Premier League 2021/2022

0 Utenti e 34 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #100 il: 04 Dic 2021, 20:53 »
daje (quasi me dispiace di aver disdetto now tv)

Visti gli ultimi 15 minuti della partita non so come sia andata prima ma rispetto al derby con l'Everton il Liverpool mi è sembrato un filino più appannato.

Online sharp

*****
23598
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #101 il: 04 Dic 2021, 20:58 »
purtroppo da un mese a questa parte vedo solo gli HL quindi non so,
però loro giocano a 1000 quindi una tantum un calo ci può essere

Offline zorba

*****
7339
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #102 il: 04 Dic 2021, 21:36 »
I Citizens vanno...

 :=)) :=)) :=))
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #103 il: 04 Dic 2021, 21:44 »
Contento per il Newcastle
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #104 il: 04 Dic 2021, 23:07 »
Alla fine sia reds sia citizens approfittano le passo falso dei blues.
Il Liverpool la spunta al 94° contro il coriaceo Wolverhampton grazie ad un gol di Origi.
Il City va a vincere 3 a 1 in casa del Watford di Ranieri (doppietta di Bernardo Silva e Sterling per i Guardiola boys).

Questa la situazione in vetta:

1) Manchester City 35
2) Liverpool 34
3) Chelsea 33

Offline seagull

*****
9015
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #105 il: 14 Dic 2021, 21:44 »
Sto vedendo City vs Leeds. Secondo me Guardiola e Sarri parlano la stessa lingua, basta avere gli uomini adatti (e fedeli) al credo dell’allenatore.
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #106 il: 14 Dic 2021, 22:58 »
Sto vedendo City vs Leeds. Secondo me Guardiola e Sarri parlano la stessa lingua, basta avere gli uomini adatti (e fedeli) al credo dell’allenatore.

Direi che ci è andato di cattiveria quel odioso di Pep  :o

Leggo invece di un altro risultato positivo di Gerrard. Da quando è arrivato sulla panchina dell'Aston Villa 4 vittorie in 6 partite (e le due sconfitte, tra l'altro di misura, ottenute contro City e Liverpool).
Dopo aver fatto clamorosamente bene con i Rangers anche in PL sta dicendo la sua. A quanto pare sa il fatto suo come allenatore.

Offline seagull

*****
9015
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #107 il: 14 Dic 2021, 23:23 »
Direi che ci è andato di cattiveria quel odioso di Pep  :o

Leggo invece di un altro risultato positivo di Gerrard. Da quando è arrivato sulla panchina dell'Aston Villa 4 vittorie in 6 partite (e le due sconfitte, tra l'altro di misura, ottenute contro City e Liverpool).
Dopo aver fatto clamorosamente bene con i Rangers anche in PL sta dicendo la sua. A quanto pare sa il fatto suo come allenatore.

Su Guardiola, allenatore perfetto. Sarà anche odioso, ma è uno che ha vinto ovunque. Mi piacerebbe amministrare il suo conto bancario -:).

Gerrard, si sta facendo le ossa ma ha tutto per poter divenire un grande. Il percorso è quello giusto, lo vedo tra qualche anno al Liverpool.

Offline Brixton

*
4380
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #108 il: 15 Dic 2021, 13:19 »
Il Leeds ieri aveva assenze importanti e incontrava una squadra che quando gira al meglio può tritare chiunque, pertanto non mi baso su questa partita. Però in generale mi sembra la classica annata che segue quella dove c'è stata una overperformance. Secondo me, soprattutto se il Newcastle dovesse fare un mercato importante a gennaio, rischiano.

Offline Aregai

*
2474
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #109 il: 16 Dic 2021, 16:21 »
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #110 il: 16 Dic 2021, 17:34 »
Non per fare l'uccello del malaugurio, ma la situazione non mi sembra proprio bellissima  :s

Offline hafssol

*
3429
music won't save you
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #111 il: 16 Dic 2021, 21:35 »
Non per fare l'uccello del malaugurio, ma la situazione non mi sembra proprio bellissima  :s

Già, concordo; il rischio che una situazione simile si verifichi a breve anche da noi è concreto.
Almeno nel breve periodo aiuterà la sosta natalizia, mentre in Inghilterra con l'intensificarsi dei turni di campionato durante le feste rischiano di trovarsi un notevole ingorgo di calendario.
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #112 il: 16 Dic 2021, 22:14 »
Non per fare l'uccello del malaugurio, ma la situazione non mi sembra proprio bellissima  :s

Come giustamente si diceva da noi la sosta natalizia aiuterà a "calmare" la situazione. Ma già a gennaio il calendario torna ad essere pienissimo.
Comunque, anche se non voglio addentrarmi troppo in discorsi collegati al virus, ma è chiaro che non sarà solo colpa dei no vax considerando le percentuali di vaccinazione raggiunte. Ma vabbè.
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #113 il: 16 Dic 2021, 23:52 »
Come giustamente si diceva da noi la sosta natalizia aiuterà a "calmare" la situazione. Ma già a gennaio il calendario torna ad essere pienissimo.
Comunque, anche se non voglio addentrarmi troppo in discorsi collegati al virus, ma è chiaro che non sarà solo colpa dei no vax considerando le percentuali di vaccinazione raggiunte. Ma vabbè.
Considera 2 cose, la variante Delta molto più contagiosa, poi vatti a vedere i morti nello stesso periodo: 850 con 17 mila contagiati, 15 dicembre 2020, oggi 112, che sono comunque tanti intendiamoci con 26 mila contagiati. 
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #114 il: 17 Dic 2021, 00:26 »
Considera 2 cose, la variante Delta molto più contagiosa, poi vatti a vedere i morti nello stesso periodo: 850 con 17 mila contagiati, 15 dicembre 2020, oggi 112, che sono comunque tanti intendiamoci con 26 mila contagiati.

No ma infatti volevo evitare di commentare la cosa perché da profano preferisco dare giudizi su cose che non conosco e su cui non sono preparato. Mi faccio qualche domanda ma magari me la pongo male.

Poi si, i numeri per ora dicono questo. Diciamo che si sta ripetendo il fatto che ogni volta che credevamo di essere al sicuro poi ci siamo magicamente ritrovati nel bel mezzo della ennesima ondata. Tutto qui.

A livello calcistico (tornando in topic) il rischio di qualche rinvio c'è eccome, ora è toccato alla PL ma toccherà anche ad altri campionati di sto passo.
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #115 il: 18 Dic 2021, 20:16 »
Anche oggi situazione abbastanza disastrosa. 1 sola gara giocata sulle 6 in programma. Domani un altro rinvio (Everton-Leicester). Il Tottenham tornerà a giocare ma ha tanti giocatori fuori per covid.
Negli altri campionati europei la situazione sembra molto meno preoccupante, anche se oggi ad esempio in serie B italiana è stata rinviata una gara (Benevento-Monza). Bisognerà capire il perché, a naso non mi sembra si tratti di puro e semplice caso.
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #116 il: 18 Dic 2021, 20:22 »
Come giustamente si diceva da noi la sosta natalizia aiuterà a "calmare" la situazione. Ma già a gennaio il calendario torna ad essere pienissimo.
Comunque, anche se non voglio addentrarmi troppo in discorsi collegati al virus, ma è chiaro che non sarà solo colpa dei no vax considerando le percentuali di vaccinazione raggiunte. Ma vabbè.

Il problema principale, per me, è che a livello mondiale la vaccinazione non è omogenea... Per cui il virus continua a girare e soprattutto a mutarsi.. come poi dimostrato dalle ultime varianti basta che ne esca una molto trasmissibile e la giostra ricomincia.

Va detto anche che il periodo invernale è il clou di questo tipo di infezioni
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #117 il: 18 Dic 2021, 20:25 »
Si questo che dici indubbiamente pesa. E anche dalle risposte che ha dato Conte su alcune domande specifiche mi fa pensare ad esempio che non tutti i giocatori del Tottenham siano vaccinati. Sensazione mia almeno.
Però ecco, fa specie che negli altri campionati (almeno fin qui) il numero delle partite rinviate è tutto sommato contenuto mentre in PL il numero dei rinvii sta aumentando esponenzialmente (tanto appunto da pensare ad uno stop temporaneo del campionato). Diciamo che il dato, da profano, stona un po'.

Offline hafssol

*
3429
music won't save you
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #118 il: 18 Dic 2021, 20:51 »
Si questo che dici indubbiamente pesa. E anche dalle risposte che ha dato Conte su alcune domande specifiche mi fa pensare ad esempio che non tutti i giocatori del Tottenham siano vaccinati. Sensazione mia almeno.

Ascoltavo ieri su Radio24, a commento della situazione Premier, che il tasso di vaccinazione dei giocatori non supera il 65% ed è ancora meno nelle serie minori.
Sarebbe curioso avere un'idea della situazione anche in Italia, pur considerando fattori diversi come il tempo trascorso dall'ultima vaccinazione e ovviamente l'impatto della nuova variante, che in UK è sicuramente già molto diffusa, mentre temo che da noi sia sottostimata.

C'è di che preoccuparsi, in generale e per l'andamento delle competizioni sportive.
Re:Premier League 2021/2022
« Risposta #119 il: 18 Dic 2021, 21:25 »
Ascoltavo ieri su Radio24, a commento della situazione Premier, che il tasso di vaccinazione dei giocatori non supera il 65% ed è ancora meno nelle serie minori.
Sarebbe curioso avere un'idea della situazione anche in Italia, pur considerando fattori diversi come il tempo trascorso dall'ultima vaccinazione e ovviamente l'impatto della nuova variante, che in UK è sicuramente già molto diffusa, mentre temo che da noi sia sottostimata.

C'è di che preoccuparsi, in generale e per l'andamento delle competizioni sportive.

Indubbiamente il tasso di vaccinati e le varianti sono due cose che possono incidere. Secondo me incide anche il livello di controlli delle squadre e le attenzioni individuali che usano i giocatori. Un po' come tutte le persone normali del resto, se nella vita privata ti auto-isoli hai in teoria meno possibilità di contagiarti di qualcuno che fa vita mondana e si assembra selvaggiamente.

Io in generale (da profano eh) non mi ritengo granché preoccupato per l'andamento delle competizioni sportive, ma magari sbaglio io eh. Cioè sicuramente ci saranno situazioni al limite e da gestire, ma francamente credo che ci siano sia i tempi sia i modi per gestirle adeguatamente. Poi, ovviamente, si vedrà...

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod