
 :since :asrm

Offline Gert dal Pozzo

*****
6507
Sesso: Maschio
Re:Nesta è il nuovo allenatore del Perugia
« Risposta #102 il: 21 Mag 2018, 23:47 »
Partita d’addio di Pirlo, la sto guardando distrattamente...poco dopo il centrocampo una scivolata, e ripartenza palla al piede, e non serve vedere il nome scritto sulle spalle...mi è venuto un bel magone

Offline sorazio

*
7465
Sesso: Maschio
Re:Nesta è il nuovo allenatore del Perugia
« Risposta #103 il: 24 Mag 2018, 03:16 »
Non tutte le persone sono uguali, fortunatamente.
Pure Paoletto nostro gajardo e tosto è Lazialissimo ed è uno che non l'ha mai nascosto.
Però "meglio essere un gagliardetto della Juve che una bandiera della Lazio" l'ha detto.
Negli ultimi anni, invece, ha spalato merda su merda sulla società e quindi, di rimando, sulla Lazio.
Per carità, uno gli vuole sempre bene ma, personalmente, preferisco quelli che non ostentano e sanno stare al loro posto.
Tipo, appunto, Nesta.

ma infatti anche lui per me non è un simbolo. Un simbolo può essere Radu, del quale non ho neanche più il conto delle stagioni qui da noi, può essere un lulic, stesso discorso fatto per Radu, ma di certo non lo è Di Canio e non lo è Nesta. Che poi Di Canio ce l'aveva con Lotito e quindi indirettamente con la Lazio è tirato come discorso, ma te lo appoggio lo stesso. Secondo me un simbolo non è Rocchi, ma lo è Mauri (per il quale aspetto un posto in società), un simbolo potrebbe (ma non ne sono sicurissimo) essere Ledesma, e per ultimo un simbolo è SIMONE INZAGHI il quale è a Roma da 18 anni. Avete visto come festeggia in panchina al gol, solo i tifosi festeggiano in quel modo. Ergo, e concludo, quando si parla di bandiere o di simboli, pensate a chi lo è veramente e fate un sorriso beffardo a chi pensa di essere un simbolo per diritto ( con quale diritto poi?)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod